<
n° 3
15/2/2011
Numero 3
Numero 3

15 febbraio 2011

SOMMARIO:
Iniziative prossima attuazione
Normativa Comunitaria
Approfondimenti
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
Workshop ed evento di partenariato nell'ambito del progetto Explore - Longarone, 25 febbraio 2011
Il prossimo 25 febbraio, a partire dalle ore 10.00, si terr presso la Fiera di Longarone il workshop dal titolo La montagna, il legno: casa, calore, energia, nellambito degli incontri di partenariato tra aziende del progetto Explore ( www.explore-project.eu ). Il workshop, a partecipazione gratuita e che durer per lintera mattinata, vedr gli interventi di esperti nel settore del legname. Il programma completo disponibile qui.

Nellambito infatti del progetto europeo Interreg IV Italia-Austria EXPLORE, Unioncamere del Veneto - Eurosportello, in collaborazione con gli altri partner di progetto, sta organizzando due eventi di partenariato EXPLORE new ECO-markets, destinati alle aziende italiane e carinziane. Obiettivo del progetto di fornire infatti assistenza nei processi di internazionalizzazione e trasferimento tecnologico per lo sviluppo di prodotto, accordi di commercializzazione e licenza, joint ventures o altri accordi di partenariato. Gli eventi di partenariato si svolgeranno in occasione della fiera di Longarone (BL) - Match Making Costruire 2011, 25 febbraio 2011 e della fiera di Weissensee (Carinzia) - Match Making Tri Alpe Adria 2011, 9 marzo 2011. Liniziativa si rivolge alle piccole medie imprese che operano nel settore delledilizia e che presentano un particolare orientamento allinnovazione ed alla sostenibilit ambientale.
In particolare ci si rivolge ai settori:
  • Costruzioni
  • Attrezzature ed impianti
  • Arredamento
  • Materiali da costruzione
Le aziende interessate a partecipare devono compilare lespressione dinteresse allegata segnalando levento a cui desiderano partecipare e farla pervenire agli uffici di Unioncamere del Veneto Eurosportello. La partecipazione agli eventi gratuita.

Per ulteriori informazioni:

Eurosportello Veneto
tel. 041 0999411
e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Camera di Commercio di Belluno
tel. 0437 955135-136
e-mail: estero@bl.camcom.it .

Questionario di valutazione
Al fine di migliorare il nostro servizio Vi chiediamo di compilare il questionario di valutazione disponibile presso questo link.
Grazie per la collaborazione.
HOME
INIZIATIVE DI PROSSIMA ATTUAZIONE
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
VII Bioforum Incontri bilaterali
Marghera-Venezia, 24 febbraio 2011
L Eurosportello del Veneto Enterprise Europe Network, in occasione della settima edizione di Bioforum, organizza incontri bilaterali tra imprese e laboratori di ricerca, in particolare delle biotecnologie bianche presso il Parco Scientifico Tecnologico VEGA Lybra a Marghera-Venezia il 24 febbraio 2011.
Gli interessati possono iscriversi gratuitamente a Bioforum al seguente link: www.bioforum.it/iscrizione-bioforum e contrassegnare la voce 1to1. Riceveranno cos informazioni dettagliate circa le modalit di partecipazione.
Per ulteriori informazioni contattare Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it ; Sara Ortolani tel. 041 0999411, sara.ortolani@eurosportelloveneto.it .
"INTERNATIONAL BUSINESS OPPORTUNITIES NELLA REGIONE DEL NUOVO AEROPORTO BERLIN BRANDENBURG INTERNATIONAL (BBI)"
CASALE SUL SILE (TV) 24 FEBBRAIO 2011
Gioved 24 febbraio 2011 si terr a Villa Canossa, sede del Consolato onorario della Repubblica Federale tedesca, a Casale sul Sile (TV) la presentazione International Business Opportunities nella regione del nuovo Aeroporto Berlin Brandenburg International (BBI)".
La nascita dellAeroporto BBI pu rappresentare una grande opportunit di business anche per le imprese italiane soprattutto dei settori logistica, energie rinnovabili, subfornitura, Life Science e agroalimentare. La Germania, che il primo mercato per le esportazioni italiane, ha superato brillantemente la sua peggiore crisi economica dopo la seconda guerra mondiale e ospita oggi oltre 1.300 imprese tedesche controllate da investitori italiani.
Lincontro ha lobiettivo di illustrare i progetti in corso che contribuiscono a sviluppare ulteriormente la regione come snodo logistico, di presentare le istituzioni che assistono le imprese nelle loro attivit di insediamento e di esporre gli incentivi e le possibilit di finanziamento per le imprese italiane.
Grazie alla presenza di attori dell'economia e della politica, di parte pubblica e privata, sar possibile offrire informazioni salienti su una zona dell'Europa centrale dalla posizione strategica e sugli incentivi offerti alle imprese.
Importanti imprenditori italiani come Riva Acciaio, Iris-Ceramica, Zuegg e il Gruppo Menarini hanno gi scelto la Regione del Berlino Brandeburgo per i propri insediamenti.
In allegato linvito del Ministro per l'economia del Brandeburgo, On. Ralf Christophers unitamente ad una breve news sulla presentazione .
CORSO DI EUROFORMAZIONE - EDIZIONE 2011
MARGHERA VENEZIA, 25 FEBBRAIO 2011 - MODULO 1
Anche questanno Eurosportello del Veneto Unioncamere del Veneto in collaborazione con la Regione Veneto ha organizzato il Corso di Euroformazione 2011.
Il Corso gratuito e la frequenza, per gli interessati, sar valida ai fini della pratica professionale con accredito presso i competenti consigli degli ordini.
Il corso si terr presso la Sala Europa di Unioncamere del Veneto, via delle Industrie 19/C, Marghera Venezia.
Cliccare qui per visualizzare l'intero programma e per la scheda di adesione.
SAVE THE DATE
IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO VENETO
Verona, 28 febbraio 2011
Il 28 febbraio p.v. presso la Camera di Commercio I.A.A. di Verona - corso Porta Nuova, 96 si terr dalle 9.30 alle 13.30 il convegno dal titolo Il nuovo piano nazionale della logistica 2011-2020: effetti sul territorio veneto .
Al convegno per la presentazione del Nuovo Piano Nazionale della Logistica 2011-2020, da parte del Sottosegretario ai Trasporti e alle Infrastrutture Bartolomeo Giachino, sono invitate a partecipare le Istituzioni, le Associazioni di Categoria e le Imprese di Trasporto e di Logistica (brochure e scheda adesione ).
Per loccasione interverranno alcuni rappresentanti delle infrastrutture di trasporto e di logistica e personalit delle istituzioni della Regione Veneto.
Segreteria organizzativa:
Uniontrasporti scarl
Tel. 02 36 58 95 05
e-mail: martello@uniontrasporti.it
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
POLITICA REGIONALE E COORDINAMENTO DEGLI STRUMENTI STRUTTURALI COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Il contributo della Politica regionale alla crescita sostenibile nel contesto della Strategia Europa 2020 SEC(2011) 92 definitivo COM(2011) 17 definitivo

REGOLAMENTO (UE) N. 65/2011 della Commissione del 27 gennaio 2011 che stabilisce modalit di applicazione del regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio per quanto riguarda l'attuazione delle procedure di controllo e della condizionalit per le misure di sostegno dello sviluppo rurale (GUUE L 25/2011)

RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sullandamento delle spese del FEAGA - Sistema dallarme N. 11-12/2010 COM(2011) 46 definitivo

ENERGIA COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Energie rinnovabili: progressi verso gli obiettivi del 2020 SEC(2011) 129 definitivo SEC(2011) 130 definitivo SEC(2011) 131 definitivo COM(2011) 31 definitivo
CONSUMATORI DIRETTIVA 2011/8/UE della Commissione del 28 gennaio 2011 che modifica la direttiva 2002/72/CE per quanto riguarda le restrizioni d'impiego del bisfenolo A nei biberon di plastica (Testo rilevante ai fini del SEE) (GUUE L 26/2011)
TUTELA DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE, BREVETTI, MARCHI DECISIONE della Commissione del 4 febbraio 2011 recante modifica delle decisioni 2002/741/CE, 2002/747/CE, 2003/31/CE, 2003/200/CE, 2005/341/CE e 2005/343/CE al fine di prorogare la validit dei criteri ecologici per l'assegnazione a taluni prodotti del marchio di qualit ecologica dell'Unione europea [notificata con il numero C(2011) 523] (Testo rilevante ai fini del SEE) (2011/81/UE) (GUUE L 31/2011)
ISTRUZIONE, FORMAZIONE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - La lotta contro l'abbandono scolastico: un contributo decisivo all'agenda Europa 2020COM(2011) 18 definitivo
MERCATO INTERNO APPALTI LIBRO VERDE sulla modernizzazione della politica dellUE in materia di appalti pubblici - Per una maggiore efficienza del mercato europeo degli appalti COM(2011) 15 definitivo
HOME
APPROFONDIMENTI
SERBIA
Nellambito del Progetto PRICES continuano le attivit a favore della collaborazione tra imprese italiane e serbe.
Si segnalano i prossimi due momenti di particolare rilevanza:
  • Dal 24 al 27 febbraio a Napoli 46 aziende serbe saranno presenti per incontri B2B con aziende italiane; la lista delle aziende serbe che include una breve descrizione dellattivit, la tipologia di collaborazione ricercata ed il sito internet disponibile gratuitamente su richiesta. I settori sono: Metal processing, machines and spare parts production Food and beverages Construction, Forniture production and wood processing Production and processing of rubber and plastic products Textile industry ICT. Le aziende che volessero recarsi a Napoli ed avere una serie di incontri organizzati prego segnalarlo quanto prima;

  • Dal 21 al 24 marzo a Venezia c/o VEGA saranno presenti il Direttore dellAgenzia regionale per lo Sviluppo di impresa Alma Mons di Novi Sad, Ms. Milica Vracaric e il Direttore dellAgenzia Regionale di sviluppo economico per Sumadija e Pomoravlje di Kragujevac, Ms. Jasminka Lukovic. Invitiamo le imprese o ogni altro ente/associazione che intenda approfondire la conoscenza e le opportunit di business e collaborazione con la Serbia Centrale e la Provincia Autonoma di Vojvodina di contattarci per organizzare un appuntamento specifico.
Per approfondimenti prego scrivere a sottanachristian@gmail.com o europa@eurosportelloveneto.it .

HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Bando pubblico per la concessione di contributi per servizi di consulenza finalizzati allottenimento di certificazioni da parte di piccole e medie imprese. Programma Operativo Regionale (POR) Obiettivo Competitivit Regionale e Occupazione (CRO) parte FESR (2007-2013).
Per ulteriori informazioni: http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Contributi+Servizi+Consulenza+PMI.htm
Interreg IV C: apertura bando dal 1 dicembre 2010 al 1 aprile 2011.
Per ulteriori informazioni: http://i4c.eu/fourth_call.html
Programma di Sviluppo rurale 2007 - 2013. Misura 112 Insediamento di giovani agricoltori - Pacchetto giovani B.
Per ulteriori informazioni: http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Programma+Sviluppo+Rurale+2007-2013.htm
Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2007-2013.
Proroga riguardante il bando di apertura termini di cui alla DGR n. 199/2008 misura 121PIF Ammodernamento delle aziende agricole.
Proroga fino al 31 marzo 2011 ai termini di scadenza per lesecuzione delle iniziative gi fissati con deliberazione n. 199/2008 e successive modifiche ed integrazioni, limitatamente agli investimenti strutturali e misti in zone non di montagna in corso di realizzazione mediante la misura 121PIF Ammodernamento delle aziende agricole.
Per ulteriori informazioni: http://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioDgr.aspx?id=227184
GUIDA AI FINANZIAMENTI DELL'UNIONE EUROPEA
Si informa che sul sito di Eurosportello del Veneto disponibile la Guida ai finanziamenti dell'Unione Europea 2010.
Per scaricarla: http://www.eurosportelloveneto.it/pubblicazioni/Guida2010.pdf
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Crescita della Competitivit Economica (POS CCE)
Pubblicata la bozza della guida per i grandi investimenti delle PMI
LOrganismo Intermediario per le PMI ha pubblicato in versione provvisoria la Guida del Sollecitante per loperazione Supporto finanziario compreso tra 1.062.500 RON e 6.375.000 RON per le gli investimenti delle PMI, relativa allasse 1.1 del POS CCE.
Il documento disponibile a questo link:
http://oiimm.mimmcma.ro/sites/oiimm.mimmcma.ro/files/GhidMariProiect4feb.pdf
Eventuali osservazioni e proposte possono essere inviate, entro il 2 marzo 2011, agli indirizzi e-mail: lenuta_scelcunov@minind.ro e/o adrian_potorac@minind.ro .
I sollecitanti eleggibili sono le PMI; lintensit del contributo a fondo perduto varia in funzione delle dimensioni dellazienda:
Per le piccole aziende:
  • 60% per i progetti implementati nella regione di Bucarest-Ilfov;
  • 70% per i progetti implementati nelle altre regioni.
Per le medie aziende:
  • 50% per i progetti implementati nella regione di Bucarest-Ilfov;
  • 60% per i progetti implementati nelle altre regioni.
Secondo il calendario orientativo reso noto dallAM POS CCE la linea di finanziamento dovrebbe aprirsi nel mese di marzo 2011.
400 milioni di RON per le grandi imprese nel 2011
LAutorit di Management per il POS CCE ha lanciato la guida del sollecitante (a soli fini di consultazione) per loperazione che sostiene gli investimenti delle grandi aziende.
Il documento disponibile a questo link:
http://amposcce.minind.ro/fonduri_structurale/pdf/Ghidul_Solicitantului_pt_Intrep_Mari_spre_consultare_02_02_2011.pdf
La somma di 400 milioni di RON stanziata per il bando che verr lanciato a marzo 2011 stata acquisita grazie al trasferimento di fondi allinterno del POS CCE.
La modifica pi rilevante rispetto al bando 2010 legata al periodo di implementazione dei progetti, che passa da 36 mesi a 24 mesi.
Il periodo di consultazione pubblica terminer il 2 marzo 2011. Le eventuali osservazioni/proposte per migliorare il documento andranno trasmesse agli indirizzi e-mail dan_stolojanu@minind.ro e virginia_anusca@minind.ro entro il termine summenzionato.
Programma Operativo Sviluppo delle Risorse Umane (POS DRU)
Un bilancio sul grado di assorbimento dei fondi destinati al POS DRU
LAutorit di Management per il POS DRU (AM POSDRU) ha organizzato, in data 20 gennaio 2011, la conferenza annuale sullimplementazione del POSDRU 2007-2013 in Romania.
Nel corso dellevento sono stati presentati alcuni dati statistici sul grado di assorbimento dei fondi.
Il numero dei progetti contrattati, negli ultimi 12 mesi, ha fatto registrare una crescita del 370%; allo stesso tempo il valore dei progetti approvati aumentato del 500% rispetto a quanto registrato nel periodo 2008-2009.
Infine, il valore dei progetti contrattati ha raggiunto il 77% del totale dei fondi stanziati per il POS DRU 2007-2013. In tale contesto, il valore dei pagamenti effettuati ai beneficiari stato superiore del 700% rispetto a quanto registrato a fine 2009.
Vista la sensibile crescita del numero di progetti contrattati, lecito aspettarsi nel 2011 una crescita spettacolare del valore delle richieste di rimborso effettivamente pagate ai beneficiari, con un impatto positivo sul livello generale di assorbimento dei fondi.
Stando a quanto dichiarato dai funzionari dellAMPOSDRU tali progressi sono stati il frutto di una migliore comunicazione con i beneficiari (reali e potenziali), di una maggiore trasparenza decisionale, di una riduzione della burocrazia e della tempistica di valutazione dei progetti (il periodo che intercorre tra presentazione del progetto e firma delleventuale contratto stato ridotto da 10 mesi, dato relativo ai progetti presentati nel 2009, a circa 20 giorni).
Per il 2011, la priorit dellAMPOSDRU quella di incrementare il valore dei rimborsi erogati ai beneficiari, per migliorare il grado di assorbimento e di evitare il rischio di perdita dei fondi a fine 2011.
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Pubblicate a fini di consultazione due guide del sollecitante
LAgenzia dei Pagamenti per lo Sviluppo Rurale e la Pesca (APDRP) ha pubblicato, a soli fini di consultazione, le guide per la misura 313 Incoraggiamento delle attivit turistiche e 123 Crescita del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali.
Le due linee di finanziamento dovrebbero aprirsi il 1 marzo 2011 (con scadenza 31 marzo 2011).
I documenti possono essere consultati nel sito www.apdrp.ro
814 progetti selezionati nella misura dedicata alle microimprese delle zone rurali
LAPDRP ha reso pubblico il rapporto di selezione per i progetti presentati nel periodo 14 giugno-15 luglio 2010 a valere sulla misura 312 Supporto per la creazione e lo sviluppo di microimprese allinterno del PNDR.
Sono stati selezionati 814 progetti con un valore totale di 96.079.793 euro.
616 progetti sono stati dichiarati eleggibili ma non sono stati selezionati per ottenere il finanziamento.
Tra gli investimenti finanziati vi sono:
  • Avvio e dotazione di studi veterinari;
  • Creazione di laboratori artigiani (lavorazione manuale di tappeti, decorazioni in legno, etc.);
  • Creazione di unit per la realizzazione di mobili;
  • Service auto;
  • Studi dentistici;
  • Servizi di consulenza.
Varie
Visto il numero considerevole di aziende italiane per le quali sono stati erogati servizi informativi sui fondi strutturali in Romania, la Banca Italo-Romena, cos come gi avvenuto per gli anni passati, ha deliberato anche per lanno in corso la sponsorizzazione delle attivit dello Sportello Europa, creato nel 2008 da Unioncamere del Veneto e dalla Camera di Commercio Italiana per la Romania (CCIpR).
La Banca Italo-Romena rappresenta uno dei punti di appoggio principali per i tanti operatori economici italiani presenti in Romania.
Listituto ha sede a Treviso e opera in Romania tramite la Succursale che ha la sede a Bucarest e 22 filiali nelle citt pi importanti del paese.
HOME
SPORTELLO BALCANI
NEGOZIATI DI ADESIONE, SERBIA SEMPRE PIU IMPAZIENTE
Dopo che a met dello scorso mese il Parlamento europeo ha dato il via libera alla ratifica dellAccordo di Stabilizzazione ed Associazione (ASA) con la Serbia, il primo ministro serbo, in occasione di un incontro con Barroso avvenuto lo scorso 31 gennaio a Bruxelles, ha dichiarato che il paese conta di ottenere lo status di candidato alladesione entro la fine di questanno. Barroso ha altres ribattuto che, prima di ottenere tale status, la Serbia deve assolutamente rispettare tutti i criteri imposti dalla Commissione Europea, soddisfacendo le richieste avanzate dagli altri Stati Membri. IL governo serbo, che ha recentemente adottato un action plan specifico in tale contesto, dovr garantire piena cooperazione con il Tribunale Penale Internazionale per lex Yugoslavia (TPIY), condizione elementare per ladesione allUnione europea.
SERBIA, NOVITA IN CAMPO ENERGETICO
Uno studio condotto dallAssemblea delle Regioni dEuropa (ARE) ha evidenziato che la Voivodina si trova ai primi posti allinterno dei Balcani occidentali per quanto riguarda la produzione di energia. Tale regione della Serbia infatti, che beneficia di un importante sostegno finanziario da parte dellUnione europea, dispone di ingenti risorse per la produzione di energia soprattutto da fonti rinnovabili. In particolare lautorit provinciale di Novi Sad si aspetta che tale scoperta possa incrementare limpiego nella zona nel campo dellefficienza energetica.
ITALIA APPOGGIA CANDIDATURA SERBA ALLUE
Nei giorni scorsi il vicepresidente del governo serbo ed il ministro degli Esteri italiano hanno confermato che a dicembre lItalia appogger la Serbia nelliter per ottenere lo status di paese candidato. Durante la conferenza stampa, in occasione della quale stato annunciato che la Serbia continuer ad impegnarsi per la piena cooperazione con il Tribunale dellAja e per applicare le riforme richieste, stato ribadito che i due paesi sono strettamente collegati da interessi economici e finanziari. Frattini ha sottolineato che lItalia continuer il suo appoggio sia nei rapporti bilaterali che nelle integrazioni europee della Serbia.
FEBBRAIO, DELEGAZIONE DEL FMI A BELGRADO
Una delegazione del Fondo Monetario Internazionale (FMI) sar a Belgrado dal 10 al 22 febbraio per discutere lultima revisione dellaccordo stand by, prima della scadenza della sua validit, in aprile. Si discuter di sviluppo macroeconomico della Serbia e dei risultati che sono stati ottenuti negli ultimi mesi del 2010. Laccordo siglato dalla Serbia con il FMI nel maggio del 2009 ha concesso al paese un credito di 2,87 miliardi di euro per il rafforzamento delle riserve monetarie.
CROAZIA ADERISCE AD ISA
Nel contesto della strategia di preadesione allUnione europea la Croazia nei giorni scorsi ha siglato un protocollo di accordo in vista della propria partecipazione al programma ISA, uno degli strumenti utilizzati dalla Commissione europea. Tale programma ha come obiettivo quello di facilitare gli scambi elettronici transfrontalieri e transettoriali tra le amministrazioni europee, permettendo cos di fornire ai cittadini dei servizi pubblici di sempre maggiore qualit.
CROAZIA, RICHIESTA DI UNA DATA CERTA PER LADESIONE
Lo scorso 8 febbraio, in occasione di una visita a Zagabria, la presidenza ungherese del Consiglio dei ministri dellUnione europea ha manifestato la propria volont di fissare una data per decretare la fine dei negoziati di adesione della Croazia. Entro aprile infatti si dovrebbe arrivare alla definizione di una data, previa chiusura di tutti i capitoli ancora aperti. La Kosor ha inoltre confermato che a breve invier alla Commissione europea un rapporto sui progressi fatti nellambito della giustizia, che verr esaminata, valutata e discussa con gli altri Stati Membri verso la met del mese di marzo.
UE SOSTIENE INFRASTRUTTURE E DEMOCRAZIA IN KOSOVO
Lufficio della Commissione europea in Kosovo ha annunciato nei giorni scorsi lallocazione di nuovi fondi per progetti a favore della societ civile finanziati dallo strumento europeo per la democrazia ed i diritti umani. Tali progetti intendono promuovere la democrazia ed i diritti umani in Kosovo attraverso la tutela dei diritti delle donne, favorire lo sviluppo di attivit culturali; incrementare lo sviluppo di centri che si occupano di disagio minorile; prevenire il traffico di organi e promuovere la libert di espressione. La Commissione europea ha finanziato la ricostruzione e lammodernamento delle infrastrutture di trasporti, completando la ricostruzione di cinque ponti lungo unimportante arteria stradale che collega il Kosovo allex repubblica iugoslava di Macedonia.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
Possibilita di stage in USA
Washington, presso la Delegazione dell'Unione Europea negli Stati Uniti
New York, presso la Delegazione dellUnione Europea alle Nazioni Unite.
I tirocini sono rivolti a studenti universitari o a neolaureati ed hanno lobbiettivo di fornire unampia conoscenza dell'Unione europea, delle sue istituzioni, le attivit, le leggi, e le relazioni con gli Stati Uniti.
Lesperienza di stage viene offerta a candidati disponibili full time (35-40 ore a settimana dal luned al venerd) e a titolo gratuito.
Gli stage vengono organizzati tre volte lanno secondo il seguente calendario: da settembre a dicembre (semestre autunnale ), da gennaio a maggio (semestre primaverile ), da giugno ad agosto (sessione estiva).
Le domande vanno presentate entro il 15 maggio (per il semestre autunnale), 15 settembre (semestre primaverile) 15 febbraio (sessione estiva)
INVITO A PRESENTARE PROPOSTE 2011 EACEA/36/10 (2011/C 2/02)
Cooperazione UE-Stati Uniti in materia di istruzione superiore e di formazione professionale
Atlantis: azione a favore di legami transatlantici e di reti universitarie in materia di formazione e studi integrati.
A causa di alcuni ritardi nella pubblicazione del bando negli Stati Uniti molto probabile che il termine per la presentazione delle proposte venga prorogato alla seconda met di maggio. Una rettifica ufficiale verr pubblicata nella Gazzetta Ufficiale.
QUEENS WATERFRONT OPPORTUNITA DI SVILUPPO
Il sindaco di New York Michael Bloomberg ha annunciato il piano di sviluppo per il Sud Hunter's Point, il pi grande complesso di nuove abitazioni a prezzi accessibili ad essere costruito a New York dal 1970. Un team di sviluppo, costituito da Phipps Houses, Related Companies e Monadnock Construction stato selezionato attraverso una procedura di gara per la costruzione della parte residenziale della prima fase del complesso waterfront Queens, che consiste in due edifici ad uso misto che con pi di 900 unit abitative e circa 20.000 metri quadrati di nuove superfici di vendita. Il 75% delle abitazioni sar destinato ad un target di famiglie di ceto medio-basso. La prima fase, da completare nel 2014, comprende anche cinque ettari di parco nuovo waterfront, una nuova scuola (livello medio e scuola superiore) della capienza per 1.100 studenti, nuovi spazi commerciali e parcheggio.
BROOKLYN - OPPORTUNITA PER IL SETTORE AGROALIMENTARE
Il New York City Economic Development Corporation (NYCEDC) ha indetto una Request for Proposal gara (RFP) per sviluppare un nuovo incubatore di piccole imprese a Brooklyn. Oltre 1 milione di dollari di capitale stato destinato per il progetto, che sosterr la crescita delle piccole imprese a Brooklyn. Il RFP e finalizzato allindividuazione di un soggetto o di una organizzazione in grado di sviluppare, gestire e mantenere l'incubatore con particolare riguardo al settore alimentazione (sono comprese le attivit di produzione alimentare, di conservazione degli alimenti, e di ristorazione commerciale) verranno comunque considerati anche altri settori di sviluppo. I vincitori potranno usufruire dei 4.000 metri quadrati messi a disposizione al Moore Street Market a East Williamsburg, o proporre un area alternativa nei dintorni di Bedford Stuyvesant, Brownsville, East di New York o di Crown Heights. Le proposte vanno inviate entro il giorno 8 aprile 2011 ore 4pm NY time)
HOME
SPORTELLO APRE
LRI Innovative Science Award 2011
Il Consiglio Europeo delle Industrie Chimiche (Cefic) in collaborazione con SETAC, EUROTOX, ISES e la settimana della chimica assegner un premio di 100.000 per il supporto di una ricerca innovativa e interdisciplinare nel campo delle scienze ambientali, con riferimento alla valutazione del rischio ecologico.
Possono partecipare i ricercatori europei con meno di 10 anni di esperienza post-dottorato presentando la domanda entro il 18 marzo 2011.
Per ulteriori informazioni: www.cefic-lri.org/awards
Consultazione sulla modernizzazione del sistema degli appalti pubblici nellUnione Europea
lo scorso 27 gennaio la DG Mercati Interni della Commissione Europea ha lanciato una consultazione pubblica - con scadenza 18 aprile 2011 - sul Green Paper in tema di modernizzazione del sistema degli appalti pubblici nellUnione Europea.
Tra le aree prese in considerazione nel Green Paper emerge anche una paragrafo su Innovazione e Pre Commercial Procurement.
Il testo del green paper disponibile al link:
http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=CELEX:DKEY=556316:EN:NOT
Consultazione on-line sulla modernizzazione dellistruzione superiore europea
La strategia Europa 2020 - programma dell'UE per la crescita - sottolinea il ruolo vitale del settore dell'istruzione superiore europea per lo sviluppo del capitale umano.
La Commissione Europea prevede di adottare una nuova comunicazione sulla modernizzazione dell'istruzione superiore nel terzo trimestre del 2011. Ci fornir la strategia per lo sviluppo dell'istruzione superiore europea nei prossimi dieci anni, anche nei settori dell'istruzione, della ricerca e dell'innovazione. La nuova comunicazione esaminer i progressi compiuti verso gli obiettivi indicati nella comunicazione del 2006 sulla modernizzazione dell'istruzione superiore e proporr nuove azioni per rispondere alle sfide del nuovo decennio.
Per aiutare a preparare la nuova comunicazione, la Commissione europea sta attualmente effettuando una consultazione online disponibile al seguente link:
http://ec.europa.eu/yourvoice/ipm/forms/dispatch?form=Modernisation
Il questionario richiede 10 minuti circa e sar disponibile fino al 15 marzo 2011.
Newsletter FET
La Newsletter FET contiene utili informazioni su attivit in corso e future, inclusi i risultati dei progetti e le principali proposte nellarea del Future and Emerging Technologies.
In particolare lultima Newsletter si focalizza su:
  • la FET11Conference, il principale forum europeo dedicato alla ricerca di frontiera, che si terr a Budapest dal 4 al 6 Maggio 2011;
  • diverse attivit come il nuovo bando FET Flagships Preparatory Actions, FET-Open tracks for high-tech, research intensive SMEs, Young Explorers or the outcome of the first call in CHIST-ERA;
  • la presentazione di progetti di successo e di buone prassi.
Al seguente link possibile consultare lultima edizione della Newsletter: http://cordis.europa.eu/fp7/ict/programme/docs/fp7-fet-nl-08_en.pdf
LA NUOVA POLITICA DI RICERCA SULLA SECURITY: scenari e prospettive nel contesto EU
Roma, 28 febbraio 2011
programmata per il prossimo 28 febbraio 2011 a Roma una nuova giornata sul tema Security verso lFP8 dal titolo: LA NUOVA POLITICA DI RICERCA SULLA SECURITY: scenari e prospettive nel contesto EU.
Organizzato dall APRE per conto del Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca e in collaborazione con il Ministero della Difesa, levento verr ospitato nella mattina del 28 febbraio presso MIUR, Piazzale Kennedy 20, Roma.
La giornata ha lobiettivo di condividere levoluzione dellattuale scenario con la comunit istituzionale, scientifica ed industriale nazionale interessata alla ricerca in Sicurezza, partendo dagli elementi portanti e dalle raccomandazioni del rapporto ESRIF.
Lattuale contesto europeo - chiamato a definire le nuove politiche di ricerca, sviluppo ed innovazione - infatti in una fase di profonda evoluzione, come risulta da importanti documenti di riferimento quali Agenda 2020, la Comunicazione sullInnovation Union, lInternal Security Strategy e la Comunicazione Toward a stronger European disater response, ma anche dalle attuali sfide sociali e di mercato.
Levento si propone, da una parte, di dare conto delle attuali linee verso cui si sta strutturando la ricerca in Sicurezza nel contesto delle nuove politiche e dei nuovi strumenti, e dallaltra di sollecitare lemersione di una possibile visione italiana sullargomento.
Lagenda verr diffusa quanto prima e sar disponibile sul sito APRE al link http://www.apre.it/Eventi/default.asp
C-Energy plus Brokerage Event: International B2B meetings for clean technologies
Si terr il 15 Aprile 2011 a Fribourg (Svizzera) il Brokerage Event organizzato da Euresearch con il supporto della rete dei Punti di Contatto Nazionali Energia del 7PQ; esperti provenienti dal mondo dellimpresa, centri di ricerca e universit potranno confrontarsi a livello internazionale sui temi delle energie rinnovabili, mobilit sostenibile, efficienza energetica degli edifici, sostenibilit del sistema manifatturiero.
Ogni partecipante potr scegliere uno o pi business partner a cui presentare la propria idea progettuale nel corso degli incontri bilaterali.
Tutti i profili dei partecipanti saranno consultabili on-line sul sito ufficiale dellevento.
Per maggiori dettagli: http://www.c-energyplus.eu/viewevent.aspx?id=33#0
WIRE 2011- Settimana delle Regioni Innovative in Europa
Debrecen, Ungheria, 7-9 Giugno 2011
La conferenza si terr sotto la Presidenza ungherese e si focalizzer sulle questioni riguardanti la ricerca, l'innovazione e la competitivit. Si far particolare riferimento agli investimenti infrastrutturali nella ricerca, ai distretti ed ai loro effetti sulla crescita economica nelle regioni.
Per ulteriori informazioni: http://www.wire2011.eu
Convegno Europeo Scientix
Bruxelles 6-8 maggio 2011
Il Convegno Europeo Scientix un'occasione unica per avere maggiori informazioni sui vari progetti di educazione scientifica in Europa, conoscere le persone coinvolte e condividere esperienze, conoscenze e buone pratiche con colleghi di tutta Europa. Sar anche possibile avere una visione completa del potenziale e delle possibilit del portale e della comunit Scientix.
Il Convegno Europeo Scientix si svolger dal 6 all'8 maggio 2011 all'hotel Crowne Plaza - Brussels City Centre a Bruxelles in Belgio.
Il convegno soprattutto indirizzato agli insegnanti di scienze, matematica e tecnologia, ma sono invitati a partecipare anche altri soggetti interessati quali ricercatori, responsabili delle politiche e comunicatori scientifici.
Le scadenze per le iscrizioni sono: 31 gennaio 2011 (oratori), 1 marzo 2011 (partecipanti con poster) e 18 marzo 2011 (partecipanti.)
Per saperne di pi e iscriversi: http://www.scientix.eu/web/guest/conference-details
World Sustainable Energy Days 2011 - programma della conferenza
Segnaliamo le giornate internazionali sulle fonti energetiche rinnovabili e l'efficienza energetica "World Sustainable Energy Days 2011", che avranno luogo dal 2 al 4 marzo 2011 nella citt di Wels, Austria. Il programma specifico della conferenza e disponibile alla pagina web http://www.wsed.at/en/programme/
Durante la conferenza sar attivo un servizio di traduzione simultanea in italiano.
Le giornate "World Sustainable Energy Days 2011" sono l'evento annuale pi importante nel settore della produzione ed uso sostenibile dell'energia in Europa ed offrono una combinazione unica di conferenze ed eventi: Parallelamente alla conferenza si terr la "Energiesparmesse" http://www.wsed.at/en/programme/energiesparmesse/ , l'esposizione europea sull'energia sostenibile, che attrae ogni anno pi di 1.600 espositori e 100.000 visitatori.
Importante elemento della conferenza la possibilit, offerta allinterno dei World Sustainable Energy Days, di presentare attraverso un cartellone ("Presentazione Poster" http://www.wsed.at/en/poster-presentation/ ) progetti di successo nel settore dellefficienza energetica e delle energie rinnovabili al pubblico specialistico presente ulteriori informazioni a tal proposito sul sito della conferenza ( www.wsed.at -> Poster presentation ), dove si trova anche il modulo discrizione per la presentazione attraverso un cartellone.
Sul sito della conferenza http://www.wsed.at disponibile la scheda di registrazione online http://www.wsed.at/en/registration-info/registration-world-sustainable-energy-days/ e tutte le informazioni per l'edizione 2011, che saranno costantemente aggiornate durante le prossime settimane.
Il costo discrizione a tutte le conferenze di 280 e 80 per la visita tecnica il 1 marzo (esclusa IVA del 10%).
Per ogni ulteriore informazione:
Ufficio Congressi: Tel: +43-732-7720-14386, e-Mail: office@esv.or.at
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
opportunita' di stage
Stage
Uami, Alicante
L'Ufficio per la registrazione dei marchi, disegni e modelli dell'Unione europea propone Uami, Alicante destinati a giovani con titolo universitario che siano cittadini degli Stati membri dell'Unione europea.
Tali tirocini costituiscono un'esperienza di lavoro in uno dei servizi dell'Ufficio.
Iniziano il 1 febbraio (tirocinio primaverile) e il 1 settembre (tirocinio autunnale) di ogni anno. Ogni candidatura si ricollega al periodo di tirocinio immediatamente successivo alla domanda.
Pur essendo difficile fornire una descrizione precisa del tipo di lavoro affidato ai tirocinanti, si pu affermare che gli scopi principali del tirocinio sono:
  • permettere di acquisire una formazione nel campo della propriet industriale e, pi concretamente, in quello del diritto dei marchi;
  • permettere di completare e applicare la preparazione conseguita nel corso degli studi o della vita professionale;
  • trasmettere nozioni pratiche sul funzionamento dell'Ufficio;
  • permettere di acquisire ad un'esperienza personale attraverso contatti quotidiani di lavoro.
Dato che, in generale, il numero di candidature inviate all'Ufficio molto elevato e il numero dei posti disponibili per ciascun periodo di tirocinio di 10 circa, importante comprendere le procedure di selezione e compilare accuratamente l'atto di candidatura. La conoscenza dello spagnolo auspicabile poich facilita l'integrazione del tirocinante.
Procedura di selezione:
Scegliere tra le posizioni disponibili all'indirizzo http://oami.europa.eu/ows/rw/pages/OHIM/career/posts.it.do e compilare il form di candidatura on line https://service.oami.europa.eu/etrainee/la/it_form.cfm .
obbligatorio allegare all'atto di candidatura le copie dei diplomi universitari (se non siete ancora in possesso di un diploma finale potete fornire un attestato dell'universit che certifichi i risultati ottenuti per il conseguimento del titolo).
Per ogni informazione sui tirocini:
Ufficio per l'Armonizzazione nel Mercato Interno (Marchi, Disegni e Modelli)
Avenida de Europa 4,
ES-03008 Alicante
tel.: +34 96 513 9100
fax: +34 96 513 1344
bureau.stages@oami.europa.eu
www.oami.europa.eu
BUONO A SAPERSI
Agenzie private di reclutamento
Le agenzie private di reclutamento sono presenti in tutti i paesi europei ed extraeuropei e lavorano per conto delle aziende. Cercano la persona adatta al posto in questione, proponendo di solito un ventaglio di 2 o 3 candidati. Accettato uno dei candidati, limpresa paga allagenzia il compenso stabilito (che pu raggiungere pi mensilit di stipendio del futuro dipendente). Non ci devono essere spese a carico del candidato: un obbligo imposto dalla normativa in tutti i paesi europei.
In passato il loro abituale campo di attivit riguardava il personale di livello medio - alto che aveva gi una notevole esperienza alle spalle, perch l'assunzione dei neolaureati e dei diplomati veniva principalmente svolta direttamente dalle aziende. La crescente mancanza di personale qualificato in vari settori, come commercio, sanit, ingegneria, informatica, spinge le aziende ad utilizzare la rete delle agenzie di reclutamento anche per personale allinizio della carriera professionale.
Si molto sviluppato nellultimo decennio il lavoro interinale che vede sempre pi lavoratori assunti direttamente dallagenzia.
Il mondo delle agenzie presenta ogni tipo di organizzazione: dalla rete nazionale all'agenzia singola operante su scala locale, dagli specialisti in determinati settori come sanit o energia ai generalisti, dalle agenzie interinali internazionali fino a quelle per la ricerca di personale executive (i cosiddetti cacciatori di teste).
La loro percentuale sul totale dei collocamenti varia, a seconda del paese, tra il 20 e il 40 %.
www.ciett.org
International Confederation of Private Employment Agencies
Regno Unito: www.rec.co.uk
Irlanda: www.nrf.ie
Germania: http://bza.de
Francia: www.prisme.eu
Svizzera: www.swiss-staffing.ch
Spagna: www.agett.com
L'Urban Center del comune di Thiene, in collaborazione con l'Associazione Eurocultura, organizza:
La tua Europa il tuo futuro
Conferenza
Estate a 360 gradi
22 febbraio 2011, ore 20.30
Biblioteca Civica via Corradini Thiene (VI)
Il periodo estivo ideale per dedicare tempo alla propria formazione e alla crescita personale e professionale. Scuole e universit chiuse, ferie in azienda: qualche settimana o un paio di mesi all'estero fanno la differenza in termine di esperienza personale e permettono di ampliare la propria visione del mondo.
Ci sono attivit per ogni esigenza: da un campo di lavoro breve nel settore ambientale ad un volontariato di 3 mesi in un orfanotrofio; dalla ragazza alla pari in famiglia alla summer school su tematiche legate all'architettura; dal cameriere in un chiosco in spiaggia al corso di lingua con esame riconosciuto; dalla colonia estiva multilingue all'insegna dello sport ed ai workshop formativi dei programmi europei fino agli scambi giovanili.
Ci sono attivit in Europa e oltre oceano, dalle Americhe al continente australiano, nelle grande citt, in campagna, al mare o in montagna, oppure nella natura incontaminata lontana dalla civilizzazione.
I costi di partecipazione variano da 0 fino a qualche migliaia Euro. In molti casi la scadenza per candidarsi imminente, essendoci grande richiesta non solo dall'Italia ma da tutti gli angoli del mondo. Si consiglia di iniziare la programmazione gi a partire da marzo o aprile.
Durante la conferenza il relatore indica le strade utili per verificare la fattibilit del proprio desiderio fornendo le informazioni e i consigli giusti.
Il relatore Bernd Faas opera da oltre 20 anni nel settore della mobilit internazionale. La sua esperienza professionale riguarda lorientamento, la preparazione e la realizzazione di attivit allestero nellambito del lavoro, dello stage, della formazione e del volontariato.
Infoline:
Urban Center O.A.S.I Europa
tel. 0445-804749 - 804751
urbancenter@comune.thiene.vi.it
www.comune.thiene.vi.it
Informagiovani e Europe Direct/Eurodesk del Comune di Venezia, in collaborazione con Eurocultura, organizzano:
Let's move
Stage, studio e lavoro nei 5 continenti - in 5 incontri
luned, 28 febbraio 2011
ore 17.00-19.00
Biblioteca civica di Mestre via Miranese 56
Australia e Nuova Zelanda
relatore: Bernd Faas
Iscrizione obbligatoria.
Informagiovani
tel. 041-5346268
informagiovani@comune.venezia.it
www.veneziagiovane.info
Regno Unito
Seminario Careers Abroad
sabato, 5 marzo 2010, 10.00-16.00, Vicenza
Il Regno Unito uno dei paesi pi attraenti per chi cerca lavoro allestero per almeno tre ragioni:
  • per molti anni leconomia britannica era caratterizzata da una crescita superiore alla media europea e da una bassa disoccupazione. Finita l'attuale crisi, il paese avr tutte le carte in regola per tornare ad essere l'approdo per decine di migliaia di lavoratori qualificati all'anno;
  • numerose compagnie internazionali privilegiano Londra come sede degli affari con il mondo anglosassone e comunitario;
  • in diversi settori le imprese doltremanica patiscono anche oggi la carenza di personale qualificato.
Parecchi italiani sono in grado di inserirsi nel mondo del lavoro del Regno Unito grazie alla diffusa padronanza dellinglese unita ad una rilevante formazione ed esperienze maturate in Italia.
Nel workshop "Careers abroad" Bernd Faas , esperto di mobilit internazionale, illustra in dettaglio come impostare la ricerca del lavoro sin dall'inizio: dalla raccolta di informazioni alla preparazione linguistica ed interculturale, da una ricerca mirata alla presentazione della candidatura. Vengono inoltre suggerite soluzioni adeguate per affrontare i principali problemi connessi con il lavoro e la vita nel Regno Unito, favorendo il risparmio di tempo e risorse.
Per ulteriori informazioni:
www.eurocultura.it > seminari
Ricerca
WORKSHOP TRANSNAZIONALE
Q-Mobil: Management qualitativo in attivit
di formazione professionale all'estero
Vicenza - Gioved, 24 febbraio 2011 - 14.30-18.00
Il mercato del lavoro europeo richiede personale sempre pi formato, preparato e predisposto ad un ambiente interculturale. Attivit di formazione professionale con respiro internazionale sono perci di determinante importanza per formare profili competitivi a livello europeo.
Occorre perci concentrare l'attenzione verso una maggiore armonizzazione dei sistemi di formazione professionale secondo il Sistema europeo di crediti per l'istruzione e la formazione professionali (ECVET).
Il Workshop Transnazionale, cofinanziato dall'Unione Europeo tramite il programma Leonardo da Vinci, mira alla definizione degli standard qualitativi della mobilit europea su base del Quadro europeo di riferimento per la garanzia della qualit dellistruzione e della formazione professionale (EQARF).
Interverranno attori italiani e internazionali della Mobilit Internazionali, confrontandosi sul tema del Management Qualitativo nel settore della formazione professionale all'estero.
Per ulteriori informazioni:
Eurocultura
0444-964770
www.eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XV N 3 2011
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/099941 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto , Sara Codognotto , Rossana Colombo , Beatrice De Bacco, Laura Manente , Filippo Mazzariol ,
Matteo Peri , Daniela Nardello , Brankica Raskov , Samuele Saorin , Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello
, Alessandro Vianello

HOME