<
n° 4
29/2/2020
EUROSPORTELLO INFORMA

n 4
29 febbraio 2020


Enterprise Europe Network la pi grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale, presente in pi di 60 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare lintroduzione dellinnovazione nel mercato.

La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire laccesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei

EUROSPORTELLO

news - eventi
PROSEGUONO I WEBINAR DI CLUSTER ACT PER IMPRESE ED INVESTITORI
Continua il programma di webinar organizzati nellambito del progetto europeo Cluster ACT il cui obiettivo quello di supportare il percorso di avvicinamento tra imprese innovative ed investitori nel settore marittimo.
  • Mercoled 4 Marzo ore 16:00 - Ready to Ports and Marinas
    Si torna a parlare agli investitori andando ad approfondire trend, recenti sviluppi tecnologici e prospettive di mercato nei settori dei porti e dei marina/porti turistici grazie al contributo di Sotiros Theofanis - Autorit Portuale di Salonicco (Grecia) e di Antoni Tio i Sauleda - Barcelona Cluster Nautic, stakeholder di riferimento a livello mediterraneo.
    Registrazione https://attendee.gotowebinar.com/register/4170040089939867404
  • Gioved 5 Marzo ore 16:00 - How should I Pitch? Companies pitch presentation insight
    Uno degli strumenti pi in uso per presentare la propria azienda il pitch. Nel webinar a cura di Francesca Natali di Meta Ventures, le imprese avranno la possibilit di essere guidate nella messa a fuoco degli aspetti di maggiore importanza per preparare un pitch rivolto a potenziali investitori e riuscire ad attirarne lattenzione.
    Registrazione https://attendee.gotowebinar.com/register/3379567095871501580
Vedi programma

Le registrazioni sono gi aperte, vi aspettiamo online!
Per maggiori informazioni e contatti: www.clusteract.eu / comunicazione@marefvg.it

CONSULTAZIONE EUROPEA PER LE PMI SUL CONTROLLO DI ADEGUATEZZA RELATIVO AGLI INTERFERENTI ENDOCRINI
La Commissione Europea invita le PMI a partecipare alla Consultazione pubblica sul controllo di adeguatezza relativo agli interferenti endocrini.
I nostri Uffici hanno provveduto a predisporre il materiale informativo e di raccolta dati per partecipare alla Consultazione pubblica sul controllo di adeguatezza relativo agli interferenti endocrini.
Gli interferenti endocrini - di origine naturale o sintetica - sono sostanze chimiche che interferiscono con il sistema endocrino e in tal modo si ripercuotono negativamente sulla salute degli esseri umani e degli animali. L'esposizione agli interferenti endocrini pu provenire da fonti diverse, ad esempio dai residui di pesticidi negli alimenti o da altri tipi di prodotti utilizzati o presenti nella vita quotidiana.
Nella comunicazione "Verso un quadro completo dell'Unione europea in materia di interferenti endocrini", adottata il 7 novembre 2018, la Commissione europea ha confermato il proprio impegno a proteggere i cittadini e l'ambiente dell'UE dagli interferenti endocrini, riducendo al minimo l'esposizione umana e della fauna selvatica a tali sostanze. La comunicazione delinea una serie completa di azioni, incluso un controllo di adeguatezza trasversale della legislazione pertinente. La normativa europea che disciplina le sostanze chimiche stata elaborata in diversi momenti e persegue, in alcuni casi, obiettivi differenti. Ci ha favorito lapplicazione di approcci diversificati alla disciplina degli interferenti endocrini, a seconda del settore, ed ha sollevato perplessit in merito alla sufficiente coerenza del quadro giuridico comunitario che disciplina tali sostanze.
Il controllo di adeguatezza mira quindi ad analizzare la coerenza dei diversi approcci normativi alla valutazione e alla gestione degli interferenti endocrini e a valutare se la legislazione consegua i suoi obiettivi in materia di protezione della salute umana e dell'ambiente.
Il questionario per partecipare alla consultazione stato debitamente tradotto al fine di poterlo sottoporre oltre che agli stakeholders EEN (partner del Consorzio Friend Europe, Istituzioni regionali e locali, professionisti, intermediari) alle imprese della nostra Banca Dati Utenti ed alla vostra attenzione per la pi ampia divulgazione presso le aziende del vostro territorio. Ogni operatore interessato avr la possibilit di rispondere al questionario proposto dalla Commissione, dando un contributo concreto.
Il questionario compilabile tramite il seguente link entro il 6 marzo 2020.
Le informazioni inviate saranno trattate con la massima riservatezza.
I partecipanti non saranno identificati sulla base delle risposte fornite.
Per maggiori informazioni si prega di contattare la dott.ssa Stefania De Santi e (tel. 0410999411)
INVITO ALL'EVENTO
INCENTIVI A SUPPORTO DELL'INNOVAZIONE E PER LA VALORIZZAZIONE
DI MARCHI, BREVETTI E DISEGNI E MODELLI
GIOVED 12 MARZO 2020 ORE 14.30 16.30
VIA BANCHINA MOLINI 8, 30175 VENEZIA MARGHERA
La Camera di Commercio Venezia Rovigo organizza il prossimo 12 marzo a partire dalle ore 14.30 presso la propria sede di Marghera (Via Banchina Molini, 8) un incontro informativo per fornire una panoramica sulle misure di agevolazione e contributo per le Piccole e Medie Imprese in materia di innovazione, internazionalizzazione e per la valorizzazione degli asset immateriali.
L evento rientra nellambito delle attivit del Progetto Interreg ADRION SHIPmEnTT.
Per l'iscrizione necessario cliccare il seguente link: REGISTRATI GRATUITAMENTE
Programma.
Suggeriamo di rimanere aggiornati tramite i nostri canali social, newsletter e sito camerale in caso di eventuale modifica della data
Per informazioni:
Camera di Commercio di Venezia Rovigo
Ufficio Tutela Propriet Industriale
Tel. 041-2576643
brevetti@dl.camcom.it
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
fornitura di servizi specialistici e di consulenza
Appello alla manifestazione d'interesse - fornitura di servizi specialistici e di consulenza per Unioncamere del Veneto - Eurosportello del Veneto
NORMATIVA COMUNITARIA
AMBIENTE
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIOsull'attuazione del regolamento (UE) n.691/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai conti economici ambientali europei COM(2020) 56 final
TELECOMUNICAZIONI, SOCIETA DELLINFORMAZIONE
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO sull'attuazione, l'efficacia e il funzionamento del dominio di primo livello .eu da aprile 2017 ad aprile 2019 COM(2020) 63 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
COMUNICATO STAMPA
FORTIS RAFFORZAMENTO DELLA COOPERAZIONE ISTITUZIONALE IN AREA TRANSFRONTALIERA SOLUZIONI INNOVATIVE IN MATERIA DI TRASPORTO PUBBLICO E PROCEDURE DI MOTORIZZAZIONE CIVILE INTERREG ITALIA SLOVENIA 2014 2020
Avvio del progetto FORTIS RafFORzamento della cooperazione isTItuzionale in area transfrontaliera Soluzioni innovative in materia di trasporto pubblico e procedure di motorizzazione civile approvato nellambito del Programma Italia Slovenia 2014 2020., al via ufficialmente con il kickoff meeting in programma Il 9 10 marzo 2020.
Il progetto FORTIS intende promuovere la cooperazione istituzionale attraverso soluzioni innovative congiunte per la cittadinanza volte da un lato a migliorare e promuovere i servizi di trasporto pubblico transfrontaliero a favore di una mobilit sostenibile ed efficiente dallaltro a favorire lo scambio di esperienze e larmonizzazione delle procedure in materia di motorizzazione civile. FORTIS svilupper in primo luogo un (1) piano dazione per ottimizzare i collegamenti di trasporto pubblico nellarea transfrontaliera e per promuovere il dialogo istituzionale con lo scopo di facilitare la reciproca conoscenza delle procedure per la registrazione dei veicoli. Seguir (2) la definizione e lattuazione delle attivit pilota, che servir per la valutazione delle soluzioni innovative proposte. Le istituzioni coinvolte, assieme agli operatori chiave potranno cos sostenere la mobilit transfrontaliera attraverso un (3) protocollo dintesa con lo scopo di estendere e mantenere le iniziative testate. Le autorit competenti acquisiranno (4) la conoscenza delle reciproche procedure relative alla motorizzazione civile, che verranno raccolte in un toolbox messo a disposizione della cittadinanza. Il network di cooperazione stabilito nellambito del progetto FORTIS verr confermato e mantenuto anche oltre la durata del progetto grazie alla firma di (5) un ulteriore protocollo dintesa.
Le attivit cominceranno ufficialmente con il Kick off meeting, previsto per il 9-10 Marzo 2020 durante il quale i partner presenteranno le loro iniziative volte a migliorare i servizi di trasporto pubblico transfrontaliero ed allarmonizzazione delle procedure in materia di motorizzazione civile.
Il partenariato del progetto, guidato da Iniziativa centro Europea Segretariato esecutivo, in qualit di Lead Partner e che vede coinvolto come partner Unioncamere del Veneto Eurosportello, dalla Regione Autonoma Friuli-- Venezia Giulia, Comune di Capodistria ed Agenzia regionale per lo sviluppo della regione metropolitana di Ljubljana.
Contributo FESR: 645.396,50
Sito ufficiale del progetto:
https://www.ita-slo.eu/it/fortis
https://www.ita-slo.eu/sl/fortis
UNA REGIONE +COMPETITIVA
Asse 3 Azione 3.4.2. (Scadenza sportello 1: 19/03/2020)
Sostegno alle PMI nello sviluppo di processi e di percorsi di internazionalizzazione, che prevedono lultilizzo di servizi specialistici erogati da fornitori registrati sul catalogi dei fornitori.
Link al bando
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

sportello apre

NEWS
MISSION CANCER - IL RUOLO E LE OPPORTUNIT PER L'ITALIA NELLE AZIONI EUROPEE PER CONQUISTARE IL CANCRO
ROMA, 9 MARZO 2020
Universit Cattolica del Sacro Cuore - Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS
Organizzato da: Universit Cattolica del Sacro Cuore, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, in collaborazione con APRE.
La Commissione Europea ha delineato, per gli anni 2021-2027, Horizon Europe, il programma pi ambizioso finora finanziato nellambito della ricerca e innovazione che mira a condurre ed espandere leccellenza europea negli ambiti scientifici e assistenziali di tutti i Paesi dell'Unione Europea.
Horizon Europe ha identificato cinque aree (Missioni) mirate alla ricerca e allinnovazione allo scopo di implementare lefficacia dei finanziamenti attraverso la definizione di chiari obiettivi da raggiungere nei prossimi sette anni (2021-2027).
Ogni area si avvarr di un Mission Board, composto da 15 esperti provenienti dal campo della ricerca, dellaccademia e della clinica, dellindustria e dellinnovazione, delle associazioni dei pazienti e delle NGOs e, infine, delle agenzie internazionali e di una Assembly consultiva composta da un gran numero di esperti di alto livello nel settore di competenza.
Le aree delle cinque Mission sono le seguenti:
  • Adaptation to climate change including societal transformation
  • Cancer
  • Climate-neutral and smart cities
  • Healthy oceans, seas, coastal and inland waters
  • Soil health and food
Le Mission si propongono di conseguire risultati realistici e alla portata di tutti i cittadini, mobilitando ingenti risorse e mirando a effettivi e radicali cambiamenti nellapproccio ai problemi e alla loro risoluzione.
Mission Board for Cancer
Perch il cancro? Perch si stima che il cancro diventer la prima causa di mortalit nel 2030; il numero di nuovi casi infatti in aumento, >20% in Europa nel 2035.
Unendo gli sforzi di tutti i Paesi europei si deve mirare alla prevenzione: a quella primaria, cercando di cambiare gli stili di vita individuali; a quella secondaria, cercando di educare i cittadini agli screening; e a quella primordiale, cercando di ridurre al minimo i potenziali fattori di rischio per la salute. Tutto questo, per ridurre i malati di cancro, anticipare le diagnosi, migliorare la qualit della vita dei malati e sostenere gli stessi malati anche dopo le terapie.
Lobiettivo audace e stimolante dellaMission Board for Cancer, che sta tutto nel suo sloganCancer, mission possible, quello di salvare 2 milioni di vite entro il 2027.
Il ruolo di ogni Stato Membro anche quello di organizzare eventi nazionali per condividere con stakeholder e cittadini gli obiettivi delle Mission, individuando programmi nazionali di attivit per unire le forze e rendere possibili tali obiettivi.
Importanti sono le opportunit che si aprono per lItalia, a livello scientifico (finanziamento, produzione, impatto), a livello di prevenzione (fino all80% di riduzione), a livello assistenziale (migliorare la qualit), a livello politico (impatto sui cittadini).
Al fine di garantire che le strutture scientifiche e assistenziali italiane partecipino al programma in maniera coordinata e che venga promossa con successo nel nostro Paese la diffusione delle azioni previste dalla Missione, anche al fine di rendere i cittadini consapevoli dello sforzo e coinvolgerli attivamente, verranno organizzate dal Presidente del Mission Board for Cancer della Commissione Europea, in collaborazione con APRE, Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Universit Cattolica del Sacro Cuore - Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Istituto Nazionale Tumori Fondazione G. Pascale, tre giornate di lavoro tra febbraio e aprile aperte a tutti su Il ruolo e le opportunit per lItalia nelle azioni europee per conquistare il cancro.
PROGRAMMA DELLA GIORNATA DI ROMA:
Il Prof. Walter Ricciardi presenter la Mission Cancer, anche illustrando il percorso verso la definizione dei contenuti della Mission. Interverranno i rappresentanti delle Istituzioni e del mondo della Ricerca e dellInnovazione in sanit.
Una sessione finale sar dedicata allinterazione con i partecipanti, incoraggiando il confronto e una riflessione condivisa sui contenuti attuali e le prospettive della Mission.
Il focus della giornata:
Raccordo istituzionale e politico.
Garantire in modo egualitario, equo e universalmente accessibile il mantenimento e il miglioramento delle condizioni di salute attraverso una forte guida istituzionale
E' disponibile QUI l'Agenda dell'evento.
Location:
Levento si terr presso l'Universit Cattolica del Sacro Cuore - Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS.
Destinatari:
La partecipazione allevento gratuita ed aperta a tutti, previa iscrizione*.
* Si informa che i dati forniti in fase di registrazione saranno trattati secondo la Privacy Policy di APRE unicamente da personale a ci autorizzato e, per consentire lorganizzazione dellevento, saranno condivisi con Universit Cattolica del Sacro Cuore e Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli che tratteranno i dati in qualit di Responsabili del trattamento per conto di APRE.
Il conferimento dei dati necessario per liscrizione allevento e il rifiuto di fornirli non consentir la partecipazione alla giornata.
Nel corso dellincontro potranno essere realizzate foto e registrazioni che saranno utilizzate per finalit di informazione istituzionale, nonch per la produzione di materiali informativi di APRE.
Gli interessati potranno esercitare i diritti previsti dagli artt. 15 e ss. del GDPR mediante apposita istanza da rivolgere a: privacy@apre.it
In caso di violazione della disciplina in materia di protezione dei dati personali possibile proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali www.gpdp.it.
I dati saranno utilizzati e conservati per le sole finalit dellevento e cancellati entro 30 giorni dal termine dello stesso.
WEBINAR - IL BANDO RESEARCH AND INNOVATION STAFF EXCHANGE (RISE): CHE COSA E COME FUNZIONA
DATA: 18 MARZO 2020
ORARIO: 15:00/16:00
Bando RISE un programma di scambio di personale nell'ambito della ricerca e dell'innovazione.
Docente: Angelo D'Agostino, National Contact Point Marie Sklodowska-Curie Actions, European Research Council e Science with and for Society in Horizon 2020 (leggi CV)
Introduzione
Desideri promuovere una collaborazione internazionale e intersettoriale attraverso distacchi di personale per condividere scambi di conoscenze e buone prassi?
Il bando RISE un programma di scambio di personale nell'ambito della ricerca e dell'innovazione.
Obiettivo
Il Webinar su Research and Innovation Staff Exchange (RISE) ha lobiettivo di presentare lazione mettendo in evidenza le principali caratteristiche del bando.
Durata
1h: 45 Descrizione Bando + 15 Domande
Programma
  • Research and Innovation Staff Exchange (RISE): panoramica generale e statistiche
  • Obiettivo
  • Contributo comunitario
Destinatari
Il webinar rivolto a principianti, ricercatori, consulenti, manager, universit, centri di ricerca, organizzazioni del settore non accademico.
Materiale didattico
Le slide utilizzate dal docente saranno inviate tramite e-mail al termine della lezione previa compilazione del questionario on-line di gradimento.
Attestato di partecipazione: al termine del Webinar sar rilasciato un attestato di partecipazione trasmesso via e-mail.
Quota di iscrizione: 50+iva, importo totale: 61
Attenzione: sar possibile iscriversi fino alle ore 18 della sera prima della data del webinar

GOINg abroad, a cura di eurocultura

Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it

CONTATTI

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XXIV N 4 2020
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041 0999411 Fax. 041 0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Roberto Crosta
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Rossana Colombo,
Stefania De Santi, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Samuele Saorin,
Alessandra Vianello,Alessandro Vianello