<
n° 14
31/7/2014
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n14
31 luglio 2014
BUILDING GREEN 2014 - INCONTRI BILATERALI COPENHAGEN (DANIMARCA), 29 E 30 OTTOBRE 2014
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con North Denmark EU-office e la rete Enterprise Europe Network (600 uffici presenti in 52 paesi) invitano le aziende a partecipare all'evento di incontri bilaterali http://www.b2match.eu/greenconnections2014 durante la Fiera Building Green 2014 http://buildinggreen.eu/en/
Si svolger il 29 e 30 ottobre p.v. a Copenhagen e coinvolger le aziende dei seguenti settori:
  • Sustainable Building (Building structures, Windows, Walls, Roof, Lighting, Ventilation, Modular & prefabricated building, Energy saving devices, Smart grid, Smart meters, Lighting, Heating systems, Insulation, Air condition systems).
  • Water management (Piping / sewerage system / water supply system, Flood management, Waste water management, Ground water & drainage, Rainwater harvesting, Sustainable urban planning system, Water recycling, Sanitary applicances & fittings)
  • Systems and Equipments (Living green roofs & walls, Street furniture and signage, Solar panels, Hard & soft landscaping, External lighting, Outdoor fittings, External works)
  • Building Material (Natural materials, Timber, Blocks & Bricks, Flooring, wall & ceiling finishes, Adhesives, Aggregates, Concrete, Mortal & limes, UPVC, Paint and coating)
  • Professional services (Architectural & design services, Sustainability consultancy, Other activities, Planning services, Research consultancy).
L'evento, tramite l'organizzazione di incontri di business to business, offrir l'opportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo delle relazioni commerciali.
Gli incontri bilaterali/commerciali si svolgeranno in lingua inglese e si baseranno su un'agenda di lavoro personalizzata e prestabilita secondo le richieste di collaborazione della Vostra azienda effettuate sul catalogo online dedicato all'evento visionabile nel seguente link: http://www.b2match.eu/greenconnections2014
Liscrizione all'evento comprende i seguenti servizi:
  • entrata gratuita alla fiera
  • agenda personalizzata degli incontri bilaterali
  • visibilit nel catalogo online
  • assistenza prima, durante e dopo l'evento da parte degli organizzatori e di Unioncamere del Veneto - Eurosportello.
Le aziende che si registreranno alliniziativa a seguito della presente comunicazione dovranno indicare come Local Support Office Unioncamere del Veneto, che fornir tutti i servizi di assistenza e accompagnamento in loco.
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di iscriverVi online http://www.b2match.eu/greenconnections2014 entro il 10 ottobre p.v..
Per eventuali ulteriori informazioni ed assistenza alla registrazione online contattare Rossana Colombo - Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO

EVENTI E APPROFONDIMENTI
MODA, EDILIZIA E ABITARE: PERCORSI DI QUALIFICAZIONE, TRACCIABILIT E SOSTENIBILIT
Unioncamere del Veneto nellambito del progetto MAS Veneto Moda e abitare sostenibile in Veneto, promuove due percorsi di qualificazione, tracciabilit e sostenibilit delle imprese appartenenti ai seguenti settori:
- Edilizia e abitare per le province di Belluno, Venezia e Verona.
- Moda per la provincia di Venezia.
Lobiettivo sostenere le imprese delle filiere della moda, delledilizia e dellabitare sostenibile, in particolare quelle di piccole dimensioni, attraverso percorsi di formazione e qualificazione che le supportino in un cammino di sostenibilit e di adeguamento alle nuove esigenze del mercato garantendo, al contempo, la tutela del consumatore, per aiutarle ad uscire dalla crisi e riposizionarsi sul mercato globale.
Per le imprese del settore moda (produzione e commercio di tessile/abbigliamento, pellicceria, calzature, metalli preziosi e bigiotteria) aderenti verr totalmente finanziata ladozione della qualificazione TFashion, il sistema di tracciabilit volontario delle Camere di Commercio italiane elaborato, in totale condivisione con le principali Associazioni di categoria del settore a livello nazionale, per qualificare la filiera moda italiana.
Le imprese del settore edilizia e abitare (produzione e commercio di costruzioni, impiantistica, mobili, serramenti, etc.) invece, verranno accompagnate in un percorso verso la sostenibilit, completamente gratuito, che prevede 2 giornate di formazione in aula + 2 giornate di audit in azienda.
Le attivit di progetto termineranno entro il 31 dicembre 2014.
Il numero di posti per entrambe le iniziative limitato: per la partecipazione si prega di compilare e restituire a Unioncamere del Veneto (Mail 041 0999 311 F. 041 0999 303) la scheda di manifestazione dinteresse allegata entro luned 25 agosto 2014.
Per informazioni: Maurizio De Lucchi Irene Gasperi Unioncamere del Veneto T. 041 0999311; e-mail: unione@ven.camcom.it
2 SALONE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE Convegni e incontri bilaterali Venezia, 6-7 ottobre 2014
Il Salone dImpresa s.p.a. in collaborazione con la Regione Veneto , Unioncamere del Veneto Eurosportello, il b2fair, la Camera di Commercio del Gran Ducato del Lussemburgo e la rete Enterprise Europe Network invitano le imprese a partecipare al secondo Salone delle Micro e Piccole Imprese.
Si svolger il 6 e 7 ottobre p.v. a Venezia presso il Palazzo Grandi Stazioni Cannaregio, n. 23 e coinvolger aziende di tutti i settori a livello internazionale e i principali centri di ricerca in particolare i settori automotive, agroalimentare, sistema moda (tessile, scarpe, accessori di lusso), plastica, ambiente, energie rinnovabili, logistica, edilizia, turismo e servizi per le imprese.
Questa seconda edizione avr unimportante ruolo per le piccole e medie imprese per fare business e conoscere 2015 che si terr a Milano.
Levento sar articolato in diversi momenti utili ad informare, presentare e a far incontrare i vari soggetti partecipanti. Gli strumenti a disposizione sono:
Talents! Le Micro e Piccole Imprese presentano se stesse: chi sono, cosa offrono, cosa cercano.
Talk! Summit tematico sul Sistema Europa per le Micro e Piccole Imprese partendo dal Small Business Act fino a creare il manifesto delle Micro e Piccole Imprese con agenda di lavoro 2015.
Tools! Aziende che forniscono strumenti presentano quello che hanno da offrire per le Micro e Piccole Imprese.
Totems! Centri di ricerca internazionale si presentano portando le loro esperienze, cosa fanno per il territorio, che risultati hanno conseguito, le loro start-up.
Target Bilateral Meetings! Lorganizzazione di incontri bilaterali offrir lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende, centri di ricerca ed istituzioni che operano nei settori di maggiore sviluppo a livello internazionale. Il costo di partecipazione allevento di incontri bilaterali per le aziende italiane di 100,00 IVA inclusa.
Online catalogue! Ogni iscritto potr apparire nel catalogo online http://www.salonedellemicroimprese.it migliorando ulteriormente la propria visibilit ed informando delle proprie necessit ed opportunit allo scopo di ottimizzare la propria partecipazione ed organizzare i meeting bilaterali.
Il costo dei Bilateral Meetings! di 100 + IVA e d diritto alla registrazione nellonline catalogue http://www.salonedellemicroimprese.it e ad una agenda personalizzata degli incontri.
Il costo di Talents! Tools! Totems! di 500 + IVA.
Il costo dello stand di 500 + IVA.
Altro/Extra:
  • la lingua ufficiale dellevento sar linglese;
  • possibile chiedere un servizio di interpretariato per il quale verr fatta opportuna offerta economica
  • gli incontri bilaterali/commerciali tra i partecipanti si baseranno su unagenda di lavoro personalizzata gestibile tramite il sito dedicato allevento www.salonedellemicroimprese.it
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di iscrivervi online tramite il sito dedicato allevento http://www.salonedellemicroimprese.it compilando la scheda entro il 20 settembre 2014.
A disposizione per eventuali ulteriori informazioni ed assistenza: Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
SOLWA SRL
Selezionata come caso di successo agli EEN AWARDS 2014 - Bruxelles
La Societ Solwa Srl stata costituita nel 2012 d diventata StartUp Innovativa nel 2013, nel settore della Green Technology. La Societ ha sede legale a Padova, ed insediata al VegaPark di Venezia.
Solwa Srl sviluppa le seguenti applicazioni:
Funzionano con energia solare
  • trattamento acque contaminate e/o salate
  • desalinizzazione per agricoltura in zone aride, desertiche e costiere
  • essiccazione degli alimenti
Funzionano con energia solare + cascami termici
  • essiccazione fanghi biologici di depurazione
  • essiccazione digestato (impianti biogas)
  • essiccazione percolato (discariche)
Per maggiori informazioni contattare Unioncamere del Veneto-Eurosportello - Roberto Bassetto Rossana Colombo tel. 041 0999411 e-mail: europa@eurosportelloveneto.it
ISCRIVETEVI ALLA PIATTAFORMA WELCOME & CO
UN TRAMPOLINO PER LE AZIENDE VERSO LA MOBILITA INTERNAZIONALE
Unioncamere del Veneto desidera invitare le aziende a registrarsi nella Piattaforma Welcome & CO www.welcomesmemobility.com, uno strumento creato per le PMI, che intende fornire unopportunit semplice ed immediata per promuoversi e per partecipare a programmi internazionali di lavoro e di tirocinio in Europa. Si tratta di una piattaforma semplice ed intuitiva; inserendo i vostri contatti verrete catalogati in un database europeo gestito da un partenariato europeo di organizzazioni intermediarie che si occupano di mobilit lavorativa e scolastica. Lobiettivo quello di supportare aziende, Istituti scolastici ed Universit mettendoli in comunicazione. Una particolare attenzione riservata alle entit pi piccole, che spesso faticano ad inserirsi nei network internazionali.
Ospitare un tirocinante appartenente ad un altro Paese unopportunit da non perdere, un valore aggiunto per la vostra azienda che vi permetter di instaurare nuovi rapporti di business o potenziare quelli gi esistenti. Grazie al progetto europeo Welcome&Co avrete la possibilit di formare un giovane o una persona con gi qualche esperienza lavorativa, potenziare le occasioni per internazionalizzare e crescere. Per iscriversi sufficiente compilare la scheda al seguente link: http://www.welcomesmemobility.com/register.php .
Se desiderate ulteriori informazioni contattate i nostri uffici ( Rif. Lodovica Reale. Tel 041 0999411, e-mail europa@eurosportelloveneto.it )
Sesta relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale, della Commissione europea
La Sesta relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale, della Commissione europea, dimostra che la politica di coesione dellUE rispetta gli obiettivi di crescita della strategia Europa 2020 creando posti di lavoro e riducendo le disparit in tutta Europa. Guardando al prossimo periodo 2014-2020 la relazione descrive come gli investimenti saranno concentrati su settori fondamentali quali lefficienza energetica, loccupazione, linclusione sociale e le PMI, perch tali investimenti siano in massimo grado a favore dei cittadini.
Secondo le previsioni gli investimenti che saranno effettuati nel quadro dellattuale ciclo finanziario, 2014-2020, si concentreranno su settori essenziali quali leconomia a basse emissioni di carbonio, la competitivit delle PMI, linnovazione, loccupazione e linclusione sociale. Nell'ambito della politica di coesione dellUE saranno disponibili pi di 38 miliardi di EUR per sostenere il passaggio a uneconomia pi ecocompatibile mediante investimenti a favore dellefficienza energetica e delle energie rinnovabili e ci a fronte di 16,6 miliardi di EUR investiti nelleconomia a basse emissioni di carbonio nel periodo 2007‑2013. Secondo i piani di spesa e gli accordi di partenariato degli Stati membri il sostegno alle PMI, affinch diventino pi competitive, raggiunger i 33 miliardi di EUR (ossia un aumento di quasi 10 miliardi di EUR). Oltre 80 miliardi di EUR saranno investiti in capitale umano mediante il Fondo sociale europeo e liniziativa per loccupazione giovanile.
Per ulteriori informazioni sulla sesta relazione: http://ec.europa.eu/regional_policy/sources/docoffic/official/reports/cohesion6/index_en.cfm

NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'applicazione del regolamento (CE) n. 723/2009 del Consiglio, del 25 giugno 2009, relativo al quadro giuridico comunitario applicabile ad un consorzio per un'infrastruttura europea di ricerca (ERIC) COM(2014) 460 final

RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sulla situazione e la gestione del fondo di garanzia nel corso dell'esercizio 2013 {SWD(2014) 241 Final} COM(2014) 463 final
CONSUMATORI
COMUNICAZIONE della Commissione - Un quadro coerente per rafforzare la fiducia nel mercato unico digitale del commercio elettronico e dei servizi on-line /* COM/2011/0942 final */
POLITICA DEL LAVORO-OCCUPAZIONE
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Sesta relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale: investimenti a favore della crescita e della creazione di posti di lavoro {SWD(2014) 242 final} COM(2014) 473 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
Regione Veneto - Scade il 08/08/2014
Gara d'appalto a mezzo procedura aperta per l'acquisizione del servizio di progettazione e sviluppo del "Sistema Informativo Sanitario SPISAL e Stili di Vita" e dei servizi ad esso collegati.

Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il 16/08/2014
Attestazione Eccellenza Formazione IMPRESE.

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
Bando a sportello per il finanziamento di iniziative a sostegno del tessuto produttivo dell'area del Polesine

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
POR FESR 2007-2013 - Azione 2.1.3. - Fondo di rotazione e contributi in conto capitale per investimenti finalizzati al contenimento dei consumi energetici.

Regione Veneto - Bando Comunitario - Scade il: 31/12/2015
POR CRO parte FESR 2007-2013 - Asse 1 - Azione 1.1.3: apertura bando.
NUOVA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA COOPERAZIONE
conferenza annuale del programma central europe
CONFERENZA ANNUALE DEL PROGRAMMA CENTRAL EUROPE NOTIZIE E PRESENTAZIONI
POLITICA DI COESIONE COMUNITARIA 2014-2020:
INVIATA A BRUXELLES LA PROPOSTA DI PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE RIGUARDANTE IL FONDO EUROPEO PER LO SVILUPPO REGIONALE ( POR FESR) DELLA REGIONE DEL VENETO
Il 21 luglio lAutorit di Gestione del POR FESR del Veneto ha trasmesso alla Commissione Europea, entro i termini previsti e secondo le modalit stabilite dai Regolamenti Comunitari, la proposta di Programma Operativo Regionale per la parte FESR per il periodo di programmazione 2014-2020.
Dopo il percorso negoziale e il confronto con il partenariato, la proposta era stata adottata dalla Giunta Regionale e presentata al Consiglio Regionale che lha approvata lo scorso 10 luglio. Il POR dotato di circa 600 milioni di Euro e articolato in otto Assi prioritari:
  1. Ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione
  2. Agenda digitale
  3. Competitivit dei sistemi produttivi
  4. Energia sostenibile e qualit della vita
  5. Rischio sismico e idraulico
  6. Sviluppo Urbano Sostenibile
  7. Capacit amministrativa e istituzionale
  8. Assistenza Tecnica.
Gli assi prioritari individuati e la loro dotazione finanziaria perseguono nel loro insieme gli obiettivi comunitari di Europa 2020 e sono coerenti con le linee guida stabilite nellAccordo di Partenariato tra lItalia e lUnione Europea, in corso di approvazione.
La Commissione Europea ha ora 3 mesi di tempo per formulare le sue osservazioni, che la Regione Veneto dovr considerare e recepire attraverso unattivit negoziale, in modo da arrivare alla definitiva approvazione entro sei mesi dalla presentazione.
Il programma dovr quindi essere operativo allinizio del prossimo anno.
Il POR reperibile nella sezione Consultazione documenti del sito del Tavolo di Partenariato e alla seguente pagina del sito regionale: Documenti di programmazione - Piano Operativo Regionale FESR 2014-2020 .
INTERREG V ITALIA - AUSTRIA
Il programma di cooperazione territoriale europea Interreg Italia-Austria ha avviato la consultazione pubblica della prima bozza del Programma di cooperazione per il periodo di programmazione 2014-2020. Per consultare la bozza del Programma: http://www.interreg.net potr essere consultata su supporto cartaceo presso la sede della Ripartizione Europa, ufficio per lintegrazione europea stessa in Via Conciapelli 69, 39100 Bolzano.
Tale documentazione messa a disposizione per la durata di 30 giorni a partire dal 23 luglio 2014 Entro tale termine tutti gli interessati possono prendere visione nella documentazione e presentare osservazioni scritte allAmministrazione provinciale.
interreg v central europe
lo scorso 18 luglio u.s. la Citt di Venezia, in qualit di Autorit di gestione del Programma Central Europe 2020 - ha inviato alla Commissione europea la versione finale del nuovo programma operativo.
Il documento consultabile nel blog regionale dedicato alla Cooperazione Territoriale Europea - link
interreg V spazio alpino
Lo scorso 23 luglio l'Autorit di Gestione del Programma Spazio Alpino - Land Salisburgo, ha presentato alla Commissione il Programma Operativo finale.
Il documento consultabile nel blog regionale dedicato alla Cooperazione Territoriale Europea - link
PROGRAMMA INTERREGIONALE INTERREG EUROPE VERSIONE FINALE DEL PROGRAMMA DI COOPERAZIONE
La Regione del Veneto - Sezione Cooperazione Transfrontaliera e Territoriale Europea ha comunicato che versione finale del Programma di Cooperazione interregionale Interreg Europe 2014 2020, ai sensi dellarticolo 8, comma 9 del Regolamento (UE) n. 1299/2013, stata approvata dai tutti gli Stati partner del programma nel corso dellultimo Programming Commitee. A breve il documento sar presentato alla Commissione europea ed inizier la fase di negoziato.
La versione finale del Programma disponibile al seguente link:
http://www.interreg4c.eu/programme/2014-2020/
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES

Al via la consultazione pubblica sulla strategia macroregionale dell UE per la Regione Alpina:
Il 17 luglio la Commissione Europea ha dato ufficialmente il via alla consultazione pubblica per lultima, in ordine cronologico, tra le strategie Macroregionali proposte: la Regione Alpina (EUSALP). Da questa data dunque possibile, rispondendo alla consultazione, portare le proprie opinioni, interessi e critiche direttamente sui tavoli decisionali dellUE che, fatte le dovute analisi, si occuper di definire la nuova strategia comune per le regioni dellarco alpino. Unioncamere del Veneto, sempre presente, anche grazie al suo ufficio di Bruxelles, a tutela del suo territorio e delle realt produttive da lei rappresentate, si gi attivata su vari livelli per fare in modo che queste nuove Macroregioni siano funzionali ed efficienti.
La strategia si fonder su tre importanti ambiti di intervento:
  1. migliorare la competitivit, la prosperit e la coesione della Regione Alpina;
  2. assicurare l'accessibilit e la connettivit a tutti gli abitanti della Regione Alpina;
  3. rendere la Regione Alpina sostenibile e attraente sul piano ambientale.
La consultazione on line si chiuder il 15 ottobre 2014 ed disponibile al seguente link: http://ec.europa.eu/regional_policy/consultation/eusalp/index_en.cfm.

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp . Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles.
  • EU economic governance and fiscal decentralisation: In data 24 giugno 2014 si tenuta, presso la sede del Comitato delle Regioni, la seconda conferenza in materia di finanze pubbliche. L'obiettivo era di discutere in particolare alcune questioni chiave: la governance economica dell'UE, la strategia Europa2020 e gli impatti sui budget regionali e locali e le tendenze relative al decentramento fiscale, le finanze pubbliche sub-nazionali e gli investimenti...Maggiori informazioni;
  • Gli agricoltori attivi nella nuova Politica Agricola Comunitaria: La conferenza di mercoled 16 luglio organizzata presso la sede della Regione Marche ad Ancona da INEA lIstituto Nazionale di Economia Agraria fa parte di un ciclo di seminari diretto ad una discussione approfondita sulle scelte che devono essere fatte in merito alla nuova PAC, la Politica Agricola Comunitaria, e ai loro effetti sullagricoltura italiana. I criteri di selezione dei possibili beneficiari dei fondi verranno fissati dagli Stati membri entro il prossimo 1 agosto; tuttavia la scelta dellItalia gi stata definita...Maggiori informazioni;
  • Commissione INTA: Scambio di opinioni con K. de Gucht, Commissario per il commercio, sullo stato di avanzamento della politica commerciale dell'UE...Maggiori informazioni

SPORTELLO EUROPA ROMANIA


Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui Fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Italiana per la Romania, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con il referente dello Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri

news fondi strutturali
Programma Operativo Regionale (POR)
POR 2014-2020
LAutorit di Management del POR (AM POR) ha pubblicato, a soli fini di consultazione, lultima versione del POR per il periodo di programmazione 2014-2020.
Il documento pu essere consultato nel sito web del Programma: www.inforegio.ro
Eventuali commenti e suggerimenti possono essere inviati al seguente indirizzo
e-mail: programareregionala@mdrap.ro .
Nuovi finanziamenti per le microimprese della Regione Nord-Est
La misura di finanziamento 4.3 del POR, Supporto allo sviluppo delle microimprese pubblicata nellintervallo 20 marzo-17 aprile 2014 ha avuto grande successo nella Regione Nord-Est.
Sono state 208 le aziende applicanti che hanno presentato progetti per lacquisto di attrezzature e macchinari, di nuove tecnologie e di sistemi IT allavanguardia.
I settori coinvolti sono diversi: produttivo, service auto, tipografico, centri estetici, IT, medico.
A seguito del processo di valutazione sono stati firmati 44 contratti di finanziamento ed impegnati 7,5 milioni di euro di finanziamenti a fondo perduto
Programma Operativo Sviluppo Risorse Umane (POS DRU)
Disponibili cinque nuove guide
LAM POSDRU ha pubblicato in data 18 luglio 2014 le guide provvisorie a cinque nuovi bandi:
1.1 (progetti strategici): Supporto ai gruppi vulnerabili attraverso laccesso alleducazione iniziale;
3.2 (progetti strategici): Competenze per la competitivit nel settore medico cardiologia pediatrica;
3.2 (progetti strategici): Competenze per la competitivit nel settore medico trapianto di organi, tessuti e cellule;
6.2 (progetti strategici): Formazione professionale per migliorare la partecipazione dei gruppi vulnerabili al mercato del lavoro;
6.4 (progetti strategici): Iniziative transnazionali per un mercato del lavoro inclusivo.
I documenti possono essere consultati nel sito: www.fonduri-ue.ro/posdru/
Varie
Cresce del 9% il numero di borse di studio Erasmus
Il numero di studenti romeni che hanno beneficiato di borse di studio offerte dal Programma Erasmus cresciuto del 9% nellanno universitario 2012-2013.
Le destinazione principali dei 5.011 studenti romeni che hanno ottenuto le borse sono state: Francia (1.020), Italia (604), Germania (564) e Spagna (563).
A livello UE sono stati circa 270.000 gli studenti che hanno partecipato al Programma cui si aggiungono 52.000 persone appartenenti al corpo didattico e amministrativo, destinatari dei fondi per insegnare o per specializzarsi allestero.
Nel periodo 2014-2020 il nuovo Programma Erasmus+ offrir borse di studio a 4 milioni di individui, inclusi 2 milioni di studenti delle scuole superiori e 300.000 dipendenti del settore.
Finanzier inoltre 135.000 scambi tra studenti e personale appartenenti ad istituzioni degli Stati Membri e di Stati partner dellUE dislocati in tutto il mondo.
SPORTELLO BALCANI

BALCANI- FRENI AL PROCESSO DI ALLARGAMENTO
Il neo eletto presidente della Commissione europea Juncker ha annunciato il congelamento dello status quo del processo di adesione allUnione europea degli Stati balcanici. Sebbene non verranno previste nuove manovre di allargamento, nel corso dei prossimi cinque anni verranno comunque portati avanti i negoziati per lintegrazione con i Balcani occidentali, grazie anche al supporto espresso dal cancelliere tedesco Angela Merkel.
REPUBBLICA DI MACEDONIA LEUROPA INSITE SULLA NECESSIT DI PROSEGUIRE CON LE RIFORME
In occasione dellundicesimo incontro del Consiglio di stabilizzazione e associazione tra Repubblica di Macedonia e Unione europea, tenutosi lo scorso 23 luglio, si nuovamente discusso delle riforme necessarie al paese per poter proseguire il processo di adesione allUE. Il paese stato nuovamente chiamato a migliorare alcuni aspetti relativi sostanzialmente alla trasparenza della pubblica amministrazione e, pi in generale, dellapparato statale, insieme allindipendenza della stampa. Fondamentale inoltre lo sviluppo della cooperazione regionale e delle relazioni di buon vicinato, soprattutto con la Grecia, la cui disputa in corso rappresenta un serio ostacolo al processo di adesione.
Intensificazione della collaborazione tra Francia e Serbia in materia di Partnership Pubblico-Privata
Si tenuta il 24 luglio a Belgrado una riunione della Commissione Congiunta franco-serba in materia di Partnership Pubblico-Privata (PPP). Lincontro ha fatto seguito ai recenti colloqui tra i premier dei due Stati Aleksandar Vucic e Manuel Valls. I due premier hanno parlato dello sviluppo della partnership economica e delle concessioni. Secondo il Capo della Delegazione francese, Philipe Nadal, gli spazi per una proficua collaborazione tra i due Paesi sono ampi, favoriti dal fatto che limpianto normativo serbo si sta avvicinando a quello francese in questo importante campo. I lavori della Commissione permetteranno alla Serbia di aumentare la propria capacit ed expertise nella realizzazione di progetti in PPP in ogni settore, specie in quello delle infrastrutture. La collaborazione si innesta in un ampio programma di riforme annunciato dal Premier Vucic per migliorare lattrattivit del Sistema Paese ed il flusso di IDE.
sportellO u.s.a.

Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
SPORTELLO apre

LET'S MATCH- EVENTO DI INCONTRI BILATERALI PER LA PARTECIPAZIONE AD HORIZON 2020 - BOLOGNA, 1 OTTOBRE 2014
Eurosportello Veneto, in qualit di coordinatore della rete Enterprise Europe Network per il Triveneto e membro dello sportello APRE regionale, aderir a Lets Match 2014, che avr luogo il prossimo 1 ottobre a Bologna nel contesto della Conferenza europea Leading Enabling Technologies for Societal Challenges (29 settembre -1 ottobre 2014).
Levento si inserisce nellambito del semestre di Presidenza Italiana del Consiglio dellUnione Europea, con una giornata di incontri bilaterali gratuiti tra aziende, centri di ricerca ed universit nazionali ed internazionali, organizzata da CNR, APRE (Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea) e ASTER.
L'iniziativa, focalizzata sui temi del Programma Europeo Horizon 2020, rappresenta unutile occasione per avviare nuove collaborazioni tecnologiche e di ricerca con partner nazionali e internazionali.
Per partecipare sufficiente registrarsi, gratuitamente, entro il 12 settembre p.v. sul sito ufficiale dellevento: http://www.b2match.eu/letsmatch2014 ed inserire un breve profilo della propria organizzazione ed almeno un profilo di cooperazione in relazione ai topic del Work Programme Horizon 2020.
Il suddetto documento consultabile al sito della Commissione Europea:
http://ec.europa.eu/research/participants/data/ref/h2020/wp/2014_2015/main/h2020-wp1415-leit-nmp_en.pdf
Termini per partecipare allevento:
  • Registrazione agli incontri bilaterali 12 settembre 2014
  • Selezione degli incontri bilaterali 13 Settembre 22 Settembre 2014
  • Agende Preliminari 24 Settembre 2014
  • Agende definitive 16 Settembre 2014
Per le aziende aderenti a LETS MATCH previsto laccesso gratuito alla Conferenza nella sola giornata del 1 ottobre 2014. Per partecipare allintero programma delle 3 giornate della Conferenza (29 settembre - 1 ottobre) prevista la registrazione ed il pagamento di una quota attraverso il sito http://www.lets2014.eu
Le aziende che si registreranno alliniziativa a seguito della presente comunicazione dovranno indicare come Local Support Office Unioncamere del Veneto, che fornir tutti i sevizi di assistenza e accompagnamento in loco.
Per maggiori informazioni sullevento e supporto nella registrazione potete contattare i nostri uffici: Tel. 0410999411, dott.ssa Stefania De Santi stefania.desanti@eurosportelloveneto.it , dott. Roberto Bassetto, roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it dott.ssa Chiara Bianchini chiara.bianchini@eurosportelloveneto.it
ICT PROPOSERS DAY- EVENTO DI INCONTRI BILATERALI PER LA PARTECIPAZIONE AD HORIZON 2020, FIRENZE 9-10 OTTOBRE 2014
Eurosportello Veneto, in qualit di coordinatore della rete Enterprise Europe Network per il Triveneto e membro dello sportello APRE regionale, aderir a ICT Proposers Day, che avr luogo il prossimo 10 ottobre a Firenze.
Levento organizzato dalla Commissione Europea (DG Connect) in collaborazione con la Presidenza Italiana, la Regione Toscana, il Comune di Firenze e lUniversit di Firenze. L'evento si focalizzer sulle opportunit ICT nelle call 2015 di Horizon 2020 (H2020), con riferimento all'integrazione del tema ICT nei tre pilastri del Programma:
  1. ICT per l'Eccellenza Scientifica;
  2. ICT per la Leadership Industriale;
  3. ICT per le Sfide Sociali.
Si stima che allevento parteciperanno circa 3.000 stakeholder del mondo ICT tra rappresentanti delle istituzioni politiche, ricercatori, innovatori, start-up innovative e rappresentanti dell'industria provenienti da Paesi europei ed extra-UE.
Le aziende aderenti alliniziativa potranno partecipare gratuitamente al Brokerage Event e ai relativi incontri bilaterali, un'occasione unica di networking per gli attori del settore ICT, con lobiettivo di:
  • agevolare la creazione di partenariati per partecipare ai bandi 2015 di H2020;
  • discutere e sviluppare nuove idee progettuali ICT a livello internazionale;
  • acquisire nuovi contatti transfrontalieri e avviare collaborazioni internazionali;
  • promuovere i risultati della ricerca, cos come le tecnologie e il know-how in dotazione.
Destinatari:
I rappresentanti dellindustria e delle Piccole Medie Imprese, delle universit e degli istituti di ricerca che hanno interesse a promuovere idee progettuali e collaborazioni europee in Horizon2020 nel settore ICT.
Per registrarsi al Brokerage:
  1. Registrati prima allICT Proposers Day conference:
  2. http://ec.europa.eu/digital-agenda/events/cf/ictpd14/register.cfm
  3. Vai alla sezione My event e registrati al Brokerage
  4. Seleziona le sessioni di interesse
  5. Completa il tuo profilo e seleziona le aree di attivit. Il tuo profilo sar validato dopo pochi giorni
  6. A partire dal 15 settembre sar possibile manifestare il proprio interesse per fissare gli appuntamenti bilaterali
Termini per la partecipazione:
Registrazione e presentazione dell idea di progetto 14 settembre 2014
Selezione online degli incontri bilaterali 15 settembre - 29 settembre 2014
Incontri bilaterali 9 Ottobre 2014 (14:00-18:00)
Incontri bilaterali 10 Ottobre 2014 (9:30-13:00)
Dopo la registrazione la partecipazione allevento potr essere gestita direttamente attraverso il sito del brokerage http://www.b2match.eu/proposersday2014/
Le aziende che si registreranno alliniziativa a seguito della presente comunicazione dovranno indicare come Local Support Office Unioncamere del Veneto, che fornir tutti i sevizi di assistenza e accompagnamento in loco.
Per maggiori informazioni sullevento e supporto nella registrazione potete contattare i nostri uffici:
Tel. 0410999411, dott.ssa Stefania De Santi stefania.desanti@eurosportelloveneto.it, dott. Roberto Bassetto, roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it , dott.ssa Chiara Bianchini chiara.bianchini@eurosportelloveneto.it .
VUOI COINVOLGERE UN PARTNER MESSICANO NELLA TUA PROPOSTA IN H2020? ECCO I PASSI DA SEGUIRE!
Il budget messo a disposizione da CONACYT per il programma H2020 destinato a tutte quelle proposte valutate positivamente e che riceveranno finanziamento in H2020.
Considerato che il Messico considerato un paese BRIC insieme a Brasile, Russia, India e Cina i partecipanti messicani non avranno diritto al finanziamento automatico come era nel 7 PQ. Ecco perch Conacyt ha messo appunto un meccanismo nazionale che finanzia i suoi ricercatori che partecipano a H2020.
Per poter essere ammesso al finanziamento il partner messicano deve obbligatoriamente aver compilato un form da scaricare dal sito web :
http://www.conacyt.mx/index.php/el-conacyt/convocatorias-y-resultados-conacyt/convocatoria-conacyt-horizon2020 , rispondendo a specifici requisiti (esempio ruolo del partner messicano etc) prima della scadenza della call di H2020 per cui si sta applicando.
Le proposte che non rispetteranno questo limite non saranno eleggibili ai fondi CONACYT per H2020 anche in caso di valutazione positiva da parte della Commissione europea.
Per maggiori info contattare h2020@conacyt.mx
LA COMMISSIONE ADOTTA IL WORK PROGRAMME 2015 DELLO EUROPEAN RESEARCH COUNCIL:
PUBBLICATE LE DATE DEI BANDI 2015
Pubblicato il Work Programme 2015 dello European Research Council.
Con la pubblicazione del WP, lo European Research Council ha reso note anche le date di pubblicazione indicative dei bandi 2015:

STARTING GRANT
Apertura: 7 ottobre 2014
Scadenza: 3 febbraio 2015

CONSOLIDATOR GRANT:
Apertura: 13 novembre 2014
Scadenza: 12 marzo 2015

ADVANCED GRANT:
Apertura: 10 febbraio 2015
Scadenza: 2 giugno 2015

PROOF OF CONCEPT:
Apertura: 7 noveme 2014
Scadenza: 5 febbraio 2015 - 28 maggio 2015 - 1 ottobre 2015.

Clicca qui per scaricare il Work Programme 2015
Per ulteriori informazioni:
Katia Insogna: insogna@apre.it
Angelo D'Agostino: dagostino@apre.it
Marco Ferraro: ferraro@apre.it
PARTENARIATI UE-INDUSTRIA: UN PRIMO MILIARDO DI EURO PER DARE SLANCIO ALLINNOVAZIONE
I partenariati di ricerca tra lUE, il settore privato e gli Stati membri hanno presentato oggi i primi inviti a presentare progetti e partner nellambito di Horizon 2020.
La prima tornata di finanziamenti (valore complessivo: 1,13 miliardi di euro in finanziamenti pubblici, che saranno integrati da un importo equivalente apportato dai partner privati) sar destinata a progetti intesi a migliorare la qualit di vita dei cittadini e a rafforzare la competitivit internazionale dellindustria europea. Tra i progetti figurano nuove cure per diabete e patologie oculistiche, nonch lintroduzione di decine di veicoli stradali alimentati a idrogeno e di stazioni di rifornimento (cfr. MEMO/14/468).
La pubblicazione dei primi inviti arriva quasi esattamente un anno dopo che la Commissione ha presentato il pacchetto di investimenti per linnovazione, un insieme di proposte intese a istituire sette partenariati pubblico-privato e quattro partenariati pubblico-pubblico (cfr. IP/13/668). Detti partenariati saranno attivi in diversi settori fondamentali quali i medicinali, i trasporti, lelettronica e la bioeconomia, per un valore totale di oltre 22 miliardi di euro. Le proposte sono state adottate dal Parlamento europeo (cfr. STATEMENT/14/128) e dal Consiglio dellUnione europea (cfr. STATEMENT/14/149).

VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

altre iniziative

EGOINg abroad, a cura di eurocultura
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
Centro di formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

http://www.europelago.it/dove.asp
euroreporter
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

contatti

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XVIII N 14 2014
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Rossana Colombo, Beatrice De Bacco, Giorgio De Bin, Marco Boscolo, Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Matteo Peri, Daniela Nardello, Brankica Raskov, Lodovica Reale, Dubravka Skopac, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello