<
n° 17
30/9/2017
EUROSPORTELLO INFORMA

n 17
30 settembre 2017


Enterprise Europe Network la pi grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale, presente in pi di 60 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare lintroduzione dellinnovazione nel mercato.

La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire laccesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei

EUROSPORTELLO

NEWS - eventi
CORSO DI EUROFORMAZIONE 2017
Siamo lieti di comunicarvi che il 10 ottobre 2017 avr inizio l'ottava edizione del Corso di Euroformazione, organizzato da Unioncamere del Veneto, con il contributo della Regione del Veneto - Direzione Industria e Artigianato e in collaborazione con Europe Direct Venezia. Il corso sar strutturato in dieci giornate frequentabili singolarmente, ciascuna delle quali relativa alle principali politiche dell'Unione Europea: dalla programmazione 2014-2020, al Fondo di Europeo di Sviluppo Regionale della Regione Veneto, all'europrogettazione.
atteso l'accreditamento del corso da parte degli ordini dei Consulenti del Lavoro, degli Avvocati e dei Commercialisti della provincia di Venezia, ai fini dell'acquisizione di crediti formativi. previsto comunque, qualora richiesto, il rilascio di un attestato di partecipazione.
Ciascun giornata si terr presso la sala Europa di Unioncamere del Veneto, via delle Industrie 19/C. Il programma completo contenente i link per l'iscrizione online disponibile cliccando qui.
Per ulteriori informazioni potete contattare il numero 041 0999411 (Rif. Roberta Marciante) o scrivere a europa@eurosportelloveneto.it.
ON- LINE LA NUOVA GUIDA AI FINANZIAMENTI 2017
E con piacere che annunciamo che disponibile on-line la nuova Guida ai finanziamenti 2017, realizzata da Eurosportello Veneto ed Unioncamere del Veneto in collaborazione con i 3 sportelli Europe Direct del Veneto (Europe Direct Veneto, Europe Direct Venezia Veneto e Europe Direct Verona Filodiretto con lEuropa). La Guida ai finanziamenti europei 2017, rinnovata rispetto agli anni precedenti, uno strumento di facile utilizzo, ideato per orientare e informare i cittadini sulla programmazione 2014-2020, che adesso in piena fase attuativa. La Guida ai finanziamenti europei 2017 suddivisa in sezioni tematiche quali: ricerca, sviluppo tecnologico e competitivit, ambiente, agricoltura e pesca, cambiamento sociale e innovazione, sicurezza interna e immigrazione, istruzione e cultura, salute e sicurezza, fiscalit e dogane, infrastrutture e trasporti, formazione, cooperazione internazionale, strumenti finanziari e cooperazione territoriale europea. Allinterno di tali sezioni sono elencati i principali programmi europei attinenti, in modo da rendere la ricerca di finanziamenti quanto pi semplice ed immediata.
La guida completamente gratuita, ed scaricabile dal sito di Eurosportello del Veneto.
LANCIO DEL PROGETTO SUNRISE ACCEDI AI SERVIZI PER AZIENDE SCALE UP
Unioncamere del Veneto assieme ad AREA Science Park, Informest Consulting ed ENEA supporta la crescita delle giovani aziende innovative e in questo momento potresti essere il giusto candidato per partecipare al progetto SUNRISE finanziato dalla Commissione Europea.
  • Sei un'azienda dai 2 ai 5 anni di et?
  • Hai un team completo e consolidato?
  • Hai un forte grado di innovativit e presenza sul mercato?
  • Hai un fatturato in crescita?
  • Hai business plan realistico, verificato e orientato ad una rapida #crescita?
  • Sei pronto a scalare il mercato ed entrare in nuovi mercati internazionali?
  • Sei pronto a ricevere investimenti in capitale?
Se le tue risposte sono SI, chiedi di accedere ai servizi del progetto SUNRISE di Enterprise Europe Network, potrai avere una formazione gratuita di 3 giorni su temi d'interesse per le aziende scale up un servizio di coaching individuale. Contattaci via e-mail: europa@eurosportelloveneto.it rif. dott.ssa Stefania De Santi.
SMART CITY WORLD CONGRESS 2017 BROKERAGE EVENT
BARCELLONA, 14-16 NOVEMBRE 2017
Unioncamere del Veneto in qualit del progetto PPACT, coordinato dagli spagnoli ACCIO e con lobiettivo di favorire la partecipazione delle aziende alle gare di appalti internazionali, invita le aziende venete a partecipare allevento di brokerage che si terr presso lo Smart City Exhibition World Congress, il prossimo 14-16 Novembre 2017.
La partecipazione gratuita e soggetta a registrazione entro il 30 ottobre p.v. accedendo direttamente al sito dellevento https://www.b2match.eu/smartcity2017/participants?c=254048
Per maggiori informazioni potete contattare la dott.ssa Stefania De Santi o il dott. Luca Pavanato europa@eurosportelloveneto.it tel. 0410999411
15ESIMA EDIZIONE DEL MASTER IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE
PERIODO DI SVOLGIMENTO: NOVEMBRE 2017 > OTTOBRE 2018
Presentazione
Il Master si propone la formazione di esperti in diritto del lavoro, con competenze di carattere giuridico, profili qualificatori e formativi legati ai temi del welfare e della previdenza sociale nonch all amministrazione e gestione del rapporto di lavoro.
Queste figure professionali sapranno muoversi agevolmente nell'ambito di un sistema in continua evoluzione, proponendosi come interpreti dei temi e dei problemi del lavoro in chiave multidisciplinare e di comparazione nel contesto del diritto nazionale, europeo e internazionale.
Alla luce di questi obiettivi formativi e' stato attivato un importante accordo di collaborazione con il Master in diritto sociale de lUFR de Droit et de sciences politiques dellUniversit Paris Ouest Nanterre La Dfense per lorganizzazione di seminari internazionali e programmi di ricerca congiunti.
Ulteriori informazioni
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO SUL FONDO DI GARANZIA PER LE AZIONI ESTERNE E SULLA RELATIVA GESTIONE NEL 2016 {SWD(2017) 296 final} COM(2017) 488 final
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO, ALLA BANCA CENTRALE EUROPEA, AL COMITATO EUROPEO PER IL RISCHIO SISTEMICO E AL PARLAMENTO EUROPEO sul monitoraggio degli sviluppi nel mercato UE dei servizi di revisione legale dei conti destinati agli enti di interesse pubblico a norma dell'articolo 27 del regolamento (UE) n. 537/2014 COM(2017) 464 final

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Accogliere con favore gli investimenti esteri diretti tutelando nel contempo gli interessi Fondamentali COM(2017) 494 final
ECOnOmIA
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI concernente l'elenco 2017 delle materie prime essenziali per l'UE COM(2017) 490 final
TELECOMUNICAZIONI, SOCIETA DELLINFORMAZIONE
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO che valuta in che misura gli Stati membri hanno adottato le misure necessarie per conformarsi alla direttiva 2013/40/UE relativa agli attacchi contro i sistemi di informazione e che sostituisce la decisione quadro 2005/222/GAI del Consiglio COM(2017) 474 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
APERTO IL TERZO BANDO DI PROGRAMMA!
60 MILIONI DI EURO DI FONDO FESR PER PROGETTI INNOVATIVI DI COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE
E stato presentato a Berlino durante la conferenza di Programma per i 20 anni della cooperazione transnazionale il terzo bando Interreg CENTRAL EUROPE che metter a disposizione circa 60 milioni di euro di Fondo FESR per il finanziamento di idee progettuali innovative nellarea Central Europe.
Tra il 21 settembre 2017 ed il 25 gennaio 2018 sar possibile candidare unidea progetto nelle quattro Priorit tematiche del Programma: Innovazione, Riduzione della CO2, Risorse naturali e culturali e Trasporti. Per questo bando il Comitato di Sorveglianza ha deciso di prevedere dei focus tematici pertanto tra i 10 Obiettivi Specifici che dettagliano le 4 Priorit tematiche, 5 saranno aperti totalmente, 4 avranno un focus ed uno non verr aperto.
I progetti dovranno essere candidati esclusivamente attraverso la piattaforma eMS
Tutte le informazioni e la documentazione sono disponibili nel sito di Programma.
RAPPORTO DI MONITORAGGIO OT2 E OT11 2016
ll Comitato di Pilotaggio OT11 e OT2 (Agenda Digitale) ha pubblicato il rapporto "Monitoraggio sullattuazione degli Obiettivi Tematici 11 e 2 nei POR e nei PON". Il rapporto presenta i risultati di un'analisi approfondita condotta sia su dati quantitativi relativi allavanzamento fisico e finanziario degli interventi avviati a dicembre 2016, sia su dati qualitativi con focus sullo stato della programmazione attuativa, sugli attori coinvolti, sulle criticit riscontrate e sul livello di integrazione tra OT11 e OT2.
Il rapporto scaricabile dal sito del CDP http://www.ot11ot2.it/monitoraggio
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali

sportello bruxelles

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Bruxelles - Accordo Ue-Usa su assicurazioni e riassicurazioni
Ue e Usa firmeranno un accordo considerato "storico" sulle assicurazioni e riassicurazioni. Si tratta del passo finale dopo un negoziato formale durato un anno, e 20 anni di discussioni informali tra Commissione Ue e Tesoro americano. L'accordo "rafforzer la protezione dei consumatori e taglier costi e burocrazia per gli assicuratori e riassicuratori europei presenti in Usa". Inoltre, "fornir una maggior certezza normativa" e consentir ai riassicuratori di rafforzare la loro capacit di investimento. I riassicuratori Ue stimano circa 40 miliardi di dollari di collaterale parcheggiato in Usa, "che potrebbe invece essere investito per generare lavoro e crescita", scrive la Ue. Con l'accordo potrebbero liberarsi circa 400 milioni di dollari all'anno. L'intesa porta anche benefici prudenziali: ad esempio, gli assicuratori e riassicuratori Ue dovranno presentare solo una valutazione di rischio (ORSA) che sar usata anche dai supervisori Usa.
Bruxelles - Eurosummit a dicembre su futuro eurozona aperto a tutti
A dicembre si terr un Eurosummit "in formato inclusivo", ovvero aperto anche ai Paesi Ue che non fanno parte dell'euro, perch "devono essere prese decisioni concrete" sul futuro dell'eurozona "al pi tardi entro il vertice Ue di giugno dell'anno prossimo". Lo ha annunciato il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk nella lettera d'invito ai 28 per la cena informale che preceder il Digital Summit a Tallinn.
Bruxelles - Trasporti: ministri Ue, assicurare continuit investimenti
Va garantita la continuit degli investimenti Ue nei grandi progetti infrastrutturali anche dopo la fine dell'attuale programmazione finanziaria che arriva sino al 2020. Anche perch resta un gap da 750 miliardi di euro sino al 2030 per completare la realizzazione delle reti europee. E' la richiesta emersa al termine del Consiglio Ue trasporti informale a Tallinn. "La Connecting Europe Facility deve continuare a fornire investimenti a lungo termine anche in futuro", ha affermato la ministra estone dell'economia Kadri Simson, sottolineando che "la stabilit degli investimenti futuri nel corso del tempo cruciale per finalizzare i progetti delle reti Ten-T entro il 2030". "Tutti vogliono continuare con il finanziamento di tipo Cef, perch ha dimostrato di essere efficace", ha dichiarato la commissaria Ue ai trasporti Violeta Bulc, ricordando che i 22,54 miliardi Ue impegnati entro il 2017 ne mobiliteranno oltre 46,7 di investimenti complessivi nell'Ue. Mancano per, ha ribadito la commissaria, "750 miliardi di ulteriori investimenti nelle reti 'core' che valgono 1.500 miliardi di investimenti" complessivi tra tutte le reti. In questo settore deve entrare maggiormente in gioco anche il Piano Juncker, con cui "finora non stato finanziato nessun grande progetto Ue". E' quanto chiede uno dei rappresentanti italiani al Comitato economico e sociale europeo, Alberto Mazzola, ricordando che lo stesso Cese "con 500 miliardi ha proposto di sostenere progetti europei di larga scala con i moltiplicatori pi alti come il sistema di controllo del traffico aereo Sesar, quello per il traffico ferroviario Ertms, la banda larga".I fondi saranno utilizzati in maniera "geograficamente equilibrata" in pi di 6000 comunit in tutti gli Stati membri e sulla base dellordine di arrivo delle richieste. Finanzieranno connessioni wireless gratuite nei centri pubblici, compresi gli spazi esterni accessibili al grande pubblico (biblioteche, amministrazioni pubbliche, ospedali, ecc.).
Bruxelles Turismo: Tajani, con azione forte milioni di posti di lavoro
"Con un'azione forte della politica, anche a livello europeo, possiamo creare alcuni milioni di posti di lavoro nei prossimi anni, raddoppiando le presenze turistiche in Europa da qui al 2025". E' quanto afferma il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che per il prossimo 27 settembre organizza un evento al Parlamento europeo dedicato al settore del turismo.
"Il numero di viaggiatori internazionali - sostiene Tajani - avr una crescita spettacolare, arrivando a due miliardi nel 2030. Molti di questi visitatori saranno rappresentati dal nuovo ceto medio, proveniente soprattutto dall'Asia, potenzialmente attirati dal nostro patrimonio storico, culturale e paesaggistico che unico al mondo".
Per restare la prima destinazione numero al mondo - conclude -, dobbiamo lavorare tutti insieme per sostenere gli sforzi del settore nella competizione globale".
Bruxelles - Clima: Commissione Ue pronta ad alzare target per il 2050
Dopo mesi di critiche su obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra considerati troppo deboli per gli impegni dell'accordo sul clima di Parigi, nel 2018 la Commissione europea presenter una nuova strategia di riduzione con termine 2050. La notizia, circolata su media specializzati europei, trova sostanziale conferma presso fonti Ue. Si tratta dell'aggiornamento della road map per l'economia a basse emissioni di carbonio, varata nel 2011.
Quel documento, non vincolante per i paesi membri ma punto di riferimento nel dibattito europeo sulle politiche del clima, prevedeva di ridurre le emissioni di gas a effetto serra dell'Ue di almeno l'80% entro il 2050, rispetto ai livelli del 1990.
Nella nuova road map, la Commissione sarebbe pronta ad andare oltre, anche al 95-100% di riduzione. Per basarsi su conoscenze scientifiche aggiornate, la road map dovr comunque attendere la pubblicazione, prevista dall'accordo di Parigi per il 2018, di un nuovo rapporto dell'Ipcc (panel intergovernativo dell'Onu sul clima) sull'impatto potenziale di un incremento di temperatura di 1,5 gradi rispetto ai livelli preindustriali.
Bruxelles Xylella: voto rinviato a ottobre ma accolte richieste Italia
Il disaccordo tra alcuni Paesi su nuovi controlli nei vivai e la necessit di verifiche da parte dei servizi giuridici della Commissione europea hanno fatto rinviare il voto del comitato Ue per la salute delle piante, atteso per oggi, che avrebbe modificato la decisione Ue sulle misure di contrasto alla diffusione della Xylella.
Tuttavia, a quanto apprende l'ANSA, c' l'accordo sulle misure chieste dall'Italia, come il via libera al reimpianto in Salento di variet d'ulivo tolleranti al batterio e la possibilit di non abbattere gli alberi secolari sani nel raggio di 100 metri attorno alle piante malate nella fascia di eradicazione. La prossima riunione del comitato in programma per il 18 e 19 ottobre.
APPROFONDIMENTI
Da Belgio 10 milioni di euro per innovazione agricola e ricerca
Il Belgio ha deciso di accordare nei prossimi quattro anni 10 milioni di euro all'innovazione in agricoltura, via la rete mondiale della ricerca agricola internazionale (Cgiar) che opera in favore della Cooperazione allo sviluppo. Tra i settori che si vuole rendere pi produttivi e sostenibili quelli delle banane, del riso, delle patate. Lo ha annunciato a Bruxelles il ministro per la Cooperazione e lo sviluppo Alexander De Croo.
In particolare, una parte dei fondi andranno all'Universit cattolica di Lovanio (Belgio) per l'ampliamento delle risorse genetiche degli alberi di banano. Il centro di ricerca belga dovrebbe contribuire a "modificare le piante in funzione del cambiamento climatico". L'obiettivo migliorare la sicurezza alimentare e la qualit nutrizionale del prodotto nei Paesi in via di sviluppo. Fondi saranno anche destinati ad estendere la banca genetica di altre piante, come le patate.
Il Belgio intende poi elargire finanziamenti al Centro del riso per l'Africa (Africa Rice) che ha sede in Costa d'Avorio e che molto attivo nei Paesi dell'Africa occidentale. Anche in questo caso l'obiettivo il miglioramento della produttivit e sostenibilit del settore.
ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • Il 03 Ottobre 2017: Industrial Innovation Info Days 2017 European Commission, Charlemagne Building (CHAR) 170 rue de la Loi, Brussels AND Centre Albert Borschette (CCAB) 36 rue Froissard, Brussels (Belgium)
  • Il 04 Ottobre 2017: The changing geopolitics of gas markets - Implications for the EU and the U.S.European Policy Centre - Brussels (Belgium)
  • Il 09 Ottobre 2017: 125th CoR plenary session European Parliament - Brussels (Belgium)
  • Il 10 Ottobre 2017: Supporting cities and regions to become successful digital ecosystems European Commission, Albert Borschette Conference Centre (CCAB), room 0A -Brussels (Belgium)

sportello CROAZIA

Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorit croate dopo l'entrata della Repubblica di Croazia nell'Unione Europea, per il periodo 2014 - 2020. L'obiettivo principale quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonch la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.

Lo Sportello, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Referente: Luca Pavanato
Tel. segreteria 0032 25510490
E-mail: europa10@eurosportelloveneto.it; europa@eurosportelloveneto.it
Unioncamere Veneto Delegazione di Bruxelles
Avenue des Arts 19/D
Bruxelles 1000-B

BANDO
Sottomisura 19.4. Operazione 19.4.1. - Sostegno per i costi di gestione e animazione

sportello apre

NOTIZIE
LE GIORNATE NAZIONALI DI LANCIO DEI BANDI WORK PROGRAMME 2018-2020 | HORIZON 2020
Al nastro di partenza i nuovi Work Programme di Horizon 2020.
Con questa ultima tornata di bandi, la Commissione europea lancia le nuove opportunit di finanziamento per la Ricerca e lInnovazione nel triennio 2018-2020. Per informare sulle possibilit di finanziamento e per facilitare la partecipazione italiana ai nuovi bandi APRE, Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, per conto del MIUR Ministero dellIstruzione, Universit e Ricerca, organizza le
Giornate Nazionali di lancio dei bandi - Work Programme 2018-2020.
Giornate Nazionali di lancio dei bandi
Le 15 Giornate Nazionali, in calendario a Roma da ottobre 2017 a febbraio 2018, hanno lobiettivo di presentare agli stakeholder italiani i contenuti dei diversi Programmi di lavoro con i relativi bandi.
Alle Giornate Nazionali interverranno i principali referenti istituzionali: dalla Commissione europea, ai Rappresentati italiani nelle configurazioni tematiche ai Punti di Contatto Nazionali. Inoltre la partecipazione degli attori coinvolti in varie iniziative europee di programmazione (es. PPP - Public Private Partnership, JPI Joint Programming, ERANET) sar occasione per condividere esperienze e informazioni sulle opportunit e novit nei prossimi bandi.
Temi
Al centro delle Giornate i temi di Horizon 2020:
Future and Emerging Technologies (FET);
Research Infrastructure;
Information and Communication Technologies (ICT);
Nanotechnologies, Advanced Materials, Biotechnology, Advanced Manufacturing and Processing (NMBP);
Space;
SME Instrument;
SC1 Health Demographic Change and Well-being;
SC2 Food Security, Sustainable Agriculture, Marine and Maritime Research and Bioeconomy;
SC3 Secure, Clean and Efficient Energy,
SC4 Smart, Green and Integrated Transport;
SC5 Climate Action, Environment, Resource Efficiency and Raw Materials;
SC6 Europe in a changing world Inclusive, Innovative, Reflective Societies;
SC7 Secure Societies Protecting Freedom and Security of Europe and its Citizens;
Euratom;
Fast Track to Innovation.
Calendario e iscrizioni
Il Calendario delle 15 Giornate Nazionali di lancio dei bandi - Work Programme 2018-2020 disponibile sul sito di APRE (programma in aggiornamento).
Liscrizione alle singole giornate obbligatoria e avviene direttamente dal sito. La partecipazione gratuita.
Nota: Alla fine di ottobre i Work Programme relativi al triennio 2018-2020 saranno legalmente adottati dalla Commissione europea e pubblicati sul Participant Portal.
WEBINAR - ICT: OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO ATTRAVERSO IL CASCATE FUNDING
DATA: 13 OTTOBRE 2017
ORARIO: 14:30/15:30
Il webinar vuole illustrare le opportunit offerte dai cd. finanziamenti a cascata, che rivestono notevole importanza nellattuazione degli strumenti e delle iniziative correlate con i Programmi di Lavoro LEIT ICT.
Docente: Marta Calderaro, National Contact Point Information and Communication Technologies e Future and Emerging Technologies in Horizon 2020 (leggi CV)
Durata
45 min + 15 di sessione di domande.
Programma
In Horizon 2020 abbiamo visto lutilizzo sistematico di strumenti quali i cascading grantsper ampliare lofferta di finanziamenti a diversi soggetti in temi specifici di applicazione.
Attraverso una prima descrizione del concetto di cascading grant e l identificazione dello strumento nel programma di lavoro, verranno successivamente fornite informazioni in merito alle opportunit di finanziamento attualmente aperte, relative al tema Information and Communication Technologies.
Destinatari:
Ricercatori, Consulenti, Manager, universit, centri di ricerca, organizzazioni del settore non accademico, Professionisti nel settore dei finanziamenti europei.
Durata
45 Descrizione Strumento + 15 Domande:1 ora
Materiale didattico
Le slide utilizzate dal docente saranno inviate tramite e-mail al termine della lezione.
Numero partecipanti
Il Webinar a numero chiuso con un massimo di 50 partecipanti.
Quota di iscrizione
61,00 IVA inclusa
Tipologia di pagamento
on-line tramite carta di credito.
Attenzione: per questa tipologia di webinar il sistema non consente l'emissione di fatturazione elettronica verso le pubbliche amministrazioni.
WEBINAR - CRITERI DI ELEGGIBILIT DEL COSTO DEL PERSONALE
DATA: 26 OTTOBRE 2017
ORARIO: 14:30/15:30
Webinar tecnico che si pone come obiettivo quello di illustrare i criteri di eleggibilit del costo del personale cos come disciplinato dallart. 6.2.A del Model Grant Agreement.
Si entrer nel dettaglio delle condizioni dimputazione del costo del personale. E consigliata la partecipazione a persone che conoscono a livello generale le regole di eleggibilit.
Docente
Valentina Fioroni
Destinatari
Imprenditori, Consulenti, Manager, Professionisti nel settore dei finanziamenti europei, centri di ricerca e mondo accademico.
Programma
  • Tipologie contrattuali eleggibili
  • Actual Cost, Average Cost e Unit Cost
  • Determinazione del costo orario
  • Metodo di rendicontazione del costo del personale
  • Registrazione delle ore Time Sheet
Durata
45 Descrizione Strumento + 15 Domande:1 ora
Materiale didattico
Le slide utilizzate dal docente saranno inviate tramite e-mail al termine della lezione.
Numero partecipanti
Il Webinar a numero chiuso con un massimo di 50 partecipanti.
Quota di iscrizione
61,00 IVA inclusa
Tipologia di pagamento
on-line tramite carta di credito.
Attenzione: per questa tipologia di webinar il sistema non consente l'emissione di fatturazione elettronica verso le pubbliche amministrazioni.
SPACE WEEK 2017
ASI - ITALIAN SPACE AGENCY, DAL 21 NOVEMBRE 2017 AL 23 NOVEMBRE 2017
Organizzato da: /Organized by: APRE in collaboration with the Italian Space Agency.
Ulteriori Informazioni
GIORNATA NAZIONALE DI LANCIO DEI BANDI HORIZON 2020: "ICT"
ROMA, 24 NOVEMBRE 2017
SEDE DA DEFINIRE
Organizzato da: per conto del MIUR in stretta collaborazione con il Rappresentante della Configurazione specifica e con la partecipazione dei Funzionari della Commissione EuropeaAPRE - Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea.
In occasione della pubblicazione del Work Programme ICT 2018-2020 prevista per il prossimo Ottobre, il 24 novembre 2017 si terr a Roma lInfo Day Nazionale dedicato al tema ICT Information and Communication Technologies. Nel corso della giornata informativa verranno illustrati i contenuti specifici dei bandi nel contesto delle priorit politiche della Commissione europea.
Verranno poi presentati i risultati della partecipazione italiana evidenziandone i punti di forza e di criticit.
Le sessioni del pomeriggio saranno dedicate ad approfondire le opportunit offerte dagli innovation hubs and digital platfoms, iniziative su cui la Commissione europea pone grossi investimenti per il futuro.
Bozza dell'Agenda
Ulteriori informazioni
SCADENZA REACH 31 MAGGIO 2018: PREPARARSI SUBITO UNA PRIORIT SOPRATTUTTO PER LE PMI
Tutte le sostanze chimiche prodotte o importate nello Spazio economico europeo, in una fascia compresa tra 1 e 100 tonnellate l'anno, devono essere registrate entro il 31 maggio 2018 presso l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA). Si tratta dell'ultimo termine di registrazione stabilito dal regolamento CE n. 1907/2006 (cd. REACH) per le sostanze chimiche gi esistenti.
Un obbligo per le imprese che consentir per di raccogliere enormi quantit di dati sulle sostanze fabbricate o usate in Europa, migliorando, in ultima analisi, la salute dell'uomo e dell'ambiente.
La scadenza del 2018 coinvolger decine di migliaia di imprese di tutte le dimensioni che, se inadempienti, non potranno pi immettere legalmente sul mercato le sostanze chimiche prodotte o importate. Registrare le sostanze un processo che richiede tempo. E importante che sin dora le imprese comincino a valutare il proprio portafoglio, analizzare i volumi di vendita e produzione delle sostanze, verificare lesistenza di obblighi ai sensi del REACH e, nel caso, pianificare la gestione delle loro registrazioni per l'ultimo termine fissato. Un'identificazione corretta delle sostanze in questa fase essenziale. L'ECHA, gli Stati membri e le associazioni di settore sono a disposizione dei potenziali dichiaranti per offrire assistenza mirata.
Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione delle imprese lHelpdesk REACH, che fornisce gratuitamente informazioni e assistenza diretta, mediante la risposta a quesiti specifici che possono essere inviati accedendo al servizio contatta Helpdesk. In alternativa, le imprese possono rivolgersi alle associazioni di settore o avvalersi del supporto dellECHA, consultando il sito dedicato REACH 2018, e formulando eventuali ulteriori quesiti direttamente all'Helpdesk ECHA (per aspetti legati all'utilizzo di IUCLID e REACH-IT).
L'ECHA ha in programma una serie di webinar con l'obiettivo di fornire una panoramica generale sulle sostanze che devono essere registrate, sulle informazioni necessarie e sugli elementi che incidono sui costi della registrazione.
Brochure
Link utili:
http://www.minambiente.it/reach2018
http://www.reach.gov.it/informazione-limpresa

GOINg abroad, a cura di eurocultura

Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it

EUROREPORTER

La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per l'informazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall'Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare l'elenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

CONTATTI

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XXI N 17 2017
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041 0999411 Fax. 041 0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Rossana Colombo,
Stefania De Santi, Mirta Diminic,Laura Manente, Filippo Mazzariol, Luca Pavanato, Samuele Saorin,Alessandra Vianello,Alessandro Vianello