<
n° 13
15/7/2015
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n13
15 luglio 2015
Primo Bando del Programma Interreg IVC cooperazione interregionale
Il Comitato di Sorveglianza del Programma Interreg Europe ha approvato i ToR del primo bando, che sar aperto dal 22 giugno al 31 luglio 2015.
Il bando abbraccer tutte le priorit, disponendo di un budget FESR pari ad un terzo del totale del Programma.
Per ulteriori informazioni:
http://www.interreg4c.eu/news/article/?post=835-call-for-project-proposals-is-open-22-june-31-july-2015&
WORKSHOP REGIONALE SMART INNO - CROWDFUNDING PER PMI - VENEZIA MARGHERA, 22 LUGLIO 2015
Siamo lieti di invitarVi al WORKSHOP REGIONALE SMART INNO "QUALI OPPORTUNITA' E COME ACCEDERE AL CROWDFUNDING" che si terr Mercoled 22 luglio 2015 ore 9.30-17.30 c/o Sala Europa - Edificio Lybra Unioncamere del Veneto - Via delle Industrie 19/C VEGA Parco Scientifico Tecnologico di Venezia 30175 Venezia Marghera . Nell'ambito del programma IPA Adriatico, il progetto SMART INNO, di cui Unioncamere del Veneto partner, pone in collegamento 17 regioni appartenenti a 8 Paesi dell'area adriatica. Obiettivo comune di stabilire un sistema di relazioni capace di monitorare e supportare la capacit di Ricerca e sviluppo delle PMI. Le azioni mirano ad accrescerne la competitivit e a supportarne la crescita sostenibile tramite: lo sviluppo di sinergie fra differenti cluster, l'utilizzo di strumenti finanziari innovativi e di sistemi di coaching atti a migliorarne la capacit e rapidit di investimento.
L'incontro si inserisce nelle attivit progettuali per trattare le misure concrete offerte dal crowdfunding, sia per finanziare prodotti innovativi delle PMI (reward) sia per rafforzare il capitale delle START UP (equity crowdfunding).
Esperti del sistema istituzionale, rappresentanti di incubatori italiani e piattaforme di crowdfunding si confronteranno con la platea approfondendo opportunit e presentando casi di successo, di sicuro interesse per il nostro tessuto imprenditoriale.
Programma dell'incontro
Come raggiungerci
La partecipazione al convegno gratuita. possibile iscriversi fino ad esaurimento posti al seguente link: Vai alla pagina.
Per informazioni: Flavia Di Noto flavia.dinoto@ven.camcom.it, e Sara Momi europa18@eurosportelloveneto.it, tel. 041 0999411.

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO

EVENTI E APPROFONDIMENTI
SINTESI NEWSLETTER FIDIAS
Il Progetto Fidias, finalizzato a sviluppare strumenti e servizi finanziari a supporto delle autorit locali e regionali e le piccole e medie imprese green-tech, sta volgendo al termine.
Particolarmente di rilievo sono state le giornate del 9 e 10 marzo scorso, a Venezia, durante le quali 17 imprese hanno avuto lopportunit di incontrare i pi importanti istituti di credito della Regione al fine di ottenere fondi da investire in misure di efficienza energetica e altri progetti ecosostenibili.
Questi due giorni hanno inoltre rappresentato unimportante occasione per illustrare le attivit realizzate dalla Camera di Commercio di Venezia relative ai servizi nellambito di Fidias.
A conclusione del Progetto stata infine pubblicata una brochure rivolta ad imprese, operatori di investimento e autorit locali e regionali con lobiettivo di offrire una panoramica dei diversi servizi e delle buone pratiche che Fidias ha saputo sviluppare.
Tutti i servizi, gli eventi e i concreti risultati raggiunti nel corso del Progetto sono disponibili sulla piattaforma www.support2finance.eu.
FIDIAS Newsletter #5
EXPO 2015 - EU ASEAN DAYS - EVENTO DI INCONTRI BILATERALI SETTORE AGROALIMENTARE MILANO, 29-30 SETTEMBRE 2015
Vi informiamo che la Commissione Europea in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network organizza il terzo evento di incontri bilaterali presso EXPO 2015 a Milano.
L'evento si terr il 29 -30 settembre p.v. a Milano presso Assolombarda, Via Pantano 9.
Coinvolger le aziende italiane ed europee dei seguenti settori:
  • agroalimentare
  • produttori di macchinari e impianti per lagricoltura e il settore alimentare
  • agricoltura sostenibile
  • specialisti ed esperti nel settore agroalimentare e agricoltura
oltre alle Delegazioni provenienti dai Paesi del Sud Est Asiatico (Brunei Darussalam, Cambodia, Indonesia, Lao PDR, Malaysia, Myanmar, Philippines, Singapore, Thailand, Viet Nam).
Per maggiori informazioni e per la registrazione all'evento del 29-30 settembre 2015 https://www.b2match.eu/expo2015-eu-aseandays
Per maggiori informazioni su tutti gli eventi che verranno organizzati, Vi preghiamo di visionare il sito www.b2match.eu/expo2015
Per assistenza contattare Rossana Colombo - tel. 041 0999415 - e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e Roberto Bassetto - tel. 041 0999419 - e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it

NORMATIVA COMUNITARIA
UNIONE DOGANALE E LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE MERCI
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'attuazione del regolamento (CE) n. 428/2009 che istituisce un regime comunitario di controllo delle esportazioni, del trasferimento, dell'intermediazione e del transito di prodotti a duplice uso COM(2015) 331 final
TUTELA DELLA SALUTE
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Attuazione del secondo programma d'azione comunitaria in materia di salute nel 2013 {SWD(2015) 122 final} COM(2015) 306 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
Regione Veneto - Scade il 15/07/2015
Fondo nazionale per le Politiche Giovanili Legge n. 248/2006 annualit 2010. Attuazione Progetto "Il Veneto riparte dai giovani: linee programmatiche per il nuovo sviluppo regionale"

PRENDONO IL VIA I BANDI A SPORTELLO DELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE FSE
Aziende in rete nella formazione continua - Avviso per la realizzazione di progetti complessi per lo sviluppo delle imprese venete Scade il 31.07.2015
DGR 784 del 14/5/15
Potranno essere presentate proposte progettuali che intendono rispondere ai fabbisogni di formazione e crescita del tessuto imprenditoriale nel medio periodo e che siano caratterizzate da un certo grado di complessit. I progetti si dovranno focalizzare o su specifici settori produttivi o su precisi profili professionali (medio-alti), promuovendo processi di innovazione e riorganizzazione industriale e qualificazione delle competenze, a sostegno della competitivit delle imprese venete. Accedi al bando
Pi competenti Pi competitive - La formazione continua per le aziende venete - Avviso per la realizzazione di progetti per la crescita del capitale umano delle imprese venete Scade il 31.07.2015
DGR 785 del 14/5/15
Lavviso nasce per offrire risposte immediatamente cantierabili ai fabbisogni specifici delle singole aziende allo scopo di promuovere processi di innovazione, riorganizzazione e qualificazione delle competenze, a sostegno della competitivit, attraverso uniniziativa che prevede anche laccesso diretto delle aziende alla richiesta di finanziamento. Accedi al bando
Avviso pubblico per la realizzazione di Percorsi di riqualificazione e outplacement per lavoratori a rischio di disoccupazione Scade il 30.07.2015
DGR 787 del 14/5/15
L'avviso ha l'obiettivo di consentire a lavoratori coinvolti da situazioni di crisi aziendale di sviluppare ed aggiornare le proprie competenze ed abilit professionali, ridurre i rischi di obsolescenza professionale e di esclusione sociale, supportare un rapido inserimento o reinserimento professionale. Accedi al bando
TESTO UNICO BENEFICIARI
Un documento che risponde alla duplice finalit di assicurare la pi ampia partecipazione dei potenziali beneficiari alle procedure concorsuali di selezione e garantire la massima trasparenza sulle modalit adottate per selezionare, attuare e rendicontare gli interventi.
Il manuale fornisce:
  • Indirizzi operativi ai potenziali beneficiari circa le procedure di accesso da seguire per partecipare alla selezione delle operazioni/progetti;
  • Indirizzi operativi ai beneficiari circa i compiti e le procedure di attuazione da seguire per la corretta gestione finanziaria delle operazioni;
  • La descrizione delle singole categorie di spesa finanziabili e gli indirizzi circa i principi generali di ammissibilit della spesa;
  • La descrizione delle attivit a costi standard, ai sensi dellart. 67 del Regolamento UE n. 1303/2013 e dellart. 14 del Regolamento UE n. 1304/2013 per il FSE.
Accedi al documento
UNITA' DI COSTO STANDARD
Un documento unico dove sono individuate unit di costo standard per le diverse politiche che verranno attuate con il POR FSE 2014-2020 e che riprender le stesse metodologie di calcolo adottate nella precedente programmazione in quanto risultano attuali e garantiscono lefficienza e lefficacia richiesta dalla nuova programmazione, consentendo di consolidare il processo di semplificazione nella gestione ed attuazione del Programma Operativo.
Il documento definisce le tabelle di unit di costo standard (UCS) per le seguenti tipologie di interventi
  • Formazione e Istruzione
  • Servizi al lavoro
  • Attivit innovative
  • Incentivi allAssunzione
  • Azioni di Mobilit
  • Vitto e Alloggio allievi
  • Assegni di ricerca
Accedi al documento
REGISTRO ELETTRONICO
A breve il Registro Elettronico, gi utilizzato nella formazione iniziale, sar esteso a tutte le aree di attivit del Dipartimento Formazione Istruzione e Lavoro.
PER ULTERIORI INFORMAZIONI
Per ulteriori informazioni telefonare al NUMERO VERDE 800 998 300 attivo dal luned al venerd dalle 9.00 alle 13.00 e il mercoled anche dalle 14.00 alle 16.00, o scrivere all'indirizzo mail: infofse@regione.veneto.it
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
L'8 luglio il Parlamento Europeo ha approvato le proprie raccomandazioni per i negoziatori della Commissione Europea sul partenariato transatlantico su commercio e investimenti (TTIP) con 436 voti a favore, 241 contrari e 32 astenuti. La risoluzione, non vincolante, richiede l'apertura del mercato statunitense alle imprese dell'Unione Europea, senza che vi sia un abbassamento degli standard comunitari. Per risolvere la dibattuta questione delle controversie commerciali investitore-Stato, stato proposto un nuovo sistema giudiziario, gestito da giudici nominati pubblicamente e soggetto a regole di controllo e di trasparenza, che si dovrebbe sostituire al cosiddetto sistema ISDS, che prevedeva invece delle corti arbitrali private.
Dalla prossima settimana i lavori parlamentari saranno sospesi per la pausa estiva e riprenderanno regolarmente a partire dall'ultima settimana di agosto.
I nostri uffici di Bruxelles saranno invece chiusi per ferie dal 10 al 14 agosto.

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles.
  • EU Development Days: Il 2015 stato eletto anno europeo dedicato allo sviluppo e alla cooperazione internazionale e gli European Development Days, tenutisi il 3 e 4 giugno a Bruxelles, ne hanno rappresentato il pi importante evento a livello europeo. Durante i due giorni, si sono riuniti pi di 5000 esperti, leader politici, organizzazioni di cooperazione internazionale e per la promozione dei diritti umani, organizzazioni della societ civile e del settore privato, ricercatori e numerosi altri soggetti interessati al tema della cooperazione e dello sviluppo. Levento stato un importante punto dincontro, dialogo e scambio di informazioni e di esperienze tra i soggetti interessati a questo settore. Maggiori informazioni;
  • Riunione Commissione Parlamentare IMCO: Nei giorni 22 e 23 giugno 2015 si riunita la Commissione IMCO del Parlamento Europeo, durante la quale si discusso di SEE-Svizzera: ostacoli alla piena attuazione del mercato interno e c stata la Presentazione delle note informative della Commissione IMCO sul TTIP....Maggiori informazioni;
  • Seminario formativo su Materie Europee per funzionari e amministratori camerali ed enti domiciliati (24 giugno): In data 24 giugno 2015 si svolta presso la sede di Unioncamere Lombardia e Regione Lombardia la prima giornata del Seminario Formativo su Materie Europee, organizzato da Unioncamere Veneto e Unioncamere Lombardia, con la partecipazione di Unioncamere Emilia Romagna, allo scopo di informare le imprese e gli enti del territorio in merito alle tematiche comunitarie pi rilevanti, attraverso interventi mirati di funzionari provenienti dalle diverse DG della Commissione Europea e di altri funzionari esperti. ....Maggiori informazioni;
  • Seminario formativo su Materie Europee per funzionari e amministratori camerali ed enti domiciliati (25 giugno): La Delegazione di Bruxelles di Unioncamere Veneto, anche questanno ha organizzato il consueto seminario di formazione annuale sulle tematiche europee, dedicato ai funzionari camerali del territorio Veneto e agli enti Domiciliati. La giornata di formazione del 25 giugno ha coinvolto gli Europarlamentari Veneti, che hanno potuto presentare le principali attivit di cui si stanno occupando al Parlamento Europeo, e un funzionario della Rappresentanza Permanente dellItalia presso lUE, che ha illustrato i principali risultati ottenuti in materia di mercato interno. Maggiori informazioni;
ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • 15 Luglio: HOW TO ACCELERATE THE EXPANSION OF DIGITAL ECONOMY, Science 14, Rue de la Science 14b, Brussels, 09:00 -12:00;
  • 15 Luglio: EU-JAPAN FREE TRADE AGREEMENT: AN AMBITIOUS DEAL TO BOOST BOTH GROWTH AND JOBS, Comitato Economico e Sociale, Van Maerlant Building, Rue Van Maerlant 2, Brussels, 09:00 13:00;
  • 15 - 16 luglio: COMMISSIONE PARLAMENTARE ECON, Parlamento Europeo, Room JAN 4Q1, Rue Wiertz 60, Brussels, 09:00 18:30;
  • 15 - 16 luglio: COMMISSIONE PARLAMENTARE IMCO, Parlamento Europeo, Room ASP A1G3, Rue Wiertz, Brussels, 09:00 18:30;
sportellO CROAZIA

Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorit croate dopo lentrata della Repubblica di Croazia nellUnione Europea, per il periodo 2014 - 2020. Lobiettivo principale quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonch la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Istro - Veneta, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con la segreteria della Camera di Commercio Istro Veneta:
Tel: +385 52852055
E-mail: segreteria.cciv@gmail.com
Rudarska 1
Labin (Albona)
Croazia

La Camera di Commercio Istro-Veneta lieta di comunicarVi che on-line il sito alla pagina: www.gkiv.hr.
All'interno potrete trovare tutte le informazioni riguardo i bandi dei fondi strutturali europei con le relative linee guida, le opportunit d'investimento in territorio Croato e molto altro ancora.

sportellO u.s.a.

Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
SPORTELLO apre

AIOTI - THE ALLIANCE FOR INTERNET OF THINGS INNOVATION
AIOTI sar il principale organo di consultazione della Commissione Europea nella preparazione della future politiche di ricerca, innovazione e standardizzazione nellInternet of Things Innovation.
Alliance for Internet of Things Innovation (AIOTI) stata recentemente avviata dall Commissione europea al fine di sviluppare e sostenere il dialogo e l'interazione tra i differenti stakeholder europei dell Internet of Things (IoT).
AIOTI sar il principale organo di consultazione della Commissione Europea nella preparazione della future politiche di ricerca, innovazione e standardizzazione nellInternet of Things Innovation.
Il suo ruolo stato essenziale nella progettazione dei futuri Pilot su larga scala che saranno oggetto di cofinanziamento in Horizon 2020.
I membri della AlOTI lavoreranno congiuntamente alla creazione di un ecosistema dinamico a carattere europeo al fine di promuovere lo sviluppo e linnovazione intersettoriale.
Per saperne di pi e diventare membro della Alliance for Internet of Things Innovation:
http://www.aioti.eu/#!/page_SPLASH
ROBERTO VIOLA IL NUOVO DIRETTORE GENERALE DELLA DG CONNECT DI GUNTHER OETTINGER
La nomina di Roberto Viola rappresenta la volont di rinnovamento dellorganico da parte della commissione Juncker.
Il Vicedirettore Generale della DG Connect, Roberto Viola, nella giornata del 24 giugno stato nominato Direttore Generale. Questo stato lannuncio della Commissione europea, precisando che Viola dal 1 settembre sar responsabile della Direzione Generale Communications Networks, Content and Technology.
Un italiano quindi che svolger un ruolo chiave apportando il suo prezioso contributo e la sua grande esperienza nel settore delle telecomunicazioni per la realizzazione del Mercato Unico Digitale, che una delle priorit della nuova Commissione a guida di Jean-Claude Juncker.
La nomina di Roberto Viola rappresenta la volont di rinnovamento dellorganico da parte della commissione Juncker. Questo stato il commento del presidente dellesecutivo europeo, che ha dichiarato: Adesso abbiamo a disposizione una squadra forte che sar in grado di concretizzare nostri obiettivi prioritari per lEuropa.
Anche la Vicepresidente Kristalina Georgieva, responsabile delle risorse umane e del budget, subito dopo la nomina si espressa commentando: Questa squadra composta da persone di talento ed esperti che lavorano gi in stretta collaborazione con i leader politici per raggiungere gli obiettivi della Commissione Juncker. Sono le persone giuste al momento giusto.
Roberto Viola ricopriva il ruolo di Vicedirettore generale della DG Connect dal 2012. E laureato in Ingegneria Elettronica e ha un master in Business Administration.
Dal 2005 al 2012 stato Segretario generale dellAutorit per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) e Presidente del Radio Spectrum Policy Group (Rspg) dal 2012 al 2013.
Viola stato inoltre membro del board del Body of European Telecom Regulators (Berec) e Presidente del European Regulatory Group (Erg) nel 2007.
Dal 1999 al 2004 stato Direttore del Dipartimento regolamentazione dellAgcom dove si occupato, tra le altre cose, della tv terrestre e satellitare, del piano frequenze, dei servizi di comunicazione e interconnessione, e dei costi e delle tariffe dei servizi di broadcasting e tlc.
Dal 1985 al 1999 stato membro della European Space Agency (Esa) dove stato a capo dei servizi di telecomunicazione e di broadcasting via satellite.
Fonte: http://www.key4biz.it/ue-roberto-viola-e-il-nuovo-direttore-generale-della-dg-connect-di-oettinger/124150/
FREQUENTLY ASKED QUESTIONS - BANDO MARIE SKŁODOWSKA-CURIE ACTIONS (IF)
Bando Marie Skłodowska-Curie Actions Individual Fellowship (IF)
disponibile sul Participant Portal la versione aggiornata delle FAQ della Commissione europea per il bando Marie Skłodowska-Curie Actions Individual Fellowship (IF) - H2020-MSCA-IF-2015. Il documento disponibile al seguente link: http://goo.gl/xUHTal
LE OPPORTUNIT DI FINANZIAMENTO HORIZON 2020 NEI BANDI 2016-2017 H2020 SMART, GREEN & INTEGRATED TRANSPORT - ROMA, 18 SETTEMBRE 2015
Organizzato da: APRE, lAgenzia per la Promozione della Ricerca Europea organizza per conto del MiUR una giornata informativa sul bando 2016-2017 inerente al tema Smart green and integrated transport di HORIZON 2020.
Nel corso della giornata informativa - organizzata da APRE per conto del Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca ed in collaborazione con la Commissione Europea - verr presentato il nuovo piano di lavoro 2016-2017 del tema 'Smart green and integrated transport' di Horizon 2020 (H2020). Enfasi sar riservata al rapporto tra il quadro dei finanziamenti europei ed il contesto nazionale.
Nella prima sessione, infatti, verr presentato il work programme Trasporti 2016-2017 e le sue principali tipologie d'azione a sostegno dell'industria e delle piccole e medie imprese. Un intervento sar dedicato alla partecipazione italiana nel precedente bando 2014-2015, seguito da un caso di successo italiano. Si parler inoltre dell'iniziativa Shift2Rail dedicata al trasporto ferroviario. Infine, verr discusso il ruolo dei Punti di Contatto Nazionale di H2020 a sostegno dei proponenti italiani.
Nella seconda sessione, si tratter del peso dei trasporti nel Piano Nazionale della Ricerca ed, in ultimo, la Regione Lazio approfondir il ruolo dell'aerospazio nella Smart specialization regionale.
Partecipazione:gratuita, previa registrazione.
Sede: Regione Lazio, via R. Raimondi Garibaldi 7 (Roma) - Sala Tirreno
Programma disponibile al link: http://download.apre.it/AGENDA_TRASPORTI.pdf
Per maggiori informazioni, contattare:
Sabrina Bozzoli (bozzoli@apre.it)
Miriam de Angelis (mdeangelis@apre.it)
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

altre iniziative

GOINg abroad, a cura di eurocultura
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
IL PARERE DELL'ESPERTO
Colloquio di lavoro = parlare in pubblico
Bernd Faas
Career Counsellor
Quando arriva il momento del colloquio di lavoro all'estero, dobbiamo sapere che avremo a che fare con un selezionatore che vuole testare anche le nostre capacit di presentazione. Non un avversario perch interessato ad assumerci, ma siamo in concorrenza con altri candidati che spesso hanno frequentato dei corsi di retorica e di presentazione, sia all'universit sia per propria iniziativa. Essi hanno anche il vantaggio della madrelingua che facilita ovviamente a reagire adeguatamente ad ogni eventualit.
Questo fa s che il selezionatore si aspetti un'ottima presentazione dal punto di vista non solo delle competenze professionale ma anche di quelli comunicative.
Nella preparazione al colloquio aiuta aver imparato a muoversi davanti ad un pubblico (non dimentichiamo che il colloquio vede non di rado 2 o 3 persone in rappresentanza dell'azienda, tra risorse umane e reparto in questione). Conoscere le regole per convincere un pubblico, poter rompere il "ghiaccio" iniziale e saper utilizzare gli strumenti di presentazione sono elementi fondamentali per mirare al successo nel colloquio.
Inizio
Un colloquio di lavoro una presentazione davanti ad un pubblico e assomiglia alla situazione in un teatro: non serve essere preparati se non si riesce a comunicare e colpire linterlocutore. Apparire sicuri di se stessi aiuta a catturare lattenzione del pubblico.
importante pianificare linizio del proprio intervento: avvicinarsi al tavolo degli interlocutori con estrema calma, sistemare gli strumenti e i materiali cartacei a disposizione, per preparare il pubblico al proprio intervento. Non perdere assolutamente la pazienza se il pubblico, di primo acchito, non presta attenzione ed iniziare il proprio discorso solo quando nella stanza ci sar completo silenzio.
Prestare molta attenzione a parlare in modo calmo e chiaro, in modo che anche una persona con problemi di udito possa capire perfettamente.
Contatto visivo
Latteggiamento pi ricorrente quello di concentrare il proprio sguardo solo su una parte del pubblico, con la conseguenza che la restante parte dei partecipanti non si sentano coinvolti. Durante lintervento bisogna guardare per alcuni secondi tutti i presenti.
Carisma
O si ha, o non si ha. Per chi non lo avesse, per, esistono alcune tecniche per presentarsi in modo autorevole e sicuro di s. In primo luogo non ci si deve nascondere dietro una posizione rigida, ma bisogna essere sciolti e muoversi con disinvoltura oltre che con attenzione: movimenti troppi repentini e bruschi possono distrarre dal contenuto della propria presentazione.
Durata
In base al tipo di contenuto discusso, cambia anche la durata della risposta. Il pubblico di selezione non vuole sentire monologhi ma prese di posizioni concise che corrispondano alla domanda evitando giri del mondo.
Un consiglio quello di cronometrarsi a casa sulle domande pi frequenti (esperienze maturate, successi professionali raggiunti, flessibilit, idea di carriera, ecc.), considerando che la realt dura sempre pi del previsto. I pi esperti calcolano il tempo lasciando un tempo utile alla fine per permettere approfondimenti.
Arrossire
Il nervosismo e il pudore hanno strani effetti sul corpo: macchie rosse in viso e sul collo, sudorazione eccessiva. Purtroppo a tutto ci non c rimedio se non quello di cercare di star calmi. In qualche caso anche utile affrontare la situazione in modo diretto: Ah, forse adesso sono un po nervoso, giocando molto sullautoironia.
Parole
Usare parole difficili o straniere dimostra sicuramente una certa preparazione culturale e tecnica sul tema che si sta trattando. Queste parole, per, dovrebbero essere usate con parsimonia e solo se necessario, per non offendere gli interlocutori o rendere incomprensibile il contenuto a chi non le conosce: daltronde, lobiettivo di una risposta nel colloquio quello di rendere di facile comprensione un argomento poco o per niente conosciuto.
vero che l'azienda che invita una persona straniera, si rende perfettamente conto che la padronanza della lingua del posto ha dei difetti. Tuttavia, nel proprio interesse, conviene non tentare di spiegarsi in modo complesso ma semplificare il linguaggio eliminando fonti di errori e di malintesi.
Gesti
Molti candidati non sanno dove mettere le mani durante il colloquio. Una soluzione molto semplice quella di tenere in mano gli appunti o una penna. una mossa del tutto normale che il selezionatore si aspetta da un professionista. Nel lavoro concreto solo poche persone sono veramente in grado di fidarsi esclusivamente della memoria. Evitare ad ogni costo di intrecciare le braccia o le mani: d unimmagine di s nervosa e chiusa.
Spagna
Parchi naturali e dintorni
di Mariella Giambra
Ci arrivano molte richieste di indicazioni per trascorrere qualche settimana in Spagna, svolgendo un lavoretto sufficiente per pagarsi le spese di soggiorno.
Tutti sanno gi che ci sono delle possibilit nelle localit turistiche costiere, prese dassalto ogni anno da orde di vacanzieri che richiedono uninfinit di servizi. Proprio perch tutti lo sanno, andare a cercare in questi posti fa rischiare di ritrovarsi in troppi per un posto solo.
Unalternativa potrebbero essere i parchi naturali, che sono molto meno affollati ma sempre ricchi di opportunit.
Oltre a qualche lavoretto da svolgere per i parchi stessi (accoglienza, pulizia degli uffici, manutenzione dei sentieri, ecc.), ci sono quelli ben pi numerosi offerti dallindotto che, intorno ai parchi naturali, si fa di anno in anno pi consistente e vario.
Si pu pensare ad uno dei soliti posti in alberghi, pensioni, rifugi o camping (reception, cucina, pulizia, bar, ecc.); ma ci sono anche occasioni pi fantasiose, se si in possesso dei requisiti necessari: per esempio si pu fare la guida per le passeggiate di gruppi di turisti oppure listruttore degli sport pi svariati, dalla canoa al rafting, dal tennis al golf, dal tiro con larco alla caccia delle farfalle e cos via.
Vari sono i vantaggi di scegliere i parchi naturali come terreno di caccia di un lavoretto estivo: si trascorre un periodo in un ambiente sereno e rilassante, immerso nella natura; si vive a stretto contatto con la comunit locale e perci si pu conoscerla bene, oltre che arricchire ed esercitare utilmente le proprie competenze linguistiche; si incrementa la propria rete di relazioni, che potr diventare utile successivamente, se e quando si vorr cercare un lavoro stabile nella zona.
Se volete che questa esperienza riesca, dovete per ricordare sempre che un lavoro un lavoro: i turisti non vengono nei parchi per far fare a voi una vacanza ma per farla loro e voi siete al loro servizio.
Vi diamo qui una lista dei principali parchi naturali spagnoli, che possono essere facilmente localizzati su una buona carta geografica. Altri parchi si trovano sul sito del Ministero dellAmbiente spagnolo e su quelle dei governi regionali.
Dare unocchiatina a questi siti prima di partire, serve a capire quanto sono organizzati al loro interno e nellindotto e perci quanto possono offrire circa le possibilit e la variet dimpiego.
Non c da illudersi che, mandando un CV per posta, qualcuno vi assuma finch ve ne rimanete a casa vostra a meno che voi non siate il veterinario (o il biologo) che ha scoperto la cura per salvare dallestinzione lanimale (o la pianta) mascotte del parco!
Non c niente da fare: i lavoretti per poche settimane si ottengono stando sul posto e bussando alle porte, ad una ad una.

www.picosdeeuropa.com
Parque Nacional de los Picos de Europa. Inaugurato nel 1918 dal re Alfonso XIII, un parco maestoso ed esteso su tre regioni: Asturie, Cantabria e Castiglia-Leon.

http://reddeparquesnacionales.mma.es/parques/taburiente
Parque Nacional de la Caldera de Taburiente. Questo parco si caratterizza per la forma circolare (8 km di diametro) simile ad un calderone per le molte eruzioni vulcaniche, i grandi dislivelli. La forza corrosiva dellacqua ed il tempo ne hanno rimodellato la morfologia, costruendo un paesaggio scosceso con quasi 2000 m di dislivello.

http://reddeparquesnacionales.mma.es/parques/daimiel
Parque Nacional de las Tablas de Daimiel. Qui si conservano le ultime tablas fluviales, formate dallo straripamento dei fiumi Guadiana e Giguela nel punto di confluenza, in una zona priva di pendenze.

http://reddeparquesnacionales.mma.es/parques/ordesa
Parque Nacional Ordesa y Monte Perdido. La sua orografia dominata dal massiccio del Monte Perdido (3355 m), con le cime delle tre Sorores, da dove nascono le valli di Ordesa, Pineta, Anisclo ed Escuain.

www.mma.es
Ministerio de Medio Ambiente

www.natuweb.com
Sito della rivista ambientalista Quercus.
Insegnare italiano allestero
di Bernd Faas
Anche se il dato non da tutti conosciuto, in realt in giro per il mondo ogni anno ci sono pi di 500 mila persone che studiano la lingua italiana.
I motivi sono i pi vari: per lavoro, se gli stranieri vogliono avvicinarsi a manager, tecnici, imprenditori nostrani; per studio, se sono studenti che vogliono prendere un titolo di studio da noi oppure se sono ricercatori che progettano di esplorare le nostre biblioteche e i nostri archivi; per cultura, se pensano di accostarsi alla nostra produzione culturale antica e contemporanea.
Spesso queste persone, prima di venire a frequentare corsi in Italia, ne frequentano qualcuno nel proprio Paese. Per i giovani italiani allestero ci costituisce una bella opportunit di lavoro.
Chi possiede un titolo di studio specifico, pu partecipare ad uno dei concorsi che il nostro Governo indice per reclutare insegnanti da impiegare nelle istituzioni scolastiche italiane allestero. A partire da www.esteri.it/MAE/IT/Politica_Estera/Cultura/IstituzioniScolasticheItaEst/ReclutamentoPersonaleEstero.htm si pu trovare la procedura da seguire.

Pu anche rivolgersi:

Tutti coloro che sono appassionati di lingua e di insegnamento, sia che posseggano un titolo appropriato, sia che non lo posseggano, possono offrire la propria opera direttamente alle scuole private.
Comunemente le scuole private verificano due competenze e unabilit: buona conoscenza della lingua italiana e della lingua del Paese; buona abilit didattica. Ovviamente aiuta il possesso di esperienze pregresse e di certificati e diplomi.
Hanno maggiori possibilit di riuscita coloro che gi risiedono nel Paese straniero ed inviano lettera di presentazione e CV nella lingua e secondo gli standard locali.

Qui di seguito diamo una lista di scuole dove si insegna la lingua italiana.

Australia: www.coasit.org.au
Australia: www.italianstudies.com.au
Australia: www.mackillopwerribee.com.au
Australia: www.stmonicas-epping.com
Australia: www3.olmcheidelberg.catholic.edu.au
Brasile: www.spazioitaliano.com.br
FRANCIA: www.centreculturelitalien.com
FRANCIA: www.centre-italiance.org
FRANCIA: www.polimnia.eu
Germania: VHS (Volkshochschulen = universit popolari) www.vhs.de
Germania: www.centro-ffm.de
Giappone: http://italiakaikan.com/indexit.html
Giappone: www.la-mediterranea.jp
Giappone: www.nichii-gakuin.com
Grecia: www.italingua.gr
Messico: http://centroitalianoplaya.com/
Messico: www.dantemonterrey.org.mx
Messico: www.idiomasitalocalvino.com
Messico: www.krausssolutions.com
Norvegia: www.italia.no
Regno Unito: www.britishcouncil.org/italy-education-infosheets-lettori.pdf
Regno Unito: www.italianlanguageschool.co.uk
Regno Unito: www.kcc.ac.uk
Regno Unito: www.stdoms.ac.uk
Spagna: www.parloitaliano.com
Svizzera: www.corsi-italianointicino.ch
Turchia: www.iluss.it/trk/kumru.html
USA: http://home.earthlink.net/~mondoitaliano/
USA: http://seattlelanguages.com/italian.htm
USA: http://sfiis.org/
USA: www.bostonlanguage.com/fl/italian.htm
USA: www.collinaitaliana.com
USA: www.holyspiritprep.org
USA: www.ilsalotto.com
USA: www.italiaunita.org/language.html
USA: www.languagego.com
USA: www.languagetrainers.com
USA: www.languageworkshopforchildren.com
USA: www.parliamo.com
USA: www.thecarouseloflanguages.com

www.berlitz.com
www.inlingua.com/topics.asp
Reti internazionali di scuole di lingue

Infine occorre ricordare che le scuole private si rivolgono spesso ai nostri Consolati per trovare insegnanti di italiano. Gli indirizzi dei Consolati per inviare la candidatura sono qui
www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/Rappresentanze/

Stage nella finanza mondiale a Washington
Il Fondo Monetario Internazionale (FMI, in lingua inglese: International Monetary Fund, IMF), istituto specializzato delle Nazioni Unite con sede a Washington, nato nel maggio 1946.
Attualmente comprende 187 Stati, tra cui lItalia. Il IFMI ha tra altro lo scopo di promuovere la cooperazione monetaria internazionale e di facilitare l'espansione del commercio internazionale.
Il Fondo Monetario Internazionale mette in atto il proprio progetto di stage, denominato Fund Internship Programme (FIP), ospitando ogni anno circa 50 laureati: 35-40 tirocinanti tra maggio e ottobre e 10-15 tra novembre e aprile. Il tirocinio dura 10 13 settimane. Si tratta di dottorandi di ricerca in materie macro-economiche, che vogliono realizzare un progetto di ricerca sotto la supervisione di un economista esperto. I progetti di livello pi elevato possono essere pubblicati per la circolazione interna.
Il FMI fornisce il viaggio aereo in classe economy dalluniversit di provenienza a Washington, D.C.; un contributo mensile paragonabile a senior level support staff e una parziale copertura dellassicurazione medica. Non fornisce lalloggio ma aiuta a trovarlo.
Requisiti
  • aver finito uno o due anni del dottorato di ricerca nel campo della macroeconomia o simile;
  • avere lo status di studente (dopo il tirocinio torna alluniversit);
  • di solito avere meno di 30 anni;
  • avere ottima conoscenza della lingua inglese sia scritta sia parlata;
  • avere ottima conoscenza di IT.

International Monetary Fund
jobs@imf.org

www.imf.org

BUONO A SAPERSI
Internet
Internet uno strumento importantissimo per la ricerca del lavoro perch permette di sondare il terreno e di raccogliere informazioni aggiornate pur restando a casa propria. Il numero dei siti collegati con il lavoro ha raggiunto una cifra impressionante. Ci sono siti generici che descrivono il paese e le sue realt, siti specifici per ogni tipo di professione e siti che offrono la possibilit di fare direttamente una ricerca per posti di lavoro e di iscriversi nella banca dati dei CV. Tantissimi uffici di collocamento, agenzie interinali e di reclutamento sono presenti con un proprio sito. Molte aziende usano il proprio sito anche per la selezione del personale attraverso la pagina Jobs. Per ogni settore ed ogni professione ci sono poi newsgroups, chat e newsletter che mettono in comunicazione gratuitamente e a livello mondiale.
Internet ha raggiunto una grande popolarit tra i reclutatori, i quali trovano che la Rete pu semplificare, e di molto, il loro lavoro e renderlo pi efficace. Si calcola che, negli ultimi tempi, il totale di questi utenti si triplicato da un anno allaltro. Da ci consegue direttamente laffermazione di questo strumento tra i richiedenti impiego.

http://ec.europa.eu/eures
www.4icj.com
www.justlanded.com
www.italiansinfuga.com
www.eurocultura.it
Colti al volo Lavoro
1. Selezioni di infermieri per il Regno Unito. Scad.: al pi presto
Lagenzia inglese Kate Cowhig International Healthcare Recruitment, specializzata nel reclutamento di infermieri e ostetriche di tutti i livelli, con e senza esperienza, sta cercando nuovo personale in Italia da impiegare nel Regno Unito. A questo fine ha organizzato due tornate di selezione:
  • a Firenze dal 14 al 16 luglio 2015 per lavorare nella zona di Oxford,
  • a Roma dal 15 al 17 luglio 2015 per lavorare nella zona del Kent.
Le condizioni offerte sono molto interessanti.
Tra i requisiti richiesti: laurea in Infermieristica e livello di inglese intermedio B1-B2 scritto e orale (non occorre il certificato).
Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
Per informazioni e candidature scrivere a info@kcrjobs.com

2. Impiantista idraulico con MobiPro-EU in Germania. Scad.: al pi presto
Dal 1 settembre 2015 disponibile un posto da impiantista idraulico per riscaldamento e climatizzazione con contratto di apprendistato di 3 anni e mezzo, a Suhl (Turingia) presso azienda termo-idraulica con 100 dipendenti.
Si offre: salario netto di 818 Euro, due rientri all'anno per un massimo di 300 Euro ciascuno, indennit di trasloco di 500 Euro, corso di tedesco dopo il lavoro, assistenza.
Requisiti: et 18-27 anni, INDISPENSABILE conoscenza del tedesco a livello B1.
Per informazioni e candidatura scrivere al dott. Norbert Eckstein, Handwerkskammer Sdthringen (Camera dellArtigianato), norbert.eckstein@btz-rohr.de

3. Lavoro nei programmi di sviluppo dellONU in USA, Maldive, Filippine. Scad.: varie
LUNDP, United Nations Development Programme, organo sussidiario dellONU con sede centrale a New York. Attualmente cerca il seguente personale:
  • International Consultant. Home Based. Scad.: 15-Jul-15
  • Consultant: Financial Management Team Leader - Revenue Collection. El Fasher, North Darfur State. Scad.: 17-Jul-15
  • International Consultant to Develop the 2016-2020 Strategic Plan for the Civil Service Commission. Male', Isole Maldive. Scad.: 20-Jul-15
  • Consultant: Develop Guidelines Mainstream Migration into Development Strategies from Gender Perspective. Home-based with Travel to Metro Manila, Filippine. Scad.: 20-Jul-15
Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
LE PILLOLE DI EUROCULTURA
Bernd Faas MobiPro Apprendistato in Germania pillola
Colti al volo Stage
1. Offerte di stage in Germania. Scad.: al pi presto
Sul sito Praktika.de si trovano numerose offerte di stage in Germania in svariati settori e di varia durata. La ricerca si pu fare per citt, settore e area professionale.
Segnaliamo ora alcune segnalazioni di stage a Berlino:
  • Praktikum Recruiting / Executive Search, Berlin (PA2102/1)
  • Performance Marketing Working Student or Freelancer (20hrs/week)
  • Der Verlag "Deutsche Informationsbrse AG" sucht Praktikant/in
  • Praktikum Recruiting (Vollzeit), Berlin (100408)
  • Pflichtpraktikum/Werkstudent Online Marketing
  • Anerkennungspraktikum fr Masseur/in und med. Bademeister
  • Praktikum Lehrbuchgestaltung / Online-Sprachschule (Deutsch als Fremdsprache)
  • Praktikum im Bereich PR und Kommunikation (m/w)
Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui

2. Stage retribuiti nel trasporto aereo in Canada e Spagna. Scad.: non indicata
La IATA, International Air Transport Association, un'organizzazione internazionale di compagnie aeree con sede a Montral. Scopi dellassociazioni sono Promuovere trasporti aerei sicuri, regolari ed economici a beneficio dell'umanit, favorire il commercio aereo e studiare i problemi connessi. Oggi raccoglie 240 compagnie di oltre 100 Paesi che trasportano il 93% del traffico aereo internazionale di linea.
Offre due programmi di tirocinio:
  • International Graduate Internship Program (IGIP) - full-time opportunity for recent university graduates
  • Undergraduate Internship Program (UIP) - part-time opportunity for current undergraduate students
Attualmente offre i seguenti stage:
  • Intern, Reception and Administration, Canada, Montreal
  • Intern, ID Card and GDP Development, Spain, Madrid
Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
EUROCULTURA SEGNALA
Lavoro in Germania: online il nuovo sito di Eurocultura
Colti al volo Volontariato
1. SVE in Portogallo, Cipro, Rep. Ceca, Svezia, Malesia, Timor Est. Scad.: varie
LAssociazione Joint di Milano cerca volontari per i seguenti progetti SVE: Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono nei link delle offerte.
Per informazioni e candidature scrivere a sve@associazionejoint.org

2. SVE in Danimarca con YAP. Scad.: 25 luglio 2015 (ore 12)
YAP Italia cerca 1 volontario/a per un progetto del Servizio Volontario Europeo gi approvato a Logstor, in Danimarca che partir a settembre 2015 e durer fino al 1 luglio 2016 (11 mesi). Il gruppo di 3 volontari SVE ‪supporter gli insegnanti e gli operatori sociali di Limfjordsskolen, la scuola per gli studenti con bisogni speciali, organizzando workshop creativi, linguistici, serate tematiche ed interculturali.
Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
Per informazioni si pu scrivere a LTV@YAP.IT
Colti al volo Corsi e scambi
1. Corsi e scambi in Portogallo, Romania, Lettonia e Italia. Scad.: varie
Sul sito Scambi Internazionali promosso dallAssociazione Joint di Milano si trovano le segnalazioni di numerosi scambi e corsi, tra cui i seguenti:

Per informazioni e candidature scrivere a scambi@associazionejoint.org

2. Scambi e corso con Young Effect in Romania, Estonia e Polonia. Scad.: al pi presto
LAssociazione Young Effect di Magenta (MI) cerca partecipanti per due scambi culturali e per un corso di formazione:

  • Scambio Active Volunteers for Europe sulla cittadinanza attiva europea attraverso il volontariato, a Valea Doftanei, Romania, dal 24 luglio al 1 agosto 2015
  • Corso Euromediterranean Intercultural Dialogue su competenze di base nel lavoro giovanile per la cittadinanza attiva, a Otepaa, Estonia, dal 2 al 9 Agosto 2015
  • Scambio Religious pathways in Europe sul dialogo inter-religioso, a Zwardon, Polonia, dal 24 agosto al 2 settembre 2015
Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
Per informazioni scrivere a scambi@youngeffect.org
Colti al volo Varie
1. Corso Young Start Up a Verona. Scad.: al pi presto
Verona Innovazione ha calendarizzato per il 14 luglio 2015 una selezione per un corso Young Start Up per laureati, in avvio il 22 luglio, per la formazione allautoimpiego e allavvio dimpresa, finanziato nellambito provinciale di Garanzia Giovani.
Destinatari: under 30 laureati che non lavorano e non studiano.
Lofferta composta da un corso di 48 ore e da una serie di assistenze personalizzate secondo il progetto Garanzia Giovani.
Questi interventi sono finalizzati al sostegno al lavoro autonomo e allavvio dimpresa, con intervento del commercialista, del consulente di marketing e di comunicazione 2.0, si lavora tanto sul s per favorire il protagonismo.
Per aderire basta inserire i propri dati su www.veronainnovazione.it/servizi/formazione-e-corsi/courses/1681 oppure scrivere Marco Braga marco.braga@vr.camcom.it

2. Progetto Migrations, Integration and Co-Development in Europe".
L'associazione PRISM-Promozione Internazionale Sicilia-Mondo di Caltanissetta sta lanciando un'indagine on-line che ha lo scopo di delineare un quadro delle opinioni e del livello di conoscenza dei cittadini europei sulle politiche europee in tema di migrazioni e asilo. L'indagine promossa nell'ambito del progetto Migrations, Integration and Co-Development in Europe" finanziato con il supporto del programma Europeo "EUROPE FOR CITIZENS" Azione 2.3 - Civil society projects.
Per partecipare compilare il questionario in questo link

Per informazioni si pu scrivere a info@associazioneprism.eu

Centro di formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

http://www.europelago.it/dove.asp
euroreporter
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

contatti

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XIX N 13 2015
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Marco Boscolo,Rossana Colombo,Eleonora Colonna, Irene Coppola,Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Alessandra Vianello,
Alessandro Vianello