<
n° 12
30/6/2012
Numero 12

Numero 12

30 giugno 2012

SOMMARIO:
Eventi - Approfondimenti
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
MSV 2012 Incontri bilaterali
Brno, 11-12 settembre 2012
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio di Brno e la Rete EEN (600 uffici in 40 paesi nel mondo) invita le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali CONTACT-CONTRACT durante la Fiera MSV 2012.
Si svolger l11 ed il 12 settembre p.v. e coinvolger le aziende dei seguenti settori: minerario, metallurgico, ingegneria della ceramica e del vetro, materiali e componenti per il settore meccanico, idraulico, riscaldamento e raffreddamento, elettrico, energia, elettronica, tecnologia dellautomazione e delle misurazioni, tecnologie ecologiche, ricerca e sviluppo, trasferimento tecnologico, trasporti, logistica e packaging.
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti, consultare il portale dedicato allevento http://connect.b2b-match.com/msv e quello dedicato alla fiera http://www.bvv.cz/en/msv/msv-2012/ .
La Fiera MSV una delle pi importanti fiere industriali del Centro Europa con una partecipazione annuale di 1500 espositori e 80.000 visitatori. Pi del 35% degli espositori e il 10% dei visitatori proviene dallestero.
Servizi
La partecipazione allevento soggetta al pagamento di una quota nella misura di 25 per gli espositori e di 40 per i visitatori e da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento;
  • visibilit nel portale dedicato http://connect.b2b-match.com/msv ;
  • entrata in fiera per una persona e accesso allarea di incontri bilaterali;
  • materiale informativo
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte di Unioncamere del Veneto-Eurosportello e della Camera di Commercio di Brno;
  • servizio di interpretariato gratuito se necessario;
  • refreshments

Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 25 agosto 2012 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
Questionario di valutazione
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio vi chiediamo di rispondere ad un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi dal seguente link:
http://survey.unioncamereveneto.it/limesurvey/index.php?sid=49852 .
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
HOME
EVENTI - APPROFONDIMENTI
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
CAMERA DI COMMERCIO DI VERONA, 18 LUGLIO 2012: LE ENERGIE RINNOVABILI APPLICATE ALLA FILIERA DEL VINO
Presso la Camera di Commercio di Verona (C.so Porta Nuova, 96) il 18 Luglio 2012 h.10,00 , si terr un convegno sulle energie rinnovabili applicate alla filiera del vino organizzato nellambito del progetto europeo "GBE Factory: edifici industriali e commerciali di seconda generazione. Le fonti rinnovabili al servizio della competitivit e dellambiente" di cui Unioncamere del Veneto capofila.
Il convegno, che verter sullutilizzo degli scarti del settore vitivinicolo per la produzione di energia ed integrazione
con altre sorgenti rinnovabili, si configura come una proficua occasione per valutare insieme ad esperti quali sono le opportunit che offrono il mercato e le istituzioni in tema di energie rinnovabili e di come declinarle attivamente al settore vitivinicolo.
Cliccando qui troverete il programma del convegno, al quale parteciperanno, tra gli altri, ENEA- Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, LUniversit di Verona, Verona Innovazione ed altre qualificate aziende del settore.
Per ulteriori informazioni: Dr.ssa Ludovica Munari, ludovica.munari@eurosportelloveneto.it.
DENKMAL - Fiera europea del restauro, del risanamento e della tutela degli edifici storici e monumentali
Lipsia, 22 24 novembre 2012
Denkmal ,lunica fiera del settore in Germania, annuncia il suo prossimo appuntamento con il mondo del restauro dal 22 al 24 novembre 2012. Il salone ospiter nel quartiere fieristico di Lipsia gli operatori del settore (restauratori, artigiani, istituzioni, architetti, costruttori, produttori di macchinari, etc.) diventando un punto dincontro anche per gli appassionati di arte e cultura. Parallelamente a denkmal si svolgeranno anche MUTEC, salone per la tecnologia museale e Lehmbau, salone dellEdilizia in terra cruda.
I numeri del 2010: 13.400 visitatori da 36 paesi e 449 espositori provenienti da 15 paesi.

Caratterizzano ledizione 2012:

  • un ricco programma di conferenze tecniche internazionali di alto livello, incentrate questanno prevalentemente sul tema del restauro ligneo e del risanamento energetico degli edifici storici,
  • le parallele manifestazioni fieristiche Edilizia in argilla cruda, a cura dellAssociazione per la cura dell'argilla Dachverband Lehm di Weimar e MUTEC, lesposizione internazionale di tecnologie museali ed espositive alla sua prima edizione a Lipsia, la Partnership con la Russia ,
  • la Borsa di cooperazione CONTACT organizzata dal circuito EEN. Completamente gratuita permette ai visitatori di incontrarsi miratamente fra loro. La fiera mette a disposizione, sempre a titolo gratuito interpreti su tutte le lingua.
Saremo lieti di fornirVi maggiori informazioni sulla fiera e sul programma specialistico, di inviarVi il modulo di iscrizione alla denkmal 2012 scaricabile anche da internet ( www.denkmal-leipzig.de ) - e di formulare una proposta di partecipazione non vincolante come espositori o visitatori.
A questo proposito Vi preghiamo di utilizzare il coupon allegato di seguito unitamente alle informazioni pi importanti sulla fiera.
La Camera di Commercio italiana per la Germania , incaricata dallEnte Fiera di Lipsia per la promozione di denkmal in Italia a Vostra disposizione per qualsiasi informazione o chiarimento.
Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Rita Munzi
CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA PER LA GERMANIA
Ufficio di Lipsia
Tel.: +49 341 12 67 14 62 Fax: +49 341 12 67 14 46
rmunzi@itkam.orgwww.itkam.org
PROGETTI BANCA MONDIALE (MAGGIO 2012)
I file contenente i progetti approvati dal Board dei Direttori della Banca Mondiale nel corso del mese di maggio.
II file vi sono invece una serie di progetti in corso di definizione e identificazione da parte della Banca insieme alle sue controparti locali. Questi progetti, pur se non ancora approvati, rappresentano delle ottime opportunit, soprattutto per le societ di consulenza.
Si segnala inoltre, come gi anticipato, che nel corso del mese di maggio hanno ufficialmente avuto inizio le consultazioni internazionali volte a ridefinire le procedure di procurement seguite dalla Banca Mondiale.
Si sottolinea l'importanza di contribuire a tale processo.
Pertanto, inviamo di seguito il link dove poter trovare maggiori informazioni al riguardo.
http://web.worldbank.org/WBSITE/EXTERNAL/PROJECTS/0,,contentMDK:23164857~
pagePK:41367~piPK:51533~theSitePK:40941,00.html

Si rimane a disposizione in caso di necessit e per eventuali richieste di approfondimento contattare:
Tindaro Paganini, Advisor to the Executive Director for Italy, Portugal, Greece, Albania, Malta, San Marino, Timor-Leste + The World Bank, 1818 H St. NW, Washington, D.C. 20433, USA
' (202) 458-1171 7 (202) 477-3735 tpaganini@worldbank.org http://www.worldbank.org/eds21
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e sociale europeo e al comitato delle regioni sullattuazione della direttiva sui servizi. Un parternariato per una nuova crescita nel settore dei servizi. 2012-2015 {SWD(2012) 146 final}{SWD(2012) 147 final}{SWD(2012) 148 final} COM(2012) 261 final
POLITICA DEL LAVORO-OCCUPAZIONE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Una strategia europea per le tecnologie abilitanti Un ponte verso la crescita e l'occupazione (Testo rilevante ai fini del SEE) COM(2012) 341 final
POLITICA DELLA CONCORRENZA COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Prima relazione sull'applicazione del regolamento (CE) n. 764/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 luglio 2008, che stabilisce procedure relative all'applicazione di determinate regole tecniche nazionali a prodotti legalmente commercializzati in un altro Stato membro e che abroga la decisione n. 3052/95/CE (Testo rilevante ai fini del SEE) COM(2012) 292 final

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale e al Comitato delle Regioni Una Governance migliore per il mercato unico COM(2012) 259 final
POLITICA REGIONALE E COORDINAMENTO DEGLI STRUMENTI STRUTTURALI RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'andamento delle spese del FEAGA Sistema d'allarme N. 4-5/2012 COM(2012) 349 final
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 30/09/2012
Iniziativa "Progetta! 2011-2012"
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scade il: 31/12/2013.
Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Regione Veneto - Finanziamento - Scade il: 31/12/2013
Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
NUOVA EDIZIONE DELLA GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI
disponibile nel sito di Eurosportello del Veneto, nella sezione pubblicazioni, la nuova edizione della Guida ai Finanziamenti europei 2011.
Per scaricarla cliccare qui.
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Crescita della Competitivit Economica (POS CCE)
Lanciato il bando per gli investimenti a supporto dellefficienza energetica
Il Ministero dellEconomia e del Commercio, attraverso lOrganismo Intermediario per lEnergia (OIE), ha annunciato la pubblicazione del bando per la misura di finanziamento 4.1 del POS CCE, che sostiene i progetti di investimento aventi come obiettivo la crescita dellefficienza energetica.
Il budget complessivo ammonta a 240 milioni di RON (provenienti dal FESR e dal bilancio governativo) e il contributo massimo erogabile per un progetto pari a 80 milioni di RON.
I potenziali beneficiari sono le persone giuridiche, PMI o grandi aziende, operanti nel settore estrattive e in quello manifatturiero.
I progetti possono essere presentati nel periodo 15 giugno 30 ottobre 2012 presso la sede dellOIE (Strada Ernest Juvara, nr. 3-7, Distretto 6, Bucarest).
Programma Operativo Sviluppo Risorse Umane (POSDRU)
Nuovo direttore allAM POSDRU
Cristian Ababei, in precedenza direttore dellOrganismo Intermediario POSDRU per il Nord-Est, il nuovo direttore dellAM POSDRU.
Sostituisce Carmen Rosu, direttrice della struttura a partire dal febbraio 2012.
Attesa per settembre la decisione CE sui pagamenti POSDRU
La decisione finale della CE, circa la prosecuzione dei pagamenti POSDRU verr comunicata alla Romania nei prossimi mesi, una volta finalizzato il rapporto di audit su cui stanno lavorando le autorit di Bruxelles.
Tale rapporto, stando ad alcune fonti informative comunitarie, sar inviato alla Romania nel corso di luglio e diventer definitivo una volta che Bucarest avr presentato i propri commenti.
La Romania disporr di due mesi, dalla data di ricevimento del rapporto, per presentare la propria posizione rispetto ai risultati dellAudit e per stabilire un piano correttivo che ponga rimedio ai punti vulnerabili identificati allinterno del sistema di gestione del POSDRU.
Stando a questa tempistica, una decisione finale da parte della CE dovrebbe essere presa nel corso di settembre 2012.
Jonathan Todd, portavoce del Commissario Europeo per lOccupazione della Forza Lavoro, degli Affari Sociale e dellInclusione, ha confermato come una decisione finale sulleventuale sospensione dei pagamenti POSDRU non sia stata ancora presa.
Varie
Richiesta di fondi supplementari per il Programma Operativo Bacino del Mar Nero 2007-2013
Si svolta il 19 giugno la settima riunione del Comitato Comune di Monitoraggio del Programma Operativo Comune Bacino del Mar Nero 2007-2013.
Allevento hanno preso parte i rappresentanti del Comitato, in rappresentanza di sei (Bulgaria, Georgia, Grecia, Moldavia, Romania, Turchia) degli otto paesi coinvolti complessivamente allinterno del Programma, nonch i responsabili delle Autorit di Management coinvolte, della CE e dellAutorit di Audit della Corte dei Conti.
Nel corso della riunione stata approvato la lista dei progetti ammessi al finanziamento dal Comitato di Selezione del secondo bando del Programma.
Sono stati approvati 37 progetti che sollecitano finanziamenti ENPI pari a 16.655.279,02 euro e finanziamenti IPA pari a 4.253.385,70.
Le tre priorit del Programma, allinterno delle quali sono stati presentati i progetti, sono le seguenti:
  • Sviluppo economico e sociale;
  • Protezione e conservazione dellambiente;
  • Creazione di un tessuto culturale comune.
E stato inoltre deciso di richiedere dei fondi supplementari alla CE in modo da poter finanziare un numero maggiore di progetti.
Il Programma Operativo Comune Bacino del Mar Nero 2007-2013 finanziato dallUE attraverso lo Strumento Europeo di Vicinanza e Partenariato e co-finanziato dagli stati partecipanti al Programma.
Lo strumento di Assistenza di Pre-Adesione (IPA) rende possibile la partecipazione della Turchia, Stato che ha avviato le procedure e i negoziati di adesione.
Il finanziamento totale messo a disposizione dalla CE per il periodo 2007-2013 ammonta a 25.696.515,52 di euro, a cui vanno aggiunti 7.000.000 di euro di finanziamento IPA a favore della Turchia.
Aggiungendo i co-finanziamenti degli stati partecipanti si arriva alla somma complessiva di 35.860.884,52.
Centri Europe Direct per il periodo 2013-2017
I rappresentanti della CE in Romania sono in procinto di lanciare il bando destinato a selezionare le organizzazioni che ospiteranno i Centri Informazioni Europe Direct nel periodo 2013-2017.
La missione dei Centri quella di promuovere una cittadinanza europea informata e attiva. Sono un punto di accesso allUE, dando ai cittadini informazioni sulle istituzioni comunitarie, suggerendo fonti specializzate di informazioni su argomenti specifici e stimolando il confronto pubblico sugli stessi.
Le organizzazioni sollecitanti devono dimostrare di avere adeguata esperienza nel settore della comunicazione con il grande pubblico, di possedere sufficienti risorse finanziarie per garantire il buon funzionamento del Centro nei cinque anni di durata del progetto e di disporre di personale qualificato.
Le eventuali candidature possono essere presentate sino al 10 settembre 2012.
Il materiale disponibile nel sito web della Rappresentanza della CE in Romania
http://ec.europa.eu/romania/index_ro.htm
HOME
SPORTELLO BALCANI
in collaborazione con lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto
BOSNIA-ERZEGOVINA, DESIDERIO DI RAFFORZARE IL RUOLO DELLUE NEL PAESE
Lo scorso 25 giugno i Ministri degli Esteri dellUnione europea hanno nuovamente affermato la loro ferrea volont di rafforzare il ruolo dellUE allinterno della Bosnia-Erzegovina, in particolare per quanto riguarda lapplicazione della legge, del diritto e per alcune questioni economiche di notevole rilievo. stata espressa una certa perplessit e preoccupazione in merito allassenza di messa in opera degli accordi politici, dellutilizzo continuo della retorica etnica nel Paese e della difficile situazione economica. stato inoltre approvato lo stanziamento di un nuovo budget, per un ammontare complessivo di 5,25 milioni di euro per il periodo 1 luglio 2012 1 luglio 2013, destinato al lavoro del rappresentante speciale dellUE nel Paese.
BOSNIA-ERZEGOVINA, LANCIO DI UN NUOVO DIALOGO DI ALTO LIVELLO SULLADESIONE
Lo scorso 27 giugno il Commissario allAllargamento- Fle ed i rappresentanti delle istituzioni della Bosnia-Erzegovina hanno lanciato un nuovo dialogo di alto livello sul processo di adesione. Tale nuova iniziativa si va ad aggiungere alle azioni e comunicazioni che gi esistono, come una sorta di dialogo politico supplementare. Il dialogo punta ad aiutare il Paese ad avanzare nel processo di adesione, chiarendo al meglio le dinamiche e le metodologie dei negoziati nonch ci che ci si attende da un Paese candidato.
MONTENEGRO, UE SOSTIENE LA CANDIDATURA DEL PAESE AI NEGOZIATI DI ADESIONE
Lo scorso 26 giugno i Ministri europei agli affari esteri hanno manifestato il loro sostegno allapertura dei negoziati di adesione del Montenegro, apprezzando lesito del rapporto della Commissione europea sui progressi del Paese e sulla realizzazione delle riforme. I ministri hanno inoltre esortato il Montenegro a risolvere alcune questioni ancora in sospeso, quali lindipendenza della magistratura, la lotta alla corruzione ed alla criminalit organizzata e la necessit di stabilire un bilancio solido nellottica dei negoziati.
SERBIA, COOPERAZIONE REGIONALE FONDAMENTALE NEL PROGRESSO ECONOMICO
Nei giorni scorsi il Presidente del Governo serbo ha dichiarato che le priorit politiche di tutti i Paesi balcanici devono essere la pace interregionale e laspirazione alladesione allUnione europea.
in occasione della riunione dei presidenti e dei premier dei Paesi membri del Processo di cooperazione nel sudest Europa (SEECP), il presidente del governo serbo ha anche dichiarato che gli Stati della regione si trovano in un periodo cruciale per risolvere i propri interessi nazionali, soprattutto nel contesto delle integrazioni europee e della creazione di un ambiente stabile, necessario per il progresso economico dellintera regione. Obiettivo comune di tutte le iniziative regionali deve essere infatti lo sviluppo della cooperazione multilaterale, come base del progresso economico, stabilizzazione politica ed economica e consolidamento dei buoni rapporti di vicinato, al fine di raggiungere gli obiettivi posti dallUE per ladesione.
CROATIA SUMMIT 2012 STATE BUILDING AND THE EU EXPERIENCE
Il 6 e 7 luglio prossimi, a Dubrovnik, si svolger la settima edizione del "Croatia Summit 2012 State Building and the EU Experience, conferenza politico-economica che vedr la partecipazione di illustri esponenti politici nonch di ministri degli esteri di Europa, Nord America e paesi del Mediterraneo. Si discuter di situazione politica attuale, di sicurezza, di aspetti economici e di futuro per le regioni del sud est europeo e per le zone di frontiera dellEuropa. Per ulteriori informazioni: www.mvep.hr e www.vlada.hr
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
HOME
SPORTELLO APRE
Brussels, dal 18/07/2012 al 19/07/2012
ETNA Brokerage Events in the framework of the EC's Transport Information Days
Partendo dal successo degli anni precedenti, il progetto ETNA condurr due brokerage event nellambito degli Info day sul tema Trasporti (inclusa Aeronautica) del FP7 il 18-19 luglio 2012 a Brussels.
VIA LIBERA AI PRIMI PROJECT BONDS
Lo scorso 22 maggio, i membri del Parlamento europeo e del Consiglio hanno deciso di stanziare 230 milioni di euro per garantire lemissione di project bonds mirati a finanziare infrastrutture nei settori dellenergia, dei trasporti
e delle tecnologie dellinformazione e della comunicazione in Europa.
Il budget utilizzer parte delle risorse disponibili nel bilancio UE del 2012 e 2013 e, secondo le stime della Commissione, dovrebbe attrarre circa 4,6 miliardi di investimenti privati.
La crisi economica in Europa non solo il risultato di una crisi finanziaria ma anche la conseguenza del crollo degli investimenti - ha osservato il socialdemocratico svedese Gran Frm, rappresentante del Parlamento nel negoziato con il Consiglio. I project bonds mirano a promuovere gli investimenti in importanti progetti di infrastrutture europee da parte degli investitori privati oltre che a ridurre i rischi per i contribuenti. La creazione di nuovi strumenti finanziari europei potrebbe giocare un ruolo importante nella Strategia per la crescita sostenuta da molti Stati membri. Il supporto alla creazione di infrastrutture moderne ed efficienti fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi della strategia Europa 2020.
Laccordo trovato a Strasburgo sottoposto al voto della Commissione parlamentare Bilancio il 31 maggio andr allapprovazione della plenaria nella sessione di luglio.
Lazione pilota del biennio 2012-2013 dovrebbe gettare le basi per la Connecting Europe Facility che diventer operativa a partire dal 2014.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europarl.europa.eu/news/en/pressroom/content/20120522IPR45590/html/Project-bonds-MEPs-secure-deal-with-member-states-on-pilot-scheme
GENERATION AWAKE!
CAMPAGNA UE SULLEFFICIENZA NELLUSO DELLE RISORSE
Lo scorso 22 maggio, la Commissione europea ha pubblicato un nuovo video virale allinterno della campagna Generation awake! che mette in guardia i consumatori contro i pericoli di un consumo non sostenibile.
Il video ha per protagonista Marino Acquabella, un anziano nevrotico che affronta il tema delluso eccessivo dellacqua.
Generation Awake! la campagna promossa dalla Commissione europea sullefficienza nelluso delle risorse. Lobiettivo quello di sensibilizzare lopinione pubblica sulle conseguenze ambientali, economiche, sociali e personali delluso non sostenibile delle risorse e allo stesso tempo di stimolare cambiamenti nei modelli di consumo e comportamento. In ultima
analisi, la campagna si propone di aiutare i cittadini a sviluppare un consumo responsabile come abitudine automatica.
Dal suo avvio nellottobre 2011 il sito web della campagna, disponibile in 23 lingue dellUE, ha ricevuto oltre 200 000 contatti.
La campagna stata concepita appositamente per i giovani appartenenti alla popolazione urbana e per le famiglie di tutta lUnione europea, non solo per creare la consapevolezza dellimportanza di uno sfruttamento pi efficace delle risorse, ma anche per incoraggiare i cittadini a cambiare le proprie abitudini.
Per ulteriori dettagli: http://www.generationawake.eu/it
BANDI THE OCEA NS OF TOMORROW
Liniziativa The Oceans of tomorrow preparata in connessione con il programma di lavoro 2013 del 7 PQ vede coinvolti 5 temi:
Tema 2: Prodotti alimentari, agricoltura e pesca, e biotecnologie (FAFB)
Tema 4: Nanoscienze, nanotecnologie, materiali e nuove tecnologie (NMP)
Tema 5: Energia
Tema 6: Ambiente (ivi compresi i cambiamenti climatici)
Tema 7: Trasporti (compresa laeronautica)
Una delle iniziative chiave per quanto riguarda i mari e gli oceani del 7PQ il lancio di bandi cross-tematici sulle principali problematiche legate al mare.
Questo approccio contribuir a fornire soluzioni sostenibili e innovative per sfruttare appieno il potenziale dei nostri oceani.
Lobiettivo principale del bando quello di promuovere la ricerca e innovazione delle tecnologie marine, in particolare, sensori anti-biofouling, materiali innovativi, sistemi di trasporto e distribuzione per il settore energetico offshore.
Lo scopo di questo bando sar quello di sostenere lobiettivo della politica marittima integrata dellUE per uneconomia marittima prospera, sfruttando al meglio le risorse marine nel rispetto dellambiente. La strategia contribuisce a fornire il pieno potenziale delleconomia marittima in vista di Europa 2020.
Gli argomenti ed i meccanismi di finanziamento consentiranno un approccio multidisciplinare .
Gli argomenti su cui verter il bando sono:
1. Biosensori per il monitoraggio della qualit delle acque marine (15 M )
2. Sensori per il monitoraggio in situ (15 M )
3. Materiali antialghe per applicazioni marittime (15 M )
4. Tecnologie di servizio per il settore dellenergia eolica offshore (10 M )
ECO-INNOVATION 2012 PRONTI 34,8 MILIONI DI EURO
Lo scorso 8 maggio, la Commissione europea ha lanciato il bando Ecoinnovation 2012 con lobiettivo di facilitare la penetrazione sul mercato di progetti ecocompatibili. Linvito a presentare proposte progettuali stato pubblicato nellambito del Programma Competitivit e Innovazione (CIP) al fine di sostenere ogni forma di innovazione che mira allo sviluppo sostenibile, attraverso la riduzione dellimpatto sullambiente o il raggiungimento di un uso responsabile e pi efficiente delle risorse naturali, compresa lenergia.
Janez Potočnik, Commissario europeo per lambiente, ha affermato: Negli ultimi quattro anni il CIP Eco-innovation ha aiutato pi di un centinaio di nuovi prodotti ecologici a entrare sul mercato.
Il programma dimostra come con un adeguato supporto le imprese siano in grado di contribuire alla crescita delle nostre economie in un modo sostenibile dal punto di vista ambientale. Invito soprattutto le PMI a presentare domanda di finanziamento, poich svolgono un ruolo essenziale nella crescita delleconomia dellUE e considerando che lanno
scorso oltre il 65% delle domande proveniva da questo settore.
Linvito rivolto in particolare alle PMI che hanno sviluppato un prodotto, un processo o un servizio ecologico innovativo che stenta ancora a collocarsi sul mercato. I progetti dovranno collegarsi a uno dei cinque settori dinteresse del bando: riciclo dei materiali, acqua, prodotti sostenibili per ledilizia, attivit commerciali verdi e industria alimentare e delle bevande.
Il cofinanziamento dellUE coprir fino al 50% delle spese totali ammissibili per il progetto.
Linvito a presentare proposte aperto fino al 6 settembre 2012.
Sono ora pronti al varo circa 50 progetti scaturiti dallinvito a presentare proposte dellanno scorso, mentre oltre 140 sono gi stati avviati. Tra gli esempi di progetti in corso si annoverano la conversione di vecchi televisori in tegole, nuovi meccanismi per la raccolta differenziata, un imballaggio ecologico per il latte e una nuova tecnica per riciclare i tessuti.
Per ulteriori informazioni: http://ec.europa.eu/ecoinnovation
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
MASTER EUROPROGETTAZIONE OFFICIAL AICCRE XXXIV EDIZIONE
VENICE INTERNATIONAL UNIVERSITY
Sempre pi attuale, rinnovata nei contenuti e nelle proposte, aggiornata agli ultimi sviluppi della politica europea, ormai imminente lavvio della sessione estiva del Master in Europrogettazione Official.
Novit importante di questanno: sar ulteriormente ampliato il modulo dedicato alle Tecniche di Europrogettazione che il Centro ha deciso di portare, a partire da questa edizione, da 24 a ben 28 ore (tre giornate e mezzo).
I nostri allievi sanno che questo il cuore, il vero valore aggiunto, caratteristico del Master Official. Per affrontarlo al meglio, dividiamo i partecipanti in 2-3 classi affidate ad altrettanti docenti, strutturate sulla base di un test di ingresso, in modo da formare gruppi di lavoro il pi possibile omogenei.Tutti concordano sul fatto che non possibile apprendere senza una concreta attivazione di tipo pratico (e nelle 28 ore, almeno met sono svolte con questa modalit), ma soprattutto non serio coltivare per una settimana classi numerose, in un settore come leuroprogettazione, dove (idealmente!) la didattica dovrebbe essere impartita con rapporto di un docente per ogni allievo.
Una scelta nel binario della seriet, che anche stavolta speriamo faccia scuola (in tutti i sensi) tra tutti gli operatori.
Le iscrizioni chiudono luned 25 giugno.
Info: www.europelago.it
Ricordiamo, poi, a coloro che fossero interessati a conoscere in anticipo le date della prossima edizione, che la sessione autunnale prender il via il 26 novembre 2012.
ANTICIPAZIONE!
IN ARRIVO UN SEMINARIO A NUMERO CHIUSO SU VERIFICHE, ISPEZIONI E ACCERTAMENTI COLLEGATI ALLUSO DEI FONDI COMUNITARI
(CON LA PARTECIPAZIONE IN AULA DAGLI UFFICIALI DELLA GUARDIA DI FINANZA)
La collaborazione tra il Centro di Formazione in Europrogettazione e le istituzioni che si occupano della repressione delle frodi (diffusissime, purtroppo, e che si manifestano con diversissime modalit, dalle fatture per operazioni inesistenti per rendicontare costi mai sostenuti alle finte onlus utilizzate per evadere IVA e altre imposte) ci ha spinti a progettare un seminario specialistico proprio su questa materia, con docenza e gestione didattica totalmente affidata agli ufficiali della Guardia di Finanza.
Maggiori informazioni, date e costi sulla prossima newsletter. Al seminario, riservato a progettisti e gestori di progetti, non saranno ammessi i principianti assoluti. Previsto un numero chiuso (20-25 persone, non di pi). Per registrare liscrizione potr essere richiesto un CV dellallievo candidato.
OFFERTE DI LAVORO IN AUMENTO!
A CURA DEL SERVIZIO PLACEMENT DEL CENTRO DI FORMAZIONE IN EUROPROGETTAZIONE
In coincidenza allemanazione degli ultimi, e penultimi, bandi della programmazione 2007-2013, negli ultimi dodici mesi abbiamo registrato un sensibile aumento di offerte di lavoro segnalate al Centro per la ricerca di collaboratori da coinvolgere nella costruzione di nuove proposte progettuali.
Unofferta che ha comunque premiato persone in possesso di una formazione qualificata (poche speranze, per i corsi di poco peso!) e di una pur minima esperienza: ecco perch anche un tirocinio o comunque unesperienza applicativa pu essere preziosa.
Non ci stancheremo mai di sottolineare limportanza decisiva, nel settore delleuroprogettazione, di un approccio non occasionale ai casi concreti.
Muoversi in anticipo, e a tutto campo in Europa e non solo nella propria area di residenza, il consiglio che diamo a tutti i nostri allievi, senza aspettare che lopportunit giusta cada dal cielo. Il nostro Centro segnala opportunit praticamente tutti i giorni, ma specie i nostri allievi pi giovani devono sapere che in questo momento storico capita che a contendersi non solo le occasioni di impiego ma gli stessi stage siano persone veramente di esperienza.
Per cui, nel mentre vi invitiamo ad apostrofare come meritano coloro che sostengono che gli stage non sono di utilit ai giovani (sempre che siano veri stage, ovviamente) sottolineiamo una volta di pi che muoversi sui bandi in uscita e sulla banche dati che si occupano di partner searching, e soprattutto farlo con un orizzonte europeo, fondamentale.
Nel 2013 poi prevediamo un incremento significativo di opportunit nellambito della gestione dei progetti finanziati. Ne riparleremo.
VIAGGIO INSOLITO TRA LE OPPORTUNIT EUROPEE
MENO CONOSCIUTE E MENO PRATICATE
I dati del nostro osservatorio sulla progettazione europea evidenziano che vi sono 3-4 programmi europei che in Italia vengono seguiti e frequentati da settori molto ampi di soggetti interessati, che li praticano con assiduit, e spesso con buoni risultati. Sono i programmi conosciuti un po' da tutti. Naturalmente proprio la loro notoriet li fa diventare anche "poco interessanti" perch il rapporto tra progetti finanziati e presentati, qui, molto penalizzante, e pu arrivare anche a 1:50 o peggio.
Continuiamo con questa newsletter un viaggio nei programmi europei minori.
Si tratta di programmi inspiegabilmente poco considerati (anche dal mondo della consulenza) ma che non per questo meno interessanti. Anzi, talvolta si tratta di vere e proprie miniere di opportunit.
IL PROGRAMMA "PROGRESS"
Il programma PROGRESS uno strumento finanziario che finanzia progetti che contribuiscano allo sviluppo delle politiche dell'UE nei seguenti settori:
  • occupazione
  • integrazione e protezione sociale
  • condizioni di lavoro
  • lotta alle discriminazioni
  • parit uomo-donna
La partecipazione al programma aperta a: amministrazioni nazionali, regionali, locali; servizi pubblici per l'impiego: istituti statistici nazionali; organismi specializzati, universit e istituti di ricerca; associazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori; onlus e organizzazioni non governative.
Per info, consultare il sito ufficiale del programma:
http://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=987&langId=it
NASCE RADIO FLEUR: LEUROPA DEI GIOVANI
nata a Firenze Radio Fleur (Florence Europe Radio Web) da un progetto dellAssessorato alle Politiche Giovanili e allEuropa centro Europe Direct: sar gestita da un pool di 16 giovani redattori, 9 ragazze e 7 ragazzi i quali, dopo essere stati formati da un corso di oltre 90 ore, produrranno ogni giorno, dal luned al venerd, nella fascia oraria 17-23 trasmissioni dedicate alla musica e al teatro, al cinema ed allarte, allo studio ed al lavoro giovanile.
Radio Fleur si potr ascoltare dal sito e prossimamente anche attraverso gli smartphone grazie a specifiche applicazioni sia per Android che per Iphone. Il palinsesto di Radio Fleur inoltre dedicher particolare attenzione al tema dellEuropa, non soltanto inserendo in modo stabile i programmi 22 minuti ed Un libro per lEuropa realizzati dalla Rappresentanza della Commissione europea in Italia ma anche nei prossimi giorni producendo programmi originali e con linguaggi e contenuti specificatamente pensati per un pubblico giovane
Informazioni e segreteria
Centro AICCRE di Formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - 30100 Venezia
tel. 041 2719566 - fax 041 8109966
email: centro.europrogettazione@univiu.org
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XVI N 12 2012
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME