<
n° 9
31/5/2011
Numero 10

Numero 10

31 maggio 2011

SOMMARIO:
Iniziative prossima attuazione
Normativa Comunitaria
Approfondimenti
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
Lavorare e investire negli USA: aspetti tecnico-giuridici per operare con successo
Venezia 16 giugno 2011
Unioncamere del Veneto e EABO (European American Business Organization) organizzano nellambito delle attivit della rete Enterprise Europe Network ed in collaborazione con il Centro Estero Veneto un convegno sul tema Lavorare e investire negli USA: aspetti tecnico-giuridici per operare con successo che si terr presso Unioncamere del Veneto il 16 giugno 2011 alle ore 9:30.

Levento si rivolge alle imprese Venete che operano o che desiderano avviare unattivit in America e che vogliono approfondire tematiche quali:
  • Opportunit dinvestimento e supporto allimpresa
  • Costituire unazienda negli USA
  • Tipologia di cooperazione
  • Normativa
  • Tax efficiency
  • Responsabilit del produttore
  • Real estate
Per maggiori informazioni si prega di visionare il flyer allegato o di contattare Eurosportello del veneto (ref. dott.ssa De Santi Stefania tel. 041 0999411 e-mail europa@eurosportelloveneto.it ).

Regione del Veneto POR CRO FESR 2007-2013:
LA POLITICA DI COESIONE DELLUNIONE EUROPEA - I Fondi strutturali dal POR FESR a Europa 2020 - Venezia, 10 giugno 2011
Con la presente siamo a segnalarvi levento POR CRO FESR 2007-2013 dal titolo La politica di coesione dellUnione Europea I fondi strutturali dal POR FESR a Europa 2020, organizzato dalla Regione Veneto.
Il convegno si terr a Venezia presso la Scuola Grande San Giovanni Evangelista venerd 10 giugno 2011 ore 9:30.
Per iscrizione e informazioni vedi pagina dedicata all'evento:
http://www.regione.veneto.it/Economia/Programmi+Comunitari/Nuova+programmazione+2007+-+2013/Evento+2011
L'ISCRIZIONE E' DA EFFETTUARSI ENTRO MERCOLEDI' 8 GIUGNO 2011 AL SEGUENTE LINK:
http://www.regione.veneto.it/frmProgCom/
Questionario di valutazione
Al fine di migliorare il nostro servizio Vi chiediamo di compilare il questionario di valutazione disponibile presso questo link.
Grazie per la collaborazione.
HOME
INIZIATIVE DI PROSSIMA ATTUAZIONE
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
CORSO DI EUROFORMAZIONE 2011

Venerd 10 giugno 2011 ore 14.30-18.00

  • ore 14.30 La politica commerciale europea
    dott.ssa S. Gallina, DG Trade Commissione Europea
  • ore 15,30 - Contratti internazionali e forme di collaborazione oltreconfine per le aziende
    avv. E. Cerin
  • ore 17,30 - La politica europea per i consumatori
    avv. M. Carli

Venerd 17 giugno 2011 ore 14.30-18.00

  • ore 14.30 Il diritto globale e il diritto dellUE
    avv. G. Tarlindano
    ore 16,30 - I contratti di lavoro internazionali
    prof. A. Perulli , Universit C Foscari di Venezia

Mercoled 22 giugno 2011 ore 14.30-18.00

  • ore 14.30 Il diritto internazionale privato e dellUnione Europea
    avv. G. Tarlindano
  • ore 16,30 - I tempi della giustizia
    Cons. M. Romei Pasetti. Presidente Corte dAppello di Venezia
QUARTA EDIZIONE DEL MONTE-CARLO WINE FESTIVAL
Grand Htel Fairmont di Monte-Carlo 24, 25 e 26 Giugno 2011
Unioncamere Eurosportello del Veneto ha il piacere dinformare che la quarta edizione del Monte-Carlo Wine Festival dedicata ai professionisti ed agli appassionati del mondo dell'enogastronomia avr luogo il 24, 25 e 26 Giugno 2011 nel Grand Htel Fairmont nell'elegante cornice di Monte-Carlo.
Il Monte Carlo Wine Festival un Wine Tasting, ideato per alcune tra le migliori produzioni vitivinicole internazionali, con degustazioni guidate, workshop ed analisi del mercato del vino.
Un appuntamento ricco di opportunit per i produttori, i distributori internazionali e i professionisti delluniverso enologico in generale, nonch per gli amatori, i quali avranno modo di degustare i migliori vini, di sviluppare un network di contatti e di aggiornarsi sulle novit e gli orientamenti del settore, dinformarsi sullevoluzione e le tendenze sviluppatesi attorno al vino, come la Vinoterapia.
Obiettivo principale dellevento valorizzare lattivit vitivinicola nel suo insieme e di mettere in relazione i produttori partecipanti al Festival con i distributori, i buyers locali e internazionali, i professionisti del settore alberghiero ed eno-gastronomico, le associazioni enologiche, i sommelier, i club, i wine bar, gli amatori e il pubblico della nautica, affinch venga trasmesso il meglio del loro savoir-faire e della loro conoscenza. Ulteriori informazioni sono disponibili nel sito Internet della manifestazione: www.monte-carlowinefestival.com.
In allegato potete visionare il programma, Le aziende interessate possono aderire alliniziativa compilando la scheda di registrazione allegata ed inviandola via mail info@monte-carlowinefestival.com o via fax al +377 97 77 52 87 .
I servizi innovativi in Veneto
PADOVA, 6 giugno 2011
Il prossimo luned 6 giugno alle 16.30 si terr l'evento "I servizi innovativi in Veneto" presso la Sala Conferenze del Palazzo del Monte di Piet, Piazza Duomo 14 a Padova.
Verranno presentati i risultati conclusivi del progetto di Eccellenza finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e curato da un gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze Economiche dell'Universit di Padova (responsabile scientifico prof. Roberto Grandinetti).
All'evento prenderanno parte imprenditori ed operatori dei servizi del terziario avanzato del Veneto e vuole essere un'occasione di confronto ed approfondimento con gli attori del territorio.
La partecipazione libera. Cliccare per visualizzare il programma.
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
PESCA RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Applicazione del piano di ricostituzione degli stock di nasello meridionale e di scampo COM(2011) 260 definitivo
FEAGA RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'andamento delle spese del FEAGA Sistema d'allarme N. 1-3/2011COM(2011) 257 definitivo
CONSUMATORI DIRETTIVA 2011/59/UE della Commissione del 13 maggio 2011 che modifica gli allegati II e III della direttiva 76/768/CEE del Consiglio relativa ai prodotti cosmetici al fine di adeguarli al progresso tecnico (Testo rilevante ai fini del SEE) (GUUE L 125/2011)
TUTELA DELLA SALUTE RELAZIONE della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo - Relazione di valutazione intermedia del programma specifico "Prevenzione e informazione in materia di droga"(DPIP) 2007-2013 COM(2011) 246 definitivo
HOME
APPROFONDIMENTI
FUTURA POLITICA DI COESIONE EUROPEA: OUTPUT DELLA CONSULTAZIONE QUINTA RELAZIONE SULLA COESIONE ECONOMICA, SOCIALE E TERRITORIALE
La Direzione Generale Politica regionale della Commissione Europea ha pubblicato sul proprio sito il documento di sintesi della consultazione Quinta relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale: il futuro della politica di coesione (COM(2010) 642/3).
Il documento raccoglie le posizioni emerse dai contributi di circa 400 soggetti, tra cui Stati Membri, Amministrazioni regionali e Camere di commercio, in merito alle proposte di riforma avanzate dalla Commissione in merito alla definizione del nuovo quadro di attuazione della politica di coesione europea a partire dal 2014.
Nelle prossime settimane la Commissione proceder alla pubblicazione delle proposte di regolamento per il prossimo periodo di programmazione della politica di coesione, elaborate anche sulla base delle posizioni emerse attraverso la consultazione. Le proposte dovranno quindi essere vagliate dal Parlamento Europeo e dal Consiglio. Per la prima volta, in seguito allentrata in vigore del Trattato di Lisbona, limpianto normativo della politica di coesione europea sar stabilito attraverso la procedura di codecisione, che prevede la possibilit per il Parlamento di apportare modifiche ai testi legislativi proposti.
Il documento di sintesi della consultazione Quinta relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale: il futuro della politica di coesione disponibile al seguente indirizzo:
http://ec.europa.eu/regional_policy/consultation/5cr/pdf/5cr_result_sec2011590.pdf
Al seguente indirizzo possibile prendere visione del contributo alla consultazione elaborato da Unioncamere del Veneto:
http://ec.europa.eu/regional_policy/consultation/5cr/pdf/answers/local_authorities/unioncamere_de_veneto_2011_01_31.pdf
BEI, NUOVO FONDO PER LA TRASFORMAziONE DI AREE DISMESSE
stato recentemente creato un nuovo fondo infrastrutturale (chiamato Fondo Ginko) dedicato al recupero ed alla trasformazione delle aree dismesse che potranno poi ospitare edifici eco-sostenibili in Francia e Belgio, sostenuto dalla BEI con un contributo di 25 milioni di euro. Tale fondo si propone di investire in siti contaminati prescelti, di svolgere analisi, mettere in atto il recupero e collaborare con le parti interessate e con gli operatori commerciali per trasformare laerea attraverso altri progetti anche. Itale fondo si rivolge anche ad investitori privati, proponendosi di colmare il divario che esiste tra siti altamente contaminati e siti mediamente contaminati, i cui interventi di bonifica necessitano di differenti entit di denaro.
BEI, PRIORITA PER IL 2011
Anche per il 2011 lo scopo primario della BEI (Banca Europea per gli Investimenti) di ottimizzare limpatto della Banca nei confronti della crescita sostenibile, dellinnovazione e delloccupazione, sostenendo lattuazione della strategia Europa2020. La BEI sta infatti incrementando il volume di investimenti in progetti strettamente legati al clima, a cui nel 2010 sono stati destinati circa 20 miliardi di euro; c stato inoltre un forte impulso agli investimenti nelle tecnologie emergenti, grazie anche alla collaborazione con gli Stati Membri nei loro piani di azione nazionali. Nel prossimo triennio verranno sostenuti progetti a favore del clima anche al di fuori dellUnione europea, come proposto dal Parlamento europeo e dal Consiglio dellUnione europea. La BEI inoltre si detta pronta a sostenere anche numerosi progetti nei paesi di transizione dellarea del Mediterraneo, finalizzati alla creazione di nuovi posti di lavoro, al sostegno alle piccole e medi imprese ed agli investimenti nelle infrastrutture economiche.
RISULTATI deLLA CONSULTAZIONE SULLE CONCLUSIONI DELLA 5 RELAZIONE SULLA COESIONE
Lo scorso 13 maggio sono stati pubblicati i risultati della consultazione pubblica sulle conclusioni della 5 relazione di coesione, che ha collezionato quasi 450 risultati tra novembre 2010 e la fine di gennaio 2011, stata un vero successo ed ha permesso di esprimere il punto di vista di Stati membri, parti sociali ed economiche, autorit regionali e locali, cittadini, gruppi europei di interesse su temi territoriali, societ private ed organizzazioni della societ civile sul futuro della politica di coesione. Per ulteriori informazioni:
http://ec.europa.eu/regional_policy/consultation/5cr/answers_en.cfm
RICHIESTE RIFORME NEL REGIME DEGLI APPALTI PUBBLICI EUROPEI
Il Consiglio dei Comuni e delle Regioni dEuropa (CCR) ha lanciato nei giorni scorsi un appello alle istituzioni europee per condurre una vera riforma del regime degli appalti pubblici europei chiedendo alla Commissione europea di proporre un regime semplificato per gli appalti pubblici, centrato essenzialmente sui principi di uguaglianza, di trasparenza e di non discriminazione. Il CCRE ha chiesto inoltre di lasciare maggiore flessibilit alla negoziazione in tutte le procedure di appalto divenute troppe complesse. Lappello del CCRE si iscrive nel quadro della consultazione sulla modernizzazione della politica dellUnione europea in materia di appalti pubblici ed alla vigilia dellaudizione pubblica della Commissione parlamentare per il mercato interno e la protezione dei consumatori sulla modernizzazione degli appalti pubblici.
3-9 OTTOBRE 2011: SETTIMANA EUROPEA DELLE PMI
Dal il 3 al 9 ottobre si terr la settimana europea delle piccole e medie imprese: le iniziative che verranno proposte consentiranno alla piccole, medie e micro imprese di condividere esperienze e sviluppare il proprio business.
Per ulteriori informazioni: http://ec.europa.eu/enterprise/initiatives/sme-week/
CONCORSO PER GIOVANI RICERCATORI SULLA POLITICA REGIONALE EUROPEA
Nei giorni scorsi la Direzione generale che si occupa di politica regionale, la Commissione europea e la Regional Studies Association hanno bandito un concorso per giovani ricercatori che lavorano nell'ambito della politica regionale europea, invitandoli a presentare le loro ricerche, sotto forma di poster, in occasione della settimana europea delle regioni e delle citt (che si terr dal 10 al 13 ottobre 2011). Entro il 17 giugno 2011 andr inviato un abstract ed di un CV aggiornato all'indirizzo: info@rsa-ls.ac.uk.
Per ulteriori informazioni sul concorso:
http://www.regional-studies-assoc.ac.uk/events/2011/opendays/cfp.pdf e
http://www.regional-studies-assoc.ac.uk/events/2011/opendays/guidelines.pdf.
Per ulteriori informazioni sugli OPEN DAYS, visitare il sito:
http://ec.europa.eu/regional_policy/conferences/od2011/index.cfm
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Bando per la concessione di contributi per lo sviluppo di servizi basati sul modello del Cloud Computing rivolti al mercato delle piccole e microimprese. Programma Operativo Regionale (P.O.R.) parte FESR, Regione del Veneto, Programmazione 2007-2013, Asse prioritario 4, Linea di intervento 4.1, Azione 4.1.1 Creazione di piani dazione e promozione/creazione di reti di servizi tra/per le PMI
Per ulteriori informazioni :
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Cloud+Computing+PMI.htm
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scadenza 31 dicembre 2013. Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Bando per la presentazione di progetti strategici del Programma South East Europe
Per ulteriori informazioni:
http://www.southeast-europe.net/en/downloads_section/calls/third_call/
Bando per la presentazione di progetti ordinari del Programma Central Europe
Per ulteriori informazioni:
http://www.central2013.eu/news-events-publications/news/news-detail/article/54/central-europe-programme-launches-its-4th-and-last-call-for-project-proposals/
Bando per la presentazione di progetti strategici del Programma South East Europe:
Per ulteriori informazioni:
http://www.se-eu.net/en/downloads_section/calls/third_call/
GUIDA AI FINANZIAMENTI DELL'UNIONE EUROPEA
Si informa che sul sito di Eurosportello del Veneto disponibile la Guida ai finanziamenti dell'Unione Europea 2010.
Per scaricarla: http://www.eurosportelloveneto.it/pubblicazioni/Guida2010.pdf
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Crescita della Competitivit Economica (POS CCE)
Le PMI che co-finanzino un progetto con somme inferiori a 100.000 euro non sono tenute a provare la propria capacit di co-finanziamento
LOrganismo Intermediario per le PMI ha reso noto che, qualora il valore del co-finanziamento delle spese eleggibili e di quelle non eleggibili (IVA inclusa), non superi la somma di 100.000 euro (equivalente in RON), il sollecitante non tenuto a presentare ulteriori garanzie (lettera di garanzia bancaria, linee di credito, etc.) emesse da istituti di credito romeni, in aggiunta alla Dichiarazione di Impegno allegata alla richiesta di finanziamento.
Tale annuncio integra il comunicato del 04.05.2011 nel quale veniva specificato che in fase di contrattazione dei progetti dichiarati eleggibili nella terza sessione del bando Supporto finanziario sino a 1.075.000 RON per le PMI, i beneficiari devono presentare adeguate garanzie circa la propria capacit di finanziare/co-finanziare il progetto.
Lanciato il bando per i grandi investimenti delle PMI
LOrganismo Intermediario ha lanciato, in data 23.05.2011, loperazione dedicata agli investimenti per le PMI, 1.1.1 Supporto finanziario con valore compreso tra 1.065.000 RON 6.375.000 RON per gli investimenti nelle grandi aziende allinterno del POS CCE.
Il budget complessivo disponibile ammonta a 425 milioni di RON.
Il bando rester aperto sino al 23.08.2011 (ore 09:00) da segnalare che lapplicazione elettronica per la registrazione on-line dei progetti sar accessibile a partire dal 02.06.2011 (ore 09:00).
Nellintervallo temporale 02.06.2011 23.08.2011 potr essere presentato un numero illimitato di progetti. Tutti i progetti presentati verranno valutati ed otterranno un punteggio secondo quanto previsto dalla Guida del Sollecitante.
Per il calcolo degli indicatori finanziari previsti dal Formulario E Businness Plan, allegato alla richiesta di finanziamento, tutti gli applicanti dovranno utilizzare lapplicazione elettronica messa a punto proprio a questo scopo
( http://acb.minind.ro ).
Tutta la documentazione pu essere consultata e scaricata nel sito web dellOrganismo Intermediario per le PMI: http://oiimm.mimmcma.ro/
Programma Operativo Sviluppo Risorse Umane (POS DRU)
La CE ha respinto la proposta di ridistribuire 300 milioni di euro tra gli assi del POS DRU
Il Comitato di Monitoraggio dellAutorit di Management del POS DRU (AM POSDRU) ha approvato, il 15-16 novembre 2010, un incremento di budget per lasse 3 Crescita delladattabilit dei lavoratori e delle imprese (pari a 255,50 milioni di euro) e per lasse 5 Promozione di misure attive di occupazione (pari a 50 milioni di euro), con una conseguente diminuzione delle somme stanziate complessivamente per gli assi 2 e 4.
Essendo operazioni che prevedono la redistribuzione del budget tra i vari assi, e non tra settori di intervento allinterno di uno stesso asse, la procedura richiede lapprovazione della CE, che stata tuttavia negata a marzo perch le motivazioni addotte dalla Romania non hanno incluso unattenta analisi dellimpatto della nuova redistribuzione.
Programma Operativo Regionale (POR)
A partire dal 26 maggio sar possibile presentare progetti per la creazione di Centri di Informazione e di Promozione Turistica (CNIPT)
LAutorit di Management del POR ha annunciato il lancio (a partire dal 26 maggio 2011), del bando per lOperazione Creazione dei Centri Nazionali di Informazione e Promozione Turistica e relative dotazioni, parte integrante del Settore di Intervento 5.3 Promozione del potenziale turistico e creazione dellinfrastruttura necessaria, per aumentare lattrattivit della Romania come destinazione turistica.
Il bando rester aperto sino a quando il valore dei progetti presentati non superer il 50% del budget complessivo stanziato (che ammonta a 17 milioni di euro).
I sollecitanti eleggibili sono:
  • Le Unita Amministrative Territoriali (UAT) che siano municipi/citt ad alta concentrazione di risorse naturali e/o antropiche;
  • Le Unita Amministrative Territoriali (UAT) che siano municipi/citt e che detengano nella propria area amministrativa pi stazioni turistiche; esse possono presentare allinterno dello stesso bando un progetto di creazione di CNIPT per ogni singola stazione;
  • Le stazioni turistiche di interesse locale e nazionale;
  • Le Unita Amministrative Territoriali (UAT) che siano municipi/citt e che non abbiano contrattato fondi strutturali nella prima sessione di questa operazione.
Attivit eleggibili:
  • Costruzione/riabilitazione degli edifici allinterno dei quali funzioneranno i CNIPT;
  • Acquisto di attrezzature e software per la dotazione dei CNIPT;
  • Creazione di database di informazioni turistiche, necessarie per il funzionamento dei CNIPT;
  • Creazione/sviluppo di siti web per la promozione di prodotti turistici a livello locale/regionale/nazionale.
Programma Nazionale Sviluppo Rurale (PNDR)
Lo sviluppo rurale meglio delle risorse umane. Il POS DRU superato dal PNDR nellassorbimento dei fondi
Secondo le informazioni pubblicate dallAutorit di Coordinamento degli Strumenti Strutturali (ACIS) a fine aprile, il grado di assorbimento dei fondi strutturali e di coesione ha toccato il valore di 11,74%. Nel periodo 31 marzo 30 aprile il volume dei pagamenti effettuati ai beneficiari ha raggiunto la cifra di 347 milioni di RON.
Come da attese il POR e il POS DRU si mantengono in testa per quanto riguarda il grado di assorbimento: 20,41% il primo e 18,20% il secondo.
Dando ai dati relativi al Fondo Europeo per la Pesca (FEP) e al Fondo Europeo per lAgricoltura e lo Sviluppo Rurale (FEADR) si pu tuttavia constatare che, quanto ad assorbimento, tali fondi presentino una situazione incoraggiante.
Secondo i dati diffusi dal Ministero dellAgricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR), a fine aprile il Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR), finanziato dal FEADR, ha fatto registrare un grado di assorbimento pari al 19,9%, superiore quindi a quello del POS DRU, mentre il Programma Operativo per la Pesca (finanziato dal FEP) presentava invece un valore pari a 10,01%, di circa 3 punti percentuali superiore a quello del Programma Operativo Sviluppo della Capacit Amministrativa (PO DCA).
Dati sullassorbimento, secondo il MADR (al 30 aprile 2011):
  • Pagamenti totali effettuati:PNDR: 8,23 miliardi di RON; POP: 126 milioni di RON.
  • Grado di assorbimento effettivo dei fondi: PNDR: 19,9%; POP: 10,01%.
  • Grado di contrattazione dei fondi: PNDR: 37,7%; POP: 30,86%.
Dati sullassorbimento dei fondi strutturali, secondo lACIS (al 30 aprile 2011):
  • Pagamenti totali effettuati: 9,72 miliardi di RON, di cui 6,106 miliardi RON prefinanziamenti;
  • Grado di assorbimento: 11,74%
  • Grado di contrattazione dei fondi: 52,03%.
HOME
SPORTELLO BALCANI
BOSNIA-ERZEGOVINA, DIALOGO STRUTTURATO SULLA GIUSTIZIA
Lo scorso 13 maggio lAlto rappresentate dellUnione europea per gli Affari esteri riuscito a convincere la leadership politica serba in Bosnia-Erzegovina a rinunciare allidea del referendum in Repubblica Srpska contro il sistema giudiziario centrale della Bosnia-Erzegovina. Il massimo rappresentante ha infatti affermato di aver ottenuto delle garanzie riguardo la riforma della giustizia a livello centrale, che sar attuata nel massimo rispetto delle minoranze. I serbo-bosniaci sostengono infatti che il sistema di governo centrale sia parziale e si occupi prevalentemente dei crimini di guerra commessi di serbi contro i bosniaci nella guerra dei Balcani tra il 1992 ed il 1995.
SERBIA, NO ALLADESIONE SENZA UN ACCORDO SUL KOSOVO
In occasione della quarta riunione di consultazioni dirette tra Serbia e Kosovo, tenutasi il 17e 18 maggio scorsi a Bruxelles, il portavoce del Commissario allAllargamento ha dichiarato che i due paesi devono affrontare e risolvere i problemi interni tra loro prima di poter definire la questione delladesione allUnione europea della Serbia. La Serbia ha infatti un grande interesse nel trovare una soluzione alla questione kosovara, dal momento che la sua domanda di adesione, depositata nel dicembre 2009, ancora in fase di valutazione anche per questi accordi non ancora portati a termine. Il prossimo incontro, previsto per met giugno, preveder di affrontare il tema della persone scomparse, del patrimonio culturale e del riconoscimento dei titoli di studio. Il vice primo ministro serbo si anche detto favorevole ad una separazione netta tra i territori in cui vivono i serbi e quelli in cui vive la minoranza albanese, con una ri-disegnamento delle frontiere nei Balcani, manovra a cui per si detta fermamente contraria la Commissione europea.
BEI, PRESTITO ALLA SERBIA DI ALTRI 150 MILIONI DI EURO
Nei giorni scorsi la Banca Europea per gli Investimenti ha annunciato lerogazione della seconda tranche monetaria nellambito del prestito complessivo alla Serbia: il prestito (di 150 milioni di euro, per un importo totale di 650 milioni) sar a favore delle piccole e medie imprese, destinato a progetti da loro realizzati, in unottica complessiva di ripresa economica nazionale. La BEI ha dichiarato che il finanziamento accordato dovr avere importanti effetti su tutto il paese, in particolar modo sullimpiego e sulleconomia locale.
CROAZIA, INVESTIMENTI NELLOCCUPAZIONE GIOVANILE
La Croazia, nell'ambito del Programma IPA - Componente IV, che si occupa dello sviluppo delle risorse umane ed il cui scopo potenziare il capitale umano e contribuire a contrastare lesclusione sociale, ha destinato pi di 2,5 milioni di euro a 23 progetti in questo ambito al fine di contrastare la disoccupazione giovanile, che nel 2010 ha raggiunto picchi del 30%.
CROAZIA, 500.000 EURO DESTINATI AGLI IMPRENDITORI
Nelle scorse settimane il centro nazionale per le innovazioni (BICRO) ha ottenuto l'autorizzazione della Banca Mondiale all'utilizzo di circa 500.000 euro per il cofinanziamento della fase iniziale di progetti innovativi nel campo dell'imprenditoria e della scienza. Il BICRO, attraverso il Parco scientifico-tecnologico dell'Universit di Fiume, ha pubblicato il terzo bando di gara per il sostegno di progetti innovativi, che verranno sostenuti con un finanziamento a fondo perduto.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
OPEN DAY 7MO PROGRAMMA QUADRO DI RICERCA
9 GIUGNO 2011 BRUXELLES
La Direzione Generale Ricerca e Innovazione della Commissione Europea - Dipartimento Salute organizza una giornata informativa per segnalare le novit del programma di lavoro 2012 che sar reso noto in luglio. A latere di questo evento verr organizzato un incontro in cui verranno presentate le opportunit di ricerca in ambito sanitario fuori dallUnione Europea. Tale evento ha lobiettivo di fornire informazioni circa i meccanismi per accedere ai finanziamenti per la ricerca messi a disposizione da alcuni Paesi terzi (Australia, Canada, India, Nuova Zelanda, Russia, Sud Africa e Stati Uniti)ai ricercatori europei. Le opportunit esistenti in USA verranno presentate da David Bruce Conn, dellOffice of International Health and Biodefense (OES/IHB), del Dipartimento di Stato Americano.
WORKSHOP "COOPERAZIONE BILATERALE EU-US SULLE NANOTECNOLOGIE
1 GIUGNO 2011 BUDAPEST
Con lobiettivo di rafforzare la collaborazione tra US e EU in ambito di nanotecnologie il consorzio BILAT-USA organizza, allinterno della Conferenza EuroNanoForum di Budapest, un workshop in cui verr fatta una panoramica sulla collaborazione transatlantica in materia di nano-ricerca; ricercatori americani presenteranno la loro ricerca ed esempi di best practice risultati da progetti europei realizzati in collaborazione con partner americani.
CONFERENZA INTERNAZIONALE SULLA SICUREZZA AERONAUTICA 2011
14 16 GIUGNO 2011 VIENNA
LAgenzia europea per la sicurezza aeronautica e la Federal Aviation Administration hanno concordato unagenda che risponda alle attuali esigenze del mondo aeronautico in relazione alle aspettative delle imprese sulla sicurezza globale aeronautica.
Per ulteriori informazioni: http://www.euussciencetechnology.eu/news
HOME
SPORTELLO APRE
ICIT & MPT INTERNATIONAL CONFERENCE ON INDUSTRIAL TOOLS AND MATERIAL PROCESSING TECHNOLOGIES LUBLJANA, 2-5 OTTOBRE 2011
A Lubiana si terr dal 2 al 5 Ottobre 2011 l8 edizione della conferenze ICIT & MPT International Conference on Industrial Tools and Material Processing Technologies . Levento si propone come piattaforma dove scambiare informazioni e conoscenza in tema di strumenti di produzione e tecnologie di trasformazione dei materiali, usando la collaborazione tra ricercatori ed esperti come chiave di successo. Il programma della conferenza prevede anche un evento di brokeraggio, durante il quale esponenti dal mondo privato e pubblico, sia a livello internazionale che sloveno si incontreranno per favorire nuove partnership di ricerca e produzione.
Maggiori informazioni sul programma e dettagli sui temi interessati sono disponibili al sito dedicato alla conferenza: http://www.tecos.si/icit
TRE NUOVE INFRASTRUTTURE DI RICERCA
Nel quadro dello European Strategy Forum on Research Infrastructure (ESFRI), Commissione e Ministeri della Ricerca hanno dato il via ad una spesa di 0,7 miliardi di euro per la costruzione di tre infrastrutture di ricerca nell'ambito delle scienze biologiche. I tre progetti, Infrastructure for Analysis and Experimentation on Ecosystems (ANAEE), EU Microbial Resource Research Infrastructure (MIRRI), Infrastructure for Systems Biology-Europe (ISBE), una volta realizzati, permetteranno l'accesso a ricercatori da tutta Europa e non solo.
Maggiori informazioni a:
http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/11/522&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en
EURONANOFORUM A BUDAPEST
Dal 30 maggio al primo giugno si terr a Budapest l'evento dedicato al mondo delle nanotecnologie. Il forum si incentrer su tutti gli aspetti aventi a che fare col mondo delle nanotecnologie: formazione, ricerca, applicazioni commerciali, eccetera. Ci saranno interventi del direttore generale della DG RTD, e di altri esponenti della DG ricerca e del mondo dell'accademia e dell'impresa.
Il programma e l'iscrizione a: http://www.euronanoforum2011.eu
WORKSHOP: SECURITY RESEARCH AND EUROPES SOCIETAL CHALLENGES: WHAT DO CITIZENS EXPECT?: 8 GIUGNO 2011, OSLO
Si segnala che il prossimo 8 Giugno 2011 sar organizzata a Oslo una giornata dedicata agli aspetti etici e civili nella Security Research, organizzata dal Security Research programme della DG Impresa e Industria, in collaborazione con il Research Council of Norway.
Il workshop, dal titolo Security research and Europes societal challenges: what do citizens want?, riunir numerosi stakeholders nellambito della ricerca in materia di sicurezza provenienti dalla societ civile, dal mondo accademico e industriale, nonch rappresentanti delle autorit pubbliche e di altri settori.
Lo scopo della giornata sar quello di analizzare le modalit ottimali per integrare gli aspetti sociali della ricerca in materia di sicurezza in Europa, sia a livello nazionale che a livello comunitario. Levento segue un http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/itemlongdetail.cfm?item_id=4317 organizzato dalla DG Impresa e Industria svoltosi nel Giugno 2010.
Il dibattito che avr luogo a Oslo sar suddiviso in tre tematiche:
  • Risultati ottenuti dallEuropa nel campo della ricerca in materia di sicurezza sociale
  • Aspettative del cittadino e le modalit con cui la Ricerca Europea in materia di Sicurezza possa soddisfarle
  • Integrazione degli aspetti sociali con la ricerca europea in materia di sicurezza in termini pratici
I risultati della discussione verranno utilizzati per la preparazione del programma di lavoro finale del tema Security Research allinterno del 7 Programma Quadro 2007-2013, e per delinearne i contenuti allinterno del prossimo Programma Quadro.
Per consultare lagenda e per accedere al materiale informativo dellevento si consulti il sito
http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/itemlongdetail.cfm?item_id=5017&lang=en&tpa=168&displayType=calendar
LE SCIENZE SOCIO-ECONOMICHE ED UMANISTICHE: LANCIO BANDO 2012 & PROSPETTIVE PER IL FUTURO PQ - ROMA 15 GIUGNO 2011
La Giornata Nazionale sul tema Scienze Socio-economiche e Umanistiche del Settimo Programma Quadro, si terr a Roma il prossimo 15 giugno presso il MIUR, Piazza Kennedy, 20 Roma.
Levento, organizzato da APRE per conto del Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca, sar loccasione per presentare le novit del programma di lavoro 2011/2012 in vista dellapertura del prossimo bando 2012.
Inoltre, la giornata informativa verter anche sul futuro delle scienze sociali. Gli esperti invitati avranno il compito di delineare quali potrebbero essere gli sviluppi delle Scienze Socio-economiche ed Umanistiche nellambito del Common Strategic Framework for EU research and innovation.
La bozza dellagenda sar disponibile a breve sulla pagina web del sito APRE: http://www.apre.it/Eventi/default.asp dalla quale sar anche possibile iscriversi.
OPEN INFO DAY DEL TEMA SALUTE E BROKERAGE EVENT HEALTH + E-HEALTH 2011
Sono aperte le iscrizioni on-line all Open Info Day del Tema SALUTE del 7 Programma Quadro.
L evento avr luogo il giorno 16 Giugno 2011 a Roma nella sede del Consiglio Nazionale della Ricerca, Piazzale Aldo Moro 7, Aula Convegni.
Durante questo evento verranno presentati i contenuti del nuovo bando 2012 e le novit che lo caratterizzano. Si informa che sar disponibile un servizio di traduzione.
Per registrarsi ed accedere allagenda (in bozza) sufficiente accedere al seguente link : http://www.apre.it/Eventi/giornata.asp?id=983
La giornata nazionale prevede inoltre un confronto tra vari attori della ricerca nel corso del quale verranno presentate anche le opportunit di partecipazione per le associazioni dei pazienti allinterno dei progetti di Ricerca finanziati dalla Commissione Europea.
Infine, si svolger una sessione dedicata luso delle tecnologie sanitarie nel contesto dellInformation and Communication Technology (ICT), della Digital Agenda for Europe e del Codice italiano dellAmministrazione Digitale (CAD) riferito alla sanit. Il giorno successivo, 17 giugno avr luogo il Brokerage Event Health + e-Health 2011 al Palazzo dei Congressi allEUR, Roma. Levento intende promuovere la cooperazione tra gli enti e le imprese in modo da promuovere i prodotti innovativi nel settore Healh + e- Health. Questo Brokerage Event offre un'interessante opportunit per le PMI, ricercatori e stakeholders per incontrarsi e discutere, attraverso incontri individuali pre- organizzati con lo scopo di condurre affari e / o accordi di trasferimento di tecnologia di nuovi prodotti, tecnologie o servizi ante il arrivo delle nuove proposte per i prossimi bandi. La partecipazione gratuita, previa registrazione entro il 25 maggio sul sito http://www.b2match.eu/health2011
INCONTRO SULLA MOBILIT A BUDAPEST
Il 28 e 29 giugno a Budapest presso l'Hotel Ramada Plaza si terr l'incontro "Training, Career and Mobility of Researchers in the Innovation Union", che avr come tema la mobilit dei giovani ricercatori in Europa e durante
il quale verranno anche esposti i risultati del programma EURACCESS. L'incontro si focalizzer sul contributo che la ricerca pu dare alla Innovation Union, sulla mobilit intersettoriale, sulla pianificazione della carriera per i giovani e sui percorsi di carriera e di mobilit per le donne ricercatrici. Info e registrazione a: http://www.tetalap.hu/eumobility.
SUMMIT DI GENERE PER LA RICERCA
Il genSET, progetto che raccoglie pi di 100 associazioni in Europa allo scopo di introdurre le questioni di genere all'interno del mondo della ricerca, specialmente in settori che sono potenzialmente influenzati da tali questioni, come l'impiego, la salute, l'energia, il clima, sta organizzando il primo Gender Summit europeo. In questa impresa genSET sar affiancato da COST ed ESF. Il summit avr luogo l'8 e 9 novembre a Bruxelles, e vedr riuniti una serie di stakeholders e di speakers di alto livello che parleranno di come rivalutare e rinforzare il ruolo della donna all'interno del mondo scientifico.
Info ed iscrizioni a: http://www.gender-summit.eu
PUBBLICATO NUOVO BANDO CLEANSKY
Risale al 28 aprile la pubblicazione del 9 bando Clean Sky, lambizioso programma di ricerca europeo del settore aereonautico.
Finalizzato allo sviluppo di tecnologie in grado di migliorare la performance ambientale del trasporto aereo, il bando prevede un finanziamento totale di 12,7 milioni di euro e copre 23 topic afferenti ai 6 ITD tradizionali (Eco-design, Green Regional Aircraft, Green rotorcraft, Sustainable and green engines, Smart fixed wing aircraft, Systems for green operations).
La data di chiusura fissata al 28 luglio 2011 (17:00).
Per maggiori dettagli visitare il link:
http://cordis.europa.eu/fp7/dc/index.cfm?fuseaction=UserSite.FP7DetailsCallPage&call_id=401
Per ulteriori informazioni possibile consultare il sito di Clean Sky allindirizzo:
http://www.cleansky.eu/content/procurements/9th-call-proposals
CHALLENGE SOCIAL INNOVATION
VIENNA, 19-21 SETTEMBRE 2011
Cosa significa oggi Innovazione Sociale? Come pu la ricerca sostenere lInnovazione Sociale? Quale contributo possono dare le Scienze Socio-Economiche ed Umanistiche? Questi sono alcuni dei temi che saranno discussi durante la Conferenza Scientifica Internazionale Challenge Social Innovation - Innovating innovation by research 100 years after Schumpeter e durante il brokerage event NET4SOCIETY.
prevista una serie di sessioni parallele con dibattiti di alto livello scientifico moderate da rinomati ricercatori e professionisti del settore, oltre che opportunit di networking con informazioni relative ai prossimi inviti a presentare proposte nellambito del tema Scienze Socio-economiche ed Umanistiche del VIIPQ che sar lanciato nellestate 2011. I ricercatori SSHed eventuali stakeholder interessati alla partecipazione (universit, istituti di ricerca, organizzazioni della societ civile e PMI) avranno lopportunit di incontrare sia potenziali coordinatori che possibili partner attraverso incontri bilaterali programmati.
Per la registrazione ed ulteriori informazioni sullevento: http://www.socialinnovation2011.eu .
EURAXESS: RICERCATORI EUROPEI A PORTATA DI CLIC- UN PORTALE PER CHI VIENE IN ITALIA
EURAXESS Services una rete di pi di duecento centri presenti in 35 paesi europei creata dalla Commissione Europea al fine di contribuire a sviluppare un ambiente favorevole per la mobilit dei ricercatori e, di conseguenza, incrementare lo sviluppo delle relazioni scientifiche. Il sito in lingua inglese e offre supporto agli stranieri che decidono di svolgere la propria attivit all'estero.
Un'apposita sezione "introduttiva" spiega al ricercatore straniero in ingresso come funzionano le cose per esempio qui da noi in Italia: dal visto alla sistemazione, dalle cure mediche alle tasse, dalle condizioni di lavoro alla maturazione dei diritti pensionistici. Oltre a tutte queste informazioni di carattere pratico, sono presenti anche consigli sulla frequenza di corsi di lingua italiana e spiegazioni dettagliate sul nostro sistema d'istruzione, utili per chi ha bambini in et scolare.
Allo stesso modo, i ricercatori italiani che progettano un periodo di attivit di ricerca all'estero possono accedere, tramite il portale, allintera rete europea di Euraxess services centres http://ec.europa.eu/euraxess , dove troveranno 35 siti omogenei nella grafica e nella struttura, facilmente navigabili ed esaustivi nell'informazione.
Pi di 5.000 organizzazioni di ricerca (sia pubbliche che private) si sono registrate sul portale EURAXESS per pubblicare le loro offerte di lavoro e finanziamento. Circa 18,000 ricercatori hanno pubblicato il loro CV on-line.
Per maggiori informazioni: http://ec.europa.eu/euraxess ; http://www.euraxess.it.
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
opportunita' di stage
STAGE NEL SETTORE CULTURALE, BRUXELLES
Il Forum Europeo per le Arti e il Patrimonio stato fondato nel 1992 con lo scopo di rappresentare a livello europeo le organizzazioni culturali, gli operatori e gli artisti. Si trasformato in Culture Action Europe nel 2008. Gli oltre 5000 membri, che provengono da tutti i Paesi UE e oltre, operano in tutti i settori culturali: orchestre, associazioni di scrittori, universit, teatri nazionali, istituzioni del patrimonio, reti culturali internazionali, conservatori, cori, festival, fondazioni, ecc.
Ogni anno vengono offerte due posti per stagisti presso gli uffici di Bruxelles: il prossimo stage ha inizio a settembre per 6 mesi.
Il candidato ideale:
  • studente in Scienze Politiche o Art Management
  • entusiasmo, energico, lavoro di gruppo
  • ottime capacit comunicative, scritto e parlato, in Inglese ed almeno una seconda lingua europea
  • capacit organizzative, word processing, conoscenze base del PC
  • breve esperienza in lavoro dufficio
  • interesse dimostrabile nel lavoro di Culture Action Europe
Le candidature sono aperte dal 15 maggio fino al 15 giugno 2011.
Inviare le candidature a: advocate@cultureactioneurope.org
Culture Action Europe
10, rue de la Science
1000 - Bruxelles
tel.: +32 (0) 2 53 44 002
fax: +32 (0) 2 53 41 150
www.cultureactioneurope.org
BUONO A SAPERSI
SCAMBIO CASA
Il concetto di scambio-casa si basa sulla reciprocit. il sistema pi economico per passare un periodo limitato di qualche settimana allestero. Ci si iscrive ad unagenzia (questo lunico costo, che pu andare da 30 a 150, secondo i servizi offerti; si paga una volta e dura un anno) offrendo una propria casa e indicando la localit in cui si desidera che sia la casa dove si vuole andare a vivere e per quanto tempo.
Lagenzia mette in contatto le persone con offerte coincidenti e queste prendono gli accordi diretti.
www.home-exchange-holidays.com
www.homelink.it
www.scambiocasa.com
www.intervac-homeexchange.com
MOBI-FLASH A VICENZA
Mobi-Flash una conferenza lampo di 60 minuti che fornisce un percorso strutturato di attuazione di esperienze specifiche di mobilit internazionale. Durante l'incontro il relatore propone in una prima fase gli aspetti fondamentali di un'attivit specifica (cos' ed i requisiti che richiede), e successivamente, mette sotto la lente di ingrandimento le modalit per la candidatura, le procedure di attuazione e le modalit di preparazione per un colloquio riuscito.
relatore: Giancarlo Angilella
I prossimi incontri
8 giugno 2011, 20.30
Servizio Volontario Europeo (EVS)
22 giugno 2011, 20.30
Campi di lavoro
6 luglio 2011, 20.30
Servizio Civile Nazionale all'estero
Dove?
Eurocultura
Viale del Mercato Nuovo, 44/G
36100Vicenza
tel.: 0444 96 47 70
consulenza@eurocultura.it
www.eurocultura.it
EUROPA: ISTRUZIONI PER LUSO
Urban Center O.A.S.I, Thiene
21 giugno 2011
15.00-16.30 Stage nelle Organizzazioni Internazionali
16.45-18.15 Lavorare in Francia
Gruppi di lavoro sui temi della Mobilit Internazionale
Il consulente Bernd Faas di Eurocultura approfondir argomenti e temi insieme a chi desidera fare unesperienza fuori dallItalia per costruire un proprio progetto di lavoro, stage, volontariato o formazione.
Gli incontri saranno a numero chiuso e saranno ammesse non pi di 15 persone.
Iscrizioni:
Urban Center O.A.S.I. Europa
via Roma 26, Thiene (VI)
tel. 0445-804749
urbancenter@comune.thiene.vi.it
www.comune.thiene.vi.it
Il servizio Informacitt del comune di Bassano del Grappa, in collaborazione con l'Associazione Eurocultura, organizza:
MOVING THE WORLD
Australia e Nuova Zelanda
giovedi, 23 giugno 2011, ore 20.30
Informacitt, Piazzale Trento 9/A Bassano del Grappa
Relatore: Bernd Faas
Iscrizione obbligatoria.
La partecipazione gratuita.
Informazioni:
Informacitt Bassano del Grappa (VI)
tel. 0424-237584
informacitta@comune.bassano.vi.it
www.comune.bassano.vi.it
TUTTO L'ESTERO IN .pdf
L'estero a portata di mano tre volte al mese con la rivista Ora di Muoversi di Eurocultura. Occasioni da prendere al volo, informazioni per pianificare la permanenza allestero con successo, i consigli dei career counsellor, i settori pi promettenti per diplomati e laureati, le tendenze nei vari mercati del lavoro europei, la candidatura perfetta nelle varie lingue, le modalit per emigrare, i siti utili per trovare il lavoro stagionale durante lestate.
Nel numero del 27 di maggio si parla tra altro di:
  • Il mercato del lavoro dei neolaureati in Germania
  • Francia: vivre e traivailler
  • Lavoro ambientale in Canada
  • Stage nei diritti umani in Colombia
  • Lavoro stagionale in Spagna
  • Prepararsi allErasmus
  • Lavoro qualificato con EURES
  • Fare lo SVE in Europa
  • Le offerte in tutto il mondo per stage e studio
Ora di Muoversi: 30 pagine piene di informazioni utili per chi vuole andare all'estero.
Ora di Muoversi compreso nella quota associativa annua di Eurocultura che di soli 15 Euro (enti 30 Euro).
www.eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XV N 10 2011
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo, Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Roswitha Schipfer, Dubravka Skopac, Alberto Tebaldi,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME