<
n° 22
15/12/2020
EUROSPORTELLO INFORMA

n 22
15 dicembre 2020


Enterprise Europe Network la pi grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale, presente in pi di 60 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare l'introduzione dell'innovazione nel mercato.

La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire l'accesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei

EUROSPORTELLO

news - eventi

Gli uffici resteranno chiusi
dal 25 dicembre 2020 e riapriranno il 7 gennaio 2021
con il consueto orario

EVENTO FINALE DEL PROGETTO: OPEN DATA FOR EUROPEAN OPEN INNOVATION- ODEON INTERREG MED 2014 2020
Nell'ambito del progetto ODEON Interreg Med 2014-2020, gioved 17 dicembre - a partire dalle ore 10.00 - si terr l'evento conclusivo "Open data for European Open INnovation".

Agenda.
Link: progetto odeon
Il link di registrazione
FASHION MATCH AMSTERDAM 25-26 GENNAIO 2020

Unioncamere del Veneto-Eurosportello, nellambito delle attivit della rete Enterprise Europe Network, co-organizza la 10 edizione di EU Fashion Match Amsterdam che si svolger in modalit virtuale il
25-26 gennaio 2021 ed invita le aziende a parteciparvi

Liniziativa virtuale

https://fashionmatch-10thedition.b2match.io/
Durante l'EU Fashion Match aziende di tutto il mondo, attive nella moda e nel suo indotto, possono incontrare potenziali partner commerciali. La decima edizione dell'EU Fashion Match Amsterdam si vuole inoltre concentrare sui giovani imprenditori della moda internazionale. Unanalisi dei dati della Camera di Commercio dei Paesi Bassi (KVK), dimostra come il numero di giovani imprenditori sia in aumento in questo settore.
Qualora interessati, Vi invitiamo ad iscrivervi online entro il 20 gennaio 2021 al seguente link , creando il proprio profilo sulla piattaforma, indicando come support office Unioncamere del Veneto e prenotando gli incontri della durata di 20 minuti. Nelle giornate dellevento si avranno a disposizione stanze private virtuali per incontrare e presentare la propria azienda, prodotti progetti imprenditoriali a potenziali partner.
Grazie al matchmaking, i partecipanti avranno l'opportunit unica di incontrare virtualmente altre aziende attive nel campo della moda, delle tecnologie e dei servizi per il settore.

A chi si rivolge
  • Stilisti di moda;
  • Marchi di moda emergenti (abbigliamento / accessori moda), start up;
  • Aziende produttrici di tessuti e accessori e PMI;
  • Rivenditori, distributori, agenti di vendita, negozi di moda;
  • Piattaforme di e-commerce;
  • Aziende che offrono tecnologie innovative per il settore moda;
  • Agenzie di PR, Coaching, Marketing e Consulenti aziendali;
  • Acquirenti / Agenti commerciali;
  • Universit / centri di ricerca che cercano nuove collaborazioni.

Perch partecipare?

  • per espandere la propria rete commerciale;
  • per avviare contatti e collaborazioni transfrontaliere;
  • per ottenere maggiori informazioni sul mercato della moda olandese;
  • per verificare la consapevolezza del marchio nel mercato della moda internazionale.

Lingua di lavoro
Inglese

Scadenze
20 gennaio 2021: scadenza per la registrazione e l'invio di un profilo di cooperazione su: https://fashionmatch-10thedition.b2match.io/

23 gennaio 2021: Selezione degli incontri online.

Gli incontri bilaterali si terranno il 25 e il 26 gennaio 20201 dalle ore 13:30 alle 17:00
Per assistenza ed informazioni contattare: Stefania De Santi - tel. 041 0999429 e-mail: stefania.desanti@eurosportelloveneto.it.

Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio l'utilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
fornitura di servizi specialistici e di consulenza
Appello alla manifestazione d'interesse - fornitura di servizi specialistici e di consulenza per Unioncamere del Veneto - Eurosportello del Veneto
NORMATIVA COMUNITARIA
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI sul piano d'azione per la democrazia europea COM(2020) 790 final
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Strategia per rafforzare l'applicazione della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea COM(2020) 711 final
COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Garantire la giustizia nell'UE Una strategia europea di formazione giudiziaria per il periodo 2021-2024 COM(2020) 713 final
gare d'appalto
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore d'attivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
ricerca partner
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
bandi europei
Apri l'elenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell'Europea.
bandi e fondi strutturali
PROGETTO BE READI ALPS INTERREG SPAZIO ALPINO
DigithON: Attivare Trasformazione ON Digital ha avuto luogo il 10 dicembre : a partire da una sessione di apertura 9:00-10:30, l'evento internazionale del progetto andato avanti con un diversi incontri B2B e B2C tra imprese e fornitori digitali che si svolgono direttamente sulla piattaforma B2Match.
Se non hai potuto seguire la conferenza, puoi trovare la registrazione qui: https://attendee.gotowebinar.com/recording/2716160269520925455
I materiali e le presentazioni sono scaricabili qui.
L'evento internazionale ha rappresentato una grande opportunit per le PMI dello Spazio Alpino interessate a soluzioni innovative per il loro processo produttivo: ispirate da un keynote speech sulle migliori pratiche della mescola tessile e della gomma, le PMI hanno avuto la possibilit di fissare appuntamenti (in stanze virtuali) con potenziali nuovi partner commerciali . All'evento hanno partecipato anche fornitori di soluzioni, aziende digitali ed esperti del settore, fornendo le loro consulenze e soluzioni attraverso la piattaforma di networking B2Match che stata istituita.
Durante la conferenza mattutina di apertura, i relatori hanno discusso dello sviluppo e dell'implementazione di nuovi processi e strategie di produzione attraverso la digitalizzazione e hanno evidenziato la necessit di sviluppare e implementare nuovi prodotti, processi e soluzioni ICT.
L'incontro stato aperto da un discorso di benvenuto pronunciato da Alessandro Marino , Segretario Generale di ITALCAM - Camera di Commercio Italo-Tedesca con sede a Monaco e Stoccarda, responsabile dell'organizzazione dell'evento. Nel suo intervento, il dr. Marino ha sottolineato l'importante impatto che la digitalizzazione pu avere sull'economia europea, soprattutto come risposta alla pandemia Covid-19: oggi pi che mai digitalizzazione e automazione sono un aspetto essenziale di ogni impresa. La dr.ssa
Maria Sole D'Orazio , Project Manager di Veneto Innovazione e Lead Partner del progetto, intervenuta sulla stessa linea e ha colto l'occasione per spiegare i benefici e il supporto che i partner BE-READI ALPS possono offrire alle aziende mature della regione alpina che sono stati colpiti dalla pandemia e vogliono rinnovarsi. Infatti, l'obiettivo principale di BE-READI ALPS sostenere le PMI mature per superare le loro difficolt e rimanere competitive in un mercato in continua evoluzione.
In rappresentanza del Cluster per la meccatronica e l'automazione, Benedikt Sykora ha presentato le attivit ei servizi offerti dal cluster bavarese, che da anni include aziende emblematiche dell'automazione e della digitalizzazione tedesca.

Momento clou dell'evento stato sicuramente il keynote speech, tenuto da Maximilian Backenstos , CEO di DatenBerg, che ha presentato la trasformazione digitale nella produzione: esempi concreti da storie di successo di aziende attive nei settori del tessile e della gomma sono state le basi intorno alle quali costruire un discorso che ha toccato diversi punti importanti per molte aziende nelle medesime condizioni. In particolare, Massimiliano si soffermato a lungo su come NON perdere il lato "umano" del lavoro in un mondo che deve automatizzare e digitalizzare per restare competitivo. Il suo intervento interessante includeva esempi e suggerimenti su come utilizzare la digitalizzazione in questo settore per ottenere risultati pi redditizi.
ITALCAM ha quindi dato il via alle sessioni di incontro online sulla piattaforma: 45 aziende innovative e 20 mature d'oltralpe si sono alternate in pi di 50 incontri virtuali 1: 1 durante il resto della giornata . Circa 25 rappresentanti dei nostri BE-READI Point hanno inoltre fissato appuntamenti con aziende del proprio territorio per spingerle a proseguire il viaggio che molte di loro hanno intrapreso con BE-READI ALPS.
In conclusione, questo evento di successo stato solo il primo della serie di DigithON in programma gi per il 2021.
UNA REGIONE+competitiva
ASSE 3 BANDO 3.3.4 Sub-azione C)
Scadenza 23/12/2020 17:00

Bando per lerogazione di contributi per investimenti innovativi in ambito digitale nel settore ricettivo turistico per favorire la ripresa della domanda turistica dopo lemergenza COVID-19
Link al bando
ASSE 3 BANDO 3.3.4 Sub-azione D)
Scadenza: 25/02/2021 17:00

Bando per lattivazione, sviluppo, consolidamento di aggregazioni di PMI per interventi sui mercati nazionali e internazionali che favoriscano la ripresa della domanda turistica verso destinazioni e prodotti turistici della Regione in coerenza con limmagine coordinata della Regione Veneto Veneto, the Land of Venice
Link al bando
eurocooperazioni
Visualizza l'elenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.

sportello bruxelles

NEWS
ACCORDO POLITICO SUL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE E SUL FONDO DI COESIONE
La Commissione europea accoglie con favore l'accordo politico raggiunto dal Parlamento europeo e dagli Stati membri dell'UE sulla proposta della Commissione per il periodo successivo al 2020 sul Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e sul Fondo di coesione (FC).
Con un budget di quasi 234 miliardi di euro (a prezzi 2018), il regolamento del Fondo europeo di sviluppo regionale e del Fondo di coesione consentir investimenti in un'Europa pi intelligente, pi verde, pi connessa e pi sociale, pi vicina ai suoi cittadini. Questa legislazione consentir all'UE di rispondere alle sfide attuali stimolando lo sviluppo sostenibile e la resilienza nelle regioni e nelle comunit europee.
I fondi sosterranno, in particolare, gli investimenti nell'innovazione e nell'imprenditorialit, nella transizione digitale e verde e nelle reti di trasporto.
Mireranno inoltre a non lasciare indietro nessuno grazie ai mezzi finanziari disponibili per fornire accesso a servizi sanitari, educativi e culturali di qualit, per l'integrazione dei migranti e per combattere l'esclusione sociale.
Gli elementi principali dellaccordo raggiunto sono i seguenti:
  • Aree di investimento del FESR per contribuire a un'Europa pi intelligente, pi verde, pi connessa e pi sociale, pi vicina ai suoi cittadini;
  • concentrazione tematica dei fondi sulle priorit europee per un'UE verde (30% minimo per tutti), digitale e innovativa;
  • maggiore attenzione ai territori con sfide di sviluppo, come le aree rurali, le aree in declino demografico o con handicap naturali;
  • risorse dedicate per lo sviluppo urbano sostenibile (8% della dotazione FESR);
  • Iniziativa urbana europea - un nuovo strumento per razionalizzare i flussi di sostegno esistenti messi a disposizione dalla Commissione per le citt (conoscenza, sviluppo di capacit e innovazione);
  • Investimento innovativo interregionale - una nuova iniziativa che riunir le regioni che lavorano insieme per sviluppare l'eccellenza nella ricerca e nell'innovazione;
  • portata del sostegno della dotazione finanziaria aggiuntiva specifica per soddisfare le esigenze delle regioni ultraperiferiche.
Prossimi passi
A seguito dell'accordo politico del 10 novembre 2020 tra il Parlamento europeo, gli Stati membri dell'UE nel Consiglio e la Commissione sul prossimo bilancio a lungo termine dell'UE e NextGenerationEU, l'adozione giuridica del regolamento sul quadro finanziario pluriennale (QFP), NextGenerationEU ora urgentemente necessario un regolamento insieme alla modifica della decisione sulle risorse proprie.
Una volta adottato, il bilancio a lungo termine dell'UE, insieme all'iniziativa NextGenerationEU, che uno strumento progettato per guidare la ripresa dell'Europa, sar il pi grande pacchetto di stimoli mai finanziato attraverso il bilancio dell'UE. Un totale di 1,8 trilioni di euro aiuter a ricostruire un'Europa post-coronavirus. Sar un'Europa pi verde, pi digitale e pi resiliente.
Inoltre, il 10 Novembre scorso la Commissione ha accolto con favore l'accordo politico sul pacchetto di assistenza alla ripresa per la coesione e i territori d'Europa (REACT-EU). Si tratta di risorse aggiuntive per i programmi della politica di coesione esistenti, destinate ai settori pi importanti, che saranno cruciali per gettare le basi di una solida ripresa. A questo proposito, Elisa Ferreira, Commissaria per la Coesione e le riforme, ha dichiarato: "La politica di coesione stata sin dall'inizio al centro della lotta contro la pandemia grazie alle iniziative di investimento in risposta al coronavirus. L'iniziativa ReactEU costituisce un ulteriore passo nel sostegno alla ripresa degli Stati membri, che fornisce finanziamenti aggiuntivi per colmare il divario tra la prima risposta di emergenza alla crisi e la ripresa a lungo termine dell'economia sostenuta dal periodo di programmazione 2021-2027."
Maggiori informazioni
BILANCIO DELLUE: LA COMMISSIONE EUROPEA ACCOGLIE CON FAVORE LACCORDO SU UN PACCHETTO DI OLTRE 1800MILIARDI DI PER CONTRIBUIRE A COSTRUIRE UNEUROPA PI VERDE, DIGITALE E RESILIENTE
In data 11 dicembre 2020 la Commissione europea ha accolto con favore laccordo sul bilancio e lungo termine dellUE raggiunto in sede di Consiglio tra il Parlamento e gli Stati membri, un pacchetto totale di oltre 1800miliardi di cui 750miliardi solo per il Next Generation EU. Centrale per il prossimo settennato fiscale saranno il supporto alla modernizzazione digitale ed ecologica, la ripresa post-pandemia e la protezione dei valori fondativi dellUnione.
Link
UNA FONDAMENTALE TRASFORMAZIONE DEI TRASPORTI: LA COMMISSIONE PRESENTA IL PROPRIO PIANO PER UNA MOBILIT ECOLOGICA, INTELLIGENTE E CONVENIENTE
In data 9 dicembre 2020 la Commissione europea ha presentato la Strategia per una mobilit sostenibile e intelligente per una transizione a lungo termine del mondo dei trasporti verso soluzioni pi ecologiche e digitali. La Commissione ha individuato una serie azioni rilevanti per il raggiungimento in varie tappe degli obbiettivi di sostenibilit, intelligenza e resilienza legati al mondo dei trasporti. Tali cambiamenti riguarderanno sia la rete infrastrutturale dei trasporti europei, sia le specifiche pertinenti ai vari mezzi di trasporto siano essi autovetture, treni, velivoli o imbarcazioni.
Link.
LA COMMISSIONE ACCOGLIE LACCORDO POLITICO SUL FONDO PER LEQUA TRANSIZIONE (JUST TRANSITION FUND, JFT)
In data 11 dicembre 2020 la Commissione ha accolto laccordo politico tra Parlamento e Consiglio europeo sul Fondo per lEqua Transizione. Parte del Meccanismo di Equa Transizione, il fondo andr ad alleviare il costo economico e sociale derivante dalla transizione verso uneconomia ecologica climaticamente neutrale. Il fondo sar rivolto specialmente a quelle regioni europee che per via della propria struttura economica locale ci si aspetta saranno colpite negativamente dalle politiche del Green Deal europeo, supportando azioni di diversificazione economica e riqualificazione professionale. Saranno i Paesi membri, in dialogo con i propri attori interni e la Commissione, a identificare i territori eleggibili.
Link.
LA COMMISSIONE ACCOGLIE LACCORDO POLITICO SU HORIZON EUROPE, IL PROSSIMO PROGRAMMA EUROPEO DI RICERCA E INNOVAZIONE
In data 10 dicembre 2020 la Commissione ha accolto laccordo politico sul programma Horizon Europe. Ampiamente rinforzato rispetto alla scorsa programmazione, Horizon Europe sar formato dai cluster tematici Energia, Industria Digitale, Cultura e Sanit. Tali cluster saranno declinati in una serie di nuove missioni europee focalizzate su obbiettivi ambiziosi ed ottenibili. Piccole e medie imprese innovative riceveranno ulteriore supporto dal nuovo Consiglio di Innovazione Europeo. La commissione sta gi lavorando alla definizione della strategia di implementazione per poter lanciare il programma il prima possibile nel 2021.
Link.

sportello apre

NEWS
LA FILIERA BIOMEDICALE IN VENETO: PROSPETTIVE DI MERCATO E TREND TECNOLOGICI
21 DICEMBRE 2020 ONLINE MEETING
La Camera di Commercio, partner del progetto europeo CHAIN REACTIONs, finanziato dal programma europeo Interreg Central Europe, invita a partecipare all'evento
"La filiera biomedicale in Veneto: prospettive di mercato e trend tecnologici"
luned 21 dicembre 2020 dalle ore 11.00 alle 13.00.
Agenda.
Link per partecipare.

ID riunione: 854 0868 2814
Passcode: 659238

Il progetto CHAIN REACTIONS
Il progetto ha l'obiettivo di potenziare gli ecosistemi regionali con conoscenze e strumenti per aiutare le imprese a superare tali ostacoli e generare crescita attraverso l'innovazione delle filiere.
L'attenzione si concentra su settori chiave quali produzione avanzata, ICT ed elettronica
energia e ambiente salute e bioeconomia secondo le priorit della Smart Specialisation Strategy di ogni regione.

Ci si propone di:
  • Sviluppare strumenti pratici (ad esempio modelli di maturit) per misurare il potenziale di innovazione e la capacit delle imprese per l'applicazione dei driver dell'innovazione, nonch strumenti che consentano di favorire e sostenere processi di innovazione della catena del valore.
  • Creare alleanze per l'innovazione e la crescita a tripla elica e sviluppare la loro capacit di supportare la catena del valore dell'innovazione attraverso la formazione e l'attuazione pratica.
  • Istituire osservatori della catena del valore per analizzare i settori industriali selezionati e le loro catene del valore e implementarli i modelli e gli strumenti sviluppati.
  • Promuovere l'implementazione transnazionale di S3 e l'emergere di nuove catene di valore transnazionali creando spazi aperti a livello interregionale per la collaborazione nei settori industriali selezionati.
ALBERTO MELLONI TRA I NUOVI CONSIGLIERI SCIENTIFICI DELLA COMMISSIONE
Il professore Alberto Melloni, ordinario di Storia del Cristianesimo all'Universit di Modena/Reggio Emilia, uno dei tre nuovi membri del Gruppo dei Chief Scientific Advisors (GCSA) della Commissione europea (lincarico ha durata triennale). Il GCSA, che conta in tutto sette componenti, ha lobiettivo di contribuire alla qualit della legislazione europea fornendo alla Commissione unattivit di advisory scientifica indipendente e ha svolto un ruolo di primo piano nellelaborazione delle raccomandazioni sul contrasto allattuale pandemia. Una sintesi delle precedenti pubblicazioni del gruppo e del loro impatto disponibile qui.
- What's it like to be a Chief Scientific Advisor? Podcast with Rolf Heuer and Pearl Dykstra Science for Policy podcast
LE CONCLUSIONI DEL CONSIGLIO SULLA NUOVA ERA
Sono state adottate le conclusioni del Consiglio sul futuro dello Spazio europeo della ricerca (ERA). La posizione degli Stati Membri segna la risposta alla comunicazione presentata a fine settembre dalla Commissione, e in generale prova a delineare una visione coerente sugli assi principali delle politiche di R&I dei prossimi anni, che dovranno sostenere limplementazione del nuovo programma quadro. Tra le altre cose, il Consiglio ha ribadito l'obiettivo di un livello di investimenti in R&S pari al 3% del PIL dellUe e ha invitato gli Stati membri a fissare obiettivi di investimento nazionale, in particolare per quanto riguarda l'impegno pubblico in materia di R&S (il tema stato il punto principale della video-conferenza dei ministri della ricerca del 27 novembre, oltre che oggetto di un nuov o factsheet di DG R&I). Il Consiglio ha inoltre invitato la Commissione e gli Stati membri a elaborare, nel 2021, un'agenda politica dellERA e un modello di governance multilivello per realizzare la nuova ERA, improntato ai principi di inclusivit, efficacia, coerenza ed efficienza e prendendo in considerazione anche elementi contenuti nella comunicazione della Commissione, come la proposta di adottare entro la met del prossimo anno un patto per la R&I in Europa.

GOINg abroad, a cura di eurocultura

Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit. .

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it

CONTATTI

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XXIV N 22 2020
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041 0999411 Fax. 041 0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Roberto Crosta
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Rossana Colombo,
Stefania De Santi, Laura Manente, Eleonora Marton, Filippo Mazzariol, Samuele Saorin,
Alessandra Vianello,Alessandro Vianello