<
n° 11
30/6/2011
Numero 12

Numero 12

30 giugno 2011

SOMMARIO:
Iniziative prossima attuazione
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
MISSIONE DI AZIENDE PRESSO LA FIERA FACIM - MAPUTO - MOZAMBICO
29 AGOSTO - 4 SETTEMBRE 2011
La Fiera Internazionale Multisettoriale FACIM il pi rilevante evento economico in Mozambico, vantando la presenza di operatori e imprese da vari paesi del mondo e in rappresentanza di tutti i settori. Il Mozambico grande pi di due volte dell'Italia e con una popolazione di 23 milioni di abitanti un Paese politicamente stabile dal clima tropicale con oltre 2400 chilometri di costa tropicale affacciata sull' Oceano Indiano. Il Mozambico confina con il Sudafrica, la capitale Maputo dista soltanto un'ora di volo da Johannesburg e fa parte dell'area sub-sahariana di libero scambio SADC.
Nel prossimo mese di settembre il Paese ospiter i Giochi Africani.
Il Mozambico oltre ad avere un bellissimo paesaggio naturale ricco di diverse materie prime e cresce al ritmo medio di oltre l'otto per cento annui. Siamo certi che il Mozambico sia in grado di offrire ottime opportunit per le imprese venete pi attente a cogliere per tempo la nascita di nuovi mercati e riteniamo quindi che sia molto importante sviluppare e migliorare le gi profonde relazioni di amicizia, culturali e commerciali che legano il Mozambico all'Italia e al Veneto.
Lo scopo della missione svolta sotto l'egida di Unioncamere del Veneto - Eurosportello Veneto portare nel Mozambico un gruppo dimprese venete dinamiche che desiderano migliorare la propria capacit competitiva rivolgendosi ad un mercato, quello dell'africa sub-sahariana che sta attirando sempre di pi l'attenzione dei pi importanti gruppi internazionali.
I settori principali a cui si indirizza la missione sono: AGRICOLTURA, MACCHINE AGRICOLE, FRIGORIFERI INDUSTRIALI PER CONGELAMENTO e SURGELAMENTO PRODOTTI ALIMENTARI, IMBALLAGGIO, PESCA, TURISMO, LEGNAME, MATERIALI PER COSTRUZIONI, COSTRUZIONI DI IMMOBILI, MARMO, ORO, GESTIONE E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI, ENERGIA (FOTOVOLTAICO).
Per perseguire gli obiettivi della missione dedicheremo particolare attenzione agli incontri istituzionali e B2B.
Nella capitale Maputo assisteremo le imprese partecipanti per garantire i servizi amministrativi, legali, contabili e di supporto logistico per il successo delle iniziative.
Per maggiori informazioni contattare Eurosportello del Veneto e/o inviare la scheda di pre-adesione entro il 15 luglio 2011.
A disposizione per ulteriori chiarimenti (dott. Antonio Vegna; dott. Roberto Bassetto - tel. 041 0999419; roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it ).
Questionario di valutazione
Al fine di migliorare il nostro servizio Vi chiediamo di compilare il questionario di valutazione disponibile presso questo link.
Grazie per la collaborazione.
HOME
INIZIATIVE DI PROSSIMA ATTUAZIONE
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
CONVEGNO VERSO UN NUOVO APPROCCIO ALLA RICERCA IN EUROPAMARGHERA-VENEZIA, 8 LUGLIO 2011
Unioncamere del Veneto Eurosportello lieto di invitarLa a partecipare al convegno Verso un nuovo approccio alla ricerca in Europa che si terr venerd 8 luglio 2011 dalle ore 14.30 alle ore 17.00 presso la propria sede in via delle Industrie 19/C Edificio Lybra, Marghera - Venezia.
Il futuro del Programma quadro di ricerca e sviluppo tecnologico, le opportunit per le regioni
nel settore della ricerca, il ruolo del sistema camerale in Europa e le attivit del consorzio Friend Europe della rete Enterprise Europe Network sono i temi su cui interverranno, rispettivamente, lOn. Antonio Cancian - parlamentare europeo, Giorgio Clarotti - funzionario della DG Ricerca della Commissione europea, Flavio Burlizzi - delegato a Bruxelles di Unioncamere Italiana e Francesco Pareti - responsabile di Eurosportello Veneto.
Si prega di prendere visione del programma allegato e di confermare la propria presenza compilando e inviando il modulo di registrazione entro venerd 1 luglio a europa@eurosportelloveneto.it oppure via fax al n. 041 099 9401.
SEMINARIO - RAPPORTO TITOLARE/DIPENDENTE INVENTORE - ACCORDI E CONTRATTI DI RISERVATEZZA RIFERITI A BREVETTI
verona, 13 luglio 2011
La Camera di Commercio di Verona, attraverso il proprio Sportello Tutela della Propriet Intellettuale, organizza il 13 luglio p.v. un seminario sulle linee guida per la selezione, la coordinazione e la responsabilizzazione dei dipendenti, in particolar modo dei membri di un gruppo di ricerca e sviluppo, al fine di valorizzare le potenzialit di unimpresa e tutelare i risultati della sua
ricerca. Il programma dellevento e la scheda di adesione sono disponibili qui.
WORKSHOP CON IMPRESE LATINOAMERICANE IN BOLIVIA
21 23 SETTEMBRE 2011
Unioncamere del Veneto - Eurosportello Veneto invita le aziende interessate a instaurare rapporti di collaborazione commerciale con lAmerica Latina a partecipare nella 21 Rueda de Negocios International Bolivia. Questa iniziativa di incontri bilaterali organizzata dalla Camera di Commercio di Santa Cruz de Bolivia nellambito della 36 edizione della fiera EXPO CRUZ che si svolger a Santa Cruz Bolivia.
Questo evento, che si terr tra il 21 e 23 settembre, sar cofinanziato dal Programma AL-Invest IV e coinvolger le aziende di tutti i settori. Lultima edizione dellevento ha registrato la partecipazione di oltre 1.000 imprese di 50 settori produttivi, provenienti da 19 paesi sia dellAmerica Latina che dellEuropa. Il volume di affari stimato di circa 153 milioni di dollari.
Le aziende interessate a partecipare saranno accompagnate e supportate da Unioncamere del Veneto Eurosportello del Veneto, per gli aspetti organizzativi degli incontri bilaterali e verranno coperti i costi alloggi e transfer:
  • 1.Servizi per le imprese:
    1. Agenda di incontri secondo le richieste specifiche di ogni azienda.
    2. Registrazione di due rappresentanti per azienda;
    3. Ingresso alla fiera EXPO CRUZ durante i giorni degli incontri;
    4. Nominativi e indirizzi di tutte le imprese partecipanti in CD-Rom;
    5. Accesso al Business Center AL-Invest (Bar, servizio guardaroba, accesso a internet tramite Wi-Fi);
  • 2.Visita Tecnica:
  1. Ad unimpresa precedentemente selezionata nella citt di Santa Cruz;
  2. Visita guidata agli stand ed imprese della fiera;
  • 3. Organizzazione logistica:
  1. Pernottamento di 4 notti in camera singola/doppia in albergo 5 stelle a Santa Cruz de Bolivia.
  2. Transfer da e per laeroporto;
  3. Transfer dallHotel alla Rueda de Negocios;
  4. Transfer dalla Rueda de Negocios allEXPO CRUZ;
  5. Transfer per la Visita Tecnica
Per partecipare all evento vi preghiamo dinviare la scheda di pre-adesione entro il 15 luglio 2011 via fax 041 0999401 o e-mail europa@eurosportelloveneto.it
Per ulteriori chiarimenti vi preghiamo di contattare Geyleen Gonzalez Vera: geyleen.gonzalez@eurosportelloveneto.it; Daniela Nardello: daniela.nardello@eurosportelloveneto.itTel. 041 0999411.
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
PESCA REGOLAMENTO (UE) N. 579/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio dell8 giugno 2011 recante modifica del regolamento (CE) n. 850/98 del Consiglio per la conservazione delle risorse della pesca attraverso misure tecniche per la protezione del novellame e del regolamento (CE) n. 1288/2009 del Consiglio che istituisce misure tecniche transitorie dal 1 o gennaio 2010 al 30 giugno 2011 (GUUE L165/2011)
POLITICA REGIONALE E COORDINAMENTO DEGLI STRUMENTI STRUTTURALI COMUNICAZIONE della Commissione al Consiglio - Informazioni finanziarie sui Fondi europei di sviluppo COM(2011) 334 definitivo

RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Relazione sull'attuazione della direttiva 2004/22/CE relativa agli strumenti di misura, in conformit al suo articolo 25 (Testo rilevante ai fini del SEE) COM(2011) 357 definitivo

POLITICA EUROPEA DI LIBERTA, SICUREZZA E GIUSTIZIA COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sulla valutazione intermedia del programma quadro "Sicurezza e tutela delle libert" (2007-2013) COM(2011) 318 definitivo

LIBRO VERDE Rafforzare la fiducia reciproca nello spazio giudiziario europeo Libro verde sull'applicazione della normativa dell'UE sulla giustizia penale nel settore della detenzione COM(2011) 327 definitivo
POLITICA SOCIALE RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sullo stato di avanzamento del Sistema di Informazione Visti (VIS) nel 2010 (presentata a norma dell'articolo 6 della decisione 2004/512/CE del Consiglio) COM(2011) 346 definitivo
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Bando Azione 2.1.2 POR FESR 20072013 Asse 2 Energia Azione 2.1.2 Interventi di riqualificazione energetica dei sistemi urbani: teleriscaldamento e miglioramento energetico di edifici pubblici: presa datto decisione della CE n. C (2011)/1619 del 9.3.2011 e approvazione con modifiche dellavviso pubblico per il finanziamento di reti di teleriscaldamento. Cod.azione SMUPR 2A212. Data scadenza: 3 10 2011.
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Teleriscaldamento.htm
Azione 2.1.2: Concessione di contributi in conto capitale per la realizzazione di reti di teleriscaldamento. POR CRO FESR (2007-2013). Data scadenza: 3 10 2011.
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Teleriscaldamento.htm
Bando per la concessione di contributi per lo sviluppo di servizi basati sul modello del Cloud Computing rivolti al mercato delle piccole e microimprese. Data scadenza: 6 9 2011.
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Cloud+Computing+PMI.htm
Contributi ordinari a favore delle Unioni di Comuni e delle Comunit Montane per lesercizio associato di funzioni e servizi comunali. Anno 2011 . Data scadenza: 1 8 2011.
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Contributi+unioni+comuni+FO.htm
Bando per la concessione di contributi per lo sviluppo di servizi basati sul modello del Cloud Computing rivolti al mercato delle piccole e microimprese. Programma Operativo Regionale (P.O.R.) parte FESR, Regione del Veneto, Programmazione 2007-2013, Asse prioritario 4, Linea di intervento 4.1, Azione 4.1.1 Creazione di piani dazione e promozione/creazione di reti di servizi tra/per le PMI. Data scadenza: 6 9 2011.
Per ulteriori informazioni :
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Cloud+Computing+PMI.htm
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scadenza 31 dicembre 2013. Scadenza: 31 12 2013.
Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Bando per la presentazione di progetti ordinari del Programma Central Europe
Per ulteriori informazioni:
http://www.central2013.eu/news-events-publications/news/news-detail/article/54/central-europe-programme-launches-its-4th-and-last-call-for-project-proposals/
Bando per la presentazione di progetti strategici del Programma South East Europe:
Per ulteriori informazioni: http://www.se-eu.net/en/downloads_section/calls/third_call/
GUIDA AI FINANZIAMENTI DELL'UNIONE EUROPEA
Si informa che sul sito di Eurosportello del Veneto disponibile la Guida ai finanziamenti dell'Unione Europea 2010.
Per scaricarla: http://www.eurosportelloveneto.it/pubblicazioni/Guida2010.pdf
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Crescita della Competitivit Economica (POS CCE)
Il Ministero dellEconomia annuncia la sospensione della valutazione dei progetti per i piccoli investimenti delle PMI nella regione Sud-Est
Visto lelevatissimo numero di progetti presentati per la Regione di Sviluppo Sud-Est, e visto le modeste dimensioni del budget complessivamente stanziato, lOrganismo Intermediario delle PMI ha sospeso il processo di valutazione per i progetti registrati on line con numero compreso tra 300 e 700, per un periodo di 90 giorni. La valutazione verr ripresa una volta scaduto il termine summenzionato con la definizione di una lista di riserva per la regione in oggetto.
Il Ministero rende noto che lattivit di valutazione per i progetti relativi alle regioni Nord-Est e Sud-Muntenia continuer invece senza interruzione; nel caso di superamento del budget verr creata una lista di riserva.
Varie
Solo il 22% dei fondi europei contrattati sinora dalla Romania sono stati spesi
Stando a quanto reso noto recentemente dallAgenzia per il Coordinamento degli Strumenti Strutturali (ACIS), a fine maggio il grado di assorbimento dei fondi strutturali e di coesione ha raggiunto il valore di 12,40%.
Nel periodo 30 aprile-31 maggio i pagamenti effettuati ai beneficiari sono stati stimati in circa 506 milioni di RON (di cui circa la met erano pagamenti realizzati per POR e PO Ambiente).
Dal punto di vista della contrattazione va detto che a fine maggio risultava impegnata circa la met dei fondi destinati alla Romania nel periodo 2007-2013; tuttavia il grado di assorbimento effettivo tocca soltanto il 22,73% del valore summenzionato (somme impegnate: 42,78 miliardi di RON; pagamenti effettuati: 9,72 miliardi di RON).
Va per sottolineato come il grado di assorbimento abbia registrato una crescita abbastanza evidente (38,17%) da dicembre 2010 (7,4 miliardi di RON) a maggio 2011 (10,23 miliardi di RON).
Dati sullassorbimento al 31 maggio 2011:
Grado di assorbimento: 12,40%;
Totali pagamenti effettuati: 10,236 miliardi di RON, di cui 6,342 miliardi RON prefinanziamenti;
Grado di contrattazione dei fondi: 54,56%;
Numero di contratti firmati: 5.886, per un valore totale di 69,06 miliardi di RON;
Numero di progetti firmati: 7.711, per un valore totale di 76,42 miliardi di RON.
Lassorbimento dei fondi europei salito al 12,40%; il Governo vuole arrivare al 20%-25%
A fine maggio 2011 il grado di assorbimento dei fondi strutturali e coesione ha toccato il valore di 12,40%, rispetto all 11,74% fatto registrare alla fine del mese precedente. Tale incremento dovuto alla realizzazione di alcuni pagamenti verso i beneficiari, pre-finanziamenti e rimborsi, per un totale di circa 124 milioni di euro. I pagamenti complessivi ammontano dunque a circa 10,23 miliardi di RON (circa 2,5 miliardi di euro) rispetto a 7,4 miliardi di RON registrati al 31 dicembre 2010 quando il gradi di assorbimento era pari a 8,6%. A gennaio i beneficiari hanno ricevuto 613 mil. RON, a febbraio 431 mil. RON, a marzo 929 mil. RON e in aprile 347 mil. RON (in totale circa 670 mil. euro). Nei primi quattro mesi dellanno il grado di assorbimento dunque cresciuto di circa 4 punti percentuali. Il Governo romeno si tuttavia prefissato di raggiungere, entro il 31 dicembre 2011, una percentuale pari al 20%-25% - dato che implica pagamenti per almeno 3 miliardi di euro.
Il POR (Programma Operativo Regionale) e il POS DRU (Programma Operativo Sviluppo delle Risorse Umane) restano ai primi posti per quanto riguarda lassorbimento dei fondi europei (rispettivamente 21,5% e 19,1% dei fondi complessivamente stanziati nel periodo 2007-2013).
Nel mese di maggio sono stati firmati 231 nuovi contratti di finanziamento, portando il numero totale a 5.886. I contributi comunitari impegnati ammontano complessivamente a circa 10,5 miliardi di euro, cio il 54,56 del budget complessivo stanziato destinato alla Romania per il periodo 2006-2013.
Secondo il Ministro dellAmbiente Laszlo Borbely, lassorbimento dei fondi europei rimane basso
Il problema di base nellassorbimento dei fondi rappresentato dallimplementazione dei progetti, ha dichiarato recentemente il Ministro dellAmbiente e dei Boschi Laszlo Borbely nel corso della Conferenza sullEconomia Verde in Romania.
Secondo il Ministro, il Programma Operativo Ambiente stato adeguatamente preparato e il Ministero, competente per la sua implementazione, ha ricoperto in modo efficace il proprio ruolo di conclusione dei contratti di finanziamento.
Ha inoltre sottolineata che attualmente il PO Medio ha concluso contratti per un valore pari a 5,4 miliardi di euro, somma che ha portato la Romania al primo posto nellUE per il valore dei contratti firmati nei Programmi destinati allambiente.
Le noti dolenti riguardano limplementazione dei progetti, nonostante siano state intraprese delle misure per semplificare lintero processo (miglioramenti nella legislazione per gli acquisti pubblici, inasprimento dei contratti per accelerare limplementazione, riduzione del valore del prefinanziamento).
Stando a quanto dichiarato dal Ministro, la Romania ha assorbito ad inizio giugno soltanto il 3% di quanto stanziato complessivamente, sebbene in fase di contrattazione le cose vadano invece molto meglio.
Il budget totale del PO Ambiente ammonta a circa 5,6 miliardi di euro, dei quali 4,5 miliardi rappresentano il contributo UE e oltre un miliardo quello nazionale.
Soltanto il 2,6% dei fondi per il POS Trasporti (POS-T) sono stati spesi
Il Ministero dei Trasporti e dellInfrastruttura (MTI) alla ricerca di un consulente per la definizione del Master Plan Generale di Trasporto (MPGT), base del programma POS-T 2014-2020.
Il valore stimato del progetto di 14,88 milioni di euro (IVA esclusa) ed finanziato dai fondi europei e dal bilancio statale. Una delle condizioni per partecipare allappalto di aver avuto, negli ultimi 3 anni, un fatturato medio di almeno 3,5 milioni di euro. Lassorbimento dei fondi destinati al POS-T per il 2007-2013, a fine maggio 2011, era di solo 2,6%. La Romania deve spendere complessivamente spendere 4,56 miliardi di euro per progetti di sviluppo dellinfrastruttura.
HOME
SPORTELLO BALCANI
ALBANIA, APPELLO A PORRE FINE ALLE DISPUTE POLITICHE NEL PAESE
Lo scorso 20 giugno, a Lussemburgo, i ministri degli esteri dellUnione europea hanno espresso la loro inquietudine riguardo alla situazione elettorale in cui si trova la capitale ed hanno esortato tutti i partiti politici a riprendere il dialogo. LUE disapprova il deterioramento della situazione politica del paese nonch gli scontri che ci sono stati in seguito alle elezioni. I ministri hanno inoltre ricordato lestrema necessit di svolgere le operazioni in totale trasparenza e legittimit, anche per far s che lAlbania possa progredire nel processo di adesione allUE.
MONTENEGRO, OTTIMISMO PER LAPERTURA DEI NEGOZIATI DI ADESIONE
Lo scoro 21 giugno il Segretario di stato ungherese ha affermato che ad oggi il Montenegro risulta il prossimo paese per il quale si apriranno i negoziati di adesione, dopo aver ottenuto lo status di paese candidato nel mese di dicembre 2010, dicendosi inoltre convinto che il Montenegro sar in grado di soddisfare i sette criteri stabiliti dalla Commissione europea e che potr molto probabilmente iniziare questo nuovo iter gi da ottobre 2011. Proprio ad ottobre la Commissione dovrebbe pubblicare la sua opinione sul paese, visto come paese modello allinterno dei Balcani proprio per il carattere multiculturale che presenta.
SLOVENIA A SOSTEGNO DELLA SERBIA NELLADESIONE
Nei giorni scorsi il presidente del Governo serbo ha dichiarato, in occasione di un incontro con il ministro degli Esteri sloveno, che in virt degli ottimi rapporti bilaterali in essere tra i due paesi la Serbia anche nel futuro conter sullappoggio della Slovenia nel processo delle integrazioni europee. Il presidente serbo ha presentato alla Slovenia le priorit del paese dichiarando che la cosa pi importante ottenere lo status di candidato per ladesione allUE entro la fine di questo anno e definire la data dellinizio di negoziati; la Slovenia dal canto suo ha sottolineato che la Serbia pu contare sul suo appoggio nelle integrazioni europee.
SERBIA IN USCITA DALLA CRISI ECONOMICA
Nei giorni scorsi il premier serbo ha dichiarato che il paese sicuramente sar in grado di superare la crisi economica in corso, dal momento che il periodo peggiore ormai alle spalle. Dopo cento giorni dalla costituzione dl nuovo esecutivo, il premier ha detto che la Serbia dovr necessariamente dimostrare di essere uno stato in cui esiste la sicurezza giuridica, sottolineando che entro la fine del mandato il paese stesso dovr ottenere lo status di candidato ufficiale per ladesione allUnione europea, andando a risolvere tutte le questioni ancora aperte.
SERBIA, DIALOGO CON PRISTINA
Il capo della delegazione serba che conduce le trattative con Pristina ha annunciato, nei giorni scorsi, che i primi risultati concreti dei negoziati con Pristina saranno visibili gi dal prossimo mese. Si ritiene tuttavia che Belgrado non riconoscer lindipendenza del Kosovo, condizione tuttavia ritenuta necessaria e fondamentale per il processo di adesione della Serbia allUnione europea.
EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA, SVILUPPI POSITIVI
Lo scorso 23 giugno a Bruxelles il commissario europeo allallargamento ha incontrato con il Premier dellex repubblica jugoslava di Macedonia, sottolineando come i giudizi positivi della Commissione europea sul paese, pronunciati pi di un anno fa, siano tuttora attuali. Per mantenersi tali sar necessario per che il paese continui a fare dei progressi nellambito delle riforme richieste. Fle ha ricordato che ci sono delle riforme fondamentali da mettere in atto, quali le riforme dellamministrazione pubblica e della sicurezza giudiziaria, la lotta alla corruzione, la tutela della liber di espressione e di stampa, auspicando che, in vista del prossimo report, atteso per ottobre 2011, parte di questi punti siano attuati.
8-9 LUGLIO, CROAZIA SUMMIT 2011
L8 ed il 9 luglio prossimi si terr a Dubrovnik la sesta edizione della conferenza internazionale Croazia Summit, momento di incontro per i leader politici europei e stranieri per discutere della realt della regione del sud-est Europa e dar vita a delle strategie comuni per rendere appunto questa zona pi forte economicamente e politicamente. La conferenza di questanno focalizzer la propria attenzione sui problemi di governance economica, sui cambiamenti dettati da questioni di sicurezza regionale e globale e sulla prospettiva di una future integrazione europea per i paesi dellarea.
Per ulteriori informazioni: www.mvpei.hr e www.vlada.hr
Il programma dettagliato disponibile qui:
http://www.mvpei.hr/custompages/static/hrv/files/110613_CS_2011_program.pdf
SERBIA, NUOVI INVESTIMENTI NEL SETTORE AUTOMOBILISTICO
Lo scorso 20 giugno il ministro dell'Economia e dello Sviluppo regionale serbo ha annunciato, in occasione di un incontro presso Kragujevac, che entro la fine dellanno saranno completate nel paese sette fabbriche che producono componenti per i bisogni della Fiat Automobili Serbia, che daranno lavoro a circa mille persone. Il valore di investimento per il completamento di questi nuovi poli industriali ammonta a circa 100 milioni di euro.
ITALIA PRIMO PARTNER COMMERCIALE DELLA SERBIA
LItalia gi da anni il primo partner nel commercio estero della Serbia e ci si aspetta che nel 2011 lo scambio tra i due paesi raggiunga la cifra record di 3 miliardi di dollari. In Serbia, tra compagnie e case dassicurazione circa 250 istituzioni. LItalia inoltre interessata alla costruzione della centrale idroelettrica sul corso medio del fiume Drina, in una partnership tra Serbia e Repubblica Srpska; prevista la costruzione di tre centrali idroelettriche dellintera potenza di 321 megawatt, con la produzione annuale di 1,2 miliardi di kilowattora. Il valore dellinvestimento si valuta intorno agli 870 milioni di euro.
CROAZIA, PROVVEDIMENTI PER RISTORATORI E VACANZIERI DA PARTE DELL'HNB
Nei giorni scorsi la Banca nazionale croata (HNB) si espressa positivamente in merito alla possibilit di effettuare i pagamenti anche in valuta straniera. Tale decisione dellHNB stata accolta a braccia aperte non solo dai turisti, che sicuramente trarranno non poco vantaggio da tale decisione, ma soprattutto dai ristoratori lungo la fascia costiera, i quali da anni chiedevano un provvedimento del genere. Dal 1 giugno di questanno entrata in vigore la nuova normativa inerente al pagamento dei conti nei ristoranti per le persone fisiche non residenti e la trasformazione in valuta straniera sar effettuata in base al tasso medio della Banca nazionale in vigore in quella giornata del pagamento.
HOME
SPORTELLO APRE
COMUNICAZIONE della Commissione sullapplicazione del programma ENERGY STAR nellUnione europea nel periodo 2006-2010 COM(2011) 337 definitivo
30 BORSE DI STUDIO PER CORSO LUISS SU IMPRENDITORIALIT GIOVANILE
LUISS d il via alla Seconda Edizione del Corso LED per lo sviluppo dellimprenditorialit giovanile, con lobiettivo di supportare giovani studenti laureandi e laureati (da non pi di 12 mesi) che vogliano intraprendere, in Italia, uniniziativa imprenditoriale sulla base del proprio talento, delle proprie idee e della convinzione nei propri mezzi, contribuendo cos allo sviluppo del proprio paese. Disponibili 30 borse di studio a copertura totale dei costi del corso. Il corso ha il patrocinio della Provincia di Roma.
Al seguente link le info pi dettagliate http://download.apre.it/LED_2011_def.pdf
Per maggiori informazioni:
ing. Arianna Tibuzzi, PhD
Direttore
Officina dell'Innovazione - Provincia di Roma
tel: +39-06-88812410 int 212 fax: +39-06-97245404
email: a.tibuzzi@officinainnovazione.it - web: www.officinadellinnovazione.it
GIORNATA INFORMATIVA RELATIVA AL TEMA ENERGIA DEL 7 PROGRAMMA QUADRO, LINVITO A PRESENTARE LE PROPOSTE 2012- ROMA 11 LUGLIO 2011
Il giorno 11 luglio 2011 si terr a Roma la giornata informativa relativa al tema Energia del 7 Programma Quadro, linvito a presentare le proposte 2012
Levento organizzato da APRE per conto del MIUR .
Durante la mattinata prevista la presentazione del nuovo bando e sar fornita una panoramica sulla partecipazione italiana al SET PLAN e alle iniziative nazionali per lo sviluppo di tecnologie energetiche innovative.
Nel corso dellevento si terr una tavola rotonda il cui obiettivo di favorire la partecipazione di successo ai bandi energia; parteciperanno alla discussione i rappresentanti dellindustria e della ricerca attiva nelle principali aree energetiche.
A conclusione della giornata informativa sar possibile incontrare i delegati per discutere le idee progettuali.
Per maggiori informazioni consultare il link:
http://www.apre.it/Eventi/giornata.asp?id=991
INFORMATION DAY & BROKERAGE EVENT ON CALL FP7-KBBE-6-2012
BRUSSELS 15 LUGLIO 2011
Si terr il 15 luglio 2011 a Brussels presso Charlemagne Building la giornata di lancio del nuovo bando FP7-KBBE-6-2012 con scadenza prevista per met novembre.
La sessione mattutina organizzata dalla Commissione Europea ha lobiettivo di fornire una panoramica sui contenuti del bando.
Nel pomeriggio previsto invece un Brokerage Event organizzato daBio Circle2 progetto coordinato da APRE, nel corso del quale i proponenti potranno incontrare potenziali partner per creare eventuali collaborazioni di ricerca nellambito Agro-alimentare e delle biotecnologie.
Ledizione dello scorso anno ha registrato un tasso di partecipazione molto elevato con pi di 400 iscritti tra ricercatori, imprese, stakeholders europei e non solo.
Maggiori informazioni saranno a breve disponibili sul sito http://www.biocircle-project.eu/dnn4/
NMP - PUBBLICAZIONE ORIENTATION PAPER 2012
Importante novit in tema Nanosciences and nanotechnologies, Materials & new Production technologies (NMP) del 7 Programma Quadro.
La Commissione Europea, DG Industrial Technologies, ha infatti pubblicato, per la prima volta dal lancio del tema, il documento di lavoro: Orientation Paper: proposed priorities for 2012 che racchiude le priorit di ricerca in tema NMP come anticipazione del Piano di lavoro NMP 2012 in uscita ufficiosa il prossimo 20 Luglio 2011.
necessario comunque sottolineare come il documento, scaricabile al link che segue, non abbia valore legale e potrebbe subire modifiche prima del lancio ufficiale del bando.
http://ec.europa.eu/research/industrial_technologies/pdf/nmp-2012-orientation-paper_en.pdf
I National Contact Point del tema NMP, Martina Desole ( desole@apre.it ) e Serena Borgna ( borgna@apre.it ) rimangono a disposizione per informazioni e chiarimenti.
BORSA DI STUDIO DELLA FONDAZIONE ANTONIO RUBERTI
La Fondazione Antonio Ruberti bandisce un concorso per lassegnazione di una borsa di studio per ricerche su Metodi, Modalit e Strumenti di diffusione della Cultura tecnicoscientifica, indagini, anche a carattere storico, sulla museologia scientifica, sulle implicazioni economiche, etiche e sociali della ricerca scientifica e tecnologica, e sulle politiche della scienza.
La durata della borsa di 12 mesi non rinnovabili.
Per partecipare al concorso i candidati dovranno far pervenire improrogabilmente pena l'esclusione, entro il 31 Luglio 2011 alla Fondazione Antonio Ruberti, Via San Calepodio 36, 00152 Roma la domanda come da Bando di concorso scaricabile al seguente link http://download.apre.it/Bando-Ruberti.pdf
Per maggiori informazioni:
Ida Ruberti
Istituto di Biologia e Patologia Molecolari, CNR
c/o Dipartimento di Genetica e Biologia Molecolare, Universit di Roma Sapienza (Roma)
Tel +39 06 49912211 Fax +39 06 49912500
ida.ruberti@uniroma1.it
HIGH-SPEED RAIL FOR EUROPEAN COHESION THE REGIONAL DIMENSION
BRUXELLES, 5 LUGLIO 2011
La conferenza analizza limportanza dei treni ad alta velocit nel futuro sistema di trasporti europeo da una prospettiva regionale e gli effetti economici, sociali e territoriali che si potranno riscontrare sulla coesione europea.
Per informazioni:
http://www.cor.europa.eu/pages/EventTemplate.aspx?view=detail&id=c15a091b-cfdb-49ba-9dc1-21dce4915865
DIALOGUE TO DIALOGUE - BID FINAL CONFERENCE, BRUXELLES, 6 LUGLIO 2011
La conferenza vuole essere un momento sia di discussione sulle attivit bid (brains in dialogue) sia di analisi delle sfide e dei potenziali approcci ritenuti necessari dagli stakeholders per migliorare il dialogo tra neuroscienze e societ. Per informazioni:
http://www.neuromedia.eu/Sections.aspx?section=55.291
INFO DAY ED EVENTO DI BROKERAGGIO IN MATERIA DI SICUREZZA, BRUXELLES, 6-7 LUGLIO 2011
La conferenza presenter argomenti di ricerca collegati ad aspetti tecnici e progettuali relativi al tema sicurezza, nell'ambito del capitolo "Cooperazione" del Settimo programma quadro (7 PQ) dell'UE, e riunir inoltre le rispettive comunit scientifiche internazionali per promuovere una ricerca cooperativa e interdisciplinare in questo campo.
Per informazioni e registrazioni: http://www.b2match.eu/securingeurope/pages/home
1ST ANNUAL CONFERENCE ON INTEGRAL BIOMATHICS, STIRLING UNIVERSITY, SCOZIA, 29-31 AGOSTO 2011
Il progetto INBIOSA, di cui la conferenza fa parte, mira a creare un nuovo paradigma rigorosamente scientifico allinterno del quale indagare gli aspetti della scienza, come la coscienza e la vita sulla terra, che difficile inquadrare allinterno di un modello riduzionista.
http://www.inbiosa.eu/en/Workshops-And-Conferences-View.html?article=acib-11
23rd EUPRIO ANNUAL CONFERENCE, PRAGA, 1-4 SETTEMBRE 2011
La conferenza di Praga cercher di affrontare le nuove sfide poste dalla complessit dellorganizzazione dellistruzione superiore, ed in particolare del tema del trasferimento di conoscenze dalla ricerca pura alla pratica. Uno dei motivi di fondo dellincontro sar come far comprendere alla massa lutilit del lavoro della ricerca.
http://www.euprio.cz/prague-conference-2011/
EMBO MEETING, VIENNA, AUSTRIA, 10-13 SETTEMBRE 2011
LEMBO meeting il tradizionale luogo di incontro degli esperti nel settore delle scienze della vita, dove i professionisti possono imparare assieme a superare le sfide offerte dallattualit delle loro rispettive discipline.
http://www.the-embo-meeting.org/
MANUFUTURE 2011 - WROCLAW (POLONIA) 24-25 OTTOBRE 2011
La conferenza MANUFUTURE, organizzata dalla Presidenza polacca dellUE con il supporto della Commissione Europea, si terr a Wroclaw (Polonia) il 24 e il 25 Ottobre 2011, in collegamento con la FUMAT Conference 2011.
Sono previsti i seguenti eventi principali:
  • Sessione Plenaria
  • Workshops
  • Brokerage Event
  • Visite industriali
Lagenda dettagliata verr resa disponibile solo a partire dal mese di Giugno.
Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.manufuture2011.eu/
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
opportunita' di stage
STAGE ALLESTERO
Englishtown.it, una societ di EF Education First, la pi grande scuola di inglese online con milioni di studenti provenienti da oltre 120 paesi. EF Education First la pi grande organizzazione privata educativa. E un gruppo multi-nazionale di dieci aziende e organizzazioni no-profit con oltre 3.000 collaboratori e 26.000 insegnanti e volontari in 49 paesi. Per ulteriori informazioni, visitare: www.englishtown.it e www.ef-italia.it .
Attualmente Englishtown.it ricerca un appassionato madrelingua italiana per ricoprire il ruolo di SEO / Social Media all'interno dell azienda. Il candidato avr la possibilit di entrare in un team giovane e dinamico e essere responsabile per la costruzione di link al sito web aziendale italiano per pubblicizzare i siti, aumentare la classifica del sito sui motori di ricerca e aumentare la visibilit del marchio su Internet.
La posizione un ottimo modo di acquisire un'esperienza preziosa nel campo crescente di web marketing. Si offre uno stage retribuito di 3 mesi a tempo pieno con sede nel quartier generale di Londra nella zona di Kings Road Chelsea.
Mansioni:
  • ricerca e sviluppo di unampia e fitta rete di link nel mercato locale attraverso la costruzione di partenariati;
  • comunicazione dei progressi ottenuti, la condivisione di strategie
  • sviluppo strategico e la gestione dei social media per promuovere il brand Englishtown
  • coordinazione della ricerca, sensibilizzazione e coinvolgimento attraverso Twitter, Facebook e YouTube
  • creazione e gestione di relazioni e produzione dei contenuti per il PR: scrivere e programmare i comunicati stampa.
Englishtown
22 Chelsea Manor St
UK-London SW3 5RL
a.c. Antonio Leonetti
antonio.leonetti@englishtown.com
BUONO A SAPERSI
CORSO DI LINGUA
Coloro che vogliono frequentare un corso di lingua allestero si trovano per subito davanti ad un problema: scegliere fra una miriade di offerte. Per scegliere bene bisogna procede con sistema.
  • Definire le esigenze e gli obiettivi
  • Scegliere la meta giusta: citt o campagna, vicino o lontano
  • Scegliere il corso adatto: generale o intensivo, one-to-one o preparazione allesame
  • La durata ideale: chi ha poco tempo, corso breve e intensivo, altri invece corso lungo
  • Solo metodo di apprendimento moderno: il cambio tra frontale e di gruppo, tra libro e video favorisce lautonomia linguistica
  • Seriet e trasparenza: insegnanti con esperienza, spiegazioni complete, chiarezza nelle procedure e nei prezzi
  • Il numero degli studenti: 10-12 allievi garantiscono un buon risultato nellapprendimento, meglio se meno (ma pi costoso).
  • La scelta dellalloggio: famiglia, appartamento in condivisione, casa dello studente, albergo
  • Programma culturale: escursione, incontri, visite, sport ecc.
  • Confrontare i prezzi
www.linguanet-europa.org
Test di livelli, modalit di apprendimento
www.language-learning.net
Banca dati con scuole in tutto il mondo
www.eurocultura.it
Corsi di lingua selezionati in tutto il mondo
SEMINARIO PER ORIENTATORI
STAGE ALLESTERO: REQUISITI E REALIZZAZIONE
22 E 23 NOVEMBRE, VICENZA
Studenti, neolaureati, diplomati, lavoratori con esperienza: sempre pi persone richiedono un orientamento sullo stage allestero e vogliono verificare lutilit per linserimento nel mondo del lavoro oppure per un miglioramento nella carriera professionale.
Il programma delle due giornate di formazione prevede approfondimenti sulle opportunit nel Regno Unito, in Germania, in Francia, nelle Organizzazioni Internazionali e nei paesi extra-europei. Altri argomenti sono tra altro: tabella di marcia per lattuazione, networking, agenzie a pagamento, borse di studio, carte e documenti per essere in regola.
Destinatori: orientatori professionali che operano negli Informagiovani, nelluniversit, nella scuola, nei Centri per l'Impiego, nelle istituzioni e negli enti economici.
Obiettivo Fornire agli operatori professionali strumenti che li mettano in grado di fornire informazioni strutturate per orientare gli utenti ad una esperienza di stage all'estero.
Partecipazione seminario: 300,00 (escluso IVA del 20%)
Posti disponibili: 15
Docente
Bernd Faas opera da oltre 20 anni nel settore della mobilit internazionale. La sua esperienza professionale riguarda l'orientamento, la preparazione e la realizzazione di attivit nell'ambito di lavoro, stage, formazione e volontariato all'estero. responsabile editoriale di Ora di Muoversi-Lavoronotizie, l'unica rivista italiana dedicata alla mobilit internazionale. Svolge attivit di consulenza individuale e di gruppo, tiene corsi e conferenze in Italia e allestero presso universit, Informagiovani, Centri per l'impiego e enti di formazione.
Ulteriori Informazioni:
0444-964770
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it>Seminari
MOBY-SKYPE - CONSULENZA A DISTANZA SULLESTERO
Mobi-Skype un servizio innovativo che permette di avvalersi della ventennale esperienza di Eurocultura e di disporre di un'offerta di alta qualit...a distanza!
I nostri esperti sono a disposizione via Skype per spiegare allutenza di una struttura pubblica o privata passo per passo come pianificare un'esperienza di lavoro, di stage, di studio o di volontariato in Europa e nel mondo.
A chi rivolto?
E' rivolto a quelle istituzioni interessate a valorizzare il potenziale umano della propria utenza, offrendo un servizio di alta qualit su tutte le tematiche della mobilit internazionale.
La consulenza a distanza mette in evidenza l'impegno dell'istituzione per valorizzare il potenziale umano della cittadinanza di un Comune, degli studenti e laureati di un Ateneo, dell'utenza del Centro per l'Impiego, trovando le risposte adeguate, per esempio a queste domande:
La mia professione ricercata all' estero?
Come posso colmare le mie lacune linguistiche?
Cosa offrono le aziende europee nel campo degli stage?
Il mio titolo di studio riconosciuto all'estero?
Come mi posso iscrivere all'universit straniera?
Cosa pu fare un minorenne in termini formativi fuori dall'Italia?
Quale opportunit di crescita personale e professionale esistono dopo la maturit?
Com' strutturato il servizio?
Il servizio si articola, secondo l'esigenza dell'ente, in uno o pi sportelli a distanza al mese. I nostri esperti sono disponibili ogni volta per 3 ore su appuntamento. Gli utenti interessati verranno contattati singolarmente, ogni 15 30 minuti, via Skype, senza costi aggiuntivi, all'ufficio dell'ente abbonato oppure direttamente a casa.
Eurocultura
Tel. 0444/96 47 70
consulenza@eurocultura.it
ENERGIE RINNOVABILI IN GERMANIA
VIAGGIO STUDIO DAL 13 AL 15 LUGLIO 2011
Entro il 2050 la Germania vuole essere autosufficiente nella produzione di energia. Ogni mese va a regime un parco eolico. Lultimo appena entrato in funzione off-shore sul Mar Baltico. Per i prossimi anni prevista la spesa di miliardi di Euro per lisolamento termico delle case private e per lauto elettrica, mentre luscita dal nucleare prevista per il 2020-2022.
Il viaggio di studio a Potsdam e Berlino mette al centro degli incontri non solo le misure previste per raggiungere lobiettivo dellautosufficienza, ma anche la strategia aziendale di fronte a questi cambiamenti. Nel programma sono anche inquadrate le innovazioni negli edifici in termini di risparmio energetico, applicate dalle aziende artigianali. Tramite visite aziendali, incontri con imprenditori e rappresentanti della Camera dellArtigianato e analisi delle sperimentazioni di nuove tecnologie, i partecipanti avranno la possibilit di conoscere la realt tedesca e capire le opportunit daffari in un mercato vicino.
Durante i tre giorni sar inoltre possibile godere le bellezze sia di Potsdam (castello di Sans-Souci, quartiere olandese), sia di Berlino (Porta di Brandeburgo, Parlamento, centro storico).
Per informazioni:
Eurocultura
0444-964770
info@eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XV N 12 2011
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Roswitha Schipfer, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME