<
n° 5
15/3/2013
Numero 5

Numero 5

15 marzo 2013

SOMMARIO:
Eventi - Approfondimenti
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
North South Initiative Newsletter
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
CONTACT-CONTRACT 2013 INCONTRI BILATERALI
BRNO, 24-25 APRILE 2013
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio di Brno e la Rete EEN (600 uffici in 40 paesi nel mondo) invita le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali CONTACT CONTRACT 2013 che si terr presso la Fiera IBF International Building Fair (18 edizione) di Brno nella Hall A.
L'evento avr luogo il 24 e 25 aprile p.v. e coinvolger le aziende dei seguenti settori: industria delle costruzioni, tecnologia ed artigianato delle costruzioni, prodotti e materiali per la costruzione, macchinari per le costruzioni, servizi di ingegneria. Particolare risalto sar dato al risparmio energetico, alle costruzioni a basso impatto di energia, allarredamento per giardini, ai servizi igienici e al riscaldamento e raffreddamento.
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti, consultare il portale dedicato allevento http://kk2013.converve.com/p_index.php e quello della fiera http://www.bvv.cz/en/building-fairs-brno/ .
La Fiera IBF - International Building Fair lunica fiera di livello internazionale in Centro ed Est Europa . Generalmente registra la partecipazione di 800 aziende provenienti da tutto il mondo.
La partecipazione allevento soggetta al pagamento di una quota di 20 per gli espositori e di 40 per i visitatori e da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento;
  • visibilit nel portale dedicato http://kk2013.converve.com/p_index.php;
  • entrata in fiera per una persona ed accesso allarea di incontri bilaterali;
  • materiale informativo;
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte di Unioncamere del Veneto-Eurosportello e della Camera di Commercio di Brno;
  • servizio di interpretariato gratuito se necessario;
  • refreshments
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di effettuare direttamente liscrizione nel sito http://kk2013.converve.com/p_index.php indicando come partner locale Unioncamere del Veneto-Eurosportello entro il 12 aprile 2013.
A disposizione per assistenza alliscrizione online ed ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.
Questionario di valutazione
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio vi chiediamo di rispondere ad un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi dal seguente link:
http://survey.unioncamereveneto.it/limesurvey/index.php?sid=49852 .
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
HOME
EVENTI - APPROFONDIMENTI
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
CONSTRUCTION21 - FIERA EXPO EDILIZIA - ROMA - 21 MARZO 2013
Unioncamere del Veneto promuover il 21 marzo p.v, a Roma il progetto Construction21 nellambito della Fiera Expoedilizia 2013.
Levento, organizzato in collaborazione con il Green Building Council, ha lo scopo di promuovere agli esperti del settore la piattaforma per ledilizia sostenibile illustrandone le caratteristiche, fornendo spunti di aggiornamento, nonch di fornire unopportunit alle imprese di promuovere i propri prodotti a livello europeo e, a partire da maggio 2013, anche a livello internazionale
Si tratta di una Fiera professionale per l'edilizia e l'architettura che rappresenta uno dei punti di riferimento indiscussi in Italia.
La Fiera Expoedilizia si suddivide in diverse aree tematiche e Construction21 una piattaforma che risponde alle esigenze di molti.
Entra a far parte del network Construction21 ed iscriviti a www.construction21.eu/italia
Cliccare per il programma dellevento
II FOCUS GROUP - PROGETTO CULTEMA- VENEZIA, 27 MARZO 2013
Unioncamere del Veneto - Eurosportello Veneto ha il piacere di invitarla al secondo Focus grouporganizzato nellambito del progetto "Cultema - Cultural Value for Sustainable Territorial Governance and Marketing",
presso la nostra sede a Venezia Marghera, che si terr in data 27 Marzo 2013. In seguito al positivo riscontro avuto in occasione del primo degli eventi tematici proposti, lo scorso 12 Marzo, il percorso di approfondimento del tema legato alla valorizzazione del patrimonio culturale pubblico in chiave pubblico privata, prosegue con una serie di interventi atti a presentare la fondazione di partecipazione come strumento innovativo per la gestione, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale ed alcuni esempi pratici di valorizzazione del patrimonio culturale attraverso il coinvolgimento di pubblico e privato: la Fondazione Aquileia e Forte Marghera.
Loccasione sar utile per avviare un confronto e una riflessione sulla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale veneto attraverso la costituzione di partenariati tra attori pubblici e privati, attraverso la presentazione di casi pratici, ed il coinvolgimento di relatori esperti nel settore.
Programma e scheda di registrazione
CLUSTER CLUB: NUOVO CLUSTER ANIMATION MEETING A TIRANA
27 marzo 2013
Il prossimo 27 marzo si terr a Tirana il secondo Cluster Animation Meeting del progetto Adriatic Economic Cluster Club. La conferenza sar finalizzata a sensibilizzare le imprese locali operanti nel settore nautico e nel suo indotto, a condividere esperienze e conoscenze ed a coordinare attivit e proposte comuni. Levento vedr la partecipazione dei rappresentanti del progetto, che presenteranno i risultati conseguiti finora, e dei rappresentanti della Federazione Italiana Distretti, che porteranno le esperienze del nostro paese ed alcune strategie per la costituzione dei distretti e delle reti di impresa. Per ulteriori informazioni si prega di contattare Eurosportello Veneto (rif. Roberta Lazzari, Stefania De Santi e Sara Codognotto, tel. 041 0999411, email: europa@eurosportelloveneto.it ).
ENERGY EFFICIENCY IN BUILDINGS 2013 Incontri bilaterali
Udine, 17 maggio 2013
Unioncamere del Veneto Eurosportello, AREA Science Park, la rete Enterprise Europe Network (600 uffici in 40 paesi nel mondo), in collaborazione con il progetto MARIE- Mediterranean Building Rethinking for Energy Efficiency Improvement, organizza un Technology Dating sullefficienza energetica negli edifici.Levento si terr venerd 17 maggio 2013, presso la fiera di Udine, in occasione di EoS Exposition of Sustainability.
Le finalit sono di promuovere, attraverso incontri one-to-one, soluzioni e tecnologie innovative per migliorare lefficienza energetica in edifici pubblici e privati, domestici o industriali e attivare cooperazioni in ricerca e business.
Il target dei partecipanti saranno PMI, industria, centri di ricerca, dipartimenti universitari, consulenti e PubblicaAmministrazione con offerte o richieste di tecnologie innovative in ambito:
  • Building envelope and components
  • Energy equipment
  • Energy management services
  • Services related to energy efficiency in buildings
Per avviare quanto prima lorganizzazione e la promozione dellevento a partner nazionali ed esteri, Vi preghiamo di registrarvi entro il 19 aprile p.v. redigendo il vostro profilo di cooperazione in inglese nel sito: www.b2match.eu/energy-efficient-buildings
Levento gratuito.
Per informazioni e chiarimenti contattare: Unioncamere del Veneto-Eurosportello Rossana Colombo Tel. 041 0999415 e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it Roberto Bassetto Tel. 041 0999411 e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it
BE WIN - BUSINESS ENTREPRENEURSHIP WOMEN IN NETWORK: I PROSSIMI APPUNTAMENTI
Continua il percorso di BE WIN - Business Entrepreneurship Women in Network, progetto di mentoring cofinanziato dalla Commissione Europea, coordinato a livello nazionale da Unioncamere Toscana e di cui Unioncamere del Veneto partner.
Nei mesi scorsi, le Mentor e Mentee BE WIN hanno potuto usufruire di varie attivit formative, come incontri regionali, web-conference nazionali, coaching, visite aziendali. Il 27 febbraio, si svolto un incontro dal titolo "Il potere disciplinare del datore di lavoro", inserito nel percorso del progetto su richiesta delle imprenditrici toscane e che ha riscosso notevole successo. Sono stati trattato argomenti quali: i doveri del prestatore di lavoro subordinato, il potere disciplinare, il procedimento disciplinare, le sanzioni disciplinari. L'incontro si svolto nell'ormai consueta modalit web-conference, con le imprenditrici toscane in aula e le Mentor e Mentee delle altre regioni in collegamento dalle sedi dei partner regionali.
Seguir, il 21 marzo, l'ultima delle quattro web-conference tecniche di BE WIN, dal titolo "Internazionalizzazione". L'incontro sar a cura di Metropoli - Azienda Speciale della CCIAA di Firenze e membro dello Steering Commitee di progetto. Saranno trattati alcuni temi attinenti al vasto ambito dell'internazionalizzazione delle imprese: il check-up di valutazione per l'internazionalizzazione d'impresa, i finanziamenti per l'internazionalizzazione, la ricerca di partner esteri, con particolare riferimento allo strumento del Business Cooperation Database della Commissione Europea. Come in precedenti occasioni, data l'ampiezza del tema, stata avviata una ricognizione dei bisogni e delle richieste da parte delle Mentor e Mentee, per raccogliere spunti ed indicazioni utili ad orientare gli interventi dei relatori per renderli il pi possibile rispondenti ed utili alle esigenze del target di riferimento.
Il percorso BE WIN proseguir con due incontri regionali di sintesi e poi di sviluppo di Business Development Plan su aspetti delle imprese delle Mentee; comprender un'ultima web-conference sul tema degli strumenti di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, a cura del partner nazionale Dipartimento Pari Opportunit della Presidenza del Consiglio dei Ministri; volger al termine con l'evento finale nazionale, sempre in collaborazione con DPO, nell'estate 2013.
La registrazione di ciascuna conferenza disponibile a questo link https://icwebconference.infocamere.it/p1l2iedlbsm/
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Legiferare con intelligenza Rispondere alle esigenze delle piccole e medie imprese {SWD(2013) 60 final} COM(2013) 122 final

RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sulla qualit dei dati finanziari comunicati dagli Stati membri nel 2012 COM(2013) 88 final
AMBIENTE RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sui progressi compiuti nell'attuazione del regolamento (CE) n. 166/2006 relativo all'istituzione di un registro europeo delle emissioni e dei trasferimenti di sostanze inquinanti (E-PRTR) (Testo rilevante ai fini del SEE) COM(2013) 111 final

LIBRO VERDE Una strategia europea per i rifiuti di plastica nell'ambiente COM(2013) 123 final

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Utilizzo delle risorse finanziarie destinate alla disattivazione delle installazioni nucleari e alla gestione del combustibile esaurito e dei rifiuti radioattivi {SWD(2013) 59 final} COM(2013) 121 final

PESCA RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sugli sforzi compiuti dagli Stati membri nel 2011 per raggiungere un equilibrio sostenibile tra la capacit e le possibilit di pesca COM(2013) 85 final
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114.
Scade il: 31/12/2013.

Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 31/12/2013

Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
Regione Veneto - Finanziamento -
Scade il: 31/12/2013

Nuovo piano straordinario anticrisi per gli esercizi 2012 e 2013: finanziamenti agevolati per il supporto della liquidit aziendale, a favore delle PMI dei settori artigianato, industria, commercio e dei servizi e turismo.
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 31/03/2014

Interventi a favore delle reti di imprese operanti nella regione Veneto. Programma Operativo Regionale 2007−2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.1 'Ricerca Sviluppo e Innovazione'.
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 30/06/2014

Nuove disposizioni generali di applicazione del Fondo regionale di garanzia e controgaranzia per le piccole e medie imprese del settore turismo. L.R. 33/2002 articoli 101 e 103
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 30/06/2014

Interventi per lo sviluppo del settore turistico-ricettivo del Veneto Orientale.
Regione Veneto - Bando Comunitario
Scade il: 31/12/2015

POR CRO parte FESR 2007-2013 - Asse 1 - Azione 1.1.3: apertura bando.
Bando a valere sullazione 1.1.3 del POR parte FESR, avente ad oggetto "Contributi per lutilizzo da parte delle imprese di strutture qualificate per lattivit di ricerca". Il bando rivolto alle imprese aventi sede nel Veneto; le misure di finanziamento sono le seguenti:
  • Misura I: contributi alle imprese per il ricorso a strutture qualificate di ricerca;
  • Misura II: contributi per linserimento nelle imprese di personale qualificato di ricerca.
Scade il: 31/12/2015
Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/FESR+2007+2013+Asse+1+Azione+113.htm
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
North South Initiative Newsletter
Visualizza la Newsletter
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Crescita Competitivit Economica (POS CCE)
Effettuati i pagamenti per 150 richieste di rimborso
Secondo un recente comunicato del Ministero per gli Affari Europei, lAutorit di Management (AM) del POS CCE ha provveduto a onorare 150 richieste di finanziamento (gi verificate e certificate in passato) per un valore complessivo di oltre 100 milioni di RON.
Le somme che sono state girate ai 900 beneficiari di POS CCE e POS DRU negli ultimi giorni superano i 440 milioni di RON e permettono lulteriore implementazione dei progetti.
A fine gennaio 2013 risultavano in implementazione 2.521 progetti finanziati attraverso il POS CCE.
Programma Operativo Regionale (POR)
Implementazione del POR nella regione Nord-Est
LAgenzia per lo Sviluppo Regionale (ADR) Nord-Est ha pubblicato sul proprio sito web la lista dei progetti presentati e di quelli in implementazione a valere sul POR 2007-2013.
Gli elenchi sono aggiornati al 4 marzo 2013.
Secondo la documentazione ufficiale risulta che il budget complessivamente stanziato alla Regione Nord-Est ammonta a 658,70 milioni di euro, che sono stati presentati 1.200 progetti di cui 444 sono stati poi approvati e finanziati, per un valore a fondo perduto pari a 660,50 milioni di euro.
Questultimo dato evidenzia il superamento del 100% del budget disponibile per il periodo 2007-2013.
Programma Operativo Sviluppo delle Risorse Umane (POS DRU)
Attesi tre nuovi bandi POS DRU
Dopo lannuncio relativo alla ripresa dei pagamenti ai beneficiari dei progetti in implementazione, il Direttore dellAutorit di Management del POS DRU Cristian Ababei, ha dichiarato nel corso della conferenza POS DRU, problemi e soluzioni, tenutasi a Bucarest il 26 febbraio, che nel periodo marzo-aprile 2013 verranno lanciati tre nuovi bandi:
  • 5.1. Sviluppo e implementazione di misure attive di occupazione;
  • 5.2. Promozione della sostenibilit a lungo termine delle zone rurali per quanto riguarda sviluppo delle risorse umane e occupazione della forza lavoro;
  • 6.1. Sviluppo delleconomia sociale.
La pubblicazione del bando a supporto delleconomia sociale particolarmente atteso visto lannullamento del processo di valutazione e selezione (ufficializzato da un memorandum approvato dal Governo ad agosto 2012) degli oltre 2.000 progetti presentati a valere sulla misura 6.1 lanciata a gennaio 2011.
Pubblicate tre nuove guide
Il Centro Nazionale per lInsegnamento Professionale e Tecnico (CNDIPT), uno degli Organismi Intermediari del POS DRU , ha pubblicato tre nuove guide del sollecitante a fini di consultazione.
Le operazioni interessate sono:
  • 2.1 Transizione dalla scuola ad una vita attiva (progetti grant e strategici);
  • 2.3 Accesso e partecipazione alla FPC (progetti strategici).
Gli interessati possono inviare i propri commenti/suggerimenti allindirizzo e-mail cndiptoiposdru@tvet.ro entro e non oltre il 15 marzo 2012.
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Campagna informativa sul PNDR
LAgenzia dei Pagamenti per lo Sviluppo Rurale e la Pesca (APDRP), in collaborazione con il Ministero dellAgricoltura e lo Sviluppo Rurale (MADR), ha lanciato una campagna informativa sul PNDR con lo slogan Il PNDR arriva nel tuo paese.
Le azioni promozionali verranno intraprese a partire da marzo 2013 e toccheranno oltre 3.200 localit rurali per diffondere informazioni concrete e materiali relativi ai fondi disponibili in presente e ai progetti che sono in fase di implementazioni.
160.000 il numero minimo di beneficiari/sollecitanti (agricoltori, investitori, autorit locali) che verranno raggiunti dalla campagna, che ha come obiettivo principale quello di ridurre il deficit informativo registrato nelle aree rurali in materia di fondi comunitari e opportunit ad essi collegate.
In particolare, e visto lelevato numero di richieste di finanziamento sinora presentate e valutate (140.000, per un valore complessivo di 18 miliardi di euro contro i circa 10 disponibili), la campagna si propone di migliorare la qualit dei progetti in fase di implementazione e di quelli che verranno contrattati in futuro.
La campagna Il PNDR arriva nel tuo paese finanziata attraverso la Misura 511 del PNDR Assistenza Tecnica.
Per garantire linformazione corretta di tutti i potenziali interessati, nel sito web dellAPDRP ( www.apdrp.ro ) stata creata una sezione dedicata allinterno della quale possibile consultare il calendario di tutti gli eventi previsti.
Varie
Associazione tra il Comune di Giurgiu e unazienda italiana del settore energia
Lilluminazione pubblica del Comune di Giurgiu potrebbe essere assicurata da un parco fotovoltaico realizzato da alcuni investitori italiani.
Le autorit locali hanno infatti firmato un contratto di associazione con una societ italiana che prevede la costruzione di una centrale fotovoltaica nel territorio della Provincia.
Secondo quanto reso noto dalle autorit locali, i rappresentanti della societ si sono recentemente incontrati con gli specialisti del Comune e hanno espresso la ferma volont di avviare quanto prima i lavori nella piattaforma nr.1 dellex centrale chimica ubicata nel territorio della Provincia.
La centrale fotovoltaica, stando a quanto trapelato, dovrebbe ricoprire una superficie di 12 ettari. Lenergia prodotta verr immessa nella rete pubblica di trasporto elettrico e in parte utilizzata per lilluminazione pubblica delle strade.
Atteso per maggio il documento programmatico relativo alla programmazione 2014-2020
Nel corso di una seduta del Governo tenutasi il 6 marzo 2013, il Ministro dei Fondi Europei, Eugen Teodorovici, ha presentato una nota sulle azioni che dovranno essere intraprese dai vari ministeri per preparare lassorbimento dei fondi europei nel periodo 2014-2020.
E stato sottolineato come tale azioni siano cruciali per garantire lutilizzo efficiente dei fondi nel prossimo periodo di programmazione.
Entro la fine di maggio verr finalizzato il documento strategico nazionale attraverso cui verranno identificati i settori prioritari che beneficeranno dei fondi.
Nel periodo immediatamente successivo i Ministeri saranno tenuti ad elaborare tale documento definendo i Programmi Operativi per i settori di competenza; questi dovranno essere fatti pervenire a Bruxelles entro la fine dellanno.
La somma stanziata dalla CE alla Romania per il periodo 2014-2020 ammonta a 39 miliardi di euro di cui 21 miliardi sono i fondi strutturali e di coesione.
Tra le priorit proposte dalle autorit comunitarie alla Romania vanno ricordate: maggiore qualit del capitale umano per aumentare il tasso di occupazione della forza lavoro, migliori politiche per linclusione sociale e leducazione, sviluppo di uninfrastruttura moderna, promozione della competitivit economica e dello sviluppo locale, utilizzo ottimale, nonch tutela, delle risorse naturali, e modernizzazione dellamministrazione pubblica e del sistema giudiziario.
HOME
SPORTELLO BALCANI
in collaborazione con lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto
EX REPUBBLICA IUGOSLAVA DI MACEDONIA, ACCORDO POLITICO RAGGIUNTO
Nei giorni scorsi, in occasione del loro viaggio nellex Repubblica Iugoslava di Macedonia, il Commissario allAllargamento Fle, il Rapporteur del Parlamento europeo Howitt e lex Presidente del Parlamento europeo Buzek, hanno accolto con favore laccordo politico raggiunto dalla leadership del paese. Dal paese ora ci si aspetta una rapida attuazione dellaccordo per lintegrazione europea nonch unintensificazione del processo di riforme; le elezioni locali del prossimo 24 marzo saranno loccasione decisiva per vedere il vero orientamento politico del paese e capire quali saranno gli sviluppi futuri.
SERBIA, RAPPORTO ASHTON PRESENTATO IL PROSSIMO 16 APRILE
Il prossimo 16 aprile sar presentato al Consiglio europeo il rapporto dellAlto Commissario Ashton e della Commissione europea sullo stato del dialogo tra la Serbia ed il Kosovo e sulle riforme politiche ed economiche del paese; il rapporto sar sicuramente positivo dato che il governo stesso ha attuato numerose e significative riforme, ma una condizione fondamentale da mantenere e perseguire il miglioramento dei rapporti con il Kosovo. Ci si augura che nel rapporto sia anche suggerita una data per lapertura dei negoziati di adesione e che una decisione certa possa essere presa in occasione del Consiglio Europeo del prossimo giugno.
SERBIA, INIZIA LA CANCELLAZIONE DEL DEBITO ESTERO
Nei giorni scorsi il Ministro delle Finanze serbo a dichiarato che entro il mese di aprile la Serbia potrebbe restituire circa 400 milioni di dollari del suo debito estero, molto prima del tempo previsto: il bilancio del paese infatti in attivo e il disavanzo ha raggiunto delle cifre consistenti, anche grazie ai versamenti delle aliquote IVA, che saranno versate con scadenza trimestrale. Il governo, entro la fine di marzo, approver o meno questa proposta.
CROAZIA, ACCORDO SULLA LJUBLJANSKA BANKA
Lo scorso 7 marzo il Commissario allAllargamento Fle ha annunciato che la Croazia e la Slovenia hanno trovato un accordo accettabile sulla questione della Ljubljanska Banka, che avr delle buone ripercussioni anche sulla questione dellallargamento. La risoluzione di questo conflitto bancario apre la strada alla ratifica del trattato di adesione della Croazia da parte della Slovenia, lunico paese ad ostacolare questo processo.
CROAZIA, APERTI I BANDI DI GARA PER ASSEGNAZIONE FONDI IPARD
Lo scorso 28 febbraio LAgenzia per i Pagamenti nellAgricoltura, nella Pesca e nello Sviluppo Rurale, ha pubblicato alcuni nuovi bandi nellambito delle misure 101 e 103 del programma IPARD: per la Misura 101 Investimenti nelle aziende agricole il bando (con fondi destinati ai settori: lattiero, allevamento bovini, allevamento suini, avicolo e uova, ortofrutticolo, cereali e semi oleosi) scade il 12 aprile 2013. Per la Misura 103 Investimenti nella trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e della pesca il bando (con fondi destinati ai settori: lattiero, lavorazione carni, pesca, lavorazione frutta e verdura, viticoltura, produzione olio d'oliva) scade il 2 maggio 2013. stato inoltre pubblicato un bando nellambito della Misura 202 LEADER, Preparazione e attuazione di strategie di sviluppo rurale, con scadenza fissata al 2 aprile 2013. La Misura riguarda lattuazione di strategie locali di sviluppo attraverso gruppi dazione locale.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
APPROVATO IL DRAFT DEL TRANSATLANTIC TRADE END INVESTMENT
Il 12 marzo u.s. la Commissione europea ha approvato il Draft del Transatlantic Trade end Investment Partnership Agreement con gli Stati Uniti. Il draft verr ora trasmesso al Consiglio per lapprovazione da parte degli Stati membri per dare inizio ai negoziati. Il Commissario europeo per il commercio Karel De Gucht si augura che gli Stati membri decidano di avviare i negoziati velocemente in modo che i lavori con gli Stati Uniti possano avere inizio prima della pausa estiva.
Solo il mese scorso, il presidente americano Barack Obama, il presidente della Commissione europea Jos Manuel Barroso e il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy avevano annunciato che ciascuno stava iniziando le procedure interne necessarie ad avviare i negoziati su questo accordo commerciale molto atteso (MEMO/13/95). I negoziati si baseranno sui lavori fatti dall EU-U.S. High Level Working Group sulla crescita e loccupazione co-presieduto dal Commissario De Gucht e dal delegato americano al commercio Ron Kirk.
L'UE e gli Stati Uniti insieme contano il 40% della produzione economica globale e le loro relazioni economiche bilaterali sono le pi ingenti al mondo. L'obiettivo di questo nuovo Agreement di liberalizzare il commercio e gli investimenti tra i due blocchi. Secondo un rapporto pubblicato il 13 marzo u.s. dalla Commissione europea (sulla riduzione delle barriere al commercio transatlantico e gli investimenti), un commercio transatlantico ambizioso e globale e una partnership negli investimenti potrebbero portare notevoli vantaggi economici allUE (119 miliardi di euro l'anno) e agli Stati Uniti (95 miliardi di euro all'anno). Nel complesso, il commercio extracomunitario bilaterale tra l'UE e gli Stati Uniti, insieme con laumento degli scambi commerciali con altri partner, incrementerebbero le esportazioni totali dell'UE del 6% e quelle statunitensi dell'8%, tradotto in termini monetari porterebbero ulteriori 220 miliardi di euro e 240 miliardi di euro di vendite di beni e servizi rispettivamente per l'UE e per gli Stati Uniti. Per l'Unione Europea e per gli Stati Uniti questo nuovo Trattato comporter molto pi di una semplice rimozione di tariffe (che sono comunque gi basse circa il 4%); infatti lobiettivo e piuttosto quello di eliminare gli ostacoli al commercio rappresentati da regolamenti, da barriere non tariffarie e dalla burocrazia. E stato stimato che l'80% dei guadagni che laccordo commerciale porter deriveranno dalla riduzione dei costi imposti dalla burocrazia e dai regolamenti, nonch dalla liberalizzazione del commercio dei servizi e degli appalti pubblici. Per questo motivo i due colossi commerciali rafforzeranno la loro cooperazione in materia regolamentare, con lobiettivo di creare norme simili, piuttosto che cercare di adattarle in una fase successiva. L'obiettivo quello di costruire un mercato transatlantico pi integrato, nel rispetto del diritto di ciascuna parte di regolamentare. Entrambe le parti mirano ad un allineamento delle proprie norme nazionali, per creare un punto di riferimento per lo sviluppo di regole globali, unazione, questa, sicuramente efficace sia per UE che per gli USA che andr anche a rafforzare il sistema commerciale multilaterale.
PROGRAMMA EURO CHALLENGE UE USA
Il programma Euro Challenge una interessante opportunit di formazione per gli studenti delle scuole superiori americane che ha lobiettivo di far conoscere l'Unione europea e l'euro ai giovani americani. Gruppi di tre-cinque studenti vengono coinvolti attraverso questionari in tematiche relative all'economia europea, alla moneta unica e ad altri aspetti dellUE. Gli studenti dovranno anche scegliere un paese membro dellarea euro", esaminarne un problema economico ad esso correlato e individuare le politiche pi adatte per rispondere a tale problema. Il programma Euro Challenge, giunto nel 2013 alla sua ottava edizione, continuer ad attecchire sul territorio nazionale, coinvolgendo oltre 100 squadre di studenti provenienti da varie regioni degli Stati Uniti che si contenderanno un premio monetario generosamente offerto della Fondazione La Moody. Euro Challenge un programma avviato dalla Delegazione dell'Unione europea negli Stati Uniti, in collaborazione con la Fondazione di Moody e con la Federal Reserve Bank di New York, che funge da consulente del programma. Il programma,negli Stati Uniti, sostenuto da: Credit Suisse, University of North Carolina, Florida International University, Universit di Pittsburgh, Universit dell'Illinois, Universit del Texas a Austin, Rutgers University, George Washington University, Indiana University, University of Wisconsin, World Affairs Council di Pittsburgh, DC World Affairs Council, Federal Reserve Bank di Cleveland (Pittsburgh Branch), Federal Reserve Bank di Boston, e Federal Reserve Bank di Chicago e Detroit Branch.
CAMBIO AL VERTICE ALLICE DI NEW YORK
Il 21 marzo p.v. il Direttore dellICE di New York (coodinatore degli uffici ICE del Nord America) Aniello Musella si congeder dalla comunit italiana per rientrare a Roma.
HOME
SPORTELLO APRE
TRAINING ON JAPANESE MANUFACTURING PRINCIPLE
World Class Manufacturing: aperta la call per 5 giorni di training in Giappone.
Il EU-Japan Centre ha aperto la call per la prossima missione di formazione in Giappone:
  • Sessione 1: 01/05 giugno 2013 scadenza gioved 28 marzo
  • Sessione 2: 11/15 novembre 2013 scadenza 10 giugno
Le attivit sono finanziate dalla Commissione Europea.
Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link:
http://www.eu-japan.eu/global/business-training/world-class-manufacturing.html o contattando Cline Godart allo +32 2 282 3716, e-mail: c.godart@eu-japan.eu
DRAGONSTAR INFORMA: L IPR IN CINA
E disponibile una brochure sulla protezione della propriet intellettuale in Cina realizzata dalla Commissione Europea, in collaborazione con EURAXESS Links China e alcuni Stakeholders, tra cui la IPR Help Desk. Il documento scaricabile al link che segue: http://download.apre.it/IPRbrochure.pdf .
inoltre possibile scaricare la Newsletter mensile di febbraio del progetto DragonStar, al seguente link:
http://web.spi.pt/dragon-star/monthly-alerts/monthly-alert-4/monthlyalert4.html (La newsletter in inglese)
Seguiteci anche su Linkedin: http://www.linkedin.com/groups/DRAGONSTAR-4724980?trk=myg_ugrp_ovr
Per ulteriori informazioni contattare: bossi@apre.it e delorenzo@apre.it
TORINO 17-18 APRILE 2013, AFFIDABILIT E TECNOLOGIE - INCONTRI B2B CON OPERATORI INTERNAZIONALI
MESAP lieto di invitarvi a partecipare al programma di incontri B2B con responsabili della produzione, R&D e Innovation manager di societ straniere nellambito di Affidabilit e Tecnologie, in programma a Torino (Lingotto Fiere) il 17 e 18 aprile.
Liniziativa inserita nel Progetto Integrato di Filiera (PIF) "InTO MECH: the Torino-Piemonte Manufacturing Shop, che il Centro Estero per lInternazionalizzazione (Ceipiemonte) gestisce su incarico di Regione Piemonte, Camera di commercio di Torino e di Cuneo, in collaborazione con MESAP.
Grazie al contributo di Unioncamere quest'anno stato possibile estendere lopportunit alle aziende italiane.
Scadenza adesioni: 15 marzo.
Informazioni sull'evento, modalit e costi di adesione sono disponibili su:
http://iniziative.centroestero.org/affidabilita
L'UE STANZIA 144 MILIONI DI EURO PER LA RICERCA SULLE MALATTIE RARE
In occasione della Giornata delle Malattie Rare 2013, la Commissione europea ha annunciato il finanziamento di 26 nuovi progetti di ricerca sulle malattie rare per un totale di 144 milioni di euro. Tali progetti contribuiranno a migliorare le condizioni di vita di circa 30 milioni di cittadini europei colpiti da una malattia rara. I progetti selezionati coinvolgono oltre 300 partecipanti provenienti da 29 paesi europei e non, che comprendono gruppi di ricerca di istituti universitari di primo piano, piccole e medie imprese e gruppi di pazienti.
Molti di questi nuovi progetti contribuiranno al lavoro del Consorzio internazionale per la ricerca sulle malattie rare (IRDiRC), che stato avviato dalla Commissione europea insieme a partner nazionali e internazionali, con l'obiettivo principale di fornire, entro il 2020, 200 nuove terapie per le malattie rare e i mezzi per poter diagnosticare gran parte di queste malattie.
Per ulteriori informazioni:
Ricerca sanitaria dell'UE sulle malattie croniche ( http://ec.europa.eu/research/health/medical-research/rare-diseases/index_en.html )
Consorzio internazionale per la ricerca sulle malattie rare ( www.irdirc.org )
Conferenza del consorzio internazionale per la ricerca sulle malattie rare 2013 (Dublino, Irlanda, 16-17 aprile 2013) ( http://jkevents.com/IRDiRC2013 )
Politica UE sulle malattie rare: http://ec.europa.eu/health/rare_diseases/policy/index_it.htm
Sesta giornata internazionale delle malattie rare ( www.rarediseaseday.org )
Portale di informazione sui progetti del 7 PQ CORDIS ( http://cordis.europa.eu/home_it.html )
MONTEROTONDO 21 marzo 2013
GIORNATA DIMOSTRATIVA IMPIANTO PILOTA SOS-ZOOT MAREA
Il Consiglio per la Ricerca e sperimentazione in Agricoltura, in collaborazione con ENEA, ha sviluppato una nuova tecnologia per la produzione di biogas (idrogeno e metano) finalizzata allimpiego esclusivo dei reflui zootecnici (bovini e suini) e dei residui della caseificazione, senza aggiunta di matrici vegetali quali linsilato di mais.
Un prototipo sperimentale gi stato realizzato ed installato presso lallevamento del Centro PCM del CRA a Monterotondo (Roma).
Il 21 marzo 2013 il prototipo verr presentato agli operatori del settore e ne saranno illustrate le caratteristiche di funzionamento ed i principi sui quali si basa linnovazione.
Lobiettivo della giornata dimostrativa (vedi programma allegato) di illustrare le caratteristiche dellimpianto e le potenzialit applicative dellinnovazione proposta.
Al seguente link disponibili indicazioni per raggiungere il Centro CRA-PCM: http://download.apre.it/Monterotondo21-03-2013.zip
Confermare la partecipazione alla e-mail segreteriadipartimenti@entecra.it entro l'11 marzo 2013.
TRIESTE, 27/28 GIUGNO 2013
XI CONVEGNO NAZIONALE SULLA COMUNICAZIONE DELLA SCIENZA
Deadline proporogata al 15 marzo 2013
Il gruppo ICS della SISSA di Trieste in collaborazione con Fondazione IDIS - Citt della Scienza di Napoli vi invita a presentare le vostre proposte di partecipazione all'XI Convegno Nazionale sulla Comunicazione della Scienza, che si svolger presso la SISSA di Trieste il 27 e il 28 giugno 2013.
I contributi dovranno riguardare eventuali esperienze di ricerca o esperienze pratiche in comunicazione della scienza.
Tutte le informazioni sulle modalit di presentazione degli abstract sono disponibili all'indirizzo:
http://ics.sissa.it/index.php?lingua=IT&pg=7&area=1
La scadenza per linvio stata estesa al 15 marzo 2013.
Per ulteriori informazioni potete scrivere a: cncs@sissa.it
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
stage all'estero
STAGE ALLESTERO
SOSTEGNO ALLE PERSONE SVANTAGGIATE
AMBURGO (GERMANIA)
Dialogue social enterprise ha come missione quella di facilitare linclusione sociale delle persone emarginate su scala globale.
Lorganizzazione lotta per creare consapevolezza e tolleranza per queste persone, superando le barriere tra noi e loro. Per fare questo sviluppa programmi in grado di dare unopportunit a persone con disabilit o in condizioni disagevoli.
Per raggiungere questo scopo, organizza eventi di formazioni, workshop, congressi. Guide cieche
( www.dialogue-in-the-dark.com ) e sorde ( www.dialogue-in-silence.com ) aiutano i partecipanti agli eventi di Dialogue social enterprise a prendere coscienza di una differente percezione del mondo.
Dialogue regolarmente alla ricerca di tirocinanti per dare un sostegno concreto al team internazionale.
Questi i compiti dei tirocinanti:
  • Sostegno a tutto campo (pubbliche relazioni, compiti amministrativi, segreteria);
  • Assistenza ai project manager per le esibizioni internazionali e per la preparazione di workshop;
  • Cooperazione nellimplementazione di database (per uso interno o esterno).
Il profilo dei tirocinanti:
Studente in sociologia, comunicazione, IT, economia, marketing;
Livello di conoscenza linguistica: ottimi inglese e tedesco. Sar avvantaggiato chi conosce unaltra lingua tra queste: francese, spagnolo, italiano, cinese;
Capacit di lavorare in squadra;
Autonomia;
Motivazione e interesse per diverse mansioni;
Buone competenze informatiche, soprattutto pacchetto MS- Office.
La durata del tirocinio tra i 4 e i 6 mesi. E previsto un rimborso spese, negoziabile. Per candidarsi inviare CV (con fotografia) e una lettera di motivazione.
Dialogue Social Enterprise
info@dialogue-se.com
www.dialogue-se.com
BUONO A SAPERSI
QUADRO EUROPEO DELLE LINGUE
Il Consiglio dEuropa, in collaborazione con ALTE (Association of Language Testers in Europe, www.alte.org ), ha redatto il Quadro Comune Europeo di riferimento per le competenze comunicative nelle lingue straniere (Common Framework of Reference for Language Learning and Teaching), dove si stabiliscono i descrittori di competenze/capacit, articolati in tre livelli, ognuno dei quali articolato in due sottolivelli.
A1 Breakthrough (livello introduttivo o di scoperta)
A2 Waystage (livello intermedio o di sopravvivenza)
B1 Threshold (livello di soglia che conclude la fase elementare)
B2 Vantage (livello avanzato o indipendente)
C1 Effectiveness (livello di efficienza operativa con piena autonomia)
C2 Mastery (livello avanzato, padronanza della lingua estesa alle situazioni pi complesse)
Gli istituti di cultura stranieri sono responsabili per la certificazione linguistica.
www.britishcouncil.org/it/italy
www.alliancefr.it
http://diplomas.cervantes.es
www.goethe.de
www.osd.at
L'Urban Center del comune di Thiene, in collaborazione con Eurocultura, organizza:
EXPLORE THE WORLD - VENETO IN MOVIMENTO
UNESTATE DIVERSA
Thiene (VI), 19 marzo 2013
19 marzo 2013, ore 20.30 Biblioteca Civica via Corradini Thiene (VI)
relatore: Bernd Faas
Il periodo estivo ideale per dedicare tempo alla propria formazione e alla crescita personale e professionale. Scuole e universit chiuse, ferie in azienda: qualche settimana o un paio di mesi all'estero fanno la differenza in termine di esperienza personale e permettono di ampliare la propria visione del mondo.
Ci sono attivit per ogni esigenza: da un campo di lavoro breve nel settore ambientale ad un volontariato di 3 mesi in un orfanotrofio; dalla ragazza alla pari in famiglia alla summer school su tematiche legate all'architettura; dal cameriere in un chiosco in spiaggia al programmi working holiday oltreoceano; dal corso di lingua con esame riconosciuto; dalla colonia estiva multilingue all'insegna dello sport ai workshop formativi dei programmi europei, dagli scambi giovanili allo stage aziendale.
Ci sono attivit in Europa e oltre oceano, dalle Americhe al continente australiano, nelle grande citt, in campagna, al mare o in montagna, oppure nella natura incontaminata lontana dalla civilizzazione.
I costi di partecipazione variano da 0 fino a qualche migliaia Euro. In molti casi la scadenza per candidarsi imminente, essendoci grande richiesta non solo dall'Italia ma da tutti gli angoli del mondo. Si consiglia di iniziare la programmazione gi a partire da marzo o aprile.
Durante la conferenza il relatore Bernd Faas indica le strade utili per verificare la fattibilit del proprio desiderio fornendo le informazioni e i consigli giusti.
Infoline:
Urban Center O.A.S.I Europa
tel. 0445-804749 - 804751
urbancenter@comune.thiene.vi.it

www.comune.thiene.vi.it
Conferenza
DESTINAZIONE BERLINO, VIENNA, ZURIGO: EINS, ZWEI, DREI!
- PROGETTO "CERCANDO IL LAVORO", PATTO SOCIALE PER IL LAVORO VICENTINO -
Vicenza, 20 Marzo 2013 - ore 20.30
Sala conferenze Chiostri di Santa Corona contra Santa Corona n. 4 - Vicenza
Iscrizione obbligatoria.
relatore: Bernd Faas (Eurocultura)
La conferenza fa parte del progetto "Cercando il lavoro" di 15 comuni del Vicentino che intende creare una rete sinergica tra pubblico e privato con lobiettivo di fornire a disoccupati, inoccupati, neodiplomati e neolaureati strumenti per la ricerca attiva di lavoro.
Per iscriversi alla conferenza gratuita spedire una mail a: cercandoillavoro@comune.vicenza.it.
Conferenza
LAVORO E STAGE NELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI
Verona, 21 Marzo 2013, ore 14.00-18.00
Verona Innovazione Corso Porta Nuova, 96 37122 Verona
relatore: Bernd Faas
Unione Europea, Banca Centrale Europea, ONU, Banca Mondiale, UNESCO: sono solo alcune delle organizzazioni internazionali che offrono regolarmente opportunit di lavoro e stage a Bruxelles, New York, Parigi, Londra e in tante altre grandi e medie citt nel mondo.
Oltre alle istituzioni ci sono migliaia di organismi non profit che si occupano, per esempio, di diritti umani, politica ambientale e sociale, interessi economici, sviluppo tecnologico, ecc., pronti ad accogliere stagisti per un periodo formativo e frequentemente in cerca di personale preparato a lavorare a livello internazionale.
Per accedere a queste opportunit servono le lingue, un curriculum di studio eccellente, e, in caso di lavoro, esperienze qualificate fatte fuori dal contesto nazionale. Sono inoltre necessarie delle caratteristiche personali quali flessibilit, capacit di adattamento, interculturalit e, in particolare fuori dallEuropa, ottimo stato di salute.
Superare la selezione sia per stage che per lavoro impresa dura perch la concorrenza proviene da tutti gli angoli del mondo.
Infoline:
Tel. +39.045 80 85 805
stage@vr.camcom.it
www.veronainnovazione.it
Mobi-Flash
SVE - SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEP
Verona, 4 Aprile 2013, ore 15.30-16.30
Verona Innovazione Corso Porta Nuova, 96 37122 Verona
relatore: Gianluigi Rago
Un'esperienza all'estero attira molti ma non semplice da organizzare, quasi sempre richiede un investimento di denaro oltre che di tempo, talvolta i requisiti rappresentano una barriera insormontabile. L'Unione europea ritiene che chiunque sia fortemente motivato debba poter avere l'occasione di sperimentarsi almeno una volta nella vita in un paese diverso dal proprio, immergersi in culture ed abitudini diverse, scoprire nuovi orizzonti ed imparare a comunicare in un'altra lingua. Ai giovani tra 18 e 30 anni determinati e carichi di buona volont l'UE offre la possibilit di trascorrere un periodo all'estero come volontari nella salvaguardia dell'ambiente, al servizio della comunit locale o per proteggere i beni culturali. Moby-Flash illustra le opportunit offerte, a chi rivolgersi, la procedura da seguire per candidarsi, le sovvenzioni, i tempi e le modalit di preparazione alla partenza.
Infoline:
Tel. +39.045 80 85 805
stage@vr.camcom.it
www.veronainnovazione.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per "linformazione europea su misura", offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XVII N 5 2013


Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Dubravka Skopac,
Nicol Stradiotto, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME