<
n° 14
30/7/2012
Numero 14

Numero 14

31 luglio 2012

SOMMARIO:
Eventi - Approfondimenti
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
SISTEP MIDEST 2012 INCONTRI BILATERALI CASABLANCA (MAROCCO), 19-22 SETTEMBRE 2012
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con B2fair Business to Fair invita le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali B2fair durante la fiera SISTEP MIDEST 2012.
Si svolger dal 19 al 22 settembre p.v. e coinvolger le aziende della subfornitura industriale attive nei settori delle attrezzature per macchinari, delle lavorazioni dei metalli, dellelettronica, della plastica e dei servizi.
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei e nord africani. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti, consultare il portale dedicato allevento http://www.b2faironline.com/sistep-midest2012/ e quello dedicato alla fiera http://www.sistep-midest.com/ .
SISTEP MIDEST 2012 la pi importante fiere della subfornitura industriale del Marocco. Ledizione del 2012 coinvolger progetti industriali in attuazione in Marocco dei settori dellautomotive, ferroviario, autostradale, portuale, aereo portuale, energia e aereonautico.
Servizi
La partecipazione allevento soggetta al pagamento di una quota nella misura di 95,00 per gli espositori e di 175,00 per i visitatori e da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento;
  • visibilit nel catalogo on-line del portale dedicato http://www.b2faironline.com/sistep-midest2012/
  • entrata in fiera per una persona e accesso allarea di incontri bilaterali;
  • materiale informativo
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte di Unioncamere del Veneto-Eurosportello;
  • servizio di interpretariato;
  • refreshments
  • invito allevento sociale in programma

Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 3 settembre 2012 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411 - rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
Questionario di valutazione
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio vi chiediamo di rispondere ad un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi dal seguente link:
http://survey.unioncamereveneto.it/limesurvey/index.php?sid=49852 .
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
HOME
EVENTI - APPROFONDIMENTI
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
SAVE THE DATE! 18 OTTOBRE 2012 - SALONE NAUTICO DI POLA (CROAZIA): BUSINESS TO BUSINESS EVENT INCONTRI BILATERALI TRA AZIENDE DELL'ADRIATICO NELL'AMBITO DEL PROGETTO CLUSTER CLUB
Dopo il successo del Salone Nautico Internazionale di Venezia dello scorso 20 aprile, Unioncamere del Veneto-Eurosportello, in qualit di Lead Partner del progetto Cluster Club, lieto di invitare le aziende del territorio a partecipare al secondo evento di partenariato che si terr durante il prossimo Salone Nautico Internazionale di Pola, il 18 ottobre 2012.
Levento, realizzato nellambito del progetto Cluster Club (finanziato dal programma IPA Adriatic CBC), si pone lobiettivo di aiutare le imprese che operano o che vorrebbero operare nel settore della nautica ad incontrare potenziali partner, presentare i propri prodotti e servizi ed avviare nuove relazioni commerciali con altre imprese
dellAdriatico in particolare provenienti da Grecia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Serbia ed Albania.
Le aziende partecipanti avranno la possibilit di prendere parte ad incontri bilaterali con i potenziali partner sulla base delle loro preferenze tramite unagenda personalizzata di incontri.
La partecipazione gratuita.
Maggiori informazioni a breve! STAY TUNED!
EURASIA PACKAGING 2012 INCONTRI BILATERALI ISTANBUL, 21 SETTEMBRE 2012
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera dellIndustria di Istanbul e la rete Enterprise Europe Network invitano le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali durante la Fiera Eurasia Packaging 2012 che si terr dal 20 al 23 settembre p.v. a Istanbul.
Gli incontri bilaterali si svolgeranno il 21 settembre p.v. in unarea adibita allinterno della fiera e coinvolgeranno le aziende dei seguenti settori: macchinari per il packaging, produzione di packaging, processi per il packaging, materiali complementari al packaging, tecnologie per il riciclo e lo stoccaggio del packaging, sicurezza alimentare, tecnologie alimentari, servizi per lindustria del packaging, magazzinaggio, stoccaggio, logistica e trasporti.
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti sulla fiera consultare il sito http://www.tuyap.com.tr/webpages/ambalajfuari-en/index.php e sullevento consultare il portale http://www.een-b2b.org/eurasiapack/ShowContent.aspx?id=185
Servizi
La partecipazione allevento gratuita e da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento
  • visibilit nel portale dedicato http://www.een-b2b.org/eurasiapack/ShowContent.aspx?id=185
  • entrata in fiera per i visitatori e accesso allarea di incontri bilaterali
  • materiale informativo
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte dellUnit di Coordinamento e del partner italiano
La scorsa edizione dellevento
La fiera Eurasia Packaging considerato il pi importante evento fieristico del settore packaging in Turchia. Nelledizione 2011 la fiera ha registrato la presenza di 1.031 espositori provenienti da 33 Paesi di tutto il mondo e 40.753 visitatori provenienti da 82 paesi.
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 7 settembre 2012 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
BI-MU/SFORTEC 2012 INCONTRI BILATERALI RHO MILANO, 4-5 OTTOBRE 2012
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network (600 uffici in pi di 40 paesi nel mondo) invita le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali durante la fiera BI-MU/SFORTEC 2012 presso lEnte FieraMilano a Rho dal 2 al 6 ottobre p.v.
Gli incontri bilaterali si svolgeranno il 4 e 5 ottobre p.v. e coinvolgeranno le aziende dellindustria manifatturiera dei seguenti settori:
  • Macchine per profilatura metalli
  • Macchine per il taglio dei metalli
  • Lavorazione con utensili
  • Robot industriali
  • Automazione di processo e produzione
  • Componenti e accessori per macchine utensili
  • Metrologia e controllo di qualit
  • Equipaggiamento e macchine per saldatura
  • Equipaggiamento e macchine per il trattamento del calore
  • Macchine e sistemi per tecnologia delle superfici
  • Materiali
  • Sistemi CAD/CAM/CAE/PLM
  • Ricerca & Sviluppo
  • Subfornitura tecnica
  • Assemblaggio
  • Matrici e Stampi
  • Energia e sostenibilit
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti, consultare il portale dedicato allevento http://www.b2match.eu/bimu2012 e quello dedicato alla fiera http://www.bimu-sfortec.com/ita/index.cfm
BIMU-SFORTEC 2012 la fiera internazionale che meglio rappresenta la produzione di macchine utensili a deformazione ed asportazione, robot, automazione e delle tecnologie ausiliarie. Ledizione del 2010 ha registrato 1.223 aziende espositrici di cui 44% estere, 90.000 mq. di esposizione, 3.000 macchine esposte, 60.047 visitatori di cui 2.996 internazionali provenienti da 75 Paesi.
Servizi
La lingua di lavoro linglese.
La partecipazione allevento gratuita e da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento;
  • visibilit nel catalogo on-line del portale dedicato http://www.b2match.eu/bimu2012
  • entrata in fiera;
  • materiale informativo;
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte di Unioncamere del Veneto-Eurosportello;
  • refreshments
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 10 settembre 2012 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
VADEMECUM DEI FINANZIAMENTI E DEI CONTRIBUTI REGIONALI
Il Vademecum dei finanziamenti e dei contributi regionali un pratico opuscolo sui contributi e ai finanziamenti in corso di validit, gestiti dallamministrazione regionale o da enti e societ regionali.
A ciascun bando attivo dedicata una scheda, sintetica e chiara, organizzata per punti-chiave in modo da rispondere agilmente alle seguenti domande: di cosa si tratta? Chi pu fare domanda? Cosa si ottiene? Come fare e a chi rivolgersi?
Il Vademecum vuol essere infatti uno strumento utile non solo per i Consiglieri regionali e le amministrazioni locali, ma anche per i privati cittadini e per il mondo delle imprese.
E scaricabile gratuitamente a questo link:
http://www.consiglioveneto.it/crvportal/testi_homepage/2012-06-15_Vademecum_seconda_edizione_definitivo.pdf
RIPRESA DEL SETTORE DEL TURISMO, SECONDO IL RAPPORTO OCSE
Un recente rapporto dell'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) evidenzia il ritorno dei turisti internazionali nell'Unione Europea. In totale, nel 2010 gli arrivi internazionali in tutti i paesi, inclusi quelli dell'UE, sono stati 940 milioni, cio 6,7% in pi rispetto al 2009. Questa crescita dimostra la resistenza del comparto turistico agli effetti della crisi economica e finanziaria mondiale.
Si nota che, mentre i paesi dell'Unione europea rappresentano il 50,2% degli arrivi, la crescita pi marcata stata registrata in Asia e nel Pacifico. In totale, gli arrivi internazionali nei paesi OCSE sono aumentati del 4% e quelli nell'Unione europea del 2,7%.
Il rapporto rivela inoltre che il turismo costituisce una quota significativa dell'economia dei servizi degli Stati membri dell'OCSE e dell'Unione europea, rappresentando fino a un terzo delle esportazioni di servizi e fino al 10% del PIL.
Come spiega Antonio Tajani, Vicepresidente della Commissione europea e Commissario responsabile per l'Industria e l'imprenditoria: "I dati dell'OCSE confermano che se l'Europa vuole restare la prima destinazione turistica mondiale deve modernizzare e investire maggiormente in qualit, nuove tecnologie e know-how. L'industria del turismo chiamata a rispondere adeguatamente a questioni come l'invecchiamento della clientela, il cambiamento degli stili di vita e le richieste dei consumatori, studiando modi nuovi di attrarre pi turisti internazionali e convincendo un maggior numero di cittadini europei a trascorrere le proprie vacanze nel territorio dell'UE. In quest'ottica abbiamo lanciato l'iniziativa pilota "50.000 turisti", finalizzata a promuovere i flussi turistici tra il Sud America e l'Unione europea, nonch una campagna di comunicazione per migliorare l'immagine dell'Europa in determinati mercati emergenti a lungo raggio.
Pi che mai, i governi dei paesi dell'OCSE, e in particolare quelli dell'UE, devono dunque adottare delle politiche che permettano di mantenere la loro leadership nel settore del turismo. Infine, le pratiche di gestione dovrebbero rispecchiare i mutamenti dell'ambiente imprenditoriale, per favorire una crescita del turismo pi forte, ecologica ed inclusiva.
Il report integrale OECD Tourism Trends and Policies 2012 acquistabile nel sito ufficiale http://www.oecd.org/document/9/0,3746,en_2649_34389_50712137_1_1_1_1,00.html , mentre disponibile gratuitamente un riassunto in inglese a questo link http://www.oecd.org/dataoecd/9/33/50712475.pdf
OPPORTUNIT DI COLLABORAZIONE IN BRASILE
I colleghi di una Camera di Commercio locale dello Stato brasiliano del Rio Grande do Sul ci informano della richiesta di diverse loro aziende di entrare in contatto con aziende venete appartenenti ai seguenti settori:
  • Componenti elettrici ed elettronici, di refrigerazione e aria condizionata, componenti per camion e autobus;
  • Petrolio e gas in particolare valvole e attuatori elettrici, attrezzature per la supervisione e il controllo e per le prospezioni e operazioni nei pozzi (on e off shore);
  • Elettro-elettronica in particolare imprese che fabbrichino LED e sistemi micro-controllati con applicazione industriale e per lilluminazione;
  • Energie rinnovabili.
Per i settori di particolare interesse per il governo brasiliano, petrolio, gas, energie rinnovabili e microelettronica, esiste una politica incentivante per lo sviluppo di tecnologie, per la quale nei suddetti settori i prodotti devono essere per almeno il 40% nazionali. Inoltre, a tali fini, il Brasile ha predisposto linee di finanziamento molto interessanti per le aziende nazionali che vogliano in partnership/joint-venture con aziende straniere, sviluppare tecnologie nei settori sopra menzionati.
Le aziende brasiliane sono quindi particolarmente interessate a stabilire dei contatti al fine di realizzare un trasferimento di know how e una collaborazione strutturata con aziende venete.
Per manifestare linteresse e per ulteriori informazioni: Unioncamere del Veneto - dott.ssa Bruna Pietracci bruna.pietracci@ven.camcom.it , 0410999326) o dott.ssa Giulia Casalini giulia.casalini@ven.camcom.it , 0410999336).
BANDI DI FINANZIAMENTO 2012
La Camera di Commercio di Venezia promuove i seguenti cinque bandi di finanziamento (vedi schede sintetiche) a favore delle micro, piccole e medie imprese della provincia di Venezia: Per maggiori dettagli ed informazioni:
consultare il sito camerale nella sezione "BANDI" oppure - contattare l'Ufficio Bandi, Via Banchina Molini, 8 - Marghera, e-mail: bandi.imprese@ve.camcom.it , Tel. 041 786409 / 6195
C.C.I.A.A VENEZIA Ufficio Unico Ambiente delle Camere di Commercio del Veneto
BE WIN: WEB-CONFERENCES E INCONTRI
BE WIN Business Entrepreneurship Women in Network un progetto di mentoring a sostegno dellimprenditoria femminile cofinanziato dalla Commissione Europea.
Dopo una fase propedeutica di selezione delle Mentor (imprenditrici esperte) e delle Mentee (esordienti nel mondo dellimprenditoria) da coinvolgere nel percorso formativo, si dato avvio alle attivit previste nelle 16 regioni italiane coinvolte. Nel mese di giugno, i partner, tra cui Unioncamere del Veneto, hanno organizzato per le proprie imprenditrici il primo degli incontri da svolgere a livello regionale, dal titolo Formazione congiunta Mentor/Mentee: Teambuilding, in cui, oltre ad una presentazione del progetto e delle attivit previste, si sono formati i gruppi di lavoro Mentor/Mentee.
La tappa successiva stata la partecipazione a due web-conference organizzate dal coordinatore Unioncamere Toscana e tenutesi nei giorni 9 e 10 luglio. I due appuntamenti il primo riservato alle Mentor ed il secondo alle Mentee rivolti a tutte le imprenditrici selezionate, hanno costituito un momento importante del percorso formativo. Una psicologa del lavoro ha guidato entrambe le conferenze e con il suo supporto le Mentor hanno riflettuto sul proprio ruolo, sulla propria capacit di ascolto e sulla soddisfazione dei bisogni delle Mentees, nonch sulle competenze che sono disponibili a trasmettere e sulla corretta relazione da instaurare con le proprie Mentees. La psicologa infine le ha invitate a definire una propria mappa personale, un sintetico piano operativo su cui confrontarsi. Nella giornata successiva, dedicata alle Mentee, la psicologa ha sviluppato lincontro con lobiettivo di far emergere in loro la consapevolezza delle proprie competenze e quelle delle Mentor, di farle riflettere sulle proprie peculiarit e sulle proprie motivazioni, nonch sullimportanza del sostegno da parte delle Mentor e sulle aspettative rispetto al progetto. Ogni Mentee ha formulato una mappa delle aspettative, delle richieste e delle aree di intervento sui cui concentrare lattenzione.
Le imprenditrici hanno assistito alle due videoconferenze con il supporto organizzativo dei partner regionali. La registrazione dei due eventi disponibile ai link: https://icwebconference.infocamere.it/p8v0ub2b0v7/ (Sostenere le Mentor) e https://icwebconference.infocamere.it/p72icntgw44/ (Sostenere le Mentees).
E ora in corso il terzo step di progetto, ovvero la realizzazione a livello regionale degli incontri dal titolo Rafforzare i rapporti Mentor/Mentee, in cui, oltre allo svolgimento di un esercizio di role-playing, verr richiesta alle imprenditrici di compilare le griglie di osservazione di s e delle altre partecipanti per un monitoraggio dellandamento della relazione di mentoring.
Seguiranno le successive attivit, ovvero le visite aziendali ed il coaching, da svolgersi nei mesi estivi.
Per informazioni aggiornate sulle attivit visitate il sito su www.be-win.it
IL GREEN BUILDING COUNCIL ITALIA ENTRATO A FAR PARTE DEL PROGETTO C21
Unioncamere Veneto ha siglato un accordo con il Green Building Council Italia per collaborare attivamente nello sviluppo delle attivit progettuali previste nella piattaforma Construction21. Il Green Building Council Italia (GBC Italia) un'associazione no profit che fa parte della rete internazionale dei GBC presenti in molti altri Paesi, membro del World GBC e partner di USGBC (U.S Green Building Council). Condivide con queste associazioni l'obiettivo di favorire e accelerare la diffusione di una cultura dell'edilizia sostenibile guidando la trasformazione del mercato, sensibilizzando l'opinione pubblica e le istituzioni sull'impatto che le modalit di progettazione e costruzione degli edifici hanno sulla qualit della vita dei cittadini. Fornisce inoltre parametri di riferimento chiari agli operatori del settore incentivando il confronto tra gli operatori.
GBC Italia contribuir ad animare le community gestite da Unioncamere del Veneto, introdurr nel network di C21 le pi competitive imprese italiane ed internazionali operanti nel segmento delledilizia sostenibile e faciliter il dialogo tra le comunit professionali pi qualificate. Leader nel settore delledilizia sostenibile in Europa favorir lo scambio e la collaborazione tra i soggetti chiave del settore e promuover i progetti, i prodotti e le innovazioni che permettono un reale miglioramento del rendimento energetico degli edifici dal punto di vista del ciclo di vita, favorendo la crescita verde nelle PMI ed aumentando l'efficienza energetica ed i sistemi di certificazione.
Siamo lieti di informare che Venezi@Opportunit, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Venezia, in collaborazione con il Comitato per l'imprenditoria Femminile di Venezia e con il Centro Produttivit Veneto di Vicenza, nell'ambito del Programma Regionale per l'imprenditoria femminile e giovanile, finanziato dalla Regione Veneto, organizza per la provincia di Venezia una serie di iniziative volte a sostenere le delicate fasi di avvio e di consolidamento di nuove imprese femminile e giovanili.
Seminario gratuito di orientamento all'autoimprenditorialit:
SEMINARIO: METTERSI IN PROPRIO
MARGHERA, 20 SETTEMBRE 2012
MARGHERA presso la sede di Venezi@Opportunit orario 09.30 - 13.00 / 14.00 - 17.30
Stai seriamente valutando lidea di metterti in proprio?
Il "Servizio Nuova impresa" dell'Azienda Speciale della CCIAA di Venezia Venezi@Opportunit , in collaborazione con il Comitato per l'Imprenditoria Femminile di Venezia e il Centro Produttivit Veneto, nell'ambito del Programma Regionale per l'imprenditoria femminile e giovanile, finanziato dalla Regione Veneto, organizza un seminario gratuito di orientamento rivolto ad aspiranti imprenditori ed imprenditrici che sono in procinto di avviare unattivit d impresa.
La partecipazione al seminario gratuita, liscrizione potr essere effettuata entro luned 17 settembre compilando l'apposita maschera "iscriviti on-line" scheda di adesione all'interno del sito web:
http://www.veneziaopportunita.it nella sezione dedicata al SEMINARIO: METTERSI IN PROPRIO - 20 SETTEMBRE 2012 MARGHERA
Destinatari: aspiranti imprenditori ed imprenditrici
Per scaricare il programma e procedere con l'iscrizione:
http://www.veneziaopportunita.it/template/corsi.php?idCorso=95&code=87fbd67441d823ab1b1db2c44c087d62
Laboratorio di formazione gratuito per la creazione d'impresa:
LABORATORIO DI BUSINESS PLANNIG
MARGHERA, 11 - 18 - 24 - 31 OTTOBRE 2012
MARGHERA presso la sede di Venezi@Opportunit orario 09.30 - 13.00 / 14.00 - 17.30
Il "Servizio Nuova impresa" dell'Azienda Speciale della CCIAA di Venezia Venezi@Opportunit , in collaborazione con il Comitato per l'Imprenditoria Femminile di Venezia, ed il Centro Produttivit Veneto, nell'ambito del Programma Regionale per l'imprenditoria femminile e giovanile, finanziato dalla Regione Veneto, organizza un laboratorio di formazione gratuito per la redazione del business plan rivolto ad aspiranti imprenditori ed imprenditrici, finalizzato alla definizione di progetti per lo sviluppo d impresa.
OBIETTIVI FORMATIVI:
  • esaminare la fattibilit di un progetto dimpresa;
  • preparare il business plan di unimpresa;
  • valutare e migliorare le proprie caratteristiche imprenditoriali.
Il Laboratorio prevede:
  • lezioni teoriche finalizzate a fornire ai partecipanti gli strumenti per preparare il piano dimpresa;
  • studi di casi e esercitazioni su business plan;
  • stesura di progetti dimpresa attraverso il supporto di tutor;
  • consulenze personalizzate.
La partecipazione al laboratorio gratuita, la richiesta di partecipazione potr essere effettuata compilando l'apposita maschera iscriviti on-line all'interno del sito web: http://www.veneziaopportunita.it nella sezione dedicata al LABORATORIO DI BUSINESS PLANNING - OTTOBRE 2012 MARGHERA
Si richiede inoltre di inviare via mail o via fax alla Segreteria Organizzativa la DOMANDA DI PARTECIPAZIONE , scaricabile dalla pagina del sito entro e non oltre mercoled 26 settembre 2012.
Destinatari: aspiranti imprenditori ed imprenditrici
Per scaricare il programma e procedere con la richiesta di partecipazione:
http://www.veneziaopportunita.it/template/corsi.php?idCorso=96&code=28977ca7296c35ef760d07fb93858db7
Corso gratuito di formazione:
SVILUPPARE IL PIANO DI MARKETING E LA STRATEGIA DI VENDITA
MARGHERA, 15 e 22 NOVEMBRE 2012
MARGHERA presso la sede di Venezi@Opportunit orario 09.30 - 13.00 / 14.00 - 17.30
Il "Servizio Nuova impresa" dell'Azienda Speciale della CCIAA di Venezia Venezi@Opportunit , in collaborazione con il Comitato per l'Imprenditoria Femminile di Venezia e il Centro Produttivit Veneto, nell'ambito del Programma Regionale per l'imprenditoria femminile e giovanile, finanziato dalla Regione Veneto, organizza un corso gratuito di marketing rivolto ad aspiranti imprenditori, neo- imprenditori/ imprenditrici e a tutti coloro interessati ad approfondire queste tematiche.
OBIETTIVI FORMATIVI:
  • Acquisire metodi e strumenti per elaborare e presentare il piano di marketing;
  • Valutare il contributo delle azioni di marketing al raggiungimento degli obiettivi generali;
  • Sviluppare una visione di marketing della propria linea di prodotti/servizi e declinarla in strategia;
  • Valutare le possibili strategie di marketing e i loro vincoli.
La partecipazione al corso gratuita, liscrizione potr essere effettuata entro venerd 9 novembre compilando l'apposita maschera "iscriviti on-line" scheda di adesione all'interno del sito web: http://www.veneziaopportunita.it nella sezione dedicata al CORSO: SVILUPPARE IL PIANO DI MARKETING E LA STRATEGIA DI VENDITA
Destinatari: aspiranti imprenditori, neo- imprenditori/ imprenditrici e a tutti coloro interessati ad approfondire queste tematiche.
Per scaricare il programma e procedere con l'iscrizione:
http://www.veneziaopportunita.it/template/corsi.php?idCorso=97&code=e81c9e99eb1e29c9f24eecd57d9c506e
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
POLITICA DEI TRASPORTI PARERE DELLA COMMISSIONE a norma dell'articolo 294, paragrafo 7, lettera c), del trattato sul funzionamento dell'Unione europea sugli emendamenti del Parlamento europeo alla posizione del Consiglio riguardante la proposta di DIRETTIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO che istituisce uno spazio ferroviario europeo unico (rifusione) COM(2012) 426 final
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sulla situazione e la gestione del fondo di garanzia nel corso dell'esercizio 2011 {SWD(2012) 217 final} COM(2012) 399 final

RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Relazione annuale 2011 sullo strumento per la stabilit {SWD(2012) 225 final}
COM(2012) 405 final
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 06/08/2012
Costituzione e gestione di fondi rischi, da parte di Organismi consortili di garanzia che svolgono attivit di intermediari finanziari vigilati. Programma Operativo Regionale 2007 2013, parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.2. Ingegneria finanziaria. Azione 1.2.1.
Regione Veneto - Bando Comunitario - Scade il: 10/09/2012
Bando per la concessione di contributi per la realizzazione di Centri per il restauro. POR CRO FESR 2007-2013 approvato con Dec. CE (2007) 4247 del 07/09/2007.
Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 30/09/2012
Iniziativa "Progetta! 2011-2012"
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scade il: 31/12/2013.
Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Regione Veneto - Finanziamento - Scade il: 31/12/2013
Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
NUOVA EDIZIONE DELLA GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI
disponibile nel sito di Eurosportello del Veneto, nella sezione pubblicazioni, la nuova edizione della Guida ai Finanziamenti europei 2011.
Per scaricarla cliccare qui.
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Regionale (POR)
Infrastruttura stradale ad Oradea
Il Municipio di Oradea ha ottenuto il finanziamento di due progetti (valore totale: 11 milioni di euro) che porteranno alla costruzione di due passaggi sopra alla circonvallazione della citt, nei punti di intersezione con le strade nazionali per Arad e Deva.
Tali progetti saranno finanziati dallAsse 1 del POR: Supporto allo sviluppo sostenibile delle citt poli urbani di crescita.
Nelle prossime settimane verranno analizzati e aggiornati gli studi di fattibilit e i progetti tecnici, visto che la documentazione originaria era stata messa a punto tre anni fa.
La realizzazione delle due opere richieder due anni ciascuna ma render possibile una pi agevola circolazione dei mezzi, una maggiore sicurezza nelle strade, una riduzione dei tempi di percorrenza e dei consumi di combustibile (con un impatto, quindi, anche sullambiente).
Previsto ad ottobre il bando per la riabilitazione termica dei condomini
A partire dal prossimo autunno gli edifici ad uso residenziale potranno beneficiare di fondi europei per aumentare la propria efficienza energetica.
Il Ministero del Turismo e dello Sviluppo Regionale (MDRT) ha ultimato i negoziati con la CE per finanziare, attraverso il POR, le attivit finalizzate alla crescita dellefficienza energetica.
I contributi verranno erogati a favore di quegli edifici la cui progettazione sia stata messa a punto nel periodo 1950-1990 a al cui interno abitino persone appartenenti alle categorie sociali vulnerabili e famiglie con redditi ridotti.
Il budget complessivo stanziato per questo tipo di investimenti ammonta a 304 milioni di euro, di cui 150 milioni di euro provenienti dal FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) e 154 milioni di euro dal bilancio statale/locale e dalle associazioni dei proprietari.
I beneficiari saranno tenuti a co-finanziare i lavori di ristrutturazione nella misura del 40%, e tale percentuale sar cos ripartita, in funzione delle percentuale di famiglie a reddito ridotto che vivono allinterno delledificio:
  • 30% a carico delle autorit pubbliche locali e 10% dellassociazione dei proprietari se oltre il 50% delle famiglie ha un reddito mensile inferiore a 150 euro/membro;
  • 20% a carico delle autorit pubbliche locali e 20% dellassociazione dei proprietari se oltre il 50% delle famiglie ha un reddito mensile inferiore a 350 euro/membro;
  • 10% a carico delle autorit pubbliche locali e 30% dellassociazione dei proprietari se oltre il 50% delle famiglie ha un reddito mensile inferiore a 500 euro/membro.
Pubblicata la guida per il Settore di Intervento 5.2
LAutorit di Management (AM) del POR ha lanciato, a soli fini di consultazione, la Guida del Sollecitante per il Settore di Intervento 5.2 Creazione, sviluppo, modernizzazione dellinfrastruttura turistica per la valorizzazione delle risorse naturali e la crescita della qualit dei servizi turistici per le regioni Sud-Ovest e Centro.
Il documento pu essere consultato al seguente link:
http://www.fonduri-structurale.ro/Document_Files//Stiri/00011341/s605j_Ghid_Solicitant_DMI_5.2_spre_consultare.zip
Eventuali commenti e/o osservazioni possono essere inviati, entro il 16.08.2012, agli indirizzi e-mail di seguito riportati: nicoleta.nastase@mdrt.ro e marius.voicu@mdrt.ro .
Programma Operativo Sviluppo Risorse Umane (POS DRU)
Obiettivo 2013: assorbimento effettivo di un miliardo di euro
Il principale obiettivo del POSDRU per lanno 2013 quello di assorbire dalla CE una somma pari a un miliardo di euro questo quanto ha recentemente dichiarato il Direttore Generale del Programma Cristian Ababei.
Il tasso di assorbimento ad oggi registrato si attesta al 7,73%, pari a 274 milioni di euro che sono stati pagati da Bruxelles a Bucarest.
Vi sono al momento in implementazione 2.500 progetti che contribuiranno al raggiungimento dellobiettivo stabilito per il 2013, cio lassorbimento di un miliardo di euro.
E stato inoltre annunciata la costituzione di un gruppo tematico di lavoro a favore dei giovani, composto da rappresentanti del Patronato dei Giovani Imprenditori, dellOrganizzazione dei Giovani del Blocco Nazionale Sindacale, dellAutorit di Management POSDRU e del Governo.
Questo gruppo di lavoro fornir il proprio contributo alla definizione delle guide a quei bandi di supporto alla formazione dei giovani e al loro ingresso nel mercato del lavoro e sar consultato per la programmazione dei fondi relativi al periodo 2014-2020.
Stando ai dati ufficiali, il 23,7% dei giovani romeni con et compresa tra 15 e 24 anni non ha un posto di lavoro.
Varie
Programma Life+
La CE ha approvato per il finanziamento 202 nuovi progetti a valere sul Programma LIFE+, fondo europeo destinato allambiente. I progetti includono azioni finalizzate alla conservazione della natura, alle politiche ambientali, ai cambiamenti climatici e ad attivit di informazione e comunicazione circa i problemi ambientali. Il valore complessivo dei progetti approvati ammonta a 516,5 milioni di euro, di cui 268,4 provenienti dalla CE.
Il bando, lanciato lanno scorso e conclusosi nel luglio 2011, ha visto la presentazione di 1.078 richieste di finanziamento, proveniente da organizzazioni dei 27 stati membri. Dei 202 progetti approvati, allinterno delle tre componenti del Programma (Life+ Natura e biodiversit, Life+ Politica ambientale e Life+ Informazione e comunicazione) quattro provengono dalla Romania.
HOME
SPORTELLO BALCANI
in collaborazione con lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto
SERBIA: ECONOMIA IN RECESSIONE
Il problema del finanziamento del disavanzo nel bilancio, sar la sfida principale per il nuovo governo serbo, visto che, a causa di una ridotta crescita economica nel 2012, nella cassa statale comparir il vuoto di 35 miliardi di dinari.
Il debito pubblico della Serbia raggiunger probabilmente entro la fine dellanno il 55% del prodotto interno lordo, con la tendenza di continuare a crescere, raggiungendo addirittura il 60% alla fine del 2015.
Nei precedenti quattro anni, lo stato si indebitato di circa 6 miliardi di euro, aumentando ancora di pi il disavanzo nella cassa statale. Gli esperti avvisano che leconomia di nuovo in recessione.
CROAZIA: VIA LIBERA AL PROGETTO DELLA CENTRALE TERMOELETTRICA FIANONA C (PLOMIN)
Secondo lopinione della Commissione tecnico-consultiva, preposta alla valutazione dellimpatto ambientale della nuova centrale termoelettrica a carbone che dovrebbe sostituire il vecchio impianto fianonese, il progetto Fianona C pu partire. La Commissione ha approvato la modifica della denominazione del progetto, che verr considerato alla stregua di una sostituzione dellattuale blocco 1 con uno nuovo, quello C. Gli ambientalisti tuttavia, protestano e rilevano che lo stesso in netta collisione con la Strategia dellassetto territoriale della Croazia.
Durante la costruzione e dopo lentrata in funzione del blocco C, in base alle osservazioni della Commissione, verranno rispettati pi alti standard di tutela laltezza della ciminiera provvisoria sar di 175 m al posto di 135 come previsto in precedenza, sar costantemente misurata la temperatura dellacqua marina esisteranno pi stazioni di monitoraggio della qualit dellaria delle quali una sar mobile e una volta il blocco C entrato in funzione, quattro di queste stazioni saranno parte integrante della rete nazionale di misurazione, ecc. I lavori dovrebbero iniziare entro la fine dellanno, se non dovessero subentrare problemi particolari.
IL PRIMO VOLO DA COMPAGNIA AEREA A BASSO COSTO DA MANCHESTER
A fine del mese di maggio u.s. all'aeroporto di Pola atterrato il primo volo della compagnia aerea a basso costo ''Jet2.com'' proveniente da Manchester. La ''Jet2.com'' la quinta compagnia aerea ad aver firmato quest'anno un contratto di collaborazione con l'aeroporto di Pola, in Istria. Soltanto durante una giornata alla fine del mese di maggio allo scalo di Pola sono arrivati 3.300 turisti a bordo di 18 aerei provenienti da altrettante citt europee. Dall'inizio dell'anno i passeggeri in transito all'aeroporto sono stati 36.000, il 9,5% in pi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Si stima che quest'anno arrivi turistici nell'aeroporto di Pola possano superare i 400.000 arrivi.
NUOVO CICLO DI INVESTIMENTI E PROSPETTIVE DI SVILUPPO DELLA CITTA DI FIUME (RIJEKA)
Il sindaco Vojko Obersnel, in occasione della regolare conferenza stampa e riferendosi al recente incontro con il Ministro della Marineria, dei Trasporti e dellInfrastruttura, Sinisa Hajdas Doncic, ha affermato che lo sviluppo del porto di Fiume linteresse strategico nazionale, come anche lo sviluppo delle infrastrutture terrestri che consentono rapidi e efficaci collegamenti con lentroterra. Lammodernamento della rete ferroviaria e in certi tratti il raddoppio della linea, come pure la realizzazione della strada statale D 403, che in un futuro dovrebbe collegare il terminal container con le viabili che portano verso lEuropa, sono le priorit governative annunciate.
Entro la fine dellanno dovrebbe venir completata sullintera tratta ferroviaria Zagabria-Fiume, e fino a Mattuglie, lopera di conversione del sistema di alimentazione elettrica dagli attuali 3 kV a corrente continua a 25 kV a corrente alternata monofase. Dovrebbero inoltre iniziare le preparazioni per il lancio del progetto della ferrovia pianeggiante Fiume Zagabria- confine ungherese. Ha annunciato altres i lavori alla futura zona imprenditoriale Bodulovo, che si trova tra il centro commerciale Getro e la strada di Scurigne (nel cantiere verr impiegato anche il materiale di scavo del cantiere dellautorimessa Zagrad 2 e del tratto San Cosimo-Kriisce della tangenziale fiumana). Procedono anche i lavori al garage sotterraneo, al parcheggio di Salita del Pino, come pure la terza fase della regionale 5025, che collegher tangenziale fiumana al futuro Centro regionale per la gestione dei rifiuti a Mariscina.
Allinizio dellanno 2013, a Costabella dovrebbero iniziare i lavori di costruzione di un insediamento turistico grazie a un investitore della Repubblica Ceca nonch la costruzione di un albergo nella zona Bencic che render possibile la rivitalizzazione dellintera aerea.
I vecchi magazzini portuali Metropolis potrebbero diventare un Parco scientifico-tecnologico, in tale maniera allUniversit verrebbero assicurati gli spazi necessari e verrebbe garantito anche il restauro dellintera struttura e la sua conservazione. Sono stati annunciati anche gli investimenti nella rete del gas, ma anche nella rete idrica e fognaria, in quanto la Citt ha aderito a una gara del Demanio idrico con progetti di restauro e costruzione per 140 milioni di kune (18,5 milioni di euro ).
FIUME, SETTIMANA EUROPEA DELLENERGIA SOSTENIBILE
E' stata inaugurata il 9 giugno u.s. a Fiume, la Settimana europea dellenergia sostenibile, durante la quale sono state presentate varie soluzioni ecologicamente sostenibili. I promotori delliniziativa sono lAgenzia regionale REA Kvarner, lUNDP (Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo) per la Croazia, lazienda municipalizzata Energo e le associazioni Cezar e DOOR.
Erano presenti anche cinque aziende partner che offrono soluzioni e prodotti per combattere lo spreco energetico. Durante levento si avuto possibilit di vedere il furgone EE, dotato di pannelli solari e turbina eolica, il furgoncino info della Vaillant, linfomobile della Buderus, capace di produrre energia grazie ai pannelli fotovoltaici installati, un veicolo ecologico della Viessmann. La parola dordine della Settimana Europea dellenergia sostenibile, che nella citt di Fiume ha durato fino al 16 giugno u.s, stata Ecosostenibile.
LA NUOVA LEGGE PER INCENTIVARE GLI INVESTIMENTI ENTRO LESTATE
La nuova Legge sugli incentivi agli investimenti dovrebbe entrare in vigore a breve. Le novit della legge sono: diminuzione o esenzione del pagamento delle tasse sul profitto per 10 anni alle imprese che investono almeno 50 mila euro in patrimonio, ovvero nellacquisto di attrezzature; agevolazioni alle imprese che assumono nuovi dipendenti che vanno dai 3000 ai 9000 euro per ogni nuovo posto di lavoro. Limporto massimo, ovvero 9000 euro, lo riceveranno le imprese che investono nelle 12 Contee dove la disoccupazione registrata supera il tasso del 20%. Le imprese dovranno mantenere i posti di lavoro per i quali hanno ottenuto le agevolazioni almeno per 5 anni. Altre agevolazioni sono previste per progetti di investimento aventi un valore minimo di 5 milioni di euro a condizione che vengano aperti almeno 50 nuovi posti di lavoro che devono essere mantenuti per un periodo minimo di tre anni dallinizio dellinvestimento. Le imprese che investono nelle Contee dove la disoccupazione registrata supera il tasso del 20% saranno esentate anche dal pagamento del 50% dei costi relativi allallacciamento alla rete elettroenergetica ed alla rete di gas nonch dal contributo per la gestione delle acque e potranno accedere alle sovvenzioni a fondo perduto nel valore pari al 20 % dei costi dinvestimento in attivit patrimoniali (la costruzione della nuova fabbrica o dello stabilimento industriale, lacquisto di nuovi beni dinvestimento - macchinari ed attrezzature per la produzione) fino allimporto massimo di un milione di euro. Nelle attivit ad alta intensit di lavoro (attivit nelle quali vengo assunti 100, 300, 500 o pi persone), le agevolazioni per la creazioni di nuovi posti di lavoro verranno aumentate per il 25%, 50% o addirittura anche il 100%. La proposta di legge stata gi inviata per una valutazione preventiva agli organi competenti dellamministrazione pubblica croata e alla Commissione europea. La neo costituita Agenzia per gli investimenti e la concorrenza offrir il sostegno operativo agli investitori in tutte le fasi del progetto di investimento.
L'ITALIANA SALCEF HA FIRMATO IL CONTRATTO PER LA RICOSTRUZIONE DELLA TRATTA FERROVIARIA IN CROAZIA
L'italiana Salcef S.p.A. e la societ croata H Infrastrukture (Ferrovie Croate Infrastrutture) hanno firmato il contratto per la riabilitazione della tratta ferroviaria Okucani-Novska della lunghezza di 20 km (nellambito del Corridoio X, linea M105 Novska-Tovarnik -confine di stato). Limporto totale del contratto di 25.726.699,98 finanziati per l85% dai fondi IPA della Comunit Europea e per il 15% co-finanziato dalla Repubblica Croata. I lavori previsti nel progetto avranno per oggetto in particolare la riabilitazione dellarmamento ferroviario, lavori civili e relativo adeguamento della rete di elettrificazione della tratta suddetta. Verr inoltre effettuata la ricostruzione della stazione di Okucani, nonch alla ricostruzione della fermata di Rajic. I lavori dovrebbero iniziare ad agosto e dovrebbero completarsi e finire entro la fine del 2014. Alla cerimonia di firma del contratto hanno partecipato il Vice Primo Ministro ed il Ministro dello Sviluppo regionale e dei fondi UE, Branko Grcic, l'Assistente Ministro della Marineria, Oliver Kumric, Presidente di HZ Infrastrukture Darko Pericic, l'Ambasciatore Vandoren e l'Ambasciatore d'Italia in Croazia, Emanuela d'Alessandro e per Salcef, uno dei proprietari, Valeriano Salciccia.
FIRMATO L'ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA FINEST E LA PORIN
E stato sottoscritto laccordo di collaborazione tra la FINEST (finanziaria per gli imprenditori del Nordest italiano che promuove la cooperazione economica con i Paesi dellEuropa centro-orientale e balcanica) e la PORIN, lagenzia regionale (litoraneo-montana) di sviluppo. Lobiettivo dellaccordo imprimere un impulso agli investimenti italiani in Croazia, promuovere la cooperazione economica e facilitare lottenimento dei mezzi finanziari necessari nel periodo di crisi. Laccordo rappresenta il rafforzamento dellottima collaborazione tra gli investitori italiani, la Citt di Fiume e la Regione litoraneo-montana, nonch dei legami tra Croazia e Italia. Alla cerimonia di sottoscrizione dellAccordo di collaborazione che si svolta il 13 luglio u.s. hanno assistito lAmbasciatore dItalia a Zagabria, Emanuela DAlessandro, ed il Console generale dItalia a Fiume, Renato Cianfarani. Laccordo stato firmato da Robert Komen, direttore della Porin, e da Danilo Slokar, consigliere presso FINEST.
IL CATAMARANO POLESE PRONTO ALLA PARTENZA PER LONDRA
Il catamarano ''Millenium Diamond'' e' pronto a partire per Londra, dove trasporter i turisti sul Tamigi durante le Olimpiadi estive. Il trasferimento sar effettuato a bordo di una nave di maggiori dimensioni per evitare danneggiamenti. Il natante stato realizzato nel cantiere polese ''Tehnomont'' e varato a maggio u.s. per conto della societ londinese ''City Cruises'' (laffare concordato tramite Brodarski Institut - Istituto per lingegneria navale). E' lungo 37 metri, largo 17,5 e pu trasportare fino a 600 passeggeri.
VARATA ''LA BARTOLOMEU DIAS'' - LA NAVE PER IL DRAGAGGIO DEI FONDALI MARINI
Al cantiere navale polese Uljanik (Scoglio Olivi) stata varata il 14 luglio u.s. la ''Bartolomeu Dias'', l'unit navale lunga 147,6 metri e larga 30 metri, dotata di due potenti motori diesel da 14.400 kW. Si tratta di una draga in grado di scavare e aspirare i detriti dai fondali marini fino a una profondit di cinquanta metri inoltre pu trasportare 26 mila tonnellate di materiale. Il valore della nave pari a 100 milioni di dollari. Questa la sesta draga che Scoglio Olivi ha costruito per l'armatore belga Jan de Nul, che utilizza queste speciali unit navali per la risistemazione delle coste e per le realizzazione di isole artificiali.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
NEWS
National Institutes of Health due nuovi programmi
Francis S. Collins, Direttore del National Institutes of Health Common Fund, ha annunciato lavvio di due nuovi programmi nellanno 2013. I nuovi programmi esploreranno nuovi approcci cell-to-cell di comunicazione e studio delle malattie non diagnosticate che rappresentano le sfide e le opportunit scientifiche di una vasta gamma di ricerca sulla salute oltre che le ultime priorit del Fondo del National Institutes of Health. Secondo quanto annunciato: "Il programma malattie non diagnosticate (UDP) creer una nuova rete di centri di ricerca medici indirizzata alla scoperta, diagnosi e cura dei casi non diagnosticati, capitalizzando sui recenti progressi della genomica e l'immissione di ricercatori di base nella pratica clinica ". Il secondo programma , "Programma di comunicazione extracellulare RNA esplorer i nuovi modi in cui le cellule comunicano tra loro utilizzando acido ribonucleico extracellulare (RNA) RNA che e presente nello spazio tra le cellule. Il programma fornir informazioni fondamentali sulla sintesi, la distribuzione, lassorbimento e la funzione degli RNAs extracellulari che sono coinvolti nella comunicazione tra le cellule cosa che e fondamentale per la funzione di base delle cellule e per la salute ". Il NIH Commun Fund stato creato dal Congresso nel 2006 con lintento di incoraggiare la collaborazione tra istituzionale. Il Fondo sostiene i programmi del NIH con un "potenziale di impatto rapido e significativo" e che coinvolgano almeno due Istituti o Centri di ricerca.
TERZO Summit EU USA nellambito del TEC (Transatlantic Economic Council)- Workshop piccole e medie imprese - Roma 12-13 luglio 2012
Al workshop, organizzato con il patrocinio della Commissione europea e dellUfficio per il Commercio degli Stati Uniti a Roma , hanno partecipato lAmbasciatrice Miriam Sapiro, Vice Ministro al Commercio degli Stati Uniti e Antonio Tajani, Vice Presidente della Commissione europea.
A conclusione della sessione plenaria, a cui hanno partecipato tra gli altri il Sottosegretario italiano agli Esteri Marta Dass e lAmbasciatore degli Stati Uniti in Italia David Thorn, Vittorio Tajani ha fatto riferimento a una lettera di intenti firmata dal Segretario ad interim del Dipartimento del Commercio USA Rebecca Blank e dal Presidente Barroso allinizio del 2012 circa la cooperazione UE -USA a sostegno delle attivit delle piccole e medie imprese anche attraverso accordi di cooperazione tra lAmministrazione americana e la rete EEN (Enterprise Europe network).
In particolare da parte americana e emerso che le piccole imprese che esportano crescono pi velocemente e altrettanto velocemente creano posti di lavoro pagando generalmente salari pi alti e a tale riguardo lAmministrazione americana si e dichiarata pronta ad affrontare le misure che gravano in modo sproporzionato sulle PMI (standard diversi, certificazioni differenti, protezione fragile della propriet intellettuale).
Peter H.Chase, Rappresentante di una Camera di Commercio Americana in Europa, ha sottolineato come l'attenzione debba essere posta non solo sugli aspetti legati alla produzione ed al prodotto ma anche e molto sui servizi da offrire alle PMI.
Una delle questioni che ha attirato molto lattenzione durante le tavole rotonde e stata la questione del crowd funding , uno strumento che via internet permette di raccogliere finanziamenti da parte di finanziatori che effettuano investimenti/pagamenti in attesa di ricevere un prodotto in seguito. Da parte americana per e stato riferito che la vendita di azioni via Internet attualmente negli Stati Uniti non e legale non escludendo per che lo possa diventare in un prossimo futuro.
Il Pannel 4 Innovazione e programmi per le imprese ha fatto emergere per bocca di Sven Oehme (Presidente e CEO della European American Business Organization e membro del Comitato esecutivo del TABD (Transaltantic Business Dialogue) lidea di creare un programma di scambio UE-US per artigiani e commercianti (tale idea estata anche presentata come contributo allHigh Level Working group on Jobs and Growth istituito dal TEC) in grado di offrire a giovani lavoratori la possibilit di realizzare stage allinterno di aziende straniere e di avviare cos il processo di trasferimento di conoscenza manuale e tecnica.
HOME
SPORTELLO APRE
Giornata Nazionale Tema ICT del 7 PQ
Sala C, MIUR, 14/09/2012
L'APRE, per conto del Ministero dellIstruzione dellUniversit e della Ricerca (MIUR), sta organizzando per il prossimo 14 settembre 2012 la Giornata Nazionale di lancio del tema ICT del Settimo Programma Quadro (7PQ - Commissione Europea 2007-2013).
Mat&Nano Brokerage Day - Warsaw, 18th of September 2012
International brokerage Event on Nanotechnology and materials topics of FP7 NMP 2013 calls.
Analisi statistica comparata della partecipazione italiana al
tema Trasporti 2007-2012
Il MIUR ha reso disponibile un'analisi dei risultati delle valutazioni dei bandi Trasporti, emessi nellambito del 7 Programma Quadro dal 2007 al 2012.
Regenerative Surgery
4th International Conference, Roma 13/15 December 2012 Call for abstract open
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
stage all'estero
Stage nella finanza mondiale a Washington
Il Fondo Monetario Internazionale (FMI, in lingua inglese: International Monetary Fund, IMF), istituto specializzato delle Nazioni Unite con sede a Washington, nato nel maggio 1946.
Attualmente comprende 187 Stati, tra cui lItalia. Il IFMI ha tra altro lo scopo di promuovere la cooperazione monetaria internazionale e di facilitare l'espansione del commercio internazionale.
Il Fondo Monetario Internazionale mette in atto il proprio progetto di stage, denominato Fund Internship Programme (FIP), ospitando ogni anno circa 50 laureati: 35-40 tirocinanti tra maggio e ottobre e 10-15 tra novembre e aprile. Il tirocinio dura 10 13 settimane. Si tratta di dottorandi di ricerca in materie macro-economiche, che vogliono realizzare un progetto di ricerca sotto la supervisione di un economista esperto. I progetti di livello pi elevato possono essere pubblicati per la circolazione interna.
Il FMI fornisce il viaggio aereo in classe economy dalluniversit di provenienza a Washington, D.C.; un contributo mensile paragonabile a senior level support staff e una parziale copertura dellassicurazione medica. Non fornisce lalloggio ma aiuta a trovarlo.
Requisiti
  • aver finito uno o due anni del dottorato di ricerca nel campo della macroeconomia o simile;
  • avere lo status di studente (dopo il tirocinio torna alluniversit);
  • di solito avere meno di 30 anni;
  • avere ottima conoscenza della lingua inglese sia scritta sia parlata;
  • avere ottima conoscenza di IT.
International Monetary Fund
jobs@imf.org

www.imf.org
buono a sapersi
Alla pari
Lingua, crescita personale, vivere all'estero ma in famiglia, responsabilit di bambini sono alcune delle parole chiave che caratterizzano questo tipo di permanenza all'estero.
Let necessaria varia leggermente da paese a paese e va generalmente da 18 a 26 anni. Lorario di lavoro in media di 30 ore/sett. In cambio la ragazza viene accolta in famiglia, riceve alloggio, vitto e un pocket money in media di 70,00 la settimana. prevista la frequenza di un corso di lingua per duetre volte la settimane. La durata va dai 3 ai 12 mesi.
Il lavoro alla pari esiste come modalit di mobilit internazionale da quasi 100 anni e vede impegnate molte agenzie alla pari che, a pagamento (tra 250 e 400 Euro) collocano la ragazza (raramente un ragazzo) allestero. Lagenzia pu essere interpellata sia in Italia che allestero (per chi conosce gi bene la lingua straniera) e offre lassistenza sia prima che durante lattivit.
I tempi di realizzazione sono brevi e vanno da 1 a 3 mesi. Sono pi lunghi nel caso di un paese extracomunitario perch si deve richiedere il visto per motivi di scambio culturale allautorit di immigrazione del paese in questione.
http://iapa.org/
International Au Pair Association
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XVI N 14 2012
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME