<
n° 10
30/5/2014
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n10
30 maggio 2014
SAVE THE DATE, 4 GIUGNO VICENZA: GOOGLE GLASSES E NUOVE TECNOLOGIE INDOSSABILIPER LE IMPRESE MECCATRONICHE
Il prossimo 4 giugno, a partire dalle ore 15.30, si terr a Vicenza, presso la sede di Confindustria, il secondo Research Cocktail organizzato da Unioncamere del Veneto - Eurosportello nellambito del progetto CLOUD - Clusters Orientation towards Up-to-date technologies and models for common Development (finanziato nell'ambito del Programma di cooperazione transnazionale dell'Unione Europea per il Sud Est Europa) con le imprese del distretto veneto della Meccatronica, al fine di presentare lazione pilota implementata con lazienda Marelli Motori e i Google Glasses e le nuove tecnologie indossabili per le imprese del distretto.
Agenda della giornata.
Per ulteriori informazioni si prega di contattare Unioncamere del Veneto Eurosportello (rif. dott.sse Lazzari, De Santi, Cioffi e Codognotto), tel. 041 0999411 o via email europa@eurosportelloveneto.it
CONVEGNO INFORMATIVO SACHSEN-ANHALT STATO DELLA RIFORMAZIONE E DELLARCHITETTURA MODERNA NUOVE PROSPETTIVE PER LO SVILUPPO URBANO- MARGHERA-VENEZIA, 5 GIUGNO 2014
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo del Territorio e del Traffico del Land Sachsen-Anhalt (Germania) e Kompetenzenzentrum Stadtumabu (Germania) invita le aziende della Regione del Veneto a partecipare al convegno informativo che si terr il giorno 5 giugno p.v. dalle ore 13:00 alle ore 17:00 presso la Sala Europa di Unioncamere del Veneto Via delle Industrie, 19/C Edificio Lybra - Marghera-Venezia.
Il convegno presenter due progetti di lavoro del Kompetenzenzentrum Stadtumabu e Land Sachsen-Anhalt.
Il primo progetto riguarder la citt di Lutherstadt Wittenberg, impegnata nel facilitare nuovi rapporti fra realt locali, un tempo autonome, e nello sviluppare una nuova identit in seguito alla modifica delle strutture urbane ed amministrative.
Il secondo progetto, relativo alla citt di Halle-Neustadt, approfondisce le prospettive future di un grande quartiere, sorto da cinquantenni e che oggi si deve confrontare con le difficili conseguenze del decentramento demografico.
Kompetenzenzentrum Stadtumabu stato istituito nel 2011 dal Parlamento del Land Sachsen-Anhalt e il suo compito quello di sostenere gli enti locali nei temi dello sviluppo urbano creando una piattaforma per uno scambio di esperienze ed appoggiando professionalmente progetti concreti nella citt.
Programma del convegno e scheda di adesione che dovr essere debitamente compilata dalle aziende interessate a partecipare.
Per ulteriori chiarimenti in merito, contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO

EVENTI E APPROFONDIMENTI
CONFERENZA GREENING THE CORRIDOR NEW PROJECTS, NEW PRODUCTS AND INNOVATION E-MOBILITY, URBAN TECHNOLOGIES AND LOGISTICS NORTH-SOUTH-INITIATIVE, SALA EUROPA UNIONCAMERE DEL VENETO - VENEZIA, 20 MAGGIO 2014
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio e Industria di Berlino ha accolto la conferenza internazionale North-South-Inititive. Tra i vari speakers, sono intervenuti Gian Angelo Bellati (Segretario Generale di Unioncamere del Veneto); Christian Wiesenhtter (Deputy CEO della Camera di Commercio e Industria di Berlino); Pawel Stelmaszczyk (DG Mobilit e Trasporti Commissione Europea). Inoltre, la conferenza ha visto la partecipazione di numerose personalit affiliate alla North-South corridor Initiative provenienti da Germania, Austria, Slovenia, Danimarca, Svezia e Italia.
Tale iniziativa ( http://www.north-south-initiative.eu ) ha lintento di fare emergere lenorme potenziale della regione economica che dalla Scandinavia raggiunge lAdriatico, unarea che nonostante lattuale periodo di crisi riesce a mantenere forte e visibile la propria posizione di motore di sviluppo in senso lato. Lungo lasse Nord-Sud si trovano 11 nazioni, ben 7 capitali europee e nella sua totalit racchiude il 25% della popolazione europea, 15 porti, 300 universit e 75 clusters economici di primaria importanza. Da un punto di vista logistico e infrastrutturale, questa regione economica ambisce a divenire tra le pi competitive in Europa, essendo un luogo dincrocio tra i pi importanti assi logistici continentali.
Lobiettivo della conferenza stato quello di condividere i punti di forza e le criticit dellarea al fine di progettare un ulteriore progresso che permetta di avvicinare i centri economici, grazie al collegamento dei nodi primari a quelli secondari e terziari, aumentando quindi laccessibilit complessiva ed il trasporto, sia di merci che di passeggeri, a livello locale, regionale e transnazionale. I working group tematici, che sono seguiti alla sessione plenaria, hanno approfondito rispettivamente le tematiche della E-Mobility e delle Innovazioni verdi per i trasporti.
Lagenda della conferenza con le presentazioni dei relatori disponibile nel sito North-South-Initiative.
MISSIONE IMPRENDITORIALE IN ISRAELE TEL AVIV, 24-25 GIUGNO 2014 MISSIONE CONDOTTA DAL VICEPRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA, ANTONIO TAJANI
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network invita le aziende a partecipare alla missione imprenditoriale e agli incontri bilaterali gratuiti del 24 -25 giugno p.v. a Tel Aviv (Israele).
Questo evento una continuazione della missione imprenditoriale del Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario della DG Industria e Impresa, Antonio Tajani svoltasi in Israele il 22-23 ottobre 2013 e beneficer del supporto diretto della diplomazia europea con il paese ospitante per agevolare gli incontri di affari tra le aziende partecipanti.
La missione del 24-25 giugno p.v. a Tel Aviv sar condotta dal Direttore Generale della DG Industria e Impresa, Mr. Daniel Calleja.
Lo scopo degli incontri bilaterali quello di promuovere linteresse economico delle imprese europee verso Israele nei seguenti settori:
  • Turismo
  • Sicurezza delle infrastrutture
  • High-tech
  • Produzioni avanzate
Per iscriversi alla missione del 24 giugno p.v. compilare la scheda nel seguente link http://ec.europa.eu/enterprise/initiatives/mission-growth/missions-for-growth/daniel-calleja/middle-east/israel/registration-form_en.htm entro il 6 giugno 2014.
Levento incontri bilaterali si terr il 25 giugno 2014 e si svolger secondo agende personalizzate derivanti dalle scelte delle aziende partecipanti iscritte allevento. Per iscriversi agli incontri bilaterali e consultare lelenco dei partecipanti registrarsi nel sito ufficiale dellevento http://www.b2match.eu/m4g-israel2 entro il 18 giugno 2014.
Vi preghiamo, inoltre, di notificarci con una mail la Vostra iscrizione alla Missione e/o agli incontri bilaterali in modo da poter organizzare la nostra eventuale presenza in loco e coordinarci con la Commissione Europea.
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo tel. 041 0999411 e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it; Roberto Bassetto - tel. 041 0999401 - roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.

ATP WORLD TOUR 2014 25TH CROATIA OPEN UMAG - STAND ISTITUZIONALE COLLETTIVO - UMAGO (ISTRIA CROAZIA), 19-27 LUGLIO 2014

Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la municipalit di Komunela Citt di Umago e Andromake d.o.o. parteciper alla manifestazione sportiva in oggetto con uno stand espositivo riservato alle aziende della Regione Veneto che in questa occasione potranno esporre i propri prodotti.
ATP WORLD TOUR 2014 ( www.croatiaopen.hr ) il pi importante ed antico evento tennistico della Croazia riconosciuto a livello mondiale. Ledizione del 2013 ha registrato 500 ore di programmi televisivi in 170 Paesi, 80.000 visitatori, 100 ore di programmi musicali.
Il programma delledizione 2014 prevede oltre alle gare di tennis, eventi paralleli di intrattenimento politico-istituzionale, gastronomico, musicale e mondano.
Sar una interessante opportunit per gli imprenditori veneti dei settori dellagroalimentare, dello sport e del wellness per acquisire una visibilit mondiale esponendo i propri prodotti e marchi nello stand di Unioncamere del Veneto-Eurosportello posizionato nellarea commerciale adiacente allo stadio Stella Maris.
La partecipazione allevento parte delle attivit di disseminazione e promozione allinterno del progetto Le antiche vie dellolio doliva tra Veneto ed Istria.
In questo contesto, lolio doliva inteso come alimento sano e di essenziale importanza per la dieta mediterranea e per chi vuole seguire uno stile di vita regolare allinsegna del benessere fisico e mentale. La volont quella di coinvolgere tutte le imprese dei settori riportati di seguito:
  • settore alimentare: degustazioni di olio doliva, vini, formaggi, prodotti biologici;
  • wellness: esposizione e prova di prodotti cosmetici per il benessere e cura della persona (creme, lozioni, oli, integratori alimentari, prodotti solari);
  • sport: abbigliamento sportivo (tennis, running, bike, sport acquatici) ed attrezzatura sportiva;
che, operando in maniera sinergica, mettono a disposizione tutti gli elementi per condurre una vita salutare.
Qualora interessati a partecipare allinterno dello spazio espositivo, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 20 giugno 2014 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
In allegato, programma dellevento, piantina e scheda di adesione.
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Luca Pavanato - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e europa10@eurosportelloveneto.it.

NORMATIVA COMUNITARIA
AMBIENTE
COMUNICAZIONE della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo Strategia per la riduzione del consumo di carburante e delle emissioni di CO2 dei veicoli Pesanti {SWD(2014) 159 final} {SWD(2014) 160 final}
COM(2014) 285 final

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale Europeo e al Comitato delle Regioni - Orientamenti strategici per lo sviluppo sostenibile dellacquacoltura nellUE COM(2013) 229 final
POLITICA SOCIALE: IMMIGRAZIONE
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento Europeo e al Consiglio relativa all'applicazione della direttiva 2009/52/CE, del 18 giugno 2009, che introduce norme minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare COM(2014) 286 final

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento Europeo e al Consiglio concernente lattuazione della direttiva 2009/50/CE sulle condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini di paesi terzi che intendano svolgere lavori altamente qualificati ("Carta blu UE") COM(2014) 287 final

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento Europeo e al Consiglio - Quinta relazione annuale sull'immigrazione e l'asilo (2013) {SWD(2014) 165 final} COM(2014) 288 final
RELAZIONI ESTERNE
RELAZIONE della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale Europeo e al Comitato delle Regioni sulla governance delle strategie macroregionali COM(2014) 284 final
POLITICA INDUSTRIALE, CERTIFICAZIONE, SICUREZZA
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale Europeo e al Comitato delle Regioni concernente la revisione dell'elenco delle materie prime essenziali per l'UE e l'attuazione dell'iniziativa "materie prime" {SWD(2014) 171 final} COM(2014) 297 final
CULTURA-AUDIOVISIVO
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Cinema europeo nell'era digitale Creare un ponte tra diversit culturale e competitivit COM(2014) 272 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2014
Nuove disposizioni generali di applicazione del Fondo regionale di garanzia e controgaranzia per le piccole e medie imprese del settore turismo. L.R. 33/2002 articoli 101 e 103.

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
Bando a sportello per il finanziamento di iniziative a sostegno del tessuto produttivo dell'area del Polesine

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
POR FESR 2007-2013 - Azione 2.1.3. - Fondo di rotazione e contributi in conto capitale per investimenti finalizzati al contenimento dei consumi energetici.

Regione Veneto - Bando Comunitario - Scade il: 31/12/2015
POR CRO parte FESR 2007-2013 - Asse 1 - Azione 1.1.3: apertura bando.
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Eletti i nuovi Europarlamentari Veneti:
Unioncamere del Veneto - Delegazione di Bruxelles continua nella sua funzione di cerniera tra il territorio veneto e le istituzioni europee dando il benvenuto ai nuovi Europarlamentari Veneti. I risultati delle recenti elezioni Europee incoronano infatti sei Europarlamentari provenienti dal territorio veneto: Alessandra Moretti, David Borrelli, Elisabetta Gardini, Flavio Zanonato, Lorenzo Fontana, Mara Bizzotto e Remo Sernagiotto. La Delegazione attende di conoscere la composizione delle nuove Commissioni Parlamentari e nello specifico in quali di queste gli Europarlamentari Veneti saranno coinvolti per servire al meglio le necessit delle imprese della nostra regione, in un'ottica di collaborazione reciproca e sinergica.

Save the date:
Il Seminario di formazione annuale sulle tematiche europee per l'anno 2014 rivolto ai funzionari camerali del territorio Veneto e agli enti Domiciliati organizzato da Unioncamere del Veneto delegazione di Bruxelles in collaborazione con la Regione del Veneto stato fissato in data 30 giugno e 1 luglio 2014. A breve maggiori dettagli. Per informazioni bxl@bruxelles.ven.camcom.it .

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles.
  • 2014 CEF Energy Info Day: Linfo event, presentato da Klaus-Dieter Borchardt (Director, DG Energy, Commissione Europea) e Dirk Beckers (Executive Director, INEA) si proponeva di descrivere la CEF Energy Call for Proposals 2014, la cui deadline il 19 agosto 2014 e che metter a disposizione un budget 752 milioni di per il finanziamento di projects of common interest (PCI) nel settore dellenergia, nello specifico elettricit e gas, nonch trasporti e ICT....Maggiori informazioni;
  • Crowdfunding: beyond the hype: In data 16 maggio 2014 si tenuto un finance focus breakfast dedicato al tema del crowdfunding, concetto che oggi sta rivestendo un ruolo fondamentale per il reperimento di finanziamenti a favore delle start up: esso consiste in una sorta di piattaforma virtuale rivolta a tutti coloro che vogliono investire parte del loro capitale per finanziare un determinato progetto o un'iniziativa...Maggiori informazioni;
  • EU-Turkey relations: perspectives from the business community: La richiesta della Turchia di entrare a far parte dellUnione Europea, avanzata attraverso un percorso di promozione di negoziati legislativi comunitari formalmente avviato nellottobre 2005, ha registrato una sospensione nel dicembre 2006 a causa di una serie di problematiche e inadempimenti che non avrebbero reso possibile una vera integrazione politica..Maggiori informazioni;
  • FET Energy Info Day:Lobiettivo di FET rilanciare lUE, grazie a un approccio sinergetico e collaborativo, come leader globale nel campo della ricerca e dellinnovazione scientifica, superando i confini delle ICT. FET si articola in tre principali linee di azione: Open, Proactive e Flagship...Maggiori informazioni;

ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • 3 -4-5 giugno: GREEN WEEK CONFERENCE 2014, The Egg Conference Centre, Rue Bara, Bruxelles;
  • 4 giugno: APPROFONDIMENTO RACCOMANDAZIONI COMMISSIONE EUROPEA-ITALIA GIUGNO, Sede della Regione Emilia Romagna, Rue Montoyer 21, Bruxelles;
  • 5 giugno: BUILDING INCLUSIVE WELFARE SYSTEM - A DIALOGUE BETWEEN RESEARCH AND PRACTICE, First EuroFlat Hotel, Boulevard Charlemagne 50, Bruxelles;
  • 5 giugno: HIGH LEVEL ROUND TABLE ON TRANSITION CITIES MOVING TO A LOW CARBON ECONOMY MS:Committee of the Regions;AS: Representation of the State of Hessen to the EU and Emilia Romagna EU Office, 9:00-17:00;
  • 5 giugno: RESEARCH MEETS DIPLOMACY: EUROPE AS A GLOBAL ACTOR, Albert Borschette Conference Centre, 36 rue Froissart, B-1040 Brussels, 9:00-18:00;
  • 10 giugno: LET'S TALK HAPPINESS - BEYOND GDP", Comitato Economico e Sociale Europeo, Belliardstraat 99, 1040 Brussel, 9:00-18:00;
  • 10 giugno: WORLD ECONOMIC FORUM 2020 COMPETITIVENESS REPORT LAUNCH, Rsidence Palace, 155 rue de la Loi, 1040 Brussels, 10:15-12:00;
  • 11-12 giugno: LIVEWELL FOR LOW IMPACT FOOD IN EUROPE (LIFE) - THIRD 2-DAY STAKEHOLDER WORKSHOP, Thon Hotel EU, Rue de la Loi 75, B-1040 Brussels, 10:00-19:00;
SPORTELLO EUROPA ROMANIA


Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui Fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Italiana per la Romania, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con il referente dello Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri

news fondi strutturali
Programma Operativo Regionale (POR)
Bucarest: firmato il primo contratto per la riabilitazione termica degli edifici
E stato recentemente firmato il contratto di finanziamento per il miglioramento dellefficienza energetic di 10 condomini situati nel terzo distretto della capitale.
Il progetto ha un valore complessivo di 40 milioni di RON di cui il 60% (23.015.901,66 RON) rappresentano il contributo a fondo perduto garantito da POR e bilancio governativo.
15.343.934,43 RON sono invece il contributo del Comune del terzo distretto, beneficiario del progetto.
Dellinvestimento trarranno direttamente vantaggio gli inquilini dei 1.646 appartamenti coinvolti nel processo di ristrutturazione.
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Misura 121
In data 20 maggio 2014 stato pubblicato il primo bando (Misura 121 del PNDR) relativo al periodo di programmazione 2014-2020.
I progetti possono essere presentati nel periodo 20 maggio 18 luglio 2014 e i fondi disponibili ammontano complessivamente a 150 milioni di euro, cos ripartiti:
  • 35 milioni di euro destinati alle aziende familiari (50% per attivit di coltivazione; 50% per attivit zootecniche);
  • 15 milioni di euro per ladozione di standard di qualit nel settore zootecnico;
  • 100 milioni di euro per lammodernamento delle attivit da parte di aziende agricole: 50% per attivit di coltivazione; 50% per attivit zootecniche.
Il budget disponibile per questultima voce a sua volta ripartito in:
  1. fondi destinati allacquisto di macchinari e attrezzature: 40 milioni di euro per ciascuna delle due macro-categorie;
  2. fondi per lesecuzione di lavori di costruzione/montaggio: 10 milioni di euro per ciascuna delle due macro-categorie.
Varie
Inaugurato limpianto di depurazione di Targoviste
Il 19 maggio 2014 stato inaugurato il nuovo impianto di depurazione acque della citt di Targoviste.
Nel suo complesso il progetto, implementato dalla Societ Acque Targoviste Dambovita attraverso il PO Ambiente, ha un valore di 140 milioni di euro e prevede lestensione e lammodernamento della rete idrica nelle aree urbane della Provincia di Dambovita.
Il solo impianto di depurazione costato 80 milioni di RON e i lavori sono stati portati a termine in due anni.
Ne beneficeranno 124.000 persone, vale a dire la popolazione del Comune di Targoviste e delle localit limitrofe.
Promozione dello sviluppo sostenibile a Cluj
Capitale europea della giovent nel 2015, la citt di Cluj potr beneficiare di fondi destinati alla sensibilizzazione delle tematiche ambientali e di protezione dellambiente.
Su iniziativa del Ministero dellAmbiente il Governo ha infatti approvato lavvio di un programma di finanziamento, implementato attraverso lAmministrazione del Fondo per lAmbiente (AFM), volto a promuovere le tematiche legate allo sviluppo sostenibile nel corso degli eventi che si terranno a Cluj-Napoca durante il 2015.
Quanto sopra sar possibile grazie ad una stretta collaborazione tra le ONG attive nel territorio della provincia e le organizzazioni giovanili disseminate su tutto il territorio del paese.
Obiettivo principale del programma sostenere i giovani e le loro organizzazioni stimolandone il coinvolgimento nel processo decisionale delle politiche ambientali tracciate a livello locale e nazionale.
Programma Casa Verde
Saranno 13.000 i beneficiari del Programma Casa Verde nel 2014.
Il Programma stato lanciato la prima volta nel 2008 con il duplice obiettivo di ridurre limpatto ambientale del consumo di energia, con benefici per lintera comunit, e di ottimizzare i costi sostenuti dai cittadini per il riscaldamento (-30%) e per lacqua calda (-60%).
Nel periodo 1 giugno-15 luglio 2011 sono state presentate 23.938 richieste di accesso al Programma: di queste 14.162 sono gi state analizzate e 9.776 si trovano ancora in fase di valutazione.
6.000 beneficiari hanno gi firmato i rispettivi contratti per una spesa complessiva di 32,2 milioni di RON.
Le liste dei progetti approvati e respinti possono essere consultate nel sito: www.afm.ro
Implementazione PODCA 2007-2013 ad aprile 2013
Secondo i dati resi noto dallAM del PO Sviluppo Capacit Amministrativa circa lo stadio di implementazione del Programma sono stati complessivamente presentati 1.371 progetti per un valore totale di 827,60 milioni di euro.
Di questi 787 sono stati respinti, 45 ritirati e 464 approvati (per questultima categoria i contratti di finanziamento sono gi stati firmati).
Il maggior numero di contratti stato siglato nella regione Bucarest-Ilfov (192) e nella regione Sud-Est (57).
Ad aprile 2014 il valore totale contrattato attraverso il FSE ammontava a 245,90 milioni di euro, cos ripartiti:
  • 134,40 milioni di euro per lAsse 1;
  • 39,21 milioni di euro per lAsse 2;
  • 7,31 milioni di euro per lAsse 3.
Il valore dei pagamenti effettivamente realizzati ammonta a 113,96 milioni di euro, vale a dire il 54,70% del totale disponibile.
SPORTELLO BALCANI

CROAZIA, PROGETTO DI INTERESSE STRATEGICO PER LA NUOVA CENTRALE TERMOELETTRICA
Il Consiglio dei Ministri dello scorso 17 maggio ha dichiarato la costruzione del blocco C della Centrale termoelettrica Plomin C come un progetto di importanza strategica, visto anche il valore del progetto, stimato in circa 824 milioni di euro. In tal modo la Croazia dovrebbe essere in grado di diminuire la propria dipendenza dallimportazione di energia elettrica, influenzando positivamente anche la crescita del PIL.
BOSNIA-ERZEGOVINA: BANDO PER LA CENTRALE TERMOELETTRICA DI KAKANJ
Lo scorso 26 maggio lazienda pubblica Elektroprivreda BiH ha pubblicato un bando per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione del generatore nella centrale termoelettrica di Kakanj. Oggetto del bando, la cui scadenza fissata al 20 giugno 2014 e che ha una dotazione finanziaria totale di 300.000 euro, sono i lavori di installazione dei fili elettrici e di rinnovo del circuito elettrico. Uno dei requisiti da rispettare per la partecipazione al bando che limpresa abbia realizzato negli ultimi cinque anni almeno due lavori di rimontaggio strutturale, rivitalizzazione o ricostruzione di turbogeneratori per un valore di almeno 150.000 euro. Per ulteriori informazioni: http://www.elektroprivreda.ba/eng/page/contact
SERBIA, NUOVO REGOLAMENTO DEL GOVERNO PER ATTIRARE INVESTIMENTI DIRETTI
Nei giorni scorsi il governo serbo ha approvato un nuovo regolamento che disciplini l'assegnazione di incentivi agli investitori locali ed esteri per investimenti nel settore della produzione, nei servizi e nei progetti turistici. Le grandi aziende potranno ottenere incentivi fino al 50% dei costi giustificati dei loro progetti di investimento, le medie imprese fino al 60% mentre le piccole imprese potranno avere la copertura fino a 70% dei costi. Tali incentivi, il cui cofinanziamento minimo previsto del 25%, sono concessi per investimenti fino a 50 milioni di euro e non possono essere utilizzati per finanziare i progetti di investimento nel settori della produzione agricola, alberghiero, lotterie, commercio, produzione di fibre sintetiche, carbone e acciaio, tabacco, armi e munizioni.
BALCANI: LUNIONE EUROPEA SI MOBILITA PER AIUTARE BOSNIA E SERBIA
LUnione Europea prontamente intervenuta per soccorrere i due paesi maggiormente colpiti dal disastro climatico delle scorse settimane.
In virt del processo di pre-adesione in atto, la Serbia beneficer dei fondi di solidariet europei e dovr ora presentare una richiesta formale, in modo da poter accertare lentit dei danni. Nel caso della Bosnia Herzegovina, che non essendo coinvolta nel processo di pre adesione non ha acceso al suddetto fondo, si invece pensato di utilizzare i fondi di pre-adesione inutilizzati del periodo precedente.
La Commissione si sta inoltre occupando del coordinamento dellassistenza proveniente dagli altri paesi europei, del co-finanziamento dei costi di trasporto e della gestione delle immagini satellitari al fine di identificare le aree alluvionate.
MONTENEGRO: COMPLETATO IL PROCESSO DI SCREENING
Il Montenegro ha completato lo screening dei capitoli dei negoziati di adesione, identificando le modifiche necessarie per allinearsi agli standard e alle norme europee. Il Paese si prepara ora allultima fase del processo di adesione
KOSOVO: BRUXELLES MONITORA LE ELEZIONI ANTICIPATE
Una commissione composta da un team di analisti elettorali, capitanata dalleuroparlamentare italiano Roberto Gualtieri, stata appuntata dalla Commissione europea per monitorare landamento delle elezioni in Kosovo, che si terranno il prossimo 8 giugno.
sportellO u.s.a.

Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
SPORTELLO apre

LO SPORTELLO APRE VENETO SI CLASSIFICATO 1 IN ITALIA PER LE ATTIVITA' SVOLTE NEL 2013
APRE Veneto, Sportello dellAgenzia per la Promozione della Ricerca Europea - Associazione di Ricerca non profit nata nel 1989 su iniziativa del MIUR e di alcuni organismi pubblici e privati in stretto collegamento con il mondo dellUniversit e della Ricerca - attivo presso il Dipartimento di Politiche Comunitarie di Unioncamere del Veneto ( www.eurosportelloveneto.it ), stato premiato il 28 maggio a Roma allAssemblea Ordinaria dei Soci APRE, per le attivit svolte nellanno 2013, aggiudicandosi il 1 posto in Italia.
Un Comitato Tecnico Scientifico, monitora annualmente lattivit degli sportelli sulla base delle relazioni che descrivono qualitativamente e quantitativamente le iniziative messe in atto da ciascun ufficio regionale, valutazione che concerne lespletamento delle funzioni loro attribuite dalla convenzione stipulata con APRE. Questanno il Comitato, ai fini della valutazione, ha chiesto anche ai Soci APRE presenti nelle singole regioni, di compilare un questionario per meglio qualificare i servizi offerti dai rispettivi sportelli.
Unioncamere del Veneto Eurosportello Veneto, unitamente allo sportello APRE, forniscono gratuitamente consulenza ed informazioni alle imprese ed al mondo della ricerca, aiutandoli ad individuare il bando pi adatto nellambito dei programmi HORIZON 2020 e COSME (circa 70 miliardi di euro di finanziamenti nellambito di Horizon 2020 e circa 2,5 miliardi di euro nellambito di COSME) , al fine di contribuire allo sviluppo economico del territorio. Lo sportello APRE Veneto mette a disposizione uno staff di esperti per offrire ad imprese e ricercatori un primo supporto nellelaborazione di progetti innovativi, li supporta nella ricerca di partner europei, nella definizione concettuale del progetto, nelleventuale analisi della bozza progettuale avanzata, li aiuta nella negoziazione e/o a risolvere problemi legati al budget, allIPR o legali.
Sono stati quindi organizzati diciotto Gruppi di Lavoro per coprire le sette macro aree del programma H2020 con lintento di supportare la rete regionale di aziende e ricercatori per lintero arco temporale della programmazione europea, dal 2014 al 2020.
prevista una seconda tornata dincontri entro lestate.
Liscrizione ai gruppi gratuita, per maggiori informazioni sullattivit visitate il sito: http://www.eurosportelloveneto.it/apreveneto/
ISLANDA E NORVEGIA SONO I PRIMI PAESI TERZI ASSOCIATI AD HORIZON 2020
Islanda e Norvegia sono diventati i primi paesi terzi associati ad Horizon 2020.
La decisione, presa in una riunione della Joint Committee dello Spazio economico europeo (SEE), ha effetto dall'inizio di Horizon 2020 consentendo ai ricercatori e alle aziende di questi due paesi di partecipare sulla stessa base delle loro controparti nell'UE.
I due paesi contribuiranno finanziariamente ad Horizon 2020.
Questi due paesi SEE / EFTA portano ad Horizon 2020 e all'UE un'ottima base scientifica e chiari punti di forza in settori specifici. Gli scienziati norvegesi stanno affrontando sfide globali in settori quali l'ambiente, i cambiamenti climatici, gli oceani, la sicurezza alimentare e la ricerca energetica.
L'Islanda ha una conoscenza unica sulla produzione di energia geotermica e le sue capacit di ricerca sui cambiamenti climatici e la biodiversit marina porteranno dei benefici anche in Europa
Per ulteriori informazioni clicca qui
PUBBLICATO IL LOGO DEL SEMESTRE DI PRESIDENZA ITALIANA DEL CONSIGLIO UE
Marted 20 maggio 2014 stato presentato il logo ufficiale del Semestre di Presidenza italiana.
Il Sottosegretario per le Politiche Europee, Sandro Gozi, e il Ministro dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca, Stefania Giannini, insieme all'ambasciatore del Semestre, l'astronauta ESA e Maggiore dell'aeronautica Militare, Luca Parmitano, hanno presentato alla stampa il logo ufficiale del Semestre di Presidenza Italiana del Consiglio Ue.
Il progetto vincitore quello del Liceo Artistico Design e Tecnico Grafico Giuseppe Meroni di Monza.
Il logo una rondine stilizzata con i colori dellEuropa e dellItalia e che nella descrizione dei ragazzi autori del progetto simbolo di amicizia.
Per ulteriori informazioni clicca qui
L'AMBASCIATA DI FRANCIA PROMUOVE LA COOPERAZIONE ITALO-FRANCESE SULLA RICERCA E LA TECNOLOGIA
Importanti novit nella cooperazione italo-francese sulla ricerca e la tecnologia.
LUfficio Scientifico dellAmbasciata di Francia in Italia ha come missione di promuovere le cooperazioni italo-francesi nei settori della ricerca, della tecnologia e della formazione superiore scientifica, di iniziare ed accompagnare queste collaborazioni universitarie e scientifiche, di assicurare unattenzione precisa e puntuale alla situazione scientifica e tecnologica in Italia (veglia tecnologica) e di contribuire alla diffusione della cultura scientifica francese per mezzo di manifestazioni varie (conferenze, esposizioni, caff scientifici).
Proprio questa collaborazione ci porta a invitarvi a fare riferimento agli NCP francesi nel caso in cui cerchiate un profilo o una ricerca partner francese: http://www.ambafrance-it.org/Punti-di-Contatto-Nazionali

VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

altre iniziative

EGOINg abroad, a cura di eurocultura
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
Centro di formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

http://www.europelago.it/dove.asp
euroreporter
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

contatti

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XVIII N 10 2014
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo, Beatrice De Bacco, Giorgio De Bin, Marco Boscolo, Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Matteo Peri, Daniela Nardello, Brankica Raskov, Lodovica Reale, Dubravka Skopac, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello, Lucia Zamperetti