<
n° 14
30/8/2011
Numero 15

Numero 15

30 agosto 2011

SOMMARIO:
Iniziative prossima attuazione
Normativa Comunitaria
Approfondimenti
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
VENETONIGHT: NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI del VENETO - Venezia, 23 settembre 2011
VeNIGHT cresce e si trasforma in venetonight: il 23 settembre la ricerca a Venezia scende in piazza per la seconda volta coinvolgendo questanno anche le altre due citt universitarie, Padova e Verona, per avvicinare la gente e raccontarsi in modo diretto, dinamico, divertente.
Anche questanno infatti Ca Foscari, IUAV, Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM), Comune di Venezia e Unioncamere del Veneto hanno partecipato con successo al bando europeo The Researchers Night, lanciato dalla Commissione Europea nellambito del Settimo Programma Quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico, insieme allUniversit di Padova e allUniversit di Verona. Ledizione 2011 della Notte dei ricercatori si configura quindi come uniniziativa di respiro regionale.
Dal 2005 La Notte Europea dei Ricercatori un'iniziativa promossa dalla Commissione Europea nella quale i ricercatori si danno appuntamento per incontrare il grande pubblico in differenti citt europee e in una stessa giornata di fine estate in pi di 250 location; per il 2011 il giorno prescelto sar il 23 Settembre 2011.
La Notte Europea dei Ricercatori un'occasione straordinaria per avvicinare, in modo divertente, il pubblico di ogni et al mondo della ricerca, per aprire uno spazio di incontro e dialogo con i cittadini e per sensibilizzare i giovani alla carriera scientifica.
Per tutto il giorno e fino a notte fonda, i ricercatori delle Universit e degli Enti partner animeranno laboratori ed esperimenti, organizzeranno visite guidate, conferenze, quiz, mostre, spettacoli ed eventi culturali gratuiti nelle citt di Padova, Verona e Venezia.
Lelenco completo degli eventi disponibile sul sito www.venetonight.it
E non dimenticate di lasciare un messaggio ai ricercatori del futuro nella capsula del tempo che sar lanciare in orbita con il satellite KEO e che rientrer sulla Terra nellanno 52000 e di compilare il questionario online "La tua opinione...sulla ricerca e i ricercatori".
Vi aspettiamo il 23 settembre
Sono aperte le iscrizioni alle iniziative di Venetonight, la Notte dei ricercatori nel Veneto, tutte le iniziative della giornata sono gratuite.
Per alcuni eventi a numero chiuso necessaria una prenotazione on line, che Vi invitiamo a fare al pi presto per non perdere la possibilit di esperienze davvero speciali con la guida dei ricercatori.
Questionario di valutazione
Al fine di migliorare il nostro servizio Vi chiediamo di compilare il questionario di valutazione disponibile presso questo link.
Grazie per la collaborazione.
HOME
INIZIATIVE DI PROSSIMA ATTUAZIONE
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
MATCHING 2011 - Un'occasione fondamentale per le relazioni di business
Rho-Milano, 21-23 novembre 2011
TALE EVENTO VERR REALIZZATO PER LE AZIENDE DEL VENETO GRAZIE AL CONTRIBUTO DI REGIONE VENETO ED IN COLLABORAZIONE CON UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLOVENETO
Dal 21 al 23 novembre 2011, nei padiglioni FieraMilano a Rho (MI), si svolger la settima edizione di Matching 2011 il valore di un incontro: un appuntamento fondamentale per sviluppare relazioni di business tra le PMI italiane ed estere.
Le aziende che aderiscono allevento descrivono sul portale www.e-matching.it la propria attivit e le proprie esigenze, i prodotti, i servizi e i vantaggi delle proprie offerte. Dallincrocio dei dati forniti da tutti gli iscritti si ottiene unagenda di appuntamenti personalizzata per ogni azienda partecipante.
Matching unoccasione unica per limprenditore per selezionare nuovi fornitori e conoscere potenziali clienti, guardare ai mercati, internazionalizzare la propria azienda, fare innovazione e per costruire ulteriormente la rete tra le imprese. Matching permette di incontrare buyer internazionali e aziende provenienti da 40 Paesi selezionati.
La presenza a Matching di numerosi settori merceologici permette alle aziende di beneficiare del potenziale di relazioni offerto dalliniziativa. Tra le presenze pi significative delledizione 2010, ricordiamo i settori: Edilizia ed impiantistica con 248 aziende, Agroalimentare con 229 aziende presenti, Servizi, Formazione con 231 aziende, Sanit con 109 aziende presenti di cui 37 strutture ospedaliere, Tessile, Abbigliamento con 70 aziende,Trasporti e Logistica con 52 aziende, Energia, Termotecnica e Ambiente con 97 aziende, Turismo, Ristorazione e Benessere con 48 aziende.
Grazie al contributo della Regione Veneto quota di partecipazione di 1.800,00 + iva (anzich 3.000,00).
Le iscrizioni scadono il 15 settembre 2011 per dar modo di svolgere efficacemente il lavoro di preparazione, pertanto non esitare a chiedere informazioni e il contratto per ladesione a: europa@eurosportelloveneto.it .
Incontri bilaterali con imprese provenienti di Toledo (Spagna) interessate a trovare agenti e distributori dei loro prodotti nel Veneto
Venezia, 18 ottobre 2011
Unioncamere del Veneto - Eurosportello Veneto in collaborazione con la Camera di Commercio di Toledo organizza nellambito la rete Enterprise Europe Network (600 uffici in 40 paesi), un evento di incontri bilaterali con imprese provenienti da Toledo-Spagna interessate a trovare distributori ed agenti commerciali al fine di commercializzare i loro prodotti.
Le aziende spagnole appartengono ai seguenti settori:
  • Agroalimentari
  • Edilizia
  • Tessile
  • Calzaturiero
  • Sistema casa - arredamento
Liscrizione allevento gratuita e gli incontri bilaterali/commerciali con le aziende si baseranno su unagenda di lavoro personalizzata e prestabilita secondo le vostre richieste. Gli incontri se faranno il giorno 18 ottobre nellhotel Michelangelo a Mestre.
In modo di organizzare gli incontri abbiamo predisposto una scheda di registrazione dove potete inoltre visualizzare i profili delle aziende spagnole e proporre gli incontri che vorreste realizzare.
Termine ultimo per registrazione e per proporre incontri il 16 settembre p.v..
A disposizione per ulteriori chiarimenti vi preghiamo di contattare:
Geyleen Gonzalez Vera: geyleen.gonzalez@eurosportelloveneto.it
Stefania De Santi: stefania.desanti@eurosportelloveneto.it
Brunella Santi: brunella.santi@eurosportelloveneto.it
Tel. 041 0999411.
OTTOBRE 2011, OPPORTUNITA PER LE IMPRESE del settore nautico
Unioncamere del Veneto Eurosportello promuove durante il mese di ottobre 2011 due eventi di partenariato internazionali rivolti alle imprese e gli operatori economici che operano nel mondo della nautica, della cantieristica navale e nei settori ad essi collegati.
Il primo evento si svolger il 6 e 7 ottobre 2011 all'interno del 51 Salone Internazionale Nautico di Genova; si tratta di SMART 2011, un evento internazionale di incontri di affari dedicato ad imprese, centri di ricerca ed universit interessate ad incontri bilaterali a fini commerciali, tecnologici e per progetti di ricerca nelle seguenti aree tematiche:
  • nautica e subfornitura;
  • tecnologie ambientali;
  • sistemi di automazione;
  • sistemi di navigazione/ICT;
  • engineering & design.
  • materiali ed accessoristica
La partecipazione gratuita e prevede l'ingresso al 51 Salone Nautico, la possibilit di richiedere sino ad un massimo di 30 incontri bilaterali e beneficiare (su richiesta) di un servizio di traduzione. Il termine ultimo per registrarsi il 23 settembre 2011 tramite la compilazione del modulo di partecipazione oppure tramite il sito web www.smart2011.eu .
Il secondo evento si svolger il 20 ottobre 2011 a Pola (Croazia), in occasione della seconda edizione della Fiera Internazionale di attrezzature nautiche, che avr luogo dal 19 al 22 ottobre 2011. I soggetti interessati, che interverranno da tutti i Balcani nonch dallItalia, avranno la possibilit di incontrare numerosi rappresentanti di piccole e medie imprese, distributori e possibili interlocutori commerciali del mondo della nautica e di tutti i settori ad essa collegati, tra i quali lambito manifatturiero e dellartigianato. Il termine ultimo per aderire il 30 settembre 2011. Maggiori informazioni sono disponibili nel sito web dellevento allindirizzo:
http://www.pulaboat.com/index.php?lang=en
Per ulteriori informazioni:
dr.ssa Stefania De Santi e dr.ssa Sara Codognotto, e-mail europa@eurosportelloveneto.it , tel. 041 0999411.
ESPON INFO DAY E PARTNER CAF
Bruxelles, 13 SETTEMBRE 2011
La Rete di Osservazione Permanente della Pianificazione Territoriale Europea (European Observation Network for Territorial Development and Cohesion - ESPON) vi invita all'Info Day e Partner Caf a Bruxelles il 13 settembre 2011. L'evento stato organizzato per informare e assistere i potenziali beneficiari nella preparazione delle proposte per i prossimi inviti ESPON. La DG Regio della Commissione europea e la presidenza polacca illustreranno i diversi punti delle politiche che sottolineano la necessit di nuovi risultati ESPON. L'evento offrir anche ai partecipanti l'opportunit di fare rete, trovare partner per i propri progetti e ottenere dei feedback.
L'Info Day rivolto a tutti i potenziali beneficiari interessati a saperne di pi sulla possibilit di partecipare ai progetti ESPON e a richiedere finanziamenti mediante il programma ESPON 2013 - scienziati ed esperti che rappresentano universit, istituti di ricerca e societ private di 31 paesi europei (EU a 27 + Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera).
La scadenza per la registrazione il 2 settembre 2011 alle 15.00. possibile prenotare un posto compilando il modulo online disponibile qui.
Per maggiori informazioni sul programma consultare il sito web ESPON
Per maggiori informazioni sugli inviti ESPON a presentare proposte fare clic qui
PVS IN BLOOM - 18MW DI ENERGIA VERDE
Budapest, Ungheria, 22 settembre 2011
Unioncamere del Veneto, nell'ambito della propria funzione di coordinatore e promotore del Progetto PVs in BLOOM ( www.pvsinbloom.eu ), sta organizzando la Conferenza Finale di Progetto a Budapest, Ungheria, il 22 settembre 2011, a chiusura del progetto che ha visto la realizzazione di 18 MW di Fotovoltaico su area marginale (discariche, cave dismesse, aree industriali dismesse) in Europa.
La Conferenza sar un evento internazionale di confronto tra autorit, pubbliche amministrazioni e altri attori europei di Italia, Grecia, Spagna, Serbia, Ungheria; Polonia e Slovacchia sulle esperienze eccellenti nellambito della riqualificazione territoriale attraverso le energie Rinnovabili.
CENA DI GALA PER SOSTENERE I SERVIZI DEL GRUPPO POLIS A FAVORE DELLE DONNE VITTIME DI VIOLENZA
PADOVA, 27 SETTEMBRE 2011
Gruppo Polis organizza una cena di gala con lobiettivo di raccogliere fondi per sostenere le proprie attivit a favore delle donne vittime di violenza domestica.
La violenza sulle donne rappresenta un fenomeno in crescita che riguarda decine di migliaia di donne nel solo territorio padovano. Per contrastarlo, il Gruppo Polis opera in collaborazione con gli enti pubblici locali sia attraverso la sensibilizzazione sia prendendo in carico ciascuna storia, attraverso laccoglienza protetta in appartamenti ad indirizzo segreto e un percorso di accompagnamento sociale e lavorativo, offrendo cos alle donne vittime di violenza domestica la possibilit di ricostruire il proprio futuro.
Levento avr luogo marted 27 settembre 2011, alle ore 20, presso il Palazzo della Ragione in Padova.
Per consultare il programma dellevento e per ulteriori informazioni:
http://www.gruppopolis.it/pagina.php?id=375
SECONDA CONFERENZA INTERNAZIONALE DEL PROGETTO RURALNET
I VALORI DEI TERRITORI NEL NETWORK DELLOSPITALIT RURALE TRANSFRONTALIERA
TREVISO, 28 SETTEMBRE 2011
Lincremento delle presenze nellospitalit rurale legata alla capacit di valorizzare le molte espressioni della cultura di un territorio.
Cultura enogastronomica, cultura del paesaggio, cultura della tradizione rurale e contadina, cultura delle tradizionali coltivazioni e cultura della trasformazione dei prodotti del territorio. Questi sono i temi che la seconda conferenza internazionale (la prima si svolta a fine maggio 2010) mette al centro dellattenzione con lobiettivo di aumentare, in operatori e tecnici, la consapevolezza di quanto tali valori culturali possano costituire attrazione turistica e guadagnare valore economico per lospitalit rurale. Questo obiettivo si innesta in quello generale del progetto RURALNET, ovvero la realizzazione del network di conoscenza reciproca tra gli operatori dellospitalit rurale nei territori transfrontalieri di Treviso, Udine e Carinzia.
A illustrare la validit dellapproccio sono invitati Mara Manente, direttrice del CISET di Venezia, che affronter la relazione tra turismo, territorio e prodotto; un esponente nazionale di Slow Food che legher la strategia di salvaguardia della biodiversit, attraverso i Presidi, alla valorizzazione del territorio in termini di ospitalit; un rappresentante dellorganizzazione agrituristica dei coltivatori diretti sudtirolesi Il Gallo Rosso, esempio efficace di valorizzazione della cultura dellospitalit contadina.
Al centro della Conferenza la partecipazione di operatori e tecnici dei territori dei tre partner (Provincia di Treviso, Provincia di Udine, Associazione Agrituristica della Carinzia) che daranno vita a un confronto, condotto da Stefano Sisto, dirigente della Regione Veneto, partner del progetto, sulle rispettive esperienze.
Ulteriori informazioni e indicazioni sulla Conferenza:
Giuseppina Vittadello, Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente
Sede Operativa, Via Uguccio De Boso 11 - 35124 Padova - Italy
Editorial Office of "Ambiente Risorse Salute
tel. e fax +39 049 8806109
giuseppina.vittadello@scienzaegoverno.org

http://www.scienzaegoverno.org
Intervento finanziato nell'ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg IV Italia-Austria 2007-2013, Progetto: Ruralnet Network per lo sviluppo e la promozione dellospitalit transfrontaliera.
FORUM EUROPEO DELLA CULTURA
BRUXELLES, 20 e 21 ottobre 2011
Il 20 e 21 ottobre prossimi si terr a Bruxelles il Forum europeo della cultura, che riunir circa 800 partecipanti provenienti dal settore cultura della societ civile, degli Stati membri e delle istituzioni europee. Si tratta di unopportunit per dibattere e delineare il profilo della cooperazione europea nel campo della cultura; il Forum 2011 affronter anche le questioni chiave relative alla cultura nellattuale contesto di crisi economica e globalizzazione, soffermandosi inoltre sul ruolo della cultura nelle relazioni esterne, nei processi di transizione e democratici discutendo su come lUe possa meglio aiutare tali processi.
Per ulteriori informazioni: http://culture-forum-2011.ec.europa.eu/programme.jsp
NUOVA EDIZIONE DI URBANTEC
Colonia, 24-26 OTTOBRE 2011
Dal 24 al 26 ottobre 2011 si terr a Colonia la nuova edizione di UrbanTec, il congresso internazionale sulle tecnologie e tendenze per citt migliori. UrbanTec si strutturer attorno tre pilastri: un congresso, unesposizione ed una dimostrazione su campo. Lesposizione servir da piattaforma di presentazione dei prodotti, servizi e concetti del settore dellindustria. La dimostrazione su campo consentir di presentare esempi pratici di tecnologie oggi in uso.
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
POLITICA REGIONALE E COORDINAMENTO DEGLI STRUMENTI STRUTTURALI RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - L'applicazione del regolamento (CE) n. 1082/2006 relativo a un Gruppo europeo di cooperazione territoriale (GECT) {SEC(2011) 981 definitivo}
COM(2011) 462 definitivo

RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'andamento della spesa del FEAGA sistema d'allarme N. 5-7/2011 COM(2011) 508 definitivo

consumatori PARERE della Commissione a norma dell'articolo 294, paragrafo 7, lettera c), del trattato sul funzionamento dell'Unione europea sull'[sugli] emendamento[i] del Parlamento europeo alla posizione del Consiglio riguardante la proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla fornitura di informazioni alimentari ai consumatori, che modifica i regolamenti (CE) n. 1924/2006 e n. 1925/2006 e abroga le direttive 87/250/CEE, 90/496/CEE, 1999/10/CE, 2000/13/CE, 2002/67/CE, COM(2011) 475 definitivo
HOME
Approfondimenti
SONDAGGIO SUL POTENZIALE DI SVILUPPO DEL CORRIDOIO SCANDINAVO-ADRIATICO
Unioncamere del Veneto Eurosportello Veneto in qualit di firmatario di un protocollo dintesa con la South North Initiative Iniziativa Nord-Sud collabora con le Camere di Commercio, le aziende e le associazioni di categoria partner che operano lungo il corridoio Baltico Adriatico.
Liniziativa identifica gli interessi economici lungo questa regione metropolitana che si estende dalla Scandinavia, percorrendo gli stati dellEurope Centrale fino ad arrivare allAdriatico. Lobiettivo di creare e rafforzare la cooperazione per un migliore sviluppo delle infrastrutture e delle cooperazioni economiche nelle regioni coinvolte.
Al fine di identificare al meglio le carenze nella struttura dei trasporti e nella collaborazione tra le singole Regioni nello Spazio economico della Scandinavia attraverso i Lnder orientali tedeschi e la Baviera e/o Praga e Vienna fino al Mare Adriatico, l Iniziativa Nord- Sud ha lanciato un sondaggio rivolto alle imprese che operano in questarea. I risultati del sondaggio permetteranno di ottenere informazioni per organizzare le attivit dell'iniziativa Nord-Sud in modo che siano il pi possibile vicino agli interessi dell'economia.
Invitiamo quindi tutte le imprese che hanno o intendono sviluppare relazioni commerciali con partner dellarea Baltico-Adriatico a prendere parte al sondaggio cliccando direttamente al seguente link. Tutti i dati verranno trattati in modo confidenziale e non verranno trasmessi a terzi. Per ricevere gratuitamente i risultati in forma anonima al termine dellindagine, vi preghiamo di indicare il vostro indirizzo e-mail e il nome della vostra azienda.
BEI, PRESTITI A FAVORE DELLITALIA
Lo scorso 22 luglio la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), ha deciso di concedere un prestito di circa 200 milioni di euro a favore di Selmabipiemme Leasing (facente parte del gruppo Mediobanca) per la realizzazione di progetti di PMI italiane. Tale intervento si inserisce nellaccordo siglato circa due anni fa tra BEI, ABI e Confindustria. Il finanziamento potr essere erogato per un importo massimo individuale di 12,5 milioni di euro, ammontare che potr coprire, in certi casi, lintero costo del progetto da realizzare.
ALLARGAMENTO, NOVITA PER ISLANDA, MONTENEGRO E CROAZIA
Lo scorso 20 luglio la Commissione europea ha presentato al Parlamento e al Consiglio europeo una proposta di modifica del regolamento dello strumento di pre-adesione e contestualmente ha richiesto di spostare lIslanda e il Montenegro dalla lista dei Paesi potenziali candidati a quella dei Paesi candidati alladesione allUnione europea. Sul fronte croato, un sondaggio effettuato dallistituto IPSOS nel mese di luglio ha evidenziato come pi della met della popolazione del paese sia favorevole alladesione allUE. Se si dovesse decidere di indire un referendum popolare circa il 34% della popolazione ha dichiarato che andr sicuramente a votare a favore delladesione mentre il 38% voter contro. Il referendum avverr sicuramente nel mese antecedente la firma del trattato di adesione, previsto per dicembre del 2011.
Giunta Regionale del Veneto Ufficio Stampa
Comunicato Stampa FONDO DI 197 MILIONI PER SOSTEGNO A PROGETTI DI RICERCA E INNOVAZIONE DELLE IMPRESE VENETE
(AVN) Venezia, 25 agosto 2011
Regione del Veneto e Cassa Depositi e Prestiti attiveranno un Fondo di rotazione regionale per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI), con una dotazione di 197 milioni di euro, su cui saranno applicate particolari agevolazioni. Lo prevede un protocollo dintesa che la giunta veneta, su relazione dellassessore alleconomia Isi Coppola, ha approvato e dovr ora essere sottoscritto.
La Legge Finanziaria nazionale 2007 fa presente lassessore Coppola - ha esteso l'ambito di operativit del FRI, attivo presso la Cassa Depositi e Prestiti dal 2006, agli interventi previsti da leggi regionali di agevolazione o conferiti alle Regioni (D.Lgs. n. 112/98), per gli investimenti produttivi e per la ricerca.. Lo scorso aprile con un decreto interministeriale stato adottato l'atto di indirizzo per l'attuazione di questa strumentazione finanziaria, dando il via, dopo lunghe attese, alla fase operativa. Le risorse complessivamente a disposizione, pari a 1,75 miliardi di euro, sono state suddivise tra le Regioni con i medesimi parametri del "Fondo Unico per le Imprese" e per il Veneto sono utilizzabili oltre 197 milioni
Con questi fondi sar fornita una provvista "a costo calmierato" alle banche/societ di leasing convenzionate, per l'erogazione di finanziamenti a medio-lungo termine/leasing (con rimborso fino a 15 anni) a favore delle imprese, a fronte di investimenti produttivi e progetti di ricerca e innovazione. La quota massima di cofinanziamento dei fondi FRI sar pari al 50%, elevabile all'80% per interventi su progetti di ricerca e innovazione.
Lassessore Coppola ricorda infine che la Regione potr intervenire, a vantaggio dell'impresa beneficiaria, coprendo il differenziale di tasso tra il costo della provvista ed il tasso di interesse finale a carico dell'impresa sulle medesima quota (fino ad un tasso minimo dell'0,50%), con il ricorso alle norme regionali di agevolazione che saranno selezionate successivamente in collaborazione con la finanziaria Veneto Sviluppo. La prima fase dellintera operazione sar invece la stipula del protocollo di intesa, appena approvato, con la finalit di individuare e verificare forme e modalit di attivazione del fondo di rotazione nel Veneto per l'attuazione degli interventi di agevolazione della Regione.
Comunicato n. 1559/2011 ECON.
LC
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Bando Azione 2.1.2 POR FESR 20072013 Asse 2 Energia Azione 2.1.2 Interventi di riqualificazione energetica dei sistemi urbani: teleriscaldamento e miglioramento energetico di edifici pubblici: presa datto decisione della CE n. C (2011)/1619 del 9.3.2011 e approvazione con modifiche dellavviso pubblico per il finanziamento di reti di teleriscaldamento. Cod.azione SMUPR 2A212. Data scadenza: 3 10 2011.
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Teleriscaldamento.htm
Azione 2.1.2: Concessione di contributi in conto capitale per la realizzazione di reti di teleriscaldamento. POR CRO FESR (2007-2013). Data scadenza: 3 10 2011.
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Teleriscaldamento.htm
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scadenza 31 dicembre 2013.
Per ulteriori informazioni:

http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Bando per la presentazione di progetti ordinari del Programma Central Europe (14 10 2011)
Per ulteriori informazioni:
http://www.central2013.eu/news-events-publications/news/news-detail/article/54/central-europe-programme-launches-its-4th-and-last-call-for-project-proposals/
Bando per la presentazione di progetti ordinari del Programma IPA Adriatic Cross border Cooperation Programme 2007 2013
Per ulteriori informazioni:
http://www.adriaticipacbc.org/index.asp?page=interna&level=how_to_apply
NUOVA EDIZIONE DELLA GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI
disponibile nel sito di Eurosportello del Veneto, nella sezione pubblicazioni, la nuova edizione della Guida ai Finanziamenti europei 2011.
Per scaricarla cliccare qui.
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Sviluppo delle Risorse Umane (POS DRU)
Ad oggi la CE ha autorizzato e versato nei conti nazionali oltre 67 milioni di euro spesi allinterno del POS DRU
LAutorit di Management del POS DRU ha sinora trasmesso 29 dichiarazioni di spesa allACP (Autorit di Certificazione e Pagamento), per un valore complessivo di 535.318.710 RON (equivalenti a 127.003.252 euro).
Soltanto negli ultimi tre mesi lAM POSDRU ha inviato allACP 9 note di spesa, corrispondenti al 53,86% del totale dichiarato dallavvio del POS DRU. Complessivamente la CE ha versato nelle casse dellACP oltre 67 milioni di euro.
Lobiettivo dellAM POSDRU mantenere al ritmo attuale il meccanismo di rimborso, raggiungendo a fine settembre la somma di 163 milioni di euro.
Nei primi sette mesi del 2011, lAM POSDRU ha effettuato rimborsi ai beneficiari dei progetti (dal budget UE) per 499.575.072 RON (circa 118.649.821 euro), vale a dire il 75% del totale dei rimborsi effettuati negli ultimi 18 mesi.
Il totale dei rimborsi effettuati ammonta globalmente a 704.230.250 RON (circa 167.255.730 euro).
Negli ultimi tre mesi (maggio, giugno e luglio 2011) lAM POSDRU ha pagato 330.651.577, cio 78.530.240 euro), corrispondenti al 47% del totale dei rimborsi sinora versati.
Quanto al numero dei progetti contrattati, al 31 luglio questo era pari a 2.116 per un valore complessivo di 3.458.397.839 euro. Il grado dei fondi contrattati supera l80% dei fondi stanziati dal POS DRU per il periodo 2007-2013 (4,25 miliardi di euro, di cui 3,47 sono il contributo UE).
I prossimi bandi dovrebbero essere pubblicati ad ottobre-novembre 2011.
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Circa 2.000 progetti del PNDR sono stati portati a termine
LAgenzia dei Pagamenti per lo Sviluppo Rurale e la Pesca (APDRP) ha terminato sinora 33.000 contratti di finanziamento, per un valore complessivo di oltre 4 miliardi di euro, cio il 60% di quanto stanziato alla Romania attraverso il PNDR.
Di questi 33.000 progetti approvati e avviati, circa 2.000 risultano interamente portati a termine mentre il resto si trova in diverse tappe di implementazione. Il valore dei progetti gi finalizzati supera i 374 milioni di euro.
Seguono alcuni dati sulle misure per le quali vi stato maggiore interesse da parte degli operatori del settore.
Il maggior numero di progetti ultimati (959 progetti, per oltre 202 milioni di euro) stato realizzato attraverso la Misura 121 Modernizzazione delle attivit agricole.
Tale misura domina anche la classifica dei pagamenti complessivamente effettuati (per i progetti ultimati e progetti in fase di implementazione) 276 milioni di euro in totale.
Altri 488 progetti sono stati portati a termine per la Misura 312 Creazione e sviluppo delle microimprese (beneficiando di 63,2 milioni di euro).
La Misura 123 Crescita del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali, ha finanziato 227 progetti, gi terminati (per un totale di circa 75 milioni di euro), mentre la Misura 313 Incoraggiamento delle attivit turistiche, altri 5 (su un totale di 890 approvati e per i quali stato firmato il contratto di finanziamento).
Varie
A luglio la maggior parte dei pagamenti stato effettuato a favore dei beneficiari POS DRU
LAutorit di Coordinamento degli Strumenti Strutturali (ACIS) ha reso noto il grado di assorbimento dei fondi strutturali e di coesione al 31 luglio 2011.
Nel corso del mese di luglio sono stati effettuati pagamenti per circa 315 milioni di RON; tale somma ha fatto registrare un lieve aumento del grado di assorbimento dei fondi, che passato da 13,17% a 13,25%.
Il volume pi consistente dei pagamenti stato registrato nel POS DRU (circa 164 milioni di RON), di cui pi del 90% sono stati rimborsi.
Dati sullassorbimento al 31 luglio 2011:
  • Grado di assorbimento: 13,25%;
  • Pagamenti totali effettuati: 11.341.769.617 RON (di cui 6.690.906.670 RON erogati come prefinanziamenti);
  • Numero di contratti di finanziamento firmati: 6.468;
  • Numero di progetti approvati: 8.505.
Casa Verde: 24.000 richieste presentate
Presso le Agenzie provinciali per la protezione dellambiente sono state presentate, nel periodo 1 giugno 15 luglio 2011, quasi 24.000 richieste di accesso ai finanziamenti erogati dal Programma Casa Verde. Tali richieste totalizzano complessivamente 144 milioni di RON, secondo i dati resi noti dallAmministrazione del Fondo per lAmbiente (AFM).
Per la sessione precedente del Programma Casa Verde erano state presentate 16.000 richieste, di cui 14.000 erano state approvate.
Il budget del Programma Casa Verde 2011 ammonta a 100 milioni di RON, distribuito tra le varie province secondo il numero di abitanti.
Il Programma si rivolge esclusivamente alle persone fisiche ed eroga delle somme fisse in funzione del tipo di istallazione che viene posta nellabitazione: 6.000 RON per i pannelli solari e per attrezzature di produzione di energia termica da pellets, residui vegetali, agricoli, etc., 8.000 RON per le pompe di calore.
HOME
SPORTELLO BALCANI
SOTTOSCRITTO IL CONTRATTO PER IL MEGA-PROGETTO TURISTICO BRIONI RIVIERA. A BREVE LA GARA INTERNAZIONALE PER LA SCELTA DEI CONCESSIONARI
Il primo ministro croato Jadranka Kosor, il presidente della Regione Istriana Ivan Jakovčić e i sindaci di Pola e Degnano hanno sottoscritto il contratto per la realizzazione del progetto di sviluppo Brioni Riviera (Brijuni Rivijera). Con un valore di 2,5 miliardi di kuna (circa 340 milioni di euro), si tratta di uno dei maggiori investimenti nel settore turistico croato. Il progetto prevede la costruzione di resort turistici di alta categoria su 23 chilometri di costa. Il premier croato ha annunciato che gi a settembre potrebbe venire bandita una gara internazionale per la scelta dei concessionari.
IN AUMENTO LE ESPORTAZIONI ITALIANE VERSO LA CROAZIA
Secondo i dati diffusi dall'Ente Statistico Nazionale croato, nel primo semestre dell'anno 2011, l'interscambio commerciale della Croazia stato pari a 11,7 miliardi di euro ed ha segnato un aumento dell1,6% rispetto allo stesso periodo del 2010. Nel periodo gennaio-giugno 2011 le esportazioni, pari a 4,39 miliardi di euro, hanno registrato un aumento del 2,7% rispetto al periodo gennaio-giugno del 2010. Le importazioni sono state pari a 7,26 miliardi di euro, il che rappresenta un lieve aumento dello 0,9%. LItalia continua ad essere il primo partner commerciale della Croazia. Nel periodo gennaio-giugno 2011 il valore dellinterscambio bilaterale stato pari a 1,88 miliardi di euro (inferiore del 7,1% rispetto al primo semestre dellanno 2010). Il calo dovuto esclusivamente alla diminuzione dellexport croato verso lItalia (-19,9%), mentre si registrato un aumento delle importazioni dallItalia le quali, pari a 1,14 miliardi di euro, sono state del 3,9% superiori rispetto allimport realizzato nei primi sei mesi del 2010. Per il primo semestre del 2011, quindi, quasi un sesto (16,2%) del valore totale dellinterscambio commerciale della Croazia rappresentato dagli scambi commerciali con lItalia, il 16,9% dellexport croato si diretto verso il mercato italiano ed il 15,7% del valore totale delle importazioni risultato di provenienza italiana.
12 NUOVI CENTRI NAUTICI FINO AL 2017 IN CROAZIA
L'azienda croata Princeza Jadrana (Principessa Adriatica) prevede la costruzione di 12 nuovi centri nautici in Dalmazia. Questo autunno verr avviata la preparazione della documentazione del progetto per i primi quattro centri nautici che si situeranno sulle isole di Lesina, Capri di Dalmazia, Melena, Lussino, dove i lavori dovrebbero concludersi entro il 2013. Nella seconda fase, l'azienda Princeza Jadrana prevede la costruzione di nuovi centri nautici sulle isole di Curzola, Vrgada e Isola Lunga. Nellultima fase, che dovrebbe concludersi entro il 2017, i centri nautici verranno costruiti anche sulle isole di Ulbo, Giuppana, Lissa, Brioni e Lesina. Si tratta di una catena di nuovi centri nautici e marine esclusive del valore di 350 milioni di euro. Tutti i centri nautici saranno collegati con gli aeroporti e potranno ospitare mega-yacht con lunghezza fino a 100 metri.
CROAZIA, IN FUNZIONE GASDOTTO CON UNGHERIA
Lo scorso 3 agosto lente nazionale croato per la distribuzione del gas, in collaborazione con loperatore ungherese, ha trasportato le prime quantit di gas naturale, tramite il nuovo gasdotto costruito tra Croazia ed Ungheria, della capacit di 6,5 miliardi di metri cubi annui. Limporto complessivo dellinvestimento di circa 395 milioni di euro; in seguito alla costruzione del terminal LNG in Ungheria, lUnione Europea potr approvvigionarsi di gas anche attraverso la Croazia e propri per questo motivo la Commissione Europea ha inserito la costruzione di questo gasdotto tra i progetti dimportanza strategica nellambito dellenergia.
SERBIA, NUOVO PONTE SULLA SAVA A BELGRADO
Nei giorni scorsi il presidente della Serbia ha dichiarato che il nuovo ponte costruito a Belgrado e che attraversa il fiume Sava non soltanto uninfrastruttura cittadina ma anche regionale, che risolver il problema sul pi complesso tratto stradale nella capitale. Il presidente ha inoltre dichiarato che il nuovo ponte una delle costruzioni pi grandi e pi complesse di questo tipo nel mondo, con sei corsie per il traffico di automobili e mezzi, due corsie con le rotaie e due marciapiedi e piste ciclistiche. La costruzione costata circa 120 milioni di euro.
KOSOVO, CRITICHE DA PARTE DELLUE
Lo scorso 26 luglio lUnione europea ha duramente criticato la polizia kosovara per aver preso il controllo di due posti di blocco lungo la frontiera contesa con la Serbia, invitando alla calma i due paesi. Il Commissario Ashton ha affermato che la svolta in chiave autoritaria da parte del Kosovo stata presa senza alcuna autorizzazione da parte dellUE n in accordo con le forze internazionali. Lintervento della polizia stato ordinato dalle autorit del Paese al fine di bloccare le importazioni provenienti dalla Serbia, in risposta allembargo imposto dalla Serbia sui prodotti kosovari. La questione commerciale proprio uno degli argomenti oggetto di negoziati iniziati a marzo 2011 tra i due paesi e che sono continuamente incoraggiati da parte di tutto il mondo politico europeo affinch si possa presto giungere ad un accordo definitivo e stabile tra le due parti.
BOSNIA-ERZEGOVINA, CONTRIBUTO DEI PRIVATI PER IL CORRIDOIO 5C
Il Ministero dei Trasporti ha dichiarato che il completamento del Corridoio 5C in Bosnia-Erzegovina richieder un ulteriore investimento di poco meno di 3 miliardi di euro; il pi importante progetto infrastrutturale del paese sta per andando a rilento: ad oggi sono stati realizzati 37 km di autostrada dei 336 km previsti. Nel 2013 previsto il completamento della sezione Kakanj-Drivua lunga 16 km, cos come il completamento del Sarajevo bypass, lungo 5 km. I finanziamenti sono stati erogati a seguito di contratti siglati tra le Autorit locali ed alcune istituzioni finanziarie internazionali: la BERS per 180 milioni di euro e la BEI per 75 milioni di euro. Per questi ultimi investimenti si prevede una combinazione di diverse fonti di finanziamento in aggiunta ai tradizionali prestiti, compreso il coinvolgimento dei privati.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
La Ripresa economica della Grande Mela
E senza dubbio che New York City stia navigando la sua crisi economica molto meglio del resto del paese. Da quando e iniziata la recessione gli USA hanno perso il 5,6% del lavoro nel settore privato.
NYC dal canto suo ha perso solo il 3%. Dallottobre 2009 la nazione ha recuperato in posto di lavoro per ogni 4 posti persi. Nello stesso tempo NYC ha ripreso tutti i posti e ne ha aggiunti di nuovi.
Tale ripresa e il risultato di continui investimenti per diversificare leconomia stimolando innovazione e stabilendo le condizioni per una crescita a lungo termine.
Gli ultimi esempi sono lapertura di nuovi incubatori dove, a costi di avviamento e di gestione relativamente bassi, gli imprenditori che vogliono far crescere industrie tecnologiche di moda e di media possono mettere le ali alle loro idee.
Uno degli incubatori si trova a Long Island City ed e focalizzato sullindustria culinaria: una delle pi grandi sfide per molti chef e di avere accesso a cucine commerciali ben attrezzate e il culinary incubator dispone di 4 di queste e 120 imprenditori stanno attualmente fruendo di questa attivit.
Sono stati creati nove nuovi differenti incubatori in citt che in totale assicurano oltre 125 mila spazi economici per oltre 500 business in crescita e sostengono 800 posti di lavoro.
Ulteriori iniziative per lo sviluppo delleconomia consistono nella trasformazione e riconversione di locali fino ad oggi occupati.
La United American Land svilupper 4.552 metri quadrati di spazi vendita al dettaglio nelle aree di propriet dellAmministrazione del Brooklyn borouh (210 Joralemon street in Downtown Brooklyn). La United American Land creer una vivace area pedonale e un area commerciale che servir da attrattore di business nel terzo distretto pi grande della citt. I lavori dovrebbero iniziare nel 2012, e creeranno oltre 200 posti di lavoro permanenti.
da uffici pubblici (Dipartment of Finance) in nuovi spazi per esercizi commerciali e ristoranti.
Milioni di dollari (220) investiti per miglioramenti nelle infrastrutture hanno attratto 3.4 miliardi di nuovi investimenti privati negli ultimi 4 anni, ci tradotto in termini di posti di lavoro significa migliaia di nuove assunzioni.
Fonte: la stanza del sindaco M.Bloomberg
La citt di NY cerca investitori interessati a locare o acquistare terreni di propriet pubblica situati sul Lungomare S. Giorgio a Staten Island per sviluppo commerciale economico. Il Comune ha pubblicato la richiesta di manifestazione di interesse (RFEI) per i due siti.
HOME
SPORTELLO APRE
Best Practice Tema Ambiente - Analisi e Promozione dei Risultati di Ricerca
Il progetto ENVIMPACT sta conducendo unanalisi congiunta per conto della Commissione Europea nellambito del tema Ambiente del VII Programma Quadro con particolare riferimento agli ambiti Air Pollution, Chemical Pollution ed Environmental Technologies.
Lobiettivo dellindagine quello di identificare delle buone pratiche in termini di sfruttamento e diffusione dei risultati di ricerca ed evidenziare le aree che potrebbero beneficiare di ulteriori miglioramenti.
Le risposte al questionario in oggetto forniranno un contributo importante per le future azioni di ricerca in ambito europeo. I dati personali verranno trattati secondo la regolamentazione vigente e non verranno divulgati.
Il questionario direttamente compilabile al link www.envimpact.eu/survey e la compilazione, possibile fino al 15 settembre, non le richieder pi di 20 minuti.
Tra tutte le organizzazioni che contribuiranno a questa indagine, ne verr selezionata una alla quale sar data lopportunit di essere inserita in un video promozionale che evidenzier i risultati ottenuti ed il relativo sfruttamento e diffusione. Il video verr presentato alla Commissione Europea ed a tutti gli stakeholder del settore nellambito di una conferenza internazionale.
Il contributo dei nostri soci essenziale per garantire la giusta visibilit ai risultati della ricerca in ambito europeo.
Per maggiori informazioni e chiarimenti sul questionario e sul progetto ENVIMPACT possibile prendere contatto il personale APRE che lavora alliniziativa: Keji Adunmo (adunmo@apre.it ), Serena Borgna(borgna@apre.it ) e Matteo Di Rosa (dirosa@apre.it ).
I nuovi bandi nel VII Programma Quadro
Il 20 luglio 2011 sono stati pubblicati i nuovi bandi di quasi tutti i Temi ed i Programmi del VII Programma Quadro: attualmente on-line sul sito APRE alla pagina: http://www.apre.it/1127 .
Avvertiamo che la Commissione Europea sta attuando una riorganizzazione dei contenuti sulla Ricerca Europea e sul VII Programma Quadro su tre portali principali.
Research on Europa ( http://ec.europa.eu/ ): dove vengono pubblicati informazioni generali sulla politica di ricerca europea.
Participant Portal ( http://ec.europa.eu/research/participants/portal/ ): dove da questanno vengono pubblicati i bandi (e relativa documentazione) e la registrazione al servizio di presentazione dei progetti.
CORDIS: ( http://cordis.europa.eu/home_it.html ) dove vengono pubblicati le informazioni sui progetti finanziati e i risultati di ricerca.
Con loccasione il sito di APRE http://www.apre.it stato rivisitato nella grafica e nella struttura ed arricchito con nuove funzionalit.
Il trasferimento dal vecchio al nuovo sito pu comportare alcune problematiche tecniche che stiamo comunque gestendo.
Prime regioni aderiscono alla Smart Specialisation Platform
Vriesland (Olanda), Nord-Pas de Calais (Francia) e Centre (Francia) sono le prime regioni parte della Smart Specialisation Platform. La piattaforma rafforzer la collaborazione tra ricercatori, esperti ed imprese dell'UE, individuando i settori di ricerca ad alto potenziale competitivo sul mercato.
Per ulteriori informazioni: http://ipts.jrc.ec.europa.eu/activities/research-and-innovation/s3platform.cfm
Nuovi EuresTools
EuresTools ha realizzato due nuovi strumenti finalizzati a migliorare limpatto dei progetti di ricerca.
EuresTool Reporter permette di registrare facilmente le attivit svolte, le risorse e le spese. E 'stato utilizzato per progetti del 6 PQ e 7 PQ, nonch per progetti Celtic and Celtic-Plus.
EuresTools Dissemination Tracker facilita il monitoraggio e il controllo delle attivit di diffusione e degli output oltre che la realizzazione di report.
Per ulteriori dettagli: http://www.eurescom.eu/eurestools/controlling-reporting.html
Concorso EU Prize for Women Innovators
Il concorso finalizzato a dare visibilit a tre donne innovatrici per le attivit realizzate con i finanziamenti o del 7PQ per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico o del PQ per la Competitivit e l'Innovazione. Il 1 premio consiste in 100.000 , il 2 premio di 50.000 e il 3 premio di 25.000 . La scadenza per partecipare al concorso il 20 Settembre 2011.
Per ulteriori informazioni: http://ec.europa.eu/research/innovation-union/index_en.cfm?section=women-innovators
Il report della task force cambia il volto di ERC
La task force col compito di redigere un report sulle modifiche strutturali dello European Research Council (ERC) ha finito il suo lavoro.
Tra le modifiche suggerite, che potrebbero entrare nel prossimo Programa Quadro Horizon 2020, un Presidente full-time con sede a Bruxelles scelto dalla Commissione europea e non pi allinterno dello Scientific Council (ScC); labolizione della figura del Segretario Generale, finora scelto dallo ScC; la creazione di un gruppo di coordinamento tra ScC e lAgenzia esecutiva dellERC; lintroduzione di due membri dello ScC nello Steering Committee; un aumento del ruolo di questultimo; e la creazione di una Fondazione ERC per gestire eventuali donazioni di privati.
Per ulteriori informazioni:
http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/11/862&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en
Bando SICUREZZA 2012, Roma 5/09/2011
APRE La invita alla Giornata Nazionale di Lancio del bando 2012 Security del Settimo Programma Quadro, che si terr a Roma il prossimo 5 Settembre, presso il MIUR, Sala Conferenze C Piazzale Kennedy 20.
La giornata, organizzata da APRE per conto del Ministero dellIstruzione dellUniversit e della Ricerca, ed in collaborazione con il Ministero della Difesa, sar loccasione per presentare le novit e le particolarit del Programma di Lavoro Sicurezza 2012 del Settimo Programma Quadro lanciato il 20 Luglio dalla Commissione Europea.
Il programma completo della giornata, le esatte indicazioni circa il luogo e gli orari di svolgimento e la registrazione on-line allevento, sono disponibili sul sito APRE , al seguente indirizzo:
http://www.apre.it/eventi/giornata-nazionale-lancio-del-bando-2012-del-tema-sicurezza/
Sar possibile richiedere un incontri individuale con la Commissione Europea per aspetti scientifici e con la REA per procedure legali, finanziarie ed etiche previa prenotazione.
Per qualunque informazione circa lorganizzazione dellevento possibile contattare il personale APRE che lavora alliniziativa, ai seguenti indirizzi di posta elettronica: deangelis@apre.it , bossi@apre.it
Bando ICT, Roma 9/09/2011
APRE la invita alla GIORNATA NAZIONALE DI LANCIO DEL BANDO 2012 DEL TEMA ICT del Settimo Programma Quadro, che si terr a Roma il prossimo 9 Settembre, presso il MIUR, Sala Conferenze C Piazzale Kennedy 20.
La giornata, organizzata da APRE per conto del Ministero dellIstruzione dellUniversit e della Ricerca, sar loccasione per presentare le novit e le particolarit del Programma di Lavoro ICT 2011-2012 del Settimo Programma Quadro lanciato il 20 Luglio dalla Commissione Europea, dando ampio spazio alla descrizione del bando ICT 8, dei bandi relativi ai Partenariati Pubblico-Privati (PPP), e alla presentazione delle nuove iniziative previste dal Programma.
Il programma completo della giornata, le esatte indicazioni circa il luogo e gli orari di svolgimento e la registrazione on-line allevento, sono disponibili sul sito APRE, al seguente indirizzo:
www.apre.it/eventi/giornata-nazionale-lancio-del-bando-2012-del-tema-ict/
Per qualunque informazione circa lorganizzazione dellevento possibile contattare il personale APRE che lavora alliniziativa, ai seguenti indirizzi di posta elettronica: deangelis@apre.it
Bando SPAZIO, Roma 15/09/2011
E in programma per il prossimo 15 Settembre 2011 a Roma la giornata di lancio del 5 Bando SPAZIO.
Organizzato dall' APRE per conto del Ministero dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca, in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Italiana, l'evento verr ospitato presso il MIUR, Piazzale Kennedy 20, Roma.
La giornata sar occasione per presentare il quinto bando SPAZIO appena pubblicato dalla Commissione Europea e dare l'opportunit ai futuri proponenti di incontrare un funzionario dell'Unit SPACE Research, DG Enterprise, il Dott. Peter Breger.
Il programma definitivo della giornata sar reso disponibile quanto prima nella sezione del sito APRE dedicato alle giornate informative.
L'iscrizione alla giornata gratuita ed possibile registrarsi direttamente dal sito APRE al seguente indirizzo:
http://apre.it/eventi/giornata-di-lancio-nazionale-del-quinto-bando-spazio-del-vii-programma-quadro-di-rst,-15-settembre,-roma/
Per ogni altra informazione o chiarimento possibile contattare il personale APRE che lavora all'iniziativa, Keji Adunmo e Valentina Tegas ( adunmo@apre.it , tegas@apre.it ).
Luned 22-08-2011 Bando NMP e PPP 2012, Roma 16/09/2011
E in programma per il prossimo 16 Settembre 2011 a Roma la giornata di lancio del 6 Bando NMP - Nanoscienze, nanotecnologie, materiali, nuove produzioni- e del Bando PPP 2012
Organizzato dall APRE per conto del Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca, levento verr ospitato nella mattina del 16 Settembre presso il MIUR, Piazzale Kennedy 20, Roma.
La giornata sar occasione per presentare il sesto bando NMP e i bandi PPP 2012 (Factories of the Future , Energy-efficient Buildings e Green Cars)in uscita il prossimo 20 Luglio 2010 e dare lopportunit ai futuri proponenti di incontrare il Capo Unit della Commissione Europea Renzo Tomellini.
Liscrizione alla giornata gratuita ed possibile registrarsi direttamente dal sito APRE cliccando su http://www.apre.it/Eventi/giornata.asp?id=1001
Il programma definitivo della giornata sar reso disponibile quanto prima nella sezione del sito APRE dedicato alle giornate informative: http://www.apre.it/Eventi/default.asp
Per ogni altra informazione o chiarimento possibile contattare il personale APRE che lavora alliniziativa: Martina Desole ( desole@apre.it ) e Serena Borgna ( borgna@apre.it ).
Bando IDEAS - Supporto alla ricerca di frontiera 2012, Roma 19/09/2011
Abbiamo il piacere di informarvi che il giorno 19 settembre 2011 si terr a Roma, presso lUniversit La Sapienza, la giornata informativa nazionale relativa al lancio del bando 2012 del programma IDEAS.
Durante la giornata prevista la presentazione del nuovo bando e delle novit introdotte.
E possibile visionare la bozza del programma e registrarsi allevento al seguente link:
http://www.apre.it/Eventi/giornata.asp?id=998
Per maggiori informazioni: Federica Prete ( prete@apre.it ) e Manuela Schisani ( schisani@apre.it ).
FP7 Maritime Brokerage event 2011, Londra 7-8/09/2011
Il prossimo 7 e 8 Settembre a Londra avr luogo levento di brokeraggio del settore marittimo.
Durante i due giorni saranno discusse sia le sfide da affrontare nel futuro sia lo stato attuale del settore marittimo, le opportunit di finanziamento disponibili, tra cui il prossimo bando Trasporti 2012, e le modalit di accesso a tali fondi.
La partecipazione allevento a pagamento.
Per ulteriori informazioni: http://www.ssaevents.co.uk/FP-7-Brokerage-Event-2011.html
ResPotNet Info day e Brokerage Event, Bruxelles 22/09/2011
ll 22 settembre 2011, il Progetto ResPotNet, di cui APRE partner, organizza un Info Day (la mattina) e un Brokerage Event (nel pomeriggio).
I partecipanti potranno ricevere informazioni sui futuri bandi 2012 relativi ai programmi regionali del 7 PQ (Research Potential e Regions of Knowledge), incontrare nuovi partner di progetto e confrontarsi con i Punti di Contatto Nazionali presenti.
Per informazioni ed iscrizioni: http://www.apre.it/eventi/giornata.asp?id=990
TeLearn Information Day, Luxemburg 29/09/2011
Siamo lieti di comunicarLe che la Commissione Europea, in occasione del lancio del prossimo bando 8 ICT, organizza a Lussemburgo un Information Day dedicato a "Technology-Enhanced Learning".
L'evento pensato per tutti gli stakeholders interessati a presentare proposte in questo obiettivo strategico, ha lo scopo di presentare gli obiettivi inerenti al tema in oggetto ed i criteri di valutazione, facilitare lo scambio di esperienze ed incontrare potenziali partner.
Maggiori informazioni saranno quanto prima disponibili al seguente link:
http://cordis.europa.eu/fp7/ict/telearn-digicult
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
opportunita' di stage
Stage allestero
Stage nello sviluppo e nella cooperazione a L'Aja
Fondata nel 2005, Spanda unorganizzazione non governativa impegnata in diverse aree: sviluppo delle comunit, sviluppo economico, sostegno allistruzione, protezione dellambiente, ecologia, aiuto alle fondazioni, impegno sanitario, difesa dei diritti umani e civili, gestione dellimmigrazione, cooperazione internazionale, assistenza legale, risoluzione dei conflitti, tematiche di genere.
Compiti del tirocinante:
  • Assistenza nella raccolta dei fondi e dei finanziamenti per sostenere i programmi;
  • Assistenza nella ricerca di partner in fondazioni, corporazioni, governi e donatori;
  • Assistenza nella pianificazione e nellimplementazione di campagne di raccolta fondi;
  • Pianificazione degli eventi.
Requisiti del tirocinante:
  • Spiccate doti di scrittura;
  • Doti interpersonali e di comunicazione per gestire situazioni confidenziali e sensibili;
  • Inglese fluente; francese/olandese considerate un vantaggio in fase di selezione;
  • Capacit nelle pubbliche relazioni.
Spanda accetta tirocinanti durante tutto larco dellanno, per un minimo di tre mesi. Gli orari sono flessibili, da gestire da luned a venerd, dalle 9 e mezza alle 17.
Spanda Foundation
BO. Box 18543
70, Laan van Meerdervoort
NL - 2502 EM The Hague
tel.: +31 (0) 70 35 60403
interns@spanda.org

www.spanda.org
BUONO A SAPERSI
Alla pari
Lingua, crescita personale, vivere all'estero ma in famiglia, responsabilit di bambini sono alcune delle parole chiave che caratterizzano questo tipo di permanenza all'estero.
Let necessaria varia leggermente da paese a paese e va generalmente da 18 a 26 anni. Lorario di lavoro in media di 30 ore/settimana In cambio la ragazza viene accolta in famiglia, riceve alloggio, vitto e un pocket money in media di 70,00 la settimana. prevista la frequenza di un corso di lingua per duetre volte la settimane. La durata va dai 3 ai 12 mesi.
Il lavoro alla pari esiste come modalit di mobilit internazionale da quasi 100 anni e vede impegnate molte agenzie alla pari che, a pagamento (tra 250 e 400 Euro) collocano la ragazza (raramente un ragazzo) allestero. Lagenzia pu essere interpellata sia in Italia che allestero (per chi conosce gi bene la lingua straniera) e offre lassistenza sia prima che durante lattivit.
I tempi di realizzazione sono brevi e vanno da 1 a 3 mesi. Sono pi lunghi nel caso di un paese extracomunitario perch si deve richiedere il visto per motivi di scambio culturale allautorit di immigrazione del paese in questione.
Universal Au Pair Association www.uapa.net
Mobi-Flash a Vicenza
Working Holiday Visa Australia
mercoled, 21 settembre 2011 ore 20.30 - 21.30
c/o Uffici di Eurocultura
via del Mercato Nuovo 44G, Vicenza
Il Working Holiday Visa (WHV) per l'Australia, in Italia conosciuto anche come visto vacanza-lavoro, e un visto della durata di 12 mesi rilasciato online dal governo australiano o in forma cartacea all'ambasciata australiana a Roma, e rappresenta una valida opportunit per i giovani che intendono visitare lAustralia mantenendosi il soggiorno con lavori temporanei.
Cos'? Quali sono i requisiti necessari per poter farne richiesta?
Cosa si pu fare una volta ottenuto il visto?
Ma sopratutto, come farne la richiesta online?
L'incontro Mobi-Flash intende fornire un percorso strutturato per richiedere il Working Holiday Visa per l'Australia online. Dopo una iniziale "infarinatura" sulle caratteristiche, sui requisiti fondamentali e sulle opportunit offerte dal WHV, il relatore Giancarlo Angilella guider l'utente passo per passo per la richiesta online!
Il servizio gratuito e riservato esclusivamente ai soci di Eurocultura. Si accettano registrazioni fino ad esaurimento posti (massimo 10 persone).
Eurocultura
tel. 0444-964770
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
Seminario Careers Abroad
Lavoro qualificato nel Regno Unito
sabato, 1 ottobre 2010, 10.00-16.00, Vicenza
Il Regno Unito uno dei paesi pi attraenti per chi cerca lavoro allestero per almeno tre ragioni:
  • per molti anni leconomia britannica era caratterizzata da una crescita superiore alla media europea e da una bassa disoccupazione. Finita l'attuale crisi, il paese avr tutte le carte in regola per tornare ad essere l'approdo per decine di migliaia di lavoratori qualificati all'anno;
  • diverse compagnie internazionali privilegiano Londra come sede degli affari con il mondo anglosassone e comunitario;
  • in diversi settori le imprese doltremanica patiscono anche oggi la carenza di personale qualificato.
Parecchi italiani sono in grado di inserirsi nel mondo del lavoro del Regno Unito grazie alla diffusa padronanza dellinglese unita ad una rilevante formazione ed esperienze maturate in Italia.
Nel workshop "Careers abroad" Bernd Faas, esperto di mobilit internazionale, illustra in dettaglio come impostare la ricerca del lavoro sin dall'inizio: dalla raccolta di informazioni alla preparazione linguistica ed interculturale, da una ricerca mirata alla presentazione della candidatura. Vengono inoltre suggerite soluzioni adeguate per affrontare i principali problemi connessi con il lavoro e la vita nel Regno Unito, favorendo il risparmio di tempo e risorse.
Per ulteriori informazioni:
www.eurocultura.it > Seminari
Tutto l'estero in .pdf
Stage in Spagna
Eappena uscita la nuova guida di Eurocultura sui Stage in Spagna, manuale indispensabile per chi desidera fare unesperienza formativa in azienda spagnolo.
Si compone di varie parti:
  • Quadro iniziale: benefici, requisiti, durata, lingua, compenso, borse di studio
  • le strade delle ricerca (aziende, agenzie, internet, programmi istituzionali;
  • Esperienze di chi c stato
  • Riflessioni di responsabili ed esperti.
www.eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XV N 15 2011
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME