<
n° 1/2022
15/1/2022

Enterprise Europe Network è la più grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale, presente in più di 60 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare l’introduzione dell’innovazione nel mercato.

La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire l’accesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei.

eurosportello

news

PREMIO COMPRA VERDE VENETO

Unioncamere del Veneto anche quest’anno sosterrà l’iniziativa promossa dalla Regione Veneto “Premio Compra verde Veneto”; è stata prevista infatti la VI Edizione del Forum Regionale sul GPP e sono già stati approvati i bandi per la V edizione del premio.
La cerimonia di premiazione si terrà, come di consueto, in occasione della giornata di apertura del Forum Compraverde, a giugno.
I nuovi bandi hanno introdotto dei criteri di valorizzazione su alcune tematiche legate al PNRR che vede impegnate quest’anno sia le pubbliche amministrazioni che le imprese.
Di seguito il link per accedere alla documentazione dei bandi approvati per le imprese e le stazioni appaltanti: https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=7015&fromPage=Elenco&high=compraverde

LA RESPONSABILITÀ D’IMPRESA NELL’ERA COVID-19: PUBBLICO E PRIVATO ASSIEME PER UNA RIPRESA RESILIENTE SEMINARIO ONLINE, PIATTAFORMA ZOOM, MERCOLEDÌ, 26.01.2022, ORE 9.30 – 12.30

Unioncamere del Veneto organizza il seminario regionale online “La responsabilità d’impresa nell’era Covid-19: pubblico e privato assieme per una ripresa resiliente” che si terrà mercoledì, 26 gennaio 2022 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 sulla piattaforma Zoom.
Obiettivo del seminario è avvicinare le prospettive di investimento pubbliche e private regionali a supporto di una transizione ecologica giusta esaminando il quadro delle opportunità per le imprese derivanti dalla Programmazione Europea 2021-2027, in particolare la Politica di Coesione, e il PNRR e promuovendo l’identificazione di fabbisogni specifici e richieste puntuali da parte delle realtà private.
Il seminario è rivolto a referenti di impresa (manager, titolari, consulenti); ricercatori e studiosi che operano nell’ambito dell’innovazione sociale e dello sviluppo territoriale; enti del Terzo Settore, organizzazioni no-profit e società ibride; enti Locali, Camere di Commercio e promotori dello sviluppo locale.
I partecipanti concorreranno a realizzare una Matrice SWOT (Forze, Debolezze, Opportunità, Minacce) partendo dalla presentazione di un dataset di 20 dati che fotografano le trasformazioni socio-economiche impresse dal Covid-19.
Successivamente, i partecipanti saranno guidati in un percorso di dialogo partecipativo volto a far emergere esigenze specifiche e proposte di lavoro mediante la produzione una mappa concettuale (Why-How Ladder).
Il seminario, gratuito, è realizzato nell’ambito del progetto Interreg Europe Road- CSR. Per iscrizioni cliccare qui.
Programma.

IL TURISMO È CAMBIATO. CAMBIA ANCHE TU! – SECONDA EDIZIONE
PERCORSO FORMATIVO PER GLI OPERATORI DELLA FILIERA DEL TURISMO VENETO

Proseguono gli appuntamenti dedicati alle imprese della filiera turistica veneta promossi da Unioncamere Veneto in collaborazione con le Camere di commercio.
In seguito alle difficoltà organizzative dovute alle nuove restrizioni per la pandemia COVID-19, gli incontri territoriali di gennaio, inizialmente previsti in presenza si terranno online lunedì 17 gennaio e mercoledì 19 gennaio, dalle 15 alle 18.
Chi si era già iscritto riceverà e informazioni per partecipare online.
Il percorso proseguirà, solo per gli iscritti alla prima fase, con la seconda fase di approfondimento che inizierà a febbraio e che prevede la realizzazione di 3 videocorsi tematici di 2 ore (suddivisi in video di 10 – 20 minuti). Ogni video corso inizierà con un webinar live di introduzione e si concluderà con un webinar live dedicato a Domande e Risposte sul tema.
Seguirà, da aprile a giugno, la terza fase.
Mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni!
Per maggiori informazioni e per iscriversi cliccare qui.

LABORATORI STRATEGICI DI AVVICINAMENTO ALL’EVENTO WOMEN 2027 #3
(3° LABORATORIO)

Unioncamere Lombardia, Veneto, Piemonte e Nazionale, con Donne Si Fa Storia propongono a tutte le Imprenditrici italiane una serie laboratori strategici in avvicinamento all’evento WOMEN 2027 #3 previsto al Parlamento EU a Bruxelles nella prossima primavera. Ci farebbe piacere averti con noi!
I laboratori sono pensati per porre l’attenzione ed aprire la discussione su quattro grandi transizioni del nostro tempo: quella digitale, quella economica, quella sociale e quella ecologica.
Tutti i laboratori si terranno dalle 15.00 alle 16.00 online su piattaforma ZOOM:

Mercoledì 10 novembre 2021 – Lab 1 La transizione digitale
a cura di Unioncamere Lombardia & DSFS

Giovedì 2 dicembre 2021 – Lab 2 La transizione economica, tra reskill & upskill
a cura di Unioncamere Veneto & DSFS

Mercoledì 26 gennaio 2022- Lab 3 La transizione sociale, Wellbeing e Welfare al centro
a cura di Unioncamere Piemonte & DSFS


Giovedì 3 febbraio 2022 (da confermare) – Lab 4 La transizione green, tra innovazione e nuove filiere
a cura di Unioncamere Nazionale & DSFS

Ogni lab sarà aperto ad un massimo di 100 partecipanti.
Vedi programma del 3°laboratorio.
Per partecipare si richiede l’iscrizione a questo link: https://forms.gle/KZV8KwjoR3nW6RVU9
A tutte le iscritte verrà inviato il link alla stanza ZOOM.

TERMINA IL PROGETTO DIGLOGS – DIGITALISING LOGISTICS PROCESSES: LA LOGISTICA DIGITALIZZATA AL SERVIZIO DELLA COMPETITIVITÀ E SOSTENIBILITÀ DEL TRASPORTO MERCI E PERSONE

È alle battute finali il progetto DigLogs – Digitalising Logistics processes cofinanziato dall’Unione Europea e dal Programma CBC Interreg Italia-Croazia 2014 – 2020 – asse prioritario 4 – Trasporto marittimo con un budget totale di 2.555.427,50 euro.
Il progetto ha avuto l’obiettivo di sviluppare processi logistici digitalizzati avanzati per aumentare la competitività e la sostenibilità del trasporto multimodale di merci e di passeggeri nell’area del Programma.
Il progetto, durato 36 mesi e in chiusura a fine dicembre 2021, ha portato allo sviluppo di sette azioni pilota in Italia e in Croazia condotte dai partner di progetto. I progetti pilota contribuiscono a tre grandi aree di innovazione, applicate ai servizi multimodali:

1) sostenere una migliore pianificazione della logistica multimodale grazie alle azioni pilota:

  • “Deliveries Planning System”, una piattaforma per la pianificazione della logistica nel medio Adriatico;
  • “Warehouse management System”, un’applicazione web per ottimizzare gli scambi tra diversi tipi di operatori logistici grazie allo scambio di informazioni sviluppata in collaborazione con l’Interporto di Gorizia;

    2) rafforzare i servizi per i passeggeri attraverso i Pilota:
  • controllo degli accessi nel porto di Sibenico;
  • “Sicurezza mobile”, una applicazione mobile sviluppata dall’Università di Trieste per gestire i processi di evacuazione in caso di emergenza sulle navi passeggere;

    3) migliorare i servizi di assistenza ai clienti (merci e persone) delle Autorità Portuali grazie alle azioni pilota:
  • App per la gestione dei flussi di dati dei passeggeri nel porto di Fiume;
  • Gestione dei Big Data nel porto di Venezia, sviluppata dal Centro di Formazione Logistica Intermodale;
  • Dialogo M2M tra sistema operativo e sistema contabile dell’Autorità Portuale di Rovigno a sostegno del trasporto marittimo e del trasporto marittimo di merci.

    I risultati delle azioni pilota, testate nel corso del progetto, sono stati raccolti in un piano di trasferibilità e in un piano d’azione per essere condivisi con gli attori del settore e per definire i prossimi passi necessari per sostenere i processi di digitalizzazione nell’area del Programma.
    Le attività progettuali hanno apportato benefici per le imprese e la società quali il potenziamento e la diffusione della capacità di monitorare, tracciare e gestire in sicurezza i flussi di passeggeri e merci; l’aumento dell’efficienza delle reti di trasporto migliorando la sincronizzazione tra utenti, operatori e autorità di controllo della logistica; una migliore sostenibilità dei sistemi logistici riducendo il loro impatto sulle comunità locali in termini di congestione del traffico e inquinamento.
    Il partenariato del progetto, guidato dalla Facoltà di Studi Marittimi di Fiume, comprendeva Unioncamere del Veneto, Elevante srl, società di Trieste specializzata in servizi per il settore della logistica e dei trasporti, CFLI – Centro di Formazione Logistica Intermodale, il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli studi di Trieste, il cluster di innovazione INOLTRA di Pescara, la società croata Actual I.T. doo e le Autorità Portuali di Fiume, Sibenico e Rovigno.
    Il 1°dicembre 2021 a Venezia si è tenuto l’evento finale di progetto che, grazie alla partecipazione di rilevanti esperti del settore del trasporto marittimo, è stata l’occasione di presentare il quadro attuale e futuro della digitalizzazione dei processi logistici nel mare Adriatico e i risultati delle azioni sperimentali realizzate nell’ambito del progetto.
    Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito che raccoglie tutti i risultati e le notizie relative al progetto: https://www.italy-croatia.eu/web/diglogs
    Referente: Irene Gasperi irene.gasperi@ven.camcom.it.

IL NUOVO PNRR – PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA – FONDO IMPRESA DONNA

Il Fondo Impresa Donna è stato istituito, il 2 Ottobre 2021, dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’economia e finanze per le pari opportunità, con un finanziamento iniziale di 40 milioni di euro nella Legge di Bilancio 2021, ai quali si aggiungeranno le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza, pari a 400 milioni, destinate all’imprenditoria femminile, nell’arco di tempo tra il 2021 e il 2026, che mirano a rafforzare gli investimenti e i servizi a sostegno dell’imprenditorialità femminile, secondo le linee guida del PNRR.
l fondo mira a rafforzare gli investimenti ed i servizi a sostegno dell’imprenditorialità femminile e prevede interventi per la nascita delle imprese femminili e per le imprese già esistenti, al fine di promuovere e sostenere l’avvio ed il rafforzamento dell’imprenditoria femminile.
Il Fondo sostiene, inoltre, azioni per la diffusione della cultura e la formazione imprenditoriale femminile, attraverso iniziative per la promozione del valore dell’imprenditoria femminile nelle scuole e nelle università, per la diffusione di cultura imprenditoriale tra le donne, di orientamento e formazione verso percorsi di studio nelle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche, di sensibilizzazione verso professioni tipiche dell’economia digitale e attraverso azioni di comunicazione per diffondere la cultura femminile d’impresa e promuovere i programmi finanziati dal Fondo stesso.
Per l’apertura dello sportello e la presentazione delle domande si dovrà attendere qualche mese, quando sarà disponibile un successivo provvedimento del MISE che fisserà la data di apertura dello sportello, le modalità di presentazione delle domande, la modulistica ecc.
Ulteriori dettagli.

10.000 SCAMBI IMPRENDITORIALI GRAZIE AL PROGRAMME ERASMUS FOR YOUNG ENTREPRENEURS!

Unioncamere del Veneto ha supportato il 10.000° scambio del programma Erasmus for Young Entrepreneurs!
Sebastiano Giuliani, un giovane determinato a creare un’attività nel settore della distribuzione di bevande, ha deciso di intraprendere un percorso di mentoring con un imprenditore affermato nei Paesi Bassi, per migliorare il proprio piano di impresa ed apprendere le competenze necessarie per avviarlo. Siamo felici di condividere questa tappa fondamentale con tutto il nostro network!
Dal 2009, il programma finanziato dalla Commissione Europea ha aiutato aspiranti imprenditori ad acquisire competenze manageriali ed imprenditori esperti ad esplorare nuovi mercati e collaborare con giovani e aspiranti imprenditori da tutta Europa – e non solo. Unioncamere del Veneto è attiva come punto di contatto dal 2009 e attualmente gestisce anche gli scambi di aspiranti imprenditori europei a New York.
Vorresti saperne di più? Visita il nostro sito e contattaci!

SCAMBI IMPRENDITORIALI A NEW YORK GRAZIE AL ERASMUS FOR YOUNG ENTREPRENEURS GLOBAL – RIAPERTURA DELLE FRONTIERE STATUNITENSI

Unioncamere Veneto supporta attraverso questo Programma di mobilità gli aspiranti imprenditori europei aiutandoli a favorire lo scambio di competenze, l’internazionalizzazione e la competitività delle PMI nella zona di New York.
Lo scambio è della durata massima di tre mesi. Per ulteriori informazioni consultare questo sito www.eyeglobal.eu .
Il testo completo con tutte le informazioni si può trovare cliccando sul seguente link.
Per partecipare al Programma Erasmus per Imprenditori si prega contattare Unioncamere del Veneto e-mail: europa@eurosportelloveneto.it tel. 041 0999411.

SEMINARI RIVOLTI ALLE PMI IN AMBITO DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE.

Unioncamere ha avviato un programma di attività rivolto alle imprese, nell’ambito del progetto Fondo di Perequazione 2019/2020, con l’obiettivo di contribuire all’importante sfida verso la sostenibilità ambientale, un’economia green e digitale. Si tratta di 9 webinar della durata di 1h 30’, realizzati in collaborazione con Ecocerved, che avranno l’obiettivo di fornire informazioni in merito alle nuove disposizioni normative ambientali, promuovere la crescita e il posizionamento delle imprese e del sistema camerale, con la messa in campo di servizi innovativi a supporto delle imprese e della Pubblica Amministrazione.
Gli eventi organizzati hanno l’obiettivo di informare le imprese sull’implementazione delle norme in materia di cessazione della qualifica del rifiuto; favorire la conoscenza della normativa e promuovere le attività volte a ridurre le emissioni in atmosfera; incentivare la digitalizzazione degli adempimenti promuovendo la vidimazione digitale dei formulari.
Di seguito il programma:
11 gennaio 2022, Emissioni in atmosfera
25 gennaio 2022, Vidimazione virtuale dei formulari
8 febbraio 2022, Emissioni in atmosfera
22 febbraio 2022, Cessazione della qualifica di rifiuto
5 aprile 2022, Vidimazione virtuale dei formulari
10 maggio 2022, Emissioni in atmosfera

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO DEI SERVIZI UNIONCAMERE – EUROSPORTELLO DEL VENETO

Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetterà di conoscere meglio l’utilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario è anonimo ed è possibile accedervi cliccando qui
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZa

Appello alla manifestazione di interesse – Fornitura di servizi specialistici e di consulenza per Unioncamere del Veneto – Eurosportello del Veneto

normativa comunitaria

QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI La prossima generazione di risorse proprie per il bilancio dell’UE COM(2021) 566 final
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Creare un’economia al servizio delle persone: un piano d’azione per l’economia sociale {SWD(2021) 373 final} COM(2021) 778 final

AMBIENTE

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Rafforzare la lotta alla criminalità ambientale COM(2021) 814 final

GARE D’APPALTO

Visualizza le GARE D’APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore d’attività, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.

RICERCA PARTNER

Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

BANDI EUROPEI

Apri l’elenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell’Europea.

BANDI FONDI STRUTTURALI

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE RIVOLTA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA INCLUSIVA DIRETTA ALLA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI ESPERTI DISPONIBILI A PRESTARE ASSISTENZA TECNICA A TITOLO GRATUITO ALLA REDAZIONE E PRESENTAZIONE DI PROGETTI INTERREG E PROGETTI A GESTIONE DIRETTA NELL’AMBITO DELLA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2021 – 2027 – INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DEL D.LGS. 50/2016

Avviso pubblico.
Modello A.

BANDO PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI AL RIPOSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELLE PMI, AL SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI E ALLA PROMOZIONE DELLA DIGITALIZZAZIONE E DEI MODELLI DI ECONOMIA CIRCOLARE

Con il presente Bando la Regione Veneto intende valorizzare i settori della produzione del sistema manifatturiero e dei servizi alle imprese, anche aumentando la cultura d’impresa, per un duraturo rilancio di essi, promuovendo interventi di sviluppo d’impresa.
L’intervento sostiene la creazione e l’ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi anche perseguendo, con specifico riferimento al settore manifatturiero, gli obiettivi previsti dalla legge regionale 30 maggio 2014, n. 13 “Disciplina dei Distretti Industriali, delle Reti Innovative Regionali e delle Aggregazioni di Imprese”.
Il sostegno fornito dal bando è inoltre finalizzato ad agevolare il riposizionamento competitivo delle imprese mediante la promozione della digitalizzazione e di modelli di economia circolare delle PMI.
Sono ammesse alle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese dei settori manifatturiero e dei servizi alle imprese. (Codici Ateco ammissibili Allegato C del Bando) https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=6791&fromPage=Elenco&high=
La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 del giorno 25 novembre 2021, fino alle ore 12.00 del 9 febbraio 2022.
La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione Veneto al seguente link: http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu.

RAPPORTO – PROGETTO A2 – “DIGITALIZZAZIONE E PMI”
CONVENZIONE PMI 2021 “PROGRAMMA DI INFORMAZIONE ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
VENETE SULLE POLITICHE ECONOMICHE REGIOALI E COMUNITARIE PER LO SVILUPPO
IMPRENDITORIALE” DGR. N. DGR N. 528 DEL 27 APRILE 2021

Il presente Rapporto intende descrivere ad analizzare i processi di adozione delle tecnologie digitali connesse in modo particolare ad Industria 4.0 nelle piccole e medie imprese (PMI) del Veneto. Nello svolgimento delle attività è stato fatto un particolare riferimento al contesto e alle sfide imposte dalla pandemia con la definizione di scenari di intervento per il postpandemia.
Lo studio è stato svolto dal Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali “Marco Fanno” dell’Università di Padova (Coordinamento Scientifico Prof.ssa Eleonora Di Maria), con il coinvolgimento dei Punti Impresa Digitale delle Camere di Commercio del Veneto. Le attività di ricerca si sono svolte tra giugno e novembre 2021.
Lo studio è stato strutturato attraverso 4 attività specifiche:
a) Attività di accompagnamento delle PMI nel processo di conoscenza e consapevolezza strategica delle tecnologie digitali e loro inserimento entro i processi e l’offerta dell’impresa (webinar), con particolare attenzione alle tematiche della gestione dei processi distributivi e della sostenibilità ambientale;
b) Analisi dell’efficacia delle iniziative di supporto alla digitalizzazione promosse dai PID attraverso un’indagine rivolta alle imprese beneficiare delle azioni promosse dai PID (con possibilità di confronto rispetto allo studio effettuato nel 2020);
c) Analisi relativa ai profili di maturità digitale delle imprese (focus settoriale, dimensionale, territoriale) attraverso un’analisi quantitativa a partire dalle banche dati esistenti presso i PID e inerenti il digital assessment delle imprese;
d) Analisi delle implicazioni della digitalizzazione sui processi produttivi e di gestione dei mercati, delle competenze e sul fronte della sostenibilità ambientale attraverso analisi qualitative (casi di studio/focus group).

BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PER IL RICONOSCIMENTO DEI DISTRETTI DEL CIBO. LEGGE 27 DICEMBRE 2017 N. 205

Con DGR 151 del 19/02/2021 sono state approvate modifiche e integrazioni alla deliberazione n. 1863 del 17 dicembre 2019 rispetto alle “Disposizioni attuative per il riconoscimento dei distretti del cibo. Legge 27 dicembre 2017 n. 205 Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”
Pubblicazione: 10/03/2021
Scadenza: 31/12/2022 23:59

Per visionare il bando completo:
https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=4267&fromPage=Elenco&high=

EUROCOOPERAZIONI

Visualizza l’elenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali .

sportello bruxelles

news

EUROPA CREATIVA: ADOTTATO IL PROGRAMMA DI LAVORO 2022 DI EUROPA CREATIVA E NEL 2022 AUMENTERÀ IL BILANCIO A SOSTEGNO DEI SETTORI CULTURALI E CREATIVI

La Commissione ha adottato il programma di lavoro 2022 di Europa creativa, cui seguirà la pubblicazione dei relativi inviti a presentare proposte. Il bilancio totale disponibile per Europa creativa per il periodo 2021-2027 è pari a circa 2,4 miliardi, una dotazione di quasi 100 milioni di € in più rispetto al 2021. Europa creativa mira a sostenere la ripresa, il processo creativo e il potenziale di innovazione dei settori culturali e creativi tenendo conto delle sfide derivanti dalla crisi pandemica e dalla crescente concorrenza a livello mondiale.
Link.

NUOVO FONDO DI 47 MILIONI DI € VOLTO A PROTEGGERE LA PROPRIETÀ INTELLETTUALE DELLE PMI DELL’UE NEL QUADRO DI RIPRESA DALLA COVID-19 E DELLE TRANSIZIONI VERDE E DIGITALE

Il 10 gennaio 2022 la Commissione e l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) hanno varato un nuovo fondo per le PMI dell’UE, volto a fornir loro un aiuto al fine di proteggere i loro diritti di proprietà intellettuale (PI). Si tratta del secondo fondo volto a supportare le PMI dell’UE nella fase di ripresa dalla crisi pandemica e nelle transizioni verde e digitale per il triennio 2022-2024.
Link.

TASSAZIONE EQUA: LA COMMISSIONE HA PRESENTATO UNA PROPOSTA PER FAR FRONTE ALL’USO IMPROPRIO DI SOCIETÀ DI COMODO A FINI FISCALI ALL’INTERNO DELL’UE

L’iniziativa, presentata il 22 dicembre 2021, rientra nel quadro elaborato dalla Commissione Europea delle misure orientate a combattere pratiche fiscali abusive. Tale proposta mira a garantire una più ampia trasparenza, rendendo maggiormente complesso per le società di comodo ricevere benefici fiscali iniqui, garantendo così una parità di condizioni per le imprese europee.
Link.

AIUTI DI STATO: APPROVATO UN REGIME DI BUONI PER 610 MILIONI DI € A SOSTEGNO DELL’ACCESSO AI SERVIZI A BANDA LARGA AD ALTA VELOCITÀ DA PARTE DELLE PMI ITALIANE

La Commissione ha approvato all’Italia un regime di buoni da 610 milioni di € per sostenere le PMI ad accedere ai servizi a banda larga ad alta velocità.
La connettività a banda larga riveste un’importanza strategica per la crescita e l’innovazione in tutti i comparti dell’economia così come ai fini della coesione sociale e territoriale.
Link.

PER IL 2022 L’UE PROMUOVE PRODOTTI AGROALIMENTARI SOSTENIBILI

185,9 milioni di € sono stati destinati per il 2022 alla promozione dei prodotti agroalimentari sia all’interno che all’esterno dell’UE.
Questa politica di promozione cofinanzierà campagne in linea con le ambizioni del Green Deal europeo. L’obiettivo è quello di sensibilizzare in merito all’agricoltura biologica e a pratiche agricole più sostenibili in modo da far aumentare la domanda per questi prodotti e, di conseguenza, far aderire un maggior numero di produttori alla transizione verde.
Link.

IL FONDO EUROPEO PER GLI INVESTIMENTI (FEI) INVESTE IN MAGELLANO PER SUPPORTARE LE PMI ITALIANE

Il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) ha investito 30 milioni di € nel nuovo fondo Magellano, gestito dalla fintech Opyn tramite ART SGR, al fine di facilitare la raccolta di ulteriori fondi tra gli investitori privati.
Magellano è un fondo di investimento chiuso e dedicato agli investitori istituzionali e opera prestiti diretti alle PMI italiane colpite dalla crisi di COVID-19.
Link.

sportello apre

news

NEW INDUSTRY 5.0 AWARD

La Commissione europea lancia il New Industry 5.0 Award dedicato ai progetti finanziati dall’UE i cui risultati rendono l’industria europea più resiliente, sostenibile e incentrata sull’uomo.
Il premio New Industry 5.0 è stato preparato in collaborazione con European Factories of the Future Research Association (EFFRA) e la piattaforma industriale ManuFUTURE.
I progetti ammissibili devono aver ottenuto finanziamenti dal Programma Quadro Horizon 2020, Horizon Europe o dall’European Institute of Innovation and Technology.
Regole e scadenze
La data di inizio ufficiale del progetto deve essere successiva al 31 agosto 2018 e i progetti devono essere chiaramente applicabili nell’industria. La scadenza per la presentazione è il 1° aprile 2022 – 17:00 CET (ora di Bruxelles).
I progetti saranno valutati da una giuria indipendente di alto livello dell’industria, della società civile, delle parti sociali e del mondo accademico.
I finalisti saranno invitati alla cerimonia di premiazione durante gli annuali R&I Days di giugno 2022 dove potranno esporre i loro progetti.
Maggiori informazioni
Industry 5.0 | European Commission (europa.eu)

Industry 5.0 award | European Commission (europa.eu)

Tutto su Horizon Europe (apre.it)

ALMENO 30 LE INFRASTRUTTURE CHE SARANNO FINANZIATE NELL’AMBITO DEL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA (PNRR)

I nuovi bandi per le Infrastrutture di ricerca e Infrastrutture tecnologiche di innovazione sono stati pubblicati sul sito del Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR). La misura prevede investimenti complessivi di 1,58 miliardi di euro.
Almeno 30 Infrastrutture da finanziare
L’informativa sul sito del Ministero spiega che “attraverso questi due bandi il MIUR finanzia almeno 30 Infrastrutture. Con 1,08 miliardi di euro si punta a finanziare almeno 20 Infrastrutture di ricerca, ovvero impianti, risorse e relativi servizi usati dalla comunità scientifica per compiere ricerche in più discipline, un importante elemento di competitività della ricerca nazionale ed europea. I 500 milioni, invece, saranno destinati a realizzare o rimodernare almeno 10 Infrastrutture tecnologiche di innovazione con l’obiettivo di favorire una stretta integrazione tra imprese e mondo della ricerca e dell’innovazione per sostenere, accelerare e qualificare la crescita economica del Paese”.
Bandi Infrastrutture di ricerca e Infrastrutture tecnologiche di innovazione
Gi avvisi pubblici per “la presentazione di proposte progettuali per il rafforzamento e la creazione di Infrastrutture di ricerca” e per “la concessione di finanziamenti destinati alla realizzazione o ammodernamento di Infrastrutture tecnologiche di innovazione” sono consultabili sul sito del MIUR.
Si rimanda al sito del MUR per l’informativa completa e per la documentazione ufficiale.
Maggiori informazioni
PNRR: pubblicati i bandi per le infrastrutture di ricerca e per le infrastrutture tecnologiche di innovazione (Comunicato stampa del Ministero dell’Università e della Ricerca, 29/12/2021)
Avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali per “Rafforzamento e creazione di Infrastrutture di Ricerca” da finanziare nell’ambito del PNRR (Avviso n. 3264 del 28-12-2021)
Avviso per la concessione di finanziamenti destinati alla realizzazione o ammodernamento di Infrastrutture tecnologiche di innovazione (Avviso n. 3265 del 28-12-2021)

GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA

Eurocultura, fondata nel 1993, è un’associazione culturale con sede a Vicenza, che gli è assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attività di lavoro, stage, volontariato e formazione all’estero. Il suo obiettivo è di fornire un quadro completo sia delle opportunità all’estero sia delle difficoltà da superare, il che permette ai soci di trovare l’offerta adeguata alle proprie necessità. .

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 – 964 770
fax 0444 – 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it

CONTATTI

Per non ricevere la newsletter cliccare QUI
Eurosportello informa – Anno XXVI N 1 2022
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041 0999411 Fax. 041 0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Roberto Crosta
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Rossana Colombo,
Stefania De Santi, Irene Gasperi, Geyleen Gonzalez, Laura Manente, Eleonora Marton, Filippo Mazzariol, Sara Ortolani, Samuele Saorin, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello