<
n° 13
15/7/2017
EUROSPORTELLO INFORMA

n 13
15 luglio 2017


Enterprise Europe Network la pi grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale, presente in pi di 60 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare lintroduzione dellinnovazione nel mercato.

La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire laccesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei

EUROSPORTELLO

NEWS - eventi
PRESENTAZIONE DEL LIBRO LA GIUSTA DIMENSIONE. STORIA VERA DI UN'AZIENDA DI SUCCESSO
MARTELLAGO (VE) 26 LUGLIO 2017 - ORE 18,30
Confcooperative Veneto e Accademia del Valore organizzano la presentazione del libro: LA GIUSTA DIMENSIONE
Storia di unimpresa che ha saputo evolvere senza perdere di vista valori e persone di Andrea Bettini mercoled 26 luglio - ore 18,30 Golf Club Ca della Nave, Piazza Vittoria 14, Martellago - Venezia.
Levento ha il patrocinio di Unioncamere del Veneto.
Il libro racconta la storia dell'impresa Veneta Zordan S.r.l., che dal 1965 crea mobili per il settore del retail di lusso, come questa impresa abbia abbracciato la strategia per diventare una B-CORP e quali sono stati i risultati ottenuti a soli due anni dalla certificazione.
Levento organizzato come un incontro veloce ed informale per conoscere:
  • una storia di successo;
  • un libro che pu aprire la mente a nuovi modelli di business a cui ispirarsi e come questi siano integrati nel percorso di Accademia del Valore.
Linvito rivolto a imprenditori, liberi professionisti e loro accompagnatori.
Accademia del Valore una Scuola che si rivolge a tutti gli imprenditori e amministratori, del territorio veneto, che vogliono allenare limpresa ad aumentare significativamente il proprio valore, differenza e unicit, rapportato alle rispettive prestazioni e produzioni.
La partecipazione libera previa prenotazione al link
PROGRAMMA
INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DINTERESSE PER IL PROGETTO FSE INN-FORMATA
Unindustria Treviso intende presentare un progetto sullo sviluppo delle soft skills da implementarsi nellambito del Fondo Sociale Europeo. Descrizione proposta di formazione in cui possibile esprimere le preferenze sui moduli formativi da richiedere.
Chi fosse interessato a cogliere lopportunit di ricevere formazione gratuita per il proprio staff dovr compilare i file word allegati e inviarli entro il 21/07/2017 direttamente a Unindustria Treviso: gestfin@unisef.it entro il 21/07/2017.
Per informazioni potete contattare l Area Formazione Finanziata - Tel. 0422/916454 477 ref. Stefano Parisotto.
BANDI DI FINANZIAMENTO INVITALIA
Si segnalano due importanti misure di finanziamento volte a creare nuove imprese e ad agevolarle:
SMART&START ITALIA
Si tratta di un importante incentivo del Governo dedicato alle start up innovative rifinanziato dal MISE con 95 milioni di euro, che si rivolge anche ai cittadini italiani residenti allestero o di nazionalit straniera ed volto a sostenere la crescita a livello nazionale.
Si tratta di uno strumento dedicato alle start up innovative, costituite da non pi di 48 mesi, (societ di capitali che offrono prodotti o sevizi innovativi ad alto contenuto tecnologico, che abbiano un valore della produzione fino a 5 milioni di euro) che vogliono presentare un progetto imprenditoriale caratterizzato da un significativo contenuto tecnologico e innovativo, e/o mirato allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo delleconomia digitale, e/o finalizzato alla valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.
Per richiedere le agevolazioni non sar necessario aver gi costituito la societ: possono accedere a Smart&Start Italia anche persone fisiche (compresi i cittadini stranieri in possesso del "visto start-up") che intendono costituire una start-up innovativa.
La costituzione della nuova societ sar richiesta, infatti, solo dopo lapprovazione della domanda di ammissione alle agevolazioni.
Si tratta di una misura a sportello quindi le richieste verranno esaminate in base allordine di arrivo e non ci sono graduatorie.
Per vedere quali sono le informazioni richieste, scarica il modello di piano di impresa, il facsimile di domanda e la documentazione da allegare.
>> Scarica la modulistica e il facsimile di domanda: societ costituita
>> Scarica la modulistica e il facsimile di domanda: societ non costituita
>> Scarica la guida alla compilazione della domanda
Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link: http://www.imprenditoriafemminile.camcom.it/uploaded/Smart%26Start.pdf
NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO
Il Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dellEconomia e delle Finanze ha emanato un nuovo decreto (n. 140 dell8 luglio 2015), che riordina i criteri e le modalit di aiuto previsti per sostenere la creazione di micro e piccole imprese competitive a prevalente o totale partecipazione giovanile e femminile su tutto il territorio nazionale.
Le agevolazioni sono concesse ai sensi e nei limiti del regolamento de minimis sotto forma di un finanziamento agevolato a tasso pari a zero, della durata massima di otto anni e di importo non superiore al 75% della spesa ammissibile.
Linvestimento da realizzare non pu superare il limite massimo di 1.500.000,00.
Possono presentare la domanda di ammissione alle agevolazioni le imprese costituite in forma societaria da non pi di 12 mesi (comprese le Societ Cooperative), la cui compagine societaria sia composta, per oltre la met numerica dei soci e di quote di partecipazione, da giovani di et compresa tra i 18 ed i 35 anni o da donne; e le societ costituende, formate da sole persone fisiche, purch provvedano formalmente alla loro costituzione entro e non oltre i 45 gg dalla comunicazione del provvedimento di ammissione.
Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link:
http://www.imprenditoriafemminile.camcom.it/uploaded/Nuove_Imprese_a_tasso_zero.pdf
AVVISO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER IL PROGETTO CHAMBER MENTORING FOR INTERNATIONAL GROWTH scadenza: 21 luglio 2017
Unioncamere del Veneto partecipa al progetto Chamber Mentoring for International Growth, iniziativa promossa da Unioncamere Italia, coordinata da Assocamerestero e realizzata in collaborazione con le Camere di Commercio italiane allestero (CCIE) e il sistema camerale italiano, in partnership con la/le CCIE brasiliane di Belo Horizonte, Porto Alegre, e Rio del Janeiro e la CCIE di Lussemburgo
Il progetto Chamber Mentoring for international growth offre alle imprese italiane selezionate lopportunit di beneficiare gratuitamente del supporto di un Mentor, individuato tra manager o imprenditori di successo di origini italiane operanti allestero.
  • Cosa un Mentor? E un soggetto che per esperienza professionale si propone di aiutare altri imprenditori nel percorso di crescita aiutandoli a rafforzare la propria capacit imprenditoriale e decisionale attraverso unazione di dialogo e di sostegno (mentoring).
  • Chi sono i Mentor scelti per il progetto Chamber Mentoring ? Sono professionisti di origine italiana che hanno aderito al progetto su base volontaria, spinti dal desiderio di condividere la loro esperienza a beneficio di un imprenditore o di un manager di unimpresa italiana aperta allo scambio e al confronto.
  • I Mentor del Progetto vivono e lavorano allestero e hanno mantenuto contatti professionali e personali con lItalia che desiderano arricchire ulteriormente tramite il progetto; ricoprono ruoli di responsabilit o sono imprenditori in aziende di servizi o di produzione innovative e presenti sui mercati esteri; hanno esperienze di successo in vari ambiti aziendali marketing, produzione, comunicazione; sono profondi conoscitori del paese e del mercato in cui operano e provengono da esperienze internazionali.
  • Chi sono i Mentee del progetto Chamber Mentoring? Sono imprenditori e/o manager italiani e/o persone che ricoprono ruoli decisionali nella loro azienda.
  • I Mentee, che saranno individuati per questo percorso, stanno affrontando sfide aziendali di internazionalizzazione, di mercato, di sviluppo, di innovazione; hanno voglia di aprirsi ad un confronto alla pari per condividere le loro sfide con un Mentor; di scoprire aspetti specifici del mercato estero in cui il Mentor vive e lavora; di apprendere dallesperienza del Mentor lavorando assieme ad un concreto piano di azione.
  • Come si svolger il progetto? Mentor e Mentee dialogheranno a distanza (usando strumenti web), per 30 ore, in un arco temporale che va da ottobre 2017 a maggio 2018, secondo tempi e modi che loro stessi definiranno, con lobiettivo concreto di definire assieme un piano di lavoro utile allazienda italiana beneficiaria (lazienda del Mentee).
OGGETTO DEL PRESENTE AVVISO PER LA MANIFESTAZIONE DINTERESSE
Unioncamere Veneto ha aderito al progetto Chamber Mentoring per realizzare unesperienza pilota di scambio professionale e culturale tra un gruppo selezionato di imprese del proprio territorio e un gruppo di Mentor aziendali di profilo internazionale individuati dalle CCIE, per sostenere lo sviluppo internazionale delle imprese coinvolte.
A tal fine Unioncamere Veneto intende, in particolare, pre-selezionare un gruppo di imprese interessate a beneficiare gratuitamente dellattivit del progetto Chamber Mentoring. In particolare saranno pre-selezionate:
  • N. 2 imprese per il territorio di Belo Horizonte, Porto Alegre, e Rio del Janeiro (Brasile)
  • N. 2 imprese per il territorio di Lussemburgo
PERTANTO SI INVITANO LE IMPRESE:
  • iscritte al Registro Imprese del proprio territorio di riferimento
  • in regola con il pagamento 2016 del Diritto Annuale
  • interessate e motivate a realizzare unesperienza di collaborazione con un mentor operante nellarea di Belo Horizone, Porto Alegre, Rio del Janeiro o Lussemburgo
a manifestare il proprio interesse ad essere incluse in un gruppo ristretto di imprese candidate (candidate-mentee) a beneficiare del progetto Chamber mentoring for international growth.
Per presentare domanda, le imprese dovranno compilare (esclusivamente on-line) il modulo di candidatura ed accettare il codice etico del progetto che sar disponibile allindirizzo: www.chambermentoring.it/
entro e non oltre il 21 luglio 2017
Dopo la scadenza del termine di presentazione della manifestazione di interesse, Unioncamere Veneto individuer una rosa di aziende le cui candidature saranno, quindi, trasmesse alla Camera italiana allestero operante nel territorio estero che lazienda candidata avr prescelto indicandolo nel modulo di candidatura.
La selezione finale delle aziende che beneficeranno dellattivit di mentoring sar effettuata dai Mentor del territorio estero prescelto, ciascuno dei quali sceglier lazienda italiana che intender seguire.
In ogni caso, non tutte le imprese che invieranno candidatura potranno partecipare al progetto.
Le imprese che saranno selezionate dai Mentor saranno informate da Unioncamere Veneto che dar loro comunicazione a mezzo e-mail.
Unioncamere Veneto si riserva la possibilit di ampliare il numero delle imprese da pre-selezionare in ragione della disponibilit dei Mentor allestero.
Documenti consultabili online:
Sintesi progetto Chamber Mentoring
Presentazione del progetto Chamber Mentoring per le imprese
Per maggiori informazioni: Roberta Marciante, Sara Ortolani tel. 041 0999 311, e-mail: unione@ven.camcom.it
MISSIONE IMPRENDITORIALE IN ESTONIA - TALLINN FOODFEST 2017
TALLINN, 25-26 OTTOBRE 2017
L' Estonian Chamber of Commerce and Industry, nellambito della rete Enterprise Europe Network Network (600 uffici presenti in pi di 67 paesi nel mondo, di cui fa parte il nostro Eurosportello), organizza un evento B2B durante la Fiera Tallinn FoodFest nei giorni 25 e 26 ottobre 2017.
La fiera
Tallinn FoodFest (https://10times.com/tallinn-foodfest) si svolge a Tallinn dal 25 al 27 ottobre 2017 ed considerata la fiera di riferimento per il settore agroalimentare nei Paesi Baltici.
Ledizione 2016, con 247,572 mq di esposizione, ha registrato la presenza di 120 espositori e 7.300 visitatori provenienti da USA, Canada, Sud Africa, Svezia, Norvegia, Finlandia, Latvia, Lituania, Moldavia, Polonia, Ungheria, Spagna, Francia, Italia, Gran Bretagna, Irlanda, Svizzera.

Liniziativa
La missione si articoler tramite lorganizzazione di incontri bilaterali con unagenda di lavoro personalizzata e prestabilita.
La partecipazione estesa al settore agroalimentare, previa pre-iscrizione tramite la scheda allegata, al fine di permettere ai funzionari della Camera di Commercio e Industria di Tallinn di selezionare la controparte pi adeguata per ogni singola azienda.

Servizi
Liscrizione allevento gratuita ad esclusione delle spese di viaggio, vitto ed alloggio e d diritto a:
  • agenda personalizzata e prestabilita degli incontri bilaterali;
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte del personale di Unioncamere del Veneto-Eurosportello
  • visita in fiera
  • preventivo per la prenotazione di un pacchetto volo+hotel
Settori coinvolti
Prodotti alimentari, spezie, salse, desserts, carne, pesce, prodotti surgelati, gelati, prodotti caseari, latte, frutta, verdura, bevande alcoliche e non alcoliche, prodotti da panificio, prodotti dietetici e per diabetici, attrezzature per bar e ristoranti, interior design per bar e ristoranti, registratori di cassa, cucine e macchinari per la produzione di alimenti, igiene e pulizia, macchinari per la catena del freddo, macchinari per il packaging e attrezzature per lo stoccaggio.

Luogo degli incontri bilaterali
Estonian Chamber of Commerce and Industry
Toom-Kooli, 17
10130 Tallinn

Termine ultimo per inviare la scheda di pre-iscrizione allevento, debitamente compilata, in lingua inglese il 28 luglio p.v.
A disposizione per eventuali chiarimenti in merito, Vi preghiamo di contattare Rossana Colombo - tel. 041 0999415 - e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e Roberto Bassetto - tel. 041 0999419 - e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it
STAFFETTE GENERAZIONALI PER TRASFORMAZIONI ORGANIZZATIVE E CREAZIONE DI NUOVE AZIENDE - CORSI, CONSULENZE E WORKSHOP GRATUITI FINANZIATI DAL FSE
Unioncamere del Veneto offre un pacchetto di corsi, consulenze e workshop gratuiti per aziende e disoccupati residenti in Veneto che vogliano esplorare la trasformazione organizzativa e/o la creazione di nuove aziende anche grazie al trasferimento di conoscenze tra giovani e lavoratori aged. Gli interventi sono realizzati nellambito dei progetti EXPLOIT-ACTION rif. 69-1-1285-2016 e TRANS-FORM-ACTION rif. 69-2-1285-2016 finanziati dal POR FSE 2014-2020 direttiva V.A.L.O.R.E. DGR n. 1825 del 09/08/2016, coordinati dalla Fondazione Centro Produttivit Veneto (CPV).
Ecco alcune delle opportunit offerte:
1. Assistenza e consulenze di gruppo Il modello cooperativo come rilancio per la continuit
Durata totale: 24 ore
Destinatari: 4 occupati soci/dipendenti di almeno due aziende diverse.
Periodo: luglio ottobre 2017
Programma
Adesioni: http://register.unioncamereveneto.it/form/778365
2. Corso aziendale Riorganizzazione aziendale in ottica di continuit
Durata totale: 40 ore
Destinatari: 4 occupati soci/dipendenti della medesima azienda.
Periodo: luglio novembre 2017
Programma
Adesioni: http://register.unioncamereveneto.it/form/265863
3. Assistenza e consulenza di gruppo Nuova impresa e nuove conoscenze
Durata totale: 24 ore
Destinatari: 4 occupati soci/dipendenti di almeno due aziende diverse.
Periodo: luglio ottobre 2017
Programma
Adesioni: http://register.unioncamereveneto.it/form/796865
4. Workshop Innovazione e successo economico e commerciale
Gioved, 13 luglio 2017 ore 13.30 18.00
Destinatari: 10 occupati e 10 disoccupati
Programma
Adesioni: http://register.unioncamereveneto.it/form/757628
5. Workshop Innovazione e strumenti per la continuit
Venerd, 21 luglio 2017 ore 13.30 18.00
Destinatari: 10 occupati e 10 disoccupati
Programma
Adesioni: http://register.unioncamereveneto.it/form/195398
Tutte le iniziative sono gratuite previa pre-adesione on-line. Le iniziative verranno attivate al raggiungimento minimo del numero di iscrizioni.
Il progetto prevede ulteriori iniziative gratuite (workshop, seminari, corsi aziendali e internazionali, percorsi di consulenza e accompagnamento) focalizzati sulla trasformazione aziendale e lo scambio di conoscenze tra generazioni diverse di lavoratori.
Per info e modalit di adesione vedere i relativi programmi.
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
fornitura di servizi specialistici e di consulenza
Appello alla manifestazione d'interesse - fornitura di servizi specialistici e di consulenza per Unioncamere del Veneto - Eurosportello del Veneto
NORMATIVA COMUNITARIA
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Riesame iniziale dell'ambito di applicazione del regolamento relativo al rispetto delle norme commerciali internazionali COM(2017) 373 final
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE Controllo dell'applicazione del diritto dell'Unione europea Relazione annuale 2016 {SWD(2017) 259 final} {SWD(2017) 260 final} COM(2017) 370 final
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE relativa alla situazione della politica comune della pesca e alla consultazione sulle possibilit di pesca per il 2018 {SWD(2017) 256 final} COM(2017) 368 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
INTERREG EUROPE - III CALL - PRIMI DATI SULLA PARTECIPAZIONE
Vi informiamo che, a seguito della chiusura del terzo bando di Interreg EUROPE lo scorso 30 giugno, sono state rese note le prime informazioni sulla partecipazione e sulle tempistiche di approvazione.
Sono stati candidati 234 progetti per un totale di 1.710 organizzazioni da tutti i Paesi partner del Programma. I soggetti italiani che hanno partecipato sono complessivamente 255.
Per quanto riguarda il territorio regionale del Veneto si contano 14 partecipazioni in 10 proposte per un totale di 10 soggetti tra pubblici e privati.
Vi sono 3 progetti candidati che vedono un capofila veneto.
E prevista entro agosto la valutazione di ammissibilit formale, mentre la valutazione qualitativa si svolger tra agosto e novembre. Il Comitato di Sorveglianza si riunir per la decisione finale nel mese di dicembre 2017.
Notizie pi dettagliate sono disponibili sul sito del Programma a questo link.
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali

sportello bruxelles

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Bruxelles - LUE E IL CANADA CONCORDANO LINIZIO DELLACCORDO DI LIBERO SCAMBIO
L8 luglio, Canada ed UE hanno accettato di avviare laccordo di libero scambio il 21 Settembre 2017, il quale entrer definitivamente in vigore una volta ratificato da tutti i 28 Stati Membri. Il CETA creer posti di lavoro e favorir la crescita e nuove opportunit per le imprese. Inoltre, non si limiter ad eliminare i dazi doganali, ma terr pienamente conto delle persone e dellambiente, creando cos un modello di riferimento globale per i futuri accordi commerciali.
Bruxelles - I DEPUTATI EUROPEI ADOTTANO NUOVE REGOLE PER AFFRONATRE LEVASIONE FIASCALE DELLE MULTINAZIONALI
Il Parlamento europeo ha votato marted 4 luglio per obbligare le multinazionali a pubblicare dettagliatamente le loro attivit su base nazionale, anche al di fuori dellUE. La misura stata adottata per aiutare i paesi pi poveri a combattere levasione fiscale. Le aziende con un fatturato di oltre 750 milioni di euro e con almeno una filiale nellUE saranno quindi tenute a pubblicare, a livello mondiale, tutti i dettagli dei loro profitti in ciascun paese, insieme alla loro reale attivit svolta in quei paesi.
Bruxelles LUE E IL GIAPPONE SI IMPEGANO A CONCLUDERE IL NODO COMMERCIALE ENTRO POCHI MESI
LUnione europea e il Giappone hanno approvato gioved 6 luglio le linee generali di un accordo commerciale, promettendo di risolvere gli ultimi dettagli entro pochi mesi. Questo accordo non riguarda solamente il commercio, ma anche i valori condivisi e ladesione ai pi alti standard in settori come la sicurezza del lavoro, la sicurezza ambientale e la tutela dei consumatori. Laccordo di partenariato economico rimuover la grande maggioranza dei dazi pagati dalle imprese dellunione europea, pari a un miliardo di euro allanno, aprir il mercato giapponese alle principali esportazioni agricole dellUE e aumenter le opportunit in diversi settori. Gli agricoltori europei avranno ora un maggiore accesso al mercato lattiero-caseario altamente protetto dal Giappone, che li aiuter ad affrontare una crisi profonda causata dalla scarsa domanda e dalleccessiva offerta.
Tuttavia, laccordo raggiunto solo un accordo politico. C ancora molto da fare, soprattutto per quanto riguarda appalti pubblici e la tutela degli investimenti.
APPROFONDIMENTI
UE: la filiera bio ai raggi X
Accordo in Europa sul regolamento biologico, anche l'import dovr essere a norma Ue. Controlli ovunque e certificazione di gruppo.
Controlli su tutta la filiera del bio, rivoluzione sui prodotti importati da paesi terzi e certificazione di gruppo per le piccole aziende agricole. Dopo tre anni di dibattito le istituzioni Ue hanno raggiunto un accordo su nuove regole per il settore biologico, dalla coltivazione alla commercializzazione dei prodotti.
Il compromesso raggiunto dalle istituzioni Ue dovrebbe avere il primo ok formale dal Consiglio Ue dei prossimi 17 e 18 luglio e le nuove disposizioni si applicheranno dal 2020. Il nuovo regolamento prevede controlli anti-frode una volta l'anno su tutti gli operatori della filiera, incluse le rivendite al dettaglio.
Le ispezioni avranno cadenza biennale per chi risulta in regola per tre anni di fila. Sulle importazioni extra-Ue si cambia in modo sostanziale, sostituendo il principio di equivalenza (che prescinde da standard di produzione differenti) con quello di conformit ai requisiti europei. Gli accordi di equivalenza gi in vigore, come per esempio quello con gli Usa, dovranno essere aggiornati. Fanno eccezione i trattati commerciali bilaterali e i casi di crollo dell'offerta europea su alcuni prodotti.
Le aziende miste, che producono sia con metodo bio che convenzionale, potranno continuare a esistere a condizione che le due attivit siano chiaramente distinte e separate. I produttori con aziende di piccole dimensioni potranno aggregarsi e ottenere una certificazione di gruppo, riducendo i costi.
BEI (BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI) POTENZIA IL FINANZIAMENTO A IMPRESE UE
Il Gruppo Banca europea per gli investimenti si associato alla piattaforma Lendix per potenziare il finanziamento collettivo alle imprese europee ricorrendo a un fondo di cofinanziamento sostenuto da Bei con un importo pari a 18,5 milioni di euro.
Si tratta di un'iniziativa di finanziamento collettivo particolarmente innovativa, che rientra nell'azione prioritaria del Governo francese e dell'Unione europea volta a sostenere le imprese.
Grazie all'intervento del Gruppo Bei, il fondo di coinvestimento associato alla piattaforma di finanziamento Lendix raggiunge una capacit di 90 milioni di euro: sar completamente dedicato al finanziamento e allo sviluppo delle PMI e microimprese francesi, spagnole e italiane con un doppio vantaggio: consentire un finanziamento collettivo agevolato, efficace e "vincente" sia per i soggetti privati che intendono investire, sia per gli imprenditori e i promotori di progetti in cerca di finanziamenti.
Questi nuovi capitali si aggiungeranno ai prestiti realizzati da investitori privati anch'essi originati in Francia, Spagna e Italia. Lo scopo di questo sostegno europeo attirare altri investitori e aumentare l'offerta di finanziamenti della piattaforma Lendix.
ADDIO EXPORT ALIMENTARE IN RUSSIA FINO AL 2019
Putin proroga il bando. Vuole essere una risposta alle sanzioni economiche Ue verso Mosca.
Il presidente russo, Vladimir Putin, ha firmato il decreto che proroga l'embargo su prodotti agricoli, lattiero-caseari, carne e altri alimenti fino al 31 dicembre 2018, in risposta alla decisione presa dal Consiglio dellUE che ha prorogato fino al 31 gennaio 2018 le sanzioni economiche per la questione Ucraina su settori specifici delleconomia russa. Secondo Coldiretti questo blocco delle esportazioni costato allincirca 1 miliardo di euro al made Italy.
Le sanzioni alla Russia, va ricordato, limitano l'accesso ai mercati dei capitali primari e secondari dell'Ue a cinque grandi enti finanziari russi di propriet dello Stato, alle loro filiali, a tre grandi societ russe dell'energia e a tre della difesa. In pi, vietano l'import/export di armi, limitano l'accesso russo a servizi e tecnologie sensibili Ue, vietano visti e congelano beni a cittadini e societ russe e, infine, prevedono misure restrittive alla sola Crimea, per l'annessione condotta da Mosca.
ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
il 18 luglio: Stakeholder Consultation on the European Pillar of Social Rights and Reflection paper on the social dimension of Europe Rue Belliard 101, Brussels, Belgium

sportello CROAZIA

Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorit croate dopo l'entrata della Repubblica di Croazia nell'Unione Europea, per il periodo 2014 - 2020. L'obiettivo principale quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonch la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.

Lo Sportello, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Referente: Luca Pavanato
Eurosportello Unioncamere del Veneto
Via delle Industrie, 19/d
I 30175 Venezia
Tel. +39 041 099 9411
Fax +39 041 099 9401
E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

BANDO
Fornire servizi di alta qualit per le PMI attraverso le istituzioni di sostegno alle imprese.

sportello apre

NOTIZIE
RAPPORTO LAMY
Pubblicato il Rapporto Lamy LAB FAB APP Investing in the European future we want
l tanto atteso Rapporto Lamy stato presentato il 3 giugno 2017.
LAB FAB APP Investing in the European future we want, questo il titolo del rapporto elaborato dal gruppo di esperti guidato da Pascal Lamy, a cui era stato dato mandato dal Commissario per la Ricerca, Carlos Moedas, di valutare come massimizzare limpatto dei programmi europei di ricerca e innovazione.
Il rapporto dunque presenta la visione e le raccomandazioni del gruppo sulla base dei risultati della valutazione intermedia di Horizon 2020.
LAB FAB APP Investing in the European future we want
Interim Evaluation of Horizon 2020
Per ulteriori informazioni clicca qui
FAST TRACK TO INNOVATION - INTERIM EVALUATION
LInterim Evaluation relativo allazione pilota Fast Track to Innovation (FTI pilot Assessment 2015) stato da poco pubblicato dalla Commissione Europea (link: https://goo.gl/mbHAaW)
Il report fornisce unoverview generale ma approfondita circa la richiesta di finanziamento e la natura dei progetti FTI finanziati.
In particolare si rileva la portata del FTI rispetto alle policy generali di H2020 con un focus sulla rilevanza del concetto di innovazione e delle sue applicazioni.
Attraverso la sezione news del sito Access4SMEs (http://www.access4smes.eu/news/) possibile accedere al report e rimanere sempre aggiornati sulle principali notizie.
Per maggiori informazioni : sme@apre.it TEAM APRE PMI.
EIP-AGRI: aperta la call per reclutare esperti per tre nuovi sector group
LEIP-Agri ha recentemente aperto una call europea per reclutare esperti per la formazione di tre nuovi sector group sui seguenti temi: Moving from source to sink in arable farming; Circular
Horticulture; Enhancing production and use of renewable energy on the farm: https://goo.gl/p68Abi
possibile inviare la propria candidatura entro e non oltre il 6 settembre p.v.: possibile ottenere maggiori informazioni sulle
tematiche affrontate, sulle modalit di partecipazione e sui criteri di selezione al seguente link: https://goo.gl/7cNoE5
IMI2 - WEBINARS BANDI - CALL 11 E 12
In preparazione al prossimo lancio dei bandi IMI-2 - Calls 11 e 12, nel mese di luglio verranno organizzati una serie di webinars relativamente
a:
⇒ IMI2 Call 11 on the exploitation of IMI project results;
⇒ IMI2 Call 12, with one webinar on the rules and procedures
and one webinar for each topic.
I testi provvisori ed indicativi dei bandi IMI 2 Call 11 e Call 12 sono disponibili al seguente link: Future Topics page. I suddetti bandi verranno pubblicati in via ufficiale e definitiva non appena
verranno approvati dall IMI Governing Board.
La partecipazione ai webinar dei bandi IMI 2 Call 11 e Call 12 altamente consigliata per coloro che intendono partecipare ai bandi in oggetto. Si ricorda che la partecipazione ai webinar
gratuita previa registrazione
Elenco webinars in programmazione: https://goo.gl/2VvJed
NANOINNOVATION 2017
CONFERENCE & NETWORKING EVENT
ROMA, 26-29 SETTEMBRE 2017
La conferenza NanoInnovation 2017 della quale APRE partner istituzionale si svolger a Roma presso il chiostro rinascimentale di Sangallo, c/o Facolt di Ingegneria Civile ed Industriale della
Sapienza Universit di Roma. Link: http://www.nanoinnovation.eu/2017/
Al suo interno, il giorno 28 settembre APRE si terranno lElevator Pitch e il Networking event organizzati da APRE.
Il Networking Event si svolger dalle 14.30 alle 19.00 mediante meeting face-to-face, della durata di 30 minuti, che hanno come obiettivo quello di favorire lincontro tra grandi industrie, PMI,
universit, centri di ricerca ed enti pubblici attivi in Europa e nel mondo nel campo delle nanotecnologie, in modo tale da condividere idee e progetti, costruire rapporti, scambiare informazioni e valutare nuove opportunit di collaborazione e business ad ogni livello.
Registrazione: https://www.b2match.eu/nanoinnovation2017/
A breve, inoltre, saranno diffuse maggiori informazioni riguardanti le modalit di partecipazione allElevator Pitch, previsto per la mattina del 28 settembre 2017: gli speaker, infatti, saranno selezionati dagli organizzatori di NanoInnovation tra coloro che si candideranno rispondendo ad una specifica call che verr lanciata nei prossimi giorni al seguente link: http://www.nanoinnovation.eu/2017/networking/elevator-pitch
La partecipazione alla conferenza, allElevator Pitch e al Networking Event gratuita registrandosi entro il 20 settembre 2017.
Per informazioni:
Matteo Sabini (sabini@apre.it), Martina Desole (desole@apre.it).
ICT PROPOSER DAYS 2017
BUDAPEST, 9-10 NOVEMBRE 2017
Sono aperte le registrazioni per il prossimo ICT Proposers Day del 9- 10 Novembre a Budapest, unopportunit unica, organizzata dalla Commissione Europea, per coloro che intendono presentare
proposte nel terzo triennio di Horizon 2020 per il bando ICT di Horizon 2020, relativo alle Call for Proposals ICT 2018-20.
Nel corso della due giorni sar possibile interagire con i funzionari della Commissione, e disporre di informazioni utili per i topic di interesse inseriti nel programma di lavoro. Levento rappresenta
un momento di networking molto utile per costruire o completare un partenariato.
La registrazione disponibile al link: https://goo.gl/J1KkSR
SCADENZA REACH 31 MAGGIO 2018: PREPARARSI SUBITO UNA PRIORIT SOPRATTUTTO PER LE PMI
Tutte le sostanze chimiche prodotte o importate nello Spazio economico europeo, in una fascia compresa tra 1 e 100 tonnellate l'anno, devono essere registrate entro il 31 maggio 2018 presso l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA). Si tratta dell'ultimo termine di registrazione stabilito dal regolamento CE n. 1907/2006 (cd. REACH) per le sostanze chimiche gi esistenti.
Un obbligo per le imprese che consentir per di raccogliere enormi quantit di dati sulle sostanze fabbricate o usate in Europa, migliorando, in ultima analisi, la salute dell'uomo e dell'ambiente.
La scadenza del 2018 coinvolger decine di migliaia di imprese di tutte le dimensioni che, se inadempienti, non potranno pi immettere legalmente sul mercato le sostanze chimiche prodotte o importate. Registrare le sostanze un processo che richiede tempo. E importante che sin dora le imprese comincino a valutare il proprio portafoglio, analizzare i volumi di vendita e produzione delle sostanze, verificare lesistenza di obblighi ai sensi del REACH e, nel caso, pianificare la gestione delle loro registrazioni per l'ultimo termine fissato. Un'identificazione corretta delle sostanze in questa fase essenziale. L'ECHA, gli Stati membri e le associazioni di settore sono a disposizione dei potenziali dichiaranti per offrire assistenza mirata.
Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione delle imprese lHelpdesk REACH, che fornisce gratuitamente informazioni e assistenza diretta, mediante la risposta a quesiti specifici che possono essere inviati accedendo al servizio contatta Helpdesk. In alternativa, le imprese possono rivolgersi alle associazioni di settore o avvalersi del supporto dellECHA, consultando il sito dedicato REACH 2018, e formulando eventuali ulteriori quesiti direttamente all'Helpdesk ECHA (per aspetti legati all'utilizzo di IUCLID e REACH-IT).
L'ECHA ha in programma una serie di webinar con l'obiettivo di fornire una panoramica generale sulle sostanze che devono essere registrate, sulle informazioni necessarie e sugli elementi che incidono sui costi della registrazione.
Brochure

GOINg abroad, a cura di eurocultura

Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it

EUROREPORTER

La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per l'informazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall'Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare l'elenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

CONTATTI

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XXI N 13 2017
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041 0999411 Fax. 041 0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Michela Bergamin, Chiara Bianchini, Rossana Colombo,
Stefania De Santi, Mirta Diminic,Francesca Gastaldon,Laura Manente, Filippo Mazzariol, Luca Pavanato, Samuele Saorin,Alessandra Vianello,Alessandro Vianello