<
n° 20
15/11/2014
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n20
15 novembre 2014
ERASMUS HOUSE OF BRAINS PER UNA MAGGIORE INTEGRAZIONE TRA ISTRUZIONE E MONDO DEL LAVORO
Approvato dallUnione europea il progetto di Unioncamere Veneto: obiettivo rafforzare la cooperazione in Europa fra Universit, centri di ricerca ed imprese
Zilio: Mondo delle imprese deve avere un ruolo primario nel sistema dellistruzione

House of Brains letteralmente Casa dei cervelli vedr lo sviluppo di un innovativo sistema accademico il cui catalogo formativo sar il risultato della cooperazione tra Universit, centri di ricerca di primaria importanza a livello europeo ed organizzazioni di rappresentanza o aggregazione dei sistemi di imprese. La didattica, completamente fruibile online, avr come protagonisti non solo docenti universitari, ma anche imprenditori di successo di tutta Europa
Comunicato stampa.
EVENTO IL TURISMO ACCESSIBILE: UN NUOVO MODELLO DI BUSINESS PER LE IMPRESE IN EUROPA, 21 NOVEMBRE 2014, ASIAGO
Il prossimo 21 novembre presso il Teatro Millepini ad Asiago (VI) si terr levento Il Turismo accessibile: un nuovo modello di business per le imprese in Europa, organizzato dalla Regione Veneto Ufficio di Bruxelles con lobiettivo di presentare i finanziamenti europei disponibili per il turismo accessibile nel periodo 2014-2020. Di seguito sono disponibili il programma ed il link al quale effettuare la registrazione http://www.regione.veneto.it/web/sede-di-bruxelles/registrazione-eventi .

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO

EVENTI E APPROFONDIMENTI
MATERIALE DISPONIBILE:
"LA COOPERAZIONE TRA ITALIA E AUSTRIA. RIFLESSIONI, STRATEGIE, STRUMENTI"
UDINE, 30 OTTOBRE 2014
Si tenuto lo scorso 30 ottobre 2014 a Udine, presso la sede della Regione Friuli Venezia Giulia, levento La cooperazione tra Italia e Austria. Riflessioni, strategie, strumenti. Gli interventi della giornata informativa sono stati suddivisi in due sezioni: la prima dedicata alla presentazione dei risultati raggiunti nella scorsa programmazione e del nuovo Programma Italia Austria 2014-2020; la seconda incentrata sullanalisi dei 5 assi prioritari del nuovo Programma. LAutorit di Gestione del Programma ha reso note alcune novit per il periodo 2014-2020:
  • Budget complessivo del programma 96.751.607,06
  • Contributo FESR pari all85% (nella scorsa programmazione era 75%) e quello nazionale 15%
  • Le ex aree in deroga sono diventate aree di programma. Per quanto riguarda il Veneto, le aree eleggibili sono Belluno, Vicenza e Treviso. In Friuli Venezia Giulia, sono eleggibili le 4 province. In Austria, le Regioni coinvolte sono la Carinzia, il Tirolo e Salisburgo.
  • Verranno introdotte alcune semplificazioni tramite la cosiddetta e-cohesion (ad esempio, ladozione di un sistema informatico per la gestione delle fasi di presentazione, implementazione e rendicontazione dei progetti).
  • I primi bandi del Programma si apriranno nellestate 2015.
  • Le autorit di programma (gestione, certificazione e audit) saranno in capo alla Provincia Autonoma di Bolzano.
Per quanto riguarda le priorit dintervento, ci saranno 5 assi con relativo obiettivo tematico:
  1. Ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione (OT 1) => 18,5% del budget di programma
  2. Competitivit PMI (OT 3) => 13,28% del budget di programma
  3. Patrimonio culturale e naturale (OT 6c) => 27,85% del budget di programma
  4. Competenza istituzionale (OT 11) => 20,85% del budget di programma
  5. Approccio Community Led Local Development (OT 9) => 13,53% del budget di programma
sono disponibili le presentazioni cliccando qui.

NORMATIVA COMUNITARIA
POLITICA SOCIALE
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni sull'attuazione, i risultati e le realizzazioni complessive dell'Anno europeo dei cittadini 2013 COM/2014/0687 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali

Regione Veneto - Scade il 02/12/2014
Fondo per lo sviluppo e la coesione 2007-2013. Asse 4 - Mobilit Sostenibile - Attuazione della linea di intervento 4.4 "Piste Cilcabili"

Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il 31/12/2014
Bando per la concessione di contributi a favore delle piccole medie imprese che esercitano attivit di proiezione cinematografica per interventi innovativi finalizzati al passaggio dall'analogico al digitale delle sale cinematografiche del Veneto.

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
Bando a sportello per il finanziamento di iniziative a sostegno del tessuto produttivo dell'area del Polesine

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015
POR FESR 2007-2013 - Azione 2.1.3. - Fondo di rotazione e contributi in conto capitale per investimenti finalizzati al contenimento dei consumi energetici.

NUOVA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA COOPERAZIONE
Rapporto sullo stato di cooperazione territoriale europea in Veneto
Rapporto sullo stato di cooperazione territoriale europea in Veneto realizzato in occasione della Giornata Europea della Cooperazione Link
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Grande successo dellevento sulla Protection Law
Siamo lieti di comunicare che levento di presentazione del Position Paper congiunto sulla Data Protection Law, tenutosi il 5 novembre presso la Rappresentazione della Baviera a Bruxelles, ha riscontrato fra gli invitati un grande successo, dando prova della fruttuosa collaborazione fra la Delegazione di Bruxelles di Unioncamere Veneto (in coordinamento con la sede di Venezia), la Camera di Commercio e dellIndustria della Baviera (IHK) e la Camera Economica Austriaca (WKO). Conferma della buona riuscita dellevento la dichiarazione della IHK che ha espresso un caloroso ringraziamento per il lavoro svolto insieme al suo team e per gli ottimi risultati ottenuti, sottolineando come ci abbia consentito alla Rappresentanza della Baviera di giungere ad un pi alto livello ed evidenziando limportanza dellinteresse delle rappresentanze europee verso le esigenze economiche proposte.

Cresce la rete degli enti domiciliati nella sede di Bruxelles
La delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles continua ad impegnarsi per allargare la sua rete di enti domiciliati. Questo mese anche lAssociazione Artigiani e Piccole Imprese Mestre (CGIA), nota organizzazione che eroga servizi alle imprese e si fa promotrice di battaglie sindacali a sostegno del lavoro autonomo e degli imprenditori, ha deciso di affidarsi al servizio di domiciliazione per rafforzare la sua partecipazione europea. Ci auguriamo che questa collaborazione perduri in modo proficuo nel tempo e si dimostri in linea con i nostri obiettivi.

Approvati gli Accordi di Partenariato tra Stati membri e la Commissione europea
Si comunica che la Commissione Europea ha adottato Accordi di Partenariato Europei con tutti gli Stati membri nei quali si definisce la strategia per un uso ottimale dei Fondi strutturali e di investimento europei. In particolare laccordo stipulato con lItalia prevede 32,2 miliardi di euro di finanziamenti totali a titolo della politica di coesione nel periodo 2014-2020, 10,4 miliardi di euro per lo sviluppo rurale e 537,3 milioni di euro per il settore marittimo e della pesca. Lo scopo di questa manovra quello di affrontare la disoccupazione e promuovere limprenditoria oltre ad incentivare il raggiungimento dellobiettivo del nuovo settennato di una crescita europea intelligente, sostenibile ed inclusiva.
APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles.
  • Linternazionalizzazione nella programmazione 2014-2020: Levento oggetto del presente report ha rappresentato la prima sessione del webinar dal titolo Linternazionalizzazione nella programmazione 2014-2020, organizzato da Unioncamere Italia sede di Bruxelles e curato dal dott. Marco Bonfante.Maggiori informazioni;
  • Info Day on the Research PPPs on factoriesof the Future, Energy-Efficient Buildings,Green Vehicles and Sustainable Process Industry: Il 21 Ottobre 2014 si tenuto un Info Day sui Partenariati tra Pubblico e Privato (PPP) su quattro aree tematiche: le fabbriche del futuro, l'efficienza energetica degli edifici, la mobilit verde e i processi industriali sostenibiliMaggiori informazioni;
  • Promoting Talent and Entrepreneurship in Europe: a way for growth: In data 24 ottobre si tenuto il seminario annuale sulla promozione del talento e dellimprenditorialit in Europa, organizzato da UniCredit ed East, questanno con sede straordinaria a Bruxelles. Tra gli invitati allevento Giuseppe Vita (Chairman di UniCredit), Jyrki Katainen (Vice-Presidente della Commissione Europea), Federico Ghizzoni (CEO UniCredit), Enrico Giovannini (ex Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali) e tanti altri....Maggiori informazioni.

ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • 18 novembre: LET'S GET EUROPE WORKING: DRIVING A NEW PHASE OF GROWTH AND COMPETITIVENESS, Hotel Metropole, Place de Brouckre 31, 1000 Brussels;
  • 18 novembre: LAUNCH CONFERENCE OF THE EU STRATEGY FOR THE ADRIATIC AND IONIAN REGION, The Square Conference Centre, rue Mont des Arts, 1000 Brussels, 9:00-16:30;
  • 19 novembre: CREATIVITY AND INNOVATION AS MOTORS FOR ECONOMIC GROWTH: THE ROLE OF CULTURE AND TERRITORIES, Comitato delle Regioni, JD Building, Room JD52, Brussels, 9:00-17:30;
  • 19 novembre: 1st EUROPEAN STAKEHOLDER WORKSHOP: "CO-PRODUCING MODEL KNOWLEDGE: TOWARDSSUSTAINABLE LIFESTYLES AND GREEN ECONOMY IN EUROPE", Spanish Centre for Scientific Research (CSIC), Room III, Floor 7; 62 Rue du Trone, 1050 Brussels, 9:00-17:00;
  • 20 novembre: EUROPEAN STRUCTURAL AND INVESTMENT FUNDS 2014-2020, Comitato delle Regioni, Rue Belliard 101, B-1040 Brussels, Room JDE 51 , 13:00-14:30;
  • 21 novembre: INFODAY H2020 SOCIETAL CHALLENGE 2 CALLS FOR PROPOSALS 2015: FOOD SECURITY, SUSTAINABLE AGRICOLTURE AND FORESTRY, MARINE AND MARITIME AND INLAND WATER RESEARCH AND THE BIOECONOMY, Charlemagne Building, Rue de la Loi 170, Brussels, 8:30-17:00.
  • SPORTELLO EUROPA ROMANIA


    Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui Fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
    Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Italiana per la Romania, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

    Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con il referente dello Sportello Europa Romania
    c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
    Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
    Fax: +40 (0)21 310.23.18
    E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
    Str. Franceza 13 2 piano
    030102 Bucarest Romania
    Referente: Matteo Peri

    news fondi strutturali
    Programma Operativo Crescita Competitivit Economica (POS CCE)
    Investimenti PMI e grandi aziende
    LAutorit di Management (AM) del POS CCE ha lanciato il bando per lOperazione 1.1.1 Supporto per il consolidamento e lammodernamento del settore produttivo attraverso investimenti materiali e immateriali.
    Lintervento rientra nellAsse Prioritario 1 Un sistema di produzione innovativo ed eco-efficiente.
    Obiettivo del bando sostenere le imprese romene per aumentarne competitivit e volume di esportazioni.
    Sollecitanti eleggibili sono le PMI e le grandi aziende aventi personalit giuridica romena.
    Le richieste di finanziamento possono essere presentate online nellintervallo 27 ottobre - 25 novembre 2014.
    Segue dettagliata sintesi del bando:

    PROGRAMMA OPERATIVO CRESCITA DELLA COMPETITIVIT ECONOMICA

    Asse 1: Un sistema di produzione innovativo ed eco-efficiente
    Settore di intervento 1.1: Investimenti produttivi delle PMI per affrontare con successo il mercato

    Operazione a): Sostegno per il consolidamento e lammodernamento del settore produttivo attraverso investimenti materiali e immateriali


    Obiettivi
    • Crescita del fatturato delle aziende e aumento del volume di export
    • Realizzazione di investimenti moderni che accrescano la produttivit dellazienda
    • Introduzione di nuove tecnologie nel ciclo produttivo
    • Crescita della competitivit nei mercati internazionali
    • Utilizzo di tecniche innovative nella produzione

    Natura dei progetti

    • Progetti altamente innovativi che portino alla creazione di nuovi sistemi produttivi o allestensione di quelli esistenti;
    • Progetti per lammodernamento e sviluppo delle imprese attraverso investimenti in attrezzature e macchinari produttivi;
    • Progetti finalizzati a creare una nuova unit produttiva o a diversificare una esistente, a patto che la nuova attivit non sia identica o simile a quella precedentemente svolta allinterno della stessa unit;
    • Progetti che implichino lacquisto di stabili appartenenti ad una unit che sia stata chiusa, o che sarebbe stata chiusa se non fosse stata rilevata, da parte di un investitore che non sia riconducibile al venditore, a patto che la nuova attivit non sia identica o simile a quella precedentemente svolta allinterno della stessa unit.
    *Non viene finanziato lacquisto di nuove attrezzature con il solo scopo di sostituire quelle esistenti, salvo il caso in cui le attrezzature stesse portino al completamento, ammodernamento e miglioramento del ciclo produttivo.
    **Non vengono finanziati progetti che prevedano la delocalizzazioni di attivit simili o trasferimenti di unit produttive da un altro stato membro UE.

    Spese eleggibili
    1. Spese per lacquisto di beni appartenenti alla categoria delle attrezzature fisse o comunque oggetto di inventario (immobilizzazioni materiali):
      • Acquisto di macchinari e attrezzature, ad eccezione del leasing;
      • Acquisto, ad eccezione del leasing, di mezzi di trasporto tecnologici strettamente necessari per il ciclo produttivo (solo per i codici CAEN F Costruzioni e B Industria Estrattiva prodotti non energetici).
    2. Spese per lacquisto di beni immateriali, ad eccezione del leasing (max. 50% del totale eleggibile):
      • Applicazioni informatiche;
      • Brevetti, licenze e know how, soluzioni tecniche non brevettate, inclusi software collegati al processo di produzione e alle esigenze gestionali dellimpresa.
    3. Spese per servizi di consulenza, solo per le PMI (i servizi devono essere strettamente collegati alla preparazione e/o allimplementazione del progetto) max. 10% del valore eleggibile.

    *Le attrezzature e i macchinari possono essere acquistate da paesi UE e non UE, a condizione che siano nuovi.
    **Non vengono finanziati progetti la cui implementazione sia cominciata prima della firma del contratto di finanziamento.
    ***Lacquisto dei macchinari deve avvenire alle condizioni di mercato, senza che vi sia alcuna relazione tra compratore e venditore.

    Linfrastruttura oggetto dellinvestimento deve soddisfare, in modo cumulativo, le seguenti condizioni:

    1. Essere detenuta in propriet/affitto/comodato dal Sollecitante;
    2. Il contratto di affitto/comodato deve avere una durata di almeno 4/6 anni dalla data di firma del contratto di finanziamento o contenere un riferimento esplicito al rinnovo automatico;
    3. Non essere oggetto di litigi.
    Beneficiari
    Possono accedere al contributo a fondo perduto le imprese aventi personalit giuridica romena, che si inquadrino come Piccole e Medie Imprese (PMI) o come grandi aziende e che rispettino le seguenti condizioni:
    • Hanno svolto legalmente attivit economica nellesercizio finanziario che precede la richiesta di finanziamento;
    • Hanno ottenuto un profitto nellesercizio finanziario che precede la data di presentazione della richiesta di finanziamento;
    • Richiedono il finanziamento per unattivit economica eleggibile (identificata dal codice CAEN). Rientrano in questa categoria (con alcune eccezioni, specificate nella Guida del Sollecitante al punto II.2.5) i seguenti settori: industria estrattiva, industria manifatturiera, distribuzione di acqua, gestione di rifiuti, attivit di decontaminazione, costruzioni.

    Piccole imprese:
    Hanno tra 10 e 49 dipendenti e un fatturato annuale, o possiedono immobilizzazioni complessive, non superiore a 10 milioni di euro, equivalente in RON;

    Medie Imprese:
    Hanno tra 50 e 249 dipendenti e un fatturato annuale inferiore a 50 milioni di euro, o possiedono immobilizzazioni complessive che non superino lequivalente in RON di 43 milioni di euro.

    Grandi aziende:
    Hanno pi di 250 dipendenti un fatturato netto annuale di oltre 50 milioni di euro, o possiedono immobilizzazioni per un valore superiore a 43 milioni di euro.

    Entit contributo
    La percentuale massima concessa di finanziamento a fondo perduto pari a:

    Grandi aziende

    1. 15% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati a Bucarest;
    2. 35% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati nelle Regioni: Bucarest-Ilfov e Ovest;
    3. 50% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati nelle Regioni: Nord-Est, Nord-Ovest, Sud, Sud-Ovest, Sud-Est e Centro.

    Medie imprese

    1. 25% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati a Bucarest;
    2. 45% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati nelle Regioni: Bucarest-Ilfov e Ovest;
    3. 60% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati nelle Regioni: Nord-Est, Nord-Ovest, Sud, Sud-Ovest, Sud-Est e Centro.

    Piccole imprese

    1. 35% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati a Bucarest;
    2. 55% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati nelle Regioni: Bucarest-Ilfov e Ovest;
    3. 70% del totale delle spese eleggibili per i progetti realizzati nelle Regioni: Nord-Est, Nord-Ovest, Sud, Sud-Ovest, Sud-Est e Centro.

    Valore massimo erogato per progetto:

    1. 17.800.000 RON / grandi imprese;
    2. 4.450.000 RON / PMI

    Budget del bando

    267 milioni di RON (equivalenti a 60 milioni di euro)

    • 2/3 a favore delle PMI;
    • 1/3 a favore delle grandi aziende.

    Lista dei documenti:

    1. Dichiarazione di eleggibilit Allegato 1A;
    2. Dichiarazione di impegno Allegato 1B;
    3. Business Plan Allegato 1C;
    4. Lettera accompagnatoria Allegato 1D;
    5. Bilancio dellazienda relativo allultimo esercizio fiscale;
    6. Atto costitutivo e visura dellUfficio del Registro del Commercio;
    7. Delibera Assemblea Generale dei Soci/Consiglio di Amministrazione di approvazione del progetto e di nomina del rappresentante legale per la firma del contratto di finanziamento;
    8. Autovalutazione criteri ambientali Allegato 1F;
    9. Allegato 2 nel caso di aziende collegate e/o partecipate;
    10. CV delle persone coinvolte nella gestione del progetto Allegato 1E.

    Tempistica
    La presentazione dei progetti viene effettuata online nel periodo 27 ottobre 25 novembre 2014 (ore 14:00).
    Guida al bando e maggiori informazioni:
    http://www.fonduri-ue.ro/comunicare/stiri-am-oi/2762-poscce

    Prime guide Competitivit 2014-2020
    Il Ministero dellEducazione ha lanciato, a soli fini di consultazione, le Guide del Sollecitante per tre azioni finanziate dal PO Competitivit 2014-2020:
    • Investimenti a favore dei dipartimenti di R&S delle imprese (Azione 1.1.1 Grande infrastruttura di R&S);
    • Progetti di R&S per spin-off e start-up innovative (Azione 1.2.1 Innovazione delle imprese attraverso progetti di R&S);
    • Personale straniero con competenze avanzate (Azione 1.1.4 Assunzione di personale straniero con competenze avanzate).
    Varie
    132 milioni di euro spesi nel PO Trasporti
    LAutorit di Management (AM) per il PO Trasporti ha recentemente inviato allAutorit di Certificazione dei Pagamenti una nuova dichiarazione di spesa per complessivi 584.152.425,79 RON (132 milioni di euro).
    La somma autorizzata dallAM PO Trasporti rappresenta le spese sostenute dai beneficiari per 9 progetti di infrastruttura stradale, 9 progetti di infrastruttura ferroviaria (di cui uno per lestensione della rete della metropolitana di Bucarest), 13 progetti per linfrastruttura navale e uno per quella aerea.
    Sino ad oggi lAM PO Trasporti ha sollecitato il rimborso di 1.996.227.577 Euro, vale a dire il 46,55% della somma totale stanziata (4,288 miliardi di euro).
    SPORTELLO BALCANI

    AL VIA LA PRIVATIZZAZIONE DEL SETTORE SIDERURGICO IN SERBIO. IL GOVERNO DI BELGRADO ANNUNCIA LA DECISIONE ENTRO FINE ANNO
    Belgrado, 31 ottobre 2014 la Compagnia di Stato per lacciaio serba, Zelezara Smederevo, pubblicher a breve un invito a presentare offerte per la creazione di una partnership strategica finalizzata a dare avvio alla progressiva privatizzazione della societ. Linvito a presentare proposte sar pubblicato entro la fine dellanno. La decisione del Governo serbo motivata dalla volont di rilanciare il settore siderurgico del Paese, dopo aver proceduto allacquisizione della compagnia nel mese di gennaio 2012 dallamericana US Steel.
    RIFORME E RAPPORTI CON LALBANIA AL CENTRO DI UN INCONTRO TRA I VERTICI DEL GOVERNO SERBO ED UNA DELEGAZIONE DI AMBASCIATORI UE
    Belgrado, 11 novembre 2014 Si svolto nella capitale serba un incontro fra il Premier Aleksandar Vucic e il primo vicepresidente del Governo di Serbia e ministro degli Esteri Ivica Dacic con una delegazione di ambasciatori in rappresentanza dellUnione Europea, della Repubblica Italiana, della Gran Bretagna, della Repubblica Federale Tedesca, della Francia, oltre che allambasciatore USA Michael Kirby. Oggetto della riunione, levoluzione delleconomia del Paese ed i passi in avanti verso ladesione allUnione Europea, alla luce delle recenti tensioni con il vicino albanese. Il risultato dei negoziati con il FMI sono stati invece giudicati positivamente e la delegazione ha garantito il pieno appoggio dei diversi governi e dellUnione al percorso di riforme intrapreso dal Governo.
    sportellO CROAZIA


    Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorit croate dopo lentrata della Repubblica di Croazia nellUnione Europea, per il periodo 2014 - 2020. Lobiettivo principale quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonch la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.
    Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Istro - Veneta, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

    Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con la segreteria della Camera di Commercio Istro Veneta:
    Tel: +385 52852055
    E-mail: segreteria.cciv@gmail.com
    Rudarska 1
    Labin (Albona)
    Croazia
    sportellO u.s.a.

    Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
    Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

    Eurosportello Veneto - USA
    c/o EABO (European American Business Organization)
    Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
    E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
    Referente: Beatrice De Bacco
    SERVIZIO DI DOMICILIAZIONE NELLA GRANDE MELA
    Il servizio offre la possibilit di utilizzare un ufficio per la conduzione degli affari direttamente negli USA. Lufficio pu essere utilizzato come sede legale aziendale, come indirizzo e per lo smistamento della corrispondenza fax e e-mail e avr un proprio numero di telefono e di fax assegnato; tra i servizi disponibili vi e' lutilizzo degli spazi comuni, della sala riunioni e del sistema di video conferenza. Sar inoltre possibile usufruire di servizi per la ricerca, l'avviamento e lo sviluppo di attivit di business e di quantaltro lazienda necessiti per la conduzione dei propri affari negli Stati Uniti.
    SPORTELLO apre

    CONFERENZA SCIENCE, INNOVATION AND SOCIETY: ACHIEVING RESPONSIBLE RESEARCH AND INNOVATION
    ROMA, DAL 19 AL 21 NOVEMBRE 2014
    Auditorium Parco della Musica - Viale Pietro de Coubertin, 30 ROMA, dal 19 novembre 2014 al 21 novembre 2014
    Organizzato da: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) in collaborazione con lAgenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE).
    La conferenza si svolger nell'ambito del semestre italiano di Presidenza del Consiglio dellUnione europea.
    La ConferenzaScience, Innovation and Society: achieving Responsible Research and InnovationSIS-RRI, un evento internazionale organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) in collaborazione con lAgenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE), che si svolger sotto la Presidenza italiana del Consiglio della Unione europea.
    La Conferenza si terr a Roma dal 19 al 21 novembre e rappresenta un'occasione unica per promuovere una vera e propria contaminazione tra scienza e societ. La Conferenza ha tra i suoi obiettivi, la formulazione di raccomandazioni da raccogliere in un documento conclusivo, la Rome Declaration che si baser sulle conclusioni scaturite nel corso della conferenza, dove verranno affrontati, tra gli altri, i seguenti temi:
    • stimolare nuove strategie di governance per la scienza e le istituzioni scientifiche;
    • promuovere la ricerca e linnovazione responsabile in Europa;
    • definire nuovi strumenti per la comprensione della scienza da parte della societ, e dei suoi cambiamenti per migliorare linterazione tra scienza e societ.
    Nel corso della tre giorni sar possibile partecipare a numerose iniziative, tra le quali:
    • il Netowrking Event con incontri bilaterali pre-organizzati al fine di facilitare la creazione di partenariati e collaborazioni internazionali per la partecipazione a Horizon 2020. La partecipazione al brokerage event gratuita, previa registrazione sul sito ufficiale dellevento : https://www.b2match.eu/science-society-2015;
    • Art&Innovation Exhibition: sar inaugurata durante la prima giornata della conferenza e rester aperta per due settimane presso il MAXXI, il Museo Nazionale delle arti del XXI secolo. La mostra esplora l'interazione tra scienza, arte e societ;
    • Market place for projects: in cui le attivit, i risultati e le migliori pratiche dei progetti finanziati nella tematica Science In Society, saranno resi accessibili in modo da dare visibilit alle storie di successo.
    Per ulteriori informazioni, visita il sito http://www.sis-rri-conference.eu/
    Registrati ora! http://www.sis-rri-conference.eu/registration/
    La partecipazione allevento gratuita.
    L'agenda dell'evento in fase di definizione.
    Per ulteriori informazioni sul'evento e sulle modalit di registrazione potete contattare:
    info@sis-rri-conference.eu
    Per ulteriori informazioni sul Networking event potete contattare:
    Mara Gualandi gualandi@apre.it;
    Angelo DAgostino dagostino@apre.it;
    Marco Ferraro ferraro@apre.it
    NANOTECHITALY - WORKSHOP INNOVATION MANAGEMENT AND ACCESS TO FINANCE
    MESTRE venezia, 26 NOVEMBRE 2014
    Mercoled 26 novembre dalle ore 13.30 alle 15.30 presso lNH Laguna Palace di Venezia Mestre si terr il Workshop Innovation Management and Access to Finance, organizzato da Eurosportello del Veneto, Federchimica, Veneto Innovazione e Veneto Nanotech, nellambito di Nanotechitaly2014.
    Obiettivo del Workshop quello di sottolineare la differenza tra l'innovazione e la ricerca e l'importanza delle politiche di marketing nella valorizzazione della ricerca e del peso di un business plan nell'accesso ai finanziamenti. La valorizzazione delle attivit immateriali in questo contesto fondamentale per trovare le risorse e gli investimenti pubblici che possono sostenere i progetti di innovazione e si pone lambizioso obiettivo di rispondere alla domanda Come la mia idea di business pu essere trasformata in un vero e proprio business?.
    Il workshop organizzato nellambito della settima edizione di NanotechItaly2014 che si svolger nuovamente a Venezia da mercoled 26 a venerd 28 novembre 2014. NanotechItaly la pi importante conferenza sulle tecnologie abilitanti in Italia che esplora il ruolo trasversale e sinergico delle Key Enabling Technologies-KET (nanotecnologie, micro-nanoelettronica, biotecnologie industriali, fotonica, materiali e sistemi avanzati di produzione) per lo sviluppo industriale, in settori quali la salute ed il benessere della persona, luso efficiente delle risorse e delle materie prime, i processi ed i sistemi di produzione, la bio-industria, laerospazio.
    Il Convegno metter in evidenza, con la collaborazione di specialisti provenienti dal mondo sia industriale che accademico, come le nanotecnologie e le altre tecnologie abilitanti siano in grado di sostenere lo sviluppo di prodotti innovativi e ad alto valore aggiunto, offrendo un vantaggio competitivo per un gran numero di realt industriali. L'eccellenza scientifica, la leadership industriale, la risposta alle sfide sociali, la sostenibilit della ricerca, guideranno la politica industriale dell'Unione Europea per la crescita e lo sviluppo economico nei prossimi anni e caratterizzeranno l'azione di Horizon 2020.
    Per visionare il programma completo di NanotechItaly, cliccare qui: www.nanotechitaly.it/program
    Per iscriversi beneficiando della tariffa scontata riservata al Workshop, necessario registrarsi creando dapprima il proprio profilo qui: http://subscription.nanotechitaly.it/index.php dopo di che, possibile procedere con la scelta delle sessioni di proprio interesse e inserire nella finestra Codice di Registrazione il seguente codice: ws2014wedaft1_10
    Per scaricare il dettaglio del Workshop cliccare qui.
    Per maggiori informazioni potete contattare dott.ssa Stefania De Santi tel. 0410999411 stefania.desanti@eurosportelloveneto.it

    VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

    altre iniziative

    EGOINg abroad, a cura di eurocultura
    Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

    Eurocultura
    Via del Mercato Nuovo, 44/G
    36100 Vicenza
    tel. 0444 - 964 770
    fax 0444 - 960 129
    info@eurocultura.it
    www.eurocultura.it
    STAGE ALL'ESTERO
    Stage nei videogiochi a Berlino
    Wooga, con sede a Berlino, la terza societ pi grande in Europa che si occupa di sviluppo di videogiochi.
    L'azienda regolarmente alla ricerca di tirocinanti nei ambiti di grafica, ingegneria, comunicazione ed altre settori. Per esempio cerca pi volte all'anno studenti, laureandi e laureati in materie informatiche per Software Engineering per almeno 3 mesi.
    Inserito nella sezione degli sviluppatori, il tirocinante avr la possibilit di conoscere da vicino le modalit di sviluppo dei videogiochi. Il tirocinio strutturato in una parte teorica ed una pratica, grazie alla quale il tirocinante sar in grado di usare nuove tecnologie di video editing.
    Il candidato ideale possiede le seguenti competenze ed esperienze:- studi informatici o equivalenti- interessi nei social media, in particolare nei social games- attitudine all'apprendimento- senso al prodotto e al design- orientamento agli obiettivi- ottime competenze comunicative e di lavoro in team- capacit di lavorare in un ambiente internazionale multiculturale
    Altre figure sono elencate nella sezione Jobs > Students.
    http://www.wooga.com
    BUONO A SAPERSI
    Anno scolastico allestero
    Sia associazioni sia agenzie si sono specializzate nellorganizzare periodi di studio allestero (un intero anno, ma anche per 6 o 3 mesi). Da una buona associazione o agenzia si ricevono informazioni e chiarimenti sulle scuole e le famiglie di accoglienza, sulle spese, sulla normativa italiana ed estera circa la validit degli studi, sui visti, sui tempi, ecc.
    Esse espletano tutte le pratiche burocratiche necessarie e, volendo, si occupano anche del viaggio di andata e ritorno, e dellassegnazione di eventuali borse di studio.
    I costi sono impegnativi ma non proibitivi, se si considera che, anche a casa, i vostri genitori devono mantenervi.
    Di solito let richiesta per lo studio allestero va dai 14 ai 17 anni.
    Gli studenti, regolarmente iscritti ad una scuola superiore, che hanno concluso il precedente anno scolastico con una votazione elevata ed hanno alle spalle famiglie a basso reddito, possono fare domanda (comunemente entro settembre/ottobre) allagenzia per l'assegnazione di una borsa di studio.
    Generalmente la classe che viene destinata a questa esperienza la quarta superiore: un po perch gli esami di maturit sono ancora lontani, un po perch i ragazzi sono gi abbastanza grandi. Considerando che i tempi di organizzazione sono lunghi (almeno un anno), consigliamo ai ragazzi che hanno questo sogno e che stanno per entrare nel terzo anno delle superiori (o, addirittura, nel secondo) di cominciare subito a parlarne a casa e di rivolgersi al pi presto ad unassociazione o agenzia.
    www.ef.com
    www.becasse.it
    www.euroeduca.it
    www.masterstudio.it
    www.afsai.it
    IDEE
    YOTE: Youth on the Empowerment: le competenze chiave per i giovani europei
    Il 18 dicembre 2006 il Parlamento Europeo ed il Consiglio hanno approvato una Raccomandazione relativa alle competenze chiave di cui tutti hanno bisogno per la realizzazione e lo sviluppo personali, la cittadinanza attiva, linclusione sociale e loccupazione.
    Le 8 competenze chiave delineate sono:
    • Comunicazione nella madrelingua;
    • Comunicazione nelle lingue straniere;
    • Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia;
    • Competenza digitale;
    • Imparare ad imparare;
    • Competenze sociali e civiche;
    • Spirito di iniziativa e imprenditorialit;
    • Consapevolezza ed espressione culturale.
    Lo sviluppo economico degli ultimi anni dimostra l'importanza della mobilit, sia internazionale che professionale, per la ricerca di opportunit di lavoro e la necessit di adattarsi rapidamente ai cambiamenti e alle nuove sfide di un mondo produttivo e del lavoro sempre pi globalizzati.
    La formazione per lacquisizione delle 8 competenze chiave, compresa la loro dimensione internazionale, dovrebbe quindi entrare a pieno titolo in tutti i processi educativi e formativi.
    A Novembre del 2013, con lobiettivo di sviluppare uno strumento informatico che aiuti i giovani a migliorare le loro competenze chiave, abbiamo dato vita al progetto YOTE: Youth on The Empowerment, finanziato dallUnione Europea a cui partecipano organizzazioni spagnole, italiane, greche, austriache, tedesche e tunisine.
    Sul sito web del progetto http://www.yote.eu disponibile il percorso formativo gratuito dove tutti, ma in particolare i giovani, possono trovare idee ed esercizi per saperne di pi sulle competenze chiave e per migliorarle.
    COLTI AL VOLO LAVORO
    1. Opportunit di carriera in Francia per medici specialisti. Scad.: non indicata
    PERSUADERS RIVIERE Consulting, societ di selezione con sede a Parigi, leader in Francia nel settore medico, seleziona medici specialisti per posizioni lavorative in vari dipartimenti francesi.
    Le risorse selezionate saranno inserite presso organizzazioni sanitarie, pubbliche e private, e studi medici gi avviati per permettere limmediato inserimento lavorativo.
    Ai candidati scelti si offre assistenza nella ricerca dellalloggio, possibilit di frequentare corsi di lingua francese e concreti sbocchi professionali.
    Requisiti:
    • Conoscenza della lingua francese, almeno base;
    • Specializzazione (o corso MMG) e possibilit di essere iscritti allOrdine dei medici in Francia;
    • Coinvolgimento e dinamismo;
    • Buone attitudini relazionali: disponibilit, ascolto dei pazienti.
    Nello specifico, attualmente, si ricercano i seguenti profili: Anestesisti, Medici di famiglia, Medici del lavoro, Radiologi, Oculisti medici, Psichiatri.
    Per maggiori informazioni contattare la Dott.ssa FARANO all'indirizzo: vfarano@persuadersrh.com
    2. Lavoro nel Regno Unito. Scad.: al pi presto
    Sul sito CV&Coffee si trovano le seguenti offerte di lavoro a Londra e oltre:
    • Italian Speaking Reservations Specialist
    • Italian Customer Advisor
    • Trilingual Executive Assistant Italian and French
    • French or Italian speaking Customer Service Administrator
    • Graphic Designer wanted for London based company
    • Secretary/Legal Secretary
    • Marketing Communications Manager International Manchester
    • Video maker/Video editor
    Per candidarsi occorre seguire le indicazioni presenti nella pagina dellofferta che interessa.
    CV&Coffee NON seleziona i candidati e NON accetta candidature. Invece pu aiutare con la preparazione di CV e cover letter, se si scrive a cvandcoffee@cvandcoffee.com
    3. Selezioni Disneyland Paris a Palermo 24-25 e Milano 27-28 novembre 2014
    Disneyland Paris, in collaborazione con la rete Eures, organizza a Palermo e a Milano i recruiting days, con lobiettivo di selezionare personale da impiegare nel parco divertimenti.
    Le posizioni aperte riguardano:
    • Cameriera/Cameriere
    • Commis (Donna/Uomo)
    • Cassiera/Cassiere in un ristorante
    • Operatrice-animatrice/operatore-animatore delle attrazioni
    • Commesso/Commessa in negozio
    Ai candidati richiesta unet superiore ai 18 anni e la conoscenza del francese o dellinglese.
    Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
    Eurocultura segnala
    Careers Abroad: La candidatura in lingua inglese. Vicenza, sabato 29 novembre 2014
    Colti al volo Stage
    1. Programma Leonardo, progetto Giovani Cittadini d'Europa - III Fase in Belgio, Francia, Malta, Regno Unito, Spagna e altri. Scad.: 21 novembre 2014
    Il Centro Educazione allEuropa di Ravenna, la Fondazione Flaminia di Ravenna e il Campus di Ravenna Universit degli studi di Bologna, promuovono il progetto GIOVANI CITTADINI DEUROPA - III FASE, che offre 10 borse per stage di 15 settimane a laureati dei corsi di studio del Campus di Ravenna dall'Anno Accademico 2010/2011 al 21 novembre 2014.
    Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
    Moduli
    Per informazioni scrivere a edeu@mclink.net
    2. Programma Leonardo, progetto DEVELOP 2020 Fase II. Scad.: 21 novembre 2014
    il Collegio Universitario ARCES di promuove il progetto DEVELOP 2020 Fase II, che mette a disposizione 47 borse per stage di 16 settimane da impiegare in:
    • Spagna e Portogallo (solo per residenti in Sicilia)
    • Austria, Germania, Regno Unito, Irlanda, Francia, Rep. Ceca, Bulgaria (per residenti in tutta Italia)
    Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
    Per informazioni scrivere a leonardo@arces.it
    3. Programma di stage MOVE Impact con AIESEC. Scad.: non indicata
    Il programma permette ai giovani studenti italiani di svolgere dalle 6 alle 8 settimane di stage in progetti all'estero di impatto sociale, con vitto e alloggio garantiti. Partenze in inverno o primavera.
    Tipologie di stage:
    • Entrepreneurship: Lavora in una NGO nel project management, comunicazione, marketing, pubbliche relazioni, finance, o tenendo workshops per portare la mentalit imprenditoriale nelle scuole e nelle universit. Destinazioni principali: Turchia, Brasile, Repubblica Ceca, Portogallo, Colombia, Polonia.
    • Education: Aiuta bambini e adolescenti ad imparare a guardare al di l dei propri orizzonti, insegnando loro in un'altra lingua, come l'italiano, l'inglese, il portoghese o lo spagnolo. Avrai allo stesso tempo modo di conoscere altre culture, e raccontare la tua. Destinazioni principali: Taiwan, Cina, Portogallo, Messico, Ungheria, Turchia, Etiopia, Egitto, India, Russia, Colombia, Mauritius, Polonia e Thailandia.
    • Awareness: Prendi parte a progetti di spiccato valore sociale, sensibilizzando le comunit (bambini e adolescenti) su HIV/AIDS, la salute, i diritti umani e la sostenibilit (ambientale e d'impresa). Acquisirai consapevolezza su temi di rilevanza globale e darai il tuo contribuito al cambiamento. Destinazioni principali: Taiwan, Cina, Messico, Ungheria, Etiopia, Turchia, Egitto, India, Russia, Colombia e Thailandia.
    Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
    Eurocultura segnala
    Lavoro in Germania: online il nuovo sito di Eurocultura
    COLTI AL VOLO VOLONTARIATO
    1. Servizio Volontario Europeo per appassionati del circo in Francia. Scad.: 16 novembre 2014
    Il CESIE di Palermo cerca un volontario per il progetto SVE So Act II, che si svolger in una scuola circense vicino Tolone.
    Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
    Per informazioni si pu scrivere a sve@cesie.org
    2. Servizio Volontario Europeo in Turchia. Scad.: al pi presto
    Progetto Giovani di Padova informa che lassociazione KalpAnkara Education and Youth Center sta selezionando due partecipanti per un progetto SVE di 12 mesi da gennaio 2015 in una biblioteca di Ankara.
    Tutte le informazioni e le modalit di candidatura sono qui
    Per informazioni si pu scrivere a kalpankara@gmail.com
    3. Web e cooperazione si incontrano: Kit del cooperante 2.0
    stato presentato il Kit del cooperante 2.0 e il nuovo centro di formazione online per luso del web e delle ICT nella cooperazione internazionale.
    Tutte le informazioni e le modalit duso sono qui
    Per informazioni si pu scrivere a training@ong2zero.org
    Eurocultura segnala
    Allestero per lavoro, stage, studio e volontariato. Gratis gli approfondimenti di MUOVERSI
    Centro di formazione in Europrogettazione
    Venice International University
    Isola di San Servolo - Venezia
    Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
    Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
    Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
    Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
    Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
    Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

    http://www.europelago.it/dove.asp
    euroreporter
    La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
    Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

    contatti

    Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
    Eurosportello informa - Anno XVIII N 20 2014
    Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
    Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
    www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

    Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
    Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
    Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

    Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Beatrice De Bacco, Marco Boscolo, Rossana Colombo, Federico Crivelli, Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Matteo Peri, Daniela Nardello,
    Dubravka Skopac, Giulia Valeri, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello