<
n° 4
29/2/2016
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n 4
29 febbraio 2016
LINKEDIN EEN ITALY
Per seguire le iniziative di Enterprise Europe Network potete seguire la Rete anche sul LinkedIn aderendo al gruppo EEN Italy https://www.linkedin.com/grp/home?gid=8434952
CORSO DI EUROFORMAZIONE 2016
E con piacere che annunciamo che 7 aprile 2016 avr inizio lottava edizione del Corso di Euroformazione, organizzato da Unioncamere del Veneto, in collaborazione con la Regione del Veneto - Direzione Industria e Artigianato e Europe Direct Venezia. Il corso sar strutturato in nove moduli frequentabili singolarmente, ciascuno dei quali affronter una specifica tematica relativa alle principali politiche dellUnione Europea: dalla programmazione 2014-2020, al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale della Regione Veneto, alleuroprogettazione.
Il corso stato accreditato presso lOrdine dei Consulenti del Lavoro, siamo in attesa di accreditamento anche da parte dellordine degli Avvocati e dei Commercialisti, dunque per queste categorie il corso valido per lacquisizione di crediti formativi. E previsto comunque, qualora richiesto, il rilascio di un attestato di partecipazione.
Ciascun modulo avr una durata di circa tre ore, dalle 14.30 alle ore 17.30, e si terr presso la sala Europa di Unioncamere del Veneto, via delle Industrie 19/C. Il programma completo e i moduli per liscrizione sono disponibili cliccando qui.
Per ulteriori informazioni potete contattare il numero 041 0999411 o scrivere a europa@eurosportelloveneto.it.

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO
ECOBUILD 2016 EVENTO DI INCONTRI BILATERALI DURANTE ECOBUILD E RESOURCE LONDRA, 9 MARZO 2016
EVENTO DI INCONTRI BILATERALI DURANTE LA FIERA INTERNAZIONALE STOM 2016
KIELCE (POLONIA), 10 MARZO 2016
INDUSTRIAL MATCHMAKING IMM 2016 EVENTO DI INCONTRI BILATERALI
SOFIA (BULGARIA), 7 APRILE 2016
EVENTI E APPROFONDIMENTI
INFODAY SUL PROGRAMMA "CREATIVE - SOTTOPROGRAMMA CULTURA" - VERONA 15 MARZO 2016
Lo Europe Direct del Comune di Venezia e la Provincia di Verona presentano il 15 marzo p.v. a Verona dalle 9.00 alle 12.30 l'Infoday "Programma Creative -Sottoprogramma Cultura" per approfondire la tematica relativa ai possibili finanziamenti dell'Unione Europea per progetti nel settore culturale e creativo.
I nuovi bandi del Programma 2014-2020 sono aperti non solo alle Province e ai Comuni, ma anche alle organizzazioni della societ civile, agli enti non a scopo di lucro, alle universit, alle scuole e a enti di formazione/ricerca.
Link news Europe Direct Comune di Venezia: http://www.comune.venezia.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/88587
Link sito web Creative Europe Desk Italia: http://cultura.cedesk.beniculturali.it/
PIATTAFORMA DI CONTATTI CON AGENTI TEDESCHI
PER AZIENDE ITALIANE
La Camera di Commercio Italo Tedesca segnala uniniziativa che pu essere di interesse per le aziende vostre associate. Si tratta di piattaforme di incontri con agenti che avranno luogo in Germania in 6 tappe durante lanno 2016:
  • Mannheim 11 aprile 2016
  • Coblenza 3 giugno 2016
  • Colonia/Leverkusen 10 giugno 2016
  • Brema 17 giugno 2016
  • Monaco di Baviera novembre 2016 (data in fase di definizione)
  • Dsseldorf 5 dicembre 2016

In quelle date avranno luogo le giornate di incontri alle quali la nostra Camera partecipa con un desk presso il quale informa i visitatori in merito alle aziende italiane in cerca di agenti. Gli incontri si svolgono presso sale congressi delle Camere dellIndustria in ognuna delle citt indicate.
La nostra Camera partecipa in qualit di partner per lItalia.
Informazioni dettagliate in merito alliniziativa. Vi siamo grati se vorrete rendere nota liniziativa presso le aziende vostre associate.
Il termine per le adesioni il 15 marzo 2016.
Per domande o chiarimenti non esitate a contattarci, siamo volentieri a disposizione, dr.ssa Isabella Pignagnoli: stuttgart@italcam.de, Tel. +49 711 2268042

HANNOVER MESSE 2016 EVENTO DI INCONTRI BILATERALI HANNOVER, 25-29 APRILE 2016
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network (600 uffici presenti in 52 paesi) invitano le aziende a partecipare alla dodicesima edizione dellevento di incontri bilaterali B2Fair durante la Fiera Hannover Messe 2016.
Si svolger dal 25 al 29 aprile p.v. e coinvolger le aziende dei seguenti settori: automazione industriale, energie rinnovabili e convenzionali, mobilit sostenibile, ICT, subfornitura, tecnologie per lambiente e ricerca e sviluppo.
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti sullevento, consultare il portale dedicato http://www.een-matchmaking.com/hannovermesse2016/ (in particolare la sezione online catalogue dove sono visionabili i profili delle aziende partecipanti) ed il sito della fiera http://www.hannovermesse.de/en/exhibition/facts-figures

Statistiche
Dal 2005 levento di incontri bilaterali B2fair durante la Fiera Hannover Messe ha registrato 19.500 incontri bilaterali tra 2900 aziende provenienti da 60 paesi nel mondo.

Luogo degli incontri bilaterali
HANNOVER MESSE
Hannover Exhibition Ground
Global Business & Markets
Hall 6 - Stand L45
D-30521 Hannover

Servizi
Liscrizione allevento da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento visibilit nel portale B2Fair dedicato http://www.een-matchmaking.com/hannovermesse2016/
  • sezione online catalogue
  • entrata in fiera per i visitatori e accesso allarea di incontri bilaterali
  • materiale informativo
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte dellUnit di Coordinamento B2Fair e del partner italiano

Costi dellevento
  • Fino al 29 febbraio 2016 liscrizione allevento sar gratuita (previo pagamento di 150,00 nel caso lazienda non si presenti allevento di incontri bilaterali).
  • Dopo il 29 febbraio 2016 liscrizione allevento sar soggetta ai seguenti costi:
    • 95,00 IVA esclusa per gli espositori (aziende con stand proprio) con un costo aggiuntivo di 75 per ogni partecipante in pi della singola azienda
    • 119 IVA esclusa per i visitatori con un costo aggiuntivo di 75 per ogni partecipante in pi della singola azienda.

Servizi aggiuntivi facoltativi:

  • 75,00 IVA esclusa per il servizio di interpretariato;
  • 125,00 IVA esclusa per la consulenza B2Fair per quanto riguarda la scelta degli incontri da effettuare Prezzo speciale di 175,00 per i due servizi di interpretariato e consulenza.
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di iscriverVi online al sito:
http://www.een-matchmaking.com/hannovermesse2016/
nella sezione Registration entro il 4 aprile 2016 registrandosi con la propria username e password scegliendo come support office Unioncamere del Veneto-Eurosportello.
La password permette alle aziende di gestire autonomamente il proprio profilo di cooperazione, la descrizione del prodotto, il settore di attivit e la scelta dei partner da incontrare.
I partecipanti potranno prenotare online gli incontri bilaterali e scegliere di confermare o annullare le richieste di incontro. Le aziende riceveranno via mail le agende provvisorie.
Per assistenza ed informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.

watec italy 2016
tecnologie per il trattamento delle acque e il controllo ambientale - mostra convegno
venezia, 21 - 23 SETTEMBRE 2016 palaexpovenice
: Venezia ospiter dal 21 al 23 settembre prossimi, presso il nuovissimo Pala ExpoVenice, la prima edizione di WATEC Italy, water technologies and environmental control: una piattaforma di business in cui aziende leader nel settore della sostenibilit idrica, nella progettazione di impianti per il riutilizzo dei reflui industriali e civili e nelle tecnologie per la gestione delle acque scambiano ed acquistano tecnologie.
Queste le principali tematiche trattate nei seminari e convegni internazionali:
  • Desalinizzazione
  • Gestione e controllo delle acque nellindustria e in agricoltura
  • Sistemi e impianti per la depurazione
  • Sistemi di monitoraggio
  • Sicurezza idrica
  • Recupero, separazione e trattamento dei reflui civili ed industriali
  • Trattamento dei materiali pericolosi
  • Monitoraggio dei rumori, controllo e prevenzione
  • Efficienza energetica
  • Sviluppo sostenibile
  • Green Building
  • Bonifica
  • Agricoltura
Tre gli ambiti nei quali si articola WATEC Italy 2016:
  • ESPOSIZIONE con la presenza di aziende, organismi di gestione di servizi pubblici e di interventi di bonifica, centri di ricerca e innovazione
  • AREA NETWORKING nella quale si terranno incontri B2B organizzati tra espositori e professionisti partecipanti grazie al sistema dedicato Chance 2 Meet
  • AREA CONVEGNISTICA nella quale si svilupper un programma di conferenze e incontri di alto profilo professionale ed altri eventi e momenti di formazione e incontro diretto tra professionisti su temi legati al trattamento delle acque in vari contesti produttivi.
Un format particolare per approfondire le opportunit di finanziamento dellUnione Europea, per sviluppare linternazionalizzazione del business verso i mercati emergenti incontrando imprenditori da Asia, Africa, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda.

Ti aspettiamo a WATEC Italy 2016 per:
  • saperne di pi sulle soluzioni pi avanzate
  • individuare partners per progetti e nuove imprese
  • trovare tecnologie adatte a risolvere i pi urgenti problemi
  • incontrare colleghi, consulenti esperti, potenziali clienti e decision makers a livello globale
Un programma di professional tours per i professionisti, con visite presso impianti e siti di particolare rilievo per le tecnologie applicate e le esperienze realizzate, completa il format di WATEC Italy 2016.
Per informazioni sulla partecipazione con spazio espositivo, convegni e modalit di registrazione: Anna Breda Exhibitions Manager Kenes Exhibitions Mob. 349 242.66.28 - abreda@kenes-exhibitions.com
www.watecitaly.com
GUIDA ALLUTILIZZO DEL FONDO EUROPEO PER GLI INVESTIMENTI STRATEGICI E DEI FONDI STRUTTURALI E DI INVESTIMENTO EUROPEI
Al fine di rilanciare la crescita in Europa e incrementare il numero di posti di lavoro senza creare nuovo debito, attraverso lutilizzo del Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS) e dei Fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE), la Commissione Europea in collaborazione con la Banca Europea degli investimenti (BEI), ha creato un apposito opuscolo per aiutare le autorit locali e i promotori dei progetti a sfruttare appieno le opportunit derivanti dall'uso complementare di entrambi i fondi.
L'opuscolo fornisce una panoramica di come possa concretizzarsi la complementarit tra il FEIS e i fondi SIE a livello di progetto o tramite uno strumento finanziario come una piattaforma di investimento. L'esperienza che verr tratta dai casi concreti e le reazioni dei soggetti interessati consentiranno di arricchirlo.
Per ulteriori informazioni: vedi link

NORMATIVA COMUNITARIA
AMBIENTE
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO sull'attuazione dell'articolo 45 del regolamento (UE) n. 1306/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle misure di informazione riguardanti la politica agricola comune {SWD(2016) 37 final} COM(2016) 83 final

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO - Regolamento (UE) n.995/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 ottobre 2010, che stabilisce gli obblighi degli operatori che commercializzano legno e prodotti da esso derivati (regolamento UE sul legno) {SWD(2016) 33 final} {SWD(2016) 34 final} COM(2016) 74 final

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO sull'esercizio della delega conferita alla Commissione a norma del regolamento (UE) n.995/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 ottobre 2010, che stabilisce gli obblighi degli operatori che commercializzano legno e prodotti da esso derivati (regolamento UE sul legno) COM(2016) 60 final
RELAZIONI ESTERNE
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Relazione annuale sull'attuazione della parte IV dell'accordo che istituisce un'associazione tra l'Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e l'America centrale, dall'altra COM(2016) 73 final
ENERGIA
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI - Una strategia dell'UE in materia di riscaldamento e raffreddamento {SWD(2016) 24 final} COM(2016) 51 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
APERTURA SECONDO BANDO INTERREG SPAZIO ALPINO
26.02.2016 Pubblicazione del of the terms of reference del secondo bando
08.04.2016 2 P.M.: Scadenza per la presentazione dellespressioni di interesse
07.06.2016 Incontro del Comitato del programma: selezione dellespressioni di interesse (inizio seconda fase)
05.08.2016 2 P.M.: Scadenza per la presentazione per application forms (AF)
19.10.2016: Incontro del Comitato del Programma: selezione application form
Per ulteriori informazioni: http://www.alpine-space.eu/project-application/project-submission/open-calls-for-project-proposals
APERTURA PRIMA CALL DEL PROGRAMMA ADRION
LAutorit di Gestione Regione Emilia Romagna ha aperto il primo Bando del programma Interreg V B Adriatico-Ionio (ADRION).
La call for proposals rimarr aperta dal 1 Febbraio 2016 al 25 Marzo 2016 (ore 17:00 ).
Sono disponibili sul sito www.interregadrion.eu i documenti (APPLICATION PACKAGE) riguardanti il lancio della call.
Il Bando intende finanziare i progetti selezionati con circa 33 milioni di Euro (il 40% del Budget totale) di fondi FESR e IPA per i seguenti Assi prioritari e obiettivi specifici:
  • Asse prioritario 1: Regione innovative e intelligente
    • Obiettivo Specifico 1.1: Sostegno allo sviluppo di un sistema regionale innovativo per larea adriatico-ionica.
  • Asse prioritario 2: Regione sostenibile
    • Obiettivo Specifico 2.1: Promuovere la valorizzazione sostenibile e la conservazione del patrimonio naturale e culturale come elementi di crescita nellarea adriatico-ionica;
    • Obiettivo Specifico 2.2: Rafforzare a livello transnazionale la capacit di contrastare la vulnerabilit ambientale, la frammentazione e la salvaguardia degli ecosistemi nellarea adriatico-ionica;
  • Asse prioritario 3: Regione connessa
    • Obiettivo Specifico 3.1: Rafforzare la capacit di trasporto integrato ed i servizi di mobilit ed intermodalit dellarea adriatico-ionica.
Il contributo comunitario non pu superare l85% della spesa eligibile sia per i partner FESR che per quelli IPA.
Le proposte progettuali dovranno essere presentate in via elettronica attraverso il sistema informatico e-MS che sar disponibile sul sito del programma www.interregadrion.eu.
E possibile inviare richieste di informazioni al Joint Secretariat allindirizzo info@interregadrion.eu.
INTERREG SPAZIO ALPINO
Sono aperte le registrazioni per gli Infodays per la Call II che si terranno a:
Infodays Bolzano 29 febbraio, Milano 4 marzo, Torino 7 marzo.
Per registrazioni:
http://www.it.alpine-space.eu/news-details/475
INTERREG EUROPE
Vi segnaliamo che sono state pubblicate nel sito web del Programma INTERREG EUROPE le date del secondo bando per la presentazione di proposte progettuali: il bando sar aperto dal 5 aprile al 13 maggio 2016.
Le condizioni del bando, che ne definiranno i criteri specifici, verranno pubblicate nel sito del Programma nelle settimane successive allapprovazione ufficiale da parte del Comitato di Sorveglianza, che si riunir il 9 e 10 febbraio 2016.
Il Segretariato Congiunto sar a disposizione a partire da febbraio per fornire supporto ai candidati tramite i canali online, telefonici e in occasione degli eventi che saranno organizzati. A tale proposito, il 22 e 23 marzo 2016 si terr a Rotterdam un evento di networking e ricerca partner.
Per ulteriori informazioni: http://www.interregeurope.eu/news-and-events/news/31/application-dates-for-second-call-published/
INTERREG CENTRAL EUROPE
Il secondo bando del Programma Interreg Central Europe aprir a fine aprile 2016.
Per ulteriori informazioni: http://www.interreg-central.eu/show/central-europe-second-call-for-project-proposals-opens-in-april-2016/
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Incontro sullaccordo Policy Shield che regoler lo scambio dei dati tra UE e Stati Uniti
La relazione commerciale tra Stati Uniti e Unione Europea, rimane quella con il pi alto volume di scambi al mondo, pari a migliaia di miliardi di euro. Lo scambio di dati per le aziende europee ed americane rimane una necessit fondamentale per continuare in questi scambi e in questa collaborazione.
Con queste premesse, il 17 marzo prossimo, si terr presso la sede della Rappresentanza della Baviera lincontro Safe Harbor - Privacy Shield, International data transfer essential for European Companies organizzato dalla Camera di Commercio di Monaco di Baviera (IHK), la Camera dellEconomia dellAustria e Unioncamere Veneto.
Lincontro, incentrato come una tavola rotonda di alto livello, rappresenter loccasione per indirizzare alle istituzioni europee alcune delle preoccupazioni delle aziende e per richiedere un quadro legale che dia sicurezza. Unioncamere del Veneto, attraverso il suo Segretario Generale Gian Angelo Bellati, sar presente per difendere gli interessi produttivi di un territorio regionale dove sia grandi aziende che PMI sono da sempre vocate al commercio e allesportazione.

Approvata dalla Commissione ENVE del Comitato delle Regioni il nuovo parere sulla revisione della direttiva ETS
Il 24 febbraio, la Commissione ENVE (Ambiente, Energia e Cambiamenti Climatici) del Comitato delle Regioni ha approvato a larga maggioranza il parere sulla revisione del Sistema Europeo di scambio dei permessi di emissione di CO2 (ETS) scritto da Marco Dus, uno dei membri veneti del Comitato. Il parere, che stato preparato con il contributo dellufficio di Bruxelles di Unioncamere del Veneto, propone alcune modifiche legislative alla direttiva in modo da valorizzare il ruolo di Enti Locali e Regionali nelle politiche di gestione del cambiamento climatico e mantiene al centro della discussione anche la necessit di preservare la competitivit delle imprese europee nei mercati globali. Oggi il mercato delle quote di emissione in Italia pari a quasi 70 milioni di quote e questo meccanismo riguarda circa 100 impianti anche in Veneto.
Il parere dovr poi essere approvato durante la seduta plenaria del 7-8 aprile del Comitato delle Regioni.

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles;
  • Riunione Commissione ECON: nei giorni 15 e 18 febbraio 2016 si riunita la Commissione ECON, il presente rapporto prende in esame il dialogo monetario con Mario Draghi e il dialogo economico con Jeroen Dijsselbloemmaggiori informazioni

  • Erasmus per Giovani Imprenditori: in questo evento la Commissione Europea ha voluto presentare la nuova call del programma Erasmus per Giovani Imprenditori, che prevede dei cambiamenti sostanziali rispetto alla precedente struttura del programmamaggiori informazioni

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
  • 8 e 9 marzo: CONNECTING EUROPEAN CHAMBERS Learning together from regional experiences; Comitato delle Regioni, Rue Belliard 1040, Room JDE 51, Bruxelles, 9:00
  • 14 e 15 marzo: COMMISSIONE IMCO; Parlamento Europeo, Room JAN - 6Q2, Bruxelles, 15:00 e 9:00
  • 14 e 15 marzo: COMMISSIONE TRAN; Parlamento Europeo, Room JAN - 4Q2, Bruxelles, 15:00 e 9:00
sportellO CROAZIA
Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorit croate dopo lentrata della Repubblica di Croazia nellUnione Europea, per il periodo 2014 - 2020. Lobiettivo principale quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonch la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.
Lo Sportello, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Referente: Luca Pavanato
Eurosportello Unioncamere del Veneto

Via delle Industrie, 19/d
I 30175 Venezia
Tel. +39 041 099 9411
Fax +39 041 099 9401
E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

sportellO u.s.a.

Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
SPORTELLO apre

CONSULTAZIONI EUROPEE RELATIVE AL WP FET 2018-2020
La Commissione Europea ha lanciato tre diverse consultazioni relative al futuro Programma di Lavoro 2018- 2020 in Future and Emerging Technologies (FET), con scadenza 30 Aprile 2016.
L'obiettivo specifico delle Tecnologie Future ed Emergenti promuovere tecnologie radicalmente nuove che offrano la possibilit di aprire nuovi ambiti alla conoscenza scientifica e alle tecnologie e contribuire alle industrie europee di prossima generazione, per mezzo dell'esplorazione di idee nuove e ad alto rischio fondate su basi scientifiche.
Tale approccio guidato dall'eccellenza e si spinge a esplorare le idee precompetitive per plasmare il futuro della tecnologia, consentendo alla societ e all'industria di trarre vantaggio dalla collaborazione multidisciplinare nella ricerca.
Le consultazioni mirano ad individuare le tematiche scientifiche e tecnologiche che nel prossimo futuro assumeranno maggiore rilevanza per affrontare le sfide globali e competere nel mercato internazionale. Esse si distinguono in:
  • Lancio di un ulteriore FET Flagship
  • Futuri orientamenti per le FET Proactive
  • Ruolo della Matematica nelleccellenza scientifica
La Commissione Europea ha inoltre informato rispetto il lancio di una ulteriore consultazione relativa allo European Innovation Council (EIC) nelle prossime settimane.
Per ulteriori informazioni clicca qui
PRE-PUBBLICAZIONE BANDO PER FINANZIARE PROGETTI DI RICERCA INERENTI AL VIRUS ZIKA
A seguito della crescente diffusione del virus Zika ed alle conseguenti e rilevanti implicazioni a livello sanitario, la Commissione Europea ha ritenuto opportuno destinare dei fondi specifici per promuovere ed intensificare la ricerca scientifica in tale ambito.
Il testo preliminare del bando disponibile, con pubblicazione ufficiale del testo prevista per il 15 Marzo 2016.
Un webinar esplicativo del bando, organizzato dalla Commissione con sessione dedicata per domande e risposte, stato fissato per il 16 Febbraio 2016 (14:00 CET). Accesso al webinar gratuito tramite il seguente link
Testo del bando e FAQ relative
Ulteriori informazioni disponibili al link
Scadenza delle presentazioni domande: 28 Aprile 2016
Per maggiori informazioni:
Contattare gli NCP SC1 Salute, cambiamento demografico e benessere, Caterina Buonocore (buonocore@apre.it) e Bruno Mourenza (mourenza@apre.it).
Per ulteriori informazioni clicca qui
SAVE THE DATE ROMA, 1 APRILE 2016
BIO BASED INDUSTRIES JU. GIORNATA NAZIONALE DI LANCIO DEL BANDO 2016
APRE lieta di invitarla alla giornata informativa nazionale di lancio del bando 2016 delliniziativa Bio Based Industries Joint Undertaking BBI JU.
La giornata, organizzata da APRE per conto del MIUR e in stretta collaborazione con il prof. Fabio Fava, rappresentante Nazionale presso lo States Representatives Group BBI JU, e il Cluster Tecnologico Nazionale della Chimica Verde SPRING, si terr a Roma presso ENEA nella mattinata del prossimo 1 Aprile 2016.
Nel corso della giornata informativa verr presentato il nuovo piano di lavoro 2016 del programma BBI, in apertura il prossimo 18 Aprile con scadenza prevista il 15 settembre 2016, e qui disponibile http://www.bbi-europe.eu/sites/default/files/documents/bbi-ju-awp-2016-final_en.pdf
26 sono i topic presenti nella nuova call, per un budget totale a disposizione di circa 160mln di .
Le principali linee di ricerca e innovazione verticali di questo bando sono tre:
  • Sufficient and sustainable biomass feedstock supply at affordable price incorporating the feedstock suppliers as partners in the value chains
  • Development of biorefinery technologies and efficient processes to increase the competitive position of the bio-based industries in Europe
  • Higher market demand and customer awareness through the development of innovative products and applications in partnership with actors in the end consumer markets, and setting the framework for successful market uptake
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

altre iniziative

GOINg abroad, a cura di eurocultura
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
Centro di formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

http://www.europelago.it/dove.asp
euroreporter
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

contatti

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XX N 4 2016
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Marco Boscolo,Rossana Colombo,
Laura Manente,Filippo Mazzariol, Ludovica Munari, Luca Pavanato,Samuele Saorin,
Alessandra Vianello,Alessandro Vianello, Samuele Zanatta