<
n° 7
15/4/2014
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n7
15 aprile 2014
INFODAY ERASMUS PLUS OPPORTUNIT DI LAVORO E TIROCINI ALLESTERO
Unioncamere del Veneto Eurosportello Veneto vi invita il 7 maggio p.v. ore 10, presso la nostra sede - Sala Europa, via delle industrie 19/C Marghera - a partecipare ad una giornata informativa durante la quale verranno illustrate le diverse iniziative collegate al programma Erasmus Plus e per il quale il nostro Ente anche questanno ha presentato dei progetti.
In tale occasione verranno illustrate le iniziative di Unioncamere del Veneto ma anche delle imprese venete che hanno avuto unesperienza progettuale nel tema della mobilit internazionale.
Sar inoltre presentato il progetto Welcome&Co, approvato nellambito di LLP Lifelong Learning, finalizzato a supportare ed a garantire la mobilit lavorativa a livello europeo, coinvolgendo imprenditori e studenti provenienti da Italia, Germania, Inghilterra, Spagna e Slovenia.
Attualmente lagenda in fase di definizione, per maggiori informazioni si rimanda alla successiva edizione di Eurosportello Informa.
Rif. Dott.ssa Lodovica Reale, e- mail: europa@eurosportelloveneto.it
OPPORTUNIT DINVESTIMENTO PER LE PMI IN CROAZIA OPPORTUNIT, FINANZIAMENTI E PROSPETTIVE DI CRESCITA ECONOMICA E COMMERCIALE - FIUME E POLA
Nelle giornate di venerd 11 e sabato 12 Aprile, si sono tenute due conferenze Opportunit dinvestimento per le PMI in Croazia Opportunit, finanziamenti e prospettive di crescita economica e commerciale, che ha posto lattenzione sullimportanza degli scambi commerciali tra la Regione Veneto e le Contee Istriana e Litoraneo-montana.
Le conferenze si sono svolte presso la sede della Comunit degli Italiani di Fiume e presso la sede dellAgenzia Istriana per lo Sviluppo IDA a Pola ed hanno visto la partecipazione di moltissime imprese, sia Venete che Croate, nonch un folta rappresentanza delle varie istituzioni dei territori coinvolti come: il Console Generale dItalia, Renato Cianfarani, lAssessore allEconomia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione Veneto, Marialuisa Coppola, il Segretario Generale di Unioncamere del Veneto, Gian Angelo Bellati, lAssessore alla Cooperazione Internazionale ed integrazioni europee della Regione Istriana, Oriano Otocan ed infine del presidente del Consiglio regionale litoraneo-montano, Erik Fabijanić.
Uno dei punti focali delle conferenze stata la presentazione della Camera di Commercio Istro Veneta, come strumento di supporto ed informativa per le aziende venete che vogliono intraprendere un percorso di investimenti e collaborazioni commerciali con le due regioni della Repubblica Croata.

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO

EVENTI E APPROFONDIMENTI
UMAG EXPO LAND - 2014 UMAGO (ISTRIA CROAZIA), 2-4 MAGGIO 2014
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la municipalit di Komunela Citt di Umago e Andromake d.o.o. segnalano alle aziende l evento di incontri bilaterali e stands a prezzi agevolati durante la fiera UMAG EXPO 2014
UMAG EXPO LAND - 2014 ( www.umagexpo.com ) una interessante opportunit per imprenditori dellagroalimentare che desiderano aprire una nuova rete di vendita in Croazia, per alcuni prodotti specifici, sia utilizzare la Croazia come open door verso i mercati dell'est e nord Europa , sfruttando incentivi finanziari e fiscali.
E' una fiera particolarmente interessante per i seguenti prodotti :
  • olio di oliva di qualit (in Croazia ne hanno pochissimo e ad agosto hanno gi finito le riserve)
  • prodotti enogastronomici di nicchia legati al territorio (pasta lavorata, riso, patate, radicchio, dolciumi artigianali, formaggi, vini ,agriturismi ecc.)
  • macchine agricole speciali e innovative ecocompatibili (trattori e macchine per lavorazione, irrigazione , trasporto terra- macchine per raccolta e lavorazione di olive, uva , lavanda, patata, pomodoro - macchine per l'inscatolamento e la conservazione alimenti, ecc.)
Liniziativa rappresenta una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e cooperazione internazionale, partecipando sia come espositori a costi contenuti - eur 40 mq per stand , eur 10mq per gazebo esterno, sia agli incontri B2B personalizzati e agli workshop.
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.
CONSULTAZIONE EUROPEA "OBBLIGATORIET DELL'ETICHETTATURA DI ORIGINE DEGLI ALIMENTI"- SCADENZA MERCOLED 14 MAGGIO 2014
La Commissione europea ha lanciato una consultazione al fine di raccogliere informazioni circa Lobbligatoriet delletichettatura di origine degli alimenti trasformati, prodotti ad ingrediente unico e a ingredienti che rappresentino pi del 50% di un alimento
Lobiettivo di questo questionario quello di raccogliere commenti, osservazioni dalle PMI affinch la Commissione possa redigere una relazione che deve essere presentata al Parlamento europeo e al Consiglio entro il dicembre 2014. La relazione analizzer la necessit di una nuova legislazione in materia di norme sull etichettatura obbligatoria tenendo conto delle necessit per il consumatore di essere informato, della fattibilit della fornitura, dell'indicazione obbligatoria del paese di origine o del luogo di provenienza e un'analisi dei costi e benefici dell'introduzione di tali misure, tra cui l'impatto sul mercato interno e sul commercio internazionale.
I punti di vista delle imprese verranno comunicati alla Commissione europea in forma ANONIMA. Si tratta quindi di un'opportunit per le PMI di fornire un contributo prezioso e influenzare la direzione delle future iniziative legislative dell'UE in materia di etichettatura di origine degli alimenti.
La ringraziamo per il contributo che vorr fornire, compilando ed inviando il questionario (n.14 domande veloci) entro mercoled 14 maggio 2014 a Elisa Boscolo ( e-mail: europa@eurosportelloveneto.it).
La Commissione Europea e Enterprise Europe Network di Venezia ringraziano per la partecipazione a questa consultazione europea.
MISSIONE IN SERBIA NEI SETTORI DELLE ENERGIE RINNOVABILI E DELLA BIOEDILIZIA
Belgrado, 27-29 maggio 2014
Unioncamere del Veneto - Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio della Serbia, sede di Milano, informa le aziende dei settori delle energie rinnovabili e della bioedilizia dellopportunit di partecipare alla missione di due giorni a Belgrado (28-29 maggio 2014)
INIZIATIVA
Liniziativa consiste nella realizzazione di B2B, seminari tecnici e sopralluoghi a siti di interesse con lobiettivo di favorire lavvio di rapporti di cooperazione tecnica, produttiva e commerciale tra imprese italiane e serbe nei settori delle energie rinnovabili e della bioedilizia.
CONTESTO
La Serbia un paese ricco di fonti denergia rinnovabili ma, nonostante il suo alto potenziale, il settore si trova appena nella sua fase iniziale. Dal 2009 ad oggi il Governo Serbo ha adottato diversi provvedimenti legislativi che favoriscono lo sviluppo nel settore e la possibilit di esportare, attraverso il meccanismo dei certificati verdi, energia prodotta da fonti denergia rinnovabili. Oltre alle modifiche legislative e nuove leggi, in Serbia si registra un notevole numero di progetti relativi ai vari campi dellenergia rinnovabile. Attualmente in Serbia ci sono pi di 30 progetti di piccole centrali elettriche in fase di sviluppo. Inoltre, la Serbia si aspetta grandi progetti di parchi solari nel prossimo futuro.
Anche il settore della bioedilizia nel mirino di iniziative governative che tendono ad avvicinare la Serbia sempre pi ai parametri europei. A conferma di questo interesse, la nascita nel 2010, sotto linfluenza del World Green Building Council (la pi grande organizzazione internazionale di bioedilizia), del Consiglio della Bioedilizia in Serbia la cui mission proprio quella di promuovere e guidare la trasformazione dell'industria della edilizia del paese verso la sostenibilit e la bioedilizia. Per sostenere lefficienza energetica degli edifici, da una parte il Governo serbo sta dando sovvenzioni per il miglioramento dell'isolamento termico degli immobili; dallaltra, a livello di organizzazioni private, lECOIST sta promuovendo l'uso di tetti verdi come una grande alternativa per migliorare l'efficienza energetica degli edifici.
Per iscriversi e per maggiori informazioni sulle modalit e i costi di partecipazione rivolgersi direttamente a Eurosportello del Veneto entro il 24 aprile (Roberto Bassetto - tel. 041 0999411 roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it)
ICT4INCLUSION -TRIESTE, 12 GIUGNO 2014
INCONTRI TRA IL MONDO DELLA RICERCA E QUELLO DELLIMPRESA
Unioncamere del Veneto Eurosportello promuove un evento di match making dal titolo ICT4inclusion, organizzato per il prossimo 12 giugno a Trieste da AREA Science Park, partner della rete Enterprise Europe Network. Il brokerage event, che vuole favorire lo scambio di tecnologie e l'avvio di collaborazioni e progetti congiunti tra aziende e partner scientifici provenienti da tutta Europa, organizzato per la prima volta nellambito di State of the Net, la conferenza internazionale sullo stato di internet, in programma a Trieste dal 12 al 14 giugno 2014. ICT4inclusion strutturato in incontri one to one di circa 20 minuti ciascuno ed dedicato a imprenditori e ricercatori attivi negli ambiti:
  • tecnologie dellinformazione;
  • applicazioni per la salute;
  • telecomunicazioni;
  • protocolli di comunicazione e interoperabilit;
  • tecnologie multimediali e multi-sensoristiche.
La partecipazione gratuita previa registrazione entro il 9 maggio 2014 al sito http://ict4inclusion.talkb2b.net
Per informazioni: AREA Science Park, dott.ssa Lara Dipace, tel. 040 3755245, lara.dipace@area.trieste.it
GR BUSINESS DAYS 2014 STAND ISTITUZIONALE E INCONTRI BILATERALI- LUSSEMBURGO, 18-19 GIUGNO 2014
Unioncamere del Veneto-Eurosportello e la Regione del Veneto parteciperanno alla manifestazione in oggetto con uno stand espositivo riservato alle aziende della Regione Veneto
http://www.gr-businessdays.com/index.php?id=18&Language=0
Con loccasione sar riservato uno spazio espositivo alle aziende della Regione Veneto dei seguenti settori:
  • Eco-technologies, environment & renewable energy
  • Eco construction & sustainable development
  • Automotive & e-mobility
  • Machinery & metallurgy
  • Materials & production technologies
  • Space technologies
  • Life science & biotechnology
  • ICT & e-commerce
  • Transports & logistics
  • Training & Education
  • Marketing & communication
  • Banking and finance
  • Services to companies
Il GR Business Days 2014 avr luogo a Lussemburgo dal 18 al 19 giugno 2014. Nel 2013 la fiera ha ospitato 178 espositori, 50 start-ups innovative, 3.500 incontri bilaterali, 2.350 visitatori e i paesi coinvolti furono 25.
Lesposizione nello stand gratuita e le spese di viaggio ed alloggio sono a carico delle aziende.
Oltre allo stand di Unioncamere del Veneto sar organizzato un evento di incontri bilaterali dove potranno partecipare le aziende visitatrici.
Di seguito il link del sito dedicato agli incontri bilaterali dove possibile iscriversi online e cosa pi importante, visionare il catalogo delle aziende che parteciperanno allevento di incontri bilaterali Online catalogue http://www.gr-businessdays.com/index.php?id=109&Language=0
Liscrizione allevento di incontri bilaterali gratuita per le aziende che esporranno nello stand di Unioncamere del Veneto e per le aziende visitatrici soggetta al pagamento di 100,00 e 75,00 per il secondo partecipante.
Liscrizione allevento di incontri bilaterali comprende i seguenti servizi:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento
  • visibilit nel portale dellevento http://www.gr-businessdays.com/index.php?id=109&Language=0
  • entrata in fiera per i visitatori e accesso allarea di incontri bilaterali
  • materiale informativo
  • spot personalizzati sulle televisioni locali
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte dellUnit di Coordinamento B2Fair e del partner italiano
  • refreshments durante gli incontri bilaterali
Le aziende interessate a partecipare allinterno dello spazio espositivo possono rivolgersi direttamente a Eurosportello del Veneto entro il 19 maggio p.v. in quanto la disponibilit delle postazioni limitata (Rossana Colombo tel. 041 0999415 e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it ; Roberto Bassetto tel. 041 0999419 e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it ).

NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE
RELAZIONE della Commissione al Consiglio europeo - Relazione 2014 sugli ostacoli al commercio e agli investimenti COM(2014) 153 final
POLITICA FISCALE E FINANZIARIA
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Relazione globale sul funzionamento del Fondo di garanzia {SWD(2014) 129 final} COM(2014) 214 final
POLITICA SOCIALE
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Una politica in materia di visti pi intelligente per la crescita economica {SWD(2014) 101 final} COM(2014) 165 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali

Regione Veneto - Scade il 28/04/2014
Piano regionale di ristrutturazione e riconversione viticola. Selezione progetti campagna 2013/2014.

Regione Veneto - Scade il 30/04/2014
"Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell'imprenditorialit" Azione 1.3.2. "Aiuti agli investimenti delle nuove PMI giovanili" - Programma Operativo Regionale 2007-2013.

Regione Veneto - Scade il 30/04/2014
"Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell'imprenditorialit" Azione 1.3.1. "Aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile". Programma Operativo Regionale 2007-2013.

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/04/2014
Interventi economici straordinari a favore delle famiglie con parti trigemellari e delle famiglie con numero di figli pari o superiore a quattro.

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2014
Nuove disposizioni generali di applicazione del Fondo regionale di garanzia e controgaranzia per le piccole e medie imprese del settore turismo. L.R. 33/2002 articoli 101 e 103.

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
Bando a sportello per il finanziamento di iniziative a sostegno del tessuto produttivo dell'area del Polesine

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
POR FESR 2007-2013 - Azione 2.1.3. - Fondo di rotazione e contributi in conto capitale per investimenti finalizzati al contenimento dei consumi energetici.

Regione Veneto - Bando Comunitario - Scade il: 31/12/2015
POR CRO parte FESR 2007-2013 - Asse 1 - Azione 1.1.3: apertura bando.
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Al servizio del territorio: Presentazione del libro del Prof. Costa, "The European Future of the Italian Port System"
Unioncamere del Veneto - Delegazione di Bruxelles continua nella sua funzione di cerniera tra il territorio veneto e le istituzioni europee organizzando, in collaborazione con la Regione del Veneto, la presentazione del libro "The European Future of the Italian Port System". Il 29 aprile alle 10:30 il Prof. Costa presenter infatti il suo nuovo libro edito da Marsilio Editori presso la sede della Regione Veneto a Bruxelles. La presentazione sar seguita da una discussione con rappresentanti di importanti Istituzioni Europee tra cui: Lieselot Marinus, (Director International Relations, Security, Ports and Logistics at ECSA), Santiago Mil, (Chairman at ESPO), Theo Notteboom (Professor and President ITMMA University of Antwerp) e Dimitrios Theologitis (Head of Unit Port and Inland Navigation European Commission).
Per maggiori informazioni scrivere a: bxl@bruxelles.ven.camcom.it

Buone notizie:
Siamo lieti di comunicare che nel corso dell'ultima seduta plenaria del Comitato delle Regioni il rappresentante per la Regione Veneto nell'Istituzione, l'Assessore all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione, Marialuisa Coppola, stata nominata Presidente della Commissione ENVE (Commissione Ambiente, Cambiamenti climatici ed energia).

Save the date:
Il Seminario di formazione annuale sulle tematiche europee per l'anno 2014 rivolto ai funzionari camerali del territorio Veneto e agli enti Domiciliati organizzato da Unioncamere del Veneto delegazione di Bruxelles in collaborazione con la Regione del Veneto stato fissato in data 30 giugno e 1 luglio 2014. A breve maggiori dettagli. Per informazioni bxl@bruxelles.ven.camcom.it.

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp . Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles.
  • Responsible Governance of Science and Technologies: Lo scopo della conferenza era quello di spiegare limportanza di applicare un approccio di governance responsabile al settore delle scienze e delle tecnologie, effettuando una comparazione tra Europa, Cina e India...Maggiori informazioni;
  • Free Trade across the Atlantic - Reality and expectations: La conferenza aveva lo scopo di fornire alcuni spunti di riflessione circa i possibili sviluppi degli accordi di libero scambio tra lUnione Europea e i Paesi emergenti dellAmerica Latina, fra i quali Argentina, Brasile, Messico e Per...Maggiori informazioni;
  • Giornata informativa sui finanziamenti europei per il turismo: Il turismo rappresenta infatti uno dei settori di riferimento per la crescita economica degli Stati membri e, grazie al nuovo quadro finanziario che stato presentato durante la conferenza, sar conseguentemente possibile soddisfare gli obiettivi della Strategia "Europa 2020"...Maggiori informazioni;
  • La politica europea di protezione dei consumatori Obiettivi e limiti della legislazione:La conferenza si proponeva come forum per discutere gli obiettivi e i limiti dellattuale legislazione europea in materia di protezione dei consumatori, focalizzandosi in particolar modo sulle direttive approvate di recente...Maggiori informazioni;
  • Commissione IMCO: relazione dei seguenti punti all'ordine del giorno:
    • Impatto del Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti sul mercato interno.
    • Scambio di opinioni con Edmund Stoiber, presidente del gruppo di alto livello sugli oneri amministrativi ed ex ministro presidente della Baviera. Presentazione delle conclusioni del gruppo di alto livello sugli oneri amministrativi...Maggiori informazioni;
  • Commissione IMCO: relazione dei seguenti punti all'ordine del giorno:
    • Scambio di opinioni con Johannes Hahn, Commissario per la politica regionale, sui traguardi raggiunti dalla politica di coesione dell'UE nel corso della settima legislatura...Maggiori informazioni;

ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • 15 aprile:EUROPEAN CITIZENS' INIZIATIVE DAY 2014: BUILDING UP SUCCESS, Bruxelles, CESE, 09:30-16:30;
  • 16 aprile:ALL PROGRAM INFO DAYCALL 2014: CARE FOR THE FUTURE, Brussels, Royal Academy of Science and Arts, 1, Rue Ducal, 8:30-18:00;
  • 24 aprile: POLICIES (R)EVOLUTION & EVERY EUROPEAN DIGITAL, Permenent Representation of the Czech Republic to the EU, Rue Caroly 15, Brussels, 8:30-17:40;
  • 24 aprile: LABOUR MOBILITY IN THE EU: DINAMYCS, PATTERNS AND POLICIES, 1, Place du Congrs 1000 Brussels, 9:15-16:00;
  • 28 aprile: EU-INDONESIA: 21st CENTURY PARTNERS, Renaissance Hotel, Brussels, 17:30-20:00;
  • 28 aprile:FATIH BIROL: EUROPE'S ENERGY TRANSITION: BETWEEN SUSTAINABILITY AND AFFORDABILITY, Silken Hotel, Boulevard Charlemagne 11, 1000 Brussels, 16:00-18:00;
  • 29 aprile:GREAT APPRENTICESHIPS IN A SMALL BUSINESSES ENGAGING SMEs IN INITIAL VET, European Economic and Social Committee (EESC), 14:30-17:00;
  • 29 aprile: 4th IMOBILITY FORUM PLENARY MEETING, Diamant Centre, Boulevard A. Reyers 80, 1030 Brussels, 09:00-17:00;
  • 29 aprile: MAKING THE EUROPEAN TERRITORY OPEN AND POLYCENTRIC, Venue TBC, 10:00-15:30;
  • 29 aprile: PRESENTAZIONE DEL LIBRO "THE EUROPEAN FUTURE OF THE ITALIAN PORT SYSTEM", Nostre sedi, 10:00;
  • 30 aprile: HOW TO MANAGE COMPETING TRADE ASSOCIATION MEMBERS E INTERESTS, Rue du Luxembourg, 22, 1000 Brussels, 08:00-9:30;
SPORTELLO EUROPA ROMANIA


Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui Fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Italiana per la Romania, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con il referente dello Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri

news fondi strutturali
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Gli stati membri restituiscono 318 milioni di euro
Al termine delle procedure di verifica e di chiusura conti la CE ha richiesto la restituzione di 318 milioni di euro, spesi in modo irregolare dagli stati membri.
Visto che una piccola parte della somma gi stata recuperata, limpatto finanziario del provvedimento adottato dalla CE ammonta a 315 milioni di euro destinati a rientrare a Bruxelles per il mancato rispetto dei regolamenti comunitari e per una rendicontazione delle spese giudicata approssimativa.
Gli stati dai quali verranno recuperati i fondi sono: Danimarca, Germania, Grecia, Spagna, Francia, Italia, Portogallo, Romania, Slovenia, Finlandia e Gran Bretagna.
Le principali correzioni finanziarie riguardano la Francia (248,90 milioni di euro) e il Portogallo (12,94 milioni di euro).
La correzione apportata al budget destinato alla Romania ammonta a 4,51 milioni di euro.
Programma Operativo Regionale (POR)
Businnes park a Targoviste
LAgenzia di Sviluppo Regionale (ADR) della Regione Sud ha firmato, ai primi di aprile, il contratto di finanziamento per la creazione di una struttura di supporto agli affari nel Comune di Targoviste (Provincia di Dambovita).
I fondi, erogati ad un beneficiario privato, provengono dal POR, Asse IV Supporto allo sviluppo del business a livello regionale e locale, Settore di Intervento 4.1 Sviluppo sostenibile delle strutture di supporto al business di interesse regionale e locale.
Il contratto di finanziamento del progetto Targoviste Business Park ha un valore totale di 53.544.235,48 RON di cui 40.153.781,50 RON rappresentano il valore eleggibile (21.548.125,30 RON contributo a fondo perduto; 2.544.143,60 RON co-finanziamento nazionale; 16.061.512,60 RON co-finanziamento da parte del beneficiario del progetto).
Lintervento verr ultimato in 19 mesi ed ha come obiettivo principale quello di attrarre nuovi investimenti e rinforzare leconomia locale.
La struttura che verr messa a punto avr una superficie di 15.938,30 m e, nel giro di due anni dalla sua realizzazione, ospiter 67 imprese (delle quali 62 saranno PMI della Provincia).
Il centro creer complessivamente creer 190 nuovi posti di lavoro.
Infrastruttura scolastica
Siglato ad aprile il contratto di finanziamento tra ADR Sud e il Comune di Pucioasa (Provincia Dambovita) per il progetto Ristrutturazione ed ammodernamento della Scuola Mihai Viteazu, finanziato attraverso il POR, Asse III Miglioramento dellinfrastruttura sociale, Settore di Intervento 3.4 Ristrutturazione dellinfrastruttura per la Formazione Professionale Continua (FPC).
Il progetto ha un valore di 1.765.431,81 RON di cu 1.263.937 RON rappresentano il valore eleggibile, cos ripartito:
  • 1.074.346,45 RON contributo a fondo perduto;
  • 164.311,81 RON co-finanziamento nazionale;
  • 25.278,74 RON co-finanziamento beneficiario.
Il progetto, che verr implementato nel corso di 14 mesi, prevede la ristrutturazione termica delledificio e lacquisto di attrezzature che permettano di adeguare la struttura agli standard europei in vigore.
La scuola si estende su una superficie di 750 m, dispone di 18 sale ed frequentata da oltre 600 studenti.
Varie
Nuovo prestito di 900 milioni di RON
Il Governo della Romania ha approvato, con una delibera del 26 marzo 2014, un nuovo prestito da parte del Tesoro che verr messo a disposizione delle Autorit di Management affinch queste possano garantire le risorse necessarie ai beneficiari dei fondi europei.
Le somme resesi disponibili verranno utilizzate per il finanziamento di tre Programmi Operativi:
  • PO Regionale: 360 milioni di RON;
  • PO Ambiente: 294 milioni di RON;
  • POS CCE: 255 milioni di RON.
Inviato alla CE lAccordo di Partenariato
In data 31.03.2014 il Ministero romeno dei Fondi Europei ha inviato ufficialmente alla CE la proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 attraverso il sistema informatico di comunicazione SFC (Structural Funds Communication).
La CE ha ora tre mesi di tempo per analizzare e valutare il documento, che contiene indicazioni utili sul budget previsto per i vari PO:
  • PO Grande Infrastruttura: 9,5 miliardi di euro
  • POR: 6,7 miliardi di euro
  • PO Capitale Umano: 4,2 miliardi di euro
  • PO Competitivit: 1,2 miliardi di euro
  • PO Capacit Amministrativa: 0,55 miliardi di euro
  • PO Assistenza Tecnica: 0,21 miliardi di euro.
Il sistema di implementazione dei fondi europei per il periodo 2014-2020 prevede che tutti i PO vengano gestiti da due Ministeri:
  • Ministero dei Fondi Europei: PO Grande Infrastruttura, PO Capitale Umano, PO Competitivit e PO Assistenza Tecnica;
  • Ministero dello Sviluppo Regionale (MDRAP): POR e PO Capacit Amministrativa.
Il Ministero dellAgricoltura e lo Sviluppo Rurale (MADR) sar invece responsabile per il Programma Nazionale di Sviluppo Rurale e per il PO Pesca.
SPORTELLO BALCANI

BOSNIA-ERZEGOVINA, IN ARRIVO FONDI IPA 2
Nei giorni scorsi stato annunciato che il paese potrebbe ricevere 54 milioni di euro, nellambito del programma IPA 2. Il finanziamento andr a beneficio di progetti sociali ed economici, incentrati sui settori: democrazia ed amministrazione pubblica, concorrenza, stato di diritto, istruzione ed occupazione. La versione definitiva del documento per la realizzazione dei progetti per il periodo 2014-2017 verr divulgata nelle prossime settimane.
CROAZIA, APPALTO PER RICERCA DI IDROCARBURI
Lo scorso 4 aprile il Ministero dell'Economia ha presentato il primo appalto pubblico per le ricerche e lo sfruttamento degli idrocarburi nellAdriatico. Le offerte vanno presentate entro il 3 novembre 2014. Per ulteriori informazioni: http://www.mingo.hr/default.aspx?id=6036 e http://www.azu.hr/1st-offshore-license-round/bid-round-documentation-live
MONTENEGRO: APERTURA DI DUE NUOVI CAPITOLI
Lo scorso 31 marzo sono stati aperti due nuovi capitoli dei negoziati di adesione tra lUnione europea ed il Montenegro. I capitoli aperti sono quelli sul diritto della propriet intellettuale e sulla societ dellinformazione e dei media. In totale sono stati aperti 9 capitoli su 35, a partire da giungo 2012 (data di apertura dei negoziati di adesione). Una nuova conferenza finalizzata alladesione si terr a giugno, a livello ministeriale.
SERBIA-KOSOVO: ACCORDO SULLA GIUSTIZIA
Lo scorso 31 marzo lAlto Rappresentante dellUnione europea Catherine Ashton ha dichiarato che la Serbia ed il Kosovo hanno quasi interamente completato il loro dialogo in merito alla giustizia; stato sottolineato che alcuni aggiustamenti sono ancora da compiere ma ci si auspica che lintera proposta venga finalizzata entro breve (inizialmente il termine prefissato era stato la fine del mese di aprile). Si attende nel frattempo con fiducia la formazione del nuovo governo serbo, che si dovrebbe costituire il prossimo 27 aprile.
KOSOVO: AVANZAMENTO DEGLI ACCORDI DI STABILIZZAZIONE E ADESIONE
La Commissione Europea ha accolto i progressi del Paese nella negoziazione degli Accordi di stabilizzazione e adesione, iniziata lo scorso ottobre nella speranza di raggiungere e stilare una bozza di accordo entro questa estate. stato inoltre sottolineata la necessit per il Paese di rivedere la propria strategia politica al fine di migliorarne la situazione economica e giudiziaria, nonch i rapporti con lUnione Europea.
ALBANIA: PROGRESSI VERSO LEUROPA
Crescono le speranze del Paese in merito allottenimento dello status di Paese candidato, consolidate dallatteggiamento ottimista dei vertici europei e dalla previsione di un nuovo incontro dei ministri degli esteri europei fissato per fine giugno. Bruxelles sembra infatti decisa a supportare il paese, riconoscendo limpegno con cui lAlbania sta implementato le riforme suggerite, soprattutto in merito alla lotta alla corruzione ed al crimine organizzato.
sportellO u.s.a.

Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
SPORTELLO apre

CONSULTAZIONE PUBBLICA WATER JPI
La Water JPI elaborer una nuova versione dellAgenda Strategica a giugno e sar indirizzata alle sfide sociali europee sul tema acqua.
Per migliorare e promuovere la partecipazione pubblica sul processo decisionale, la Water JPI ha lanciato una consultazione aperta a tutti sulle linee dazione da intraprendere.
E possibile mandare i propri contributi fino al 30 aprile, rispondendo al questionario sviluppato al link
http://trompeta.eead.csic.es/sria/1.0/
IL NUOVO WIZARD PER LE PMI: COME AVERE LO STATUS DI PMI VALIDATO IN H2020
Al fine di poter partecipare ad Horizon 2020 ed essere validati e riconosciuti con status PMI obbligatorio compilare un WIZARD (questionario).
Il WIZARD (questionario) presente sul portale dei partecipanti sotto la sezione Beneficiary register al seguente link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/organisations/register.html
Il WIZARD pu essere compilato solo dal LEAR della PMI e ad oggi, nonostante sia stato reso obbligatorio solo per le PMI che partecipano al nuovo strumento per le PMI, risultato necessario anche per validare con status PMI alcune entit legali che hanno partecipato ai primi bandi (progetti collaborativi) in chiusura di H2020 (esempio SPACE e Smart, Green and Integrated Transport).
Per poter compilare il WIZARD seguire le istruzioni presenti nella guida disponibile al seguente link http://download.apre.it/WIZARD.pdf
Per ulteriori informazioni clicca qui
COOPERAZIONE EUROPA-CINA: LANCIATO IL NUOVO BANDO DEL DRAGON-STAR TRAVEL GRANT SCHEME
Scadenza 30 aprile 2014.
Dragon Star, progetto finanziato nellambito del 7Programma Quadro, offre alle organizzazioni europee lopportunit di identificare e incontrare potenziali partner cinesi per collaborazioni in ambito scientifico.
Attraverso questo secondo bando del Travel Grant Scheme, saranno finanziate le spese di viaggio di rappresentanti di enti europei che desiderino partecipare al Brokerage Event organizzato in concomitanza con lEU-China Business & Technology (B&T) Cooperation Fair, che avr luogo a Chengdu, in Cina, dal 21 al 23 ottobre 2014.
Maggiori informazioni e la modulistica relativa al bando sono disponibili al link.
Per ulteriori chiarimenti scrivere a delorenzo@apre.it
Per ulteriori informazioni clicca qui
HORIZON 2020, A ROMA IL LANCIO UFFICIALE ITALIANO DEL NUOVO PROGRAMMA PER LA RICERCA E L'INNOVAZIONE
Luned 7 aprile, presso lAuditorium del Museo MAXXI di Roma, si tenuto il lancio italiano di Horizon 2020.
E' stato presentato a Roma il programma quadro per la ricerca e per l'innovazione Horizon 2020, alla presenza del Commissario europeo per la Ricerca Maire Geoghegan-Quinn, del direttore generale per la ricerca e linnovazione dellUnione europea Robert-Jan Smits e del ministro dell'Istruzione, Universit e Ricerca (MIUR) Stefania Giannini.
Durante l'evento, si svolto una tavola rotonda alla quale hanno partecipato Stefano Paleari, Presidente della conferenza italiana dei rettori, Luigi Nicolais, Presidente del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), Andrea Bairati, Direttore delle politiche territoriali di innovazione e educazione di Confindustria, Amalia Sartori, Presidente della Commissione Industria, ricerca ed energia del Parlamento europeo, Graziella Messina, ricercatrice biologa delluniversit di Milano e Francesco Giazotto, ricercatore al CNR.
Guarda il video dell'evento: https://www.youtube.com/watch?v=6Tbh5KMwZnE&feature=youtu.be
Leggi il discorso integrale del Commissario europeo per la Ricerca, Maire Geoghegan-Quinn:
http://europa.eu/rapid/press-release_SPEECH-14-298_en.htm
Guarda l'intervista al Commissario europeo per la Ricerca, Maire Geoghegan-Quinn:
http://www.agenziavista.it/07-04-14-quinn-comm-ue-ricerca-horizon-2020-per-dare-slancio-a-economia-00_43/

VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

altre iniziative

EGOINg abroad, a cura di eurocultura
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
Centro di formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

http://www.europelago.it/dove.asp
euroreporter
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

contatti

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XVIII N 7 2014
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo, Beatrice De Bacco, Giorgio De Bin, Marco Boscolo, Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Matteo Peri, Daniela Nardello, Brankica Raskov, Lodovica Reale, Samuele Saorin,Dubravka Skopac, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello, Lucia Zamperetti