<
n° 5/2022
15/3/2022

Enterprise Europe Network è la più grande rete a supporto delle PMI a livello mondiale, presente in più di 60 Paesi e composta da oltre 600 partner locali, raggruppati localmente in consorzi.

La Rete e i suoi membri mettono a sistema la propria esperienza sul business a livello internazionale con le competenze locali per supportare l’introduzione dell’innovazione nel mercato.

La Rete fornisce assistenza personalizzata alle imprese per accelerarne la crescita, sviluppare nuovi partenariati commerciali e tecnologici, favorire l’accesso al credito e la partecipazione a programmi di finanziamento europei.

eurosportello

news

CYBER SECURITY A MISURA DI PMI
PERCORSO FORMATIVO GRATUITO CON 8 WEBINAR ONLINE
16 FEBBRAIO, 2 – 16 – 30 MARZO, 12 – 26 APRILE, 10 – 24 MAGGIO
ORE 14:30 – 17:30

La Camera di Commercio di Treviso-Belluno organizza un percorso formativo sulla cyber security, articolato in 8 seminari, per offrire alle Piccole Medie Imprese di Treviso-Belluno mirati approfondimenti su diversi temi riguardanti la sicurezza informatica in azienda.
La continua e crescente digitalizzazione delle imprese porta in sé luci ed ombre: da un lato, le enormi potenzialità che offrono le tecnologie digitali, in termini di semplificazione, velocità, condivisione delle informazioni; dall’altro, la necessità di difendere la propria attività e i propri dati da possibili attacchi informatici. L’innovazione richiede consapevolezza.
Il percorso proposto affronterà il grande tema della sicurezza informatica sotto molteplici aspetti: dalla conoscenza dei diversi tipi di attacchi informatici esistenti, alla consapevolezza delle potenzialità e dei rischi legati all’uso dei device mobili, dei social media, del cloud, dello smart working. L’ultimo appuntamento sarà infine dedicato al regolamento Europeo sulla privacy (Regolamento 2016/679- GDPR), di cui saranno presentate, in particolare, le implicazioni più concrete.
Per informazioni contattare Ufficio Punto Impresa Digitale pid@tb.camcom.it tel. 0422/595402
Per registrarsi clicca qui.
Locandina

“Il lessico delle emozioni: dalla mente al cuore” – Imparare a valorizzare le proprie competenze comunicativo-relazionali per il mercato del lavoro. Piattaforma Zoom – giovedì 24 marzo 2021 -Dalle 15.00 alle 17.00

Unioncamere del Veneto organizza il webinar “Il lessico delle emozioni: dalla mente al cuore” – Imparare a valorizzare le proprie competenze comunicativo-relazionali per il mercato del lavoro” che si terrà sulla piattaforma Zoom giovedì 24 marzo 2021 dalle 15.00 alle 17.00.
Obiettivo del webinar, condotto dalla prof.ssa Roberta Ferencich è illustrare ed approfondire conoscenze e competenze comunicativo-relazionali, nonché far sperimentare percorsi di formazione nell’ambito di un laboratorio dedicato.      
Il webinar è rivolto a tutti gli studenti e studentesse che stanno per affacciarsi al mondo del lavoro.
L’evento, a partecipazione gratuita, è finanziato dal progetto F.I.L.O – “Fare, imparare, lavorare, orientarsi” finanziato da FSE- Fondo Sociale Europeo.                                                             

Programma e registrazioni

CYCLING EUROPE – MATCHMAKING E COLLOQUI CON GLI ESPERTI
MATCHMAKING A LUNGO TERMINE: 1 – 31 MARZO 2022

Colloqui con esperti: ogni giovedì di marzo
Questo evento organizzato con l’aiuto di Enterprise Europe Network, mira a connettere le menti imprenditoriali dei seguenti settori:

• E-Bike e mobilità
• Sistemi di parcheggio per biciclette
• Sviluppo urbano
• Nuovi materiali
• Produzioni di biciclette e filiera
• Cicloturismo

Durante tutto il mese di marzo, i partecipanti avranno l’opportunità di incontrare i potenziali partner commerciali e di progetto in incontri b2b pre – programmati. L’evento comprende anche cinque conferenze di esperti che si svolgono ogni giovedì a partire dalle 10:00.

L’agenda degli incontri con gli esperti prevede i seguenti argomenti:

3 marzo – Sistemi di parcheggio per biciclette e sviluppo urbano
10 marzo – E-Bike, Mobility & Startup
17 marzo – Nuovi materiali, tecnologia e sicurezza
24 marzo – Produzione di biciclette e catene di approvvigionamento
31 marzo – Sostenibilità e Cicloturismo

Per iscrizioni: https://cycling-europe.b2match.io/

SEMINARI RIVOLTI ALLE PMI IN AMBITO DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE.

Unioncamere ha avviato un programma di attività rivolto alle imprese, nell’ambito del progetto Fondo di Perequazione 2019/2020, con l’obiettivo di contribuire all’importante sfida verso la sostenibilità ambientale, un’economia green e digitale. Si tratta di 9 webinar della durata di 1h 30’, realizzati in collaborazione con Ecocerved, che avranno l’obiettivo di fornire informazioni in merito alle nuove disposizioni normative ambientali, promuovere la crescita e il posizionamento delle imprese e del sistema camerale, con la messa in campo di servizi innovativi a supporto delle imprese e della Pubblica Amministrazione.
Gli eventi organizzati hanno l’obiettivo di informare le imprese sull’implementazione delle norme in materia di cessazione della qualifica del rifiuto; favorire la conoscenza della normativa e promuovere le attività volte a ridurre le emissioni in atmosfera; incentivare la digitalizzazione degli adempimenti promuovendo la vidimazione digitale dei formulari.
Di seguito il programma:
11 gennaio 2022, Emissioni in atmosfera
25 gennaio 2022, Vidimazione virtuale dei formulari
8 febbraio 2022, Emissioni in atmosfera
22 febbraio 2022, Cessazione della qualifica di rifiuto
5 aprile 2022, Vidimazione virtuale dei formulari
10 maggio 2022, Emissioni in atmosfera

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO DEI SERVIZI UNIONCAMERE – EUROSPORTELLO DEL VENETO

Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetterà di conoscere meglio l’utilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario è anonimo ed è possibile accedervi cliccando qui
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!

FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA

Appello alla manifestazione di interesse – Fornitura di servizi specialistici e di consulenza per Unioncamere del Veneto – Eurosportello del Veneto

NORMATIVA COMUNITARIA

QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Riesame dell’ambito di applicazione del regolamento (UE) n. 654/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014 COM(2022) 74 final

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO che valuta la necessità e la proporzionalità dell’armonizzazione delle informazioni contenute nei registri immobiliari nazionali degli Stati membri e che valuta la necessità di interconnettere tali registri COM(2022) 87 final

POLITICA sociale

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Solidarietà europea nei confronti dei rifugiati e di coloro che fuggono dalla guerra in Ucraina COM(2022) 107 final

GARE D’APPALTO

Visualizza le GARE D’APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore d’attività, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.

RICERCA PARTNER

Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.

BANDI EUROPEI

Apri l’elenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell’Europea.

BANDI FONDI STRUTTURALI

SCANDRIA®ALLIANCE, SISTEMA DI TRASPORTO SOSTENIBILE E MULTIMODALE NEL MAR BALTICO

Unioncamere del Veneto ha aderito come membro associato all’accordo Scandria®Alliance al fine di cooperare con l’Unione Europea, i suoi Stati membri e altri portatori di interesse per implementare un sistema di trasporto sostenibile e multimodale nella Regione del Mar Baltico e nelle regioni interessate dal Corridoio della Rete Scandinava-Mediterranea entro il 2030.
Collegare regioni, comunità ed economie attraverso trasporti puliti e intelligenti è l’obiettivo di Scandria®Alliance, che fornisce un’arena per città e regioni finalizzata a collaborare su una connettività di trasporto multimodale intelligente per il clima all’interfaccia per lo sviluppo regionale sostenibile tra la Scandinavia e il Mare Adriatico.
Sito internet scandria®alliance .

PROGETTO INTERGREEN NODES DELIVERABLE 1.3.1

All’interno del progetto InterGreen Nodes – finanziato nell’ambito del Programma Central Europe 2014 – 2020, Unioncamere del Veneto ha realizzato il deliverable 1.3.1 “Greening last mile, circular economy policies and strategies at the EU Level”. Lo scopo di questo deliverable è introdurre il concetto di Economia Circolare – come un nuovo quadro per la produzione, il consumo e l’uso delle risorse che unisce obiettivi economici e ambientali, per descrivere le politiche adottate a livello europeo e le conseguenze in termini di logistica e processi di trasporto.
L’Economia Circolare è stata inserita in specifiche politiche a livello europeo volte a sostenere e spingere tale transizione. Ridisegnando le modalità di produzione, distribuzione e utilizzo delle risorse, l’Economia Circolare genera impatti e opportunità sui processi logistici in generale e in relazione alla gestione delle soluzioni ultimo miglio in particolare.
Per accedere al deliverable clicca qui.

CONFERENZA FINALE DEL PROGETTO INDUCCI INTERREG CENTRAL EUROPE 2014 – 2020
24 MARZO

La Camera di Commercio di Padova ha realizzato, in qualità di partner per l’Italia, il progetto InduCCI Cultural and Creative Industries in Traditional Industrial Regions as Drivers for Transformation in Economy and Society”, finanziato dal FESR, fondo europeo di sviluppo regionale, nell’ambito del programma comunitario Interreg Central Europe, con l’obiettivo di valorizzare le imprese creative e culturali come fattore di sviluppo delle regioni industriali dell’Europa Centrale.
Con il progetto InduCCI, la Camera di Commercio di Padova, con il supporto di numerosi partner locali, ha promosso una serie di azioni innovative per favorire la valorizzazione delle imprese creative e culturali, rafforzare il collegamento con le imprese manifatturiere, esaltare il potenziale delle CCI quale attore economico innovativo e fattore chiave del cambiamento sociale.
Al termine delle azioni pilota è stato elaborato, con il supporto dell’Università Ca’ Foscari, un documento di valutazione e proposta per le politiche a favore delle imprese creative e culturali.
Per una presentazione del documento e dei risultati delle importanti azioni realizzate in 3 anni di lavoro tramite il progetto InduCCI è organizzato un evento online il 17 marzo p.v. che si svolgerà su piattaforma zoom dalle ore 9.00 alle ore 12.30, vedi programma.
La invitiamo a partecipare e a segnalare l’iniziativa a potenziali contatti interessati.
Con l’occasione La invitiamo a partecipare anche alla conferenza finale internazionale del progetto prevista per il
24 marzo p.v
L’evento si terrà ad Hasselt (Belgio) e sarà trasmesso in streaming.
Per l’iscrizione collegarsi al seguente link.

TOWARD THE GREEN TRANSITION – AN ECOSYSTEM READY TO BOOST THE BUSINESS RESILIENCE
24 MARZO

La Regione del Veneto ospita un policy table sulla transizione verde delle imprese, nell’ambito degli eventi EUSALP della Presidenza Italiana. Il tavolo si terrà online il 24 marzo mattina sulla piattaforma Zoom.
L’incontro, aperto dall’Assessore allo Sviluppo Economico ed Energia Roberto Marcato affronterà il tema degli strumenti di supporto alla transizione verde delle imprese. Si succederanno interventi di rappresentanti istituzionali, cluster e analisti europei che condivideranno le loro esperienze e discuteranno delle possibili iniziative congiunte da lanciare nella prossima programmazione.
La discussione sarà inquadrata all’interno degli Action group 1 (Ricerca e Innovazione) e 2 (Sviluppo Economico) di EUSALP, la strategia macroregionale dell’Unione Europea che intende rafforzare la cooperazione tra i paesi della catena Alpina e per affrontare le sfide comuni in modo più efficace. Vi partecipano sette paesi (Austria, Francia, Italia, Germania, Slovenia, Liechtenstein e Svizzera) e 48 regioni.
Il policy table – che vede il coordinamento tecnico di Veneto Innovazione – si svolge nell’ambito del progetto BE-READI Alps (Business Economic Renewal to Enhance strAtegic Development and Innovation in Alpine Space) finanziato dal Programma Spazio Alpino.
BE-READI Alps ha strutturato e sperimentato un pacchetto di servizi per accompagnare le PMI mature nel proporre sul mercato nuovi prodotti e servizi, favorendone la resilienza e l’inclusione all’interno di reti di partenariato più ampi e transnazionali.
La partecipazione è gratuita, tuttavia è necessario iscriversi al link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZYuc-yhpzMsG9O596HrVg-yz7V2cYkOIvlr
Vedi agenda dell’evento.
Per richieste di informazioni: segreteria@venetoinnovazione.it .

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE RIVOLTA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA INCLUSIVA DIRETTA ALLA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI ESPERTI DISPONIBILI A PRESTARE ASSISTENZA TECNICA A TITOLO GRATUITO ALLA REDAZIONE E PRESENTAZIONE DI PROGETTI INTERREG E PROGETTI A GESTIONE DIRETTA NELL’AMBITO DELLA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2021 – 2027 – INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DEL D.LGS. 50/2016
Avviso pubblico.
Modello A

BANDO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PER IL RICONOSCIMENTO DEI DISTRETTI DEL CIBO. LEGGE 27 DICEMBRE 2017 N. 205

Con DGR 151 del 19/02/2021 sono state approvate modifiche e integrazioni alla deliberazione n. 1863 del 17 dicembre 2019 rispetto alle “Disposizioni attuative per il riconoscimento dei distretti del cibo. Legge 27 dicembre 2017 n. 205 Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”
Pubblicazione: 10/03/2021
Scadenza: 31/12/2022 23:59

Per visionare il bando completo:
https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=4267&fromPage=Elenco&high=

EUROCOOPERAZIONI

Visualizza l’elenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali .

SPORTELLO BRUXELLES

Novità legislative (con la collaborazione di Unioncamere Europa)

https://www.unioncamere.gov.it/news-da-bruxelles/novita-legislative .

NEWS

NEXTGENERATIONEU: APPROVATA LA VALUTAZIONE PRELIMINARE POSITIVA DELLA RICHIESTA DELL’ITALIA DI EROGAZIONE DI 21 MILIARDI DI € NELL’AMBITO DEL DISPOSITIVO PER LA RIPRESA E LA RESILIENZA

Il 28 febbraio 2022 la Commissione europea ha approvato la valutazione preliminare positiva della richiesta dell’Italia di pagamento di 21 miliardi di €, di cui 10 miliardi di € di sovvenzioni e 11 miliardi di € di prestiti nell’ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza (RRF).
Link.

ANTITRUST: LA COMMISSIONE CONSULTA I PORTATORI DI INTERESSI SUGLI ACCORDI DI SOSTENIBILITÀ NEL SETTORE AGRICOLO

La Commissione europea ha invitato i portatori di interessi come i produttori primari, i grossisti, i dettaglianti e i fornitori di fattori produttivi a presentare le loro esperienze, al fine di capire quali siano i tipi di accordi di sostenibilità che essi hanno concluso finora, le potenziali restrizioni della concorrenza che da tali accordi sarebbero potute derivare o potrebbero derivare e gli eventuali effetti di tale cooperazione.
Link.

LA COMMISSIONE PUBBLICA LA RELAZIONE GENERALE SULL’ATTIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA NEL 2021

Il 9 marzo 2022 la Commissione ha pubblicato la relazione generale sull’attività dell’UE nel 2021. Il 2021 è stato caratterizzato dalla diffusione nell’UE di vaccini contro la COVID-19, con il 79,8% degli adulti nell’Unione europea vaccinato alla fine dell’anno. Nel 2021 è entrato in vigore anche il piano per la ripresa NextGenerationEU e, alla fine del 2021, la Commissione aveva valutato positivamente 22 piani nazionali per un valore superiore a 445 miliardi di €.
Link.

LA COMMISSIONE EUROPEA E IL GRUPPO BEI FIRMANO ACCORDI INVESTEU CHE MOBILITANO MILIARDI DI EURO PER INVESTIMENTI IN TUTTA L’UNIONE EUROPEA

Il 7 marzo 2022 è stato firmato l’accordo di garanzia da parte della Commissione europea, della Banca europea per gli investimenti (BEI) e del Fondo europeo per gli investimenti (FEI), relativo a una garanzia di bilancio dell’Unione europea pari a 19,65 miliardi di € a sostegno di investimenti in tutta Europa, nell’ambito del programma InvestEU. Tali investimenti si concentreranno su quattro settori: infrastrutture sostenibili; ricerca, innovazione e digitalizzazione; piccole e medie imprese; e investimenti sociali e competenze.
Link.

REPOWEREU: PIANO EUROPEO COMUNE PER UN’ENERGIA PIÙ SICURA, PIÙ SOSTENIBILE E A PREZZI PIÙ ACCESSIBILI

Il piano si basa su due pilastri: la diversificazione degli approvvigionamenti di gas, grazie all’aumento delle importazioni (GNL e via gasdotto) da fornitori non russi e all’aumento dei volumi di produzione e di importazione di biometano e idrogeno rinnovabile; una più rapida riduzione dell’uso dei combustibili fossili nell’edilizia, anche abitativa, nell’industria e a livello di sistema energetico.
Link.

LA COMMISSIONE FORNISCE IL PROPRIO SOSTEGNO A 225 PROGETTI DI RIFORMA NEGLI STATI MEMBRI VOLTI A MIGLIORARE LA RESILIENZA, CREARE POSTI DI LAVORO E CRESCITA

Nel quadro dello strumento di sostegno tecnico (SST), e con un bilancio totale di 116,8 milioni di € per l’anno 2022, la Commissione ha approvato 225 progetti volti ad assistere gli Stati membri nell’elaborazione e nell’attuazione di riforme volte a rendere le proprie pubbliche amministrazioni più moderne e resilienti, rafforzando nel contempo la capacità degli Stati membri di reagire a crisi attuali e future. Molti di questi progetti sono collegati alle riforme previste nell’ambito dei piani per la ripresa e la resilienza degli Stati membri.
Link.

SPORTELLO APRE

NEWS

#SCIENCEFORUKRAINE, LA COMUNITÀ SCIENTIFICA PER I RICERCATORI UCRAINI

#ScienceforUkraine, la comunità scientifica per i ricercatori ucraini #ScienceforUkraine è infatti l’hashtag da usare per segnalare iniziative e misure di sostegno per studenti e ricercatori ucraini in questo momento di assoluta difficoltà. Science for Ukraine è un’iniziativa nata in rete, coordinata dai ricercatori dalla Cost Action nep4dissent.eu, finanziata con i fondi Horizon 2020. Si tratta di un profilo twitter @Sci_for_Ukraine che organizza e rilancia le offerte di aiuto di Università, laboratori e centri di ricerca da tutto il mondo a favore di studenti e studentesse, ricercatori e ricercatrici provenienti dall’Ucraina. Le offerte sono disponibili in tempo reale su profilo Twitter o sulla mappa Science for Ukraine. Aperto anche l’elenco dei laboratori scientifici che offrono supporto e fondi di finanziamento agli scienziati e alle scienziate ucraine, in aggiornamento continuo qui Labs supporting Ukrainian Scientists: https://bit.ly/3sqvXpK Le iniziative di cooperazione e sostegno nella comunità scientifica si moltiplicano a tutti i livelli, lo stesso MUR, Ministero dell’Università e della Ricerca italiano ha attivato borse di studio e offerte di alloggio per studenti, professori e ricercatori ucraini. Se avete informazioni su iniziative a sostegno dei ricercatori e delle ricercatrici ucraine o siete tra i promotori potete darne segnalazione a comunicazione@apre.it . Per maggiori informazioni: https://bit.ly/3vmU2j6

BANDO PER PROGETTI CONGIUNTI ITALIA-ISRAELE PER LA COOPERAZIONE INDUSTRIALE, SCIENTIFICA E TECNOLOGICA

Nell’ambito delle attività previste dall’Accordo di cooperazione nel campo della ricerca e dello sviluppo industriale, scientifico e tecnologico tra il Governo della Repubblica italiana e lo Stato d’Israele, il bando intende finanziare progetti di ricerca & sviluppo industriale nelle seguenti aree: • medicine, biotechnologies, public health and hospital organization; • agriculture and food sciences; • application of information technology to education and scientific research; • environment, water treatment; • new energy sources, oil alternatives and exploitation of natural resources; • innovation in production processes; • ICT, data communications, software, cyber security; • space and earth observation; • any other area of mutual interest. Il richiedente italiano deve essere un ente industriale (azienda) o un ente non industriale (università, centro di ricerca, ecc.). Ciascuno dei progetti selezionati può essere finanziato fino al 50% dei costi documentati e ammissibili di ricerca e sviluppo. Per maggiori informazioni consultare la documentazione ufficiale a questo link: https://bit.ly/3K8gjp7 Il bando si chiuderà il 24 Maggio 2022 ore 17.00 C.E.T

LA COMMISSIONE PROPONE IL DATA ACT

Il Data Act garantirà l’equità nell’ambiente digitale, stimolando un mercato dei dati competitivo, aprendo nuove opportunità per l’innovazione basata sui dati attraverno la nascita di servizi innovativi e rendendo i dati accessibili a tutti. Quest’ultimo elemento della strategia europea per la data economy della Commissione svolgerà un ruolo chiave nella trasformazione digitale, in linea con gli obiettivi per il 2030. Margrethe Vestager, vicepresidente esecutivo per un’Europa pronta per l’era digitale, ha dichiarato: “Vogliamo dare ai consumatori e alle aziende un controllo ancora maggiore su ciò che può essere fatto con i loro dati, chiarendo chi può accedere ai dati e a quali condizioni. Questo è un principio digitale fondamentale che contribuirà a creare un’economia basata sui dati solida ed equa e guiderà la trasformazione digitale entro il 2030.” La proposta di legge sui dati comprende: • Misure volte alla condivisione dei dati tra utenti, dalla raccolta dei dati stessi all’accesso da parte di terze parti per la produzione di servizi innovativi post-vendita o altri servizi, incentivando i produttori ad investire nella generazione di dati di alta qualità. • Misure atte a bilanciare il potere negoziale delle PMI prevenendo l’abuso degli squilibri contrattuali nei contratti di condivisione dei dati. • Mezzi per consentire agli enti pubblici di accedere e utilizzare i dati in possesso del settore privato in casi di necessità per circostanze eccezionali (emergenza pubblica, come inondazioni e incendi, o mandato giuridico) • Nuove regole che consentano ai clienti di passare efficacemente tra diversi fornitori di servizi di elaborazione dati in cloud e di mettere in atto misure contro il trasferimento illegale di dati. Per maggiori informazioni: https://bit.ly/3Mb1CmM

eventi

Digital Europe Programme: aperte nuove opportunità di finanziamento

Lo scorso 22 Febbraio si è aperta la seconda tornata delle Call for Proposals del Programma Digital Europe, con scadenza 17 Maggio 2022. Le Call for Proposals aperte spaziano dai temi relativi alla Quantum Communication Infrastructure, alle AI Testing and Experimentation Facilities o ulteriori e sono disponibili al La Commissione Europea, in collaborazione con l’ Agenzia esecutiva HADEA organizzano diverse Giornate Informative relative alle differenti opportunità di finanziamento: • Atti online dell’ Infoday “Information and matchmaking day for Digital Europe Programme (DIGITAL) calls on sectorial TEFs” (28 Febbraio 2022) • “Building a common European data space for cultural heritage” (1 Marzo 2022) • “Information and networking session: Health data space – federated European infrastructure for cancer images data” (8 Marzo 2022) • “Hadea Info-session on second wave of Digital Europe Programme open Calls” ( 14 Marzo 2022) Per maggiori informazioni: https://bit.ly/3stvu66

GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA

Eurocultura, fondata nel 1993, è un’associazione culturale con sede a Vicenza, che gli è assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attività di lavoro, stage, volontariato e formazione all’estero. Il suo obiettivo è di fornire un quadro completo sia delle opportunità all’estero sia delle difficoltà da superare, il che permette ai soci di trovare l’offerta adeguata alle proprie necessità. .

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 – 964 770
fax 0444 – 960 129
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it

CONTATTI

Per non ricevere la newsletter cliccare QUI
Eurosportello informa – Anno XXVI N 5 2022
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041 0999411 Fax. 041 0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Roberto Crosta
Comitato di redazione: Roberta Lazzari

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Rossana Colombo,
Stefania De Santi, Irene Gasperi, Geyleen Gonzalez, Laura Manente, Eleonora Marton, Filippo Mazzariol, Sara Ortolani, Lucia Pizzato, Samuele Saorin, Alessandra Vianello, Alessandro Vianello