Protocollo di Intesa per lo sviluppo Sostenibile del Veneto

Protocollo di Intesa per lo sviluppo Sostenibile del Veneto

Unioncamere del Veneto ha aderito, in rappresentanza dell’intero sistema camerale regionale, al Protocollo d’Intesa per lo sviluppo Sostenibile del Veneto.
A seguito dell’adozione dell’Agenda 2030 da parte dell’ONU nel 2015 e dell’approvazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile nel 2017 da parte del CIPE, tutte le Regioni sono chiamate ad elaborare la propria Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile (SRSvS). In Veneto, il processo di organizzazione e avvio dei lavori per l’elaborazione della Strategia ha avuto inizio con la DGR 1351/2018 che individua, con un approccio trasversale e diffuso, i principali strumenti per contribuire al raggiungimento degli obiettivi della SNSvS e dei 17 Sustainable Development Goals (SDGs) dell’Agenda 2030.
Il Protocollo di intesa per lo sviluppo sostenibile del Veneto riunisce i principali attori dello sviluppo del territorio regionale. Il documento costituisce il fondamento per l’elaborazione e la condivisone di strumenti e misure politiche e amministrative capaci di interfacciarsi con il cambiamento, per consentire la transizione verso uno sviluppo sostenibile nel territorio regionale.
I soggetti sottoscrittori del Protocollo si impegnano a:

  • partecipare al percorso di definizione della strategia regionale per lo sviluppo sostenibile;
  • applicare il principio dello sviluppo sostenibile all’interno del proprio ambito di attività;
  • contribuire alla realizzazione delle azioni per l’attuazione della Strategia;
  • partecipare al monitoraggio periodico delle azioni al fine di condividere l’attività realizzata ed i suoi risultati.

Per maggiori informazioni: https://venetosostenibile.regione.veneto.it/home

Ultima modifica: 25 Giugno 2021