<
n° 16
30/9/2011
Numero 17

Numero 17

30 settembre 2011

SOMMARIO:
Iniziative prossima attuazione
Normativa Comunitaria
Approfondimenti
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
SASO FAIR 2011 Incontri bilaterali Spalato (Croazia), 21 ottobre 2011

LUfficio per il Trasferimento Tecnologico dellUniversit di Spalato in collaborazione con la Camera di Commercio di Spalato e il Centro per lInnovazione della Croazia-BICRO, entrambi partner della rete Enterprise Europe Network, organizzano a Spalato, il 21 ottobre p.v., la seconda edizione B2B@SASO di incontri bilaterali in occasione della Fiera SASO 2011.
La Fiera SASO ( www.sasofair.com ), riconosciuta a livello internazionale, rappresenta la pi importante fiera della Croazia nel settore delle costruzioni civili, dellindustria del legno e dei metalli, delle attrezzature industriali, dellenergia elettrica, delle telecomunicazioni e delle piccole e medie imprese artigianali.
Nella prima edizione, levento di incontri bilaterali ha registrato 126 meetings tra 92 aziende iscritte provenienti da 6 diversi Paesi (Bosnia-Herzegovina, Germania, Spagna, Croazia, Italia, Serbia).
Unioncamere del Veneto Eurosportello, quale partner della rete EEN per la Regione del Veneto, invita le aziende a partecipare alla manifestazione fieristica SASO 2011 che si terr dal 19 al 23 ottobre p.v. e allevento di incontri bilaterali del 21 ottobre p.v..
Levento, tramite lorganizzazione di incontri di business to business, offrir lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei e balcanici. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo delle relazioni commerciali.
Gli incontri bilaterali/commerciali tra le aziende si baseranno su unagenda di lavoro personalizzata e prestabilita secondo le richieste di collaborazione della Vostra azienda effettuate sul catalogo online dedicato allevento.
Liscrizione allevento soggetta al pagamento di 100,00 , quota che verr restituita previa partecipazione allevento e comprende i seguenti servizi:

  • agenda personalizzata degli incontri bilaterali
  • entrata gratuita alla fiera
  • visibilit nel catalogo online
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte degli organizzatori e di Unioncamere del Veneto-Eurosportello
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata
a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 10 ottobre p.v. al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
Questionario di valutazione
Al fine di migliorare il nostro servizio Vi chiediamo di compilare il questionario di valutazione disponibile presso questo link.
Grazie per la collaborazione.
HOME
INIZIATIVE DI PROSSIMA ATTUAZIONE
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
Berlino-Bradenburgo: Missione di imprese al nuovo snodo aeroportuale - 2/4 novembre 2011
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana per la Germania invita le aziende a partecipare alla Missione imprenditoriale al nuovo snodo aeroportuale organizzata dal Ministero per l'Economia e le Questioni Europee del Brandeburgo che si svolger dal 2 al 4 novembre p.v. nella regione del nuovo Aeroporto Berlin Brandenburg International (BBI).
La missione prevede la partecipazione alla conferenza Economic Development in the Scandinavian-Adriatic Corridor Region- Networking for Sustainable Economic Development", la visita al nuovo aeroporto BBI a Schnefeld e all'interporto GVZ Grobeeren cos come incontri b2b tra aziende italiane e aziende della regione del Berlino/Brandeburgo.
La missione dedicata sia alle aziende italiane del settore logistica sia a quelle interessate ad un insediamento nei pressi del nuovo Aeroporto Internazionale di Berlino-Brandeburgo e in particolare ai settori delle Energie rinnovabili, Subfornitura, Life Science, Aerospaziale, Agroalimentare e in generale al Commercio all'ingrosso e al dettaglio.
Inoltre si sottolinea che gi importanti aziende italiane come Riva Acciaio, Iris-Ceramica, Zuegg e il Gruppo Menarini hanno scelto questa Regione della Germania, situata intorno alla capitale tedesca, per i propri insediamenti produttivi.
La partecipazione alla Missione imprenditoriale gratuita e agli incontri di partenariato saranno messi a disposizione degli interpreti.
Alleghiamo il programma delliniziativa e la scheda di adesione da compilare ed inviare entro il 12 ottobre p.v. a rossana.colombo@eurosportelloveneto.it o via fax 041 0999401.
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo/ Roberto Bassetto - tel. 041 0999411 email: europa@eurosportelloveneto.it .
ELMIA SUBCONTRACTOR 2011 Evento B2Fair Jnkping (Svezia), 8-9 novembre 2011
Desideriamo informarVi che Enterprise Europe Network Almi di Orebro (Svezia) in collaborazione con i partners della rete comunitaria Enterprise Europe Network (Austria, Belgio, Lussemburgo, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Germania, Regno Unito, Ungheria, Italia, Grecia, Latvia, Lituania, Slovenia, Slovacchia, Polonia, Romania, Turchia, India, Ucraina, Federazione Russa), organizza levento B2fair Elmia Subcontractor 2011.
Obiettivo principale di B2Fair di incentivare la cooperazione transnazionale e di aumentare la competitivit e la crescita delle PMI tramite lorganizzazione di incontri di business to business nellambito di importanti eventi fieristici e convegni internazionali.
In questo contesto Unioncamere del Veneto Eurosportello invita le aziende venete operanti nei seguenti settori: Metodi di produzione: produzione elettronica, produzione elettrica, fonderie di materiali metallici con stampi non permanente, taglio, deformazione e perforazione di materiale metallico, macchine CNC, macchine per lavorazioni metalliche manuali, deformazione di materiali metallici, forgiatura a freddo di materiali metallici, forgiatura a caldo di materiali metallici, saldatura di materiali metallici, trattamento chimico delle superfici di materiali metallici, rivestimento e verniciatura di materiali metallici, trattamento di impermeabilizzazione di materiali metallici ed altri tipi di materiali; trattamento antimagnetico di materiali metallici; trattamento meccanico delle superfici di materiali metallici; plastica e gomma, trattamento meccanico di plastica e gomma, taglio della plastica e della gomma, trattamento manuale della plastica e della gomma, macchine per il trattamento della plastica e della gomma, trattamento delle superfici della plastica e della gomma, prototipi rapidi, metallurgia pesante, assemblaggio, manifattura del settore tessile, manifattura del legno e delle fibre.
Prodotti e componenti: attrezzature e serrature, componenti elettromeccanici, componenti elettronici, packaging, filtri, molle, spine elettriche, guarnizioni, cuscinetti, colle, adesivi, nastri, film protettivi, magneti, componenti per le macchine, tubi, insegne, etichette, prodotti tessili, riscaldamento e raffreddamento.
Materiali, materie prime e prodotti semilavorati: fonderia del ferro e dellacciaio, materiali chimici, oli e lubrificanti, rame, metalli leggeri ed altri metalli, polimeri, plastica e gomma, polveri metalliche e ceramiche, metalli rossi, acciaio, materiali tessili, legno e fibre di legno, metalli preziosi.
Attrezzature e impianti su misura: attrezzature ed impianti per macchinari del settore manifatturiero, attrezzature per la modellatura ad iniezione della plastica e della gomma, prototipi, attrezzature e metodi, attrezzature per fonderie, taglio, pressa, deformazione e forgiatura.
Progettazione e sviluppo: sviluppo del prodotto e della produzione.
a partecipare al workshop durante la manifestazione fieristica Elmia Subcontractor 2011 che si terr nei giorni 8 e 9 novembre 2011 a Jnkping (Svezia).
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione.
Gli incontri bilaterali/commerciali tra le aziende, della durata di 25 minuti, si baseranno su unagenda di lavoro personalizzata e prestabilita secondo le richieste di collaborazione della Vostra azienda.
Vi segnaliamo lopportunit di inserire nella Vostra agenda 4 buyers multinazionali svedesi del settore automotive:
IAC GROUP SWEDEN AB cerca fornitori di stampi a iniezione, attrezzature per lassemblaggio e attrezzature per prototipi a iniezione;
VOLVO AERO CORPORATION cerca aziende specializzate nella fresatura con certificazione AS9100 e NADCAP;
PLASTAL
CJ AUTOMOTIVE
I buyers potranno scegliere se incontrare o meno la controparte. Il termine ultimo per selezionare questi buyers il 14 ottobre p.v.
Liscrizione al workshop soggetta al pagamento di:
  • 200,00 per la prima persona partecipante dellazienda
  • 150,00 per la seconda persona partecipante della stessa azienda
Per ogni azienda partecipante liscrizione d diritto a:
  • entrata in fiera
  • materiale informativo
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento
  • visibilit nel portale B2Fair http://www.b2fair.com
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte dellUnit di Coordinamento B2Fair e del partner italiano
  • refreshments durante gli incontri bilaterali
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 20 ottobre 2011 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.
ECOMONDO 2011 - incontri bilaterali presso la 15 Fiera Internazionale del Recupero di Materia e di Energia e dello Sviluppo Sostenibile
Rimini, 10-11 novembre 2011
Eurosportello del Veneto partner del Progetto 2GBM finanziato dalla Commissione Europea (Agenzia per la Competitivit ed Innovazione-EACI) che vede coinvolti 15 partner europei provenienti da Danimarca, Italia, Estonia, Lettonia, Grecia, Svezia, Spagna, Finlandia e Regno Unito.
Obiettivo principale di 2GBM lorganizzazione di 4 workshop allinterno delle maggiori fiere europee nel settore delle energie e dellambiente.
Il quarto evento in calendario liniziativa di incontri bilaterali Ecomondo 2011 www.b2match.eu/ecomondo2011 che avr luogo a Rimini il 10 e l11 novembre p.v. in collaborazione con la rete Enterprise Europe Network (600 uffici in pi di 40 paesi).
Ecomondo 2011 interessa i seguenti settori:
  • Ciclo dei rifiuti
  • Ciclo dellacqua e qualit dellaria
  • Energia dai rifiuti
  • Recupero dei rifiuti
  • Riciclaggio dei rifiuti
  • Bioenergie
  • Energie rinnovabili
  • Efficienza dellenergia nelle costruzioni
  • Mobilit sostenibile
Scopo dellevento incentivare la cooperazione transnazionale e aumentare la competitivit e la crescita delle PMI tramite lorganizzazione di incontri business to business nellambito di questi importanti eventi fieristici.
In questo contesto Unioncamere del Veneto Eurosportello invita le aziende operanti nei settori sopracitati a partecipare alla manifestazione fieristica Ecomondo 2011 http://www.ecomondo.com e al relativo evento di partenariato che si terr a Rimini nei giorni 10-11 novembre p.v.
Gli incontri bilaterali/commerciali tra le aziende si baseranno su unagenda di lavoro personalizzata e prestabilita secondo le richieste di collaborazione della Vostra azienda.
Liscrizione allevento Ecomondo 2011 gratuita.
Per ogni azienda partecipante liscrizione da diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali (20 incontri massimo in due giorni)
  • visibilit nel portale dedicato
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte dei partner del progetto 2GBM e della rete EEN
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di iscrivervi online tramite il sito dedicato allevento http://www.b2match.eu/ecomondo2011 entro il 18 ottobre 2011.
Per eventuali ulteriori informazioni e assistenza contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
MIDEST 2011 Evento B2Fair Parigi, 15-18 novembre 2011
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio di Lussemburgo e la rete Enterprise Europe Network (600 uffici in 40 paesi) invitano le aziende a partecipare allevento B2Fair di incontri bilaterali durante la Fiera MIDEST 2011 che si terr a Parigi dal 15 al 18 novembre p.v..
Obiettivo principale di B2Fair di aiutare le PMI europee a selezionare partners commerciali tramite lorganizzazione di incontri di business to business nellambito di importanti eventi fieristici e convegni internazionali.
Le aziende venete operanti nei seguenti settori:
  • Lavorazione di metalli
  • Lavorazione della plastica e gomma
  • Lavorazione del legno
  • Lavorazione di altri materiali (vetro, ceramica)
  • Elettronica ed elettricit
  • Nanotecnologie
  • Trattamento delle superfici
  • Servizi alle industrie
sono invitate a partecipare alla manifestazione fieristica MIDEST 2011 e al relativo evento di partenariato che si terr a Parigi nei giorni 15, 16, 17 e 18 novembre 2011.
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Gli incontri bilaterali/commerciali tra le aziende si baseranno su unagenda di lavoro personalizzata e prestabilita secondo le richieste di collaborazione della Vostra azienda e delle aziende che parteciperanno allevento.
La durata degli incontri bilaterali sar di 30 minuti con una pausa di 15 minuti tra luno e laltro.
Per i visitatori, gli incontri bilaterali avranno luogo nellarea Matchmaking B2Fair.
Gli espositori svolgeranno gli incontri presso il proprio stand salva specifica richiesta di effettuarli presso larea Matchmaking B2Fair.
Liscrizione allevento ha i seguenti costi:
Espositori
Pagamento di 175,00 (IVA esclusa) + 50,00 in caso lazienda volesse partecipare con 2 o pi partecipanti.
Visitatori
Partecipazione per 1 giorno o 1 giorno e mezzo(massimo 18 incontri)
Pagamento di 250,00 (IVA esclusa) + 75,00 in caso lazienda volesse partecipare con 2 o pi partecipanti.
Partecipazione per 1 giorno e mezzo o 3 giorni (massimo 33 incontri)
Pagamento di 350,00 (IVA esclusa) + 100,00 in caso lazienda volesse partecipare con 2 o pi partecipanti.
Per ogni azienda partecipante liscrizione da diritto a:
  • entrata in fiera
  • materiale informativo
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento
  • visibilit nel portale B2Fair http://www.b2fair.com
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte dellUnit di Coordinamento B2Fair e del partner italiano
  • servizio di interpretariato limitato (francese/inglese)
  • refreshments durante gli incontri bilaterali
  • invito alla serata inaugurale
  • invito allevento di chiusura il 18 novembre
  • hotel convenzionati
E previsto un servizio dinterpretariato personalizzato al costo di 75,00 .

Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 2 novembre 2011 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .

Per maggiori approfondimenti sullevento in oggetto, Vi consigliamo di consultare il portale dedicato http://www.b2fair.com e per maggiori chiarimenti sulla fiera il portale http://www.midest.com

Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
POLITICA SOCIALE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale e al Comitato delle Regioni - Governance Schengen - Rafforzare lo spazio senza controlli alle frontiere interne COM(2011) 561 definitivo

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Comunicazione sulle politiche dell'UE e il volontariato: riconoscere e promuovere le attivit di volontariato transfrontaliero nell'UE COM(2011) 568 definitivo

POLITICA DEI TRASPORTI DIRETTIVA 2011/75/UE della Commissione del 2 settembre 2011 recante modifica della direttiva 96/98/CE del Consiglio sullequipaggiamento marittimo (Testo rilevante ai fini del SEE) (GUUE L 239/2011)
CULTURA-AUDIOVISIVO RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni sull'applicazione della raccomandazione del Consiglio, del 24 settembre 1998, concernente lo sviluppo della competitivit dell'industria dei servizi audiovisivi e d'informazione europea attraverso la promozione di strutture nazionali volte a raggiungere un livello comparabile e efficace di tutela dei minori e della dignit umana, e della raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 dicembre 2006, relativa alla tutela dei minori e della dignit umana e al diritto di rettifica relativamente alla competitivit dell'industria europea dei servizi audiovisivi e d'informazione in linea - TUTELA DEI MINORI NEL MONDO DIGITALE - {SEC(2011) 1043 definitivo} COM(2011) 556 definitivo
HOME
Approfondimenti
BUSINESS ENTREPRENEURSHIP WOMEN IN NETWORK BE- WIN
WOMEN AMBASSADOR IN ITALY vedr la sua prosecuzione nellambito del progetto sopra menzionato, ammesso al finanziamento nellambito del bando dellUnione Europea European Network of Mentors for Women Entrepreneurs.
Be- Win, avr nuovamente come capofila Unioncamere Toscana:
La durata del progetto stimata in 24 mesi.
I Paesi in cui presente un network di Female Entrepreneurship Ambassadors hanno lobiettivo di creare un collegamento con la rete delle Ambasciatrici nella fase di identificazione e reclutamento delle Mentor. Si auspica che le Ambasciatrici che hanno preso parte al progetto precedente diano la loro disponibilit anche questanno a promuovere limprenditoria femminile ed incoraggino lo spirito imprenditoriale nelle neo-imprenditrici; in caso contrario i partner procederanno entro il mese di settembre ad effettuare una selezionare mediante bando al fine di individuare due Mentors.
Il Veneto, rappresentato anche questanno da Eurosportello Veneto ed Unioncamere Veneto, ha gi riconfermato la presenza delle due Ambasciatrici.
Ogni Mentor dovr stabilire una relazione con almeno 2 Mentorees o Mentee in modo da seguirle pi da vicino e parteciper a conferenze, seminari, forum ed eventi pubblici per promuovere il nuovo network.
Il bando per la selezione delle Mentees in via di definizione, e verr presto illustrato nel sito www.ven.camcom.it
Verranno istituiti dei Comitati a livello regionale per la selezione di imprenditrici (4 per il Veneto) interessate a prendere parte al progetto, che corrispondano ai seguenti requisiti:
- Possono essere solo donne neoimprenditrici che abbiano costituito o rilevato unimpresa da almeno un anno ma non pi di quattro;
- Devono avere almeno un dipendente ed aver sviluppato in modo significativo la propria impresa dallavvio;
- Devono essere in cerca di guida e richiedere abilit per fronteggiare in modo pi efficiente le sfide che incontrano come donne imprenditrici;
Le attivit saranno organizzare in modo da:
Favorire la conoscenza dei singoli gruppi Mentor/Mentee e favorire la conoscenza delle Mentor/Mentee del nuovo Network a livello nazionale ed europeo.
Per ciascun gruppo Mentor/Mentee individuato prevista la partecipazione ad un incontro organizzato dal coordinatore, a web conferences e chat accessibili dal web site gestito da UTC www.be-win.it (sito realizzato nellambito di un Protocollo dIntesa con la Regione Toscana). Nellambito di tali incontri, le partecipanti affronteranno un percorso di valorizzazione delle proprie competenze con lausilio di un esperto messo a disposizione dal coordinatore.
Sono previste una sessione di coaching per le Mentors e le Mentees, conferenze tecniche sulle opportunit finanziarie per limpresa, sui Contratti di rete per le imprese, sul Web marketing, in materia di internazionalizzazione e sugli strumenti di conciliazione vita lavoro.
I gruppi Mentor/Mentee saranno inoltre impegnati in visite aziendali presso le rispettive strutture al fine approfondire la reciproca conoscenza.
Il progetto cominciato il I settembre 2011 e terminer a settembre 2013.
GRUPPO DI LAVORO INTERNAZIONALE PER LEFFICIENZA ENERGETICA (CIUDAD), FRIEDRICHSHAFEN
Nellambito del programma comunitario CIUDAD http://www.ciudad-programme.eu/ , Cooperazione per lo sviluppo urbano e dialogo fra lUE, i Paesi del bacino del Mediterraneo, del Medio Oriente e dellEuropa orientale, Unioncamere del Veneto partecipa allevento di Friedrichshafen (Germania) come capofila delle delegazioni russe, serbe ed ucraine coinvolte nel progetto SPINE
http://www.ciudad-programme.eu/grant_profile.php?lang=1&country_id=12&grant_id=11 . Durante il gruppo di lavoro in materia di efficienza energetica, tema questultimo che accomuna ben altri tre progetti comunitari ivi coinvolti (SURE; MODEL; Increasing energy efficiency of Chisinau and Sevastopol municipalities based on existing positive experience) si condivideranno i risultati ad oggi ottenuti e nello specifico per ci che concerne il partner italiano, le azioni di pianificazione urbana e gli interventi pilota ad oggetto due edifici storici pubblici a Cherkasy (Ucraina) e Vladimir (Russia). Loccasione sar propizia peraltro per favorire sinergie tra enti locali nellattuazione delle politiche nel campo dellenergia sostenibile grazie al Patto dei Sindaci http://www.pattodeisindaci.eu/index_it.html ,strumento questultimo considerato dalle istituzioni europee come un eccezionale modello di Governance multilivello. Si allega programma dellevento. Per qualsiasi eventuale richiesta in merito, la persona di contatto il Dott. Andrea Baggioli andrea.baggioli@eurosportelloveneto.it , referente Unioncamere Eurosportello Veneto per lEst Europa e la Russia.
FEI, NUOVO PROGRAMMA PER LE PMI
Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) sta promuovendo un nuovo programma chiamato Progress, che si rivolge alle piccole, medie e micro imprese in particolare delleconomia sociale nonch a persone che abbiano riscontrato difficolt in questo periodo di crisi. Il programma aiuta gli istituti di credito a fornire prestiti al di sotto di 25.000 a start-up o ad imprese con meno di 10 dipendenti. Lunico intermediario in Italia ora PerMicro ( www.permicro.it ) ma il FEI sta cercando di negoziare con altri operatori finanziari italiani che andranno a fornire credito nellambito di Progress Microfinance. Per ulteriori informazioni:
http://www.eif.org/what_we_do/microfinance/progress/Progress_intermediaries.htm
BRUXELLES: OPEN DAYS 2011, SETTIMANA EUROPEA DELLE REGIONI E DELLE CITT
Tra il 10 ed il 13 Ottobre i rappresentanti politici, funzionari, esperti e ricercatori provenienti da tutta Europa si riuniranno per discutere e dibattere del futuro della politica di coesione dell'Unione Europea. Per gli OPEN DAYS 2011 sono previste oltre 100 sessioni e numerose opportunit di networking per gli oltre 6.000 partecipanti attesi a Bruxelles. L'evento organizzato dalla DG Politica regionale della Commissione europea e dal Comitato delle regioni, in collaborazione con 206 regioni e citt di tutta Europa. Si discuter di Europa2020, di come l'UE pu migliorare i risultati della politica di coesione ora e dopo il 2013 e del futuro della cooperazione territoriale. Sar possibile assistere alla sessione inaugurale IN DIRETTA dal Parlamento europeo alle ore 15.00 del 10 ottobre attraverso questo link: http://www.europarl.europa.eu/wps-europarl-internet/frd/live/live-video?language=it
oppure su: http://ec.europa.eu/avservices/ebs/schedule.cfm
Per ulteriori informazioni: www.opendays.europa.eu
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scadenza 31 dicembre 2013.
Per ulteriori informazioni:

http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Bando per la presentazione di progetti ordinari del Programma Central Europe (14 10 2011)
Per ulteriori informazioni:
http://www.central2013.eu/news-events-publications/news/news-detail/article/54/central-europe-programme-launches-its-4th-and-last-call-for-project-proposals/
Bando per la presentazione di progetti ordinari del Programma IPA Adriatic Cross border Cooperation Programme 2007 2013
Per ulteriori informazioni:
http://www.adriaticipacbc.org/index.asp?page=interna&level=how_to_apply
NUOVA EDIZIONE DELLA GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI
disponibile nel sito di Eurosportello del Veneto, nella sezione pubblicazioni, la nuova edizione della Guida ai Finanziamenti europei 2011.
Per scaricarla cliccare qui.
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Crescita della Competitivit Economica
Calendario aggiornato dei bandi previsti per il 2011
LAutorit per il Coordinamento degli Strumenti Strutturali (ACIS) ha pubblicato il 31 agosto 2011 il calendario dei bandi finanziati dai fondi strutturali e di coesione.
Verranno lanciati a breve i seguenti bandi:
POS CCE
Operazione 111: Contributo a fondo perduto sino a 1.075.000 RON per gli investimenti delle PMI;
Operazione 112: Supporto per limplementazione degli standard;
Operazione 131: Sviluppo di strutture di supporto agli affari (SSA) di interesse nazionale e internazionale poli di competitivit;
Operazione 314: Supporto per la connessione delle unit scolastiche alla rete a banda larga;
Operazione 331: Supporto per limplementazione di sistemi informatici integrati e di altre applicazioni elettroniche per la gestione degli affari;
Operazione 332: Supporto per lo sviluppo dei sistemi di commercio elettronico e di altre soluzioni elettroniche per gli affari;
Operazione 431: Supporto agli investimenti per la connessione delle reti nazionali di trasporto dellenergia elettrica e dei gas naturali con le reti europee.
POS DRU
Settore di intervento 1.2: Qualit nellinsegnamento universitario progetti di tipo grant;
Settore di intervento 2.2: Prevenzione e correzione dellabbandono scolastico progetti di tipo grant;
Settore di intervento 2.3: Accesso e partecipazione alla Formazione Professionale Continua progetti strategici;
Settore di intervento 6.4: Iniziative transnazionali per un mercato del lavoro inclusivo progetti strategici.
Pubblicata, a fini di sola consultazione, la guida per lo sviluppo dei poli di competitivit
LAutorit di Management del POS CCE ha pubblicato il 20 settembre 2011 la guida del sollecitante per lOperazione 131 Sviluppo di strutture di supporto agli affari (SSA) di interesse nazionale e internazionale poli di competitivit.
Il periodo di consultazione pubblica di 45 giorni; eventuali proposte e commenti per il miglioramento del documento possono essere comunicati allinterno del forum http://www.polidecompetitivitate.archidata.it/
Il polo di competitivit lassociazione, in uno spazio geografico definito, tra imprese e organismi di ricerca, riunite allinterno di un partenariato.
Nel partenariato possono entrare anche le autorit pubbliche, le ONG, le Agenzia di Sviluppo Regionale, le Camere di Commercio e i patronati.
Sono finanziati i seguenti tipi di progetti :
  • A progetti di investimento nelle infrastrutture di supporto agli affari;
  • B progetti soft come ad esempio:
    • Programmi di formazione di interesse comune per i membri del polo, programmi di informazione e disseminazione, programmi di mentoring e/o coaching, trasferimenti di know-how, seminari e workshop;
    • Programmi di management del polo, che includano lattivit amministrativa dellorganismo che gestisce il polo di competitivit, il monitoraggio dellimplementazione del pacchetto dei progetti approvati, lo sviluppo del polo stesso, etc.
  • C Progetti di ricerca-sviluppo-innovazione.
    I progetti finanziati da questa operazione devono prevedere un pacchetto integrato, composto da almeno quattro richieste di finanziamento, delle quali:
    • Minimo 1 progetto di investimento in infrastruttura di supporto agli affari;
    • Minimo 1 progetto di ricerca-sviluppo-innovazione;
    • Minimo 2 progetti soft di cui almeno uno relativo alla gestione del polo e al monitoraggio della strategia di sviluppo del polo stesso.
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Aumentati di 700 milioni di euro i fondi per la modernizzazione delle aziende agricole e delle unit di lavorazione dei prodotti
Il PNDR sar soggetto ad un aumento di 700 milioni di euro, che riguarder le misure finalizzate a modernizzare le aziende agricole e le unit per la lavorazione dei prodotti agricoli, stando a quanto dichiarato dal Ministero dellAgricoltura.
Lapprovazione della CE arriver al pi tardi a marzo 2012.
I fondi supplementari saranno destinati alla misura 121 Modernizzazione delle attivit agricole, 123 Crescita del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali, 312 Supporto per la creazione e sviluppo delle microimprese e 313 Supporto alle attivit turistiche nelle aree rurali.
Varie
Il Governo ha approvato il Decreto per la creazione del Ministero degli Affari Europei
In data 21 settembre 2011 il Governo ha approvato la costituzione del Ministero degli Affari Europei, che avr il compito di gestire le questioni dinteresse comunitario e coordinare il processo di assorbimento dei fondi europei.
Une delle priorit del Ministero sar il perfezionamento delle modifiche apportate al sistema di gestione degli acquisti pubblici, in modo tale che venga ripreso quanto prima linvio delle fatture alla CE e quindi il processo di assorbimento.
Lobiettivo pi ambizioso della nuova struttura quello di contribuire al raggiungimento, entro la fine del 2012, di un grado di assorbimento dei fondi pari ad almeno il 20% del totale stanziato per le politiche di coesione.
La dirigenza del Ministero sar affidata ad un Ministro e a due Segretari di Stato; stato inoltre specificato che non verranno effettuate nuove assunzioni.
Al suo interno operer inoltre lAutorit di Management per il Programma Operativo di Assistenza Tecnica.
HOME
SPORTELLO BALCANI
SERBIA, SFORZI RICONOSCIUTI DALLA COMMISSIONE EUROPEA
Lo scorso 19 settembre il Commissario Fle ha riconosciuto i risultati ottenuti dalla Serbia sulle riforme nel paese, elemento chiave per ladesione dello stesso allUnione europea; stato inoltre sottolineato il miglioramento delle relazioni bilaterali della Serbia con i paesi confinanti. La Commissione europea auspica che il dialogo con il Kosovo prosegua in maniera proficua; in tale contesto di miglioramento dei rapporti di vicinato, il Kosovo ha deciso di togliere lembargo sui beni serbi, informando proprio Fle sugli ultimi sviluppi decisi dal parlamento. Fle ha dichiarato che la Commissione si augura che la libera circolazione delle merci tra i due paesi sia una realt nel pi breve tempo possibile. Il commissario ed il ministro kosovaro hanno anche discusso dei progressi del Kosovo, ed in particolare di quelli attuati nella legislazione commerciale.
CROAZIA, NOVITA NEL TRATTATO DI ADESIONE
Nei giorni scorsi il primo ministro polacco ha ufficialmente rimesso nelle mani del premier croato il progetto del trattato di adesione. Il premier polacco ha inoltre dichiarato che questa ferrea volont di adesione allUnione europea si configura come una ventata di ottimismo e di energia per tutti coloro che continuano a credere al concetto di Europa. La premier croata ha ribadito che gli sforzi da fare sono ancora molti, ma lessenziale stato portato a termine e la Croazia diventer cos il 28esimo paese a fare parte dellUE dal 1 luglio 2013.
ITALIA-SLOVENIA, CREAZIONE DI UN NUOVO GECT
Nel corso dellestate ha preso vita un nuovo GECT (Gruppo europeo di cooperazione territoriale) , formato dai comuni di Gorizia, Nova Gorica e empeter-Vrtojba, che faciliter la realizzazione di programmi comuni e lutilizzo dei fondi europei, andando a dare una ventata di positivit per questarea di frontiera divisa per moltissimi anni. I comuni coinvolti da questo nuovo GECT svilupperanno prevalentemente progetti nel campo di energia, infrastrutture, trasporti e salute.
SERBIA, NUOVE FILIALI DI UNICREDIT
Entro il 2011 UniCredit Banca Srbija aprir due nuove filiali a Novi Sad, secondo quanto in programma dal gruppo a livello internazionale. In Serbia il progetto prevede infatti lestensione del numero di filiali dell11% entro lanno in corso e, a livello macro-regionale, lapertura di circa 900 nuovi sportelli in tutta lEuropa Orientale nei prossimi cinque anni.
SERBIA, VENDITA DI AZIONI EUROPEE
Nelle scorse settimane la Serbia ha venduto al mercato estero le azioni europee per un valore di un miliardo di dollari: si tratta di un evento storico per la Serbia, perch per la prima volta le azioni statali hanno un prezzo sul mercato europeo. Le azioni europee immesse sul mercato sono state emesse dieci anni fa e sono state vendute con un tasso di interesse del 7,25% a livello annuo. La vendita delle azioni alle borse europee dimostra che la Serbia diventata, nel corso degli anni, un paese che partecipa non soltanto ad uno scambio di merci a livello globale ma anche ad un mercato finanziario.
BOSNIA-ERZEGOVINA, TAGLIO AI FONDI DI PREADESIONE
Lo scorso 22 settembre il Commissario allAllargamento Fle ha comunicato al Presidente del Consiglio dei ministri della Bosnia-Erzegovina che 96 milioni di euro del programma di pre-adesione destinati al paese saranno destinati invece allintera regione dei Balcani occidentali. Nonostante gli sforzi attuati in questi ultimi mesi, non stato trovato alcun accordo di rilevo tra le parti, situazione che ha indotto la Commissione europea a prendere una decisione di tale entit.
ARYM, POSSIBILI PROGRESSI NEI NEGOZIATI DI ADESIONE
Nei giorni scorsi il Commissario allallargamento ha sottolineato come la risoluzione della questione tra la Grecia e lex repubblica iugoslava di Macedonia sul nome Macedonia faciliter lingresso di questultima nei negoziati di adesione allUnione europea. Lo scorso 14 settembre stata organizzata a Skopje una tavola rotonda tra le autorit politiche ed i media, un passo in avanti di rilievo anche nellambito della libert dei mezzi di comunicazione nel paese.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
NEW YORK- Ristoranti in difesa del made in italy
Con lobiettivo di fronteggiare il fenomeno della contraffazione, problema molto diffuso che costa allItalia 60 miliardi di Euro, di cui 4 solo in USA, i ristoratori nella grande mela hanno presentato la loro candidatura per partecipare ad un iniziativa che li ha sottoposti ad una rigorosa selezione guidata da elementi di importanza come la selezione dei vini italiani sulla carta, la presentazione in lingua corretta dai prodotti e delle ricette sui men. Al termine di tale selezione, dopo un lungo e delicato procedimento, i ristoratori hanno ottenuto una sorta di certificato di qualit.
27 ristoranti italiani nellarea metropolitana di NY si sono aggiudicati il Seal of Qualit dellIstituto Nazionale del turismo diventando cos ambasciatori del Made in Italy a tutela della tradizione culinaria italiana spesso sbeffeggiata attraverso il crescente fenomeno dellItalian Sounding.
NEW YORK FASHION WEEK 12-18 settembre 2011 IL BON TON REGNA SOVRANO
La moda newyorkese ha rivelato I suoi punti di forza e di debolezza nelle passerelle della settimana della moda. Se da un lato laspetto pi significativo stata una ricerca di eleganza perfetta, di stile intramontabile, di certezza pi che di trend dallaltro mancata, anche fra le nuove leve, il colpo dala , la creativit, il genio innovatore.
SARATOGA (NY) III EDIZIONE DEL WINE AND FOOD & FALL FERRARI FESTIVAL
Il festival di Saratoga sinonimo di passione per auto sportive e lussuose , nuove e vintage con Ferrari provenienti da molte parti del Nord America che partecipano ad una corsa ad alta velocit lungo un percorso suggestivo. LItalia in tale occasione ha fatto un tris presentando una serie di iniziative dirette a promuovere prodotti alimentari autentici, vini di alta qualit, sane abitudini alimentari per i bambini e per i pi grandi il life style italiano.
I grandi vini e le specialit della cucina italiana sono stati i protagonisti del festival che si rinnova ogni anno con un programma articolato di eventi intesi a far conoscere al pubblico americano i punti di forza del Made in Italy a tavola.
Sono stati organizzati incontri commerciali, degustazioni, e una serie di seminari tenuti da esperti americani.
Le diverse migliaia di partecipanti hanno dimostrato di apprezzare qualit e variet dei nostri prodotti a conferma della loro leadership negli Stati Uniti.
E lItalia dei primati quella che si presentata agli oltre 3.500 benestanti visitatori del padiglione italiano.
I prodotti italiani e i vini importati negli USA ammontano a 3,2 miliardi di dollari, il nostro export dal 2009 cresciuto del 2,35% e siamo piazzati al 6 posto per prodotti vini e cibo presenti nel mercato americano.
HOME
SPORTELLO APRE
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Prima relazione sulla situazione dellistruzione e della formazione nel settore dellenergia nucleare nell'Unione Europea {SEC(2011) 1046 definitivo} COM(2011) 563 definitivo
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Partenariati nella ricerca e nell'innovazione {SEC(2011) 1072 definitivo} COM(2011) 572 definitivo
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Relazione annuale sui progressi realizzati dalle imprese comuni delle iniziative tecnologiche congiunte nel 2009 {SEC(2011) 1044 definitivo} COM(2011) 557 definitivo
WORKSHOP: COOPERATION BOOSTING THE SUCCESS OF MACRO-REGIONAL STRATEGIES
BRUXELLES, BELGIO, 12/10/2011
Il workshop metter in luce i benefici della cooperazione territoriale tra lUE e due regioni: quella del Mar Baltico e quella del Danubio.
http://www.interact-eu.net/news/open_days_workshop_cooperation_boosting_the_success_of_macro_regional_strategies/7/9930
FOOD RESEARCH AND FOOD PRODUCTION PRIORITY SETTING WITH SMART SPECIALISATION STRATEGIES
BRUXELLES, BELGIO, 13-14/10/2011
Allinterno degli OPEN DAYS, si parler di FOOD il 13 e 14 ottobre 2011. Il workshop analizzer i trend pi recenti in materia di scienza alimentare, e tratter alcune questioni collegate al Programma KBBE del 7Programma Quadro http://www.foodclusterinitiative.eu/news/1/01-09-2011/programme-food-cluster-initiative-meeting-13-14-october
CONFERENZA UNO SPAZIO PI SICURO PER UN MONDO PI SICURO
VERSAILLES, FRANCIA, 17-19/10/2011
Il "club" degli Stati con capacit di accesso autonomo allo spazio sub-orbitale e orbitale si sta ora popolando di nuovi e ambiziosi candidati.
La conferenza offrir la possibilit di discutere e scambiare informazioni su una serie di argomenti nel campo della sicurezza spaziale e della sostenibilit degli interessi nazionali e Internazionali http://www.congrex.nl/11A03/
ESPON: Invito a presentare proposte - Programma ORATE 2013
ORATE l'osservatorio in rete sull'assetto del territorio europeo (ESPON). Si tratta di una rete che sostiene la politica di sviluppo collegata alla politica di coesione dell'UE. Nel quadro del programma ORATE 2013, sono stati lanciati il 24 Agosto 2011 quattro inviti a presentare proposte per progetti di ricerca applicata, per analisi mirate, per la piattaforma scientifica ORATE e per le attivit transnazionali di messa in rete da parte della rete di punti di contatto ORATE.
Scadenza: 20 Ottobre 2011.
Per dettagli: http://www.espon.eu/main/Menu_Calls/Menu_Calls/Menu_OpenCalls/
GIORNATA NAZIONALE SUL PROGRAMMA PEOPLE:
PRESENTAZIONE DEI BANDI 2012 ITN, IAPP E COFUND
MIUR, PIAZZALE KENNEDY, 20 ROMA, DAL 07/11/2011 AL 07/11/2011
Organizzato da: APRE per conto del MIUR ed in collaborazione con la Commissione Europea
La giornata informativa nazionale sul Programma "PEOPLE" intende presentare i bandi pubblicati a luglio 2011 alla comunit scientifica italiana.
L'obiettivo strategico globale del programma specifico PEOPLE rendere l'Europa pi attraente per i ricercatori, quale premessa per sostenere il consolidamento e l'ulteriore sviluppo dello Spazio europeo della ricerca.
La giornata nazionale avr un focus particolare sui bandi "Initial Training Networks" (ITN), "Industry-Academia Partnerships and Pathways" (IAPP) e "Co-funding of Regional, National and International Programmes"(COFUND).
Gli obiettivi del programma 'PEOPLE' saranno raggiunti implementando le Azioni Marie Curie raggruppate nei cinque temi seguenti:
  • Formazione iniziale
  • Formazione continua
  • Partenariati e percorsi congiunti industria-universit
  • Dimensione internazionale
  • Azioni specifiche
Per una chiara descrizione degli obiettivi dei bandi si consiglia :
http://www.apre.it/ricerca-europea/vii-programma-quadro/persone/
Per maggiori informazioni sulla giornata si prega di contattare:
Katia Insogna: insogna@apre.it
Angelo D'Agostino: dagostino@apre.it
tel: 06 48 93 99 93
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XV N 17 2011
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME