<
n° 16
15/9/2018
EUROSPORTELLO INFORMA

n 16
15 settembre 2018


Enterprise Europe Network la pi grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale, presente in pi di 60 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare lintroduzione dellinnovazione nel mercato.

La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire laccesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei

EUROSPORTELLO

news - eventi
INVITO ALLA SESSIONE FORMATIVA SULLUTILIZZO DELLA PIATTAFORMA B2B ROUTER PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA INTERNAZIONALE
Con la presente siamo ad invitarVi alla sessione formativa che Unioncamere del Veneto, in collaborazione con la societ spagnola Invinet, organizza per presentare le funzionalit della piattaforma b2b Router per la fatturazione elettronica internazionale, realizzata nellambito del progetto SMe TOOLS - Supporto alle imprese per il nuovo sistema di fatturazione elettronica Europea, cofinanziato dalla commissione Europea.
L'evento si terr il 21 settembre 2018 c/o la Sala Europa di Unioncamere del Veneto, dalle ore 10 alle ore 12.30.
Per partecipare, si prega di registrarsi, entro il 17 settembre al seguente link:
http://register.unioncamereveneto.it/form/999361
PROGETTO EUROPEO SHARON
Il progetto europeo SharOn un innovativo programma promosso dallUnione Europea, in collaborazione con il programma COSME e il Consortium, che si rivolge ad aziende e societ promotrici della sharing economy.
La sharing economy si ritiene sia infatti destinata a crescere e pertanto lUnione Europea desidera investire per promuoverne la diffusione. Scopo del progetto infatti quello di diffondere la conoscenza della sharing economy al fine di aumentare il supporto da parte delle autorit locali e regionali nonch di aiutare lo sviluppo delle gi esitenti sharing economy attraverso un programma di supporto a loro dedicato.
Dopo una prima fase di selezione di imprenditori e compagnie che contribuiscono alla sharing economy, allinterno dellarea geografica che comprende Polonia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Slovacchia, Bulgaria ed Estonia e dopo aver analizzato lecosistema delle diverse regioni, il progetto pronto a prendere forma.
Verr infatti richiesto alle aziende selezionate di compilare un questionario online, il quale contribuir alla comprensione di quali siano le difficolt e le necessit delle compagnie che si basano sulla sharing economy.
In seguito sono previsti per le aziende selezionate eventi a livello regionale e tavole rotonde con le autorit locali, corsi di training e, per i migliori candidati, la partecipazione ad un Advisory Program per lideazione e il lancio di un innovativo progetto di sharing economy. Le 5 proposte vincitrici saranno successivamente valutate a Varsavia alla presenza di investitori.
LUnioncamere Veneto, in quanto membro della rete Consortium, prende parte attivamente al progetto SharOn occupandosi della promozione e selezione di aziende e startup italiane basate sulla sharing economy al fine di contribuire alla diffusione di questa innovativa e crescente economia.
CONVENZIONE PMI 2018 DGR 658 PROGETTO SERVIZI DIGITALI ALLE IMPRESE E PROGETTAZIONE COMUNITARIA A3 IMPRESA 4.0 INCONTRI INFORMATIVI SULLE MISURE AGEVOLATIVE PER FAVORIRE GLI INVESTIMENTI NELLINNOVAZIONE DEL SETTORE PRIVATO
LAzione prevede lorganizzazione di sette incontri formativi ed informativi a livello regionale per incentivare lutilizzo delle agevolazioni Impresa 4.0 pensate per favorire gli investimenti in ricerca ed innovazione del settore privato.
Queste includono liper-ammortamento, il potenziamento del credito dimposta per ricerca e sviluppo, il rifinanziamento della Nuova Sabatini, lincremento delle detrazioni fiscali per chi investe nel capitale di start-up innovative e molte altre.
Gli interventi previsti aiuteranno a comprendere in maniera approfondita le misure esistenti per entrare nella quarta rivoluzione industriale, fondata sulla produzione attraverso lutilizzo di macchine intelligenti, interconnesse e collegate ad internet.
Rivolti in particolar modo alle PMI, alle start-up innovative e alle nuove imprese, gli incontri evidenzieranno le sinergie con i bandi POR FESR 2014 - 2020 dellAsse 3 Competitivit dei sistemi produttivi.
Al termine di ogni incontro, verr proposto ai partecipanti un questionario di valutazione in merito alle misure attuate dal POR FESR Veneto 2014 2020 e alle politiche regionali daccesso al credito. Tale strumento evidenzier il target dei partecipanti agli incontri, analizzer i punti di forza e di debolezza da considerare nei prossimi bandi e provvedimenti regionali.
Programma
Calendario

CCIAA TREVISO:
Locandina evento
Iscrizione evento 17 settembre

CCIAA VERONA:
Iscrizione evento 28 settembre

CCIAA VENEZIA (sede di Mestre):
Iscrizione evento 10 ottobre

CCIAA ROVIGO:
Iscrizione evento 11 ottobre

CONTACT-CONTRACT 2018 - EVENTO DI INCONTRI BILATERALI
BRNO (REPUBBLICA CECA), 1-2 OTTOBRE 2018
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio di Brno e la Rete Enterprise Europe Network (600 uffici in 66 paesi nel mondo) invitano le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali CONTACT-CONTRACT 2018 che si terr presso la Fiera The International Engineering Fair (MSV) a Brno (Repubblica Ceca) dal 1 al 5 ottobre 2018.
La Fiera
La fiera International Engineering Fair (MSV) levento industriale leader di settore in centro Europa che registra ogni anno 1.500 espositori e 75.000 visitatori provenienti da 59 paesi nel mondo https://www.bvv.cz/it/msv/
L Evento
Si svolger il 1 e 2 ottobre 2018. Per maggiori approfondimenti, consultare il portale dedicato allevento https://cc2018.b2match.io
Settori coinvolti
  • Attivit mineraria, ceramica, ingegneria del vetro
  • Materiali e componenti per lingegneria meccanica
  • Idraulica, aria condizionata
  • Ingegneria elettrica
  • Elettronica, automazione industriale e tecnologia delle misurazioni
  • Ricerca e sviluppo, trasferimento tecnologico
  • Metallurgia e macchinari per la trasformazione dei metalli, attrezzature industriali
  • Fonderie
  • Saldatura
  • Trattamento delle superfici
  • Plastica, gomma e componenti
  • Chimica

Servizi
La partecipazione allevento da diritto a:

  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento;
  • visibilit nel portale dedicato https://cc2018.b2match.io
  • entrata in fiera per una persona ed accesso allarea di incontri bilaterali;
  • materiale informativo;
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte di Unioncamere del Veneto-Eurosportello e della Camera di Commercio di Brno;
  • servizio di interpretariato gratuito se necessario;
  • refreshments
Costi
Liscrizione allevento gratuita. Sar addebitato un pagamento di 40 euro a quelle aziende iscritte che non si presenteranno allevento per effettuare gli incontri bilaterali e che non si cancelleranno entro il 26 settembre 2018.
Obiettivo
Offrire visibilit ed opportunit di business e networking
Lingua di lavoro
Inglese
Luogo
Brno, Exhibition Centre, Hall A2
Vystaviste 1 - Brno, Czech Republic
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di iscriverVi online al sito https://cc2018.b2match.io con la propria username e password Eurosportello entro il 25 settembre 2018 scegliendo come support office Unioncamere Veneto -Eurosportello.
La password permette alle aziende di gestire autonomamente il proprio profilo di cooperazione, la descrizione del prodotto, il settore di attivit e la scelta dei partner da incontrare.
Scadenze
25 settembre p.v. per la registrazione online
27 settembre p.v. per prenotare gli incontri bilaterali
Per assistenza ed informazioni contattare: Rossana Colombo tel. 041 0999415 - e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it; Roberto Bassetto - tel. 041 0999419 e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.
MEET IN ITALY FOR LIFE SCIENCES 2018 5 EDIZIONE - EVENTO DI INCONTRI BILATERALI
BOLOGNA, 10-11 OTTOBRE 2018
Unioncamere del Veneto-Eurosportello in collaborazione con Aster-Societ Consortile per linnovazione e il trasferimento tecnologico dellEmilia Romagna, il Distretto Toscano di Scienze della Vita e la rete Enterprise Europe Network (600 uffici presenti in 66 Paesi del mondo) invitano le aziende della Regione del Veneto a partecipare allevento di incontri bilaterali in occasione della quarta edizione di MEET IN ITALY FOR LIFE SCIENCES che si terr a Bologna il 10 e il 11 ottobre p.v..
Meet in Italy for Life Sciences un progetto internazionale rivolto alle industrie delle Scienze della Vita, al mondo della ricerca, allecosistema delle startup ed a investitori, interessati a nuove opportunit in tema di collaborazione tecnologica e scientifica. L ultima edizione ha registrato 350 partecipanti provenienti da 31 Paesi del mondo, 2000 B2B meetings (30% tra partner di diversi Paesi) con 90.000 profili visionati.
Settori coinvolti:
  • Biotecnologie
  • Dispositivi medici
  • Farmaceutica
  • Nutraceutica
  • ICT per la salute
  • Servizi e attivit correlate

Liniziativa
Si articoler in 3 giornate di lavoro:

  • 10 ottobre 2018: B2B/brokerage event dalle ore 11:00 alle ore 18:30 e pitch dellIHVF Italian Healthcare Venture Forum 2018
  • 11 ottobre 2018: B2B/brokerage event dalle ore 09:30 alle ore 18:30 pitch dellIHVF Italian Healthcare Venture Forum 2018
  • 12 ottobre 2018: conferenza finale dellevento Digital Transformation in medicine: average id dead! http://meetinitalylifesciences.eu
Obiettivo
Offrire visibilit ed opportunit di business e networking, creare specifici forum di discussione e dialogo tra stakeholders pubblici e privati, anche a livello internazionale.
Lingua di lavoro
Inglese
Luogo
Opificio Golinelli
Via Paolo Nanni Costa, 14
Bologna
Servizi
Liscrizione allevento d diritto a:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento
  • visibilit sul portale https://mit4ls2018.b2match.io/
  • materiale informativo
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte del personale Enterprise Europe Network

Costi dellevento
Liscrizione allevento gratuita.
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di iscriverVi online al sito https://mit4ls2018.b2match.io/ con la propria username e password entro il 1 ottobre p.v. e scegliendo come support office Unioncamere Veneto-Eurosportello.
La password permette alle aziende di gestire autonomamente il proprio profilo di cooperazione, la descrizione del prodotto, il settore di attivit e la scelta dei partner da incontrare.
Dal 17 settembre al 3 ottobre p.v., i partecipanti potranno prenotare online gli incontri bilaterali e scegliere di confermare o annullare le richieste di incontro. Dopo tale data, le aziende riceveranno via mail le agende provvisorie.
Per assistenza ed informazioni contattare: Rossana Colombo tel. 041 0999415 - e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it; Roberto Bassetto - tel. 041 0999419 e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it.

CONFERENZA FINALE DEL PROGETTO C-TEMALp INTERREG SPAZIO ALPINO - LA SUCCESSIONE DIMPRESA NELLARCO ALPINO: MANIFESTAZIONE CONCLUSIVA A MONACO DI BAVIERA
Il 18 ottobre 2018 i partner del progetto comunitario C-TEMAlp si riuniranno per una manifestazione conclusiva presso la Camera dellindustria e dellartigianato di Monaco e dellAlta Baviera (IHK). Alla presenza di ospiti di rilievo internazionale si discuteranno le esperienze acquisite negli ultimi tre anni. Lobiettivo del progetto dellUnione Europea salvaguardare le imprese nellarco alpino a livello transfrontaliero.
Le rilevazioni dimpresa continuano a essere un tema centrale per le piccole e medie imprese. Soprattutto nelle regioni rurali alpine le tradizionali forme di successione dimpresa stanno diventando una sfida, in particolare per le piccole imprese famigliari.
Il progetto C-TEMAlp: Continuity of Traditional Enterprises in Mountain Alpine Space Areas finanziato dal Programma Interreg Spazio Alpino stato avviato nel 2015 per migliorare le condizioni delle rilevazioni dimpresa a livello transnazionale nellarco alpino. Gli imprenditori e le imprenditrici dellarco alpino devono prepararsi per tempo alla successione dimpresa, in modo da trovare successori adeguati e garantire cos la continuit dellazienda. Un approccio utile il business transfer internazionale. Il progetto si presta inoltre a incentivare la collaborazione tra piccole e medie imprese e gli enti di ricerca, per facilitare cos uno scambio transfrontaliero.
Negli ultimi tre anni gli undici partner progettuali (Camere delleconomia, Agenzie di sviluppo, Centri di innovazione e Universit) provenienti da Italia, Austria, Germania, Francia, Slovenia e Svizzera hanno sviluppato servizi a supporto del Business Transfer e creato una rete internazionale di esperti.
In occasione della conferenza conclusiva del 18 ottobre 2018 i partner progettuali, gli esperti, gli imprenditori e gli stakeholder elaboreranno le esperienze acquisite e le pietre miliari per il successo di acquisizioni dimpresa transfrontaliere. Ospiti di rilievo internazionale sia del mondo della politica sia dellimprenditoria parleranno delle opportunit e delle sfide in materia di rilevazioni dimpresa nelle regioni alpine. Alla fine della manifestazione ci sar la possibilit di scambio reciproco.
Per informazioni sullevento e per liscrizione possibile consultare il sito web www.ihk-muenchen.de/business-transfer.
Per ulteriori informazioni possibile rivolgersi alla Camera di commercio di Bolzano, persona di riferimento Monika Frenes, tel. 0471 945 541, monika.frenes@camcom.bz.it.
newsletter
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
fornitura di servizi specialistici e di consulenza
Appello alla manifestazione d'interesse - fornitura di servizi specialistici e di consulenza per Unioncamere del Veneto - Eurosportello del Veneto
NORMATIVA COMUNITARIA
POLITICA DEI TRASPORTI
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE sui progressi compiuti nella preparazione del rafforzamento del ruolo dell'Agenzia dell'Unione europea per le ferrovie a norma della direttiva (UE) 2016/797 relativa all'interoperabilit del sistema ferroviario dell'Unione europea COM/2018/623 final Segue un elenco delle risorse relative ai contenuti del documento.
Link al documento 1
Link al documento 2
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi struttuali
BANDO AZIONE 3.3.4 - SUB B E C "SOSTEGNO ALLA COMPETITIVIT DELLE IMPRESE NELLE DESTINAZIONI TURISTICHE"
Si informa che sono stati pubblicati nella pagina Bandi e avvisi, i bandi: Strategia d'area dell'Area interna Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni. Implementazione misure a carattere turistico mediante approvazione bandi POR FESR 2014-2020, Asse 3, Azione 3.3.4 "Sostegno alla competitivit delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell'offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa" Sub azioni B e C:
Bando POR FESR 2014-2020. Asse 3. Azione 3.3.4 - Sub-azione B
Bando POR FESR 2014-2020. Asse 3. Azione 3.3.4 - Sub-azione C
- Ricordiamo allincontro di presentazione del bando POR FESR per le imprese del turismo per lattuazione della Strategia dellArea Interna Unione Montana "Spettabile Reggenza dei Sette Comuni" - Azione POR FESR 3.3.4 Sub azione b) e Sub azione c) , che si terr mercoled 12 settembre 2018, ore 14.30, presso il Cinema Lux Asiago - Via Matteotti 21 - 36012 Asiago (VI) - REGISTRAZIONE
INTERREG V-A ITALIA-SLOVENIA. EVENTI DI PROGRAMMA NOVA GORICA, 26 E 27 SETTEMBRE 2018
Vi informiamo che lAutorit di Gestione del Programma Interreg V-A Italia-Slovenia, con il supporto del Segretariato Congiunto e dellInfo Point sloveno, sta organizzando due eventi a fine settembre a Nova Gorica (SLO) presso lHotel Perla.
Il primo, dal titolo Per una comunicazione di progetto coerente, efficace e efficiente, si terr il 26 settembre 2018 e sar dedicato principalmente ai beneficiari dei progetti finanziati a valere sul Programma in quanto sar loccasione per approfondire aspetti operativi sullutilizzo del logo e sulle funzionalit sui siti internet di progetto ospitati dal sito ufficiale del Programma.
Il secondo, che si svolger il 27 settembre 2018, intende celebrare la Giornata europea della Cooperazione (European Cooperation Day, istituita nel 2012) coinvolgendo il grande pubblico attraverso la promozione del Programma e dei progetti da esso finanziati, ma anche la presentazione delle esperienze di collaborazione anche a livello europeo.
Oltre agli interventi previsti nellagenda (in allegato) la giornata prevede una visita guidata transfrontaliera in autobus delle aree progettuali del progetto ITI Isonzo-Soča finanziati dal Programma.
La partecipazione allevento gratuita ed aperta al pubblico.
necessaria la registrazione che va effettuata entro il 20 settembre 2018 attraverso il seguente modulo on line. Maggiori informazioni saranno disponibili a breve sul sito del Programma: https://www.ita-slo.eu/
3 AVVISO INTERREG V A ITALIA-AUSTRIA 2014/2020 E INFODAY TERZO AVVISO - LONGARONE (BL), 10 OTTOBRE 2018
Il 17 settembre 2018 apre il terzo avviso pubblico per la presentazione delle proposte progettuali nellambito del Programma Interreg V A Italia-Austria 2014-2020.
Lavviso scade il 30 novembre 2018. I fondi messi a disposizione ammontano ad un importo complessivo di circa 13 milioni di Euro di fondi FESR. L avviso promuove iniziative nellambito di tre assi prioritari, in particolare, la realizzazione di progetti di ricerca e innovazione, di tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale e di rafforzamento della collaborazione istituzionale transfrontaliera (competenza istituzionale).Tutta la documentazione sar disponibile sul sito di programma http://www.interreg.net/it e sul blog della cooperazione territoriale http://coopterritoriale.regione.veneto.it/
Per garantire una maggiore qualit del progetto si raccomanda ai proponenti di contattare la propria Unit di coordinamento regionale di riferimento per un colloquio di orientamento entro il 9 novembre 2018.. Per procedere in modo trasparente e orientato al risultato, i proponenti sono tenuti a scaricare la scheda tecnica, compilarla in tutte le sue parti e presentarla allappuntamento con lUCR. In tale contesto lUCR dar un primo orientamento non vincolante sulla proposta progettuale in termini di coerenza con gli obiettivi del programma di cooperazione e sullammissibilit secondo le norme specifiche del Programma di ammissibilit della spesa.
L'Autorit di gestione e l'Unit di coordinamento regionale del Veneto vi invitano ad una giornata informativa sul terzo avviso, che si terr il 10 ottobre 2018 presso Longarone Fiere, Via del Parco, 3 Longarone (Belluno).
Per registrarsi all'evento si chiede di inviare una mail entro il 5 ottobre 2018 contemporaneamente ai seguenti indirizzi: katia.bressan@regione.veneto.it , massimo.rigoni@regione.veneto.it , specificando: Denominazione ente/azienda partecipante; Nominativo partecipante; Mail partecipante
Il programma dell Infoday sar comunicato e disponibile online nei prossimi giorni
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

sportello bruxelles

NOTIZIE DALLA sede DI BRUXELLES
Bruxelles Banche: pi poteri ad Eba anti-riciclaggio
Per rispondere ai recenti casi di riciclaggio di denaro in alcune banche europee, la Commissione Ue ha proposto oggi di rafforzare ulteriormente la vigilanza. La strategia di concentrare presso l'Autorit bancaria europea (Eba) le competenze in materia di antiriciclaggio nel settore finanziario, rafforzandone il mandato. Il regolamento modificato, spiega la Commissione, garantir indagini coerenti in caso di violazioni della normativa antiriciclaggio: l'Eba potr chiedere alle autorit nazionali di indagare su potenziali violazioni rilevanti e chiedere loro di prendere in considerazione sanzioni. Si assicurer, inoltre, che rispettino la normativa dell'Ue e collaborino adeguatamente con le autorit di vigilanza prudenziale. I poteri dell'Eba saranno rafforzati in modo che possa, in ultima istanza e qualora le autorit nazionali non agiscano, adottare decisioni direttamente nei confronti dei singoli operatori del settore finanziario. Nascer poi un nuovo comitato permanente che riunisca le autorit di vigilanza nazionali antiriciclaggio.
Bruxelles - scale-up italiane digitali, tra pi dinamiche Ue
Connessione a banda larga per i passeggeri degli aerei, inalatori intelligenti per nuove terapie respiratorie, applicazioni per il controllo del diabete di tipo 2, piattaforme software per seguire tutto il ciclo di vita dei giocattoli, soluzioni per trovare parcheggio pi facilmente in citt. Sono solo alcuni dei progetti che coinvolgono aziende italiane in crescita (scale-up) presenti alla terza conferenza annuale di Eit Digital, in programma oggi a Bruxelles. Il 'nodo' italiano del partenariato paneuropeo composto di universit, istituti di ricerca e imprese grandi e piccole per promuovere l'innovazione digitale, tra i pi dinamici d'Europa con una raccolta fondi per il 2018 che dovrebbe attestarsi a 10,8 milioni di euro per l'innovazione e 1,5 milioni per l'educazione all'imprenditorialit. L'Italia anche il Paese pi rappresentato per il premio dello European Institute of Innovation and Technology, che sar consegnato il 4 ottobre a Budapest.
Bruxelles - Corte Ue,sim con servizi preattivati sono pratica sleale
Sim preimpostate con servizi gi preattivati, come era stato il caso di quelle Wind e Vodafone, costituiscono una "pratica sleale", in particolare "aggressiva", in materia di concorrenza, in quanto costituiscono una "fornitura non richiesta". Lo ha stabilito la Corte di giustizia Ue, a cui si rivolto il Consiglio di stato per sapere se si trattasse di una violazione delle norme Ue sulla concorrenza o di quelle sulle telecomunicazioni relative al servizio universale. Secondo i giudici di Lussemburgo, l'autorit responsabile per trattare il caso quindi il garante per la concorrenza Agcm e non l'Agcom. Il ragionamento seguito dalla Corte infatti il seguente: quando il consumatore non stato informato n dei costi dei servizi n tantomeno della loro preimpostazione e previa attivazione sulla carta sim che ha acquistato, "non si pu ritenere che abbia liberamente scelto la fornitura di tali servizi". E, anche se non c' contrasto sui diritti degli utenti finali tra la direttiva sulle pratiche commerciali sleali e quella sul servizio universale tlc, l'autorit nazionale competente quindi l'Antitrust. Era stata infatti giustamente l'Agcm a multare Vodafone e Wind nel 2012.
Bruxelles - Corte Ue,rimborsi aerei devono includere commissione a terzi
In caso di cancellazione di un volo, la compagnia aerea deve rimborsare anche le commissioni riscosse dagli intermediari al momento dell'acquisto dei biglietti, purch ne fosse a conoscenza: lo ha stabilito la Corte di Giustizia della Ue nella sentenza della causa che vede un cittadino tedesco contro la Vueling Airlines.
Il signor Harms ha acquistato, sul sito Internet opodo.de, i biglietti di un volo da Amburgo (Germania) a Faro (Portogallo) con la Vueling Airlines per tutta la sua famiglia. Poich il volo stato cancellato, la famiglia Harms ha chiesto alla Vueling il rimborso dei 1108,88 euro pagati alla Opodo al momento dell'acquisto. La Vueling Airlines ha acconsentito a rimborsare l'importo che essa stessa aveva ricevuto dalla Opodo, ossia 1031,88 euro. E ha rifiutato di rimborsare i 77 euro che la Opodo aveva riscosso a titolo di commissione. Con la sentenza di oggi la Corte ha stabilito che le compagnie aeree devono rimborsare l'intero costo, a meno che la commissione non sia stata fissata all'insaputa del vettore aereo, una circostanza che spetta al giudice del rinvio verificare.
APPROFONDIMENTi
COPYRIGHT: IL PARLAMENTO ADOTTA LA SUA PROPOSTA DI RIFORMA
  • I giganti del web dovranno remunerare i contenuti prodotti da artisti e giornalisti
  • Le piccole e micro piattaforme escluse dal campo di applicazione della direttiva
  • Gli hyperlink accompagnati da singole parole si potranno condividere liberamente
  • Ai giornalisti una quota della remunerazione ottenuta dalla loro casa editrice
Mercoled, il PE ha adottato la sua posizione negoziale sulla riforma del diritto dautore, che include norme specifiche per proteggere le piccole imprese e la libert di espressione.
Il mandato negoziale del Parlamento per i colloqui con i Ministri UE al fine di giungere ad un testo definitivo stata approvato con 438 voti a 226, con 39 astensioni. Il testo apporta alcune modifiche importanti alla proposta della commissione affari giuridici di giugno.
Le grandi compagnie web dovrebbero condividere i loro ricavi con artisti e giornalisti
Molte delle modifiche apportate dal Parlamento alla proposta originaria della Commissione europea mirano a garantire che i creativi, in particolare musicisti, artisti, interpreti e sceneggiatori, nonch editori e giornalisti, siano remunerati per il loro lavoro quando questo utilizzato da piattaforme di condivisione come YouTube o Facebook e aggregatori di notizie come Google News.
Dopo la votazione, il relatore Axel Voss (PPE, DE) ha dichiarato: Sono molto lieto che, nonostante il forte lobbying dei giganti di Internet, la maggioranza dei deputati al Parlamento europeo sia ora a favore della necessit di tutelare il principio di una retribuzione equa per i creativi europei.
Il dibattito su questa direttiva stato molto acceso e credo che il Parlamento abbia ascoltato con attenzione le preoccupazioni espresse. Abbiamo quindi affrontato le preoccupazioni sollevate in merito allinnovazione escludendo dal campo di applicazione i piccoli e micro aggregatori o piattaforme.
Sono convinto che, una volta che le acque si saranno calmate, Internet sar libera come lo oggi, i creatori e i giornalisti guadagneranno una parte pi equa degli introiti generati dalle loro opere, e ci chiederemo per quale motivo tutto questo clamore.
Pagamento equo per gli artisti e i giornalisti, incoraggiando al tempo stesso le nuove imprese
La posizione del Parlamento rafforza la proposta della Commissione europea in materia di responsabilit delle piattaforme e degli aggregatori riguardo le violazioni del diritto dautore. Questo vale anche per i cosiddetti snippet, dove viene visualizzata solo una piccola parte del testo di un editore di notizie. In pratica, tale responsabilit imporrebbe a tali soggetti di remunerare chi detiene i diritti sul materiale, protetto da copyright, che mettono a disposizione. Il testo richiede inoltre espressamente che siano i giornalisti stessi, e non solo le loro case editrici, a beneficiare della remunerazione derivante da tale obbligo di responsabilit.
Allo stesso tempo, nel tentativo di incoraggiare le start-up e linnovazione, il testo esclude esplicitamente dalla legislazione le piccole e micro imprese del web.
Tutela della libert di espressione
I deputati hanno introdotto nuove disposizioni che hanno lo scopo di non ostacolare ingiustamente la libert di espressione che caratterizza Internet. Pertanto, la semplice condivisione di collegamenti ipertestuali (hyperlink) agli articoli, insieme a parole individuali come descrizione, sar libera dai vincoli del copyright.
Qualsiasi misura adottata dalle piattaforme per verificare che i contenuti caricati non violino le norme sul diritto dautore dovrebbe essere concepita in modo da evitare che colpisca anche le opere che non violano il copyright. Le stesse piattaforme dovranno inoltre istituire dei meccanismi rapidi di reclamo (gestiti dal personale della piattaforma e non da algoritmi) che consentano di presentare ricorsi contro una ingiusta eliminazione di un contenuto.
Wikipedia e software open source esclusi
Il testo specifica che il caricamento di contenuti su enciclopedie online che non hanno fini commerciali, come Wikipedia, o su piattaforme per la condivisione di software open source, come GitHub, sar automaticamente escluso dallobbligo di rispettare le nuove regole sul copyright.
Rafforzamento dei diritti di negoziazione per autori e artisti
Il testo del Parlamento rafforza la posizione negoziale di autori e artisti consentendo loro di esigere una remunerazione supplementare da chi sfrutta le loro opere, nel caso il compenso corrisposto originariamente considerato sproporzionatamente basso rispetto ai benefici che ne derivano. Tali benefici dovrebbero includere le cosiddette entrate indirette.
Le misure approvate consentirebbero inoltre agli autori e agli artisti di revocare o porre fine allesclusivit di una licenza di sfruttamento dellopera, se si ritiene che la parte titolare dei diritti di sfruttamento non stia esercitando tale diritto.
eventi
Il 17 Settembre 2018: Carbon Capture and Utilisation Technologies - Technological status, environmental impacts, and policy developments European Commission, Centre Albert Borschette, Room 0D, 1000 Bruxelles, Belgium
Il 18 Settembre 2018: Cluster meeting for European Policy experimentation projects 2016" Education, Audiovisual and Culture Executive Agency, 1000 Brussel, Belgium
Il 19 Settembre 2018: Conference on Renewable energy developments and the EU Nature Legislation (12th meeting of the Technical Platform) Room VMA3 (first floor), European Committee of the Regions, 1000 Brussel, Belgium

sportello apre

NOTIZIE
2 INTERNATIONAL SPACE INFORMATION DAY AND BROKERAGE EVENT
Segnaliamo due eventi organizzati con la rete degli NCP SPAZIO (COSMOS): - Praga, 11-12 ottobre 2018 - Berlino, 14-15 novembre 2018
ESTINATARI: tutti gli attori operanti nel settore Spazio. Levento offrir anche lopportunit di programmare incontri bilaterali per entrare in contatto con potenziali partner di progetti.

International Space Information Day and Brokerage Event
Focus: bandi GALILEO
Praga, 11-12 ottobre 2018

Levento organizzato da GSA - European Global Navigation Satellite Systems Agency - in collaborazione con la rete dei National Contact Point Spazio COSMOS 2020 - ha lo scopo di informare circa le future opportunit in Horizon 2020 nel settore con focus particolare sulle call GALILEO.
Le registrazioni sono aperte fino al 7 Ottobre.
INFO: https://goo.gl/nT13Ev

International Space Information Day and Brokerage Event
Berlino, 14-15 novembre 2018
La rete dei National Contact Point Spazio COSMOS 2020 sta organizzando il 14 e 15 Novembre 2018 a Berlino lInternational Space Information Day and Brokerage Event. Levento ha lo scopo di dare informazioni circa le nuove call Horizon 2020.
I topic che verranno affrontati sono:
  • Earth Observation
  • Space technologies
  • EGNSS
  • Secure and safe space environment
  • Space business.

Levento ospiter anche il Brokerage Event dando lopportunit ai partecipanti, previa programmazione, di per entrare in contatto con potenziali partner di progetti.
Le registrazioni sono aperte fino all11 Novembre.
INFO: saranno disponibili prossimamente.

SUSTAINABLE & CIRCULAR BIOECONOMY, THE EUROPEAN WAY
Bruxelles, 22 ottobre 2018, aperte le iscrizioni per l'High Level Event
Sono aperte le iscrizioni per l'High Level Event che la Commissione sta organizzando a Bruxelles nel corso del quale verr ufficialmente presentata la version e aggiornata della strategia sulla bioeconomia e laction plan per la sua realizzazione.
Per maggiori informazioni e per registrarsi:
https://ec.europa.eu/research/bioeconomy/index.cfm
Per ulteriori informazioni clicca qui
NETWORKING WORKSHOPS IN PARIS DEDICATED TO PRACTITIONER
SEREN4 il Network degli NCP Security organizza, in collaborazione con il Ministero degli Interni Francese e con il supporto della CE, tre Networking Workshops esclusivamente dedicati ai Security Practitioners
La Commissione europea ha individuato nei cosiddetti Security Practitioners il fulcro del Programma Security di Horizon 2020. Infatti, il loro coinvolgimento ricopre un ruolo di fondamentale importanza per unefficace implementazione dei progetti e per far s che i risultati di questi ultimi collimino con i reali bisogni del settore Security.
In questo ambito, SEREN4 il Network degli NCP Security organizza, in collaborazione con il Ministero degli Interni Francese e con il supporto della CE, tre Networking Workshops esclusivamente dedicati ai Security Practitioners:
  • 2 Ottobre 2018: Networking Workshop dedicato ai Practitioners che operano nei settori Security for smart and safe cities (INFRA) e Fight Against Crime and Terrorism (FCT) https://goo.gl/8UjiMy
  • Ottobre 2018: Networking Workshop dedicato ai Practitioners operanti nellambito della Border and External Security (BES) https://goo.gl/hwjKJi
  • Ottobre 2018: Networking Workshop rivolto ai Practitioners dellambito Disaster Resilience (DRS) https://goo.gl/sx1Xf6
La partecipazione ai Brokerage Events gratuita ma la registrazione ad essi obbligatoria.

GOINg abroad, a cura di eurocultura

Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it

CONTATTI

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XXII N 16 2018
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041 0999411 Fax. 041 0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Roberto Crosta
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Rossana Colombo,
Stefania De Santi, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Ludovica Munari, Luca Pavanato, Samuele Saorin,
Alessandra Vianello,Alessandro Vianello