<
n° 21
30/11/2016
EUROSPORTELLO INFORMA

n 21
30 novembre 2016


Enterprise Europe Network la pi grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale, presente in pi di 60 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare lintroduzione dellinnovazione nel mercato.

La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire laccesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei

EUROSPORTELLO

NEWS
RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALLA FASE DI COLLAUDO DEL NUOVO STRUMENTO EUROPEO PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELL' EFFICIENZA ENERGETICA DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE REALIZZATO DALL'AGENZIA ESECUTIVA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA COMMISSIONE EUROPEA (EASME).
EVENTI
BLUE TECH PROJECT STUDIO DI FATTIBILIT
Tramite questo link (http://www.bluetechproject.eu/deliverables) possibile scaricare lo studio di fattibilit per la creazione del Cluster transnazionale nella regione Adriatico Ionica nel settore delle tecnologie verdi applicate alla cantieristica navale ed ai servizi connessi, sviluppato allinterno del WP3 Technical implementation analysis of the development of a Cluster in the Adriatic Ionian Area in the sector of the Green Shipbuilding Technologies
LINNOVAZIONE DIGITALE NEL SETTORE TESSILE: INIZIATIVE IN CORSO
Attraverso il progetto TCBL (Textile and Clothing Business Labs) cofinanziato nellambito di Horizon 2020, Programma Quadro Europeo per la Ricerca e lInnovazione Unioncamere del Veneto si sta impegnando a supportare le aziende del settore tessile-moda per far emergere le eccellenze del Made in Italy e favorire al contempo linnovazione e la competitivit delle imprese venete.
Tra gli obiettivi principali vi la creazione di un ecosistema locale e internazionale che favorisca linterazione, lo scambio di conoscenze e la messa in rete di aziende e professionisti, accomunati dalla ricerca della qualit e da un modo di produrre etico e responsabile.
allinterno di questo contesto che FabLab Venezia - in qualit di associato al Network TCBL e in collaborazione con Unioncamere del Veneto - sta per avviare una serie di incontri per promuovere linnovazione digitale nel settore tessile manifatturiero, mettendo la propria esperienza e le proprie competenze al servizio delle aziende del settore.
In data gioved 1 dicembre si terr un Open Day for Textile, ovvero una giornata porte aperte, durante la quale sar possibile incontrare il personale di FabLab Venezia e conoscere le tecnologie ad oggi disponibili per digitalizzare alcuni aspetti del processo produttivo.
Seguir poi, in data 7 dicembre, il workshop Parametric pattern with Grasshopper. Strumenti per il disegno di pattern di superficie per far sperimentare le possibilit del software nel creare disegni bidimensionali e orditure stampate in 3d.
Tutti gli eventi citati si terranno presso la sede di FabLab Venezia - Edificio Porta dellInnovazione, Parco Scientifico e Tecnologico Vega, Via della Libert 12 - Venezia Marghera.
Per partecipare necessario inviare una mail di conferma al seguente indirizzo: info@fablabvenezia.org
Per ulteriori informazioni sul progetto TCBL, referente di Unioncamere del Veneto: Michela Bergamin, tel. 041 0999411, michela.bergamin@eurosportelloveneto.it.
EXPLORE THE WORLD 2016 - VENETO IN MOVIMENTO:
DESTINAZIONE USA E CANADA CON L'ESPERTO BERND FAAS DI EUROCULTURA VICENZA
GIOVEDI' 12 GENNAIO 2017 ORE 15.00 - 17.00
C/O UNIVERSIT CA' FOSCARI CDE CENTRO DI DOCUMENTAZIONE EUROPEA, AULA MARIO BARATTO, SEDE CENTRALE, DORSODURO 3246
Gli USA e il Canada rappresentano il sogno di molte persone quando si parla del futuro formativo e lavorativo. C chi cerca il lavoro nella Silicon Valley nel settore IT oppure vuole frequentare ununiversit rinomata della East Coast; chi invece punta su Vancouver e un lavoro stagionale; chi vuole professionalizzarsi con lo stage nel marketing a Miami o Montreal; chi addirittura vuole emigrare nelle praterie infinite del Canada oppure nella multiculturalit di San Francisco.
Questi due Paesi invitano a ragionare su un periodo lungo lontano da casa, non solo per la distanza da superare ma anche per le opportunit che offrono.
Si inseriscono bene nella crescita formativa sia dopo la maturit, sia durante gli studi universitari, sia subito dopo. Per il lavoro qualificato, invece, diventano interessanti dopo qualche anno di esperienza in Italia.
Per . . . sono anche Paesi che hanno alzato molte barriere verso lestero. La principale quella del visto che deve essere richiesto per ogni tipo di lavoro e formazione. I Governi scelgono attentamente chi lasciano entrare e devono essere interpellati con grande anticipo rispetto alla partenza.
La conferenza dedicata a "USA e Canada" permette ai partecipanti di individuare i propri obiettivi personali e la loro concreta possibilit di realizzazione.
Bernd Faas opera da oltre 20 anni nel settore della mobilit internazionale. La sua esperienza professionale riguarda lorientamento, la preparazione e la realizzazione di attivit allestero nellambito del lavoro, dello stage, della formazione e del volontariato.
Eurocultura si occupa dal 1993 di mobilit internazionale. Consulenza orientativa, conferenze Careers Abroad e le newsletter Muoversi e InGermania sono alcuni degli strumenti che permettono di definire il percorso adeguato per crescere personalmente e professionalmente mediante una permanenza all'estero.
EXPLORE THE WORLD 2016 - VENETO IN MOVIMENTO il network di servizi di orientamento alla mobilit internazionale realizzato in collaborazione tra il Comune di Venezia - Europe Direct Veneto, il Comune di Thiene - Urban Center, il Comune di Bassano del Grappa Informa Citt, il Comune di Valdagno Progetto Giovani e il Comune di Padova - Progetto Giovani Informagiovani, con l'organizzazione tecnica di Eurocultura.
Link: http://www.comune.venezia.it/content/incontro-sulla-mobilit-europa-11-aprile-2016
Ingresso libero.
Per motivi organizzativi gradita la registrazione agli incontri:
Europe Direct - Comune di Venezia
Tel. 041 2748082 - numero verde 800 496200
Email: infoeuropa@comune.venezia.it
ALTRE INIZIATIVE
LOVEAT 2016 EVENTO DI INCONTRI BILATERALI
VENEZIA, 2-3 DICEMBRE 2016
ARGENTINA 2016 BROKERAGE EVENT
BUENOS AIRES, 7 DICEMBRE 2016
CONVEGNO DISTACCO DEI LAVORATORI NEI PAESI GERMANOFONI ASPETTI LEGALI E PROCEDURE PER EVITARE SANZIONI - BELLUNO 1 DICEMBRE 2016
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
fornitura di servizi specialistici e di consulenza
Appello alla manifestazione d'interesse - fornitura di servizi specialistici e di consulenza per Unioncamere del Veneto - Eurosportello del Veneto
NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, ALLA BANCA CENTRALE EUROPEA E AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO Relazione 2017 sul meccanismo di allerta (preparata conformemente agli articoli 3 e 4 del regolamento (UE) n. 1176/2011 sulla prevenzione e la correzione degli squilibri macroeconomici) {SWD(2016) 354 final} COM(2016) 728 final
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, ALLA BANCA CENTRALE EUROPEA, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO, AL COMITATO DELLE REGIONI E ALLA BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI Analisi annuale della crescita 2017 COM(2016) 725 final
POLITICA ECONOMICA E MONETARIA
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO - Relazione annuale sui negoziati avviati dalla Commissione in materia di crediti all'esportazione, ai sensi del regolamento (UE) n. 1233/2011 COM(2016) 718 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
PROROGA SCADENZA BANDO AZIONE 3.1.1 C) IMPRESE CULTURALI
Si informa che il termine per la presentazione delle domande di sostegno per il bando POR-FESR 2014-2020 Asse 3 Azione 3.1.1 sub-azione C imprese culturali, creative e dello spettacolo, stato prorogato alle ore 18.00 di luned 5 dicembre
POR FESR 2014-2020. AZIONE 3.5.1 D - BANDO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE NUOVE IMPRESE NATURALISTICHE
Scadenza: 04/01/2017 23:59
POR FESR 2014-2020. Asse 3 Competitivit dei sistemi produttivi Azione 3.5.1 Interventi di supporto alla nascita di nuove imprese sia attraverso incentivi diretti, sia attraverso l'offerta di servizi, sia attraverso interventi di micro finanza. Sub-Azione D imprese naturalistiche.
Si avvisa di porre attenzione all'Errata corrige / Nota esplicativa
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali

sportello bruxelles

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
La Commissione lancia loperazione start up e scale up
La Commissione, con la sua operazione start-up e scale-up, intende offrire ai numerosi imprenditori innovativi europei tutte le opportunit per divenire societ leader a livello mondiale. L'iniziativa riunisce tutte le possibilit che l'UE gi offre mettendo per l'accento su tre aspetti: gli investimenti in capitali di rischio, il diritto fallimentare e la tassazione. L'iniziativa riunisce una serie di azioni nuove ed esistenti creando un quadro pi coerente che consenta alle start-up di crescere e operare in tutta Europa, in particolare per quanto riguarda i seguenti aspetti:
  • migliore accesso al credito;
  • una seconda possibilit per gli imprenditori;
  • dichiarazioni fiscali semplificate.
Il primo strumento messo a disposizione, per quanto riguarda laccesso al credito, un fondo di fondi paneuropeo di capitali di rischio da 400 milioni di euro riorientati da altri programmi Ue. Il nuovo strumento finanziario sar gestito da uno o pi gestori di fondi di provata esperienza e sar complementare ad altri strumenti come il fondo Efsi del Piano Junker, e ai programmi Cosme e Horizon2020. Liniziativa prevede anche un proposta legislativa della Commissione in tema di diritto fallimentare per salvaguardare gli imprenditori in difficolt e limpegno dellEsecutivo europeo nel creare una base imponibile consolidata comune per l'imposta sulle societ (CCCTB).
Nel 2017 sar poi lanciato uno sportello unico digitale daccesso online che permetter di reperire informazioni, conoscere le procedure e avere consulenza sul mercato unico, oltre che laccesso delle start up al mercato europeo degli appalti pubblici.
Nasce una Piattaforma Ue per aiutare gli attori della filiera alimentare
Dal 29 novembre sar attiva la nuova piattaforma per la prevenzione delle eccedenze alimentari della Commissione europea. L'iniziativa mira a supportare tutti gli attori della filiera nellindividuazione delle misure necessarie per ridurre sia le perdite che gli sprechi, e nella condivisione di buone pratiche. All'ordine del giorno della prima riunione, che sar inaugurata dal commissario europeo alla salute Vytenis Andriukaitis, ci sono la preparazione di linee guida Ue per le donazioni di eccedenze e lo studio di una metodologia per misurare il fenomeno dello spreco alimentare in modo da poter valutare i progressi compiuti sul tema nel corso del tempo.
APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles;
Riunione della Commissione ECON- Prroblemi Economici e Monetaria: In data 9 novembre si riunita la Commissione ECON dedicata agli accordi Ue-Canada sulla concorrenza
Riunione della Commissione INTA Commercio Internazionale: Nelle date del 7 e 8 novembre si tenuta la riunione della Commissione INTA dedicata all'utilizzo dell'olio di palma
ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • Il 2 dicembre: H2020 Info Day on Factories of the Future 12, ICT 5 and ICT 31, Breydel room Auditorium, Avenue d' Auderghem 45, 1040 Bruxelles, 8.00-16.00
  • Il 5 dicembre: Horizon 2020-Int-2015 Projects' Conference- Europe as a Global Actor, rue Van Maerlant 2, 1000 Bruxelles, 8.30-16.30
  • Il 6 e 7 dicembre: The 2016 EU Agricultural Outlook Conference , Rue de la Loi 170, 1040 Bruxelles

sportello CROAZIA

Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorit croate dopo l'entrata della Repubblica di Croazia nell'Unione Europea, per il periodo 2014 - 2020. L'obiettivo principale quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonch la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.
Lo Sportello, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Referente: Luca Pavanato
Eurosportello Unioncamere del Veneto
Via delle Industrie, 19/d
I 30175 Venezia
Tel. +39 041 099 9411
Fax +39 041 099 9401
E-mail: europa@eurosportelloveneto.it
BANDO
Lo sviluppo dell'infrastruttura aziendale

sportello apre

NOTIZIE
TAVOLO REGIONALE DEI SOCI APRE VENETO

Unioncamere del Veneto- Eurosportello Veneto lieta di informarvi che lo Sportello APRE VENETO http://www.eurosportelloveneto.it/apreveneto/apre/apreveneto, come di consueto, ha organizzato il Tavolo Regionale dei soci APRE Veneto, al quale parteciper anche il nuovo direttore di APRE Nazionale, il dott. Marco Falzetti.
La riunione si terr il 2 dicembre presso la sede di Unioncamere del Veneto, Sala Europa, entrata 19/C
Parteciperanno allincontro Direttori, Prorettori e Direttori alla ricerca degli Enti, dei Centri di Ricerca ed Universit socie, nonch tutti i referenti operativi nellambito dellAgenzia per la Promozione della ricerca Europea afferenti al nostro Sportello http://www.eurosportelloveneto.it/apreveneto/soci-apre-veneto.
La riunione sar loccasione per conoscere i nuovi soci e programmare attivit congiunte sulla base delle proposte e delle esigenze di ciascun Socio e delle singole specializzazioni ed esperienze
COMUNICATO STAMPA
SVILUPPO SOSTENIBILE, ENTERPRISE EUROPE NETWORK A SOSTEGNO DELLE AZIENDE CHE DEVONO UNIFORMARSI AL REACH
Entro maggio 2018 molte industrie italiane dovranno raggiungere gli obiettivi previsti dal regolamento europeo sulla registrazione, valutazione e autorizzazione delle sostanze chimiche. A dieci anni dalladozione del regolamento, la 5 Conferenza Nazionale sul regolamento Reach far il punto della situazione, mentre la Rete continua la sua attivit di supporto alle aziende chiamate a uniformarsi ai nuovi requisiti normativi richiesti dallEuropa
-------------------------
ROMA Industria e salute delluomo, sostanze chimiche e protezione dellambiente: possono queste realt convivere ma specialmente crescere insieme? A puntare su questi binomi sar la 5 Conferenza Nazionale sul regolamento Reach organizzata dal Ministero della Salute, in collaborazione con il Ministero dellAmbiente e della Tutela del Territorio e del Mare e il Ministero dello Sviluppo Economico - che durante la giornata di gioved 16 novembre presenter i punti chiave che il regolamento dellUnione europea prevede di raggiungere entro maggio 2018 e le esperienze positive di industrie coinvolte nel percorso. Ad incontrarsi allAuditorium Biagio DAlba, presso il Ministero della Salute, saranno le istituzioni, gli esperti del settore e le aziende chiamate a mettersi in regola con la normativa europea. In prima linea anche la rete EEN, Enterprise Europe Network la pi grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale promossa dalla Commissione europea - che sta lavorando con le realt industriali coinvolte al raggiungimento degli obiettivi e alla promozione di metodi alternativi per la valutazione dei pericoli che le sostanze chimiche comportano sulluomo e gli animali.
Ma quali potrebbero essere i rischi presenti, ad esempio, in una delle aziende leader nel settore dei bottoni per labbigliamento? Cosa si nasconde dietro la preparazione di accessori? A venire incontro a questa industria leader stata proprio la Enterprise Europe Network, tramite InnovhubSSI, che opera come Sportello Informativo SIT Reach allinterno della rete (un servizio di assistenza in risposta a specifici quesiti riguardanti lapplicazione del regolamento REACH, Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of Chemicals). Allazienda sono state date informazioni e supporto tecnico sulla presenza di alcune sostanze (formaldeide, nichel e piombo) presenti nei preparati chimici, utilizzati per confezionare bottoni e accessori, destinati ad entrare in contatto diretto con la pelle dei consumatori. La InnovhubSSi non solo ha fornito un supporto tecnico ma ha anche permesso allazienda di risolvere i suoi dubbi e di continuare a vendere i suoi prodotti sul mercato UE in tutta sicurezza.
Per altri gruppi, operanti nei settori innovativi dei biopolymers e dei biochemicals, la necessit di conformarsi agli obblighi previsti da una normativa complessa come il REACH ha generato una serie di adeguamenti dal notevole impatto, superati grazie al contributo e sostegno della rete EEN di Confindustria Piemonte. EEN della Confindustria Piemonte ci ha fornito tramite il SIT, un servizio di assistenza per rispondere a specifici quesiti riguardanti lapplicazione del regolamento, hanno sottolineato i responsabili della realt aziendale coinvolta. In particolare abbiamo ricevuto utili indicazioni per la corretta definizione del ruolo aziendale nellambito di catene di fornitura complesse e per risolvere perplessit relative alle disposizioni regolamentari in materia di schede di dati di sicurezza. Un sostegno fondamentale per rendere attuabile un modello di bioeconomia incentrato sulluso efficiente delle risorse. Un modello nel quale crediamo molto hanno concluso - perch non solo competitivo ed economicamente attuabile ma necessario per limitare le ripercussioni delle diverse attivit antropiche sullambiente e la dipendenza da materie prime non rinnovabili.
A sottolineare laiuto dato dalla rete anche la TGM, azienda specializzata nel settore automotive come produttore di cablaggi elettrici, che si rivolta allo sportello informativo territoriale dellEnterprise Europe Network della Confindustria Piemonte SIT Reach. Ci stato dato un grande aiuto a livello di informazioni per far chiarezza nella giungla di questo sistema, con efficienza e grande cortesia, hanno precisato dallazienda. Purtroppo la complessit dellargomento tale per cui gli Enti dovrebbero fare veri e propri corsi di formazione alle aziende.
La Rete continuer a fornire il suo contributo per far chiarezza sulla grande complessit del regolamento e sulle sostanze che dovranno essere presentate allAgenzia europea ECHA, European chemicals agency - che aiuta le aziende a rispettare la legislazione Ue sulle sostanze chimiche - e sullobbligo, in mancanza di dati disponibili, di eseguire test sperimentali per caratterizzare le propriet fisico-chimiche, tossicologiche e ambientali.
Cosa EEN:
Enterprise Europe Network la pi grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale promossa dalla Commissione Europea, presente in pi di 60 Paesi ed composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi. La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare lintroduzione dellinnovazione nel mercato. La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire laccesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei.
Per ulteriori informazioni sulla rete e sul Reach:
www.een-italia.eu e www.reach.gov.it
Per informazioni sulla5 Conferenza Nazionale sul regolamento Reach:
www.isprambiente.gov.it e http://reach.sviluppoeconomico.gov/rete-sit-reach
Ufficio Stampa EEN-Italia
Cecilia De Donno
3389465660
ceciliadedonno@dd-production.com

Maria Tagliazzucchi
3388376492
Anna Di Russo
3296771055
JPI MYBL CONFERENCE 2016 HEALTH, AGEING AND MIGRATION: NEW PATTERNS OF DEMOGRAPHIC CHANGE
Convegno nellambito delliniziativa JPI "More Years Better Lives per approfondire lo stato dellarte nel cambiamento demografico relativo alle tematiche Salute, invecchiamento e migrazione. Roma, 1-2 Dicembre 2016
Il prossimo 1-2 Dicembre si terr a Roma, presso lUniversit Cattolica del Sacro Cuore Policlinico Gemelli, la JPI MYBL Conference 2016 Health, Ageing and Migration: New patterns of demographic change. I due giorni di lavori, che si svolgono nellambito delliniziativa JPI "More Years Better Lives approfondiranno lo stato dellarte nel cambiamento demografico relativo alle tematiche Salute, invecchiamento e migrazione con lobiettivo di un confronto e proficuo scambio di best practises tra paesi europei e non. Dato il numero limitato di posti disponibili (200), si raccomanda di procedere quanto prima alliscrizione https://goo.gl/OzvFM4 Per ulteriori informazioni, consultare il link http://www.jp-demographic.eu/news/jpi-mybl-conference/
BANDO: I GIOVANI E LE SCIENZE 2017
Aperta la selezione nazionale per il 29 concorso dell'Unione Europea riservata ai giovani scienziati delle scuole superiori (14-21 anni). Scadenza: 10 febbraio 2017
Il bando I giovani e le scienze 2017, ha aperto la selezione nazionale per il 29 concorso dellUnione europea dei giovani scienziati. Liniziativa aperta a tutte le tematiche scientifiche e tecniche; si rivolge a ragazze e ragazzi che frequentano le superiori di 2 grado con pi di 14 anni e meno di 21. Ladesione pu essere singola o in gruppo di non pi di tre. La scadenza per inviare i progetti alla segreteria Fast confermata per il 10 febbraio 2017; lesposizione dei migliori progetti scelti dalla giuria e la premiazione si svolgeranno a marzo 2017. Per maggiori informazioni: fast@fast.mi.it; http://www.fast.mi.it
SMEINST-05-2016-2017: SUPPORTING INNOVATIVE SMES IN THE HEALTHCARE BIOTECHNOLOGY SECTOR
A seguito delle integrazioni pubblicate a luglio 2016 dalla Commissione sul topic in oggetto (vedi WP) vi segnaliamo alcune informazioni inerenti le scadenze del 2017:
  • nelle 4 cut off 2017 (18/01; 06/04; 01/06; 18/10) non sar pi possibile presentare proposte di Fase 1, ma soltanto proposte di Fase 2;
  • in tutte e 4 le scadenze 2017, sar possibile presentare una proposta di Fase 2 sullo stand "a) Cell technologies in medical applications;
Soltanto per la scadenza del 18/01/2017:
  • sar possibile presentare proposte di Fase 2 anche sullo stand "b) Clinical research for the validation of biomarkers and/or diagnostic medical devices";
  • in merito allo stand "b) Clinical research for the validation of biomarkers and/or diagnostic medical devices", qualsiasi PMI for profit del settore potr presentare una proposta di Fase 2 (soltanto nella cut off 18/01/2017), compresse quelle aziende che non hanno partecipato n sono state selezionate per il finanziamento in Fase 1 nel biennio precedente, con riferimento al topic "PHC-12-2014/2015".
SCADENZA REACH 31 MAGGIO 2018: PREPARARSI SUBITO UNA PRIORIT SOPRATTUTTO PER LE PMI
Tutte le sostanze chimiche prodotte o importate nello Spazio economico europeo, in una fascia compresa tra 1 e 100 tonnellate l'anno, devono essere registrate entro il 31 maggio 2018 presso l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA). Si tratta dell'ultimo termine di registrazione stabilito dal regolamento CE n. 1907/2006 (cd. REACH) per le sostanze chimiche gi esistenti.
Un obbligo per le imprese che consentir per di raccogliere enormi quantit di dati sulle sostanze fabbricate o usate in Europa, migliorando, in ultima analisi, la salute dell'uomo e dell'ambiente.
La scadenza del 2018 coinvolger decine di migliaia di imprese di tutte le dimensioni che, se inadempienti, non potranno pi immettere legalmente sul mercato le sostanze chimiche prodotte o importate. Registrare le sostanze un processo che richiede tempo. E importante che sin dora le imprese comincino a valutare il proprio portafoglio, analizzare i volumi di vendita e produzione delle sostanze, verificare lesistenza di obblighi ai sensi del REACH e, nel caso, pianificare la gestione delle loro registrazioni per l'ultimo termine fissato. Un'identificazione corretta delle sostanze in questa fase essenziale. L'ECHA, gli Stati membri e le associazioni di settore sono a disposizione dei potenziali dichiaranti per offrire assistenza mirata.
Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione delle imprese lHelpdesk REACH, che fornisce gratuitamente informazioni e assistenza diretta, mediante la risposta a quesiti specifici che possono essere inviati accedendo al servizio contatta Helpdesk. In alternativa, le imprese possono rivolgersi alle associazioni di settore o avvalersi del supporto dellECHA, consultando il sito dedicato REACH 2018, e formulando eventuali ulteriori quesiti direttamente all'Helpdesk ECHA (per aspetti legati all'utilizzo di IUCLID e REACH-IT).
L'ECHA ha in programma una serie di webinar con l'obiettivo di fornire una panoramica generale sulle sostanze che devono essere registrate, sulle informazioni necessarie e sugli elementi che incidono sui costi della registrazione.
Brochure

GOINg abroad, a cura di eurocultura

Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it

EUROREPORTER

La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per l'informazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall'Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare l'elenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

CONTATTI

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XX N 21 2016
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Michela Bergamin, Chiara Bianchini, Rossana Colombo,
Stefania De Santi, Mirta Diminic,Francesca Gastaldon,Laura Manente, Filippo Mazzariol, Luca Pavanato, Samuele Saorin,Alessandra Vianello,Alessandro Vianello