<
n° 20
15/11/2013
EUROSPORTELLO INFORMA

EUROSPORTELLO INFORMA

n20
15 novembre 2013
WORKSHOP TRANSNAZIONALE FONDI EUROPEI 2014-2020: VALORIZZARE IL PATRIMONIO CULTURALE COMUNE VENEZIA, 22 NOVEMBRE 2013
Unioncamere del Veneto Eurosportello Veneto organizza, in qualit di partner di progetto, il workshop transnazionale Fondi europei 2014-2020: valorizzare il patrimonio culturale comune nellambito della conferenza finale del progetto Cultema - Cultural Value for Sustainable Territorial Governance and Marketing. Levento avr luogo il 22 Novembre p.v. presso il Terminal San Basilio a Venezia, a partire dalle ore 14.30 e si inserisce nella programmazione della Fiera Tourism Real Estate.
Liniziativa mira ad informare sulle opportunit di finanziamento per la valorizzazione del patrimonio culturale pubblico in Italia cos come nel Sud Est Europa e, pi in generale, in Europa. E quindi rivolta ad attori pubblici e privati del territorio veneto e non solo, operanti prevalentemente nel settore del turismo culturale e delledilizia.
Dopo i saluti di benvenuto di Unioncamere del Veneto, lincontro sar suddiviso in due parti. Inizialmente, ci si focalizzer sul reperimento di fondi privati ed europei per la valorizzazione del patrimonio culturale cos come sulle politiche culturali europee nellambito della prossima programmazione comunitaria dal 2014 al 2020. La seconda sezione consister in una tavola rotonda sul tema degli investimenti per il turismo, nella quale interverranno soggetti pubblici e privati che operano nel settore.
La lingua di lavoro linglese; previsto un servizio di traduzione dallinglese allitaliano e viceversa. Levento aperto ad un massimo di 45 persone; richiesta pertanto la registrazione entro le ore 12 di mercoled 20 novembre p.v.
Per maggiori informazioni sullevento, link al programma e scheda di registrazione oppure 041 0999411, e-mail: europa@eurosportelloveneto.it (dott.ssa Roberta Lazzari e dott.ssa Irene Coppola).
ALTRI EVENTI in scadenza:

EUROSPORTELLO

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

iniziative di prossima attuazione
APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO

EVENTI E APPROFONDIMENTI
INCONTRI BILATERALI PER IMPRESE DEI SETTORI DELL'ECONOMIA DEL MARE ED ALTRI IN PORTOGALLO - Lisbona, 29 novembre 2013
Missione condotta dal Vicepresidente della Commissione Europea, Antonio Tajani
Unioncamere del Veneto - Eurosportello in collaborazione con il consorzio Portugalinova Net e la rete Enterprise Europe Network invita le aziende a partecipare agli incontri bilaterali gratuiti del 29 novembre p.v. www.b2match.eu/m4g-portugal
Questo evento fa parte della missione imprenditoriale del Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario della DG Industria e Impresa, Antonio Tajani in Portogallo e beneficer del supporto diretto della diplomazia europea con il paese ospitante per agevolare gli incontri di affari tra le aziende partecipanti.
Lo scopo degli incontri bilaterali quello di promuovere linteresse economico delle imprese europee ed extraeuropee (Angola e Brasile) verso il Portogallo nei seguenti settori:
  • Economia del mare (attivit offshore quali energia dal vento, dal moto ondoso e dalle maree, crocieristica, turismo nautico, farmaceutico e biotecnologie)
  • Salute e benessere
  • Turismo
  • Componenti del settore automotive
  • Componenti del settore aereonautico
  • ICT
  • Carta
  • Agroalimentare
Gli incontri bilaterali sono gratuiti e organizzati secondo agende personalizzate derivanti dalle scelte delle aziende partecipanti iscritte allevento (vedi elenco partecipanti nel sito ufficiale dellevento www.b2match.eu/m4g-portugal) Rimangono a carico dellazienda i costi di viaggio ed alloggio.
Eurosportello del Veneto metter a disposizione un contributo di 250 Euro per azienda con sede legale nel Veneto alle prime 10 aziende iscritte allevento e che parteciperanno agli incontri bilaterali a Lisbona.
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di iscrivervi, entro il 20 novembre 2013, compilando la scheda di registrazione nel sito: www.b2match.eu/m4g-portugal
In allegato sono visionabili le 370 aziende iscritte ad oggi con una breve descrizione delle loro offerte; per approfondire i profili delle singole aziende visionare il sito http://www.b2match.eu/m4g-portugal/pages/home nella sezione Participants.
Vi segnaliamo inoltre il convegno del 28 novembre pv. a Lisbona dove saranno presentate le opportunit economiche e di investimento in Portogallo.
A disposizione per eventuali ulteriori informazioni (Rossana Colombo tel. 041 0999411 email: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it ; Roberto Bassetto - tel. 041 0999411 - roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it )
GLI ITINERARI CULTURALI DELLE ROTTE COMMERCIALI VENEZIANE: NUOVE COMPETENZE ED ESPERIENZE PER LE PMI DEL SETTORE TURISTICO
VENEZIA, 25 NOVEMBRE 2013
Unioncamere del Veneto, in collaborazione con il Forum delle Camere di Commercio dellAdriatico e dello Ionio (AIC Forum) e la Regione Veneto, ha il piacere di invitarLa al Workshop: Gli itinerari culturali delle rotte commerciali veneziane: nuove competenze ed esperienze per le PMI del settore turistico, nellambito del Progetto VeRoTour - Venetian routes: enhancing a shared European multicultural sustainable tourism, che si terr in data 25 Novembre p.v. alle ore 14.00, presso il Palazzo Grandi Stazioni, Canareggio 23 30124 Venezia.
Il progetto VeRoTouR ha lobiettivo di creare un networking permanente tra soggetti pubblici e privati per accrescere le competenze di PMI interessate a sviluppare tale tematica, anche in vista della sua potenziale candidatura a Itinerario Culturale Europeo, ovvero il Programma del Consiglio dEuropa nato per promuovere a livello internazionale la variet e la complessit dellofferta di turismo culturale in Europa.
Il Workshop rivolto ad imprese ed operatori interessati a sviluppare la promozione di prodotti turistici tematici transnazionali, con particolare riferimento al tema le rotte commerciali veneziane ed alle destinazioni rientranti in tale futuro itinerario.
Il Workshop sar composto da due distinti temi:
Tema 1: Sviluppo di prodotti turistici innovativi e sostenibili, capitalizzando il patrimonio culturale e naturale europeo.
Tema 2: Sviluppo di servizi turistici online ed uso delle nuove tecnologie nel settore turistico
Al termine del Workshop verr rilasciato ai partecipanti un attestato di partecipazione.
Programma dettagliato dellevento e scheda di adesione. Questultima dovr essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: europa@eurosportelloveneto.it o in alternativa al numero di fax 041 099 9401
Per ulteriori informazioni sullevento contattare i seguenti recapiti telefonici: 041 099 9411
EEN DAYS 2013 SUPPORTO ALLA RICERCA E ALLINNOVAZIONE: GLI STRUMENTI FINANZIARI ED I SERVIZI PER LE IMPRESE
Venezia Marghera, 25 Novembre 2013
Unioncamere del Veneto, Veneto Innovazione ed ENEA organizzano il 25 novembre 2013 alle ore 9:00 un incontro dedicato agli strumenti finanziari e i servizi che supportano la ricerca e linnovazione delle imprese.
Levento presenter sia gli strumenti finanziari a livello europeo (in particolare il programma per la ricerca Horizon 2020 e lSME Instrument) sia il Fondo Nazionale per lInnovazione.
Verranno inoltre presentati i servizi della rete Enterprise Europe Network nellambito dellinternazionalizzazione, trasferimento tecnologico e ricerca ed i servizi dellIPR Helpdesk a tutela della propriet intellettuale.
Levento si terr presso la sede di Unioncamere del Veneto, via delle Industrie 19C - sala Europa. Per informazioni possibile rivolgersi a:
Unioncamere del Veneto Eurosportello del Veneto tel. 0410999411 (ref. dott.ssa Stefania De Santi e dott.ssa Sara Codognotto) Veneto Innovazione tel. 041868 5301 (ref. Ing. Marco Gorini)
La partecipazione allevento gratuita, le registrazioni dovranno essere effettuate entro il 20 Novembre 2013 tramite il seguente link: http://register.unioncamereveneto.it/register/958131
OPPORTUNITA DINVESTIMENTO PER LE PMI VENETE IN CROAZIA
Venezia Marghera, 26 Novembre 2013
Unioncamere del Veneto in collaborazione con la Regione Veneto, hanno il piacere di invitarLa alla conferenza Opportunit dinvestimento per le PMI Venete in Croazia Opportunit, finanziamenti e prospettive di crescita economica e commerciale che si terr in data 26 Novembre p.v. alle ore 9.45, presso la sede di Unioncamere del Veneto Sala Europa.
Levento sar aperto sia alle Istituzioni che alle imprese interessate a sviluppare collaborazioni e affari con la Croazia con la possibilit di incontri bilaterali nella sessione pomeridiana, con i referenti delle agenzie di sviluppo croate.
Loccasione sar utile per:
  • fornire agli operatori del settore maggiori informazioni sulle nuove opportunit economiche e commerciali derivanti dallentrata della Croazia nell UE;
  • informare gli operatori dei nuovi strumenti di finanziamento e delle prospettive di crescita economica e commerciale per le PMI Venete;
  • fornire unanalisi dettagliata dellimpatto delle nuove politiche comunitarie, derivanti dallallargamento dell Unione Europea, sul PIL e sui rapporti commerciali.
Programma dettagliato dellevento e scheda di adesione allevento ed alla sessione pomeridiana di incontri bilaterali.
Per ulteriori informazioni sullevento, contattare il Dott. Luca Pavanato e-mail: europa10@eurosportelloveneto.it , Dott. Roberto Bassetto e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it , tel: +39 041 0999411.
CLUSTER ANIMATION MEETING: OPPORTUNIT DI COOPERAZIONE ED INVESTIMENTO NELLAMBITO DEL PROGETTO CLUSTER CLUB
Venezia Marghera, 28 novembre 2013
Unioncamere del Veneto - Eurosportello del Veneto sta organizzando lincontro Cluster animation meeting: opportunities for cooperation and investments in the Cluster Club project, nellambito del progetto europeo Cluster Club, in programma gioved 28 novembre dalle ore 10.00 alle ore 15.30, presso la sede di Unioncamere del Veneto.
Levento, aperto alle imprese interessate a sviluppare collaborazioni con la Serbia e con gli altri paesi partner del progetto Cluster Club, sar un tavolo di lavoro sulle opportunit dinvestimento con particolare riferimento alla Serbia ed al progetto di costruzione di una mini marina, nonch al relativo indotto economico, nellarea di Surčin vicino a Belgrado. Finalit principale dellincontro quella di fornire una presentazione dettagliata relativa al progetto Cluster Club, offrendo uno sguardo approfondito sulle attivit svolte, nonch linnovazione raggiunta in Serbia nel settore nautico e nel suo indotto turistico.
Al meeting prevista la partecipazione delle aziende serbe, principalmente nel settore turistico, che intendono sviluppare progetti e collaborazioni nella municipalit di Surčin.
Al termine degli interventi verr servito un rinfresco durante il quale sar possibile incontrare i singoli referenti e approfondire eventuali domande.
Per ulteriori informazioni, contattare la Dr.ssa Roberta Lazzari (tel: +39 041 0999411, e-mail: europa@eurosportelloveneto.it ).
APPROVATI I NUOVI BANDI DEL PSR VENETO
Abbiamo il piacere di informarvi che la Giunta Regionale del Veneto ha approvato con la deliberazione n. 1978 del 28 Ottobre 2013, i testi dei bandi per il finanziamento per interventi di formazione, informazione e consulenza delle seguenti misure:
  • 111 - Formazione professionale e informazione rivolta agli addetti dei settori agricolo, alimentare e forestale
  • 114 - Utilizzo dei servizi di consulenza
  • 133 - Attivit di informazione e promozione
  • 331 - Formazione e informazione per gli operatori economici delle aree rurali
Limporto complessivo delle risorse ammonta ad 8 milioni di euro.
I testi della deliberazione e dei bandi saranno ufficialmente pubblicati sul B.U.R. del Veneto nelle prossime settimane.
E possibile reperire i documenti nellarea Sviluppo rurale, sezione Bandi e finanziamenti del portale regionale:
http://www.regione.veneto.it/web/agricoltura-e-foreste/undicesimo-bando-generale-2013

NORMATIVA COMUNITARIA
ISTRUZIONE, FORMAZIONE
RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Il sistema delle Scuole europee nel 2012 COM(2013) 714 final

ENERGIA
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Attuazione della direttiva sullefficienza energetica orientamenti della Commissione {SWD(2013) 445 final} {SWD(2013) 446 final} {SWD(2013) 447 final} {SWD(2013) 448 final} {SWD(2013) 449 final} {SWD(2013) 450 final} {SWD(2013) 451 final} COM(2013) 762 final

gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

bandi europei
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell Europea.
bandi e fondi strutturali
eurocooperazioni
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

I NOSTRI SPORTELLI

sportellO BRUXELLES

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
Al servizio del territorio:

La delegazione di Bruxelles, in coordinamento con Eurosportello del Veneto, sta seguendo attivamente il dibattito europeo attorno al futuro "action plan" della strategia macroregionale Adriatico-Ionica (UESAIR) per far in modo che questo rispecchi le necessit del nostro territorio. La risposta alla consultazione lanciata dalla Commissione Europea su questo tema ( http://ec.europa.eu/regional_policy/consultation/eusair/index_en.cfm ) rappresenter infatti un momento importante per far conoscere la propria posizione ed intervenire direttamente nel processo decisionale. Durante il 2014, a seguito dei risultati di questa consultazione, verr approvata definitivamente questa strategia che aprir per la nostra regione nuove ed importanti opportunit di cooperazione e di progettualit comuni con tutti i Paesi della costa orientale dellAdriatico.
Expoitalia ( http://www.expoitalia.be/ ) apre i battenti a Bruxelles! Unioncamere del Veneto, visto il successo di partecipazione delle aziende Venete nell' "area Veneto", sar presente con un suo stand a supporto e rappresentanza del territorio intero. La manifestazione fieristica organizzata dalla Camera di Commercio Belgo Italiana ha aperto in questi giorni le sue porte e dal 14 al 17 novembre sono attesi migliaia di visitatori. Sar questa occasione per esporre le eccellenze venete e permettere al nostro territorio e le sue aziende di internazionalizzarsi.

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp . Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles.
  • Engaging the private sector for smart specialisation; the role of stakeholder participation and public-private partnership for innovation: analisi dell'importante tema della smart specialisation, con approfondimento sull'importanza della cooperazione tra settore pubblico e privato e con esempi pratici di progetti in cui questa collaborazione si mostrata efficiente e di successo...Maggiori informazioni;
  • Getting Europe back to work: interessante discussione riguardo il futuro dell'Europa tra politiche di austerit e deregolamentazione del lavoro in un ottica di nuova crescita...Maggiori informazioni;
  • For a business-friendly public administration: riflessione sulla pubblica amministrazione del domani. Come creare un ambiente favorevole alle imprese e rendere la pubblica amministrazione efficiente...Maggiori informazioni;

PROSSIMI APPROFONDIMENTI IN PROGRAMMA
  • 18 novembre: CONFERENZA ANNUALE DELLA RETE ELISAN, Bruxelles, CdR, 09:30-17:30;
  • 19 novembre: AEBR FORUM ON EGCT AND CIVIL SOCIETY;
  • 20 novembre: INNOVATION LAB, EARLY STAGE FINANCING AND REGIONAL DEVELOPMENT, Bruxelles, Hotel Sylken Berlaymont, Blv. Charlemagne 11/19 - B-1000, 14:30-17:00;
  • 20 novembre: CHINESE DIRECT INVESTMENT IN THE EU AND THE BILATERAL INVESTMENT TREATY, Bruxelles, Av. de la Joyeuse Entre, 14/2 - 1040, 14:00
  • 21 novembre: EIP WATER ANNUAL CONFERENCE 2013, Bruxelles, Parlamento Europeo, 11:00-17:30;
  • 21-22 novembre: FREREF CONFERENCE: EUROPEAN REGIONS DISCUSSING ERASMUS+ AND THE EUROPEAN SOCIAL FUND, Bruxelles, CdR - 1000, 10:00-16:45;
  • 25 novembre: INFO DAY: SMES IN HORIZON2020, streaming;
  • 25-26 novembre: EVENTO AUTORITA' PORTUALE VENEZIA, Bruxelles, Parlamento Europeo;
  • 26 novembre: RIM PLUS CROSS BORDER INNOVATION - BEST PRACTICES BETWEEN REGIONS, Bruxelles, CdR, 14:00-17:00;
  • 27-28 novembre: CLEAR: CREATIVITY AND INNOVATION: PEDAGOGICAL FRAMEWORK FOR THE LEARNING CHAIN, Bruxelles, ICAB nv - Site Arsenaa, Witte Patersstraat 4 - 1040, 09:30-16:00;
  • 27 novembre: PROCUREMENT FOR TRANSPORT INFRASTRUCTURE - FROM INVESTMENT PROGRAMME TO PROJECT IMPLEMENTATION, Bruxelles, Charlemagne building, Rue de la Loi 170 - 1000, 09:30-16:45;
  • 27 novembre: EUROPE 2020 CONFERENCE: INNOVATION UNION, Bruxelles, CdR, 09:00 - 16:15;
  • 28 novembre: SEDUTA PLENARIA COMITATO DELLE REGIONI;
  • 29 novembre:THE CHANGING ENERGY MAP: ITS IMPLICATION FOR ECONOMIC COMPETITIVNESS;
  • 29 novembre:TRANSPORT RTD SECTOR FINAL CONFERENCE, Bruxelles, Rue de l'Aqueduc 118, 09:30-17:30;
  • SPORTELLO EUROPA ROMANIA


    Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui Fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
    Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Italiana per la Romania, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

    Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con il referente dello Sportello Europa Romania
    c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
    Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
    Fax: +40 (0)21 310.23.18
    E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
    Str. Franceza 13 2 piano
    030102 Bucarest Romania
    Referente: Matteo Peri

    news fondi strutturali
    Programma Operativo Crescita Competitivit Economica (POS CCE)
    Nuovi fondi disponibile per POS CCE e POS DRU
    Il Governo della Romania ha approvato, in data 30 ottobre 2013, un nuovo prestito di 650 milioni di RON dalla Tesoreria per garantire le risorse necessarie ai beneficiari dei progetti finanziati da POS CCE e POS DRU.
    La somma complessiva messa a disposizione dalle autorit sale quindi a 7,6 miliardi di RON, valore che evidenzia la volont nazionale di sostenere limplementazione dei progetti e contribuire alla crescita del tasso di assorbimento.
    Il prestito verr ripartito nel modo seguente: 400 milioni di RON al POS CCE e 250 milioni di RON al POS DRU.
    opportuno ricordare che, ad inizio ottobre, la CE ha ripreso regolarmente i pagamenti relativi al POS CCE (in precedenza pre-sospeso). Nella prima parte del 2013 erano tornati alla normalit POS DRU, POR e PO Trasporti.

    Programma Operativo Regionale (POR)
    Restaurato il monastero Varbila
    Si tenuto il 24 ottobre 2013 levento celebrativo per la conclusione dei lavori di restauro e valorizzazione del complesso medievale del monastero Varbila, situato nel comune Iordacheanu (Provincia di Prahova).
    La costruzione del complesso religioso, distante circa 20 km dalla citt di Ploiesti e considerato un monumento di valore nazionale e universale, risale al XVI secolo
    Le opere di ristrutturazione sono state realizzate grazie ai fondi messi a disposizione dal POR, Asse V, Settore di Intervento 5.1 Restauro e valorizzazione sostenibile del patrimonio culturale nonch creazione/ammodernamento delle infrastrutture collegate.
    Il valore totale del contratto (firmato nel settembre 2009) ammonta a 8.427.377,13 RON di cui 6.795.621 RON rappresentano il valore eleggibile, cos ripartito:
    • 5.776.277,85 RON / contributo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FEDR);
    • 880.669,03 RON / contributo dello stato romeno;
    • 138.674,12 RON / contributo del beneficiario del progetto.

    Programma Operativo Ambiente (POS Mediu)
    Impianto di depurazione inaugurato a Medias
    Il Ministro dei Fondi Europei, Eugen Teodorovici, ha presenziato allevento di inaugurazione dellimpianto di trattamento e depurazione acque di Medias, tenutosi il 31 ottobre 2013.
    Il progetto, avente un valore complessivo di oltre 300 milioni di RON, stato finanziato attraverso il PO Ambiente.
    Dal 2007 ad ottobre 2013 la Romania ha richiesto alla CE oltre un miliardo di euro per il PO Ambiente (456 milioni di euro solo nel 2013); tale somma ha contribuito a portare il tasso di assorbimento al 23%.

    Prestito EBRD per linfrastruttura idrica di Botosani
    La EBRD prester 7,4 milioni di euro per lammodernamento della rete idrica e fognaria nella provincia di Botosani.
    Stando a quanto reso noto da un comunicato EBRD tale somma integra i fondi gi disponibili per lintervento (102,5 milioni di euro, di cui 80,9 milioni di euro dal PO Ambiente) messi a disposizione delloperatore regionale Nova Apaserv, responsabile per la gestione delle acque in alcune zone del Nord-Est della Romania.
    Il progetto ha come obiettivo lestensione e la ristrutturazione dellinfrastruttura idrica e fognaria riducendo le perdite, ottimizzando i costi operativi ed estendendo i servizi di fornitura/trattamento in linea con le direttive comunitarie (al termine del progetto il 90% della popolazione locale beneficer di tali servizi).
    Il prestito EBRD rientra nel programma di co-finanziamento dei progetti idrici regionali in Romania, avviato nel 2010.
    Loperatore Nova Apaserv la ventesima societ che beneficia del prestito di EBRD.
    EBRD in Romania ha investito complessivamente 6,4 miliardi di euro in 343 progetti; 272 milioni di euro sono stati destinati ad interventi volti a rinnovare le reti idriche e fognarie.

    Gestione integrata dei rifiuti ad Harghita
    Firmato recentemente il contratto di finanziamento per il progetto che prevede la creazione di un impianto per gestione integrata dei rifiuti della provincia di Harghita.
    Linvestimento ha un valore complessivo di 35 milioni di euro (provenienti dal PO Ambiente) ed destinato a creare 200 nuovi posti di lavoro.
    Il deposito dei rifiuti verr realizzato ai margini della localit Remeteala cui popolazione ha manifestato il proprio assenso attraverso un apposito referendum.
    Tale approvazione ha portato importanti vantaggi economici allintera comunit, quantificati in un milione di euro somma stanziata dal Consiglio Provinciale di Harghita.
    Il progetto prevede la realizzazione di un deposito ecologico, di una piattaforma per la selezione dei materiali riciclabili, di una piattaforma per il compostaggio, di un impianto di depurazione e di sistemi per lutilizzo del biogas.
    Saranno create zone verdi di protezione nonch sistemi di sicurezza per il monitoraggio delle zone di entrata e uscita.
    Il progetto prevede anche la chiusura di quasi tutti i centri di raccolta presenti sul territorio e lacquisto di automezzi per la raccolta (anche nelle zone rurali) e il trasporto dei rifiuti.

    varie
    Il tasso di assorbimento ha superato il 25%
    Il grado di assorbimento registrato ad ottobre ha superato la soglia del 25%; la somma complessivamente richiesta alla CE ha toccato un valore pari a 4,9 miliardi di euro.
    Solo nel 2013 Bruxelles ha rimborsato oltre 2 miliardi di euro e ci stato possibile grazie alle misure intraprese per accelerare i pagamenti ai beneficiari e allo sblocco di quei Programmi Operativi che si trovavano in fase di pre-sospensione.
    Nel periodo 1 gennaio-28 ottobre 2013 il POR ha sollecitato il rimborso di 726 milioni di euro, seguito dal POS DRU con 625 milioni di euro, dal PO Trasporti con 514 milioni di euro, dal PO Ambiente con 511 milioni di euro e dal POS CCE con 196 milioni di euro.

    Ristrutturazione dei canali navigabili verso il Mar Nero
    LAutorit di Management (AM) del PO Trasporti ha presentato alla CE un progetto che prevede la ristrutturazione dei canali navigabili diretti verso il Mar Nero.
    Lintervento consta nellammodernamento delle attrezzature esistenti lungo i canali Danubio-Mar Nero e Poarta Alba-Midia Navodari in modo tale da garantire buone connessioni tra il porto di Constanta e il Danubio e scongiurare rischi di inondazione per le localit dellarea.
    Secondo la richiesta di finanziamento la prima fase del progetto godr ha un budget totale di 105.528.061 euro, di cui 55.475.950 euro provengono dal Fondo di Coesione (attraverso il PO Trasporto) ed il resto dai fondi statali.
    La richiesta di finanziamento stata presentata dallAmministrazione dei Canali Navigabili (ACN) di Constanta nella misura di finanziamento 1.3 Ammodernamento e sviluppo dellinfrastruttura di trasporto navale lungo le reti TEN-T.

    SPORTELLO BALCANI

    IPA II: PREVISTI SIGNIFICATIVI INVESTIMENTI DA PARTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA
    La Commissione europea, in cooperazione con il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Banca Europea per gli Investimenti (BEI), ha deciso di stanziare un fondo di circa un miliardo di euro a favore dei Balcani Occidentali. Tale fondo fa parte degli Strumenti di Assistenza Pre-Adesione (IPA II) e andr a finanziare investimenti nei settori dei trasporti e delle interconnessioni, da utilizzare nel corso della nuova programmazione 2014-2020.
    I Paesi interessati potranno accedere a tali finanziamenti una volta che avranno migliorato il loro sistema di governance economica, e pi in generale la gestione del loro budget nazionale, e potranno beneficiare del supporto degli altri paesi grazie ad un processo di trasferimento di conoscenza.
    SERBIA: RICHIESTE LIMITAZIONI AGLI STANDARD EUROPEI
    Il Primo Ministro Serbo ha chiesto agli Stati Membri di stabilire in maniera definitiva gli standard necessari al Paese per entrare a far parte dellUnione europea, richiedendo inoltre che tali standard vengano fissati prima della riunione del Consiglio dEuropa, prevista per il prossimo dicembre. Il Premier serbo, impegnandosi a combattere la corruzione nel paese e ad intraprendere significative riforme economiche, ha dichiarato inoltre che la normalizzazione dei rapporti con il Kosovo sar uno degli obiettivi primari del governo nel soddisfare le richieste europee.
    KOSOVO, AL VIA I NEGOZIATI
    Lo scorso 28 ottobre hanno avuto inizio i negoziati di stabilizzazione ed associazione tra il paese e lUnione europea. Laccordo, che gradualmente instaurer unarea di libero scambio, si pone come un importante progresso per il paese, allinterno del processo di integrazione europea. Il Commissario allAllargamento Fle ha dichiarato che lavvio dei negoziati un chiaro riconoscimento dei progressi fatti dal paese in materia di riforme e di normalizzazione dei rapporti con la Serbia. La Commissione conta inoltre di concludere i negoziati entro la primavera 2014.
    KOSOVO, 15 MILIONI DI EURO PER I RAPPORTI CON LA SERBIA
    Lo scorso 31 ottobre la Commissione europea ha annunciato di stanziare 15 milioni di euro a favore della normalizzazione delle relazioni tra il paese e la Serbia, provenienti dal fondo di pre-adesione. Scopo principale infatti quello di rispondere alle necessit dei comuni serbi nel Kosovo, con particolare attenzione alle municipalit del nord: i fondi saranno destinati alle infrastrutture comunali, alle pubbliche amministrazioni, allo sviluppo rurale e regionale, allimpiego ed alla tutela ambientale.
    CROAZIA, PROGRAMMA DI RICOSTRUZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI
    Lo scorso 31 ottobre il Governo Croato ha adottato, per il periodo 2014 - 2015 un programma di ricostruzione energetica degli edifici del settore pubblico. Il programma prevede ladempimento agli obblighi specificati dalla direttiva comunitaria, in base ai quali si dovrebbe rinnovare/ricostruire il 3% della superficie degli edifici allanno. Si prevede dunque la ricostruzione di circa 200 edifici nei prossimi due anni, avviando un ciclo di investimenti pari a circa 53 milioni di euro. Lo Stato ha stanziato circa 22 milioni di euro tramite il Fondo per la protezione ambientale per lefficienza energetica; il 10% dovrebbe essere finanziato dagli enti statali stessi ed il 50% rimanente tramite prestiti/crediti agevolati.
    CROAZIA, INVITO PUBBLICO PER LA PRIVATIZZAZIONE DELLA CROATIA AIRLINES
    Il ''Centro per la ristrutturazione e la vendita di beni statali'' (CERP) ha pubblicato il bando di gara per la vendita del 49% della compagnia di bandiera Croatia Airlines. La data di scadenza per la presentazione delle offerte il 27 novembre 2013.
    Per ulteriori informazioni: http://www.cerp.hr/default.aspx?id=208
    CROAZIA, LEGGE SUI PROGETTI DI INVESTIMENTO DI IMPORTANZA STRATEGICA
    Lo scorso 25 ottobre il Parlamento croato ha approvato la Legge sui progetti di investimento di importanza strategica (Zakon o stratekim investicijskim projektima). In base alle disposizioni della Legge, i progetti strategici possono essere privati, pubblici o pubblico-privati nei seguenti settori: economia, energia, turismo, trasporti, comunicazioni elettroniche, tutela/protezione dellambiente, agricoltura, silvicoltura, pesca, economia idrica, sanit, cultura, difesa, giustizia, tecnologie e formazione. Per poter essere considerato strategico, il progetto privato deve anche riferirsi ad una delle seguenti attivit: produzione trasformazione, sviluppo ed innovazione, assistenza a supporto delle attivit daffari, servizi ad alto valore aggiunto, attivit energetiche, attivit infrastrutturali ed agricoltura e pesca.
    sportellO u.s.a.

    Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
    Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

    Eurosportello Veneto - USA
    c/o EABO (European American Business Organization)
    Tel: +1 347 821 2384 Fax: +1 212 972 3026
    E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
    Referente: Beatrice De Bacco

    SPORTELLO apre

    MARIE SKŁODOWSKA-CURIE ACTIONS IN HORIZON 2020: GIORNATA DI LANCIO BANDI 2014-15
    ROMA, 2 DICEMBRE 2013
    MIUR - Sala C - Piazza John Fitzgerald Kennedy, 20
    Organizzato da: APRE per conto del MIUR e con la partecipazione dei funzionari della Commissione europea.
    Giornata di lancio dei primi bandi H2020 (2014-2015) per le Marie Skłodowska-Curie Actions.
    Focus della giornata informativa sar il nuovo programma Marie Skłodowska-Curie Actions (MSCA) in H2020, le azioni italiane per favorire la mobilit internazionale ed intersettoriale e la rete NCP: attivit e servizi a supporto della partecipazione ai bandi MSCA.
    La partecipazione gratuita.
    MAPPA DELLA SEDE DELL'EVENTO
    Per maggiori informazioni contattare: Katia Insogna: insogna@apre.it, Angelo D'Agostino: dagostino@apre.it
    GIORNATA DI LANCIO DEI BANDI CLIMATE ACTION, ENVIRONMENT, RESOURCE EFFICIENCY AND RAW MATERIALS IN HORIZON 2020 ROMA, 10 DICEMBRE 2013, ROMA
    APRE per conto del MIUR ed in collaborazione con la Commissione Europea, organizza la giornata informativa nazionale dedicata alla presentazione del nuovo piano di lavoro 2014-2015 del tema Ambiente.
    Si illustreranno alcune novit in merito alle regole di partecipazione e alla cooperazione internazionale e si approfondir
    il ruolo del delegato nazionale e del Punto di Contatto Nazionale come collettori tra le istanze nazionali e le istituzioni europee.
    Verr trattato in breve il programma LIFE nella futura programmazione 2014-2020.
    Inoltre a seguire si terr una tavola rotonda sulle vecchie e nuove iniziative in H2020 legate alla tematica ambientale
    che vedr il coinvolgimento di: EIP Raw Materials, Climate KIC, JPI Cultural Heritage e European Climate Research
    Alliance, European Water Platform, Blue Growth, JPI Water e Commissione Europea.
    Programma e iscrizione disponibili online al link: http://www.apre.it/eventi/2013/2-semestre/infoday-sc5/
    Per maggiori informazioni, contattare: Matteo Di Rosa dirosa@apre.it Miriam de Angelis mdeangelis@apre.it

    GIORNATA DI LANCIO BANDO PMI E FINANZA DI RISCHIO IN HORIZON 2020 (INCLUSO COSME) - ROMA, 11 DICEMBRE 2013
    Programma disponibile al link: http://download.apre.it/AGENDA_PMI_H2020.pdf e a breve saranno disponibili le iscrizioni online.

    VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.

    altre iniziative

    EGOINg abroad, a cura di eurocultura
    Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

    Eurocultura
    Via del Mercato Nuovo, 44/G
    36100 Vicenza
    tel. 0444 - 964 770
    fax 0444 - 960 129
    info@eurocultura.it
    www.eurocultura.it
    Centro di formazione in Europrogettazione
    Venice International University
    Isola di San Servolo - Venezia
    Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
    Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
    Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste unimportanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
    Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
    Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
    Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.

    http://www.europelago.it/dove.asp
    euroreporter
    La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dallEuropa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
    Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu

    contatti

    Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
    Eurosportello informa - Anno XVII N 20 2013
    Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
    Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
    www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

    Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
    Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
    Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

    Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo, Beatrice De Bacco, Giorgio De Bin, Marco Boscolo, Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Matteo Peri, Daniela Nardello, Brankica Raskov, Lodovica Reale, Samuele Saorin,Dubravka Skopac, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello, Lucia Zamperetti