AGGIORNAMENTO: Bando regionale per la concessione di ristori ad alcune categorie economiche soggette a restrizioni in relazione all’emergenza Covid

AVVISO:

Con il presente avviso si informa che sono state liquidate ad oggi 9.200 domande di ristoro e che le erogazioni sono in corso.
Siamo in attesa di ricevere da INPS l’ultimo lotto di DURC relativo alle circa 3.000 posizioni rimanenti.
Si rassicurano pertanto le imprese che ancora non hanno ricevuto il ristoro, che le liquidazioni proseguiranno per tutto il mese di giugno.
Per quanto riguarda il provvedimento sostitutivo per le imprese che risulteranno con DURC non regolare, l’impresa verrà informata attraverso PEC dei passaggi che verranno svolti con INPS per il trasferimento del contributo o di parte di esso.


AVVISO:

Con il presente avviso si desidera rassicurare le imprese che ancora non hanno ricevuto il contributo di ristoro, che stiamo tuttora ricevendo da Inps molti DURC (Documento di regolarità contributiva) per poter procedere alle liquidazioni, pertanto si chiede la cortesia di pazientare in quanto le liquidazioni continueranno almeno per tutto il mese di maggio.

 

AVVISO:

Comunichiamo un aggiornamento relativo al Bando Ristori Veneto.

Le domande di ristoro complessivamente pervenute ed ammesse sono 13.493.

Tutte le domande pervenute sono state valutate, solamente  alle imprese con domanda non ammessa è stata inviata una PEC di esclusione, conseguentemente chi non ha ricevuto nessuna comunicazione è da considerarsi ammesso.

Attualmente è in corso di verifica la regolarità del DURC (documento di regolarità contributiva).
Per le imprese con DURC regolare le operazioni di liquidazione prenderanno avvio dal giorno 15 aprile e si concluderanno indicativamente il giorno 15 maggio.

Contemporaneamente le imprese con DURC non regolare riceveranno una comunicazione dall’INPS territoriale di competenza, con la richiesta di regolarizzarsi. Se l’impresa si regolarizzerà potrà beneficiare del contributo.
Nel caso l’impresa non si regolarizzasse, invece, il contributo andrà versato all’INPS per la copertura del debito contributivo dell’impresa. In quest’ultimo caso, se il debito contributivo dell’impresa è inferiore al contributo, una parte del contributo coprirà il debito e la restante parte andrà come ristoro all’impresa. Se invece il debito contributivo è pari o superiore al contributo, tutto il ristoro andrà a copertura del debito.

__ 

La misura è rivolta alle aziende iscritte al registro delle imprese e aventi una sede legale od operativa attiva in Veneto, che sono state che sono state colpite dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio da Covid-19 ed operanti nelle filiere di seguito specificate, in settori individuati da specifici codici Ateco:

  • filiera eventi (congressi, matrimoni, cerimonie, etc.);
  • ambulanti con posteggi in aree di eventi, stadi (cosiddetti fieristi);
  • filiera trasporti persone;
  • filiera sport, intrattenimento, parchi divertimento e tematici (incluse le attività dello spettacolo viaggiante);
  • filiera attività culturali e spettacolo;
  • commercio al dettaglio di abbigliamento, calzature, libri e articoli di cartoleria;
  • esercizi all’interno di centri o parchi commerciali la cui attività è stata totalmente sospesa per effetto del DPCM 24 ottobre 2020 e successivi o delle successive ordinanze del Presidente della Giunta regionale del Veneto.

Il bando dispone di una dotazione finanziaria complessiva pari a euro 18.365.921,05, messi a disposizione dalla Regione Veneto e cofinanziato dalle Camere di commercio di Padova, Treviso-Belluno, Venezia-Rovigo, Verona e Vicenza.

Il bando è gestito da Unioncamere Veneto, con il supporto operativo delle Camere di commercio. 

Qualora l’impresa presenti i requisiti richiesti nel bando e sia in regola dal punto di vista contributivo, le domande di contributo verranno accolte, non si tratta di un bando che assegna i contributi in ordine cronologico fino ad esaurimento dei fondi, non si tratta quindi di un “click day”.

I contributi che verranno erogati saranno calcolati in base al numero di domande che verranno presentate dalle imprese, le risorse finanziarie disponibili verranno divise equamente tra i richiedenti i ristori.

L’apertura dei termini per la compilazione e la presentazione della domanda di sostegno è prevista a partire dalle ore 10.00 del giorno 10 febbraio 2021, fino alle ore 17.00 del giorno 3 marzo 2021.

La domanda dovrà essere inviata esclusivamente per via telematica (restart.infocamere.it), attraverso le modalità indicate nel Bando.

Si invitano le imprese e tutti gli interessati a prendere visione del bando e delle FAQ pubblicati di seguito:

BANDO

 

FAQ


Per informazioni sul Bando scrivere all’email ristori@ven.camcom.it

In caso di necessità di assistenza tecnica nella presentazione della domanda nel portale, contattare il numero dell’assistenza Infocamere:

tel. 049 2015200
(dal lunedi al venerdi, dalle 9:00 alle 18:00)