<
n° 13
15/7/2013
Numero 13

Numero 13

15 luglio 2013

SOMMARIO:
Eventi - Approfondimenti
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
North-South-Initiative - NEWS
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
POR CRO Azione 5.1.1: CHIUSURA DEL BANDO
LA DOTAZIONE FINANZIARIA E' STATA ESAURITA. IL BANDO E' STATO CHIUSO
CONSULTAZIONE PUBBLICA SULLE REGOLE DI PROCEDURA PER IL TRIBUNALE UNIFICATO DEI BREVETTI
E stata avviata la consultazione pubblica sulle regole di procedura per il Tribunale unificato dei brevetti. La consultazione rimarr aperta dal 25 giugno al 1 ottobre 2013 da EPO .
Al momento della firma dell'accordo internazionale sul Tribunale unificato dei brevetti, avvenuta a Bruxelles il 19 febbraio u.s., i 25 Stati Membri UE firmatari hanno ritenuto della massima importanza che il Comitato Preparatorio, durante i lavori per la costituzione del nuovo Tribunale, prendesse in esame i pareri, le osservazioni e i commenti di tutti gli stakeholders interessati.
Per maggiori informazioni sulle procedure da seguire per poter partecipare alla consultazione pubblica si prega di consultare il seguente sito web (solo in lingua inglese): http://www.unified-patent-court.org/consultations
Quando sar operativo, il Tribunale unificato dei brevetti decider delle controversie relative ai brevetti europei e ai brevetti europei con effetto unitario, rilasciati dallEPO.
Per maggiori informazioni sul Comitato Preparatorio consultare il sito (solo in lingua inglese):
http://www.unified-patent-court.org
In materia di brevetto europeo con effetto unitario, si possono consultare le FAQ sul sito dellEPO a questo link: http://www.epo.org/law-practice/unitary/faq.html
EVENTO CONCLUSIVO BE WIN
Si concluso lo scorso 26 giugno a Roma presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il progetto Business Entrepreneurship Women in Network - BE WIN ( www.be-win.it ), coordinato da Unioncamere Toscana, ha interessato 19 Partner tra cui Unioncamere Italiana ed il Dipartimento per le Pari Opportunit della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il progetto cofinanziato dalla Commissione Europea - DG Impresa & Industria di cui partner anche Unioncamere del Veneto, ha avuto come protagoniste circa 80 imprenditrici tra Mentor e Mentees e si sviluppato nel corso di questi ultimi due anni all'interno di un percorso formativo di mentoring, incontri regionali, coaching e visite aziendali. Il Segretario Generale di Unioncamere Toscana, il dott. Ciabatti, ha sottolineato l'importanza del sostegno alle imprese femminili nelle varie fasi di vita dell'impresa: dall'avvio allo sviluppo, i servizi di formazione ed informazione messi a disposizione dal Sistema Camerale e le buone pratiche ormai collaudate a livello regionale, quali il mentoring, per un intervento sistemico, massivo, rodato, ed efficace. L'imprenditoria femminile e giovanile continuino a crescere, dando un contributo importante al PIL ed ai livelli occupazionali e lo attestano i dati illustrati dalla Vice S.G di Unioncamere, la dott.ssa Pompei. Monica Parrella, Direttrice Generale dell'Ufficio per gli interventi in materia di parit e pari opportunit ha evidenziato come il progetto BE WIN abbia rappresentato un'occasione di confronto da cui scaturito un patrimonio di idee a disposizione delle istituzioni e delle imprenditrici ed auspica una prosecuzione dell'attivit di supporto all'imprenditoria femminile.
Allevento era presente anche Anna Danti, Women Entrepreneurs Policy Officer della Direzione Generale Impresa & Industria della Commissione Europea, che ha dato alle presenti la consapevolezza che le esigenze delle donne vengono prese in considerazione dalla Commissione; il suo intervento ha dato la possibilit alle imprenditrici che hanno preso parte al progetto e a tutte le rappresentanti del mondo dell'impresa che erano presenti, di conoscere le politiche e le azioni della Commissione a sostegno dell'imprenditoria femminile, i "pilastri" dell'Entrepreneurship Action Plan 2020 e le prospettive future, tra cui una piattaforma di mentoring-on line che la Commissione intende sviluppare con il coinvolgimento delle Female Entrepreneruship Ambassadors e delle Mentors for Women Entrepreneurs. Infine le Mentor, protagoniste del percorso formativo, hanno delineato l'andamento del percorso di mentoring con le Mentee loro affidate, i risultati prodotti, i benefici che ne sono derivati e le idee per progetti ed iniziative future. Il Veneto stato rappresentato da Francesca Marucco (ex Ambassador insieme a Katia Marchesin, selezionate da Unioncamere del Veneto) e da una Mentee, Jugana Sladic ed il percorso di formazione realizzato in Veneto stato definito con una sola parola: fantastico.
GUIDA AI FINANZIAMENTI 2013
In seguito alla proposta di bilancio della Commissione europea per il periodo 2014/2020, Eurosportello Veneto con il contributo della Regione Veneto e in collaborazione con la delegazione di Bruxelles di Unioncamere del Veneto, propone alle aziende del territorio una versione aggiornata e rivista della Guida ai finanziamenti europei 2013. Tale Guida si pone come strumento operativo per avvicinare le aziende venete alle possibilit di finanziamento presenti a livello europeo, ed disponibile alla consultazione allinterno del nostro sito:
http://www.eurosportelloveneto.it/public/doc/GUIDAweb2013.pdf
Questionario di valutazione
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio vi chiediamo di rispondere ad un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi dal seguente link:
http://survey.unioncamereveneto.it/limesurvey/index.php?sid=49852 .
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
HOME
EVENTI - APPROFONDIMENTI
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
SAVE THE DATE 25.09.2013 VILLA CANOSSA: ITALIA E GERMANIA - POTENZIARE RELAZIONI ECONOMICHE IN UNA VISIONE EUROPEA
Il 25 settembre 2013 dalle ore 15,00 alle ore 18,30 si svolger levento di presentazione dei Lnder Baden-Wrttemberg e Sassonia-Anhalt, presso Villa Canossa, Via alle Cave 21, 31032 Casale sul Sile (TV) , nel quale verranno illustrate le possibilit economico commerciali offerte da questarea della Germania.
Qualora Siate interessati alla partecipazione, cortesemente compilare il flyer inviandolo allindirizzo e-mail spillmann@deinternational.it
MSV 2013 INCONTRI BILATERALI BRNO, 8-9 OTTOBRE 2013
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio di Brno e la Rete EEN (pi di 600 uffici in 53 paesi nel mondo) invita le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali CONTACT-CONTRACT durante la Fiera MSV 2013. Si svolger l8 e il 9 ottobre p.v. e coinvolger le aziende dei seguenti settori:
minerario, metallurgico, ingegneria della ceramica e del vetro, materiali e componenti per ingegneria meccanica, idraulico, riscaldamento e raffreddamento, elettrico, energia, elettronica, tecnologia dellautomazione e delle misurazioni, tecnologie ecologiche, ricerca e sviluppo, trasferimento tecnologico, trasporti, logistica e packaging, macchinari ed attrezzature per i macchinari, fonderie, saldatura, tecnologia per il trattamento delle superfici, plastica, gomma e compositi, chimica.
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti, consultare il portale dedicato allevento http://kk2013.converve.com/p_contacts.php?lang=en e quello dedicato alla fiera http://www.bvv.cz/en/msv/msv-2013/ .
La Fiera MSV una delle pi importanti fiere industriali del Centro Europa con una partecipazione annuale di 1500 espositori e 75.000 visitatori provenienti da 59 diversi Paesi.
Servizi
La partecipazione allevento soggetta al pagamento di una quota nella misura di 20 per gli espositori e di 40 per i visitatori e da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento;
  • visibilit nel portale dedicato http://kk2013.converve.com/p_contacts.php?lang=en
  • entrata in fiera per una persona e accesso allarea di incontri bilaterali;
  • materiale informativo
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte di Unioncamere del Veneto-Eurosportello e della Camera di Commercio di Brno;
  • servizio di interpretariato gratuito se necessario;
  • refreshments
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 13 settembre p.v. al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
ECOMONDO 2013 INCONTRI BILATERALI RIMINI, 7-8 NOVEMBRE 2013
Unioncamere Emilia-Romagna, la Camera di Commercio di Ravenna e Aster in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network (pi di 600 uffici presenti in 53 paesi) organizzano la quinta edizione dellevento di incontri bilaterali Ecobusiness Cooperation durante la Fiera Ecomondo 2013, considerata la pi grande manifestazione fieristica delle energie rinnovabili e del riciclo dei rifiuti.
Si svolger il 7 e l8 novembre p.v. a Rimini e coinvolger le aziende dei seguenti settori:
  • Ciclo e trattamento dei rifiuti
  • Ciclo dellacqua e qualit dellaria
  • Energia dai rifiuti
  • Recupero dei rifiuti
  • Riciclaggio dei rifiuti
  • Bioenergie
  • Energie rinnovabili
  • Efficienza dellenergia nelle costruzioni
  • Mobilit sostenibile
In questo contesto Unioncamere del Veneto Eurosportello invita le aziende operanti nei settori sopracitati a partecipare alla manifestazione fieristica Ecomondo 2013 http://www.ecomondo.com e al relativo evento di incontri bilaterali Ecobusiness Cooperation.
Levento, tramite lorganizzazione di incontri di business to business, offrir lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende, istituzioni ed universit che operano nei settori delle energie rinnovabili. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo delle relazioni commerciali a livello nazionale ed internazionale.
Gli incontri bilaterali/commerciali tra le aziende si baseranno su unagenda di lavoro personalizzata e prestabilita secondo le richieste di collaborazione della Vostra azienda effettuate sul catalogo online dedicato allevento http://www.b2match.eu/ecomondo2013
Servizi e costi dellevento
Liscrizione allevento Ecomondo 2013 gratuita.
Per ogni azienda partecipante liscrizione da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali
  • visibilit nel portale dedicato
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte del partner locale e della rete EEN
  • entrata gratuita in fiera
  • servizio di interpretariato se richiesto
  • refreshements
  • convegni tematici tenuti da esperti di settore la mattina del 7 novembre 2013
La scorsa edizione dellevento
Ledizione di Ecobusiness 2012 ha registrato 203 aziende che hanno effettuato 421 incontri bilaterali. Mentre liniziativa fieristica Ecomondo 2012 ha registrato 84.351 visitatori, 1200 espositori e 150 eventi ed iniziative parallele.
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di iscrivervi online tramite il sito dedicato allevento http://www.b2match.eu/ecomondo2013 o di compilare la scheda allegata entro l11 ottobre 2013 e rispedirla via fax al numero 041 0999401 o via mail allindirizzo rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni ed assistenza contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.
ROPOSTA DI PARTECIPAZIONE ALLA FIERA ECARTEC
MONACO DI BAVIERA (GERMANIA), 15-17 OTTOBRE 2013
La Camera di Commercio Italo-Tedesca di Monaco e Stoccarda propone di partecipazione alla fiera eCarTec che si terr a Monaco di Baviera dal 15 al 17 ottobre 2013 con uno stand collettivo.
Informazioni generali sulla fiera
ECarTec la pi grande fiera internazionale dedicata alla mobilit elettrica, che offre lopportunit ai suoi visitatori di avere una visione completa e aggiornata del mercato della
nuova mobilit sostenibile. Nelledizione 2012 la fiera ha ospitato 510 espositori provenienti da 20 paesi e ha registrato la presenza di 12.620 visitatori.
Lo show permette di confrontarsi con unampia gamma di veicoli a trazione elettrica e ad
idrogeno, con nuove ed innovative soluzioni per lo stoccaggio di energia ed idrogeno e con gli ultimi sviluppi di motori elettrici di varie misure. Tra gli espositori sono presenti infatti i pi importanti produttori mondiali di auto elettriche e di batterie.
attiva inoltre unarea dedicata alla prova su strada dei nuovi veicoli a trazione verde per permettere ai visitatori di familiarizzare con le nuove soluzioni che il mercato propone.
La Camera di Commercio Italo-Tedesca di Monaco e Stoccarda prevede di organizzare, per la prossima edizione di eCarTec Monaco 2013, una presenza collettiva di espositori italiani allinterno di uno stand comune.
Tale fiera potrebbe costituire unottima piattaforma per le imprese italiane interessate al tema di elettroveicoli e di corrispettivi materiali idonei alla loro costruzione, per confrontarsi con un mercato stimolante ed emergente, con buone potenzialit di crescita e sviluppo in futuro. La presenza presso eCarTec di aziende provenienti da diversi Paesi, tra i quali Francia, Cina, Spagna, Svizzera, Ungheria e Slovenia, contribuisce a conferire unatmosfera internazionale allevento.
Pacchetto base per partecipazione di espositori italiani allo stand collettivo
Affitto della superficie espositiva (open space) con allestimento standard per gli espositori italiani comprendente:
  • 1 tavolo e 2 sedie per ciascun espositore (circa 15 mq)
  • 1 porta depliant
  • cabina-magazzino in condivisione
  • tassa espositiva AUMA
  • tassa di iscrizione
  • spese smaltimento rifiuti
  • contributo pubblicitario per inserimento catalogo e su catalogo on-line
  • assistenza della Camera di Commercio Italo-Tedesca di Monaco e Stoccarda per tutta la comunicazione conlente fieristico e presenza di una persona per assistenza durante lallestimento dello
    stand.
I costi dello stand collettivo, di trasporto e vitto sono a carico delle aziende partecipanti.
Servizi facoltativi
  • Servizio di assistenza linguistica tramite hostess bilingue
  • Assistenza in fiera tramite personale della Camera di Commercio Italo-Tedesca di Monaco e Stoccarda
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di pre-adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 9 settembre 2013 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.
'AUTO EXPO TEHNICA" FIERA INTERNAZIONALE PER COMPONENTI DELLE AUTO
Bucarest, 30 ottobre - 3 novembre 2013
ROMEXPO SpA, presso il suo Centro fieristico di Bucarest, organizza nel periodo 30 ottobre 3 novembre 2013, la seconda edizione di: ''AUTO EXPO TEHNICA" Fiera internazionale per componenti delle auto. L'evento si rivolge ai produttori e ai distributori di componenti e sistemi auto, vari pezzi, equipaggiamenti elettrici ed elettronici, accessori tuning, lT & management, service, impianti per lavaggio macchine e altri vari prodotti e servizi per I'industria auto.
"AUTO EXPO TEHNICA" e un evento fieristico dedicato anche ad un pubblico adatto, ai visitatori e agli specialisti interessati di industria auto, praticamente d una opportunit per attirare dei nuovi clienti e di relazionare con i competitori. Dato che si tratta della prima edizione, I'evento fieristico potrebbe essere un indicatore per il volume, per la qualit e per definire meglio la struttura di questo mercato, le aziende presenti avendo la possibilit di:
  • promuovere i loro prodotti;
  • dare pi0 immagine al loro brand;
  • promuovere e commercializzare i nuovi modelli e le nuove tecnologie del campo;
  • analizzare le vari richieste del mercato;
  • aumentare la loro base di dati di clienti;
  • sviluppare delle nuove collaborazioni e partenariati.
Contatto: Luiza CATRINA - Coordinatore progetto, cell: +40758053134 fax: +4021207070; e-mail : Iuiza.catrina@romexpo.ro ; autoexpotehnica@romexpo.ro ; Web: www.autoexpotehnica.ro
ROMHOTEL"
ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DI EQUIPAGGIAMENTI E DOTAZIONI PER ALBERGHI E PER RISTORANTI
Bucarest, 14-17 novembre 2013
Il Centro Fieristico ROMEXPO di Bucarest organizza nel periodo 14-17 novembre 2013, la XXI edizione della manifestazione fieristica ROMHOTEL
La XXI edizione internazionale quest'anno riguarda sia l'industria alberghiera, che il sistema di ristoranti, ma anche I'architettura e i mobili per gli alberghi e per ristoranti essendo un'occasione per gli specialisti dell'industria HORECA per incontrarsi e scambiare delle opinioni sulle nuove tendenze in materia, ma soprattutto di individuare nuove opportunit nell'industria stessa.
L'evento porter in primo piano delle offerte nei seguenti campi:
  • equipaggiamenti specifici, dotazioni, mobili ed accessori per strutture di ricevimento/reception, per l'alimentazione pubblica, catering e fast-food ;
  • prodotti equipaggiamenti ed accessori per il lavoro specifico di pulizia ed igiene negli alberghi e nei ristoranti;
  • equipaggiamenti elettronici, audio-video, soft e hard-ware specifici;
  • vestiario e dotazioni specifiche per il personale;
  • materiali per rifiniture e decorazioni per gli interni degli alberghi e ristoranti.
L'edizione del 2012 di ROMHOTEL stata organizzata nello stesso periodo della Fiera del turismo della Romania dove hanno esposto pi di 100 aziende su una superficie dedicata agli stand di 11.500 mq per un numero di visitatori che ha superato 15.000.
Gontatti: - Valentin IORDACHE - manager per questo progetto - tel.cell: +40758837725 fax +40212077070, e-mail: romhotel@romexpo.ro ; valentin.iordache@romexpo.ro Web: www.romhotel.ro
"DENTA" FIERA INTERNAZIONALE PER PRODOTTI ED EQUIPAGGIAMENTI STOMATOLOGICI
Bucarest, 21-24 novembre 2013
Il Centro Fieristico ROMEXPO di Bucarest organizza nel periodo 21 24 novembre 2013, la 29' edizione "EXPO DENTA La fiera "DENTA' si rivolge ai produttori ed ai distributori di equipaggiamenti, strumenti, servizi, accessori per gli studi e laboratori stomatologici, ma anche ai produttori e ai distributori di prodotti chimici-farmaceutici per la medicina tecnica- odontoiatrica e per l'igiene orale.
DENTA raccoglie i pi importanti produttori e fornitori dell'industria, offrendo cosi la possibilit al pubblico di conoscere nuovi prodotti ed equipaggiamenti in modo da essere acquistati a prezzi vantaggiosi ma permette anche di restare aggiornati con le tendenze dell'industria. Inoltre le compagnie partecipanti avranno la possibilit di analizzare il mercato e di poter entrare in contatto con possibili partner.
La promozione di questo evento sar ampiamente sostenuta sia a livello centrale, nazionale ed internazionale sia attraverso i mass-media che attraverso le Camere di Commercio romene.
All'edizione dell'anno scorso, la Fiera "DENTA' ha riunito 200 imprese partecipanti provenienti da 17 paesi, su una superficie di 10 000 mq. Per quanto riguarda i visitatori, specialisti nel campo, durante il periodo di fiera, sono stati pi di 10.000.
Contatti: Laura lordache - Coordinatore progetto Cellulare: +40758053134 Fax:+40212077070 e-mail: denta@romexpo.ro laura.iordache@romexpo.ro
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE RELAZIONE della Commissione sullapplicazione, nel 2012, del regolamento (CE) n. 1049/2001 relativo allaccesso del pubblico ai documenti del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione COM(2013) 515 final
POLITICA REGIONALE E COORDINAMENTO DEGLI STRUMENTI STRUTTURALI RELAZIONE della commissione al parlamento europeo e al consiglio sulle spese del FEAGA - Sistema di allarme n. 6/2013 COM(2013) 504 final
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114.
Scade il: 31/12/2013.

Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 31/12/2013

Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
Regione Veneto - Finanziamento -
Scade il: 31/12/2013

Nuovo piano straordinario anticrisi per gli esercizi 2012 e 2013: finanziamenti agevolati per il supporto della liquidit aziendale, a favore delle PMI dei settori artigianato, industria, commercio e dei servizi e turismo.
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 31/03/2014

Interventi a favore delle reti di imprese operanti nella regione Veneto. Programma Operativo Regionale 2007−2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.1 'Ricerca Sviluppo e Innovazione'.
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 30/06/2014

Nuove disposizioni generali di applicazione del Fondo regionale di garanzia e controgaranzia per le piccole e medie imprese del settore turismo. L.R. 33/2002 articoli 101 e 103
Regione Veneto - Finanziamento
Scade il: 30/06/2014

Interventi per lo sviluppo del settore turistico-ricettivo del Veneto Orientale.
Regione Veneto - Bando Comunitario
Scade il: 31/12/2015

POR CRO parte FESR 2007-2013 - Asse 1 - Azione 1.1.3: apertura bando.
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Crescita Competitivit Economica (POS CCE)
Lanciati due nuovi bandi
LAutorit di Management (AM) del POS CCE ha pubblicato in data 8 luglio 2013 due nuovi bandi per le Operazioni 221 Sviluppo dellinfrastruttura esistente di R&S nonch creazione di nuove strutture (laboratori, centri di ricerca) e 232 Sviluppo dellinfrastruttura di R&S delle imprese e creazione di nuovi posti di lavoro.
E possibile presentare progetti nellintervallo di tempo 8 luglio 8 agosto 2013.
Rischio sospensione per il POS CCE
La CE ha avviato la procedura di sospensione del POS CCE dopo aver constatato delle inefficienze nelladozione delle misure correttiva da parte delle autorit romene, in particolare dellAutorit di Management del Programma.
Ci nonostante Bruxelles ha precisato che la Romania ha ancora a disposizione qualche settimana per inviare alla CE prove tangibili circa ladozione delle misure correttive.
La ricezione di tali garanzie permetterebbe il regolare proseguimento del POS CCE ed eviterebbe il blocco del flusso finanziario (della durata di 6 mesi).
In questo momento la Romania ha effettuato spese per 200 milioni di euro ancora in attesa di essere rimborsate. Tali spese si sono accumulate a partire da luglio 2012, periodo in cui la CE ha riscontrato delle gravi inefficiente nella gestione dei progetti, in particolare per quanto riguarda acquisti pubblici, prevenzione di frodi e conflitti di interesse.
Per il periodo 2007-2013 il POS CCE beneficia di 2,5 miliardi di euro di cui la Romania ha effettivamente utilizzato solo il 6,77% (172,9 milioni di euro).
Ai beneficiari dei progetti finalizzati o in fase di implementazione il Governo ha tuttavia versato circa 720 milioni di euro.
Programma Operativo Regionale (POR)
Fondi per le microimprese
I fondi del POR ancora disponibili nella regione Bucarest-Ilfov (BI) potrebbero essere destinati a sostenere lo sviluppo delle microimprese.
Secondo quanto reso noto dallAgenzia di Sviluppo Regionale BI, i fondi disponibili nella regione sarebbero stati contrattati con percentuali del 110% per tutte le misure, ad eccezione del Settore di Intervento 4.1 Sviluppo sostenibile delle strutture di supporto agli affari ad impatto locale e regionale e del Settore di Intervento 5.2 Creazione, sviluppo, modernizzazione dellinfrastruttura di turismo che non raggiungono l80%.
Le somme rimaste saranno con ogni probabilit re-distribuite verso il Settore di Intervento 4.3 Supporto allo sviluppo delle microimprese in modo che i fondi assegnati alla regione BI possano essere contrattati integralmente entro fine anno. A tale scopo verranno selezionati per il finanziamento i progetti gi presentati a valere sui bandi precedenti ed in possesso di un buon punteggio.
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Oltre 5 miliardi di euro versati ai beneficiari PNDR
LAgenzia dei Pagamenti per lo Sviluppo Rurale e la Pesca (APDRP) ha versato ai beneficiari dei progetti finanziati attraverso il PNDR oltre 5 miliardi di euro, che corrispondono al 58% del totale stanziato dalla CE (dato aggiornato a luglio 2013).
Dallavvio del Programma nel 2008, lAPDRP ha gestito 141.625 richieste di finanziamento aventi un valore complessivo di 17,95 miliardi di euro. Ad oggi sono stati selezionati per ottenere il finanziamento 87.307 progetti con un valore di oltre 6,13 miliardi di euro ( stato quindi impegnato l83,48% del totale disponibile).

Alcuni dati statistici sulle Misure di finanziamento pi gettonate:

Misura 112 Avviamento dei giovani agricoltori
Progetti presentati: 22.494
Contratti di finanziamento firmati: 11.111
Valore dei progetti firmati: 266,40 milioni di euro
Pagamenti effettuati: 173 milioni di euro.

Misura 121 Modernizzazione delle attivit agricole
Progetti presentati: 7.851
Contratti di finanziamento firmati: 1.983
Valore dei progetti firmati: 749 milioni di euro (71,79% del totale disponibile: 1,04 miliardi di euro)
Pagamenti effettuati: 445 milioni di euro.

Misura 123 Crescita del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali
Progetti presentati: 2.639
Contratti di finanziamento firmati: 1.002
Valore dei progetti firmati: 770 milioni di euro (71% del totale disponibile)
Pagamenti effettuati: 352 milioni di euro.

Misura 312 Supporto per la creazione e lo sviluppo delle microimprese
Progetti presentati: 9.499
Contratti di finanziamento firmati: 2.823
Valore dei progetti firmati: 346 milioni di euro (67% del totale disponibile)
Pagamenti effettuati: 215 milioni di euro.

Misura 313 Incoraggiamento alle attivit turistiche
Progetti presentati: 3.703
Contratti di finanziamento firmati: 974
Valore dei progetti firmati: 154 milioni di euro
Pagamenti effettuati: 45,60 milioni di euro.

Misura 322 Rinnovamento e sviluppo dei villaggi rurali
Progetti presentati: 3.225
Contratti di finanziamento firmati: 800
Valore dei progetti firmati: 1,72 miliardi di euro
Pagamenti effettuati: oltre 1 miliardo di euro.
Varie
306 milioni di euro dal governo norvegese
Sono stati lanciati in data 28 giugno i contributi messi a disposizione dal governo norvegese e dal SEE (Spazio Economico Europeo).
I fondi, circa 306 milioni di euro, potranno essere utilizzati sino al 2016 e saranno destinati a sostenere progetti in 21 settori, tra cui giustizia e affari interni, protezione dellambiente, ricerca, salute, cultura, societ civile e miglioramento delle condizioni di vita per la popolazione rom.
I progetti realizzati nel settore giustizia, considerato come prioritario, verranno gestiti in collaborazione tra il Ministero della Giustizia e il Ministero degli Interni romeni e saranno finalizzati a sostenere il sistema giudiziario della Romania, migliorando le condizioni di detenzione (sar ad esempio rinnovata unala del Penitenziario per giovani e minori di Bacau e creato un centro terapeutico per donne allinterno del Penitenziario di Gherla).
I fondi saranno inoltre utilizzati per combattere la violenza domestica e per sostenere la cooperazione tra la polizia romena e norvegese e la lotta contro il traffico di esseri umani.
Da segnalare che almeno il 10% dei fondi disponibili dovr essere utilizzato per sostenere misure a favore della popolazione di etnia rom.
E utile ricordare che sono tre i paesi che fanno parte del SEE (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) ma che la Norvegia il principale paese donatore con il 97% del totale dei fondi erogati.
Nel precedente periodo di finanziamento, conclusosi nel 2012, la Romania ha beneficiato di circa 100 milioni di euro e il tasso di assorbimento risultato essere del85% (oltre 100 sono stati i progetti implementati dalle ONG).
Per ulteriori informazioni possibile consultare i seguenti siti web: www.norvegia.ro , www.norwaygrants.ro e www.eeagrants.org .
Aumenta la soglia per le acquisizioni pubbliche dirette
Dal 1 luglio 2013 la soglia al di sotto della quale possibile effettuare degli acquisti in modo diretto (senza ricorrere a particolari procedure) passato da 15.000 a 30.000 per i beni e da 15.000 a 100.000 per i lavori.
Tale modifica stata introdotta dalla Legge nr. 193 del 26 giugno 2013 che approva il Decreto Legge nr. 77/2012 che a sua volta modifica il Decreto nr. 34/2006.
La stessa Legge introduce un importante riferimento alle offerte con valore palesemente basse. Secondo le nuove disposizioni unofferta presenta un prezzo troppo basso rispetto a quanto deve essere fornito, eseguito o prestato, qualora il valore in oggetto (senza IVA) sia inferiore all80% del valore stimato del relativo contratto.
Tasso di assorbimento complessivo al 19%
Il tasso di assorbimento dei fondi strutturali e di coesione, registrato alla data 5 luglio 2013, si attesta al 19%, sospinto dai nuovi rimborsi ottenuti dalla CE.
La Romania ha recentemente inviato a Bruxelles richieste di rimborso per complessivi 135 milioni di euro, tutti a valere sul PO Trasporti (la somma totale dei fondi richiesti per questo PO ammonta quindi a 655 milioni di euro).
Quanto agli altri Programmi Operativi, il POS DRU si attesta al 16,62% mentre il POR al 33%.
HOME
North-South-Initiative - NEWS
Visualizza i bandi.
HOME
SPORTELLO BALCANI
in collaborazione con lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto
MONTENEGRO, APERTURA DI DUE CAPITOLI ENTRO IL 2014
Nei giorni scorsi il Vice Premier del Montenegro, ha dichiarato di auspicarsi che il suo paese possa aprire i capitoli sullapparato giudiziario e diritti fondamentali e su libert, sicurezza e giustizia prima della fine dellanno, dal momento che il paese sta gi finalizzando il processo di adozione del piano di azione sui suddetti articoli. Secondo il Commissario allAllargamento Fle si sono compiuti dei notevoli passi in avanti ma il vero lavoro comincia adesso. stato infatti sottolineato che necessario attuare ancora numerose riforme, in particolare per quanto riguarda le riforme istituzionali e la lotta alla corruzione ed alla criminalit organizzata.
ALBANIA, APPELLO A PERSEGUIRE LA VIA EUROPEA
Il 26 giugno il Commissario allAllargamento Fle si felicitato con la coalizione che ha vinto le elezioni nel paese lo scorso 23 giugno, approvandone il programma, che prevede linserimento dellintegrazione europea; ci si auspica infatti che il paese prosegua nel proprio percorso in maniera ancora pi forte, senza perdere di vista gli obiettivi da raggiungere.
SERBIA-KOSOVO: PROCESSO IRREVERSIBILE MA ANCORA MOLTI PASSI DA COMPIERE
Lo scorso 27 giugno lAlto Rappresentante dellUnione Europea, Catherine Ashton, ha sottolineato che il processo di normalizzazione tra la Serbia ed il Kosovo ormai irreversibile ed necessario che le autorit europee lo sostengano con fermezza. Si sperava infatti che il Consiglio europeo fosse in grado di prendere delle decisioni il 28 giugno scorso, con l'apertura dei negoziati di adesione con la Serbia e dellaccordo di stabilizzazione ed associazione con il Kosovo. Le attivit da portare avanti sono ancora numerose ed necessario proseguire nel dialogo, nonostante le evidenti difficolt che tuttora persistono. La decisione di aprire i negoziati di adesione da considerarsi un avvenimento storico, nonch un passo molto importante verso lEuropa. La prima conferenza intergovernativa si terr al massimo entro gennaio 2014. Per quanto riguarda laccordo di stabilizzazione ed associazione con il Kosovo, esso permetter di avvicinare ancora di pi il paese allEuropa, stabilendo un dialogo politico con lUE sullavanzamento delle riforme in diversi ambiti.
LA CROAZIA DIVENTA AZIONISTA BEI
Grazie alladesione del paese allUnione europea, avvenuta lo scorso 1 luglio, la Croazia diventata anche azionaria della Banca Europea per gli Investimenti (BEI), che ha erogato al paese numerosi prestiti per pi di 12 anni. La Croazia inoltre stato il primo paese a beneficiare delliniziativa JASPERS prima di diventare membro dellUE.
LA BEI SOSTIENE IL SETTORE PRODUTTIVO IN ITALIA
Nelle scorse settimane la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ed il Gruppo Intesa San Paolo hanno concluso sei nuovi accordi su finanziamenti a medio e lungo termine a favore delle PMI italiane, per un ammontare totale di 661 milioni di euro. Tale iniziativa punta a rafforzare il settore produttivo italiano, attenuando gli effetti della crisi finanziaria. Lammontare totale sar ripartito in sei diversi settori di intervento.
BOSNIA-ERZEGOVINA, NECESSARIO UN CAMBIAMENTO
Lo scorso 4 luglio l'Alto Rappresentante Catherine Ashton ed il Commissario per l'Allargamento, Stefan Fule, hanno invitato la leadership politica bosniaca, nonch la stessa popolazione, a continuare a cambiare in unottica europea : necessario infatti superare tutti gli interessi etnici ancora sussistenti nel paese, portando come esempi la Serbia ed il Kosovo. Limpulso deve provenire da una leadership coraggiosa e con una forte volont politica lavorando verso una prospettiva europea.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
HOME
SPORTELLO APRE
Entrepreneurship and Business Planning in health/life sciences
60 rue Dostoievski, BP 85, 06902, dal 02/09/2013 al 06/09/2013
Organizzato da: SKEMA Business School
Health-2-Market Academy: Entrepreneurship and Business Planning in health/life sciences
Il prossimo Settembre si terr Entrepreneurship and Business Planning in health/life sciences, la prima delle sei Academieso rganizzate nellambito del progetto Health-2-Market, liniziativa finanziata dalla Commissione Europea con lobiettivo di sviluppare le capacit imprenditoriali dei ricercatori delle aree di ricerca Health e di facilitare la commercializzazione degli output delle loro attivit di ricerca
http://www.health2market.eu/
La prima Academy, organizzata dalla Business School SKEMA, si terr dal 2 al 6 Settembre 2013 a Sophia-Antipolis (Francia) e ha come obiettivo quello di fornire ai partecipanti gli strumenti necessari per la pianificazione e l'esecuzione delle loro idee di business, trasformandole da semplici idee a progetti di successo: http://www.health2market.eu/academy?id=1
Scadenza per la registrazione: 22 Luglio 2013
Le Academies, forniscono una formazione personalizzata per un numero ristretto di partecipanti attraverso i contributi di esperti del settore ed analisi di casi pratici e storie di successo. Mediante un approccio pratico, i ricercatori lavoreranno sulle proprie idee, accompagnati e guidati da professionisti partner della rete di Health-2-Market.
Ricordiamo che per i Soci APRE non previsto alcun costo di iscrizione alle AcademiesHealth-2-Market .
Per maggiori informazioni: http://www.health2market.eu/academies
Contatti APRE: mourenza@apre.it carbone@apre.it, buonocore@apre.it
Per ulteriori informazioni: http://www.health2market.eu/academy?id=1
NanotechITALY 2013
NH Hotel Laguna Palace, Venezia - Mestre, dal 27/11/2013 al 29/11/2013
Organizzato da: AIRI/Nanotec IT, Veneto Nanotech, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e lIstituto Italiano di Tecnologia (IIT),
Il pi importante evento internazionale in tema di nanotecnologie ospitato in Italia
NanotechItaly2013 si presenta anche questanno come il pi importante evento internazionale in tema di nanotecnologie ospitato in Italia, punto di incontro tra attori pubblici e privati che vogliano promuovere la competitivit e linnovazione responsabile nei settori strategici per la crescita.
Organizzata da AIRI/Nanotec IT, Veneto Nanotech, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e lIstituto Italiano di Tecnologia (IIT), mira a sottolineare il ruolo abilitante delle nanotecnologie nel rispondere alle grandi sfide future, promuovendo la competitivit e linnovazione in stretta connessione con le altre KET - Key Enablig Technologies, e gli obiettivi di Horizon 2020.
Grandi industrie e SME, universit, centri di ricerca ed enti pubblici attivi in Europa e nel mondo, cos come alcuni dei principali attori italiani in nanotecnologie, parteciperanno ai lavori della tre giorni.
In parallelo alla conferenza Nanotechitaly2013 saranno organizzati workshop tematici,per presentare attivit e risultati di iniziative comunitarie, nazionali, regionali in campo nano tecnologico, occasioni di networking, per dare lopportunit ai players presenti di condividere e discutere nuove idee di ricerca e business per collaborazioni a livello nazionale ed internazionale, e selezionate start up verranno invitate a presentare la loro idea di business a possibili finanziatori, venture capital e partner industriali.
Importante sottolineare che solo fino al 22 Giugno sar possibile applicare per contributi poster, workshop e start-up in uno dei temi della conferenza:
  • HEALTHCARE AND WELLBEING
  • QUALITY IN THE FOOD VALUE CHAIN
  • CONNECTED AND MOBILE LIFE
  • NEW MATERIALS AND PROCESSES
  • MANUFACTURING & NANOFABRICATION
  • SUSTAINABILITY (CLEAN TECH)
  • SAFETY AND SOCIETAL IMPACTS
Per maggiori informazioni: www.nanotechitaly.it - info@nanotechitaly.it
Il flyer della conferenza scaricabile al link: http://download.apre.it/2013_NanotechItaly_Flyer.pdf
Per ulteriori informazioni: www.nanotechitaly.it
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per "linformazione europea su misura", offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XVII N 13 2013


Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo, Beatrice De Bacco, Bernd Faas, Laura Manente,
Filippo Mazzariol, Matteo Peri, Daniela Nardello, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME