<
n° 11
15/6/2013
Numero 11

Numero 11

15 giugno 2013

SOMMARIO:
Eventi - Approfondimenti
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Alert "Speciale Bandi"- Budapest
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
SEMINARIO PROGETTO ACROSSEE: STREAMLINING REGIONAL INITIATIVES : THE ACROSSEE CONTRIBUTION TO THE MACRO REGIONAL STRATEGIES BRUXELLES 18 GIUGNO 2013
Il 18 giugno 2013 si terr presso lUfficio della regione Friuli Venezia Giulia a Bruxelles un seminario organizzato dai partner del progetto ACROSSEE Streamlining regional initiatives: the ACROSSEE contribution to the macro regional strategies. La registrazione dei partecipanti avr inizio alle ore 9: e il seminario inizier alle ore 10:00 con conclusione prevista alle ore 13:00.
Se interessati vi preghiamo di prendere visione del programma allegato.
Si prega di inviare il prima possibile la propria adesione in quanto il numero di posti a sedere limitato. Le adesioni possono essere inviate a:
Central European Initiative (CEI)- EU Project Office
Persona di contatto: Ivan Zupan
Tel: +39 040 7786763
Fax: +39 040 360640
Email : zupan@cei.int

CONTRIBUTI REGIONALI A SOSTEGNO DELLA RICERCA INDUSTRIALE E DELLO SVILUPPO SPERIMENTALE A CARATTERE INTERREGIONALE
ALTAVILLA VICENTINA, 19 GIUGNO 2013 FONDAZIONE CUOA VILLA VALMARANA MOROSINI VIA MARCONI 103

La Regione del Veneto in collaborazione con Unioncamere del Veneto Eurosportello invita le aziende venete a partecipare al secondo incontro informativo attinente alle modalit per la presentazione della documentazione per il bando regionale per lattuazione dellazione 5.1.1. del POR CRO - Programma Operativo Regionale Obiettivo Competitivit Regionale e Occupazione FESR 2007-2013.
Attraverso il bando, approvato con DGR n. 632 del 7 maggio 2013, saranno erogati contributi da 60.000 fino a 400.000 euro a favore di progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale presentati da un partenariato composto almeno da unimpresa veneta e un partner estero (impresa o organismo di ricerca) appartenente a uno degli Stati membri dellUnione europea.
Lincontro sar loccasione per conoscere finalit e requisiti di accesso ai fondi, nonch le modalit operative di partecipazione. Saranno inoltre presentati i servizi di supporto alla partecipazione delle imprese, messi a disposizione da Unioncamere e Veneto Innovazione s.p.a.
Levento avr luogo mercoled 19 giugno 2013 a partire dalle ore 9,30 presso la sede della Fondazione CUOA Villa Valmarana Morosini, Via Marconi 103, Altavilla Vicentina (VI). Per partecipare allincontro necessario inviare la scheda di registrazione a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro le ore 14.00 del giorno 18 giugno 2013 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail europa@eurosportelloveneto.it
Lettera d'invito
Programma e scheda di registrazione.
Per maggiori informazioni si prega di contattare: bandoFESR511@eurosportelloveneto.it
GUIDA AI FINANZIAMENTI 2013
In seguito alla proposta di bilancio della Commissione europea per il periodo 2014/2020, Eurosportello Veneto con il contributo della Regione Veneto e in collaborazione con la delegazione di Bruxelles di Unioncamere del Veneto, propone alle aziende del territorio una versione aggiornata e rivista della Guida ai finanziamenti europei 2013. Tale Guida si pone come strumento operativo per avvicinare le aziende venete alle possibilit di finanziamento presenti a livello europeo, ed disponibile alla consultazione allinterno del nostro sito:
http://www.eurosportelloveneto.it/public/doc/GUIDAweb2013.pdf
Questionario di valutazione
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio vi chiediamo di rispondere ad un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi dal seguente link:
http://survey.unioncamereveneto.it/limesurvey/index.php?sid=49852 .
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
HOME
EVENTI - APPROFONDIMENTI
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
POR CRO AZIONE 5.1.1: CONTRIBUTI PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE A CARATTERE INTERREGIONALE
La Regione Veneto - Unit di Progetto Cooperazione transfrontaliera - mette a disposizione del sistema produttivo regionale nuovi fondi a sostegno dell'innovazione da realizzare in cooperazione tra imprese europee, in chiave interregionale
Si tratta di risorse comunitarie, nazionali e regionali, che saranno assegnate con un apposito bando "a sportello" finanziato attraverso il Programma Operativo Regionale Obiettivo "Competitivit Regionale e Occupazione" FESR 2007-2013, azione 5.1.1.
Caratteristica peculiare dell'iniziativa appunto la dimensione "interregionale" e "di cooperazione europea", richiesta dal Programma operativo per rafforzare la capacit di collaborazione imprenditoriale del sistema Veneto anche al di fuori dei confini e con l'obiettivo di accrescere la competitivit e l'integrazione di alcuni settori/comparti dell'economia veneta.
Potranno quindi accedere ai finanziamenti i progetti che prevedono la partecipazione di un partenariato composto almeno da un'impresa veneta e un partner estero (impresa o organismo di ricerca) appartenente a uno degli Stati membri dell'Unione europea.
Il bando si rivolge alle micro, piccole e medie imprese singole o associate in raggruppamenti temporanei d'impresa. In quest'ultimo caso, nel partenariato potranno essere incluse anche le grandi imprese.
Le risorse finanziarie disponibili sono pari a 6.445.387,82. Le domande saranno esaminate secondo l'ordine cronologico di arrivo fino ad esaurimento delle risorse disponibili, modalit cos detta "a sportello". Il costo agevolabile per le attivit e gli interventi in capo al partner veneto, per un singolo progetto di ricerca e sviluppo, deve avere un valore compreso fra i 60.000,00 400.000,00 ; l'intensit di aiuto per le PMI varia dal 35% all'80% in base alla tipologia di intervento prescelta.
Cliccare qui per scaricare le presentazioni dell'incontro informativo del 29 maggio 2013.
Per scaricare le presentazioni illustrate nel corso della mattinata si prega di cliccare qui
Per informazioni sulla modulistica cliccare qui..
APPROVAZIONE DELLA MODULISTICA RELATIVA AL BANDO REGIONALE PER LATTUAZIONE DELLAZIONE 5.1.1 "CONTRIBUTI PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE, A CARATTERE INTERREGIONALE DEL POR CRO - PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE OBIETTIVO COMPETITIVIT REGIONALE E OCCUPAZIONE FESR 2007-2013
La Regione del Veneto, a seguito dellincontro informativo di lancio del bando regionale per lattuazione dellazione 5.1.1. del POR CRO - Programma Operativo Regionale Obiettivo Competitivit Regionale e Occupazione FESR 2007-2013 dello scorso 29 Maggio 2013 presso la sede di Unioncamere del Veneto, ha predisposto una pagina web presso la quale possibile reperire la modulistica obbligatoria allegata al Decreto del dirigente regionale n.10 dell11 giugno 2013, relativa ai contributi per il finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, a carattere interregionale.
Si vuole altres informare che la data di apertura della Piattaforma Gestione Informatizzata Finanziamenti predisposta da Veneto Innovazione per la presentazione delle domande on-line stata fissata al 1 luglio 2013 ore 9.00. Unioncamere del Veneto provveder a prendere contatti quanto prima con le aziende interessate per fornire maggiori informazioni in merito al prossimo incontro informativo relativo alle modalit della presentazione della documentazione per il bando POR CRO parte FESR 2007 2013 Asse 5.
Tutta la modulistica obbligatoria relativa al bando consultabile al seguente indirizzo:
http://www.regione.veneto.it/web/bandi-avvisi-concorsi/dettaglio-bando?_spp_detailId=1883944
Si pregano inoltre le aziende interessate alla ricerca di un partner europeo di compilare il seguente modulo in lingua inglese e di inviarlo a bandoFESR511@eurosportelloveneto.it .
Per maggiori informazioni si prega di contattare: bandoFESR511@eurosportelloveneto.it
COOPERAZIONE
Azienda argentina attiva nel settore della produzione di attrezzature per supermercati e pannelli termoisolanti in poliuretano interessata a prendere contatti con aziende venete del settore, per realizzare accordi con societ trading per importazione e/o esportazione e /o identificare imprese per accordi di produzione.
I primi contatti potranno essere realizzati tramite incontri in videoconferenza, organizzati e supportati da Unioncamere del Veneto attraverso il progetto B2B telematici Mercosur.
Per maggiori informazioni: Giulia Casalini, unione@ven.camcom.it , tel. 0410999311
ULTIMO INCONTRO REGIONALE MENTOR-MENTEE BE WIN: CONTENUTI ED OBIETTIVI
Siamo giunti al termine del percorso del progetto BE WIN, progetto di mentoring cofinanziato dalla Commissione Europea e coordinato a livello nazionale da Unioncamere Toscana; un percorso iniziato nel settembre 2011, che ha visto il coinvolgimento di 19 partner in 16 regioni italiane.
Nel periodo che separa l'ultima web-conference dall'evento finale, che avr luogo a Roma il prossimo 26 giugno presso il Dipartimento per le Pari Opportunit della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ciascun Partner ha realizzato l'ultimo incontro regionale tra Mentor e Mentee.
Le imprenditrici Venete si sono incontrate presso la sede di Unioncamere del Veneto il 14 giugno u.s. Tale occasione stata unopportunit per approfondire come e quanto il supporto fornito dalla Mentor alle Mentee sia stato utile per lo sviluppo ed il miglioramento della loro attivit.
In tale sede si sono verificati gli effetti dei suggerimenti e delle proposte ricevute non solo dalle Mentor, ma anche dalla psicologa del gruppo che le ha seguite in questo percorso. stata l'occasione per verificare lo stato di attuazione dei Business Development Projects sviluppati dalle Mentee su specifici aspetti della propria attivit imprenditoriale, i miglioramenti ottenuti ed i risultati prodotti. Le imprenditrici hanno avuto la possibilit di aprire un dibattito, scambiarsi opinioni ed informazioni ed approfondire questioni di loro interesse, come lo sviluppo di progetti futuri.
I partner hanno avuto un ruolo importante nello stimolare la discussione tra le imprenditrici, hanno chiarito gli obiettivi dell'incontro guidandone lo svolgimento, sostenendo il confronto e facendo loro domande; stato quindi un momento di verifica sull'andamento del progetto.
BUSINESS REVIEW DAYS A VENEZIA
Si terranno a Venezia il 27 e 28 giugno p.v. due mattinate dedicate al Business Review di 7 aziende venete operanti in ambito internazionale. Liniziativa che rientra tra le attivit promosse dalla rete Enterprise Europe Network - Friend Europe stata lanciata da Unioncamere del Veneto - Eurosportello, in collaborazione con la Nottingham Business School (Nottingham Trent University, UK) e con la Camera di Commercio di Venezia, la quale ospiter levento nella propria sede a San Marco.
Nel corso degli ultimi due mesi, le 7 aziende venete coinvolte in questa esperienza hanno avuto la possibilit di confrontarsi a distanza anche con gli studenti stranieri del Master in Commercio Internazionale della Nottingham Business School, che hanno accettato la sfida di applicare le proprie conoscenze teoriche per risolvere problemi concreti affrontati dal mondo imprenditoriale.
Diverse sono le tematiche oggetto di questa forma di consulenza gratuita, che avvicina in concreto il mondo accademico a quello delle imprese: si spazia dal lancio di nuovi prodotti sul mercato internazionale, ad attivit di benchmarking e sviluppo di strategie di crescita e internazionalizzazione.
I risultati del lavoro svolto saranno presentati proprio nelle giornate del 27 e 28 giugno, durante le quali aziende e studenti avranno occasione di dialogare e arricchire i reciproci punti di vista.
FARE IMPRESA NEL CUORE DELLA GERMANIA: I VANTAGGI DELLA TURINGIA
Venezia MARGHERA, 27 GIUGNO 2013
La Societ di Sviluppo della Turingia (LEG Thringen), la Camera di Commercio Italiana per la Germania (ITKAM) e Unioncamere Veneto sono liete di invitare le aziende del territorio a partecipare alla conferenza Fare impresa nel cuore della Germania: i vantaggi della Turingia, in programma gioved 27 giugno dalle ore 15.00 alle ore 18.00, presso la sede di Unioncamere del Veneto.
Levento, aperto alle imprese interessate a sviluppare collaborazioni e affari con la regione tedesca della Turingia, vuole fornire maggiori informazioni sugli attuali vantaggi economici e commerciali derivanti dallopportunit di fare investimenti in Turingia; fornire unanalisi dettagliata sul perch la Germania sia tuttora il Paese pi importante per i subfornitori dellindustria italiana; offrire uno sguardo approfondito alla tradizione industriale della Turingia, nonch la sua costante innovazione in molteplici settori produttivi.
Alla conferenza prevista la partecipazione del Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana per la Germania, Claudia Nikolai, del Console onorario della Repubblica Federale Tedesca a Venezia Paola Nardini, del Senior Vice President di LEG Thringen mbH Arnulf Wulff, dellAmministratore Delegato di Iseo Deutschland GmbH Veneto Davide Campagnari e del Segretario Generale di Unioncamere del Veneto Gian Angelo Bellati.
Al termine degli interventi verr servito un rinfresco durante il quale sar possibile incontrare i singoli referenti e approfondire eventuali domande.
Per richiedere di partecipare allevento necessario compilare il modulo.
In alternativa, le aziende interessate potranno iscriversi gratuitamente scrivendo una mail a Alessandra De Santis,
e-mail: adesantis@itkam.org oppure compilando il modulo di adesione.
possibile consultare la lettera dinvito allevento.
Per ulteriori informazioni, contattare la Dr.ssa Roberta Lazzari (tel: +39 041 0999411, e-mail: europa@eurosportelloveneto.it ).
CONVEGNO: LA PROPRIET INTELLETTUALE IN AMERICA LATINA VENEZIA 2 LUGLIO 2013 ORE 15:00
Unioncamere del Veneto organizza presso la propria sede un convegno dedicato alla tutela della propriet intellettuale in America Latina, levento si terr il giorno 2 luglio 2013 dalle 15:00 alle 18:00.
Il convegno si propone di analizzare i mercanti emergenti di questa area geografica, con un approfondimento su Argentina e Brasile. Verr quindi approfondita lanalisi delle disposizione per la tutela dei brevetti, marchi, design industriale e diritti dautore.
In allegato potete trovare il leaflet delliniziativa contenente il programma e il modulo di registrazione da inviare a Unioncamere del Veneto (ref. dott.ssa Stefania De Santi e dott.ssa Geyleen Gonzalez Vera) tel. 0410999411 e-mail europa@eurosportelloveneto.it entro il 26 giugno 2013
PROGETTO ADRIA FOOTOURING: SMES INDAGINE SULLE IMPRESE DEL SETTORE AGROALIMENTARE E DEL TURISMO
Unioncamere del Veneto partner del progetto ADRIA FOOTOURING - Adriatic Food and Tourism: innovating, finanziato dal programma europeo IPA ADRIATICO, il cui obiettivo di favorire lo sviluppo, nei territori coinvolti (Veneto, Emilia Romagna, Abruzzo, Albania, Bosnia - Erzegovina, Slovenia), di strumenti e servizi in grado di stimolare l'innovazione in settori di strategica importanza eppure ancora tradizionali come l'agroalimentare e il turismo. Il progetto partito a ottobre 2012 e si concluder a luglio 2015.
Le attivit partono dall'individuazione, attraverso la compilazione di un questionario, dei gap di informazione e formazione, delle PMI e delle organizzazioni, sull'innovazione in settori percepiti come pi "tradizionali" quali l'agroalimentare e il turismo. I dati raccolti saranno pubblicati in un report di progetto e potranno essere la base per descrivere le buone pratiche di innovazione da parte delle imprese venete nel settore del turismo e/o dell'agroalimentare.
Compilando il questionario le imprese verranno inoltre inserite tra gli stakeholder del progetto e potranno beneficiare delle attivit di formazione e tutoraggio previste, tra cui anche la possibilit di partecipare alle due study visit in Veneto ed Emilia Romagna per conoscere best practices in tema di innovazione applicata al turismo e all'agroalimentare. Grazie al progetto verr inoltre realizzato un incubatore virtuale il cui obiettivo sar facilitare le relazioni tra start-up e finanziatori, con un chiaro vantaggio per il sistema imprenditoriale del turismo e dell'agroalimentare.
Si invitano le imprese disponibili al collaborare all'indagine a compilare il questionario e a inviarlo per e-mail a unione@ven.camcom.it o per fax allo 041 0999 303 citando l'oggetto della presente comunicazione.
Per ulteriori informazioni: dr.ssa Giulia Casalini e dr.ssa Irene Gasperi tel. 041 0999 311 e-mail unione@ven.camcom.it
Scarica il questionario
RISULTATO CONSULTAZIONE EUROPEA " UN QUADRO DI QUALIT PER I TIROCINI EUROPEI"
Si chiusa in questi giorni la consultazione, lanciata dalla Commissione europea, per la raccolta di informazioni sulla tematica "Un quadro di qualit per i tirocini europei".
L'obiettivo di questo questionario stato quello di integrare i risultati delle consultazioni gi avviate con i punti di vista delle Piccole e Medie Imprese (PMI) in relazione ai tirocini e agli effetti che questa iniziativa potrebbe avere sulle imprese stesse.
I punti di vista delle imprese sono stati comunicati alla Commissione europea in forma anonima i risultati saranno successivamente elaborati in modo aggregato e non saranno associati alla singola impresa.
Breve analisi della partecipazione e dei risultati emersi.
Eurosportello del Veneto ringrazia tutte le PMI per la partecipazione e il contributo fornito.
ATELIER BORN IN VENICE, LO SPAZIO MULTIMEDIALE DI CONFINDUSTRIA VENEZIA
Confindustria Venezia promuove Atelier Born in Venice, una vetrina multimediale permanente inaugurata presso la sede di Confindustria Venezia al VEGA Parco Scientifico Tecnologico di Venezia Marghera. Nello spazio dellatelier, rivolto principalmente alle delegazioni imprenditoriali e istituzionali straniere, si potranno conoscere le aziende e i prodotti deccellenza di Venezia metropolitana, con cui sviluppare progetti e collaborazioni produttive e commerciali. In questo ambiente dedicato, di particolare appeal tecnologico, verranno ospitati incontri, presentazioni e workshop. Il progetto un modo innovativo per sostenere le eccellenze del sistema produttivo industriale e d la concreta possibilit di mostrare agli investitori stranieri le prospettive di sviluppo e investimento nel nostro territorio, sostenendo lintero sistema economico locale.
Per la prenotazione delle visite allatelier contattare la segreteria organizzativa di Confindustria Venezia: Silvia Loschi sloschi@uive.it tel. 041 5499179 e Angelica Gianola agianola@uive.it tel. 041 5499280.
31 EDIZIONE DELLA FIERA INTERNAZIONALE DELL'AVANA (FIHAV)
3 / 9 NOVEMBRE 2013 NELLO SPAZIO ABITUALE DI EXPOCUBA
La 31 Edizione della Fiera Internazionale dell'Avana (FIHAV) avr luogo dal 3 al 9 novembre 2013 nello spazio abituale di EXPOCUBA.
La FIHAV una fiera consolidata che ha luogo annualmente dal 1983. la borsa commerciale di carattere generale pi importante di Cuba e dei Caraibi, nonch una delle pi rappresentative in America Latina. In questa occasione avr una connotazione speciale in quanto si svolge proprio nel periodo in cui la Repubblica di Cuba assume la presidenza pro-tempore della Comunit degli Stati dellAmerica Latina e dei Caraibi, ci si rifletter in vario modo sul programma di attivit, delle conferenze e dei seminari.
Durante questo evento vengono presentati tutti i settori dell'economia cubana, in modo da costituire la pi completa mostra commerciale, nazionale e internazionale, in uno spazio propizio affinch gli espositori e i visitatori possano avere contatti commerciali, concretizzare affari, avere un confronto e un aggiornamento sui nuovi sviluppi tecnologici.
Giunta alla XXXI edizione, la FIHAV disporr di pi di 20.000 m2 di area netta di esibizione, circa 4.500 espositori nazionali e stranieri di oltre 60 paesi, prevede di ricevere 150.000 visitatori e attende la partecipazione di importanti delegazioni straniere ufficiali e imprenditoriali, consolidandosi in tal modo come una via per promuovere i legami e le relazioni internazionali del nostro Paese con il mondo intero.
La 30 edizione, che si svolta nel novembre 2012, ha potuto contare sulla presenza di 3.597 espositori di 67 paesi, distribuiti nei 25 padiglioni della zona fieristica di Expocuba, con una copertura di un'area espositiva di 18,300 metri quadrati, superando le cifre dell'anno precedente. Vi hanno preso parte rappresentanti di Governi, manager di compagnie di diversi settori e dirigenti di 44 Camere di Commercio e Agenzie promotrici del commercio e degli investimenti. Nel contesto del programma della Fiera sono stati celebrati 17 Giornate Nazionali e sono stati organizzati molteplici incontri imprenditoriali che hanno permesso un'interazione tra il settore imprenditoriale nazionale e quello straniero.
Il padiglione cubano ha esibito una campionatura rappresentativa di prodotti e di servizi distribuiti da imprese nazionali che ha destato un grande interesse da parte dei visitatori e, durante la settimana, ha organizzato un ampio e diversificato programma di conferenze, di presentazioni di prodotti, di servizi e di seminari, tutto ci ha contribuito a divulgare lofferta esportabile a illustrare le procedure su come effettuare operazioni commerciali con Cuba.
Informazioni.

Per ottenere informazioni pi dettagliate sulle norme e sulle condizioni di partecipazione, contattare:
ICE- Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane
UFFICIO INTERSETTORIALE E GRANDI PROGETTI INTERNAZIONALI
Dirigente: Maria Carmela Ottaviano e-mail: progetti.internazionali@ice.it
Conferenza e incontri bilaterali a Tbilisi, Georgia: 19 Giugno 2013 Organizzatori locali - CCI Georgia
Conferenza e incontri bilaterali a Baku, Azerbaijan: Settembre 2013 Organizzatori locali - AHK Azerbaijan
Conferenza e incontri bilaterali a Donetsk, Ukraine: 17-18 Settembre 2013 Organizzatori locali - Donetsk CCI
Conferenza e incontri bilaterali a Yerevan, Armenia: 01-02 Ottobre 2013 Organizzatori locali - CCI Armenia
Conferenza e incontri bilaterali a Donetsk, Belarus: Novembre 2013 Organizzatori locali - CCI Belarus
Unioncamere del Veneto - Eurosportello in collaborazione con Eurochambres invita le aziende a partecipare alle conferenze e agli incontri bilaterali in Armenia, Azerbaijan, Georgia, Ucraina e Bielorussia nel quadro del programma "East Invest".
Promuovere e facilitare la cooperazione economica e gli investimenti produttivi tra l'Unione Europea e i paesi dell'Est Europa.
Sviluppare attivit concrete che genereranno risultati immediati per le PMI nelle regioni coinvolte dal progetto.
Per maggiori approfondimenti sulle conferenze e i paesi coinvolti, consultare il portale dedicato:
http://www.east-invest.eu/en/Investment-Promotion .
Per visionare il catalogo delle aziende iscritte agli incontri bilaterali visionare il seguente link:
http://www.east-invest.eu/en/Investment-Promotion/general-company-catalogue .
Iscrizione
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di effettuare direttamente l'iscrizione attraverso i seguenti links Armenia, Azerbaijan, Georgia, Ukraine, Belarus, indicando come paese l'Italia e come organizzatore locale Unioncamere del Veneto.
A disposizione per assistenza all'iscrizione online ed ulteriori informazioni contattare Erica Holland, Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; erica.holland@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
POLITICA SOCIALE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo a norma dell'articolo 294, paragrafo 6, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea riguardante la posizione del Consiglio sulladozione di una direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio recante norme relative allaccoglienza dei richiedenti asilo COM(2013) 415 final

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo a norma dell'articolo 294, paragrafo 6, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea riguardante la posizione del Consiglio in vista dell'adozione di una proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce i criteri e i meccanismi di determinazione dello Stato membro competente per l'esame di una domanda di protezione internazionale presentata in uno degli Stati membri da un cittadino di un paese terzo o da un apolide COM(2013) 416 final

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo a norma dell'articolo 294, paragrafo 6, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea riguardante la posizione del Consiglio sull'adozione di una proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio recante procedure comuni ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di protezione internazionale COM(2013) 411 final
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114.
Scade il: 31/12/2013.

Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 31/12/2013

Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
Regione Veneto - Finanziamento -
Scade il: 31/12/2013

Nuovo piano straordinario anticrisi per gli esercizi 2012 e 2013: finanziamenti agevolati per il supporto della liquidit aziendale, a favore delle PMI dei settori artigianato, industria, commercio e dei servizi e turismo.
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 31/03/2014

Interventi a favore delle reti di imprese operanti nella regione Veneto. Programma Operativo Regionale 2007−2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.1 'Ricerca Sviluppo e Innovazione'.
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 30/06/2014

Nuove disposizioni generali di applicazione del Fondo regionale di garanzia e controgaranzia per le piccole e medie imprese del settore turismo. L.R. 33/2002 articoli 101 e 103
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 30/06/2014

Interventi per lo sviluppo del settore turistico-ricettivo del Veneto Orientale.
Regione Veneto - Bando Comunitario
Scade il: 31/12/2015

POR CRO parte FESR 2007-2013 - Asse 1 - Azione 1.1.3: apertura bando.
AZIONE 5.1.1 "COOPERAZIONE INTERREGIONALE" POR CRO PARTE FESR VENETO
La Regione Veneto mette a disposizione del sistema veneto nuovi fondi per l'attuazione delle politiche d'incentivazione alla ricerca e sviluppo e alla cooperazione tra imprese in chiave interregionale.
Si tratta di contributi a fondo perduto, assegnati con il cofinanziamento dal Programma Operativo Regionale Obiettivo "Competitivit Regionale e Occupazione" FESR 2007-2013, Azione 5.1.1.
Link al bando
fondo europeo POR-CRO-FESR(2007-2013) - bandi attivi
Si comunica che attualmente i bandi attivi per quanto riguarda il fondo europeo POR-CRO-FESR(2007-2013) sono i seguenti:
Azione 1.1.3: Contributi per lutilizzo da parte delle imprese di strutture qualificate per lattivit di ricerca
Azione 1.2.1: Sistema delle garanzie per investimenti nellinnovazione e per limprenditorialit
Azione 1.2.2: Partecipazioni minoritarie e temporanee al Capitale di rischio di imprese innovative
Azione 1.2.3: Costituzione di un fondo di rotazione per il finanziamento agevolato degli investimenti innovativi delle PMI
Azione 1.3.5: Interventi innovativi delle PMI titolari di emittenti televisive locali e/o che gestiscono piccole sale cinematografiche
Azione 2.1.3: Fondo di Rotazione per investimenti finalizzati al contenimento dei consumi energetici
Azione 5.1.1: Cooperazione interregionale
Per maggiori informazioni seguire il link alla pagina dei bandi sul sito della Regione del Veneto:
http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/azioni-per-settore
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Crescita Competitivit Economica (POS CCE)
Penultimo nella classifica di assorbimento dei fondi
Il POS CCE, che si trova tuttora in fase di pre-sospensione, occupa il penultimo posto nella classifica dei sette PO per quanto riguarda il grado di assorbimento dei fondi europei, con un tasso pari al 6,77% (i pagamenti interni effettuati ai beneficiari hanno tuttavia toccato il 24% del budget stanziato dalla CE).
Alla data del 31 maggio 2013 risultavano essere stati firmati 2.671 contratti di finanziamento per un valore complessivo pari a 14 miliardi di RON (3,24 miliardi di euro), di cui 8,26 miliardi di RON (1,92 miliardi di euro) come contributi erogati a fondo perduto.
Programma Operativo Regionale (POR)
25 milioni di euro per le microimprese della Regione Centro
227 microimprese della Regione Centro hanno firmato contratti di finanziamento per un valore complessivo pari a 25,19 milioni di euro, che equivalgono ad oltre il 100% dei fondi disponibili per il periodo 2007-2013 (24,39 milioni di euro).
Il valore totale dei progetti di investimento (che in genere implicano acquisto di attrezzature ed opere di estensione degli spazi destinati a servizi e produzione) ammonta a 41,57 milioni di euro; la differenza tra i due valori summenzionati rappresenta il co-finanziamento fornito dai beneficiari.
Nel corso del mese di maggio sono entrati in fase di valutazione gli ultimi 67 progetti presentati a valere sullultimo bando (2010) e ancora in attesa di ottenre un punteggio.
I progetti sono finanziati dal POR attraverso il settore di intervento 4.3 Supporto allo sviluppo delle microimprese e sono destinati a creare 870 nuovi posti di lavoro (i 136 progetti gi portati a termine hanno generato 500 posti di lavoro per i cittadini delle 6 provincie coinvolte: Alba, Brasov, Covasna, Harghita, Mures e Sibiu).
A breve altri 5 progetti passeranno in fase di implementazione, facendo lievitare il grado di contrattazione al 120% della somma complessivamente disponibile.
Nuovo bando per linfrastruttura turistica
LAgenzia di Sviluppo Regionale Nord-Est ha reso noto che, a partire dal 5 luglio 2013, potranno essere presentati nuovi progetti a valere sulla misura 5.2 Crescita, sviluppo, modernizzazione dellinfrastruttura turistica per la valorizzazione delle risorse naturali e la crescita della qualit dei servizi turistici. Gli investimenti dovranno essere effettuati nella regione Nord-Est della Romania visto che in questa regione il totale dei fondi disponibili non stato ancora interamente contrattato/utilizzato.
Potranno essere presentate richieste di finanziamento sino al raggiungimento del 50% in pi di quanto originariamente stanziato (4.882.922,25 euro).
La Guida del Sollecitante, pubblicata il 6 settembre 2012 e valida per i progetti presentati nelle regioni Sud-Ovest e Centro (a partire dal 23 ottobre 2012), valida a partire dal 5 giugno anche per la regione Nord-Est.
Varie
Il tasso di assorbimento cresciuto del 32% nel 2013
Per il 2013 stata registrata una crescita del tasso di assorbimento dei fondi europei del 32%.
A fine maggio il tasso di assorbimento ha toccato la percentuale complessiva del 15,18%, facendo registrare una crescita del 103% rispetto al valore registrato ad aprile 2012.
In termini assoluti, la somma totale dei fondi utilizzati dalla Romania a fine maggio ammontava ad oltre 2,9 miliardi di euro.
Il Ministro dei Fondi Europei Eugen Todorovici, alla luce dei risultati incoraggianti ottenuti, ha elogiato le misure adottate nellultimo periodo dal governo romeno e dalle altre istituzioni coinvolte nellutilizzo dei fondi europei..
Negli ultimi giorni di maggio la CE ha versato nelle casse del Governo altri 155 milioni di euro.
Tale pagamento stato effettuato a titolo di rimborso delle spese effettuate per limplementazione di:
  • PO Ambiente (oltre 116,4 milioni di euro);
  • POS DRU (oltre 37,7 milioni di euro);
  • PO Assistenza Tecnica (0,7 milioni di euro).
Lanalisi dettagliata del tasso di assorbimento dei vari PO al 31 maggio 2013 consultabile nel sito ufficiale del Ministero dei Fondi Europei:
http://www.fonduri-ue.ro/res/filepicker_users/cd25a597fd-62/rezultate/std_abs/Raportare_PO_31.mai.2013.pdf
HOME
Alert "Speciale Bandi"- Budapest
Visualizza i bandi.
HOME
SPORTELLO BALCANI
in collaborazione con lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto
SERBIA - KOSOVO, SFORZI PER IL RAGGIUNGIMENTO DI UN ACCORDO
Lo scorso 29 maggio il Premier serbo ha dichiarato che il proprio governo far tutto quanto in suo potere per portare avanti laccordo con il Kosovo, nonostante sar pressoch impossibile riuscire in questo intento entro la fine di giugno 2013. Nei prossimi giorni si costituiranno alcuni gruppi di lavoro sugli argomenti pi spinosi da discutere, nonostante i colloqui su energia e telecomunicazioni stiano proseguendo con esiti concreti e positivi. Sottolineando che si tratta di un obiettivo realizzabile per ottenere una data per l'apertura dei negoziati a fine giugno, il Premier serbo ha dichiarato che la Serbia non chiede favori ma vuole che anche nel suo paese che vengono applicati i criteri di adesione standard.
MONTENEGRO, SOLLECITI NELLE RIFORME
Lo scorso 28 maggio il Commissario allAllargamento Fle ha sollecitato nuovamente il Montenegro a compiere progressi nellattuazione delle riforme necessarie in campo giudiziario ed economico, senza temporeggiare ancora. Secondo Fle il paese deve ancora lavorare intensamente ad una reale roadmap contro la corruzione e la criminalit organizzata, anche grazie al supporto della opposizione politica.
ALBANIA, ACCOLTE CON FAVORE MISURE POLITICHE FONDAMENTALI
Lo scorso 30 maggio il Commissario all'Allargamento Fle ha accolto con favore l'adozione, da parte del parlamento albanese, di tre misure fondamentali relative alle procedure del parlamento, al servizio civile ed alla Corte di Cassazione. Lattuazione di queste misure un requisito fondamentale per progredire nel cammino verso lUnione europea, ed altres molto importante che Tirana continui a combattere la corruzione e la criminalit organizzata. Il risultato delle elezioni del prossimo 23 giugno viene visto come un test cruciale proprio in vista delladesione.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
COOPERAZIONE TRANSATLANTICA LAVORI PER UN NUOVO NEGOZIATO
Il 6 giugno u.s. presso la sede della Pfizer a New York City ha avuto luogo la tavola rotonda sul TTIP (Transatlantic Trade Investment Partnership Agreement) ne hanno discusso AmCham in Europe (una delegazione di 30 rappresentanti di Camere di Commercio Americane in Europa), lo USCIB (Unites States Council for International Business) e l ABFE (American Business Forum on Europe).
Il 10 maggio u.s. ABFE e USCIB hanno presentato al US Trade Rapresentative (lautorit che negli Stati Uniti andr a negoziare con la DG Trade di Bruxelles) le loro posizioni e suggerimenti su aree, settori e tematiche critiche per business transatlantico.
L'evento si articolato in due sessioni, la prima in cui stato presentato lo stato dei lavori e le prospettive di sviluppo dei futuri negoziati transatlantici sottolineando l'importanza che il sistema delle associazioni e delle imprese hanno a supporto dei negoziati stessi. In fase pre-negoziale ma anche durante i negoziati, il ruolo delle imprese e di chi le associa e rappresenta, strategico per lidentificazione delle problematiche e degli ostacoli al commercio da eliminare per una cooperazione forte e vincente.
La seconda sessione ha approfondito e dettagliato quelle che sono le aspettative che le aziende americane ed europee ripongono nel TTIP. Vi hanno partecipato Dontai Smalls, vice presidente ufficio affari pubblici aziendali UPS e Doung Goudie direttore delle relazioni pubbliche internazionali in Pfizer. Entrambi hanno convenuto che il TTIP sar una sfida per affrontare diversi settori chiave, tra cui le questioni normative e la tutela della propriet intellettuale, gli effetti positivi di tale accordo si vedranno anche in termini di creazione di posti di lavoro.

L'accordo US-EU si dovrebbe concludere entro la fine del 2014, e dovrebbe avere come effetti:
leliminare delle tariffe e degli ostacoli agli scambi di merci alle frontiere
la liberalizzare degli scambi di servizi, compresi i flussi di dati che li sottendono
lespansione e la protezione degli investimenti
lapertura al mercato degli appalti pubblici
lo stimolare all'innovazione e alla tutela della propriet intellettuale
il miglioramento dei mercati dei capitali
la facilitazione della circolazione delle persone
la promozione della cooperazione a livello di normative


1 luglio p.v. ore 10.30 Unioncamere del Veneto - Tavola rotonda sul TTIP (Transatlantic Trade Investment Partnership) IL NUOVO TRATTATO DI COOPERAZIONE TRANSATLANTICA
Parteciperanno membri dei working group organizzati a livello europeo (coordinato da Eurochambres) e americano (TBDE Transatlantic Business Dialogue on Europe).
HOME
SPORTELLO APRE
FAQ PEOPLE: NUOVA VERSIONE AGGIORNATA
Sul sito www.apre.it sono disponibili le versioni aggiornate delle FAQ per le Azioni Marie Curie Individuali.
http://www.apre.it/ricerca-europea/vii-programma-quadro/persone/faq-people/
PROGETTO GREEN CLEAN MARKET: CHECKLIST FOR SELFAUDIT
L'ente di ricerca RiSSC ( www.rissc.it ) e Transparency International Italia ( www.transparency.it ) stanno promuovendo una ricerca nel settore delle energie rinnovabili e del trasporto sostenibile finalizzata a promuovere strumenti etici e di legalit presso le aziende del settore attraverso la compilazione di un questionario di autovalutazione.
Il questionario stato sviluppato all'interno di un progetto finanziato da Banca Mondiale e la Siemens Integrity Initiative (http://www.siemens.com/sustainability/en/core-topics/collective-action/integrity-initiative/index.php) che si chiama Green Clean Market (www.greencleanmarket.org ) in collaborazione con il Dipartimento della Funzione Pubblica e il supporto, fra gli altri, del World Energy Council e del RSE.
Attualmente al progetto aderiscono alcune grandi aziende italiane come ENEL, Eni, Trenitalia e TreNord oltre a molte piccole/medie imprese.
Il questionario uno strumento di autovalutazione che permette all'azienda di valutare il grado di preparazione e adeguatezza rispetto ai temi della tutela dei valori di integrit e trasparenza.
Ovviamente le informazioni raccolte presso l'azienda rimarranno confidenziali e salvo diversa indicazione saranno utilizzate esclusivamente in forma aggregata e anonima per l'elaborazione di un rapporto di ricerca che sar pubblicato a Novembre 2013.
Le aree interessate dalla valutazione sono 5:
  • gestione aziendale
  • gestione delle risorse umane
  • sistema finanziario e contabile
  • area vendite
  • area forniture
Al termine della compilazione le aziende riceveranno da parte nostra (RiSSC) un grafico di valutazione risultati e un breve report di commento che in caso di esito molto positivo potrebbe essere utilizzato come pubblicit positiva dell'azienda, in caso contrario pu essere considerato uno strumento critico su cui poter lavorare all'interno delle varie aree.
ECO-INNOVAZIONE: LE PMI FINANZIATE DALL'UE HANNO GENERATO
POSTI DI LAVORO E CRESCITA VERDE
Secondo un nuovo rapporto gli investimenti delle PMI che operano nel settore delle eco-innovazioni sta producendo rendimenti superiori alla media in termini di creazione di posti di lavoro e di riduzione dell'impatto ambientale. L'Europa ha quindi una forte nicchia nel business verde, una nicchia che pu favorire la crescita delle risorse e competitivit eco-sostenibile. http://europa.eu/rapid/press-release_IP-13-492_en.htm
DIRITTI DI CREDITO INTERNAZIONALI PER IL 2013-2020
La Commissione europea ha preparato una bozza di regolamento sui diritti di credito internazionali e lha presentata al comitato sui cambiamenti climatici, per l'esame nella sessione di giugno. La bozza di regolamento stabilisce i limiti massimi entro i quali gli operatori nel quadro del sistema di scambio di emissioni dell'UE (EU ETS) possono utilizzare crediti ammissibili dal progetto del Protocollo di Kyoto - i meccanismi di base (ovvero Clean Development Mechanism e Joint Implementation) per il rispetto dei limiti di emissione 2013-2020. Durante la fase 2 (2008-2012) gli operatori hanno gi utilizzato pi di un miliardo di crediti internazionali. L'utilizzo di questi crediti un mezzo per aumentare il rapporto costo-efficacia in realizzazione agli obiettivi 2020 di riduzione delle emissioni in Europa.
http://ec.europa.eu/clima/news/articles/news_2013060501_en.htm
NUOVE NOMINE ALLA DG RICERCA E INNOVAZIONE DELLA COMMISSIONE EUROPEA
A partire dal 1 luglio l'unit Cooperazione internazionale della Direzione generale Ricerca e innovazione della Commissione europea sar guidata da un'italiana: Maria Cristina Russo.
Il percorso di Maria Cristina Russo nella Commissione europea inizia nel 1992. Attualmente si occupa, come capo dell'Unit di "Servizi finanziari e risarcimento".
Per l'unit Ambiente della stessa DG Ricerca e Innovazione stato nominato Kurt Vandenberghe, attualmente capo gabinetto del commissario per l'Ambiente Janez Potocnik.
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per "linformazione europea su misura", offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XVII N 10 2013


Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo, Beatrice De Bacco, Bernd Faas, Laura Manente,
Filippo Mazzariol, Matteo Peri, Daniela Nardello, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Dubravka Skopac,
Nicol Stradiotto, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME