<
n° 10
30/5/2015
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n10
30 maggio 2015
SEGNALAZIONE BANDO
Vi segnaliamo che Unioncamere del Veneto ha aperto una selezione pubblica per laffidamento di un incarico di animazione e modellazione 3D.
Le aziende fornitrici di questo servizio sono invitate a prendere visione del bando cliccando qui.
Adottati altri 24 programmi di sviluppo rurale per rilanciare l'agricoltura dell'UE e le nostre campagne
Comunicato Stampa Commissione Europea.
APPROVATO IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE PER IL VENETO 2014-2020
Approvato il nuovo PSR Veneto. La Commissione europea ha dato il via libera al Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020, con la decisione n. 3482 del 26 maggio.
Questo provvedimento sancisce a tutti gli effetti loperativit del nuovo programma che guider la politica di sviluppo rurale regionale fino al 2020.
Il parere di Bruxelles arriva dopo una fase di negoziato iniziata il 22 luglio dello scorso anno, con la presentazione della prima versione del programma da parte della Regione del Veneto. La proposta di programma stata il frutto di un percorso partecipato tra la Regione e i soggetti del Partenariato dello sviluppo rurale, testimoniato dalle oltre 700 osservazioni alla consultazione online e dai quasi 2.000 presenti agli incontri di partenariato.
Lapprovazione definitiva del testo permette ora alla Regione del Veneto di provvedere allinsediamento del Comitato di Sorveglianza, alla definizione dei criteri di selezione delle misure, allo sviluppo del sistema di gestione e a tutti le altre operazioni necessarie per arrivare allapertura di nuovi bandi, dopo quelli a sostegno dellagroambiente pubblicati gi nelle scorse settimane.
Il PSR Veneto 2014-2020 ha una dotazione finanziaria di 1 miliardo e 184 milioni di euro e si caratterizza per lo snellimento della sua struttura (13 misure e 45 interventi) e per la concentrazione delle risorse. Quella del Veneto la seconda dotazione finanziaria tra le regioni italiane Obiettivo Competitivit, per un importo pari al 6,3% delle intere risorse nazionali.
Per ulteriori informazioni: http://www.regione.veneto.it/web/guest/dettaglio-banner?_spp_detailId=2890180

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO

EVENTI E APPROFONDIMENTI
"DIRITTO AL CIBO E ALL'ACQUA NELLA POLITICA UE DI COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO"
VENEZIA, 11 GIUGNO 2015
LUniversit Ca Foscari organizza un seminario che si terr il giorno 11 giugno 2015 su "Diritto al cibo e all'acqua nella politica UE di cooperazione allo sviluppo".
Levento si colloca nellambito delliniziativa del progetto Anno europeo dello Sviluppo 2015. Il nostro mondo, la nostra dignit, il nostro futuro realizzato dalla Rete italiana dei Centri di documentazione
europea con il contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.
Per maggiori informazioni si prega di visionare la locandina dellevento.
CONFERENZA EUROPEA SHAPING THE FUTURE OF CORE NETWORK CORRIDORS MIGLIORE DIALOGO PER TRASPORTI INTELLIGENTI E SOSTENIBILI
Mercoled 6 Maggio si tenuta a Malm (Svezia) la Conferenza Europea Shaping the Future of Core Network Corridors. In tale occasione, pi di 150 persone hanno raggiunto la citt svedese per prendere parte allimportante evento, che ha coinvolto partecipanti provenienti particolarmente da Danimarca, Polonia, Germania, Olanda, Regno Unito, Svezia e, in minor numero, dallItalia.
Lefficace condivisione delle conoscenze in ambito di miglioramento dei trasporti e logistica afferenti ai TEN T Core networks europei ha fatto s che la giornata di lavoro fosse un vero successo, definito da Pat Cox, attuale coordinatore del Corridoio Europeo Scan Med e 21 Presidente del Parlamento Europeo, un laboratorio di idee.
Qui di seguito possibile reperire un breve resoconto delle attivit del giorno ed alle presentazioni della conferenza.
Nellottica di definire maggiormente la rete di trasporti trans-europei, i risultati del workshop verranno presentati in occasione dei TEN-T Core Networks Corridors Days che si terranno a Riga il 22 e 23 giugno.
Per maggiori informazioni si prega di rivolgersi a Fabio Picinich (europa8@eurosportelloveneto.it) tel. 041/0999411.
EXPO 2015 - EVENTO DI INCONTRI BILATERALI SETTORE CREATIVIT ED INNOVAZIONE AGROALIMENTARE - MILANO, 12 GIUGNO 2015
Vi informiamo che la Commissione Europea in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network organizza il secondo dei quattro eventi di incontri bilaterali presso EXPO 2015 a Milano.
L'evento si terr il 12 giugno p.v. a Milano presso il Palazzo delle Stelline - Corso Magenta, 61
Coinvolger le aziende italiane ed europee dei seguenti settori:
  • agroalimentare
  • aziende che offrono nuovi prodotti e tecnologie per il settore agroalimentare e HO.RE.CA.
  • esperti in design
  • tour operators
  • specialisti ed esperti nel settore agroalimentare e agricoltura
oltre alle Delegazioni provenienti dai Paesi dellAmerica Latina.
Per la registrazione all'evento del 12 giugno p.v. https://www.b2match.eu/expo2015-creativityindustry/registration .
Per maggiori informazioni su tutti gli eventi che verranno organizzati, Vi preghiamo di visionare il sito www.b2match.eu/expo2015.
Per assistenza contattare Rossana Colombo - tel. 041 0999415 - e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e Roberto Bassetto - tel. 041 0999419 - e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it
MERCATO UNICO DIGITALE
La Commissione europea per il mercato unico digitale, intende sviluppare le seguenti azioni:
  • un accesso migliore per i consumatori e per le aziende ai prodotti e ai servizi digitali in tutta Europa;
  • i giusti requisiti e le condizioni di parit per potenziare reti digitali e servizi innovativi;
  • la crescita potenziale delleconomia digitale.
Pi di 20 miliardi di EUR del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e del Fondo di coesione sono disponibili per investimenti a sostegno delle tecnologie dellinformazione e della comunicazione (TIC) nel corso del periodo di finanziamento 2014-2020. Tali investimenti dovranno aiutare gli Stati membri, le aziende e i cittadini a trarre il massimo vantaggio dalle opportunit offerte dal mercato unico digitale.
Circa 10 miliardi di EUR dovrebbero essere investiti nelle-economia, a supporto dello sviluppo di prodotti e servizi delle TIC e alle-commerce. Questi investimenti porteranno particolari vantaggi alle PMI.
Circa 6 miliardi di EUR del Fondo europeo di sviluppo regionale e altri 1,5 miliardi di EUR del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale miglioreranno laccesso e la connettibilit, attraverso investimenti nella rete a banda larga ad alta velocit e in altri tipi di infrastrutture delle TIC.
Pi di 2 miliardi di EUR saranno investiti nello sviluppo di una societ sempre pi connessa, attraverso lo sviluppo di applicazioni delle TIC per e-government, e-inclusione, cultura elettronica, sanit elettronica e giustizia elettronica
Per maggiori informazioni: http://ec.europa.eu/regional_policy/index.cfm/it/policy/themes/ict/
LE OPPORTUNIT DI BUSINESS IN AMBITO DELLO HUMAN CENTRIC LIGHTING
Il 18 e 19 giugno p.v. Luce in Veneto ha organizzato un meeting sul tema Le opportunit di business in ambito dello human centric lighting.
Il meeting finalizzato a presentare testimonianze e recenti risultati del progetto europeo SSL-erate (FP7-CSA) con approfondimenti sullo sviluppo delle tecnologie LED e a mostrare i primi prototipi realizzati da imprese venete nellambito del progetto stesso tramite il percorso innovativo dellopen innovation.
Durante il meeting verranno trattate le seguenti tematiche:
  • 18 giugno 2015 c/o Villa C Marcello a Piombino Dese (PD)
    Presentazione da parte di esperti italiani ed europei dei risultati pi recenti in tema di salute e benessere dello human centric lighting in differenti campi di applicazione: luoghi di lavoro, scuole, applicazioni domestiche, ambito ospedaliero e smart cities.
  • 19 giugno 2015 c/o Museo Civico di Bassano del Grappa (VI)
    Presentazione da parte di esperti italiani ed europei della metodologia open innovation e dei risultati finora conseguiti dalle aziende partner di questo progetto sviluppati in differenti cluster europee (Spagna, Belgio, Danimarca e Francia).
Programma
GERMANIA - GIORNATE INCONTRI CON AGENTI E DISTRIBUTORI TRA SETTEMBRE E DICEMBRE 2015
Vi segnaliamo che la Camera di Commercio Italo Tedesca organizza piattaforme di incontri per le aziende italiane con agenti e distributori in Germania a:
  • Hannover 25 settembre 2015
  • Norimberga 19 ottobre 2015
  • Villingen-Schwenningen 20 ottobre 2015
  • Dsseldorf 30 novembre 2015
In quelle date avranno luogo le giornate di incontri alle quali la Camera di Commercio Italo Tedesca di Stoccarda Stuttgart partecipa con un desk, presso il quale informa i visitatori in merito alle aziende italiane in cerca di agenti o distributori. Gli incontri si svolgono presso sale congressi delle Camere dellIndustria in ognuna delle citt indicate.
La Camera di Commercio Italo Tedesca di Stoccarda Stuttgart partecipa in qualit di partner per lItalia.
Informazioni dettagliate in merito alliniziativa.
Il termine per le adesioni il 30 giugno 2015
MISSIONE COMMERCIALE IN ARGENTINA PER LE AZIENDE DEL SETTORE ICT
CITT AUTONOMA DI BUENOS AIRES, 24-25 GIUGNO 2015
La Direzione Nazionale Relazioni Internazionali del Ministero di Scienze, Tecnologia e Innovazione Produttiva della Repubblica Argentina, il Sottosegretariato per lo Sviluppo degli Investimenti e la Promozione Commerciale del Ministero Affari Esteri (MREC), il Consiglio Nazionale Scientifico e della Ricerca Tecnologica (CONICET), lAssociazione delle Camere di Commercio Europee in Argentina, lUnione Argentina degli Industriali (UIA), la Camera per i Servizi Informatici (CESSI) e la Fondazione Sadosky, hanno il piacere di invitarvi al Primo evento di brokerage EEN Argentina Settore ICT, che si terr il 24-25 giugno 2015 a Palacio San Martn (MREC), Arenales 761, Citt Autonoma di Buenos Aires.
Perch partecipare:
Liniziativa si prefigge di far incontrare le aziende argentine ed europee del settore ICT e centri di ricerca per sviluppare collaborazioni a livello commerciale, di trasferimento tecnologico e per progetti di sviluppo tecnologico.
Partecipanti:
Aziede ICT, centri di ricerca, Camere di settore, incubatori, parchi tecnologici e intermediary finanziari.
Levento di brokerage:
La sessione di networking verr organizzata sottoforma di incontri bilaterali pre-definiti al fine di creare un ambiente favorevole allo scambio di idee e conoscenze tra le aziende partecipanti
Ambiti di cooperazione:
Levento si focalizzer nelle seguenti aree legate allICT:
  • Servizi finanziari
  • Telecomunicazioni
  • Commercio al dettaglio
Agevolazioni per le aziende partecipanti:
A tutte le aziende straniere partecipanti alliniziativa verranno coperte le seguenti spese
  • 3 notti di alloggio (In: 23/6 out: 26/6)
  • Trasferimenti in/out aeroporto - hotel - aeroporto
  • Pranzi duranti I giorni dellevento.
Le aziende che desiderano partecipare possono registrarsi direttamente nel sito delliniziativa https://www.b2match.eu/ictarg2015 entro il 22 giugno 2015.
Per maggiori informazioni possibile contattare:
Emiliano Zapata ezapata@mincyt.gob.ar
Federico Georgiadis fgeorgiadis@mincyt.gob.ar
ngel Hernaiz ahernaiz@mincyt.gob.ar
+54-11-4899-5000 ext.: 4098 / 4096
NORD-SUD INITIATIVE - NEWSLETTER
Visualizza la Newsletter.

NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE
Raccomandazione di RACCOMANDAZIONE del Consiglio sull'attuazione degli orientamenti di massima per le politiche economiche degli Stati membri la cui moneta l'euro COM(2015) 251 final
AMBIENTE
RELAZIONE della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo - Lo stato della natura nell'Unione europea COM(2015) 219 final
CONSUMATORI
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'indicazione obbligatoria del paese d'origine o del luogo di provenienza degli alimenti non trasformati, dei prodotti a base di un unico ingrediente e degli ingredienti che rappresentano pi del 50% di un alimento COM(2015) 204 final

RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio relativa all'indicazione obbligatoria del paese di origine o del luogo di provenienza per il latte, il latte utilizzato quale ingrediente di prodotti lattiero-caseari e i tipi di carni diverse dalle carni della specie bovina, suina, ovina, caprina e dalle carni di volatili COM(2015) 205 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
Bando a sportello per il finanziamento di iniziative a sostegno del tessuto produttivo dell'area del Polesine

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
POR FESR 2007-2013 - Azione 2.1.3. - Fondo di rotazione e contributi in conto capitale per investimenti finalizzati al contenimento dei consumi energetici.

INTERREG EUROPE 2014-2020 APERTA LA CAMPAGNA INFORMATIVA SULLA PRIMA CALL
E stata lanciata una information campaign sulla prima call del Programma di Cooperazione interregionale INTERREG EUROPE in attesa dellapertura ufficiale della call, per la quale si deve attendere ladozione formale del Programma da parte della Commissione Europea.
Sul sito del Programma sotto riportato dunque disponibile, in forma di bozza, tutta la documentazione utile per la presentazione dei progetti.
Lapertura della call, (prevista per met giugno 2015) e la documentazione ufficiale, che non dovrebbe comunque differire, se non per dettagli marginali, da quella gi disponibile in bozza.
importante che i soggetti potenzialmente interessati approfittino della campagna informativa per prepararsi alla presentazione delle proposte di progetto, prendendo visione di tutta la documentazione in bozza in modo da essere pronti per la presentazione dei progetti al momento dellapertura del bando.
Link utili:
Campagna informativa:
http://www.interreg4c.eu/interregeurope/callforproposals

Programma di Cooperazione:
http://www.interreg4c.eu/fileadmin/User_Upload/PDFs/INTERREG_EUROPE_-_CP_final.pdf

BANDI DELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE FSE 2014-2020
La Giunta Regionale in data 14 Maggio 2015 ha approvato i seguenti Bandi della nuova Programmazione FSE 2014-2020.
  • DGR n. 784: POR FSE 2014/2020 - Asse I occupabilit - Aziende in rete nella formazione continua - Strumenti per la competitivit delle imprese venete - Anno 2015 - Avviso per la realizzazione di progetti complessi per lo sviluppo delle imprese venete.
  • DGR n. 785: POR FSE 2014/2020 - asse I occupabilit - Pi competenti pi competitive - La formazione continua per le aziende venete - modalit a sportello - anno 2015. Avviso per la realizzazione di progetti per la crescita del capitale umano delle imprese venete.
  • DGR n. 787: Programma operativo regionale Fondo sociale europeo 2014/2020. Asse I occupabilit, obiettivo tematico 8. Promuovere l'occupazione e sostenere la mobilit dei lavoratori. Reg. Ue n. 1303/2013 e Reg. Ue n. 1304/2013. Asse I occupabilit. Avviso pubblico per la realizzazione di percorsi di riqualificazione e outplacement per lavoratori a rischio di disoccupazione - modalit a sportello - anno 2015.

PRENDONO IL VIA I BANDI A SPORTELLO DELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE FSE
Aziende in rete nella formazione continua - Avviso per la realizzazione di progetti complessi per lo sviluppo delle imprese venete Scade il 31.07.2015
DGR 784 del 14/5/15
Potranno essere presentate proposte progettuali che intendono rispondere ai fabbisogni di formazione e crescita del tessuto imprenditoriale nel medio periodo e che siano caratterizzate da un certo grado di complessit. I progetti si dovranno focalizzare o su specifici settori produttivi o su precisi profili professionali (medio-alti), promuovendo processi di innovazione e riorganizzazione industriale e qualificazione delle competenze, a sostegno della competitivit delle imprese venete. Accedi al bando
Pi competenti Pi competitive - La formazione continua per le aziende venete - Avviso per la realizzazione di progetti per la crescita del capitale umano delle imprese venete Scade il 31.07.2015
DGR 785 del 14/5/15
Lavviso nasce per offrire risposte immediatamente cantierabili ai fabbisogni specifici delle singole aziende allo scopo di promuovere processi di innovazione, riorganizzazione e qualificazione delle competenze, a sostegno della competitivit, attraverso uniniziativa che prevede anche laccesso diretto delle aziende alla richiesta di finanziamento. Accedi al bando
Avviso pubblico per la realizzazione di Percorsi di riqualificazione e outplacement per lavoratori a rischio di disoccupazione Scade il 30.07.2015
DGR 787 del 14/5/15
L'avviso ha l'obiettivo di consentire a lavoratori coinvolti da situazioni di crisi aziendale di sviluppare ed aggiornare le proprie competenze ed abilit professionali, ridurre i rischi di obsolescenza professionale e di esclusione sociale, supportare un rapido inserimento o reinserimento professionale. Accedi al bando
TESTO UNICO BENEFICIARI
Un documento che risponde alla duplice finalit di assicurare la pi ampia partecipazione dei potenziali beneficiari alle procedure concorsuali di selezione e garantire la massima trasparenza sulle modalit adottate per selezionare, attuare e rendicontare gli interventi.
Il manuale fornisce:
  • Indirizzi operativi ai potenziali beneficiari circa le procedure di accesso da seguire per partecipare alla selezione delle operazioni/progetti;
  • Indirizzi operativi ai beneficiari circa i compiti e le procedure di attuazione da seguire per la corretta gestione finanziaria delle operazioni;
  • La descrizione delle singole categorie di spesa finanziabili e gli indirizzi circa i principi generali di ammissibilit della spesa;
  • La descrizione delle attivit a costi standard, ai sensi dellart. 67 del Regolamento UE n. 1303/2013 e dellart. 14 del Regolamento UE n. 1304/2013 per il FSE.
Accedi al documento
UNITA' DI COSTO STANDARD
Un documento unico dove sono individuate unit di costo standard per le diverse politiche che verranno attuate con il POR FSE 2014-2020 e che riprender le stesse metodologie di calcolo adottate nella precedente programmazione in quanto risultano attuali e garantiscono lefficienza e lefficacia richiesta dalla nuova programmazione, consentendo di consolidare il processo di semplificazione nella gestione ed attuazione del Programma Operativo.
Il documento definisce le tabelle di unit di costo standard (UCS) per le seguenti tipologie di interventi
  • Formazione e Istruzione
  • Servizi al lavoro
  • Attivit innovative
  • Incentivi allAssunzione
  • Azioni di Mobilit
  • Vitto e Alloggio allievi
  • Assegni di ricerca
Accedi al documento
REGISTRO ELETTRONICO
A breve il Registro Elettronico, gi utilizzato nella formazione iniziale, sar esteso a tutte le aree di attivit del Dipartimento Formazione Istruzione e Lavoro.
PER ULTERIORI INFORMAZIONI
Per ulteriori informazioni telefonare al NUMERO VERDE 800 998 300 attivo dal luned al venerd dalle 9.00 alle 13.00 e il mercoled anche dalle 14.00 alle 16.00, o scrivere all'indirizzo mail: infofse@regione.veneto.it
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Pubblicate le raccomandazioni del Consiglio per lItalia
A met del mese di maggio, sono state pubblicate le raccomandazioni del Consiglio dellUnione Europea per lanno 2015. Per lItalia le raccomandazioni si sono focalizzate in particolare sulla necessit di ammodernare la pubblica amministrazione, risolvere le debolezze relative al governo societario delle banche, garantire un aggiustamento di bilancio, combattere la disoccupazione giovanile, garantire un aggiustamento di bilancio e snellire gli oneri amministrativo-burocratici, migliorando la concorrenza.
Per la comunicazione completa: http://ec.europa.eu/europe2020/pdf/csr2015/csr2015_italy_it.pdf

Seminario di Formazione 2015
Prosegue lorganizzazione dellannuale Seminario di Formazione in materie europee dedicato ai funzionari camerali e ai nostri enti domiciliati. Questanno il seminario avr luogo il 24 e 25 giugno pv e sar organizzato in collaborazione con la Regione Veneto, Unioncamere Lombardia e Unioncamere Emilia Romagna. Numerosi saranno gli interventi di assoluto rilievo e, in particolare, abbiamo il piacere di annunciare che tutti gli europarlamentari veneti si alterneranno per presentare la loro attivit svolta nelle diverse commissioni di lavoro del Parlamento Europeo. Oltre a questo si parler di Responsabilit Sociale di Impresa, di Industrie Turistiche e Creative, di Mercato Interno, di Piccole e Medie Imprese, oltre che di stabilit dei conti pubblici in Europa.
Per maggiori informazioni: bxl@bruxelles.ven.camcom.it

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles.
  • Riunione della Commissione Parlamentare AGRI: La seduta della Commissione per lAgricoltura e lo sviluppo rurale del 4 maggio 2015, presieduta dal Chairman Czesław Adam Siekierski (PPE), ha avuto come tema principale la semplificazione della Politica Agricola Comune. Le oltre due ore di seduta hanno visto la discussione in pi panel. Nel primo si parlato della prospettiva degli agricoltori; nel secondo si analizzato il punto di vista degli agenti di commercio alla luce di una possibile riforma e/o semplificazione della PAC; nel terzo ed ultimo panel stato coinvolto il Direttore Generale della DG AGRI.....Maggiori informazioni;
  • Riunione della Commissione Parlamentare INTA: Il giorno 6 maggio 2015 si riunita la Commissione INTA del Parlamento Europeo; questo report si concentrer sui punti riguardanti una possibile estensione dellindicazione geografica dellUnione Europea ai prodotti non-agricoli e uno scambio di opinioni con Cecilia Malmstrm, Commissario della DG Trade. Maggiori informazioni;
  • Delivering a successful tourism economy for Europe: partnerships, events and the visitor: Il giorno 7 maggio, si tenuto, presso la sede del Vleva, una conferenza dedicata ad illustrare le azioni da intraprendere per rendere le destinazioni turistiche pi attrattive e a rafforzare e condividere le proprie conoscenze ed alcune buone pratiche. Maggiori informazioni;
  • Seven years on from the crisis: where is the EU with financial regulatory reform: Mercoled 13 maggio si tenuto presso lETUI un incontro inerente a come i sistemi finanziario e bancario si siano evoluti alla luce della disastrosa crisi finanziaria scoppiata a cavallo tra il 2007 e il 2008. Philippe Pochet (ETUC General Director) e Veronica Nilsson (ETUC) hanno moderato lincontro, che ha visto come unica relatrice Aline Fares (Finance Watch). Maggiori informazioni.
ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • 3 - 5 giugno: GREEN WEEK 2015: OUR HEALTH, OUR WEALTH, The EGG Conference Centre, Rue Bara 175, 1070 Brussels, 09:00-18:00;
  • 4 giugno: THE JUNCKER PLAN: CAN IT DELIVER STRATEGIC CROSS-BORDER INVESTMENT PROJECTS? Representation of the European Region Tyrol South Tyrol - Trentino, Rue de Pascale 47. 1040 Brussels, 12:00 15:00;
  • 4 giugno: WORKSHOP ON CHINA, THE DIGITAL ECONOMY AND THE EU INVESTMENT PLAN, Comitato delle Regioni, Jacques Delors, Room JDE 53, Rue Beillard 99-101, Brussels, 14:00 17:30;
  • 16 giugno: INNOVATIVE STRATEGIES FOR SUSTAINABLE COASTAL AND ISLAND TOURISM, Hotel Bloom!, 250 Rue Royale, B-1210 Brussels, 10:30-16:30.
sportellO CROAZIA

Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorit croate dopo lentrata della Repubblica di Croazia nellUnione Europea, per il periodo 2014 - 2020. Lobiettivo principale quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonch la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Istro - Veneta, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con la segreteria della Camera di Commercio Istro Veneta:
Tel: +385 52852055
E-mail: segreteria.cciv@gmail.com
Rudarska 1
Labin (Albona)
Croazia

La Camera di Commercio Istro-Veneta lieta di comunicarVi che on-line il sito alla pagina: www.gkiv.hr.
All'interno potrete trovare tutte le informazioni riguardo i bandi dei fondi strutturali europei con le relative linee guida, le opportunit d'investimento in territorio Croato e molto altro ancora.

sportellO u.s.a.

Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
SPORTELLO apre

PUBBLICATO IL BANDO SU CELLE A COMBUSTIONE IDROGENO-FCH2-JU
La Commissione europea ha pubblicato il secondo bando nell'ambito del piano di attuazione per il 2013 dell'Impresa comune Celle a combustibile e idrogeno.
Il bilancio disponibile di 123 milioni di euro. Il termine per presentare le proposte scade il 28 agosto.
Per ulteriori informazioni clicca qui
L'ITALIA E IL PRIMO ANNO DI HORIZON 2020 SOCIETAL CHALLENGE N. 2 "FOOD SECURITY, SUSTAINABLE AGRICULTURE AND FORESTRY, MARINE, MARITIME AND INLAND WATER RESEARCH AND THE BIOECONOMY" - ROMA, 9 GIUGNO 2015
CNR, Sala Marconi. Piazzale Aldo Moro
Organizzato da: per conto del MIUR e in collaborazione con il rappresentante nazionale configurazione SC2, Fabio Fava.
Giornata di approfondimento e riflessione sulle performance registrate dal nostro paese nel primo bando H2020 della Societal Challenge 2: Food Security, Sustainable Agriculture and Forestry, Marine, Maritime and Inland Water Research and the Bioeconomy.
L'incontro si focalizzer sull'esperienza italiana di partecipazione ai bandi 2014 della Societal Challenge 2 allo scopo di condividere le esperienze dal punto di vista della valutazione e della presentazione delle proposte ed offrire una visione prospettica su ci che sta avvenendo in Commissione europea.
Lincontro si concentrer in particolare sulle novit e sfide per futuri proponenti, sugli aspetti chiave della valutazione e sui fattori determinanti nella selezione di progetti di successo.
Levento sar rivolto ad Universit, Ricercatori e Centri di Ricerca, Piccole e Medie Imprese ed Industria, amministrazioni locali e tutti gli utenti potenzialmente interessati alla ricerca in ambito Food Security, Sustainable Agriculture and Forestry, Marine, Maritime and Inland Water Research and the Bioeconomy.
Agenda
Contatti:
Serena Borgna borgna@apre.it
Matteo Di Rosa dirosa@apre.it
La partecipazione gratuita.
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

altre iniziative

GOINg abroad, a cura di eurocultura
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
Centro di formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

http://www.europelago.it/dove.asp
euroreporter
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

contatti

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XIX N 10 2015
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Marco Boscolo,Rossana Colombo,Eleonora Colonna, Irene Coppola,Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Marcello Moi, Alessandra Vianello,
Alessandro Vianello