<
n° 19
15/11/2011
Numero 20

Numero 20

15 novembre 2011

SOMMARIO:
Iniziative prossima attuazione
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti

ECOBUILD 2012 - Londra 20-22 marzo 2012

Unioncamere del Veneto - Eurosportello del Veneto in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito invitano le aziende dei settori delle energie rinnovabili e delledilizia ecosostenibile a partecipare alla manifestazione fieristica Ecobuild 2012 che si terr a Londra dal 20 al 22 marzo 2012.
Ecobuild 2012 http://www.ecobuild.co.uk/ la pi grande fiera organizzata nel Regno Unito e una delle pi grandi fiere in Europa nel settore delledilizia ecosostenibile e delle energie rinnovabili. I prodotti maggiormente coinvolti sono:
Strutture: strutture in metallo, rivestimenti, strutture in legno, scale, pavimenti ecosostenibili, isolanti.
Sistemi di costruzione: cucine, bagni e case prefabbricate.
Materiali: adesivi, muratura, calcestruzzo, malta, materiali naturali, coperture in legno, intonaci, mattoni, materiali riciclati.
Servizi professionali: architetti e desgners, libri guida, educazione, ricerca e consulenza, servizi finanziari, servizi di pianificazione e project management, human re source, servizi di riciclaggio e rinnovamento, consulenza sostenibile, training e software.
Rifinitura: rifinitura pavimenti, soffitti e tetti, pitture e rivestimenti, superfici
Attrezzature: impianti per bagno e cucina, elettrodomestici, fissaggi e chiusure, arredamento e accessori, domotica.
Attivit speciali: manipolazione materiali, test e ricerca
Energie rinnovabili e micro generazione: bioenergie, pompe di calore, fotovoltaico e microeolico.
Gestione delle acque e dellefficienza: gestione flussi, drenaggi, raccolta acqua piovana, riciclaggio acque
Gestione e servizi per le costruzioni: aria condizionata, riscaldamento, illuminazione, sistemi di costruzione, servizi elettrici e meccanici e ventilazione.
Lavori esterni: mura, facciate, tetti, luci da esterno, arredamento ed illuminazione da strada.
Sottostrutture: fondamenta e sottosuolo.
Ledizione del 2011 ha ospitato le pi importanti realt italiane con pi di 100 aziende espositrici oltre che una folta partecipazione di associazioni italiane sponsor della manifestazione. Le aree italiane si sono distinte per un folto programma di conferenze con la presenza di numerosi personaggi di spicco del settore tra i quali lassessore per lo Sviluppo della Regione Veneto.
Allinterno del padiglione italiano lattrazione stata la Water Nest, un progetto innovativo e prestigioso che riproponeva un involucro abitativo ecosostenibile dove esponevano numerose aziende del Veneto.
Complessivamente Ecobuild, durante la scorsa edizione ha registrato pi di 1.300 espositori ed oltre 55.000 visitatori.
Pu essere considerato uno show sugli ultimi prodotti e servizi, le migliori tecniche e progetti davanguardia nel mondo del design sostenibile oltre che un contenuto di informazioni intensivo che include dibattiti, seminari pratici e discussioni tutti a partecipazione libera e tenuti dai relatori pi importanti del settore.

La Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito, in qualit di promotore della manifestazione sul territorio italiano, in grado di offrire costi di partecipazione agevolati alle aziende venete interessate. Inoltre la Camera di Commercio in questione fornir assistenza alle aziende in loco, convenzioni con hotels, ristoranti, transfer, sconti agevolati sugli allestimenti e visibilit sui media locali. http://www.italchamind.eu .
Per informazioni e assistenza (Roberto Bassetto - tel. 041 0999419; roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it ).
Questionario di valutazione
Al fine di migliorare il nostro servizio Vi chiediamo di compilare il questionario di valutazione disponibile presso questo link.
Grazie per la collaborazione.
HOME
INIZIATIVE DI PROSSIMA ATTUAZIONE
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
CONVEGNO I FINANZIAMENTI E LE OPPORTUNIT PER LE IMPRESE VENETE IN TUNISIA - PARCO SCIENTIFICO TECNOLOGICO DI VENEZIA MARGHERA-VENEZIA, 25 NOVEMBRE 2011
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con il Parlamento Europeo, la Commissione Europea , la Regione del Veneto, Veneto Promozione, Ance Venezia, lAmbasciata dItalia a Tunisi, il Ministero dellIndustria e della Tecnologia della Tunisia, il Ministero delle Infrastrutture della Tunisia, MFC Pole: settore tessile, SPC Pole: settore meccanica-elettrico-elettronico, il Polo Bizerte: settore agroindustriale e il Polo Gafsa: multisettoriale, organizza un convegno presso la sede del Parco Scientifico Tecnologico di Venezia Porta dellInnovazione - Via della Libert, 12 Marghera-Venezia il 25 novembre p.v. ore 8:30 dal titolo I finanziamenti e le opportunit per le imprese venete in Tunisia.
Sar loccasione per le aziende partecipanti di approfondire il quadro della cooperazione europea verso la Tunisia , il nuovo programma di finanziamenti della Commissione Europea per la Tunisia , le nuove linee di credito e doni della Cooperazione Italiana a Tunisi per le PMI italiane e grazie alla partecipazione dei maggiori poli produttivi della Tunisia venire a conoscenza delle richieste di partenariati industriali e tecnologici delle imprese tunisine per il mercato locale e dei paesi limitrofi.
Al termine del convegno previsto un buffet con la possibilit di proseguire nel pomeriggio con incontri bilaterali prestabiliti tra aziende e relatori tunisini del convegno.
Qualora interessati a partecipare, Vi invitiamo a prendere visione del programma e di compilare la scheda di adesione e inviarcela via e-mail o fax entro il 22 novembre p.v..
Per maggiori informazioni contattare Roberto Bassetto Rossana Colombo - tel. 041 0999411 - e-mail europa@eurosportelloveneto.it
CONFERENZA " LE IMPRESE IN UN'EUROPA EFFICIENTE
VENEZIA, 25 NOVEMBRE 2011
AISVECAssociazione Italiana per lo Sviluppo Economico ed EUPAGEuropean Political Analysis Group, in collaborazione con Eurosportello-Unioncamere del Veneto e Provincia di Venezia e con il patrocinio della Rappresentanza italiana della Commissione europea, organizzano una conferenza per discutere i temi legati allo sviluppo delle imprese in unEuropa efficiente sotto il profilo delle risorse naturali, economiche e finanziarie.
L'evento riunir figure chiave della Commissione europea, del Parlamento europeo e di altri importanti enti italiani ed europei che tratterranno diversi temi strategici per lo sviluppo delle imprese:
La dipendenza dalle materie prime e limportanza della sicurezza degli approvvigionamenti e del riciclaggio, il sistema europeo di regolamentazione e gli obiettivi energetici e ambientali europei.
Alcuni dei principali strumenti, servizi e forme di finanziamento che lUnione europea mette a disposizione delle imprese per sostenerne la crescita e lo sviluppo.
La necessit di promuovere norme che garantiscano la competitivit del sistema produttivo europeo nel contesto di uneconomia globale, come la normativa relativa allindicazione del paese di origine dei prodotti (c.d. Made in).
Levento avr luogo venerd 25 novembre, dalle ore 14:00 alle 18:00, a Venezia, presso Palazzo Ca Corner, sede della Provincia di Venezia, in via San Marco 2662.
Per consultare il programma dellevento ed ulteriori informazioni:
http://www.amiando.com/venezia-it.html?page=586183
http://www.aisvec.eu/
PRAGA, 29-30 NOVEMBRE 2011: MID TERM CONFERENCE DEL PROGETTO CNCB
Il prossimo 29 e 30 novembre si terr a Praga la Mid Term Conference del progetto europeo CNCB (Cluster and Network Cooperation for Business success in Central Europe), di cui Unioncamere del Veneto Eurosportello partner. Levento, dal titolo Clusters meet Clusters, destinato a manager dei distretti europei, aziende, organizzazioni e punta a presentare ai partecipanti i risultati finora raggiunti dal progetto e le attivit a supporto dello sviluppo e del potenziamento dei cluster europei. La partecipazione allevento GRATUITA. Per ulteriori informazioni si prega di contattare europa@eurosportelloveneto.it o il numero 041 0999411 (rif. dr.ssa Stefania De Santi e dr.ssa Sara Codognotto). Il programma completo disponibile qui.
VAKANZ - Salone del Turismo XXIa edizione - Lussemburgo, Luxexpo 20-22 gennaio 2012
Il Salone del Turismo Vakanz che giunge nel 2012 alla sua 21a edizione un appuntamento di estrema importanza per la promozione turistica a Lussemburgo , poich permette ogni anno al grande pubblico e agli operatori del settore di vagliare le offerte in materia di vacanze e viaggi. Nelledizione 2011 la fiera ha ospitato su una superficie di oltre 14.000 mq pi di 200 espositori provenienti da 30 Paesi in rappresentanza di ancora pi numerose destinazioni ed ha accolto in tre giorni pi di 20 mila visitatori.
Nellambito di Vakanz la Camera di Commercio Italo-Lussemburghese a.s.b.l., rappresentante ufficiale dellItalia a Luxexpo, ha creato nel 2003 uno spazio del turismo tutto italiano, In Italy, permettendo allItalia di assumere un ruolo di primo piano e riuscendo ogni anno a presentare ad un pubblico internazionale realt turistiche sempre nuove, mettendo, cos, in luce la variet dellofferta turistica italiana.
Negli anni precedenti hanno partecipato espositori di prestigio quali: Sardegna In Promores (2009) lAssociazione Italiana Patrimonio Unesco (2003-2005), la Regione Puglia (2003), la Regione Calabria (2003-2005), CCIAA Bergamo (dal 2003 al 2010), CCIAA Pisa (2003-2004) APT Trento e Monte Bondone (dal 2006 al 2010), APT Umbria (2007-2009), Comune di Monopoli (2010), solo per citare alcune presenze istituzionali unitamente a numerosissime imprese operanti nel settore alberghiero e consorzi alberghieri che, confermando la loro presenza di anno in anno, hanno rafforzato la loro conoscenza e presenza sul mercato attraendo un numero sempre pi elevato di turisti.
Limportante crescita, che in pochi anni ha registrato la presenza dellItalia allinterno della Fiera Internazionale Vakanz una riprova di quanto la promozione di localit italiane sia fondamentale nellEuro Regione della Saar-Lor-Lux.
Un dato importante che rende questa parte dEuropa un punto dinteresse per la promozione del turismo italiano rappresentato anche dallapertura di nuove destinazioni aeree verso lItalia grazie anche alla nascita di nuove compagnie (low cost) e allo sviluppo di alcuni aeroporti italiani (Pescara, Bari, Forli, Alghero, Lamezia, per citarne alcuni).
Poco distante dal Granducato si trovano infatti gli aeroporti di Metz/Nancy (60km) e Francoforte/Hahn, ovvero il pi importante areoporto della Ryanair nellEuropa continentale (120 km) e Bruxelles/ Charleroi collegati con il centro del Lussemburgo da un servizio di navette che assicurano le tratte tra tali aeroporti ed il centro della Capitale tutti i giorni ogni ora.
Per la prossima edizione di Vakanz, allinterno dello spazio In Italy, la Camera di Commercio Italo-Lussemburghese proporr unimmagine qualificata ed attraente dellofferta turistica italiana, dando rilievo alla cultura italiana, alla sua ricchezza artistica, paesaggistica ed enogastronomica.
Unioncamere del Veneto avr a disposizione uno spazio espositivo per le aziende della Regione Veneto attive nel settore turismo che beneficeranno quindi di una vetrina internazionale specializzata al fine di promuovere il proprio territorio e la propria offerta.
Le conferme di iscrizione allo stand di Unioncamere del Veneto dovranno pervenire entro il 30 novembre 2011 inviando la scheda allegata al fax. 041 0999401 o e-mail europa@eurosportelloveneto.it
Per ulteriori informazioni: Roberto Bassetto - tel. 041 0999411 - roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it; Rossana Colombo - rossana.colombo@eurosportelloveneto.it
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
POLITICA SOCIALE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio Frontiere intelligenti - opzioni e prospettive COM(2011) 680 definitivo

COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Strategia rinnovata dell'UE per il periodo 2011-14 in materia di responsabilit sociale delle imprese COM(2011) 681 definitivo
AMBIENTE DECISIONE DI ESECUZIONE della Commissione del 3 novembre 2011 che concede una deroga richiesta dallItalia con riguardo alle regioni Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto a norma della direttiva 91/676/CEE del Consiglio relativa alla protezione delle acque dallinquinamento provocato dai nitrati provenienti (GUUE L 287/2011)
POLITICA REGIONALE E COORDINAMENTO DEGLI STRUMENTI STRUTTURALI RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Quarta relazione finanziaria della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sul funzionamento del Fondo europeo agricolo di garanzia Esercizio 2010 {SEC(2011) 1260 definitivo} COM(2011) 673 definitivo

RELAZIONE della Commissione 22a Relazione Annuale sull'esecuzione dei Fondi Strutturali (2010) SEC(2011) XXX {SEC(2011) 1308 definitivo} COM(2011) 693 definitivo

RELAZIONE della Commissione Fondo di solidariet dell'Unione europea Relazione annuale 2010 COM(2011) 694 definitivo
TUTELA DELLA SALUTE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Verso un'azione europea pi incisiva nella lotta alla droga COM(2011) 689 definitivo
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 30/11/2011
Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. Misura 111 - Formazione professionale e informazione rivolta agli addetti dei settori agricolo, alimentare e forestale. Misura 114 - Utilizzo dei servizi di consulenza.
Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 15/12/2011
Crea lavoro: creativit giovanile per il Veneto del nuovo sviluppo.
Regione Veneto - Finanziamento - Scade il: 31/12/2011
Piano straordinario di interventi regionali anticrisi. Interventi attuati a favore delle PMI dei settori artigianato, industria, commercio e dei servizi e turismo, attuati mediante i Fondi di rotazione istituiti presso Veneto Sviluppo Spa - L.R. 2/2002
Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 30/01/2012
Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 121 Montagna - Ammodernamento delle aziende agricole.
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scadenza 31 dicembre 2013. Data scadenza: 31/12/2013.
Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Regione Veneto - Finanziamento - Scade il: 31/12/2013
Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
Bando per la presentazione di progetti ordinari del Programma IPA Adriatic Cross border Cooperation Programme 2007 2013
Per ulteriori informazioni:
http://www.adriaticipacbc.org/index.asp?page=interna&level=how_to_apply
Bando per la presentazione di progetti ordinari del Programma Sud-Est Europa
Ulteriori e pi dettagliate informazioni sono disponibili nel sito web del Programma:
www.southeast-europe.net/
NUOVA EDIZIONE DELLA GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI
disponibile nel sito di Eurosportello del Veneto, nella sezione pubblicazioni, la nuova edizione della Guida ai Finanziamenti europei 2011.
Per scaricarla cliccare qui.
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Sviluppo delle Risorse Umane (POS DRU)
36 progetti strategici presentati per il bando Insegnamento universitario di qualit
Il 21 ottobre 2011 si concluso il periodo utile per la presentazione delle richieste di finanziamento, allinterno della piattaforma elettronica Action Web, per il bando nr. 144 Insegnamento universitario di qualit per il mercato del lavoro, Settore di Intervento 1.2.
Secondo le informazioni rese note dallOrganismo Intermediario (Ministero dellEducazione, della Ricerca, della Giovent e dello Sport MECTS) sono state presentati complessivamente 36 progetti, per un valore totale pari a 339.185.929 RON, vale a dire l804% di quanto inizialmente stanziato per il bando.
Pubblicata a fini di consultazione la nuova guida Condizioni Generali
LAutorit di Management del POS DRU ha pubblicato, a soli fini di consultazione, le nuove Condizioni Generali che regolano la presentazione di progetti grant e strategici.
Eventuali commenti possono essere inviati entro il 30 novembre 2011 allindirizzo e-mail ghid2011@fseromania.ro.
Programma Operativo Regionale (POR)
Oltre 20 milioni di RON stanziati per la modernizzazione delle strade di Hunedoara
Le principali arterie di circolazione del Comune di Hunedoara saranno ristrutturate grazie ad un contributo a fondo perduto di oltre 20,7 milioni di RON, ottenuto dalle Autorit Locali attraverso il POR.
I cantieri verranno presto aperti in varie zone della citt e i lavori saranno eseguiti da un consorzio composto da due societ.
Si tratta del pi grande progetto di ristrutturazione stradale realizzato nel Comune di Hunedoara dopo il 1999.
Il Comune contribuir allinvestimento con una quota pari al 2% del totale e con il pagamento dellIVA.
Il progetto prevede la modernizzazione di oltre 11 km di manto stradale, la realizzazione di 2 km di pista ciclabile, il rifacimento e la costruzione di 200 parcheggi e di 19 stazioni per gli autobus. Verranno inoltre realizzate due rotonde e saranno sostituiti i dispositivi di segnalazione di sei incroci.
I lavori saranno terminati entro la fine dellanno prossimo.
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Annullato il bando 2011 per lo sviluppo delle attivit turistiche nelle aree rurali
LAutorit di Management e lAgenzia dei Pagamenti per lo Sviluppo Rurale e la Pesca (APDRP) informano i potenziali beneficiari che la seconda sessione prevista nel 2011 per la Misura 313 Incoraggiamento delle attivit turistiche del PNDR stata annullata. Tale decisione stata presa a seguito dellinvio di alcune proposte di modifica del PNDR alla CE per lapprovazione definitiva.
Le modifiche proposte hanno come obiettivo un maggiore sostegno ai beneficiari ed in modo particolare laumento dei contributi erogati.
Tra le principali vanno ricordate:
  • la crescita dellintensit del contributo a fondo perduto;
  • la revisione dei criteri di selezione dei progetti;
  • la revisione dei criteri di eleggibilit;
  • larmonizzazione dei programmi nel settore turistico, sostenuti dai fondi comunitari e nazionali.
Il prossimo bando per la Misura 313 verr lanciato nel 2012, una volta che il Comitato di Monitoraggio del PNDR, a fine 2011, avr stabilito con esattezza il calendario dei bandi previsti per il prossimo anno (comprensivo dei budget stanziati per ciascuna misura di finanziamento).
Varie
Il Ministro dei Trasporti ha firmato il contratto per la modernizzazione dellaereoporto di Suceava
Il Ministro dei Trasporti Anca Boagiu ha recentemente firmato il contratto di finanziamento per il progetto di ristrutturazione dellaeroporto Stefan Cel Mare di Suceava, del valore di 39 milioni di euro.
Il progetto ha ottenuto complessivamente 67,75 punti; i fondi per la sua implementazione provengono per il 95% dal Programma Operativo Trasporti e dal Governo della Romania (la differenza dal bilancio del Consiglio Provinciale Suceava, in qualit di beneficiario).
Linvestimento prevede, tra le altre cose, lestensione della pista da 1.800 m. a 2.400 m. e la costruzione di una nuove torre di controllo. Tali interventi renderanno possibile il decollo di aerei cargo e avranno dunque un impatto importante sullo sviluppo economico di tutto il Nord-Est del paese.
Lista dei progetti che potranno essere controllati da tutti i cittadini
Il Ministero degli Affari Europei (di recente istituzione) ha pubblicato, nel proprio sito ufficiale www.maeur.gov.ro , una lista con 100 progetti prioritari gi finanziati e attualmente in fase di implementazione.
Ad inizio ottobre il Primo Ministro Emil Boc ha richiesto al Ministero di realizzare una lista di 60 progetti e di pubblicarla nel sito ufficiale in modo che tutti i cittadini interessati possano seguirne in modo concreto limplementazione.
Tale lista stata poi estesa a 100 progetti (per la maggior parte finanziati dal PO Ambiente e dal PO Trasporti) e verr aggiornata con cadenza mensile sulla base delle informazioni ricevute dalle Autorit di Management competenti.
Aggiornato al 31 ottobre il calendario dei bandi ancora previsti per il 2011
LAutorit per il Coordinamento degli Strumenti Strutturali (ACIS) ha pubblicato il calendario orientativo dei bandi, aggiornato al 31 ottobre 2011.
Stando alle informazioni in esso contenute quasi tutti i bandi il cui lancio previsto per novembre 2011 rientrano nel POS CCE. Si riporta di seguito la lista:
Operazione 111: supporto finanziario sino a 1.075.000 RON per gli investimenti nelle PMI;
Operazione 112: Supporto per limplementazione degli standard;
Operazione 131: Sviluppo delle strutture di supporto agli affari (SSA) di interesse nazionale e internazionale poli di competitivit;
Operazione 132: Supporto per lo sviluppo di sistemi di commercio elettronico e di altre soluzioni elettroniche per gli affari;
Operazione 431: Supporto agli investimenti per linterconnessione delle reti nazionali di trasporto dellenergia elettrica e dei gas naturali con le reti europee.
HOME
SPORTELLO BALCANI
VISITA DEL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO NEI BALCANI
Il presidente del parlamento europeo Jerzy Buzek in occasione della sua visita nei Balcani svoltasi tra il 2 ed il 5 novembre scorsi, ha sottolineato che lentrata della Croazia in Unione europea un chiaro segnale che la porta dellEuropa resta aperta ai paesi del sud-est europeo, a condizione che vengano messe in opera le riforme necessarie. La Croazia infatti un chiaro esempio di come i Balcani occidentali in particolare possano puntare ad una reale integrazione europea. Per quanto riguarda la Serbia ed il Kosovo, Buzek ha dichiarato che di fondamentale interesse per la Serbia riuscire a ristabilire ed incrementare i rapporti con Pristina, al fine di normalizzare quanto prima le relazioni tra i due paesi e far s che la Serbia possa dedicarsi al meglio ai negoziati di adesione. In visita anche a Sarajevo, Buzek ha incontrato il presidente dellassemblea parlamentare di Bosnia-Erzegovina per discutere della situazione economica del paese.
BOSNIA-ERZEGOVINA, APPELLO A LAVORARE INSIEME VERSO LUE
Lo scorso 4 novembre il presidente del Parlamento europeo ha esortato i partiti politici del paese ad agire insieme, in maniera congiunta, per far s che il Paese possa progredire al meglio nel proprio processo di adesione allUE. Buzek ha precisato che le porte dellUnione europea sono aperte anche ad altri paesi non membri, ma che ci sono ancora numerosi sforzi da fare, in primis necessaria la formazione di un consiglio dei ministri. Lappello mosso alla Bosnia-Erzegovina quello di riuscire ad attuare dei rapidi progressi in vista del consiglio europeo di dicembre, in cui si discuter anche della questione del paese.
SERBIA, INVESTIMENTI PER IL NUOVO CENTRO PER LA PROMOZIONE DELLA SCIENZA
Nel corso del 2012, a Novi Beograd, dovrebbero cominciare i lavori per la costruzione del Centro per la promozione della scienza, in cui saranno investiti circa 34 milioni di euro, secondo un accordo con la Banca europea per gli investimenti. Tale centro sar dotato di parchi scientifico-tecnologici, attrezzatura scientifica, abitazioni per gli scienziati, un centro per i materiali e le nano-scienze, il tutto allo scopo di realizzare progetti per migliorare la ricerca scientifica nel paese.
SERBIA, NUOVI FONDI PER I RIFUGIATI
Lo scorso 6 novembre la Commissione europea ha annunciato che intende sostenere finanziariamente un programma regionale comune, che coinvolger Croazia, Serbia, Montenegro e Bosnia-Erzegovina per aiutare i rifugiati della guerra dellex Iugoslavia. Limporto complessivo del progetto si attesta sui 600 milioni di euro, che verranno in parte erogati dagli stessi paesi coinvolti. A breve verr inoltre organizzata a Sarajevo una conferenza, la cui organizzazione si va ad inserire in un quadro pi ampio di risoluzione della situazione dei rifugiati, a cui saranno invitati tutti i possibili donatori, al fine di ottenere un sostegno internazionale al finanziamento del progetto.
ALLARGAMENTO, ANCORA IN DISCUSSIONE LA SITUAZIONE DI SERBIA E MONTENEGRO
Lo scorso 7 novembre il ministero degli Affari esteri polacco ha sottolineato che le decisioni concernenti lo status di candidato della Serbia e la conseguente apertura dei negoziati con il Montenegro dovranno essere prese il prossimo 9 dicembre. In occasione di una conferenza sullallargamento, organizzata dall'European Policy Center, stato infatti dichiarato che necessario lavorare ancora con i paesi che sono scettici riguardo ladesione di questi paesi. Per quanto riguarda la Serbia, lufficio per lintegrazione europea nel paese ha sottolineato che la Serbia intende regolarizzare al pi presto il conflitto con il Kosovo, attraverso anche la ripresa del dialogo, questione fondamentali per lintegrazione nellUE.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
COOPERAZIONI RICERCA PARTNER
Ricerca esperti per lo sviluppo di macchine robot per esterni
Unimportante azienda statunitense cerca esperti/organizzazioni che abbiano sviluppato o abbiano generato intuizioni o tecnologie per lo sviluppo di tosaerba robotizzati. Sono interessati a contratto di consulenza, istruzioni sullo sviluppo, assunzioni e acquisizione di tecnologia (11 LU 87GA 3N94)
Tecnologie per compattare (solidificandola) ed eliminare la polvere
Una grande azienda statunitense cerca additivi per indurire le polveri raccolte da aspirapolveri senza sacchetto al fine di facilitarne lo smaltimento. L'obiettivo di questo progetto di sviluppare o implementare una tecnologia che permetta di prevenire la dispersione di polvere nel momento in cui viene svuotata la coppa di sporco di un aspirapolvere senza sacchetto. Lazienda e interessata a forniture, trasferimento tecnologico, e ricerca cooperativa, consulenze (11 LU 87GA 3N91)
Ricerca per effettuare modifiche a valvole in motori a combustione di piccole dimensioni
Una grande azienda statunitense e interessata a proposte per effettuare modifiche a valvole in motori a combustione di piccole dimensioni. I motori si basano principalmente su un singolo albero a camme singolo cilindro (SOHC) a 4 tempi di progettazione. Saranno preferite soluzioni passive, tuttavia soluzioni innovative sono ben accette. Lazienda e interessata ad accordi di collaborazione per lo sviluppo della tecnologia a contratto di fornitura e di licenza duso.
(11 LU 87GA 3N8X)
Ricerca partner per la realizzazione di analisi di zucchero in larga scala
Lazienda statunitense ha sviluppato una propria metodologia per tali analisi e ora e alla ricerca di ricercatori fornitori di servizi. (11 LU 87GA 3N8S)
Prodotti per l'igiene delle mani con effetto beneficio sulla pelle
Una grande azienda statunitense alla ricerca di proposte per lo sviluppo di prodotti o tecnologie in grado di invertire la tendenza di danno cutaneo associato all'uso frequente di saponi e disinfettanti. Lazienda e interessata ad avviare collaborazioni per licenze duso, acquisto di prodotti, sviluppo e ricerche congiunte e contratti di fornitura (11 LU 87GA 3N8N)
azienda statunitense cerca proposte di tecnologie
Una grande azienda statunitense cerca proposte di tecnologie che impediscono che il polibutilene si separi dalla guscio di fibra di vetro negli scalda acqua. Lazienda e interessata a collaborazioni per consulenza, licenze duso, acquisto di prodotti, contratti di ricerca, ricerca e sviluppo congiunto, contratti di fornitura, ecc (11 LU 87GA 3N8M)
NEWS

LA BICICLETTA SPOPOLA A NEW YORK

Negli ultimi anni New York City ha realizzato e progettato numerose politiche e programmi per incoraggiare l'uso della bicicletta tra i pendolari, che hanno anche migliorato le condizioni di sicurezza tra i ciclisti. Questi programmi prevedevano, tra le altre cose, l'aggiunta di oltre 300 chilometri di piste ciclabili e di 4,9 chilometri di percorsi per soli ciclisti nei cinque quartieri, l'introduzione di 20 parcheggi scambiatori, il programma di Share Bike, e la promulgazione della legge che autorizza ad accedere nei palazzi di uffici con la bicicletta e che richiede ai proprietari di edifici di grandi dimensioni di r fornire parcheggio custodito per le biciclette
Nel 2010, il numero di residenti che si recava al lavoro in bicicletta raddoppiato rispetto al 2006 ed e triplicato rispetto al 2000. Inoltre gli incidenti e il tasso di mortalit fra ciclisti nel 2010 e risultato pariad un terzo rispetto a quello del 2001.
In base ad un analisi statistica del 2010 realizzata dallAmerican Community Surveye sui mezzo principale con cui la popolazione si reca sul posto di lavoro, emerge come i ciclisti a New York a differenza dalle altre grandi citt considerano fattori quali la disponibilit di mezzi di trasporto alternativi (ad esempio, trasporto pubblico), caratteristiche demografiche, clima, vicinanza al posto di lavoro, e politiche bike-friendly.
Dal 2010 New York si e classificata al 40mo posto tra le 100 pi grandi citt della nazione con 28.000, circa lo 0,8 % di 3,6 milioni di lavoratori che hanno riferito di utilizzare la bicicletta come principale mezzo per andare al lavoro. La west coast ha dominato la classifica con 5 citt fra le prime10 e 7 fra le prime 15, anche se citt in stati del nord tipo Madison e Minneapolis hanno avuto posti preminente.
Esclusi i lavoratori che hanno scelto i mezzi pubblici o la passeggiata nel 2010, New York City contava il 2,3% di pendolari in bicicletta che le ha fatto guadagnare il13 posto tra le maggiori 100 citt degli Stati Uniti. Altri due fattori che influenzano la scelta per la biciclettasono stati lattuazione di politiche bike-friendly e le caratteristiche demografiche della citt. New York City stata classificata come l'8 citt pi bike-friendly degli USA calcolando aspetti quali la presenza e il numero di piste ciclabili separate, comunali rastrelliere e viali in bicicletta.
I pendolari in bicicletta tendono a concentrarsi tra i maschi tra i 25 ei 44 anni.
E da rilevare che n il clima n la vicinanza al posto di lavoro si sono dimostrati un fattore determinante per la scelta o meno verso la bicicletta. Citt fredde ed innevate come Minneapolis e Boston erano in cima alla classifica, vicino a citt calde e soleggiata come Tucson e Albuquerque. Tuttavia i dati fanno emergere come la vicinanza al posto di lavoro e la disponibilit o meno di altre opzioni di trasporto per coprire le brevi distanze rappresentano un fattore importante sui pendolari in bicicletta.
1 New York City Department of Transportation:
http://www.nyc.gov/html/dot/html/bicyclists/bikestats.shtml
2 Bike Magazine: Bike Friendly Cities: America's Best Bike Cities May 2010
HOME
SPORTELLO APRE
MECCANISMO PER COLLEGARE LEUROPA LA COMMISSIONE EUROPEA INVESTE SULLE RETI EUROPEE
Il 19 ottobre scorso la Commissione europea ha presentato un piano di investimenti pari a 50 miliardi di euro destinato a migliorare le reti europee di trasporto, energia e digitali, e pertanto a favorire la crescita e loccupazione
in Europa.
Il meccanismo per collegare lEuropa finanzier progetti che completano i collegamenti mancanti delle reti in questione e render leconomia europea pi verde, grazie allintroduzione di modi di trasporto meno inquinanti,
collegamenti a fascia larga ad alta velocit e un uso pi esteso delle energie rinnovabili in linea con la strategia Europa 2020. Oltre a ci, il finanziamento delle reti energetiche render pi integrato il mercato interno dellenergia,
riducendo la dipendenza energetica dellUE e rafforzando la sicurezza degli approvvigionamenti.
In sintesi, con il meccanismo per collegare lEuropa verranno finanziati progetti relativi a:
- il settore dei trasporti, per il quale la Commissione prevede un investimento di 31,7 miliardi di euro per ammodernare le infrastrutture di trasporto europee, costruire i collegamenti mancanti ed eliminare le strozzature. Lobiettivo quello di facilitare gli scambi di merci e la circolazione delle persone tra i Paesi. Concentrandosi sui modi di trasporto meno inquinanti, il meccanismo render il sistema di trasporto europeo pi sostenibile, dando inoltre ai consumatori una pi ampia scelta su come viaggiare;
- il settore dellenergia, per il quale saranno investiti 9,1 miliardi di euro nellinfrastruttura transeuropea, in vista degli obiettivi prefissati dallUE per il 2020 nel settore climatico ed energetico.
Inoltre, sar ulteriormente sviluppato il mercato interno dellenergia attraverso migliori interconnessioni, garantendo la sicurezza degli approvvigionamenti e la possibilit di trasportare energie rinnovabili a costi ragionevoli attraverso il territorio dellUnione;
- il settore delle telecomunicazioni , per cui il meccanismo prevede almeno 9,2 miliardi di euro a sostegno degli investimenti in reti a banda larga veloci e ultraveloci e in servizi digitali paneuropei.
Inoltre, la Commissione ha introdotto nellambito di Europa 2020 liniziativa sui prestiti obbligazionari per il finanziamento dei progetti (Project Bond Initiative) con il duplice obiettivo di rilanciare il mercato delle obbligazioni e di
aiutare i promotori dei singoli progetti infrastrutturali ad attrarre finanziamenti privati di lunga durata.
Per maggiori informazioni:
http://ec.europa.eu/index_en.htm
http://ec.europa.eu/budget/reform/commission-proposals-for-the-multiannual-financial-framework-2014-2020/index_en.htm
http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/president/index_en.htm
MARIE CURIE ALUMNI
E gi on-line il portale Marie Curie Alumni, rete che prevede di mettere in collegamento e contatto tra loro tutti i partecipanti delle varie azioni Marie Curie.
Lo sviluppo di questa idea stata prevista in due momenti distinti:
  • registrazione on line di tutti i borsisti Marie Curie;
  • espansione del progetto e costituzione di una nuova entit giuridica, unassociazione dei borsisti Marie Curie, che si fonder con il gi esistente MCFA- (Marie Curie Fellows Association- http://www.mcfa.eu/ )

La nuova associazione verr gestita dagli stessi ex-borsisti Marie Curie.
La tipologia di servizi a cui in futuro, i circa 50000 ex borsisti Marie Curie (numero indicativo e non esauriente) potranno accedere sono diversi tra cui:
networking, micro-borse di studio, newsletters, organizzazione di meeting ed eventi scientifici e tanto altro.
Il sito web del portale, dove possibile gi da ora visualizzare alcuni dei servizi che saranno messi presto on line sono visibili al seguente link: https://www.mariecuriealumni.eu/web/guest

INNOVAZIONE E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO:
IL JRC LANCIA IL NUOVO EUROPEAN TTO CIRCLE
Lo scorso 22 Ottobre il JRC Joint Research Center ed il segretariato per lenergia atomica hanno firmato congiuntamente laccordo allinterno dellEuropean TTO Circle. LEuropean TTO Circle si configura come una rete di
uffici dedicati al trasferimento tecnologico che raggruppa al suo interno 21 organizzazioni di ricerca europea. Laccordo stato firmato nel corso dellevento Annual Innovation Fair tenutosi a Grenoble.
Laccordo denota il lancio ufficiale di una nuova piattaforma il cui obiettivo principale consiste nel rafforzamento della capacit dellEuropa di creare prodotti e servizi innovativi per il mercato. In particolare, le organizzazioni partner hanno deciso di intensificare la loro collaborazione nellambito del trasferimento tecnologico creando in tal modo un ulteriore elemento di stimolo allinnovazione.
Le principali attivit della rete includono la condivisione delle best practices, iniziative congiunte, organizzazione di programmi di training e sviluppo di un approccio comune per la creazione di standard internazionali ai fini della professionalizzazione del trasferimento tecnologico.
La piattaforma avr anche un ruolo fondamentale nella promozione di una fitta rete di cooperazione tra le varie organizzazioni di ricerca in Europa nonch come mezzo di stimolo per la competitivit e occupazione nellUE.
Nel corso dellevento stato pi volte rimarcato lenorme potenziale dellUE non efficacemente utilizzato. LEuropa dispone infatti di world leading researchers, imprenditori e PMI.
Occorre utilizzare a pieno regime questo potenziale affinch i risultati della ricerca siano trasformati in innovazione, con conseguenti benefici per i cittadini e lUE nel suo complesso.
LInnovazione rappresenta il cuore della Strategia Europa 2020 ed ormai un elemento imprescindibile per assicurare crescita e occupazione e sostenere un economia sostenibile, inclusiva ed intelligente.
Per ulteriori informazioni:
http://ec.europa.eu/dgs/jrc/index.cfm?id=3910&obj_id=3810&dt_code=EVN
BRUXELLES, 23 NOVEMBRE 2011
COUNTDOWN TO THE EUROPEAN YEAR FOR ACTIVE AGEING
Lente Public Policy Exchange organizza il 23 Novembre 2011 a Bruxelles un Simposio Internazionale con lo scopo di comprendere e valutare le implicazioni dellinvecchiamento della popolazione dellUnione Europea per le autorit locali, regionali e nazionali.
La giornata ha come obiettivo il reciproco scambio di opinioni sulle ultime sfide, condividendo le best practice, casi di studio sui servizi offerti alle persone anziane cos come la promozione dellinvecchiamento attivo.
Considerando che lanno 2012 stato designato dalla Commissione Europea come lEuropean Year for Active Ageing, in questo evento si cercher di sensibilizzare lopinione pubblica, stimolare il dibattito e la discussione politica sul miglioramento dei servizi locali e regionali per gli anziani, aumentando cos il loro coinvolgimento nella societ rimuovendo le barriere generazionali.
Per maggiori informazioni:
http://www.csreurope.org/events.php?action=show_event&event_id=518
MESTRE, 23-25 NOVEMBRE 2011
NANOTECHITALY 2011
NanotechItaly 2011, una conferenza internazionale in tema di nanotecnologie organizzata da AIRI/Nanotec IT, Veneto Nanotech, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e lIstituto Italiano di Tecnologia (IIT), in collaborazione con Federchimica e il Politecnico di Torino (Centro Ricerche Latemar) che si terr a Mestre - Venezia dal 23 al 25 novembre 2011.
In occasione delle sessioni scientifiche della tre giorni sono previsti oltre 130 contributi poster e 100 interventi orali da parte di ricercatori, aziende allavanguardia nel settore, universit, imprenditori, centri di ricerca, sia italiani che stranieri.
In parallelo verr inoltre organizzato un networking event per offrire a professionisti, imprenditori, ricercatori e innovatori lopportunit di incontrarsi in un ambiente informale e svolgere attivit di open networking durante meeting face to face. Gli incontri saranno loccasione di condividere e discutere le proprie idee con interlocutori di elevato profilo professionale, favorire la conoscenza e lo scambio di informazioni tra partecipanti.
APRE - curer il matchmaking tra coloro che aderiranno alliniziativa e che si saranno registrati, gratuitamente per gli iscritti alla conferenza NanotechItaly 2011, attraverso lapposito website in cui saranno evidenziati interessi, ambiti
di attivit, richieste, offerte di collaborazione e di partenariato etc.
Per maggiori informazioni sul convegno e sul networking event:
www.nanotechitaly.it , info@nanotechitaly.it , borgna@apre.it (Networking event) .
BRUXELLES, 24 NOVEMBRE 2011
INDUSTRIAL COMPETITIVENESS HIGH-LEVEL CONFERENCE: AN INTEGRATED
INDUSTRIAL POLICY FOR THE GLOBALISATION ERA
La conferenza si svolger circa un anno dopo ladozione da parte della Commissione di Europa 2020, liniziativa sulla politica industriale europea, che propone un nuovo approccio alla politica industriale e individua le azioni chiave da attuare al fine di mantenere in Europa una catena del valore dellindustria manifatturiera forte, competitiva e diversificata. Tre pannelli, ciascuno moderato da un membro del Parlamento europeo, esamineranno in dettaglio le opportunit dellindustria europea nella globalizzazione, il ruolo degli Stati membri per il rafforzamento della competitivit industriale e limportanza di stabilire una politica globale di innovazione industriale.
Il termine per le registrazioni il 10 novembre 2011.
Per ulteriori informazioni
http://ec.europa.eu/enterprise/policies/industrial-competitiveness/industrial-policy/industrial_policy_for_globalisation_era_en.htm
ROMA, 1-2 DICEMBRE 2011
ICT VENTUREGATE BROKERAGE EVENT
Il 1-2 dicembre prossimi si terr a Roma il terzo e ultimo evento del progetto ICT VentureGate, liniziativa supportata dalla Commissione Europea nellambito del tema ICT del VII Programma Quadro, finalizzata a promuovere linterazione tra aziende e investitori privati interessati al settore ICT.
http://www.ictventuregate.eu/
Levento di Roma si svolger allinterno dell European Forum for Innovation 2011 - Defining Innovation, una tre giorni organizzata da Telecom Italia, European Alliance for Innovation e Create-Net, dedicata allinnovazione nellarea ICT nella quale aziende e big players del settore si incontreranno e si confronteranno nelle varie sessioni previste.
http://efi.eai.eu/
Liniziativa VentureGate si svolger nel corso di due giornate a partire dal pomeriggio del 1 dicembre. In esse si alterneranno:
dibattiti su come aumentare lefficacia dei finanziamenti pubblici e privati nel settore, con la partecipazione di esperti della Commissione europea e rappresentanti delle comunit delle aziende e degli investitori privati;
momenti formativi nei quali esperti europei supporteranno le PMI e le altre organizzazioni al fine di preparare al meglio la presentazione delle idee progettuali, attraverso una giornata dedicata allattivit di coaching delle organizzazioni interessate.
la presentazione delle stesse idee progettuali (il giorno successivo, 2 dicembre) ad un pubblico di venture capitalist, business angel ed esperti.
Proprio questultimo, rappresenta il momento clou dellevento dato che le PMI avranno modo di illustrare i propri progetti ed entrare in contatto con gli investitori privati sia attraverso incontri bilaterali prefissati sia durante il networking lunch.
Per consultare lagenda, registrarsi e sottomettere unidea progettuale: http://www.ictventuregate.eu/
Per maggiori informazioni contattare: Iacopo De Angelis deangelis@apre.it Antonio Carbone carbone@apre.it
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
STAGE ALL'ESTERO
STAGE NELLA PROGETTAZIONE INTERNAZIONALE A GINEVRA (CH)
L'International AIDS Society (IAS) una organizzazione no-profit leader mondiale della prevenzione HIV. Ne fanno parte pi di 16.000 soci provenienti da 196 paesi diversi.
Con inizio previsto per gennaio 2011, L'IAS offre un tirocinio full-time di 8 mesi presso la sede svizzera di Ginevra con partecipazione alla XIX Conferenza internazionale sull'AIDS, programmato per luglio 2012 a Washington D.C.
Lo stagista sar in constante affiancamento degli esperti responsabili dei progetti:
  • Joint Programme Committee meeting, Gennaio 2012
  • Abstract Fraud Hunting
  • Scientific Programme Committee Meeting (Marathon Meeting) Marzo 2012.
Il candidato ideale possiede i seguenti requisiti:
  • ottime conoscenze della lingua inglese, scritto e parlato
  • buone conoscenze informatiche, specialmente del sistema operativo Windows
  • capacit di lavorare sotto pressione ed in un contesto internazionale
  • capacit di lavorare in diversi settori
  • attitudine al servizio al cliente
  • minimo 2 anni di studio completato nelle seguenti materie: scienze sociali, relazioni internazionali e affini.
Lo stage retribuito: 1.000CHF/mese
Gli interessati sono pregati di inviare lettera di presentazione e CV a recruitment@iasociety.org entro il 22 novembre 2011.
Maggiori informazioni:
International AIDS Society (IAS)
www.iasociety.org
BUONO A SAPERSI
STAGE
Molte aziende straniere accettano diplomati, studenti universitari e laureati per un periodo di stage che va da poche settimane (raramente nel caso di stranieri) fino a 3-6 mesi. Le aziende usano gli stage sia per verificare la preparazione professionale di persone proveniente da un altro sistema formativo, sia per conoscere, prima o dopo della conclusione degli studi, delle persone adatte e per capire se la persona in questione ha i requisiti necessari per un'assunzione immediata.
Gli stage possono iniziare in ogni momento dell'anno. Linizio dipende generalmente da due fattori; il primo: che arrivino delle candidature interessanti dal punto di vista degli studi e delle esperienze, uniti ad un livello almeno medio della lingua del posto; il secondo: che il reparto di destinazione disponga della possibilit di accogliere lo stagista.
Pi grande l'azienda, pi in anticipo lo stagista deve fare la domanda. Le multinazionali, per esempio, programmano gli stage anche con 6 mesi danticipo. Molte aziende hanno una pagina predisposta per lo stage sul proprio sito Internet.
Lo stage si trova principalmente attraverso una candidatura diretta (sulla base di annunci in Internet o di una ricerca propria dellazienda adatta), attraverso una borsa di studio vinta in Italia oppure attraverso unagenzia a pagamento.
Regno Unito: www.thecareersgroup.co.uk
Germania: www.unicum.de
Francia: www.jobstage.com
Spagna: www.primerempleo.com
Mondo: www.europlacement.com
Il servizio Informacitt del comune di Bassano del Grappa, in collaborazione con Eurocultura, organizza:
MOVING THE WORLD
BERLINO, VIENNA, ZURIGO: EINS, ZWEI, DREI
giovedi, 17 novembre 2011, ore 20.30 Bassano del Grappa (VI)
Informacitt Piazzale Trento 9/A, Bassano del Grappa (VI)
Relatore: Bernd Faas
Berlino: sulla strada per diventare di nuovo il melting pot culturale tra Est e Ovest come negli anni 20 del secolo scorso.
Vienna: ieri cuore dellImpero Asburgico da Madrid alla Vistola, oggi centro decisionale di organizzazioni internazionali e una delle citt pi visitate al mondo.
Zurigo: cassaforte del mondo, una delle citt con la migliore qualit di vita al mondo.
Tre destinazioni, ununica lingua, sia pure con accenti e cadenze diverse: il tedesco.
Tre citt che in modo diverso possono essere lapprodo per lavorare, studiare, imparare, fare volontariato oppure uno stage. Perch la connotazione comune a tutte e tre le citt la loro apertura verso lestero. Per mantenere e aumentare la loro importanza nel quadro europeo e mondiale, sono preparate ad accogliere chi viene da fuori, se porta competenze e voglia di integrazione.
Chi sceglie una di queste destinazioni, pu vivere le nuove tendenze della cultura, del tempo libero, della qualit della vita, dellinnovazione e dellorganizzazione del lavoro. Questi sono anche i luoghi giusti per capire a 360 gradi la mentalit di partner economici tra i pi importanti delleconomia italiana.
Informazioni:
Informacitt Bassano del Grappa (VI)
tel. 0424-237584
informacitta@comune.bassano.vi.it

www.comune.bassano.vi.it
DESTINAZIONE EUROPA: TUTTE LE OPPORTUNIT PER CRESCERE
sabato, 19 novembre 2011, ore 9.30, Oderzo
Palazzo Moro - via Garibaldi, 14 - Oderzo (TV)
Relatore: Bernd Faas
Informazioni:
Informagiovani di Oderzo
via Luzzetti, 1
tel.: 0422 712844
informagiovanioderzo@tin.it
MOBI-FLASH
PARTIRE COME RAGAZZA ALLA PARI
mercoled, 23 novembre 2011, 20.30
Vicenza, sede Eurocultura
relatore: Giancarlo Angilella
Il desiderio di andare all'estero pu corrispondere a varie esigenze: la necessit di migliorare la conoscenza di una lingua straniera; la voglia di scoprire un paese; il bisogno di intrecciare relazioni con persone e ambienti del tutto nuovi; l'aspirazione di esprimere le proprie potenzialit; l'urgenza di mettere alla prova le proprie capacit di autonomia, adattamento, responsabilit, ecc.
Un modo per raggiungere questi obiettivi il collocamento alla pari, che permette a ragazzi, ma soprattutto a ragazze dai 17/18 a massimo 30 anni, di immergersi nella vita famigliare di un certo paese, nella sua societ pi profonda.
L'incontro Mobi-Flash intende fornire ai partecipanti un approccio strutturato al lavoro "alla pari". Tramite una tabella di marcia gli utenti verranno guidati verso la realizzazione dell'esperienza, passando dalla raccolta di informazioni iniziale, ai riferimenti normativi e i documenti necessari, fino alla scelta dell'agenzia e la preparazione alla partenza.
Informazioni
tel.: 0444 96 47 70
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XV N 20 2011
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME