<
n° 5
15/3/2012
Numero 5

Numero 5

15 marzo 2012

SOMMARIO:
Approfondimenti
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
TURKEYBUILD 2012 INCONTRI BILATERALI ISTANBUL, 3-4 MAGGIO 2012
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con lEnterprise Europe Network di Istanbul invitano le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali durante la Fiera Turkeybuild 2012.
Levento si svolger il 3 e 4 maggio p.v. e coinvolger le aziende dei seguenti settori: edilizia (serramenti, porte interne ed accessori, isolamento acustico e termico, strutture prefabbricate, ascensori), illuminazione, elettricit, sistemi strutturali, macchinari e attrezzature per le costruzioni.
Levento che offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei, rappresenta una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti sullevento, consultare il portale dedicato:
http://www.een-b2b.org/trbuild2012/ShowContent.aspx?id=162
Servizi
La partecipazione allevento gratuita e da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento
  • visibilit nel portale dedicato http://www.een-b2b.org/trbuild2012/ShowContent.aspx?id=162
  • entrata in fiera per i visitatori e accesso allarea di incontri bilaterali
  • materiale informativo
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte dellUnit di Coordinamento e del partner italiano
La scorsa edizione dellevento
Nelledizione 2011 la fiera ha registrato la presenza di 1.100 espositori provenienti da 56 Paesi di tutto il mondo con 111.320 visitatori locali ed internazionali.
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 4 aprile 2012 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
PRESTITO BEI A UNICREDIT PER LE PMI ITALIANE
Lo scorso 7 marzo la BEI (Banca europea per gli Investimenti) ed il gruppo bancario Unicredit hanno siglato un accordo per un prestito di 400 milioni di euro destinato al finanziamento delle piccole e medie imprese italiane, che abbiano al massimo 250 dipendenti. Tale prestito, che servir a finanziare progetti di nuova attuazione o la cui realizzazione deve essere ancora terminata, potr essere accordato ad imprese che operano nei seguenti settori: agricoltura, artigianato, industria, commercio, turismo e servizi. Parte dei fondi sar riservata a PMI con sede nelle zone del sud Italia.
Questionario di valutazione
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio vi chiediamo di rispondere ad un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi dal seguente link:
http://www.eurosprtelloveneto.it/questionari/index.php?sid=49852&lang=it .
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
HOME
APPROFONDIMENTI
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
CORSO DI EUROFORMAZIONE 2012
Eurosportello del Veneto Unioncamere del Veneto in collaborazione con la Regione Veneto-Sede di Bruxelles e Europe Direct ha organizzato il Corso di Euroformazione 2012. Il Corso gratuito e si terr presso la Sala Europa di Unioncamere del Veneto, via delle Industrie 19/C, Marghera Venezia.
Cliccare qui per visualizzare l'intero programma e per la scheda di adesione.
LOrdine degli Avvocati di Venezia attesta 15 crediti complessivi a condizione che si sia frequentato almeno il 75% dellintero ciclo di lezioni.
VENERD 23 MARZO 14.30-17.3014.30
RAPPORTI INTERNAZIONALI
La UE e le altre organizzazioni internazionali, capacit della UE a stipulare accordi internazionali, la UE e la conferenza dellAja

Prof. Jean Paul Jacqu, Direttore Generale Onorario Servizio Giuridico, Consiglio dei Ministri UE
MOBILIT IN EUROPA
GIORNATA INFORMATIVA SULLE OPPORTUNIT DI STUDIO, LAVORO, STAGE, RICERCA E VOLONTARIATO ALLESTERO OFFERTE DALLUNIONE EUROPEA
VENEZIA, 22 MARZO 2012
Vedi programma.
VENEZIA, 5 APRILE 2012: WORKSHOP Il ruolo dei cluster manager nel contesto distrettuale: quali prospettive?
Il prossimo 5 aprile si terr a Venezia, presso la sede di Unioncamere del Veneto Eurosportello, il 2 National Workshop del progetto CNCB, dal titolo ll ruolo dei cluster manager nel contesto distrettuale: quali prospettive?. L'incontro si pone l'obiettivo di esaminare la figura del cluster manager e di discutere con le istituzioni e gli enti locali le prospettive di sviluppo dei distretti. La partecipazione all'evento gratuita. Agenda della giornata. Per ulteriori informazioni si prega di contattare Unioncamere del Veneto Eurosportello, tel. 041 0999411, e-mail europa@eurosportelloveneto.it (rif. dott.sa Stefania De Santi e dott.sa Sara Codognotto)
SALONE NAUTICO DI VENEZIA: Business to business event Incontri bilaterali tra aziende dell'Adriatico nell'ambito del progetto Cluster Club - Venezia, 20 aprile 2012
Unioncamere del Veneto-Eurosportello, in qualit di Lead Partner del progetto Cluster Club, lieto di invitare le aziende del territorio a partecipare allevento di partenariato che si terr durante l11 Salone Nautico Internazionale di Venezia, il 20 aprile 2012 presso Parco San Giuliano (Venezia).
L evento, realizzato nellambito del progetto Cluster Club (finanziato dal programma IPA Adriatic CBC), si pone lobiettivo di aiutare le imprese che operano o che vorrebbero operare nel settore della nautica ad incontrare potenziali partner, presentare i propri prodotti e servizi ed avviare nuove relazioni commerciali con altre imprese delladriatico in particolare provenienti da Grecia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Serbia, Albania.
Le aziende partecipanti avranno la possibilit di prendere parte ad incontri individuali con i potenziali partner sulla base delle loro preferenze tramite unagenda personalizzata di incontri.
Qualora interessati si prega di prendere visione della lettera dinvito e del modulo di adesione allegato e di effettuare la propria registrazione secondo le modalit indicate entro e non oltre il 21 marzo 2012. La partecipazione gratuita.
Per maggiori informazioni si prega di contattare:
Stefania De Santi: stefania.desanti@eurosportelloveneto.it
Francesco Lovat: francesco.lovat@eurosportelloveneto.it
Tel. 041-0999411
ESPON 2013, INFODAY A BRUXELLES
In vista della nuova call, il programma ESPON 2013 sta organizzando un info day per le nuove proposte progettuali, che avr luogo il prossimo 10 maggio a Bruxelles. Tale iniziativa ha come finalit principali quelle di informare e di fornire assistenza ai potenziali beneficiari che stanno lavorando a nuove proposte progettuali da proporre nel nuovo bando, che aprir il 18 aprile 2012. Levento si focalizzer su specifici contenuti e sulle procedure da seguire per partecipare, nonch fornir la possibilit di incontrare possibili partner ed avere un feedback sul lavoro svolto. Per partecipare necessario registrarsi entro e non oltre il 26 aprile 2012.
Per ulteriori informazioni:
http://www.espon.eu/export/sites/default/Documents/Events/InfoDays/BrusselsMay2012/020312_Programme_web.pdf o http://ww.espon.eu/main/Menu_Events/Menu_InfoDays/infoday120510.html
Per richiedere informazioni: info@espon.eu
Per registrarsi allevento: http://ww.espon.eu/main/Menu_Events/Menu_InfoDays/form_infoday120510.html
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
AGRICOLTURA COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio relativa al partenariato europeo per l'innovazione "Produttivit e sostenibilit dell'agricoltura" COM(2012) 79 final
POLITICA DELLA CONCORRENZA RELAZIONE della Commissione al Consiglio europeo - Ostacoli al commercio e agli investimenti - Relazione 2012 {SWD(2012) 19 final} COM(2012) 70 final
UNIONE DOGANALE E LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE MERCI COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo a norma dell'articolo 294, paragrafo 6, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea riguardante la posizione del Consiglio sull'adozione del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 428/2009 che istituisce un regime comunitario di controllo delle esportazioni, del trasferimento, dell'intermediazione e del transito di prodotti a duplice uso COM(2012) 101 final
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 29/06/2012
Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. Apertura dei termini di presentazione delle domande di contributo per alcune misure dell'asse 1, 2 e 3. Condizioni e priorit per l'accesso ai benefici.
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scade il: 31/12/2013.
Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scade il: 31/12/2013.
Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Regione Veneto - Finanziamento - Scade il: 31/12/2013
Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
Invito a presentare proposte di progetti mirati in materia di innovazione / energia Programma Interreg IV Mediterraneo: APERTO
Chiamata mirata su 'Innovazione per le energie rinnovabili e soluzioni di efficienza energetica nelle regioni mediterranee e delle citt - focus sulle priorit del programma 1 e 2 (Innovazione e Ambiente).
Maggiori informazioni e download che riguardano: link.
NUOVA EDIZIONE DELLA GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI
disponibile nel sito di Eurosportello del Veneto, nella sezione pubblicazioni, la nuova edizione della Guida ai Finanziamenti europei 2011.
Per scaricarla cliccare qui.
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Sviluppo delle Risorse Umane (POS DRU)
Incremento del numero di posti nelle strutture POS DRU
Il Governo ha recentemente approvato tre Decreti Legge volti ad aumentare il numero dei funzionari allinterno delle strutture che gestiscono i fondi europei, per garantire una presenza di personale adeguata e una corretta implementazione delle procedure di assorbimento dei fondi.
In particolare, per migliorare la capacit amministrativa delle strutture che gestiscono il POS DRU, il Governo ha deciso di creare 35 ulteriori posti di lavoro allinterno degli Organismi Intermediari Regionali e dellAM, strutture che operano sotto la supervisione del Ministero del Lavoro, della Famiglia e della Protezione Sociale (MMFPS).
Il supplemento delle risorse umane allinterno degli organismi summenzionati non porter ad un aumento del numero complessivo di persone impiegate al Ministero, ma solo ad una migliore distribuzione delle persone che gi vi lavorano.
In aggiunta a quanto detto sopra, anche allinterno del Ministero dellEducazione, della Ricerca, del Turismo e dello Sport (MECTS) verr aumentato il numero delle persone con compiti di gestione dei fondi europei. Tali posti (20) verranno occupati attraverso un concorso pubblico.
Infine, allinterno del Centro Nazionale di Sviluppo dellInsegnamento Professionale e Tecnico (CNDIPT) previsto un incremento di 20 unit da utilizzarsi esclusivamente nelle strutture responsabili della gestione dei fondi europei.
Calendario aggiornato dei bandi POS DRU
LAM POS DRU ha pubblicato il calendario aggiornato dei bandi previsti per il 2012. Il lancio delle quattro misure di finanziamento, annunciate per lanno in corso, sono state ulteriormente posticipate.
  • Settore di intervento 2.1: Transizione dalla scuola ad una vita attiva maggio 2012;
  • Settore di intervento 2.2: Prevenzione e correzione dellabbandono scolastico maggio 2012;
  • Settore di intervento 2.3: Accesso e partecipazione alla FPC aprile/maggio 2012;
  • Settore di intervento 6.4: Iniziative transnazionali per un mercato inclusivo del lavoro giugno 2012.
E possibile consultare il calendario al seguente link:
http://www.fseromania.ro/images/doc/calendar_orientativ_cpp.pdf
Il POS DRU verr sbloccato entro fine marzo
Il Ministro delle Finanze Pubbliche ha annunciato recentemente che i pagamenti relativi al POS DRU verranno ripresi entro la fine del mese in corso.
Il provvedimento, che ha determinato il blocco temporaneo dei pagamenti da Bruxelles a Bucarest, era stato anticipato attraverso una comunicazione ufficiale della CE alle autorit romene.
Il Ministro degli Affari Europei, Leonard Orban, ha sottolineato come la responsabilit per la decisione adottata della CE ricada sullAutorit di Management, colpevole di non aver implementato alcune misure suggerite dallAutorit Romena di Audit per migliorare la valutazione e il monitoraggio di primo livello dei progetti.
La presidentessa dellAutorit Nazionale per la Regolamentazione e il Monitoraggio degli Acquisti Pubblici (ANRMAP), Cristina Traila, ha inoltre reso noto che lAM POS DRU verr presto sanzionato per alcune irregolarit compiute nellapplicazione delle procedure per gli acquisti pubblici.
Varie
LACIS ha pubblicato il calendario aggiornato dei bandi
LAutorit per il Coordinamento degli Strumenti Strutturali (ACIS) ha reso noto il 29 febbraio il calendario aggiornato dei bandi previsti per il 2012.
Stando alle informazioni in esso riportate, per il mese di marzo 2012 attesa lapertura delle seguenti linee e di finanziamento:
  • Settore di Intervento 4.1 del POS Ambiente Sviluppo dellinfrastruttura e dei piani di management per la protezione della biodiversit e Natura 2000;
  • Operazione 1.3.1 Sviluppo delle strutture di supporto agli affari (SSA) di interesse nazionale e internazionale Poli di competitivit e Operazione 4.3.1 Supporto agli investimenti per linterconnessione delle reti nazionali di trasporto dellenergie elettrica e dei gas naturali con quelle europee, entrambe a valere sul POS CCE;
Sempre per il POS CCE, ad aprile atteso il lancio di un ulteriore bando per la misura di finanziamento 4.1.A) Supporto agli investimenti nelle istallazioni e nelle attrezzature per le imprese che portino ad un miglioramento dellefficienza energetica.
Il documento pu essere consultato accedendo al seguente link:
http://www.fonduri-ue.ro/estimari-cereri-de-proiecte-2010-242
Le procedure di controllo del POS-T hanno portato al recupero di 500.000 RON
Il Servizio di Controllo Procedure degli Acquisti Pubblici e Irregolarit istituito allinterno dellAM POS-T (Programma Operativo Settoriale Trasporti) lo scorso dicembre, ha ultimato nei tre mesi di attivit alcuni rapporti di controllo che hanno portato al recupero di circa 500.000 RON (115.000 euro), a loro volta utilizzabili per altri progetti.
Tale servizio di monitoraggio e controllo ha come obiettivo la prevenzione e laccertamento di eventuali irregolarit, in modo particolare per quanto riguarda gli acquisti pubblici, nonch il recupero dei fondi che derivano dal compimento di tali irregolarit.
HOME
SPORTELLO BALCANI
KOSOVO, VOLONTA DI AVVICINARSI ALLUE
Lo scorso 1 marzo Catherine Ashton, in occasione di un incontro avvenuto con il Premier kosovaro, ha sottolineato la volont dellUnione europea di vedere il Kosovo farne parte. Il 2012 infatti sar un anno ricco per il Kosovo proprio per le relazioni con lUE e gli studi di fattibilit, il dialogo sui visti, un accordo commerciale, la partecipazione del Kosovo ai programmi finanziati dallUE e la possibile ed auspicata adesione del paese alla BERS (Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo). Lo stesso giorno il Commissario allallargamento Fle ha annunciato che sua intenzione, entro questa primavera, dare avvio ad un dialogo strutturato sullo stato di diritto con il Kosovo, per far s che gli sforzi del Paese siano ben indirizzati verso lattuazione delle riforme necessarie. Durante lincontro politico avvento con il Premier kosovaro e con alcuni ministri del paese, si discussa la necessit di avere unagenda a lungo termine ed inclusiva per il nord del paese.
LA SERBIA OTTIENE LO STATUS DI CANDIDATO
Lo scorso 1 marzo il Consiglio europeo ha deciso di assegnare alla Serbia lo status di paese candidato alladesione allUnione europea, dopo aver appoggiato la raccomandazione del Consiglio dei ministri del 28 febbraio scorso. Nelle sue conclusioni il Consiglio Europeo ha sottolineato che la Serbia ha dimostrato impegno costante nellattuazione dei propri progressi; lo status attuale della Serbia dona una prospettiva europea non solo al Paese, ma a tutta larea dei Balcani occidentali, richiedendo altres degli sforzi supplementari al fine di soddisfare i criteri politici ed economici dellUnione europea.
SERBIA-ITALIA, SUMMIT POLITICO ED IMPRENDITORIALE
Lo scorso 8 marzo i rappresentanti dei governi di Serbia ed Italia, nellambito del Secondo summit politico-imprenditoriale Serbia-Italia, hanno discusso la collaborazione in molti progetti concreti, soprattutto nel campo dellenergia e dei trasporti. LItalia ha dimostrato grande interesse per la partecipazione alla costruzione del Corridoio 11 ferroviario attraverso la Serbia, che si snoder da Belgrado verso il Montenegro, nonch per la costruzione della metropolitana della capitale. I due paesi hanno firmato il Memorandum of understanding tra i ministeri degli Esteri sulla cooperazione nelle integrazioni europee, la Dichiarazione congiunta sulla cooperazione tra i ministeri degli Interni dei due Paesi nella lotta contro il crimine organizzato, il Memorandum of understanding tra il Ministero degli Interni della Serbia e la Presidenza del Consiglio dei Ministri dellItalia, il Protocollo sulla cooperazione nello sviluppo rurale e nella qualit agraria, lAnnesso al Memorandum of understanding nella cooperazione nel campo della tutela dellambiente, il Memorandum of understanding nel campo della cooperazione informativa tra la Polizia fiscale della Serbia e la Guardia di Finanza italiana.
ITALIA-SERBIA, APPROVAZIONE DI NUOVE LINEE DI CREDITO
Nei giorni scorsi il governo italiano ha approvato la seconda linea di credito per PMI ed aziende municipalizzate in Serbia, per un totale di circa 30 milioni di euro. Il 70% del prestito vincolato allacquisto di servizi e beni provenienti dallItalia, mentre il restante 30% destinato alla copertura di costi locali. Per ulteriori informazioni si prega di contattare lUnit Tecnica Locale della Cooperazione Italiana, tel. 011. 3629349, cooperazione.utl.belgrado@esteri.it
CROAZIA, RATIFICA DEL TRATTATO DI ADESIONE
Lo scorso 9 marzo i 136 deputati croati hanno ratificato allunanimit il trattato di adesione del Paese allUnione europea, durante una sessione straordinaria ed in presenza del governo croato e di alcuni rappresentanti stranieri. Il prossimo passo affinch la Croazia possa entrare a pieno titolo nellUE la ratifica del trattato , firmato lo scorso 9 dicembre, anche da parte degli stati membri.
CROAZIA, PUBBLICATE LE MISURE PER LO SVILUPPO DELL'ECONOMIA
Secondo i dati dell'Agenzia Fina, nel 2011 gli utili dell'imprenditoria della Contea di Zagabria sono ammontati a circa 3,3 miliardi di euro, mentre il valore degli investimenti stato di circa 0,2 miliardi di euro, situazione che pone la Contea di Zagabria al quarto posto per l'operato degli imprenditori nel paese. Per incentivare lo sviluppo economico nel 2012, la Contea di Zagabria ha pianificato l'investimento di quasi 2 milioni di euro: la maggior parte di tale importo si riferisce alla sovvenzione degli interessi bancari relativi ai prestiti agli imprenditori, mentre le sovvenzioni alle municipalit ammontano a circa 0,5 milioni di euro. Inoltre, per la costruzione di infrastrutture nelle zone rurali, la Contea ha previsto di erogare circa 0,8 milioni di euro.
CROAZIA, IL GOVERNO CROATO INVESTIRA' 2,4 MILIARDI DI EURO PER IL RILANCIO DELL'ECONOMIA
In occasione della presentazione del catalogo degli investimenti pubblici e privati per il periodo 2012-2015, il Ministro dell'Economia ha annunciato che le aziende pubbliche, lo Stato ed il partenariato pubblico-privato intendono investire 2,43 miliardi di euro nel corso del 2012. Stando alle previsioni del governo, la crescita prevista degli investimenti per il 2012 del 7,4%. Il Ministero dell'Economia si sta impegnando ad avviare altri progetti finanziati con capitale privato del valore complessivo di 600 milioni di euro: si tratta di progetti di partenariato pubblico-privato per la costruzione e la ristrutturazione di scuole, prigioni, edifici culturali e militari, ma anche di progetti in ambito ecologico e infrastrutturale (efficacia energetica e manutenzione della rete stradale locale). L'energia e le infrastrutture sono i settori chiave per questo nuovo ciclo di investimenti e le maggiori aspettative sono rivolte alle seguenti societ pubbliche: HEP (Ente nazionale per la produzione e distribuzione dell'energia elettrica), Hrvatske vode (Ente acque croate), Hrvatske autoceste (Autostrade croate), HC (Strade croate-gestore delle strade statali) e HZ (Ferrovie croate).
Per la realizzazione di progetti, il Governo potr fare affidamento anche su un importo di quasi un miliardo di euro messo a disposizione dalla Banca mondiale (300 milioni di euro), dalla Banca Europea per la ricostruzione e lo sviluppo (400 milioni) e dalla Banca europea per gli investimenti (300 milioni di euro).
MONTENEGRO E BOSNIA-ERZEGOVINA, POSSIBILI APERTURE
In una risoluzione dello scorso 1 marzo, che sar per votata in plenaria ad aprile, la commissione parlamentare ha riscontrato i significativi progressi attuati dal Montenegro ed ha apprezzato la decisione del Consiglio Europeo di aprire i negoziati di adesione del paese a giugno di questanno. Si sono tutti complimentati con il Paese per il ruolo che ha svolto nel rafforzare le relazioni di buon vicinato nei Balcani occidentali, sottolineando per che necessario attuare delle riforme strategiche per la lotta alla corruzione ed al crimine organizzato. In unultima risoluzione stata inoltre inviata la Bosnia-Erzegovina ad attuare delle misure concrete, indicando come il Paese deve fermamente essere detentore di un potere legislativo, economico, esecutivo e giudiziario per rispettare i criteri di adesione allUnione europea.
BOSNIA-ERZEGOVINA, UE IN AIUTO
Lo scorso 9 marzo il Presidente del Consiglio europeo ha sottolineato che lUnione europea disponibile a fornire appoggio ed assistenza necessaria alla Bosnia-Erzegovina, in modo tale da far avanzare le riforme nel paese ed aiutare il paese a concretizzare le proprie aspirazioni europee. Complimentandosi per la formazione di un nuovo governo, il Presidente del Consiglio europeo ha ricordato che ladozione di riforme politiche ed economiche, la messa in opera e lapplicazione delle leggi restano dei punti fondamentali per il percorso europeo.
EX-REPUBBLICA IUGOSLAVA DI MACEDONIA, DIALOGO DI ALTO LIVELLO SULLADESIONE
Lo scorso 6 marzo il Commissario allallargamento ha annunciato che nei prossimi giorni lUnione europea dar avvio ad un dialogo di alto livello sulladesione dellex Repubblica iugoslava di Macedonia. stata ribadita la necessit che il paese compia degli sforzi supplementari nellambito della libert di espressione, del diritto, delle riforme della pubblica amministrazione, della riforma elettorale e dei criteri economici, necessari affinch si progredisca in una prospettiva europea del paese.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
COOPERAZIONI - RICERCA PARTNER
Nuove molecole bersaglio per il dolore neuropatico
Una grande azienda statunitense cerca di proposte per lo studio di nuove molecole bersaglio di farmaci per la cura dei dolori neuropatici. La societ, che sta concentrando i suoi sforzi sulla ricerca di nuovi farmaci per la cura dei dolori neuropatici, ha una conoscenza avanzata e il know-how in questo campo e mira a sviluppare rapidamente lo studio di farmaci innovativi, sfruttando le nuove molecole bersaglio. Lazienda e interessata alla ricerca congiunta e alla licenza. 12 LU 87GA 3OLT
Sistema di scarico- materiali isolanti per rivestimenti
Una grande azienda statunitense cerca materiali isolanti da utilizzare nei rivestimenti e nello sviluppo di tecnologie di rivestimento per sistemi di scarico dei veicoli. Sono interessati in contratti di joint-venture, accordi di sviluppo, licenze per la tecnologia. 12 LU 87GA 3OM2
Efficiente miscelatore ad alta intensit di materie solide sospensioni degli ingredienti sensibili a temperature elevate
Una grande azienda statunitense cerca tecnologie per miscelare in modo efficiente elevate sospensioni solide tenendo sotto controllo la temperatura del prodotto. Lazienda e interessata ad acquisire nuovi asseti da sostituire ai vecchi e a nuove fabbriche in cui installarli. 12 LU 87GA 3OLZ
Ottimizzazione di impianti per la produzione vegetale
Una grande azienda statunitense cerca esperti in (a) tecnologie di coltivazione che accorcino il periodo di coltivazione di prodotti agricoli, (b) tecnologie di coltivazione che riducano l'altezza dei prodotti agricoli, con l'obiettivo di coltivare in modo efficiente prodotti agricoli. Non sono interessati a OGM (modificazioni genetiche). Lazienda e interessata allo sviluppo congiunto, contratti di sviluppo, licenze duso e contratti di consulenza 12 LU 87GA 3OL1
Coltivazione Idroponica tecnologie per il controllo dei prodotti agricoli
Una grande azienda statunitense cerca proposte per lo sviluppo di tecnologie di coltivazione che possano aumentare notevolmente, diminuire o generare ex novo elementi agricoli attraverso il controllo dell'ambiente di coltivazione idroponica. Lazienda e interessata a siglare contratti di sviluppo congiunto, i contratti di consulenza, contratti di licenza di tecnologia,12 LU 87GA 3OL0
Tecnologie di controllo dei residui di prodotti chimici secchi in prodotti agricoli
Una grande azienda statunitense cerca tecnologie non distruttive per l'analisi/controllo dei residui di prodotti chimici in prodotti agricoli raccolti. Lazienda e interessata allo sviluppo congiunto delle tecnologie, a contratti, contratto di sviluppo, a licenza o vendita di attrezzature 12 LU 87GA 3OL2
EVENTI
Mobilit Transatlantica senza frontiere " - 22 maggio 2012, Alexandria, Virginia (USA)
Mobilit transatlantica senza frontiere e un evento finalizzato ad accrescere la comprensione reciproca delle opportunit esistenti, le strategie e le tendenze della mobilit transatlantica dei ricercatori. La sessione fornir una panoramica sugli strumenti, le prospettive di carriera, le recenti tendenze in materia di migrazione di manodopera altamente qualificata, nonch raccomandazioni sulle nuove strategie legate alle sfide della mobilit transatlantica. La sessione si terr nellambito della Conferenza annuale 2012 Ricerca per lo Sviluppo della Organizzazione Nazionale Professionisti per lo sviluppo di ricerca (NORDP).
Collaborazione di successo tra Europa e Stati Uniti in materia di innovazione scienza e tecnologia Vienna 23-24 aprile 2012
Il 23-24 aprile p.v. si terr un simposio e un workshop sul tema "Metodi di successo nella cooperazione transatlantica in ambito scientifico, tecnologico e dellinnovazione. L'obiettivo generale del workshop quello di presentare e sviluppare soluzioni ai problemi connessi alle condizioni generali e di governance giuridica della cooperazione scientifica, tecnologica e in ambito di innovazione.
NEWS
LEconomist Intelligence Unit ha pubblicato un nuovo studio dal quale emerge che New York al primo posto, in termini di competitivit,davanti a 120 altre metropoli. Lo studio, intitolato Hot Spot, e stato commissionato dalla citt di NY ed e stato presentato il 15 febbraio u.s. classifica le citt pi competitive al mondo in base alla loro dimostrata capacit di attrarre capitali, alle imprese che vi operano, ai talenti che vi emergono e ai turisti. Il rapporto cita la gara New York City Innovative Applied Sciences dalla quale, con un investimento di 2 milioni di dollari, e stato progettato il nuovo campus per le scienze applicate in costruzione a Roosevelt Island che e il risultato della cooperazione tra Cornell University e il Technion-Israel Institute of Technology. Nuovi dati del New York State Department of Labor mostrano come New York City sia in testa alla classifica in termini di ripresa economica, i posti di lavoro del settore privato nel 2011 sono cresciuti ad un tasso quasi superiore al 60% rispetto al resto del Paese e nel corso degli ultimi due anni New York City ha creato pi posti di lavoro rispetto a quanti ne abbiano creato, tutte insieme, le 10 citt pi grandi.
Con questo studio si conferma lidea che non ce posto migliore di NYC se si desidera avviare business, creare nuovi prodotti o sviluppare una grande idea. Il report completo Hot Spots disponibile al sito www.nyc.gov .
USA UE storico accordo di partnership sul commercio dei prodotti biologici
L'Unione europea e gli Stati Uniti hanno annunciato che, a partire dal 1 giugno 2012, i prodotti biologici certificati in Europa o negli Stati Uniti possono essere venduti come biologici in entrambe le regioni. Questa partnership tra i due pi grandi produttori di prodotti organici al mondo stabilir una solida base da cui partire per promuovere l'agricoltura biologica, a beneficio del settore coltivazione biologica e sostenendo l'occupazione e le imprese su scala globale.
Il settore biologico negli Stati Uniti e l'Unione Europea ha un valore di 50 miliardi di dollari combinati, e aumenta ogni anno. Le lettere formali alla base di questa partnership sono state firmate il 15 febbraio 2012 a Norimberga dal Commissario europeo per l'Agricoltura e lo sviluppo rurale Dacian Cioloş, da Kathleen Merrigan, Vice Segretario USA all'Agricoltura e dall'Ambasciatore Isi Siddiqui, rappresentante al Commercio USA Chief Agricultural Negotiator. La firma degli accordi ha avuto luogo al BioFach, la pi grande fiera di prodotti biologici in tutto il mondo.
"Questa partnership unisce gli agricoltori biologici e le aziende su entrambi i lati dell'Atlantico creando una vasta gamma di nuove opportunit di mercato", ha detto il vice segretario americano allagricoltura Merrigan. "E 'una vittoria per l'economia americana e per la strategia di supporto alloccupazione del presidente Obama. Questa partnership apre nuovi mercati agli agricoltori e allevatori americani, crea maggiori opportunit per le piccole imprese, e porta buoni risultati in termini di posti di lavoro per gli americani impiegati nel settore del packaging, delle spedizioni e del commercio di prodotti biologici. "
 

"Questo accordo ha un doppio valore aggiunto. Da un lato, gli agricoltori biologici e i produttori potranno beneficiare di un accesso pi agevole, meno burocrazia e meno costi, in entrambe i mercati (quello americano e quello europeo), rafforzando la competitivit di questo settore. Dallaltro laccordo migliora la trasparenza su norme di produzione biologica e migliora la fiducia dei consumatori e il riconoscimento dei nostri prodotti e di quelli biologici, "ha dichiarato il Commissario UE responsabile per l'agricoltura e lo sviluppo rurale, Dacian Cioloş." Questa collaborazione segna un importante passo, elevando le relazioni commerciali agricole UE-USA ad un nuovo livello di cooperazione ".
HOME
SPORTELLO APRE
FONDO NAZIONALE PER LINNOVAZIONE (FNI)
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha attivato il Fondo Nazionale per lInnovazione (FNI), strumento per le piccole e medie grandi imprese a supporto della valorizzazione ed il finanziamento di progetti innovativi.
A chi si rivolge
Alle imprese di qualsiasi settore e dimensione, escluse quelle operanti nel settore degli armamenti
Iniziative finanziabili
Progetti di ricerca, sviluppo ed innovazione destinati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi produttivi e servizi tecnologicamente innovativi per limpresa proponente.
I progetti possono comprendere anche la realizzazione di impianti pilota, la sperimentazione in campo, la brevettazione, la realizzazione di pre-serie ed ogni altra attivit prima dellindustrializzazione.
Sono finanziabili le spese ed i costi addebitati al progetto dallimpresa sulla base dei propri criteri di contabilit industriale.
Alla presentazione della richiesta di finanziamento limpresa dovr indicare gli obiettivi, il costo complessivo e limpegno previsto in anni-uomo del personale e delle consulenze.
I progetti devono avere di norma una durata compresa fra i 12 e 24 mesi a partire dalla data della richiesta del finanziamento e possono comprendere anche attivit svolte nei dodici mesi precedenti la domanda.
Ammontare del finanziamento
100% dellinvestimento fino ad un massimo di 3.milioni di euro senza nessuna garanzia ne personale o reale
Compatibilit
E possibile finanziare linvestimento anche se ha ottenuto altre agevolazioni pubbliche gi accordate sia finanziarie che fiscali.
Durata del finanziamento
La durata massima del finanziamento, comprensivo del preammortamento, e di 120 mesi. Il preammortamento deve essere correlato alla durata del progetto.
Modalit di erogazione
Il finanziamento pu essere erogato in ununica soluzione alla chiusura del progetto oppure in due rate:
  • 50% alla stipula del contratto di finanziamento
  • rimanente 50% previa attestazione da parte del beneficiario, di regolare esecuzione di almeno la met del piano degli investimenti ammessi
In ogni caso, limpresa assumer limpegno contrattuale di presentare, entro due mesi dalla data prevista per lultimazione del piano di investimento, lattestazione di completamento dello stesso, redatta secondo uno schema apposito unitamente a copie delle fatture relative alle spese sostenute.
Per maggiori informazioni:
http://www.uibm.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2005507%3Aun-sostegno-concreto-allinnovazione-delle-imprese-italiane-al-via-il-fondo-nazionale-per-linnovazione-per-la-linea-disegni-e-modelli-&lang=it
http://www.mediocreditoitaliano.com/scriptWeb20/vetrina/mediocredito/home.jsp
https://www.unicredit.it/it/chisiamo/per-le-imprese/innovazione/fondo-nazionale-per-l-innovazione.html?ucmenu=IMCS-DQRAFPGYIQ
SPACE EU; PRESS RELEASE
Understanding, Matchmaking, Global Bridging; SPACE.EU un evento di grande successo!
Oltre 450 partecipanti provenienti da 38 diversi paesi hanno approfittato dellopportunit offerta dallevento Space.EU, lo scorso 28/29 febbraio a Bruxelles, per saperne di pi sul panorama della ricerca in ambito SPAZIO in Europa. Levento ha rappresentato una importante occasione per incontrare e confrontarsi con altri stakeholder e rappresentanti di paesi extra europei.
I risultati della conferenza saranno presto disponibili e consultabili su www.space2012.eu
Il Trattato di Lisbona dal 2008 consente allUnione Europea di sviluppare politiche spaziali in collaborazione con gli Stati Membri. Ci riflette il fatto che le operazioni in ambito Spazio sono vitali sia per la vita quotidiana dei cittadini (attraverso i sistemi di navigazione, comunicazione, osservazione della Terra), che per spingere oltre le frontiere della ricerca scientifica. LUnione Europea e lAgenzia Spaziale Europea (ESA) lavorano congiuntamente alla realizzazione di due progetti prioritari in ambito spaziale, il programma di navigazione satellitare Galileo e losservazione terrestre GMES (monitoraggio globale per lambiente e la sicurezza).
Molti altri attori, compresi partner extraeuropei, contribuiscono ad arricchire il panorama spaziale europeo.
Il progetto COSMOS, rete dei Punti di Contatto Nazionale per il tema Spazio che rappresentando oltre 30 paesi, si sono impegnati nellorganizzazione di SpaceEU per riunire sullo stesso palco molti di questi attori chiave del panorama scientifico ed industriale. I principali attori la Commissione Europea, lESA, i rappresentanti nazionali e le industrie del settore hanno illustrato le loro attivit e condiviso le loro idee in vista di future collaborazioni. Circa 60 partecipanti hanno presentato i loro profili di ricerca e vari progetti ed iniziative di successo sono stati presentati in una sessione a loro dedicata. Allo stesso tempo oltre 300 incontri bilaterali pre-organizzati hanno dato ai partecipanti lopportunit di incontrare nuovi colleghi per esplorare future possibilit di collaborazione.
Numerosi paesi extraeuropei, tra cui Stati Uniti, Russia, Giappone, Cina, Ucraina, Canada e Sud Africa hanno partecipato allevento illustrando le proprie attivit in ambito di ricerca spaziale e le opportunit per la collaborazione con i paesi europei.
SpaceEU stato il primo evento di questo tipo. Lincredibile interesse riscontrato nei giorni precedenti levento ed i riscontri positivi ottenuti sia durante che successivamente dimostrano lestremo interesse in eventi professionali di questo tipo come elemento di unione nel panorama spaziale europeo
Technology Cooperation Days 2012 - International Brokerage Event
Si terr dal 24 al 26 aprile ad Hannover il Brokerage Event aperto a PMI innovative, centri di ricerca, universit coinvolte in attivit di ricerca in ambito energetico.
Per prenotare gli incontri bilaterali necessario effettuare liscrizione entro il 10 aprile al seguente link:
http://www.technologycooperationdays.com/p_index.php
ENLACE Travel Grant Scheme : lancio della terza call
Il 9 Marzo 2012 stata lanciata la terza call del Travel Grant Schemedel progetto ENLACE (Enhancing Scientific Cooperation between the European Union and Central America), con scadenza al 10 Maggio 2012.
Il Travel Grant Scheme ha lobiettivo di promuovere la mobilit dei ricercatori per incoraggiare attivit di networking tra istituzioni centroamericane ed europee per la partecipazione al VII Programma Quadro.
Lobiettivo della terza call quello di supportare, tramite un co-finanziamento, i ricercatori europei e centroamericani che abbiano intenzione di incontrarsi per presentare una proposta congiunta nei bandi 2012 dei programmi Cooperation e People.
Per maggiori informazioni: http://www.enlace-project.eu/grant_scheme.aspx
Contatti: enlace@apre.it
INNOVATION PRIZE 2012-03-01
Sono aperte le candidature per l Universal Biotech Innovation Prize 2012 indirizzato a giovani attori del settore biotech (imprese e ricercatori) nelle seguenti aree:
  • Terapie curative e preventive
  • Apparecchiature mediche
  • Strumenti tecnologici
Ulteriori informazioni sono disponibili qui:
http://tk3.hyamau.com/sy/ev?3&3108-245&1&3YvsXo6EJpU9jSK0hAO8KQ
Pubblicazione del bando PON
Con la firma dellAvviso prot. n. 84/Ric. del 2 marzo 2012 il MIUR invita a presentare idee progettuali per Smart Cities e Communities nellambito dellAsse II del Programma (azioni integrate per lo sviluppo sostenibile e lo sviluppo della societ dellinformazione) e progetti di innovazione sociale nellambito dellAsse III (iniziative di osmosi Nord-Sud).
La scadenza per la presentazione fissata al 30 aprile 2012.
Per ulteriori informazioni: http://www.ponrec.it/bandi/smartcities.aspx
Voice of the Researchers": nuova iniziativa della Commissione Europea
Pubblicata la nuova iniziativa della Commissione Europea (DG-RTD) "Voice of the Researchers" che mira a stabilire nuovi canali diretti di comunicazione tra Commissione Europea e ricercatori di tutta Europa. Il bando, che vuole portare cosi i ricercatori al centro dei processi di decisione politica, prevede la selezione dei 20 migliori candidati che, attraverso i loro lavori, siano in grado di sviluppare concetti innovativi e far nascere cosi idee costruttive su una serie di punti evidenziati dalla Commissione.
Miglioramento della prospettive di carriera del ricercatore e delle condizioni lavorative dello stesso; nuovi canali di comunicazione che facilitano linterazione tra Commissione Europea e ricercatori; rafforzamento del prestigio sociale della figura del ricercatore con riconoscimento della sua importanza anche in ottica di sviluppo di crescita e lavoro, sono solo alcuni degli elementi che la Commissione chiede di approfondire.
Il bando scade il 15 marzo 2012.
Per maggiori informazioni visiti il sito web http://ec.europa.eu/euraxess/index.cfm/jobs/index
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
stage all'estero
Stage presso la FAO a Roma
L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura, FAO, un'agenzia specializzata con il mandato di aiutare ad accrescere i livelli di nutrizione, aumentare la produttivit agricola, migliorare la vita delle popolazioni rurali e contribuire alla crescita economica mondiale.
La Fao stata fondata nellanno 1945 a Citt del Qubec in Canada ed ha la sua sede principale a Roma in Italia.
LInternship programme della FAO offre a studenti e neolaureati la possibilit di acquisire una conoscenza pratica di lavoro nella istituzione internazionale. Permette ai tirocinanti di ampliare le informazioni sullimportanza e sulla complessit degli strumenti alimentari ed agricoli. Lo scopo del Programma soprattutto quello di approfondire le conoscenze del tirocinante nel campo specifico della FAO.
Requisiti generali
  • Essere studenti (devono avere finito almeno due anni del corso di laurea) o neolaureati nei campi dinteresse della FAO.
  • Essere di nazionalit di uno dei Paesi membri della FAO.
  • Non avere pi di 30 anni.
  • Buona conoscenza dell'inglese, del francese o dello spagnolo. Arabo, cinese o russo un vantaggio.
  • Adattarsi a un ambiente internazionale, multiculturale e multilinguistico.
  • Essere flessibili e dimostrare buona competenza comunicativa e iniziativa spontanea.
Condizioni
Per i tirocinanti senza sponsor il tirocinio dura al massimo sei mesi. Per i tirocinanti sponsorizzati la durata massima definita nel contratto tra la FAO e la istituzione sponsorizzatrice. tirocinio retribuito. Il tirocinante riceve fino 700 USD al mese. Il tirocinio si fa o nella sede principale della FAO o negli uffici decentrati.
Candidatura
La candidatura tramite l'application form della FAO deve essere mandata a:
Internship-Programme-Applications@fao.org

Food and Agricultural Organization
www.fao.org
www.fao.org/employment/empl-internship/en
BUONO A SAPERSI
Lavorare con litaliano
Ci sono varie opportunit per lavorare allestero con la lingua italiana. Alle aziende internazionali servono segretarie che, oltre alla lingua del posto, sanno linglese per comunicare con il mondo e litaliano perch hanno molti contatti commerciali con il Bel Paese. Nella banche e nelle assicurazioni internazionali litaliano pu fare la differenza quando si aggiunge ad altre lingue straniere. Contractors esteri nelle costruzioni oppure nelle infrastrutture hanno bisogno di personale di collegamento per svolgere al meglio i lavori in Italia. Dappertutto ci sono i Call Center dove loperatore responsabile per la clientela in Italia: per la vendita di prodotti, per lassistenza post vendita, per cooperare con agenzie di viaggio, per svolgere indagini sul mercato italiano. Poi ci sono le scuole di lingua e le scuole di vario tipo. Litaliano nella formazione degli adulti non vede una richiesta forte come lo spagnolo, ma ci nonostante corsi di lingua italiana, tenuti prevalentemente da madrelingua, si svolgono in migliaia di posti. Non va dimenticato il settore delle traduzioni dove si stanno facendo largo i software di traduzione che per non sono ancora disponibili per molte lingue.
www.toplanguagejobs.com
CONFERENZE
Conferenze sulla mobilit internazionale
L'Informagiovani di Montecchio Maggiore (VI), in collaborazione con Eurocultura, organizza:
I go da Montecchio al Mondo
Crescere i figli in ottica internazionale
relatore: Bernd Faas
mercoledi, 21 marzo alle 20.30
Sala Civica di Alte Ceccato, via Pietro Ceccato - Montecchio Maggiore (VI)
Infoline:
InformaGiovani di Monteccio Maggiore (VI)
tel. 0444-490934
infogiomm@interplanet.it

www.infogiomm.it
L'Urban Center del comune di Thiene, in collaborazione con l'Associazione Eurocultura, organizza:
EXPLORE THE WORLD - VENETO IN MOVIMENTO
Studiare all'estero
20 marzo 2012, ore 20.30
Biblioteca Civica via Corradini Thiene (VI)
relatore: Bernd Faas
Infoline:
Urban Center O.A.S.I Europa
tel. 0445-804749 - 804751
urbancenter@comune.thiene.vi.it

www.comune.thiene.vi.it
Mobi-Flash
USA Visto J1
21 marzo 2012, ore 20.30
Eurocultura - via del Mercato Nuovo 44G, Vicenza
relatore: Giancarlo Angilella
Infoline:
Eurocultura
tel. 0444-964770
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
Il servizio Informacitt del comune di Bassano del Grappa, in collaborazione con Eurocultura, organizza:
EXPLORE THE WORLD - VENETO IN MOVIMENTO
Un' estate diverso all' estero
giovedi, 22 marzo 2012, ore 20.30
Informacitt Piazzale Trento 9/A, Bassano del Grappa (VI)
relatore: Bernd Faas
Il periodo estivo ideale per dedicare tempo alla propria formazione e alla crescita personale e professionale. Scuole e universit chiuse, ferie in azienda: qualche settimana o un paio di mesi all'estero fanno la differenza in termine di esperienza personale e permettono di ampliare la propria visione del mondo.
Ci sono attivit per ogni esigenza: da un campo di lavoro breve nel settore ambientale ad un volontariato di 3 mesi in un orfanotrofio; dalla ragazza alla pari in famiglia alla summer school su tematiche legate all'architettura; dal cameriere in un chiosco in spiaggia al corso di lingua con esame riconosciuto; dalla colonia estiva multilingue all'insegna dello sport ed ai workshop formativi dei programmi europei fino agli scambi giovanili.
Ci sono attivit in Europa e oltre oceano, dalle Americhe al continente australiano, nelle grande citt, in campagna, al mare o in montagna, oppure nella natura incontaminata lontana dalla civilizzazione.
I costi di partecipazione variano da 0 fino a qualche migliaia Euro. In molti casi la scadenza per candidarsi imminente, essendoci grande richiesta non solo dall'Italia ma da tutti gli angoli del mondo. Si consiglia di iniziare la programmazione gi a partire da marzo o aprile.
Durante la conferenza il relatore indica le strade utili per verificare la fattibilit del proprio desiderio fornendo le informazioni e i consigli giusti.
Il relatore Bernd Faas opera da oltre 20 anni nel settore della mobilit internazionale. La sua esperienza professionale riguarda lorientamento, la preparazione e la realizzazione di attivit allestero nellambito del lavoro, dello stage, della formazione e del volontariato.
Infoline:
Informacitt Bassano del Grappa (VI)
tel. 0424-237584
informacitta@comune.bassano.vi.it

www.comune.bassano.vi.it
Tutto l'estero in .pdf
L'estero a portata di mano mese per mese con la rivista Ora di Muoversi di Eurocultura. Occasioni da prendere al volo, informazioni per pianificare la permanenza allestero con successo, i consigli dei career counsellor, i settori pi promettenti per diplomati e laureati, le tendenze nei vari mercati del lavoro europei, la candidatura perfetta nelle varie lingue, le modalit per emigrare, i siti utili per trovare il lavoro stagionale durante lestate.
E' appena uscito il numero speciale dedicato alle ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE in Italia e alle loro attivit per promuovere la mobilit internazionale pieno di offerte di stage in tutto il mondo. Fino al 20 di marzo in download gratuita sul sito www.eurocultura.it
Ricerca comunitaria
MENTORS
Il progetto Mentors retrain adults with inclusion problems and no basic qualifications (2011-1-PT1-GRU06-08412-10), finanziato dallUnione Europea nellambito del programma Partenariati di Apprendimento Grundtvig 2011, si pone lobiettivo di contribuire a sviluppare opportunit occupazionali per adulti non qualificati, attraverso attivit formative e con il sostegno di mentori a supporto agli studenti.
Coordinato dallente AEAL (Portugal) vede la partecipazione di enti di formazione per adulti da Francia, Germania, Portogallo, Polonia Romania e Spagna. Il partner italiano di Mentors l'associazione Eurocultura di Vicenza.
Attivit MENTORS in Italia
Il language caf
Il Language Caf un modo socievole e amichevole di migliorare le proprie competenze linguistiche senza frequentare lezioni formali, restando comodamente seduti in un pub o in un altro luogo confortevole e rilassante, sorseggiando un buon caff e conversando nella lingua straniera prescelta con persone che ne hanno una conoscenza analoga alla propria.
Un tutor madrelingua partecipa a queste sessioni, aiutando il gruppo a trovare sempre nuovi temi di discussione ed intervenendo nel caso in cui sia necessaria unassistenza linguistica.
Il facilitatore/organizzatore di Language caf, oltre che essere madrelingua o profondo conoscitore della lingua del Language Caf, deve essere in grado di gestire una riunione, aiutando la conversazione a mantenersi viva, suggerendo nuovi argomenti di discussione o proponendo nuove attivit. Deve anche essere in grado di pubblicizzare lattivit in modo che le sessioni siano sempre partecipate.
Per avviare e gestire un Languag Caf per necessario avere delle conoscenze su come queste attivit vanno organizzate e gestite, oltre che competenze comunicative, di leadership, di gestione dei conflitti e sulle dinamiche dei gruppi.
Nellambito del progetto MENTOR verranno organizzati dei seminari formativi aperti a madrelingua stranieri che desiderano acquisire le competenze di base per avviare dei Language caf.
I mentors
Un gruppo di Mentori senior seguir gli studenti durante il loro percorso formativo. Avranno il compito di sostenerli nellapprendimento e di fornire loro un supporto pratico nellattivazione e gestione dei Language Caf che decideranno di avviare dopo il periodo di formazione.
Infoline:
Eurocultura
tel. 0444-964770
project@eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XVI N 5 2012
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Yasmin Schneider, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME