<
n° 9
15/5/2016
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n 9
15 maggio 2016
RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALLA FASE DI COLLAUDO DEL NUOVO STRUMENTO EUROPEO PER LAUTO-VALUTAZIONE DELL EFFICIENZA ENERGETICA DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE REALIZZATO DALLAGENZIA ESECUTIVA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DELLA COMMISSIONE EUROPEA (EASME)
Unioncamere del Veneto stata coinvolta nella fase di collaudo dello strumento Europeo per lauto-valutazione dellefficienza energetica delle piccole e medie imprese realizzato dallAgenzia Esecutiva per le Piccole e Medie Imprese della Commissione Europea (EASME).
Lo strumento rientra tra le iniziative EU per favorire il risparmio e lefficientamento energetico e si propone di diventare lo strumento europeo per lauto-valutazione dellefficienza energetica per tutte le piccole e medie imprese dellUnione.
Al fine di creare uno strumento utile e condiviso, vi invitiamo a partecipare a questa fase pilota, fondamentale per raccogliere i feedback e le opinioni di coloro che saranno i beneficiari delliniziativa. La fase pilota consiste nella registrazione della propria azienda al portale ECAS della Commissione Europea https://ec.europa.eu/growth/tools-databases/resat/it/ (clicca STRUMENTI, CREATE AN ECAS ACCOUNT e successsivamente EXTERNAL) e nella successiva compilazione di un questionario on-line (in italiano) che richieder linserimento di dati relativi ai vostri consumi energetici. I dati inseriti saranno trattati in maniera confidenziale e non saranno trasferiti a terzi.
I settori sui quali si concentrer lazione pilota sono i seguenti: automobilistico, alimentare, alberghi e ristorazione, edilizia, gestione rifiuti e riciclaggio.
Attualmente lo strumento in fase di collaudo nei seguenti paesi: Francia, Germania, Belgio, Polonia, Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Olanda, Danimarca, Ungheria e Spagna.
Qualora la vostra azienda rientri in uno dei settori sopraelencati, vi invitiamo gentilmente collaborare a questa fase pilota registrandovi nel portale ECAS e compilando il questionario.
Per maggiori informazioni ed assistenza alla compilazione contattate il dott. Roberto Bassetto oppure la dott.ssa Ludovica Munari (tel. 041 0999411, europa@eurospotelloveneto.it ).

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO
FESTA DELLEUROPA 2016 - CITTADINANZA EUROPEA: UNITA NELLA DIVERSIT -
VENEZIA 5-20 MAGGIO 2016
EVENTI E APPROFONDIMENTI
MATERIALE DISPONIBILE:
FESR - FONDO EUROPEO PER LO SVILUPPO REGIONALE - E IL PSR - PIANO DI SVILUPPO RURALE - 21 APRILE PRESSO LA LOGGIA FR GIOCONDO
Sono ora disponibili i materiali dellevento Il POR FESR e il PSR 2014-2020: finanziamenti regionali per il turismo e per il turismo sociale tenutosi lo scorso 21 aprile presso la Loggia Fr Giocondo a Verona.
Scarica il materiale
ADRIAINCUBATOR: LINCUBATORE VIRTUALE PER IL SETTORE DEL TURISMO E DELLAGROALIMENTARE
online lincubatore virtuale Adriaincubator, visitabile al link:
http://www.adriaincubator.eu/
Adriaincubator lincubatore virtuale per le PMI dellarea adriatica ideato nellambito del progetto AdriaFootouring, progetto europeo IPA Adriatic di cui Unioncamere del Veneto partner.
Adriaincubator un luogo virtuale concepito per le PMI esistenti e le imprese di nuova costituzione appartenenti al mondo del turismo e dellagro-alimentare che mette a disposizione servizi e informazioni al fine di incoraggiare e guidare lo sviluppo di idee innovative.
Adriaincubator offre la possibilit, previa registrazione, di consulenze gratuite online finalizzate a stimolare e guidare lo sviluppo di idee innovative.
Per ulteriori informazioni sul progetto AdriaFootouring :
FB: https://it-it.facebook.com/Adria-Footouring-367902303367427/
Twitter: https://twitter.com/adriafootouring
Web: http://www.adriafootouring.eu/
SOGGETTO: VINCITA PROGETTO DELLA CALL EUROPEA ESAIR- 1 TCE/033/BLUC TECH/PRIORIT 1 MISURA 1.1
Unione delle Camere di Commercio del Veneto - Eurosportello si aggiudicato il finanziamento del progetto Blue Tech per una cifra pari a 521.600,00 dei quali 443.360.00 garantiti con fondi Comunitari Adriatic IPA e 78.240,00 FESR e fondo nazionale.
Il progetto prevede la realizzazione di tre linee di intervento: a. elaborazione dello studio di fattibilit per lo sviluppo di un cluster macro regionale nellarea Adriatico ionica nel settore delle green technologies & new materials della Blue Growth. Lo studio approfondir da una parte gli aspetti della governance industriale, e in particolare delle politiche a supporto del cluster in questa; b. sviluppo di una piattaforma web di networking e promozione del cluster tecnologico della strategia Blue Growth, capitalizzando le piattaforme dei progetti Cluster Club e Smart Inno, che favorisca la conoscenza sullo sviluppo del Cluster macro-regionale Adriatico sulle tecnologie e materiali per la Blue Growth attraverso un database documentale aggiornato, un database degli stakeholders e strumenti di scambio di informazioni che favoriscono il reciproco networking; 3. attivit di promozione della Strategia EUSAIR e dei risultati del progetto e networking fra gli stakeholders coinvolti nel progetto.
Tra i partner implementatori del progetto lUnione delle Camere di Commercio del Veneto fiero di avere riunito lazienda Speciale ConCentro Camera di Commercio di Pordenone; la Provincia di Pesaro e Urbino; Friuli Innovazione, Centro Ricerca e di Trasferimento Tecnologico Scarl; Regional ekonomska zajednica - REZ d.o.o. (BH); Istarska razvojna agencija (HR) e come Partner Associati: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Regione Marche e Regione dellIstria..
Il progetto avr una durata di sette mesi (Aprile Ottobre 2016) durante i quali una regolare reportistica permetter a tutti gli attori interessati di rimanere aggiornati sugli sviluppi ed eventuali opportunit industriali, commerciali o economiche.
Il 27 maggio 2016 avr luogo il kick off meeting del progetto presso la sede di Unioncamere del Veneto 19/C Edificio Lybra ore 10,00.
EVENTO INTERNAZIONALE D4B DESIGNED FOR BUSINESS ZAGABRIA 2 E 3 GIUGNO 2016
"D4B - Designed for Business 2016", un evento di matchmaking internazionale organizzato dall'Agenzia croata per le PMI, innovazione e investimenti HAMAG - BICRO, con lo scopo di promuovere la collaborazione tra PMI creative, i produttori, i comuni e le organizzazioni di R & S.
L'evento D4B matchmaking, si terr allinterno del museo di arte contemporanea e prevede al possibilit di B2B della durata di 20 minuti attraverso la prenotazione anticipata, al fine di instaurare rapporti con potenziali partner; i settori dinteresse sono:
  • design
  • media
  • cultura
  • audiovisual
  • advertising
  • arte
  • architettura
La partecipazione gratuita e per iscriversi consultare il seguente link:
https://www.b2match.eu/d4b2016
EUROPE IN MY REGION 2016
Il giorno 29 aprile 2016 iniziata la campagna Europe in My Region, organizzata dalla Direzione generale per la politica regionale, finalizzata a diffondere una conoscenza maggiore dei progetti europei finanziati in tutta Europa.
All'interno della Campagna Europe in My Region, tra il 29 aprile e l'11 giugno si terranno 1200 eventi fra il 29 aprile e l'11 giugno in 23 dei 28 Paesi UE. Le quattro principali iniziative dell'evento europeo saranno: le Giornate a porte aperte sui progetti UE, una caccia al tesoro, un corso fotografico e una campagna di blogging.
In particolare, durante il mese di maggio i beneficiari dei fondi UE esporranno i propri progetti alla cittadinanza nell'ambito delle Giornate a porte aperte. Verranno organizzati, inoltre, alcuni caccia al tesoro dove i partecipanti dovranno individuare gli indizi nascosti in alcuni dei progetti UE e rispondere a quiz online. Tra il 2 maggio e il 28 agosto si tiene la quinta edizione del corso fotografico Facebook dove si celebrano i progetti che stanno facendo una reale differenza per le comunit locali. Infine, i blogger che pubblicheranno post sui progetti locali verranno invitati a partecipare al programma Europea Week of Regions & Cities a Bruxelles fra il 10 e il 13 ottobre 2016 (http://ec.europa.eu/regional_policy/regions-and-cities/2016/).
Per ulteriori informazioni, consultare il sito:
http://ec.europa.eu/regional_policy/it/policy/communication/inform-network/map/.
EDIZIONE 2016, SETTIMANA EUROPEA DELLE REGIONI E DELLE CITT
La settimana europea delle regioni e delle citt rappresenta un evento annuale della durata di quattro giornate a Bruxelles. Il fine di tali incontri : consentire a funzionari delle amministrazioni regionali e locali, esperti e accademici di scambiarsi buone pratiche e competenze tecniche in materia di sviluppo regionale e urbano. Di seguito, riportiamo il sito ufficiale dell'evento: http://cor.europa.eu/it/events/opendays/Pages/open-days.aspx.
Attualmente 187 regioni e citt, provenienti da 28 paesi, si sono iscritte per partecipare al programma della Settimana di ottobre prossimo, gestito fra gli altri dal Comitato delle Regioni.
In quest'ultima edizione, la maggior parte dei 22 workshop regionali si focalizzer su crescita economica forte e sostenibile(tema 1).
E' possibile registrare la propria partecipazione alla Settimana Europea entro l' 8 luglio al seguente link

NORMATIVA COMUNITARIA
PESCA
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO sull'attuazione del regolamento (CE) n. 1921/2006 relativo alla trasmissione di dati statistici sugli sbarchi di prodotti della pesca negli Stati membri COM(2016) 239 final
POLITICA SOCIALE
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI - Vivere in dignit: dalla dipendenza dagli aiuti all'autonomia Sfollamenti forzati e sviluppo {SWD(2016) 142 final} COM(2016) 234 final
TUTELA DELLA SALUTE
RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI - Valutazione ex post del secondo programma in materia di salute 2008-2013 a norma della decisione n. 1350/2007/CE che istituisce un secondo programma d'azione comunitaria in materia di salute (2008-2013) {SWD(2016) 148 final} {SWD(2016) 149 final} COM(2016) 243 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
INTERREG V ITALIA - AUSTRIA
Primo avviso per la presentazione delle proposte progettuali del programma Interreg Italia-Austria per il periodo di finanziamento 2014-2020. I fondi messi a disposizione nellambito del presente avviso ammontano a un importo complessivo di 30.000.000 Euro di fondi FESR
Per ulteriori informazioni: http://www.interreg.net/
INTERREG CENTRAL EUROPE
E stato pubblicato oggi 26 aprile 2016 il secondo bando del Programma Interreg CENTRAL EUROPE, che chiuder il 23 giugno 2016 alle 18:00.
Fino a 90 milioni FESR a disposizione di enti pubblici e privati dellarea CENTRAL EUROPE per il finanziamento di progetti in materia di innovazione, sostenibilit energetica, patrimonio naturale e culturale, trasporti.
Il bando organizzato in ununica fase e la presentazione delle candidature dovr avvenire attraverso la piattaforma informatica eMS, che sar attiva dalla mattina del 28 aprile.
Tutta la documentazione necessaria per la partecipazione (application package) disponibile nel sito di programma.
Il punto di contatto nazionale organizza per venerd 6 maggio all Hotel VIEST di Vicenza una giornata informativa per i candidati italiani al secondo bando.
Le iscrizioni sono libere, fino ad esaurimento dei posti disponibili; per agevolare la partecipazione, si raccomanda di iscrivere non pi di due persone per ente.
Programma
Iscrizione via Eventbrite (accedere allevento su Eventbrite e cliccare registrati)
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Save the date!
Il seminario annuale sulle materie europee, organizzato anche questanno assieme ad Unioncamere Lombardia, e dedicato agli enti domiciliati e ai funzionari del sistema camerale, si terr nei giorni mercoled 29 e gioved 30 giugno. Lappuntamento con gli Eurodeputati Veneti, che gi aveva riscosso molto successo lo scorso anno, questanno si svolger presso il Parlamento Europeo. Come sempre il seminario sar unoccasione per approfondire le opportunit offerte dallUnione Europea e conoscere le novit sui principali dossier in discussione. A breve sar possibile iscriversi, maggiori informazioni seguiranno nelle prossime settimane.

Status di economia di mercato alla Cina: risoluzione del Parlamento Europeo
Nel corso dellultima seduta plenaria del Parlamento Europeo (9-12 maggio) gli eurodeputati di tutti gli schieramenti si sono schierati contro la concessone dello status di economia di mercato alla Cina, sostenendo che questultima non rispetta i criteri UE e chiedendo che le Istituzioni Europee collaborino per contrastare qualsiasi forma di concorrenza sleale ai danni delle imprese dellUnione. Allo stato attuale il protocollo di adesione della Cina allOrganizzazione Mondiale del Commercio prevede che dopo l11 dicembre 2016, decada larticolo che permette di applicare determinate misure antidumping, con rischi di un impatto molto grave per determinate produzioni italiane ed europee (dallacciaio alle ceramiche, giusto per fare due esempi). Lazione degli europarlamentari va a sommarsi ad una intensa azione di sensibilizzazione che le rappresentanze dei sistemi produttivi europei stanno facendo da mesi nei confronti di Commissione e Consiglio perch si faccia tutto il possibile per evitare la concorrenza sleale. Unioncamere del Veneto monitora da vicino levoluzione della discussione collaborando a tutti i livelli perch le produzioni venete siano tutelate.

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles;
  • Riunione della Commissione REGI: Nei giorni 18 e 19 Aprile 2016 si riunita la Commissione per lo sviluppo regionale del Parlamento Europeo. Nella presente relazione analizzato il punto 13 allordine del giorno, ovvero lesame del progetto di relazione riguardo la strategia EU per la regione alpina... maggiori informazioni
  • Riunione della Commissione TRAN: Nei giorni 25 e 26 Aprile 2016 si riunita la Commissione per i trasporti e il turismo. Nella presente relazione sono analizzati i punti 5 e 13 allordine del giorno, ovvero la strategia EU per la regione alpina e la Task Force sul Turismo Presentazione del Manifesto per la Crescita e il Lavoro Scambio di pareri con le parti interessate... maggiori informazioni
  • Riunione della Commissione ECON: Nel giorno del 19 Aprile si riunita la Commissione per i problemi economici e monetari. Il tema del presente rapporto riguarda il punto 2 dellordine del giorno, ovvero laudizione pubblica della commissione ECON e della Commissione europea sul conferimento di potere alle autorit nazionali garanti della concorrenza affinch diventino autorit di applicazione pi incisive delle norme dell'UE in materia di concorrenza... maggiori informazioni
  • Riunione della Commissione INTA: Nei giorni 20 e 21 aprile 2016 si riunita la Commissione commercio internazionale. Nella presente relazione si prendono in esame i punti 1, 8 e 14 dellordine del giorno, ovvero laudizione congiunta INTA-IMCO sul TTIP: appalti pubblici sfide e opportunit per l'UE e gli USA, una nuova strategia innovativa e orientata al futuro sul commercio e sugli investimenti e lo scambio di vedute con Cecilia Malmstrm, Commissario per il Commercio, nel dialogo strutturato con Parlamento Europeo e Commissione Europea... maggiori informazioni

ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • 18 e 19 maggio: The Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA): a good deal for the European Union?; CEPS, Place du Congrs 1, Bruxelles, 13:00 17:30 e 9:00 16:00
  • 20 maggio: Preventing Counterfeiting And Illicit Trade: Progress And Challenges; CEPS, Place du Congrs 1, Bruxelles, 9:00 - 13:30
  • 24 maggio: PMI e Ingegneria Finanziaria in Horizon 2020; Parlamento Europeo, Room A7H1, Bruxelles, 12:15 13:45
  • 26 maggio: Moving Towards A Circular Economy: Challenges And Opportunities For Smes CEPS Conference Room; CEPS, Place du Congrs 1 , Bruxelles, 10:00 - 15:45
sportellO CROAZIA
Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorit croate dopo lentrata della Repubblica di Croazia nellUnione Europea, per il periodo 2014 - 2020. Lobiettivo principale quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonch la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.
Lo Sportello, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Referente: Luca Pavanato
Eurosportello Unioncamere del Veneto

Via delle Industrie, 19/d
I 30175 Venezia
Tel. +39 041 099 9411
Fax +39 041 099 9401
E-mail: europa@eurosportelloveneto.it


BANDO
Programma di competitivit delle risorse turistiche
Data di pubblicazione:
27 04 2016
Data di chiusura:
31 05 2016
Ulteriori informazioni
sportellO u.s.a.

Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
SPORTELLO apre

SCADENZA REACH 31 MAGGIO 2018: PREPARARSI SUBITO UNA PRIORIT SOPRATTUTTO PER LE PMI
Tutte le sostanze chimiche prodotte o importate nello Spazio economico europeo, in una fascia compresa tra 1 e 100 tonnellate l'anno, devono essere registrate entro il 31 maggio 2018 presso l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA). Si tratta dell'ultimo termine di registrazione stabilito dal regolamento CE n. 1907/2006 (cd. REACH) per le sostanze chimiche gi esistenti.
Un obbligo per le imprese che consentir per di raccogliere enormi quantit di dati sulle sostanze fabbricate o usate in Europa, migliorando, in ultima analisi, la salute dell'uomo e dell'ambiente.
La scadenza del 2018 coinvolger decine di migliaia di imprese di tutte le dimensioni che, se inadempienti, non potranno pi immettere legalmente sul mercato le sostanze chimiche prodotte o importate. Registrare le sostanze un processo che richiede tempo. E importante che sin dora le imprese comincino a valutare il proprio portafoglio, analizzare i volumi di vendita e produzione delle sostanze, verificare lesistenza di obblighi ai sensi del REACH e, nel caso, pianificare la gestione delle loro registrazioni per l'ultimo termine fissato. Un'identificazione corretta delle sostanze in questa fase essenziale. L'ECHA, gli Stati membri e le associazioni di settore sono a disposizione dei potenziali dichiaranti per offrire assistenza mirata.
Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione delle imprese lHelpdesk REACH, che fornisce gratuitamente informazioni e assistenza diretta, mediante la risposta a quesiti specifici che possono essere inviati accedendo al servizio contatta Helpdesk. In alternativa, le imprese possono rivolgersi alle associazioni di settore o avvalersi del supporto dellECHA, consultando il sito dedicato REACH 2018, e formulando eventuali ulteriori quesiti direttamente all'Helpdesk ECHA (per aspetti legati all'utilizzo di IUCLID e REACH-IT).
L'ECHA ha in programma una serie di webinar con l'obiettivo di fornire una panoramica generale sulle sostanze che devono essere registrate, sulle informazioni necessarie e sugli elementi che incidono sui costi della registrazione.
Leaflet scadenza 2018 REACH
R2B - RESEARCH TO BUSINESS 2016 11 SALONE INTERNAZIONALE DELLA RICERCA INDUSTRIALE E DELLINNOVAZIONE
BOLOGNA, DAL 9 GIUGNO 2016 AL 10 GIUGNO 2016
Lunica fiera in Italia in cui trovare unofferta multisettoriale di nuove tecnologie, la ricerca industriale, lEuropa e i mercati internazionali. Incontri one-to-one gratuiti per trovare partner tecnologici, di ricerca e commerciali a livello internazionale: http://bit.ly/Inno-Match16
Convegni, workshop, servizi e incontri one-to-one internazionali: partecipa a R2B
NUOVO CORSO DI FORMAZIONE SU EUROPEAN REASEARCH COUNCIL (ERC) IN HORIZON 2020
Il giorno 17 giugno 2016, a Roma si terr un corso di formazione per fornire un quadro sugli aspetti principali dei primi bandi ERC di Horizon 2020, definendo le caratteristiche, obiettivi, finalit e principali differenze rispetto alla passata programmazione.
In particolare, vi si focalizzer anche sull'Advanced Grant, in scadenza il prossimo 1 settembre 2016.
Al seguente sito internet si possono trovare il programma e l'iscrizione al corso: http://www.apre.it/corsi-di-formazione/2016/l%E2%80%99european-research-council-(erc)-in-horizon-2020/.
BROKERAGE EVENT - ENERGIA - 17 GIUGNO - BRUXELLES
L'Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Vi ricorda che a Bruxelles il 17 Giugno 2016 si terr il brokerage event "ETech4Cities Energy & Efficiency Technologies for Cities".
L'evento, che giunto alla sua seconda edizione, avr luogo durante la Settimana Europea dell'Energia Sostenibile 2016 (EUSEW), che rappresenta un'occasione unica per confrontarsi con i differenti attori del settore energetico dei principali Paesi europei.
Si tratta di un'opportunit che pu consentire l'individuazione di futuri partner ed aprire la strada a nuove collaborazioni. Sono previsti, inoltre, una serie di workshop, presentazioni e mostre che animeranno il cuore del quartiere europeo.
Tra le principali aree tematiche segnaliamo "Energie Rinnovabili" ed "Efficienza energetica" per le citt.
L'evento rivolto a piccole e medie imprese, enti di ricerca e universit, esponenti del settore industriale e del settore pubblico.
E' possibile registrarsi entro l'8/6/2016 al seguente link https://www.b2match.eu/e2tech4cities2016
WEBINAR
WEBINAR #70: CANALI DI DISRIBUZIONE PER BENI DI RAPIDO CONSUMO
Data: 24 Maggio 2016
Orario: 10:30 - 11:30 (Orario di Bruxelles)
Termine massimo per la registrazione: Luned, 23 Maggio 2016.
Ulteriori informazioni sul presente seminario online saranno pubblicate prossimamente.
Per effettuare la registrazione, seguire il link sottostante: http://www.eubusinessinjapan.eu/webinar-70-distribution-channels-fast-moving-consumer-goods


WEBINAR #66: GIAPPONE: UNO SNODO CRUCIALE PER IL MERCATO ASIATICO e per linsieme delle COMPAGNIE EUROPEE
Data: 26 Maggio 2016
Orario:10:30 - 11:30 (Orario di Bruxelles)
Termine massimo per la registrazione: Mercoled, 25 Maggio 2016.
Il seminario in oggetto rivolto a quelle compagnie europee che considerando la possibilit di investire in Giappone come unopzione concreta, cos come alle compagnie che sono interessate ad approfondire la conoscenza delle politiche giapponesi di promozione degli investimenti stranieri diretti e dei programmi di incentivazione al riguardo.
Per maggiori informazioni su come completare la registrazione, seguire il link sottostante:
http://www.eubusinessinjapan.eu/library/event/webinar-66-japan-as-a-hub-for-the-asian-market-for-european-companies


WEBINAR #71: TECNOLOGIE ALTERNATIVE NEL SETTORE DEI VEICOLI
Data: 31 Maggio 2016
Orario: Dalle 10:30 to 11:30 (Orario di Bruxelles)
Termine massimo per la registrazione: Lunedi, 30 Maggio 2016.
Il seminario in oggetto rivolto a quelle compagnie europee che intendono fornire tecnologie, componenti o software per i veicoli di nuova generazione, e che sono quindi intenzionate a meglio comprendere lorientamento dellindustria automobilistica giapponese in tema.
Per maggiori informazioni su come completare la registrazione, seguire il link sottostante:
http://www.eubusinessinjapan.eu/webinar-71-alternative-vehicle-technologies-japan

Per favore, notare che lufficio di Bruxelles del centro EU-Giappone sar chiuso per ferie dal 5 al 6 Maggio. Tutte le registrazioni saranno processate a partire dal 9 Maggio. Grazie per la comprensione.
Per registrarsi:
per i membri: effettuare il log-in e poi seguire le istruzioni contenute nei link del seminari ritenuti di interesse. possibile registrarsi a pi di un seminario.
per i non membri: in una prima fase si dovr effettuare la registrazione attraverso il link http://www.eubusinessinjapan.eu/user/register. Una volta ultimata la procedura si registrazione, si potr effettuare il log-in e completare la registrazione ai seminari di interesse
Costi: Gratuito
Nel caso si sia interessati a partecipare, per favore seguire il link qui di sotto: http://www.eubusinessinjapan.eu/events
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

altre iniziative

GOINg abroad, a cura di eurocultura
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it
Centro di formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

http://www.europelago.it/dove.asp
euroreporter
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

contatti

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XX N 9 2016
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Marco Boscolo, Rossana Colombo, Irene Coppola,
Mario Crepet, Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Luca Pavanato, Samuele Saorin,
Leonardo Uscotti, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello