<
n° 6
30/3/2012
Numero 6

Numero 6

31 marzo 2012

SOMMARIO:
Approfondimenti
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
WORKSHOP Il ruolo dei cluster manager nel contesto distrettuale: quali prospettive? - VENEZIA, 5 APRILE 2012

Il prossimo 5 aprile a Venezia, presso la sede di Unioncamere del Veneto Eurosportello, si terr il 2 National Workshop del progetto CNCB, dal titolo ll ruolo dei cluster manager nel contesto distrettuale: quali prospettive?. L'incontro si pone l'obiettivo di esaminare la figura del cluster manager e di discutere con le istituzioni e gli enti locali le prospettive di sviluppo dei distretti. La partecipazione all'evento gratuita. Agenda della giornata. Per ulteriori informazioni si prega di contattare Unioncamere del Veneto Eurosportello, tel. 041 0999411, e-mail europa@eurosportelloveneto.it (rif. dott.sa Stefania De Santi e dott.sa Sara Codognotto)

FUTURALLIA 2012 17 International Business Development Forum Lille (Francia), 28 -29 giugno 2012

La Camera di Commercio Internazionale del Nord della Francia organizza il 17 Forum di incontri bilaterali che si terr a Lille il 28 e 29 giugno p.v..


Unioncamere del Veneto Eurosportello, quale partner italiano, invita le aziende a partecipare alliniziativa in oggetto ed in particolare quelle attive nei seguenti settori:

  • Costruzioni
  • ICT ed industria digitale
  • Elettronica
  • Trasporto terrestre
  • Industria ferroviaria
  • Automotive
  • Meccanica e metallurgia
    • Subfornitura
    • Sistema casa
    • Accessori moda
    • Plastica
    • Agricoltura
    • Agroindustria
    • Biotecnologie, cosmetica e farmaceutica
    • Tecnologie del tessile
    • Riciclo e stoccaggio delle materie prime
    • Sviluppo sostenibile ed ambiente

    Liscriz

    ione allevento da diritto a

    :
    • agenda personalizzata di incontri bilaterali con potenziali partner commerciali selezionati dagli esperti della Camera di Commercio Internazionale del Nord della Francia. Il completo processo di selezione e di monitoraggio assicura un programma individuale per ogni singola azienda;

    • ogni singola richiesta da parte dellazienda sar analizzata dal team di esperti in modo da concordare la domanda con lofferta;

    • visibilit nel sito dellevento http://www.futurallialille2012.com/en/edizione-2012-futurallia

    • servizio di interpretariato se richiesto;

    • accesso alle conferenze di apertura e chiusura e ai vari workshop organizzati durante levento;

    • pranzi del 28 e 29 giugno p.v.;

    • accesso alla cena di gala del 28 giugno p.v.;

    • transfer dallhotel convenzionato alla sede dellevento il 28 e 29 giugno p.v.;

    Costi dellevento


    Liscrizione allevento soggetta al pagamento di 800 + IVA a persona per azienda. Il pernottamento di 150 /notte presso lhotel convenzionato dovr essere pagato a parte.


    Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro l11 maggio 2012 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it.


    Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.

    Questionario di valutazione
    Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
    Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio vi chiediamo di rispondere ad un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
    Il questionario anonimo ed possibile accedervi dal seguente link:
    http://www.eurosprtelloveneto.it/questionari/index.php?sid=49852&lang=it .
    Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
    HOME
    APPROFONDIMENTI
    LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
    CORSO DI EUROFORMAZIONE 2012 - ultimo modulo
    Eurosportello del Veneto Unioncamere del Veneto in collaborazione con la Regione Veneto-Sede di Bruxelles e Europe Direct ha organizzato il Corso di Euroformazione 2012. Il Corso gratuito e si tiene presso la Sala Europa di Unioncamere del Veneto, via delle Industrie 19/C, Marghera Venezia.
    Cliccare qui per visualizzare l'intero programma e per la scheda di adesione.
    VENERD 13 APRILE 14.30-17.3014.30
    EUROPROGETTAZIONE - Dott.ssa Lucia Brusegan - Aiccre
    Workshop sull "Alternative Financing"
    18 Aprile 2012
    Parco tecnologico VEGA Building LYBRA
    Il progetto SoNorA (South North Axis http://www.sonoraproject.eu/) finanziato allinterno del Programma Central Europe e mira a sviluppare laccessibilit nella direzione Nord Sud, tra lAdriatico e il Mar Baltico, attraverso investimenti nelle infrastrutture e lo sviluppo dei servizi logistici. Nellambito del progetto i partner sono lieti di invitarla allevento transazionale:

    Workshop sull Alternative Financing 18 Aprile 2012
    Unioncamere del Veneto
    Parco tecnologico VEGA Building LYBRA
    Via delle Industrie 19/C
    30175 Venezia Marghera

    Lincontro sar focalizzato sulle seguenti tematiche:
    • Panoramica delle opportunit legate allAlternative Financing;
    • Presentazione delle buone pratiche maturate nello sviluppo di tali strumenti dingegneria finanziaria.
    Tale iniziativa ha unassoluta importanza per tutti quegli stakeholders interessati allo sviluppo dei partenariati pubblico/privati in ambito di infrastrutture e trasporti. La necessit di trovare fonti complementari di finanziamento per progetti infrastrutturali quanto mai fondamentale per tutti gli Stati Membri e, particolarmente, per lo sviluppo delle regioni del Centro Europa. La discussione si concentrer sul valutare attentamente le possibilit e le opportunit legate a tali nuovi strumenti dingegneria finanziaria, esaminando, nel contempo, i rischi e le sfide che questi stessi strumenti comportano.
    Qualora desideriate partecipare si richiede l'invio della registration form al numero di fax +39 041 0999401 o tramite e-mail allindirizzo europa@eurosportelloveneto.it entro e non oltre il 11.04.2012. Per la visualizzazione dell'intero programma, cliccare qui.
    Per ulteriori informazioni contattare Unioncamere del Veneto - Eurosportello Veneto (Dott.ssa Roberta Lazzari e Dott.ssa Stefania De Santi tel. +39 041 0999411).
    SALONE NAUTICO DI VENEZIA: Business to business event Incontri bilaterali tra aziende dell'Adriatico nell'ambito del progetto Cluster Club - Venezia, 20 aprile 2012
    Unioncamere del Veneto-Eurosportello, in qualit di Lead Partner del progetto Cluster Club, lieto di invitare le aziende del territorio a partecipare allevento di partenariato che si terr durante l11 Salone Nautico Internazionale di Venezia, il 20 aprile 2012 presso Parco San Giuliano (Venezia).
    L evento, realizzato nellambito del progetto Cluster Club (finanziato dal programma IPA Adriatic CBC), si pone lobiettivo di aiutare le imprese che operano o che vorrebbero operare nel settore della nautica ad incontrare potenziali partner, presentare i propri prodotti e servizi ed avviare nuove relazioni commerciali con altre imprese delladriatico in particolare provenienti da Grecia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Serbia, Albania.
    Le aziende partecipanti avranno la possibilit di prendere parte ad incontri individuali con i potenziali partner sulla base delle loro preferenze tramite unagenda personalizzata di incontri.
    Qualora interessati si prega di prendere visione della lettera dinvito e del modulo di adesione allegato e di effettuare la propria registrazione secondo le modalit indicate entro e non oltre il 21 marzo 2012. La partecipazione gratuita.
    Per maggiori informazioni si prega di contattare:
    Stefania De Santi: stefania.desanti@eurosportelloveneto.it
    Francesco Lovat: francesco.lovat@eurosportelloveneto.it
    Tel. 041-0999411
    Missione imprenditoriale in America Latina - Mission for Growth Brasile, Uruguay, Argentina, Cile - 23-27 aprile 2012
    Unioncamere del Veneto Eurosportello invita le aziende a partecipare alla missione imprenditoriale Mission for Growth in America Latina (Brasile, Uruguay, Argentina, Cile) dal 23 al 27 aprile 2012.
    La missione organizzata e sar condotta dal Direttore Generale della DG Impresa e Industria della Commissione Europea, Mr. Daniel Calleja Crespo.
    Lo scopo della missione promuovere linteresse economico verso lEuropa tramite incontri bilaterali tra imprese europee e dellAmerica latina e rafforzare gli accordi stipulati nella precedente missione.
    I settori di interesse sono: green economy, biotecnologie, estrattivo, costruzioni, cantieristica navale e turismo.
    Punto di forza e singolarit della missione la possibilit da parte delle imprese di sfruttare i canali della diplomazia europea con i paesi ospitanti.
    La scorsa edizione dellevento
    La prima missione tenutasi lo scorso dicembre fu condotta da Antonio Tajani, Vice-Presidente della Commissione Europea, che accompagn una delegazione di aziende europee e sigl importanti accordi economici nelle aree della cooperazione industriale, dellinnovazione industriale, delle materie prime e del turismo.
    I posti a disposizione sono limitati in quanto parteciperanno aziende provenienti da tutta Europa. Le spese di viaggio sono a carico delle aziende.
    Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 10 aprile 2012 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail europa@eurosportelloveneto.it
    Per eventuali ulteriori informazioni: Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
    "FESTA DELLEUROPA. altri confini"
    MARGHERA VENEZIA, 9 MAGGIO 2012
    Unioncamere Eurosportello del Veneto in collaborazione con lufficio EuropeDirect del Comune di Venezia, la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Il Consiglio dEuropa, VEGA, Veneto Nanotech, MIUR-USR per il Veneto, Universit Ca' Foscari di Venezia, Universit IUAV di Venezia, Associazione "CASOarte.scienza.movimento" di Terme Euganee organizza
    la Festa dellEuropa che si terr il 9 maggio 2012 presso il Parco Tecnologico VEGA Edificio Antares a Marghera - Venezia
    Allinterno dellevento, Unioncamere Eurosportello del Veneto organizza liniziativa Business 2 Students dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Business 2 Students mira a favorire lincontro degli studenti con il mondo del lavoro, e le sue imprese agevolando il loro inserimento attraverso tirocini formativi gratuiti.
    In contemporanea, lo staff di Eurosportello fornir consulenza agli studenti di IUAV e C Foscari sulla redazione del CV Europass, sul programma Erasmus per
    Giovani Imprenditori e sulla redazione del relativo Business Plan.
    Liniziativa organizzata da Unioncamere - Eurosportello del Veneto in qualit di membro dell Enterprise Europe Network, la rete cofinanziata dalla DG Imprese ed Industria della Commissione europea a supporto della piccola media impresa.
    Per visualizzare il programma completo della giornata cliccare qui.
    25 ANNIVERSARIO ERASMUS
    FIESOLE, Istituti Universitario Europeo 18 maggio 2012
    Il 18 Maggio 2012 lAgenzia Nazionale LLP/Indire, presso ed in collaborazione con lIstituto Universitario Europeo (EUI), organizzer una Conferenza nazionale per celebrare il 25esimo anniversario di Erasmus, cos come sta avvenendo in tutti gli altri Stati partecipanti al Programma.
    Erasmus, lanciato dalla Commissione europea nel 1987, diventato in questi 25 anni il pi importante strumento di cooperazione interuniversitaria in Europa, ha incoraggiato la mobilit di oltre 2.500.000 studenti, la mobilit di docenti, ed ha promosso progetti di cooperazione transnazionale tra le universit di tutta Europa.
    In occasione della Conferenza vogliamo condividere alcune riflessioni sullimpatto che Erasmus ha avuto sullIstruzione Superiore e guardare sulle sue prospettive future.
    Al seguente link http://download.apre.it/Programma_Fiesole.doc disponibile la bozza del Programma.
    Per ragioni di organizzazione e sicurezza necessario mandare la propria conferma di partecipazione allindirizzo mail : erasmus25fiesole@indire.it ;
    per informazioni telefoniche 055/2380554-444 (Valentina Riboldi, Pietro Michelacci )
    HOME
    NORMATIVA COMUNITARIA
    consumatori REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 244/2012 della Commissione del 16 gennaio 2012 che integra la direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio sulla prestazione energetica nelledilizia istituendo un quadro metodologico comparativo per il calcolo dei livelli ottimali in funzione dei costi per i requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici e degli elementi edilizi (Testo rilevante ai fini del SEE) (GUUE L 81/2012)
    CULTURA RACCOMANDAZIONE di decisione del Consiglio che nomina la capitale europea della cultura per il 2016 in Spagna e in Polonia COM(2012) 146 final
    HOME
    GARE D'APPALTO
    Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
    Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
    HOME
    RICERCA PARTNER
    Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
    HOME
    BANDI EUROPEI
    Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
    HOME
    BANDI FONDI STRUTTURALI
    Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 29/06/2012
    Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. Apertura dei termini di presentazione delle domande di contributo per alcune misure dell'asse 1, 2 e 3. Condizioni e priorit per l'accesso ai benefici.
    Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scade il: 31/12/2013.
    Per ulteriori informazioni:
    http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
    Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scade il: 31/12/2013.
    Per ulteriori informazioni:
    http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
    Regione Veneto - Finanziamento - Scade il: 31/12/2013
    Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
    Invito a presentare proposte di progetti mirati in materia di innovazione / energia Programma Interreg IV Mediterraneo: APERTO
    Chiamata mirata su 'Innovazione per le energie rinnovabili e soluzioni di efficienza energetica nelle regioni mediterranee e delle citt - focus sulle priorit del programma 1 e 2 (Innovazione e Ambiente).
    Maggiori informazioni e download che riguardano: link.
    NUOVA EDIZIONE DELLA GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI
    disponibile nel sito di Eurosportello del Veneto, nella sezione pubblicazioni, la nuova edizione della Guida ai Finanziamenti europei 2011.
    Per scaricarla cliccare qui.
    HOME
    EURO COOPERAZIONI
    Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
    HOME
    SPORTELLO EUROPA ROMANIA
    Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari.
    Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

    Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


    Sportello Europa Romania
    c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
    Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
    Fax: +40 (0)21 310.23.18
    E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
    Str. Franceza 13 2 piano
    030102 Bucarest Romania
    Referente: Matteo Peri
    NEWS FONDI STRUTTURALI
    Programma Operativo Sviluppo delle Risorse Umane (POS DRU)
    Attesa la conferma della CE per la ripresa dei pagamenti POS DRU
    Il Ministro degli Affari Europei, Leonard Orban, ha dichiarato che la conferma da parte della CE per la ripresa dei pagamenti relativi al POS DRU attesa a breve e che non vi al momento il rischio di ulteriori sospensioni.
    Sebbene lo stesso Orban avesse dichiarato, circa due settimane fa, che i pagamenti sarebbero stati ripresi solo dopo la missione di audit della CE in Romania, prevista per il periodo 2-6 aprile, non tuttavia escluso che le procedure di pagamento possano essere riavviate prima di tale termine.
    Secondo il portavoce del Governo, Dan Suciu, non si registreranno comunque problemi per assicurare il co-finanziamento dei progetti in implementazione; inoltre da escludere un possibile impatto negativo sul sistema economico romeno qualora i pagamenti vengano ripresi entro la fine di marzo.
    La DG Employement aveva motivato la sospensione dei pagamenti con laccertamento, da parte dellAutorit romena di audit, di alcune lacune nel sistema di management e controllo del POS DRU. La sospensione era stata notificata alle autorit romene il 20 febbraio.
    Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
    In consultazione la guida al bando per il turismo in aree rurali
    LAgenzia dei Pagamenti per lo Sviluppo Rurale e la Pesca (APDRP) ha pubblicato, a soli fini di consultazione, la Guida del Sollecitante per la misura di finanziamento 313 Supporto alle attivit turistiche del PNDR. Secondo quanto previsto tale bando sar attivo nel periodo 17 aprile-16 maggio 2012.
    La principale novit, rispetto ai bandi gi lanciati in passato, costituita dallaumento dellintensit del contributo a fondo perduto per gli investimenti negli agriturismi e nelle attivit ricreative:
    • sino all85% del totale delle spese eleggibili, ma non oltre 100.000 euro, per investimenti in agriturismi;
    • sino all85% del totale delle spese eleggibili, ma non oltre 200.000 euro, per investimenti in attivit ricreative.

    Per tutti gli altri investimenti che generino un profitto attraverso il turismo rurale, lintensit massima rimane del 50% delle spese eleggibili.
    La versione integrale del documento pu essere consultata nel sito web: www.apdrp.ro

    Pubblicato il calendario orientativo dei bandi 2012
    LAM PNDR ha reso noto il calendario dei bandi previsti per il 2012, unitamente ai relativi stanziamenti di budget.
    E possibile consultare il documento, aggiornato al 16.03.2012, al seguente link:
    http://www.apdrp.ro/uploads/docs/Anunturi%20licitatie/Calendar_si_alocari_sesiuni_2012_REV_actual_.pdf
    Varie
    Cambiamenti nelle procedure che regolano gli acquisti pubblici
    LEsecutivo ha recentemente modificato i regolamenti relativi allattribuzione dei contratti di acquisti pubblici, aumentando la responsabilit a carico dellautorit contraente qualora vengano riscontrati dei ritardi nella conclusione dei contratti.
    Le autorit contraenti sono tenute a rispettare il termine di sette giorni, a decorrere dalla data di pubblicazione dei risultati della gara, per perfezionare il contratto di appalto.
    E stato introdotto inoltre lobbligo, per lautorit contraente, di notificare allANRMAP (Autorit Nazionale per la Regolazione e il Monitoraggio degli Acquisti Pubblici) la conclusione di un contratto entro 48 ore dalla sua firma.
    Le sanzioni previste per eventuali ritardi sono previste dallOrdinanza di Urgenza 34/2006 e ammontano a massimo 40.000 RON.
    6 delle 8 macroregioni della Romania figurano nella lista delle regioni pi povere dellUE
    Su un totale di 8 regioni di sviluppo che compongono la Romania, ben 6 compaiono nella lista nera delle regioni pi povere dellintera UE, con un PIL pro-capite inferiore al 50% della media europea.
    Le regioni in causa sono le seguenti: Nord-Est, Sud-Ovest Oltenia, Sud-Est, Sud, Nord-Ovest e Centro.
    Secondo i dati Eurostat i valori minimi e massimi del PIL pro-capite sono stati registrati nella Regione Severozapaden della Bulgaria (27% della media UE) e nella Regione Inner London della Gran Bretagna (332% della media UE).
    Le prime tre posizioni risultano occupate, oltre che da Inner London, dalla Regione Grand Duchy del Lussemburgo (266% della media UE) e da quella di Bruxelles (233% della media UE).
    Allestremo opposto, sono 22 le regioni che hanno fatto registrare valori del PIL pro-capite inferiori alla media UE. Gli ultimi posti sono occupati da Severozapaden, Severen tsentralen (Bulgaria) e Nord Est (Romania), entrambe con un valore pari al 29% della media UE.
    Le regioni romene Sud-Ovest e Sud-Est hanno fatto registrare rispettivamente il 36% e il 38% della media UE.
    I 27 stati membri sono stati complessivamente ripartiti in 271 regioni. Delle 65 regioni che presentano valori del PIL pro-capite inferiori al 75% della media UE 15 appartengono alla Polonia, 7 alla Repubblica Ceca e alla Romania, 6 allUngheria, 5 alla Bulgaria, 4 a Grecia, Francia e Italia, 3 alla Slovacchia e al Portogallo, 2 alla Gran Bretagna, 1 a Spagna, Slovenia, Estonia, Lettonia e Lituania.
    Programma Rabla 2012 per la rottamazione degli autoveicoli
    Il Programma Rabla 2012 ha preso il via il 19 marzo con liscrizione e la certificazione delle societ autorizzate a ritirare le automobili vecchie e a vendere quelle nuove.
    Le persone fisiche che intendono rottamare il proprio autoveicolo possono rivolgersi alle imprese autorizzare al ritiro delle stesse nel periodo 3 aprile-19 novembre 2012.
    Per il 2012 lAmministrazione del Fondo per lAmbiente (AFM) ha stanziato 114 milioni di RON che permetteranno il ritiro di circa 30.000 automobili aventi oltre 10 anni di et. Come gi avvenuto per il 2010 e il 2011 anche questanno chi rottama il proprio autoveicolo ricever un buono nominale pari a 3.800 RON.
    Grazie al Programma Rabla negli ultimi due anni sono state rottamati 305.964 autoveicoli e ne sono stati comprati 101.766 nuovi, di cui 40.269 prodotti in Romania.
    La lista dei produttori, degli importatori e dei distributori autorizzati di autoveicoli nuovi, che aderiscono al programma di rinnovamento del parco auto nazionale, nonch la lista degli operatori autorizzati a ritirare e rottamare le auto vecchie, verranno pubblicate nel sito dellAFM.
    Maggiori e pi dettagliate informazioni sul programma sono disponibili al seguente link:
    http://www.afm.ro/parc_auto.php
    HOME
    SPORTELLO BALCANI
    SERBIA, AUMENTO DELLE CAPACIT AMMINISTRATIVE PRIMA DEI NEGOZIATI DI ADESIONE
    Lo scorso 26 marzo i rappresentanti del governo serbo hanno partecipato come osservatori alla riunione del team per i negoziati di adesione del Montenegro con la Commissione europea a Bruxelles; secondo la direttrice dellUfficio per le integrazioni europee, si tratta di un importante passo per la Serbia, unottima occasione per aumentare le capacit amministrative del Paese e la strategia per i negoziati. Lincontro infatti rappresenta il primo dei prossimi passi verso lintegrazione europea dopo lo status di Paese candidato.
    SERBIA, SI RICHIEDE A GRAN VOCE LAPERTURA DEI NEGOZIATI
    Lo scorso 28 marzo, in seduta plenaria a Bruxelles, i deputati europei, a grande maggioranza, hanno richiesto allUnione europea di aprire i negoziati con la Serbia, dato che il paese ha dimostrato di essere ormai in grado di affrontare i negoziati. Lapertura dei negoziati per la Serbia un messaggio forte per tutti i paesi dei Balcani occidentali, che contribuir notevolmente anche alla stabilit europea. Il governo serbo ha ancora tuttavia molto lavoro da svolgere, in particolare per quanto riguarda lindipendenza del Kosovo e la condizione delle minoranze.
    MONTENEGRO, RICHIESTA APERTURA DEI NEGOZIATI DAL PARLAMENTO EUROPEO
    Lo scorso 29 marzo il Parlamento europeo ha invitato gli stati membri a non ritardare, inutilmente e senza motivo, lapertura dei negoziati di adesione con il Montenegro, che dovrebbero cominciare a giugno di questanno. In un rapporto sul Montenegro, adottato a larga maggioranza, i deputati hanno invitato il paese a continuare nel cammino delle riforme, in particolare per i diritti fondamentali. Uno degli sforzi maggiori va compiuto nella lotta alla corruzione ed alla criminalit organizzata. E necessario inoltre che venga rispettato il principio di trasparenza nel processo legislativo, con il coinvolgimento anche della societ civile.
    CROAZIA, BUONI RISULTATI PER IL TURISMO NAUTICO
    I dati pubblicati dall'ISTAT Croato hanno evidenziato come la stagione nautica nel 2011 abbia fatto registrare ottimi risultati, con un aumento del 4,5% rispetto al 2010 nei ricavi dei porti nautici in tutto il Paese, ovvero circa 80 milioni di euro nei 98 porti croati. I punti di ormeggio hanno registrato il 73,2% dei ricavi complessivi del settore, cifra che rappresenta un aumento dello 0,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Al momento i porti nautici in Croazia contano poco pi di 17.000 ormeggi.
    EX MACEDONIA, IL PARLAMENTO EUROPEO PREME SUI NEGOZIATI DI ADESIONE
    Lo scorso 14 marzo i deputati europei hanno ribadito il loro appello al Consiglio europeo affinch fissi al pi presto una data per lavvio dei negoziati di adesione con lex repubblica Jugoslava di Macedonia. Il Parlamento ha nuovamente sottolineato che il Paese continua a rispettare i criteri politici indicati e che lapertura dei negoziati di adesione un atto dovuto. E importante che si attuino a breve le elezioni di un nuovo parlamento nonch la formazione rapida di un governo di coalizione, per rafforzare il dialogo politico tra le parti; necessario inoltre proseguire nelle riforme per garantire un sistema giudiziario efficace, trasparente ed indipendente, per potenziare la lotta alla corruzione. Il Commissario Fle, che il 15 marzo ha inaugurato la sessione iniziale del dialogo di alta adesione che ha avuto luogo a Skopje, ha altres ribadito che i negoziati di adesione non si possono aprire se prima non si risolta la questione del nome tra Grecia ed ex repubblica Jugoslava di Macedonia. Il dialogo, che ha come obiettivo principale quello di rafforzare la cooperazione tra la Commissione ed il governo sui programmi di riforma, si focalizzato sulla libert di espressione, sulle riforme della pubblica amministrazione, sulla riforma elettorale e sui criteri economici da utilizzare in una ottica di sviluppo di uneconomia di mercato.
    BOSNIA-ERZEGOVINA, PROBABILE DOMANDA DI CANDIDATURA ALLADESIONE A GIUGNO
    Lo scorso 21 marzo il presidente della Bosnia-Erzegovina ha dichiarato che il Paese punta ad aprire, nei prossimi tre mesi, la domanda di candidatura alladesione allUnione europea. La questione sar risolta a breve a livello politico e di conseguenza la procedura parlamentare slitter di qualche tempo, ma probabilmente entro sei mesi si dovrebbe riuscire a risolvere la questione. Limportanza dellintegrazione viene vista non solo a livello politico ma anche da parte della popolazione locale, che punta a vivere finalmente in Europa nellarco di una decina danni.
    HOME
    SPORTELLO USA
    Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
    Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

    Eurosportello Veneto - USA
    c/o EABO (European American Business Organization)
    Tel: +1 347 821 2384
    Fax: +1 212 972 3026
    E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
    Referente: Beatrice De Bacco
    COOPERAZIONI - RICERCA PARTNER
    Getto dinchiostro che stampi direttamente su tessuti 12 LU 87GA 3ORB
    Una grande azienda statunitense sta cercando proposte per un getto d'inchiostro che aumenti istantaneamente la viscosit dopo essere stato spruzzato dallugello in modo che il colore non sbavi quando si stampa su tessuto senza utilizzare un agente fissante. Sono interessati ad entrare in contatto sia con soggetti che possiedano competenze nella produzione e formulazione di inchiostri sia in soggetti che lavorano materie prime da utilizzare con gli inchiostri. Lazienda e interessata alla fornitura di materiali, a contratti di sviluppo congiunto, e a licenze duso.
    Sostanze adesive con resistenza al calore, flessibilit e bassa degassamento 12 LU 87GA 3ONQ
    Una grande azienda statunitense cerca proposte di sostanze adesive (collanti) flessibili e a bassa emissione di gas in grado di incollare la ceramica all'alluminio e sopportare lunghi periodi ad una temperatura di 200 C, per l'utilizzo in produzione di attrezzature per semiconduttori. Lazienda e interessata alla fornitura dei materiali, a contratti di ricerca congiunta o a licenze duso.
    La Greater Richmond area Virginia
    Da quando e stato inaugurato, il 14 luglio 1994, il Greater Richmond ha assistito quasi 400 aziende che hanno investito 7,3 miliardi dollari nella zona. Questo tipo di sviluppo ha sollevato ogni segmento dell'economia regionale, offrendo opportunit di business ad imprese grandi e piccole, vecchie e nuove. Lo sviluppo della comunit, la qualit della vita e le arti hanno tutte beneficiato di questo progetto che ha ovviamente aumentato le opportunit di lavoro migliorandone anche la qualit
    Alcuni esempi fra i pi importanti negli ultimi 15 anni:
    • assistenza alle 4 sedi: MWV (MeadWestvaco), la Brink, la Altria Group e la Genworth
    • assistenza alla delocalizzazione della Philip Morris USA da NY
    • assistenza al quartier generale della UST controllata di Altria
    • assistenza al sede centrale della K-Line per il Nord America.
    • assistenza al sede centrale di Alfa Laval North American
    • 25 milioni dollari destinati allimpianto Bass Pro Shop.
    • 25 milioni dollari destinati alla Hewlett-Packard
    L'area di Greater Richmond si configura inoltre, da moltissimi anni, come un area in una posizione favorevole per le aziende straniere che vogliano investire e avviare attivit commerciali in USA.
    Se si guarda al passato lo stato della Virginia stato fondato dalla Virginia Companie, una societ not for profit istituita dal Governo Britannico e la citt di Richmond stata fondata nel 1737 con lo finalit di servire come mercato centrale e punto di raccolta per le esportazioni dalla Virginia verso l'Inghilterra.
    Il Greater Richmond Inc. detiene la propriet di una serie di aziende straniere, quasi 150 aziende di 28 paesi diversi (molte Europee) sono attive nellarea Metropolitana di Richmond (tedesche, inglesi e giapponesi le pi presenti). Poich alcune aziende hanno pi di una controllata e/o pi di una sede, si contano quasi 170 strutture presenti nel territorio con oltre 13.500 dipendenti. I prodotti e i servizi forniti da queste aziende vanno dai macchinari industriali per alimenti speciali, ai trasporti e ai servizi di consulenza.
    La MeadWestvaco apre un nuovo stabilimento per la ricerca e sviluppo
    MeadWestvaco Corp sede di Richmond ha aperto un impianto pilota nella parte orientale della contea di Henrico dove verr realizzato il lavoro di ricerca fondamentale dell'azienda sui nuovi prodotti. Il laboratorio di 48 mila metri quadrati situato in Laburnum Avenue parte del Centro MeadWestvaco per il Packaging Innovation, una unit di ricerca e sviluppo che l'azienda ha trasferito a Richmond da Raleigh, NC, non molto tempo dopo che la MeadWestvaco aveva aperto una nuova sede nel centro di Richmond nel 2010. L'azienda che produce confezioni/imballaggi per prodotti alimentari, bevande e prodotti farmaceutici, sta svolgendo gran parte della sua ricerca innovativa sugli imballaggi nei laboratori che occupano due piani della sede Richmond. Nellimpianto pilota di Henrico lazienda fa la ricerca sullultimo processo prima che il prodotto vada in commercio, permettendo cos di ampliare la propria sperimentazione delle innovazioni di prodotto prima di licenziare il prodotto stesso.
    Il settore della ricerca che crea prodotti di uso quotidiano
    La prossima volta che state acquistando un elettrodomestico per cucinare o per pulire la vostra auto, sappiate che alcuni dei prodotti che state utilizzando uscito di centri di ricerca nella zona di Richmond. La Newmarket Corp con sede a Richmond, per esempio, ha ottenuto numerosi brevetti nel 2011 per gli additivi destinati a lubrificare motori e ingranaggi per farli lavorare meglio e durare pi a lungo. Quando si parla di elettrodomestici invece, la Hamilton Beach Brands Inc. Il cui team di progettazione e in Henrico County da molto tempo fonte di nuovi prodotti brevettati come la caffettiera BrewStation. Questi sono solo due esempi delle numerose aziende della zona che sono in costante ricerca di brevetti.
    HOME
    SPORTELLO APRE
    SOUTH AFRICAN RESEARCH CHAIRS INITIATIVE - CALL FOR FULL PROPOSALS FROM UNIVERSITIES FOR 60 NEW RESEARCH CHAIRS
    Il ministero di Scienza e Tecnologia del Sud Africa ha recentemente lanciato un bando per lassegnazione di 60 research chairs, da ospitare in varie universit sudafricane.
    Ricercatori internazionali sono invitati a presentare la propria candidatura per le suddette posizioni attraverso le universit ospitanti, poich intenzione del DST- Department of Science & Technology assegnare parte delle research chairs a ricercatori stranieri.
    Informazioni complete sono disponibili presso il sito del National Research Foundations (NRF):
    http://www.nrf.ac.za/funding_overview.php?fid=117
    Per maggiori informazioni:
    Valentina Tegas tegas@apre.it
    Manuela Schisani schisani@apre.it
    Segreteria APRE segreteria@apre.it
    Post-Fukushima: stress test sviluppato dal JRC
    A seguito del disastro triplo dello scorso anno in Giappone, lUe ha deciso di rivalutare la sicurezza di tutti gli impianti nucleari presenti nellUnione europea.
    I 14 Stati membri che hanno centrali nucleari (Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Paesi Bassi, Romania, Repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito) e la Lituania, hanno accettato di partecipare agli stress test volontari il cui obiettivo sar di verificare la tenuta degli impianti in caso di terremoti, inondazioni, incidenti aerei, attacchi terroristici, tagli di elettricit a livello locale.
    Lelaborazione delle modalit di stress test e la metodologia di peer review sono state sviluppate dal Centro comune di ricerca (Ccr), che ha una forte esperienza in materia di sicurezza nucleare.
    Prossima apertura dei bandi Marie Curie FP7-PEOPLE-2012-IEF, IOF, IIF
    Sei un ricercatore ambizioso che intende allargare i propri orizzonti e lavorare con i migliori nel tuo campo, ovunque essi si trovino nel mondo? O vuoi esplorare un settore diverso, acquisire nuove abilit e imparare nuovi metodi di lavorare? O forse vivi fuori dallUnione Europea e vuoi venire in Europa per proseguire la tua carriera qui?
    Le Azioni Marie Curie allora fanno per te! Dal 1996, tali Azioni hanno sostenuto migliaia di ricercatori di tutte le et, nazionalit e discipline al fine di sviluppare le loro carriere e di realizzare le loro aspettative nel campo della ricerca.
    Il 13 marzo sono stati pubblicati i bandi per queste azioni e in particolare:
    FP7-PEOPLE-2012-IEF,
    FP7-PEOPLE-2012-IOF,
    FP7-PEOPLE-2012-IIF.
    Potrai ottenere maggiori informazioni e scaricare i documenti necessari per redigere la proposta al seguente link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/page/people
    Pace-Net Project: La ricerca viaggia dallEuropa allOceano Pacifico
    APRE lieta di informarla che stato pubblicato il terzo numero della Newsletter del progetto finanziato dalla Commissione Europea PACE-net, che ha come obiettivo la cooperazione scientifica tra il nostro continente e larea del Pacifico.
    In questo numero:
    • La Cooperazione Internazionale in Horizon 2020
    • Focus sulla conferenza organizzata dal progetto Pace-Net a Brussels dal 20 al 23 marzo 2012
    • I risultati della PACE-Net 1st Bi-regional Platform and Thematic Workshops
    La newsletter del progetto disponibile allindirizzo
    http://www.pacenet.eu/sites/default/files/Pace-net-Newsletter-3.pdf
    Per maggiori informazioni pace-net@apre.it oppure: www.pacenet.it
    Valorizzare la presenza femminile nella Ricerca e nell'Innovazione, Bari 28 Marzo 2012
    Il Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitivit 2007-2013 e lAgenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE) realizzano nelle 4 Regioni dellObiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) l'iniziativa: VALORIZZARE LA PRESENZA FEMMINILE NELLA RICERCA E NELL'INNOVAZIONE
    Lobiettivo quello di promuovere lo scambio di Buone Pratiche, a livello locale, presentando le esperienze dirette di ricercatrici e imprenditrici che si sono distinte sviluppando progetti di Ricerca e dImpresa innovativi.
    Per la regione Puglia si terr a Bari il 28 Marzo la tavola rotonda che prevede la partecipazione, fra gli altri, dell'Assessore al Diritto allo Studio e alla Formazione della Regione Puglia, la dott.ssa Alba Sasso, e della Consigliera di Parit regionale la dott.ssa Serenella Molendini.
    Sede dellincontro la Sala Conferenze padiglione della Regione Puglia - Fiera del Levante sita in Lungomare
    Starita 1 Bari.
    Si invia il programma scaricabile al seguente link http://download.apre.it/Programma_APRE-PON_Bari_DEF.pdf
    Per registrarsi clicca qui
    http://www.ponrec.it/comunicazione/eventi/registrazione/moduloregistrazione.aspx?id=5001
    Per informazioni rivolgersi ai numeri: 069772 7580 - 6122 e ai seguenti indirizzi: elisabetta.fonti@miur.it ; gualandi@apre.it
    Infoday Ambiente organizzato dalla CE il prossimo giugno
    La Commissione Europea (DG Ricerca & Innovazione Direttorato Ambiente) sta organizzando un Infoday per la tematica Ambiente del Settimo Programma Quadro.
    Lobiettivo dellevento sottolineare le novit del piano di lavoro 2013 che sar pubblicato a Luglio e fornire indicazioni sulla preparazione e sulla presentazione delle proposte.
    Questanno lInfoday sar ospitato a Brussels l8 giugno.
    PMI Fondo Nazionale per lInnovazione
    Il Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con Mediocredito Italiano e Unicredit ha istituito il Fondo Nazionale per lInnovazione.
    Liniziativa dotata di un budget di 75 milioni di euro a disposizione delle piccole e medie imprese che intendono avviare progetti innovativi basati sullo sfruttamento industriale di disegni e modelli
    I finanziamenti potranno essere concessi fino ad un importo massimo di 3 milioni di euro, con durata fino a 10 anni e nessuna garanzia personale o reale sar richiesta allimpresa.
    Per maggiori informazioni:
    http://www.uibm.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2005507%3Aun-sostegno-concreto-allinnovazione-delle-imprese-italiane-al-via-il-fondo-nazionale-per-linnovazione-per-la-linea-disegni-e-modelli-&lang=it
    http://www.mediocreditoitaliano.com/scriptWeb20/vetrina/mediocredito/home.jsp
    https://www.unicredit.it/it/chisiamo/per-le-imprese/innovazione/fondo-nazionale-per-l-innovazione.html?ucmenu=IMCS-DQRAFPGYIQ
    Consultazione a sostegno delle PMI
    Il Comitato delle Regioni ha lanciato una consultazione per raccogliere opinioni sulle politiche a sostegno delle PMI nelle regioni e nelle citt europee.
    Fino al 23 aprile sar possibile inviare i propri contributi concorrendo alla formazione del Parere che il Comitato trasmetter alla Commissione e al Parlamento europeo nel mese di maggio.
    I contenuti della consultazione saranno inoltre inseriti nel 3 Rapporto di monitoraggio del Comitato delle Regioni sulla strategia Europa 2020 (ottobre 2012).
    Per compilare il questionario:
    http://portal.cor.europa.eu/europe2020/news/Pages/InvitationtoparticipateintheSurveyonSME-friendlyRegionsandCities.aspx
    Settimana Europea delle PMI, al via la registrazione Bruxelles 15-21/10/2012
    La Settimana Europea delle PMI avr luogo dal 15 al 21 ottobre 2012, con il consueto obiettivo di promuovere il contesto imprenditoriale europeo e trasmettere informazioni e conoscenze sul mercato.
    Levento principale si terr a Bruxelles il 17 ottobre e sar incentrato sul tema dellimprenditoria femminile.
    Fino al 30 novembre organizzazioni di imprese e/o autorit pubbliche potranno aderire alliniziativa mediante lorganizzazione di manifestazioni ed eventi in programma tra il 15 aprile e il 31 dicembre 2012.
    Per maggiori informazioni: http://ec.europa.eu/enterprise/initiatives/sme-week/index_it.htm
    I PRIMI EIT AWARDS PREMIANO LIMPRENDITORIALIT INNOVATIVA
    Lo scorso 21 febbraio i vincitori della prima edizione degli EIT Awards sono stati proclamati durante lEuropean Entrepreneurship Summit a Bruxelles.
    Il Concorso Imprenditorialit 2011/2012 dell Istituto Europeo di Tecnologia (IET) aveva lobiettivo di promuovere le imprese pi innovative nellambito di tre aree tematiche dellIstituto: adattamento ai cambiamenti climatici, il futuro della societ dellinformazione e della comunicazione e il maggiore utilizzo di energia sostenibile.
    Sempre per sostenere e trattare questioni collegate allimprenditorialit, lIstituto organizzer una tavola rotonda annuale volta a riunire tutti gli stakeholders interessati.
    Incoraggiare limprenditorialit uno dei principali obiettivi dellIET, afferma Alexander von Gabain, presidente del comitato direttivo dellIET. Alcuni sostengono ancora che aumentare gli investimenti nel campo delle scienze sia sufficiente per realizzare una societ innovativa. Tuttavia, tale azione deve essere unita ad attivit di formazione e supporto ai giovani che intendono avviare nuove imprese. Il direttore dellIET, Jos Manuel Leceta, ha aggiunto: Il sostegno allimprenditorialit molto importante in Europa dato che la regione sta affrontando un problema di invecchiamento, non solo della sua popolazione, ma anche delle sue imprese innovative. Difatti, il numero di giovani che ricoprono posizioni manageriali e direttive in imprese innovative in Europa dieci volte inferiore rispetto a quello rilevato negli Stati Uniti.
    La situazione potr migliorare se ci sar uno sforzo pi attivo per incoraggiare, premiare e mettere in primo piano limprenditorialit oltre che per far s che risulti normale che un giovane ricercatore o ingegnere neolaureto decida di avviare una propria attivit imprenditoriale finito il percorso di studi universitari.
    La missione principale dellEIT, creato nel 2008 come organo indipendente dellUE, la promozione della competitivit degli Stati membri che viene perseguita riunendo istituti distruzione superiore, centri di ricerca e
    imprese di eccellenza per far fronte alle principali sfide della societ. Nel raggiungimento dei suoi obiettivi, lEIT agisce attraverso le Comunit della conoscenza e dellinnovazione (Knowledge and Innovation Communities, KICs), partenariati transfrontalieri allavanguardia che uniscono i settori pubblico e privato.
    Fino ad oggi sono state create tre KICs che si occupano di energia sostenibile (KIC InnoEnergy), di cambiamenti climatici (Climate-KIC) e della societ dellinformazione e della comunicazione (EIT ICT Labs), che lanciano programmi di studio, master e dottorati di ricerca EIT, progetti di ricerca e contribuiscono allistituzione di nuove imprese.
    La Commissione europea prevede di dividere la creazione delle Comunit della conoscenza e dellinnovazione in due fasi. Il primo gruppo, la cui creazione prevista per il 2014, ruoter intorno ai temi seguenti:
    • innovazione per una vita sana e un invecchiamento attivo (miglioramento della qualit della vita e del benessere dei cittadini di tutte le et);
    • alimentazione per il futuro (filiera alimentare sostenibile, dal produttore al consumatore);
    • materie prime (esplorazione, estrazione, trasformazione, riciclaggio e sostituzione sostenibili di materie prime).
    Il secondo gruppo, che sar creato nel 2018, avr invece i temi seguenti:
    • industria manifatturiera ad alto valore aggiunto (sviluppo di processi di fabbricazione pi competitivi, sostenibili e rispettosi dellambiente);
    • societ sicure intelligenti (colmare le lacune presenti in Europa in materia di sicurezza mediante lo sviluppo e lutilizzo di soluzioni che prevedono limpiego innovativo delle TIC);
    • mobilit urbana (realizzazione di un sistema di mobilit urbana pi ecologico, inclusivo, sicuro ed intelligente).
    Questi temi sono stati individuati in base ai criteri stabiliti dalla Commissione europea in seguito ad una consultazione pubblica con la comunit dellinnovazione.
    Per maggiori informazioni:
    http://www.eitawards.eu/index.aspx
    SPACE.EU UN EVENTO DI GRANDE SUCCESSO!
    Oltre 450 partecipanti provenienti da 38 diversi paesi hanno approfittato, lo scorso 28/29 febbraio a Bruxelles, dellopportunit offerta dallevento Space.EU, per saperne di pi sulla ricerca europea in ambito SPAZIO. Levento ha rappresentato una importante occasione per incontrare e confrontarsi con altri stakeholder e rappresentanti di paesi extra europei.
    I risultati della conferenza saranno presto disponibili e consultabili su www.space2012.eu
    Il Trattato di Lisbona dal 2008 consente allUnione Europea di sviluppare politiche spaziali in collaborazione con gli Stati Membri. Ci riflette il fatto che le operazioni in ambito Spazio sono vitali sia per la vita quotidiana dei cittadini (attraverso i sistemi di navigazione, comunicazione, osservazione della Terra), che per spingere oltre le frontiere della ricerca scientifica. LUnione Europea e lAgenzia Spaziale Europea (ESA) lavorano congiuntamente alla realizzazione di due progetti prioritari in ambito spaziale, il programma di navigazione satellitare Galileo e losservazione terrestre GMES (monitoraggio globale per lambiente e la sicurezza). Molti altri attori, compresi partner extraeuropei, contribuiscono ad arricchire il panorama spaziale europeo.
    Il progetto COSMOS, rete dei Punti di Contatto Nazionale per il tema Spazio che rappresentando oltre 30 paesi, si sono impegnati nellorganizzazione di SpaceEU per riunire sullo stesso palco molti di questi attori chiave del panorama scientifico ed industriale. I principali attori la Commissione Europea, lESA, i rappresentanti nazionali e le industrie del settore hanno illustrato le loro attivit e condiviso le loro idee in vista di future collaborazioni.
    Circa 60 partecipanti hanno presentato i loro profili di ricerca e vari progetti ed iniziative di successo sono stati presentati in una sessione a loro dedicata. Allo stesso tempo oltre 300 incontri bilaterali pre-organizzati hanno dato ai partecipanti lopportunit di incontrare nuovi colleghi per esplorare future possibilit di collaborazione. Numerosi paesi extraeuropei, tra cui Stati Uniti, Russia, Giappone, Cina, Ucraina, Canada e Sud Africa hanno partecipato allevento illustrando le proprie attivit in ambito di ricerca spaziale e le opportunit per la collaborazione con i paesi europei.
    SpaceEU stato il primo evento di questo tipo. Lincredibile interesse riscontrato nei giorni precedenti levento ed i riscontri positivi ottenuti sia durante che successivamente dimostrano lestremo interesse in eventi professionali di questo tipo come elemento di unione nel panorama spaziale europeo.
    VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
    HOME
    GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
    Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

    Eurocultura
    Via del Mercato Nuovo, 44/G
    36100 Vicenza
    Tel. 0444 - 964 770
    Fax 0444 - 960 129
    E-mail info@eurocultura.it
    Website www.eurocultura.it
    stage all'estero
    Stage nell'Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati a Vienna
    UNHCR lagenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (United Nations High Commissioner for Refugees Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati).
    In base al mandato assegnatogli dalle Nazioni Unite, lo scopo dellUNHCR quello di coordinare tutte le attivit di assistenza nei confronti dei rifugiati.
    LUNHCR si promette di alleviare le sofferenze dei rifugiati e di trovare una soluzione concreta e duratura alle loro drammatiche vicende.
    L'ufficio legale e quello della comunicazione della sede di Vienna offrono regolarmente tirocini a studenti o neolaureati in giurisprudenza, scienze politiche, economia, scienze della comunicazione e simili. Il tirocinio sar di durata di tre mesi, per 40 ore la settimana. Non sono previste borse n rimborsi.
    Solamente i candidati selezionati verranno contattati. Alla fine del tirocinio si ricever un certificato attestante la frequenza e i compiti svolti.
    Requisiti del tirocinante:
    • Possessore di previdenza sociale
    • Competenze linguistiche: tedesco (eccellente); buon inglese scritto e parlato
    • Esperienza nellambito dei media
    Per candidarsi occorre inoltrare i seguenti documenti:
    • Lettera di presentazione in cui si indicano le ragioni per cui svolgere un tirocinio con UNHCR, includendo aspettative, date disponibili e altre informazioni rilevanti
    • Curriculum aggiornato con foto
    • L"Internship Scheme Application Form" completato in ogni sua parte.
    • Fotocopie di certificati recenti
    • Stage nella comunicazione: tre esempi di testi di pubbliche relazioni in tedesco
    UNHCR
    P.O. Box 550
    AT - 1400 Wien
    ausvi@unhcr.org

    www.unhcr.at
    BUONO A SAPERSI
    Networking
    Oltre il 50% dei lavori all'estero si trova tramite contatti personali e professionali, indipendentemente dal Paese. Una ricerca attiva comincia a casa sfruttando tutti i contatti esistenti. Conoscenti, parenti, amici che vivono in loco o che hanno collegamenti con il Paese, sono spesso di valore inestimabile. Possono dare indicazioni utili su come muoversi, a chi rivolgersi, su opportunit promettenti. Nellambito professionale invece sono le persone incontrate durante gli studi e il lavoro che dispongono non solo dei consigli utili, ma anche dei contatti dentro le aziende che possono tradursi facilmente in un posto di lavoro. Oggi anche le virtual o social community presenti su Internet rappresentano uno strumento adatto a conoscere persone con gli stessi interessi e la stessa professione nel Paese in questione.
    Con laiuto di una rete di sostegno le cose sono pi semplici e si evita di commettere errori costosi in termini di delusioni e anche di soldi veri e propri.
    www.facebook.com
    www.linkedin.com
    www.xing.com
    CONFERENZE
    Informagiovani e Europe Direct/Eurodesk del Comune di Venezia, in collaborazione con Eurocultura, organizzano:
    EXPLORE THE WORLD - VENETO IN MOVIMENTO
    Check up per l'estero
    lunedi, 16 aprile 2012 ore 17.00-19.00
    Biblioteca civica di Mestre via Miranese 56
    Relatore: Bernd Faas
    Lestero affascina sempre di pi: per stage, volontariato, studio o lavoro. Un'esperienza fuori dall'Italia significa migliorare la lingua, ma non solo. Arricchisce la persona e il curriculum, fa acquisire competenze che a casa richiedono molto pi tempo oppure non sono neanche possibili. Oppure permette di avere un titolo di studio che facilita linserimento di qua e di l dai confini nazionali.
    In tempo di stallo sul mercato del lavoro, l'estero costituisce unalternativa valida per progredire nella carriera professionale e per guadagnare una retribuzione.
    Prima di farsi prendere dallentusiasmo, serve per un esame realistico di s stessi, cio un check-up delle competenze riguardo alle richieste dall'estero. Il check-up si articola attraverso aspetti come livello di lingua, qualifica, et, networking, conoscenza dellambito cercato, disponibilit finanziaria ed altro.
    Solo con un check-up approfondito si riesce a valutare adeguatamente le possibili opportunit, a mettere in campo la strategia di successo e ad evitare delusioni e perdita di tempo e di denaro.
    Info-line:
    Informagiovani
    tel. 041-5346268
    informagiovani@comune.venezia.it

    www.veneziagiovane.info
    L'Urban Center del comune di Thiene, in collaborazione con l'Associazione Eurocultura, organizza:
    EXPLORE THE WORLD - VENETO IN MOVIMENTO
    Germania a 360 gradi
    relatore: Bernd Faas
    17 aprile 2012, ore 20.30
    Biblioteca Civica via Corradini Thiene (VI)
    Nessun altro Paese europeo vede una presenza italiana cos forte come la Germania. Oltre 700.000 vivono in modo permanente in terra tedesca mentre ogni anno migliaia di persone arrivano per studiare la lingua, per frequentare luniversit, per fare un tirocinio, per svolgere unattivit di volontariato oppure per lavorare.
    Berlino, Monaco ed Amburgo sono tra le citt europee che determinano le nuove tendenze: nella cultura, nel tempo libero, nella qualit della vita, nellinnovazione e nellorganizzazione del lavoro.
    La Germania definita la locomotiva economica dEuropa. Tutti i paesi europei ne patiscono quando attraversa un periodo di affanno e, viceversa, ne traggono notevole beneficio quando riprende a correre. Le grande citt sono i luoghi giusti per capire a 360 gradi la mentalit del partner economico pi importante delleconomia italiana.
    La Germania anche il luogo ideale per formarsi: raggiungere la certificazione linguistica riconosciuta in tutto il mondo, confrontare le competenze professionali acquisite in Italia con quelle tedesche tramite un tirocinio, frequentare un corso accademico con il riconoscimento del titolo di studio in Italia e in Germania, crescere in un contesto internazionale con un periodo di volontariato.
    Il relatore Bernd Faas indica le strade utili per verificare la fattibilit del proprio desiderio fornendo le informazioni e i consigli giusti.
    Infoline:
    Urban Center O.A.S.I Europa
    tel. 0445-804749 - 804751
    urbancenter@comune.thiene.vi.it

    www.comune.thiene.vi.it
    CONFERENZE SULLA MOBILIT INTERNAZIONALE
    L'Urban Center del comune di Thiene, in collaborazione con l'Associazione Eurocultura, organizza:
    EXPLORE THE WORLD - VENETO IN MOVIMENTO
    3 aprile 2012, ore 10.00-13.00 Sportello di consulenza individuale monotematico:
    Working Holiday Visa per l'Australia
    3 aprile 2012 ore 15.00-16.30 Candidatura per lavoro stagionale in Europa
    ore 16.45-18.15 Application Form per stage presso Organizzazioni Internazionali
    relatore: Giancarlo Angilella
    Infoline:
    Urban Center O.A.S.I Europa
    via Roma 26 - Thiene (VI)
    tel. 0445-804749 - 804751
    urbancenter@comune.thiene.vi.it

    www.comune.thiene.vi.it
    L'Informagiovani di Montecchio Maggiore (VI), in collaborazione con Eurocultura, organizza:
    I go da Montecchio al Mondo
    Laboratori
    mercoledi', 4 aprile 2012
    16.00-17.40 - Il visto J1 per gli Stati Uniti
    17.45- 19.00 - Volontariato nei campi di lavoro
    Un campo di lavoro un'esperienza interculturale per i giovani (16/18 30 anni), che desiderano progredire nell'uso della lingua straniera, sviluppare amicizie e contatti con persone interessanti e comprendere qualcosa dello stato d'animo del nostro comune mondo, tramite attivit di animazione, organizzazione di eventi, amministrazione e molte altre.
    Partecipare come volontario ad un campo di lavoro non significa passare tutto il tempo a sgobbare, anzi si rivela un'occasione unica per conoscere, capire e apprezzare le diversit tra i popoli e le persone e, inoltre, una grossa possibilit per fare qualcosa di alternativo alle solite vacanze estive al mare.
    Durante il laboratorio saranno illustrate alcune delle molteplici opportunit e settori d'azione di questo tipo di progetti. Particolare focus sar dedicato alle modalit di ricerca ed individuazione delle agenzie responsabili all'invio di gruppi di volontari e del progetto pi adeguato alle proprie esigenze.
    relatore: Giancarlo Angilella
    Infoline:
    InformaGiovani di Monteccio Maggiore (VI)
    via Leonardo da Vinci, 17
    tel. 0444-490934
    infogiomm@interplanet.it

    www.infogiomm.it
    Mobi-Flash
    Servizio Volontario Europeo
    18 aprile 2012, ore 20.30
    relatore: Giancarlo Angilella
    Eurocultura
    via del Mercato Nuovo 44G, Vicenza
    relatore: Giancarlo Angilella
    Infoline:
    Eurocultura
    0444-964770
    info@eurocultura.it
    www.eurocultura.it
    L'Informagiovani di Montecchio Maggiore (VI), in collaborazione con Eurocultura, organizza:
    I go da Montecchio al Mondo
    Regno Unito a 360 Gradi
    mercoledi, 18 aprile 2012, ore 20.30
    Sala Civica di Alte Ceccato - via Pietro Ceccato, Montecchio Maggiore (VI)
    relatore: Bernd Faas
    Infoline:
    InformaGiovani di Monteccio Maggiore (VI)
    tel. 0444-490934
    infogiomm@interplanet.it

    www.infogiomm.it
    HOME
    Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
    Isola di San Servolo Venezia
    Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
    Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
    Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
    Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
    Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
    Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
    Per ulteriori informazioni:
    http://www.europelago.it/dove.asp
    HOME
    INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
    La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
    Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
    www.euroreporter.eu.
    HOME
    CONTATTI
    Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

    Eurosportello informa - Anno XVI N 6 2012
    Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
    Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
    Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

    Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

    Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
    Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

    Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
    Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Yasmin Schneider, Dubravka Skopac,
    Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

    HOME