<
n° 13
15/7/2012
Numero 13

Numero 13

15 luglio 2012

SOMMARIO:
Eventi - Approfondimenti
Normativa Comunitaria
Gare d'appalto
Ricerca Partner
Bandi Europei
Bandi Fondi Strutturali
Euro Cooperazioni
Sportello Europa Romania
Sportello Balcani
Sportello USA
Sportello APRE
Going abroad, a cura di Eurocultura
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Informazioni specializzate dall'UE, in collaborazione con Euroreporter
Contatti
DITE LA VOSTRA!
I VOSTRI DIRITTI, IL VOSTRO FUTURO
La Commissione Europea ha lanciato una Consultazione pubblica che durer dal 9 maggio al 9 settembre 2012 e dar l'occasione ai cittadini europei di dire quali sono gli ostacoli che impediscono l'esercizio della cittadinanza dell'Unione, ad esempio quando viaggiano in Europa, quando votano o si candidano alle elezioni o ancora quando fanno acquisti online.
Eurosportello Veneto, membro della rete European Enterprise Network, in coordinamento con il servizio Europe Direct del Comune di Venezia vuole promuovere ladesione dei cittadini veneti alla consultazione quale strumento di partecipazione democratica alle decisione europee.
  1. Il questionario: Per aderire alla consultazione bastano dieci minuti! Attraverso il seguente link potete raggiungere direttamente la pagina del questionario proposto, e compilarlo in pochi minuti: http://ec.europa.eu/yourvoice/ipm/forms/dispatch?form=EUCitizenship3&lang=it
  2. Contributi scritti: Ci interessano inoltre le vostre idee su come eliminare i possibili ostacoli che i cittadini europei affrontano al fine di contribuire al dibattito europeo sullo sviluppo di ulteriori soluzioni per il rafforzamento della cittadinanza dell'Unione. E possibile quindi partecipare attivamente compilando la scheda online entro e non oltre il 31 luglio 2012.
Cos una consultazione pubblica?
La consultazione uno strumento di partecipazione democratica e processo normativo, sistematico e strutturato, che consente a cittadini, portatori di interesse e decisori di esprimere il proprio parere e punto vista.
La vostra opinione importante!
Compilando il questionario on line potrete rispondere a domande quali:
  • Avete mai avuto difficolt nel trasferirvi in un altro paese dellUE?
  • Avete mai avuto difficolt a effettuare acquisti on line da un altro paese dellUE?
  • In quale tipo di Unione vorreste vivere nel 2020?
Lobiettivo della Commissione Europea quello di conoscere gli eventuali ostacoli che ciascun
individuo pu incontrare nella vita quotidiana in quanto cittadino europeo che vive, studia, lavora, fa acquisti o semplicemente si reca in altri paesi dell'UE.
La Commissione si avvarr dei risultati della consultazione per definire l'agenda politica e elaborare la relazione sulla cittadinanza europea del 2013, che verr presentata esattamente tra un anno, il 9 maggio 2013.
Scarica brochure
Per maggiori informazioni:
http://ec.europa.eu/italia/attualita/primo_piano/aff_sociali/consultazione_diritticittadini_it.htm
Questionario di valutazione
Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio vi chiediamo di rispondere ad un breve questionario che ci permetter di conoscere meglio lutilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario anonimo ed possibile accedervi dal seguente link:
http://survey.unioncamereveneto.it/limesurvey/index.php?sid=49852 .
Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
HOME
EVENTI - APPROFONDIMENTI
LINK AD ALTRE INIZIATIVE:
INCONTRI DAFFARI A HOLZMESSE, FIERA INTERNAZIONALE DEL LEGNO - KLAGENFURT, (AUSTRIA), 30 AGOSTO 2012
Incontri daffari tra imprese operanti nella filiera del legno e settori collegati sono in programma gioved 30 agosto 2012 alla Fiera del legno Holzmesse di Klagenfurt, Austria, uno dei maggiori eventi internazionali del settore.
Nellambito della manifestazione fieristica internazionale saranno, quindi, organizzati gli incontri tra aziende di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Carinzia, Slovenia, Istria, Fiume e sud est europeo, grazie allorganizzazione della Camera dellEconomia di Carinzia, in collaborazione con Unioncamere del Veneto e le Camere del Network della Nuova Alpe Adria.
La partecipazione agli incontri potr essere occasione di visita alla fiera. Maggiori informazioni sul programma e i settori nella scheda descrittiva.
Le aziende interessate a partecipare sono invitate a iscriversi direttamente al sito:
http://www.b2match.eu/timberfair2012 entro gioved 19 luglio 2012, inviando ad unione@ven.camcom.it
comunicazione e-mail dellavvenuta iscrizione.
Unioncamere del Veneto ( Roberta Marciante , Giulia Casalini tel. 041 0999 311 begin_of_the_skype_highlighting e-mail: unione@ven.camcom.it ) rimane a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.
THE 9th LIBYAN HEALTHCARE EXHIBITION 2012 - Fiera internazionale di Tripoli
Tripoli (Libia), 11-13 settembre 2012
COMPETENZE E PRODOTTI ITALIANI PER LA SANIT LIBICA.
DAMIANO: LA PARTITA SI GIOCA TUTTA IN QUESTI MESI
Dopo ledilizia e il comparto agro-alimentare ora la volta della Sanit. La Camera di commercio italo-libica diventata partner, insieme al ministero della Sanit libico, della nona edizione della pi importante fiera sullassistenza sanitaria del Nord Africa: la Libyan Healthcare Exhibition 2012.
Alla Camera stato affidato il ruolo, in esclusiva, di gestire la presenza delle imprese italiane partecipanti, oltre a quello di contribuire alla realizzazione delle innumerevoli iniziative collaterali.
Dopo i recenti avvenimenti bellici, la nuova Libia si trova oggi in una situazione di emergenza sanitaria - dice il presidente della Camera, larch. Gian Franco Damiano - . Lattuale problematicit nellerogazione delle prestazioni da parte delle strutture assistenziali e dei servizi medici, dovr essere superata in breve tempo. Questa fiera si pone come momento dincontro privilegiato tra i diversi settori del sistema sanitario libico - fortemente determinato ad acquistare prodotti, tecnologia e know-how - e tutte quelle imprese intenzionate a presentare le migliori soluzioni agli innumerevoli e urgenti problemi legati al mondo della sanit.
Oggi la nuova Libia deve sviluppare al suo interno procedure, servizi e percorsi sanitari nuovi, per dare spazio alle non poche disponibilit professionali presenti tra i giovani e tra i numerosi medici libici che da anni operano allestero. Anche questazione rientra nella politica di valorizzazione delle risorse permettendo di ridurre la dipendenza sanitaria dallestero che, in passato, assorbiva buona parte della spesa del Paese. In questo panorama fondamentale la collaborazione del Sistema Italia.
Molti i comparti coinvolti che fanno riferimento alla domanda dello specifico mercato e alla realizzazione di nuovi servizi di prevenzione e di assistenza: dalla costruzione di ospedali, laboratori, cliniche e centri medici, di analisi e diagnostici, al completo allestimento degli stessi; dalle attrezzature e macchinari (sale operatorie, laboratori di ricerca, ecc.) agli ospedali mobili.
Grandi progetti edilizi e tecnologici, ma anche i richiestissimi prodotti legati alle industrie farmaceutiche e chimiche, alla formazione, alleditoria specializzata, alla medicina alternativa, alle assicurazioni, allabbigliamento medico e alla fisioterapia. Non vi settore sanitario che non sar rappresentato nella fiera.
Un incontro che non riservato solo alle grandi multinazionali, ma soprattutto a quelle piccole e medie imprese in grado di esportare nei singoli e specifici settori di attivit - quelleccellenza oggi tanto ricercata per la ricostruzione della nuova Libia.
Alla fiera sono attesi pi di 150 espositori provenienti da oltre 30 Paesi tra cui lItalia, la Germania, la Francia, gli Usa, la Turchia, lEgitto, la Corea, la Grecia e la Tunisia; mentre i visitatori previsti giornalmente, in gran parte operatori del settore, oscillano tra i 3000 e i 4000.
Questi numeri e presenze continua Damiano , rapportati a un Paese che supera ormai i sei milioni di persone, confermano il grande interesse internazionale per la nuova Libia. In seguito alla rivoluzione dello scorso anno, la concorrenza si fatta ancora pi accentuata e spregiudicata e le imprese italiane, alla ricerca di un po di ossigeno, non possono farsi sfuggire occasioni come questa.
La fiera sar articolata in diversi momenti di confronto, non solo presso i singoli stand, ma anche attraverso lorganizzazione di iniziative speciali facenti parte del programma della manifestazione. Il coinvolgimento delle aziende italiane avverr a diversi livelli con lunico scopo di costruire - con loro - una presenza attiva che le renda partecipi e protagoniste di questo evento internazionale.
Questo varr anche per le imprese che, a settembre, non avranno modo di essere presenti in fiera con un loro stand. I loro servizi e prodotti potranno, infatti, essere presentati dal personale preposto della Camera ai vari target di riferimento. Allazienda saranno poi riportate le varie manifestazioni dinteresse raccolte.
Forum, convegni scientifici, presentazione di prodotti su target mirati, incontri b2b, organizzazione di visite presso le strutture ospedaliere esistenti, - termina Damiano - saranno solo alcuni degli strumenti che la Camera di commercio italo-libica metter a disposizione di tutte quelle aziende italiane interessate a capire meglio cosa c da fare, quali gli interlocutori da contattare e soprattutto la fattibilit di un progetto, di una partnership o di una vendita.
Con ununica avvertenza: la partita della ricostruzione si gioca tutta in questi mesi, mancare a questo appuntamento significherebbe perdere importanti posizioni che poi sarebbe difficile recuperare in un prossimo futuro
Per ulteriori informazioni:
Landolfo Landolfi
Ufficio stampa
Camera di commercio italo-libica
00198 Roma - viale Regina Margherita, 192
Tel. +39.06.8541450 - fax + 39.06. 85302550
l.landolfi@cameraitalolibica.it
; ufficiostampa@cameraitalolibica.it
www.cameraitalolibica.it
MSV 2012 INCONTRI BILATERALI
BRNO, 11-12 SETTEMBRE 2012
Unioncamere del Veneto Eurosportello in collaborazione con la Camera di Commercio di Brno e la Rete EEN (600 uffici in 40 paesi nel mondo) invita le aziende a partecipare allevento di incontri bilaterali CONTACT-CONTRACT durante la Fiera MSV 2012.
Si svolger l11 ed il 12 settembre p.v. e coinvolger le aziende dei seguenti settori: minerario, metallurgico, ingegneria della ceramica e del vetro, materiali e componenti per il settore meccanico, idraulico, riscaldamento e raffreddamento, elettrico, energia, elettronica, tecnologia dellautomazione e delle misurazioni, tecnologie ecologiche, ricerca e sviluppo, trasferimento tecnologico, trasporti, logistica e packaging.
Levento offre lopportunit di entrare in contatto diretto con numerose aziende che operano nei settori sopra elencati provenienti da diversi Paesi europei ed extraeuropei. Rappresenta quindi una proficua occasione per incentivare lo sviluppo di relazioni commerciali e di cooperazione internazionale.
Per maggiori approfondimenti, consultare il portale dedicato allevento http://connect.b2b-match.com/msv e quello dedicato alla fiera http://www.bvv.cz/en/msv/msv-2012/ .
La Fiera MSV una delle pi importanti fiere industriali del Centro Europa con una partecipazione annuale di 1500 espositori e 80.000 visitatori. Pi del 35% degli espositori e il 10% dei visitatori proviene dallestero.
Servizi
La partecipazione allevento soggetta al pagamento di una quota nella misura di 25 per gli espositori e di
40 per i visitatori e da diritto a
:
  • agenda personalizzata di incontri bilaterali ed aggiornamento della stessa durante levento;
  • visibilit nel portale dedicato http://connect.b2b-match.com/msv ;
  • entrata in fiera per una persona e accesso allarea di incontri bilaterali;
  • materiale informativo
  • assistenza prima, durante e dopo levento da parte di Unioncamere del Veneto-Eurosportello e della Camera di Commercio di Brno;
  • servizio di interpretariato gratuito se necessario;
  • refreshments
Qualora interessati, Vi chiediamo gentilmente di inviare la scheda di adesione compilata a Unioncamere del Veneto Eurosportello entro il 25 agosto 2012 al seguente numero di fax 041 0999401 o via e-mail rossana.colombo@eurosportelloveneto.it .
Per eventuali ulteriori informazioni contattare Rossana Colombo Roberto Bassetto - tel. 041 0999411; rossana.colombo@eurosportelloveneto.it e roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it .
FOOD & NUTRITION TECHNOLOGY DATING AL TRIESTE NEXT 28 SETTEMBRE 2012
Trieste NEXT il primo Salone Europeo dell'Innovazione e della Ricerca Scientifica, in programma a Trieste dal 28 al 30 settembre 2012 che ha lobiettivo di fare di Trieste il luogo centrale della ricerca nellambito del progetto Venezia con il Nordest Capitale Europea della Cultura 2019 ( www.triestenext.it ).
In particolare per la giornata del 28 settembre 2012, AREA Science Park organizza, in qualit di partner della rete Enterprise Europe Network e in collaborazione con Veneto Innovazione, uniniziativa di Technology Dating con incontri bilaterali che ha lintento di promuovere le tecnologie e le competenze dei propri insediati, dipartimenti universitari e imprese della regione FVG che operano nel settore specifico del biotech/food (incluse applicazioni anche nel settore ambientale/salute/sicurezza), presso aziende e istituti di ricerca europei con particolare interesse rivolto a Slovenia, Croazia, Serbia, Austria e Germania (Baden-Wrttemberg) che hanno gi espresso un interesse preliminare per liniziativa.
Gli incontri bilaterali saranno preceduti da un breve workshop di presentazione del bando comunitario KBBE 2013, unopportunit per conoscere le opportunit di finanziamento comunitario per i settori Food, Agriculture and Fisheries, and Biotechnology. Sar presente il National Contact Point APRE con cui poter prenotare un incontro per una consulenza di pre-screening di una proposta progettuale.
Per aderire basta registrarsi sul seguente sito indicando il proprio profilo e il tipo di collaborazione offerta/ricercata. www.b2match.eu/next2012/
La partecipazione allevento gratuita.
La scadenza ultima per la registrazione il 31 luglio 2012.
Per informazioni e chiarimenti contattare:
Veneto Innovazione Spa
Area Trasferimento Tecnologico
Enterprise Europe Network-North East Italy
ViaTorino 105, I-30172 VENEZIA Mestre
phone: +39 041 868 5301 fax + 39 041 5322133
e-mail trasferimento.tecnologico@venetoinnovazione.it
HOME
NORMATIVA COMUNITARIA
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Scheda finanziaria che accompagna una proposta di regolamento COM(2011) 747 definitivo relativo alle agenzie di rating del credito e una proposta di direttiva COM(2011) 746 definitivo sull'eccessivo affidamento ai rating del credito (Testo rilevante ai fini del SEE) COM(2012) 367 final

COMUNICAZIONE della Commissione al Consiglio - Informazioni finanziarie sul Fondo europeo di sviluppo COM(2012) 386 final

RELAZIONE della Commissione - Relazione annuale 2011 sui rapporti tra la commissione europea e i parlamenti nazionali COM(2012) 375 final

RELAZIONE della Commissione di sussidiariet e proporzionalit (Legiferare meglio - 19a relazione riguardante lanno 2011) COM(2012) 373 final
PESCA RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sugli sforzi compiuti dagli Stati membri nel 2010 per il raggiungimento di un equilibrio sostenibile tra la capacit e le possibilit di pesca COM(2012) 368 final

RELAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio sull'attuazione dell'articolo 9, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 1967/2006 del Consiglio relativo alle misure di gestione per lo sfruttamento sostenibile delle risorse della pesca nel Mar Mediterraneo COM(2012) 370 final
HOME
GARE D'APPALTO
Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture.
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore dattivit, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
HOME
RICERCA PARTNER
Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
HOME
BANDI EUROPEI
Apri lelenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali della Commissione Europea.
HOME
BANDI FONDI STRUTTURALI
Regione Veneto - Bando Comunitario - Scade il: 10/09/2012
Bando per la concessione di contributi per la realizzazione di Centri per il restauro. POR CRO FESR 2007-2013 approvato con Dec. CE (2007) 4247 del 07/09/2007.
Regione Veneto - Bando di Gara - Scade il: 30/09/2012
Iniziativa "Progetta! 2011-2012"
Bando per la presentazione delle domande di riconoscimento degli organismi di consulenza. Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 114. Scade il: 31/12/2013.
Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.veneto.it/Bandi+Avvisi+Concorsi/Bandi/Riconoscimento+organismi+consulenza+2008.htm
Regione Veneto - Finanziamento - Scade il: 31/12/2013
Regolamento per l'accesso agli incentivi alle Piccole e Medie Imprese (PMI) di cui alla Legge 28 novembre 1965, n. 1329 "Legge Sabatini"
NUOVA EDIZIONE DELLA GUIDA AI FINANZIAMENTI EUROPEI
disponibile nel sito di Eurosportello del Veneto, nella sezione pubblicazioni, la nuova edizione della Guida ai Finanziamenti europei 2011.
Per scaricarla cliccare qui.
HOME
EURO COOPERAZIONI
Visualizza lelenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali
HOME
SPORTELLO EUROPA ROMANIA
Lo Sportello Europa Romania nasce nel gennaio 2008 per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni sui fondi strutturali erogati dalle autorit romene nel periodo 2007-2013. E il risultato di un accordo tra alcune istituzioni italiane che da tempo operano in Romania per sostenere limprenditoria italiana nei suoi processi di internazionalizzazione, e che vantano notevole esperienza nella gestione di programmi comunitari quali lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio italiana per la Romania , fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di pi sui fondi strutturali e sulle opportunit di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi gi pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilit e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di contattare il referente dello Sportello Europa Romania.


Sportello Europa Romania
c/o Camera di Commercio italiana per la Romania
Tel: +40 (0)21 310.23.15/16/17
Fax: +40 (0)21 310.23.18
E-mail: sportelloeuropa@cameradicommercio.ro
Str. Franceza 13 2 piano
030102 Bucarest Romania
Referente: Matteo Peri
NEWS FONDI STRUTTURALI
Programma Operativo Regionale (POR)
Da settembre Braila sar monitorizzata da un sistema video
Il territorio del comune di Braila sar controllato, a partire dal prossimo settembre, da un sistema video del valore di 3,5 milioni di euro. Il progetto, finanziato dal POR attraverso lAsse Prioritario 1 Supporto allo sviluppo sostenibile delle citt, ha come obiettivo la prevenzione della criminalit e laumento della sicurezza degli abitanti, resi possibili dal posizionamento di 200 videocamere agli incroci e nei punti strategici della citt.
Il valore totale del progetto ammonta a 3.545.234,20 RON, di cui 2.787.784,12 RON sono erogati a fondo perduto dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.
Progetto di successo a Dambovita
E stato inaugurato il 5 luglio 2012, nella Provincia di Dambovita, il Centro residenziale di assistenza medico-sociale per anziani, unico nel suo genere nellintera Regione Sud-Muntenia e che dovrebbe portare ad un miglioramento generale della qualit dellinfrastruttura dei servizi sociale nella Provincia.
Il Centro stato avviato il 10 novembre 2010 grazie ai fondi del POR, Settore di Intervento 3.2 Ristrutturazione/modernizzazione/sviluppo dellinfrastruttura dei servizi sociali.
Il target group del progetto costituito da 24 persone anziane afflitte da problemi cronici di salute e che necessitano di un monitoraggio permanente.
Beneficiari indiretti sono invece:
  • I componenti delle famiglie degli anziani;
  • Il sistema dei servizi sociali;
  • La comunit locale;
  • 21 persone specializzate nella fornitura di servizi medico-sociali e assunte allinterno del Centro.
Valore totale del progetto: 3.202.545,16 RON
Valore totale eleggibile: 2.322.258,87 RON
Provenienza dei fondi:
  • 85% del valore eleggibile dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale;
  • 13% del valore eleggibile dal bilancio statale;
  • 2% co-finanziamento del Beneficiario.
Programma Operativo Sviluppo Risorse Umane (POSDRU)
Ulteriormente posticipato il lancio dei bandi
LAutorit di Management POSDRU ha pubblicato il calendario dei bandi previsti per il 2012. Secondo le informazioni in esso contenute le cinque misure di finanziamento previste per lanno in corso saranno pubblicate nel periodo settembre-ottobre 2012.

Asse

Settore di intervento

Tempistica

AP 2 Correlazione dellapprendimento per tutta la durata della vita con il mercato del lavoro

2.1 Passaggio dalla scuola ad una vita attiva

Settembre/ottobre 2012

2.2 - Prevenzione e correzione dellabbandono prematuro della scuola

Settembre/ottobre 2012

2.3 Accesso e partecipazione alla Formazione Professionale Continua (FPC)

Settembre/ottobre 2012

AP 4- Modernizzazione del Servizio Pubblico di supporto allOccupazione (SPO)

4.1 Rafforzamento della capacit del SPO per lerogazione di servizi per loccupazione

Settembre/ottobre 2012

AP 6 Promozione dellinclusione sociale

6.4 Iniziative transnazionali per un mercato del lavoro inclusivo

Settembre/ottobre 2012

Sempre a rischio la continuazione del POSDRU
Nel corso della conferenza Crescita dellassorbimento dei fondi strutturali e di coesione (6 luglio 2012, Mamaia Constanta), il Ministro Orban ha dichiarato che il sistema di gestione dei fondi strutturali e di coesione si trova ad una svolta decisiva. I Programmi Operativi principali sono in fase di valutazione da parte della CE; il POSDRU, da parte sua, non sembra essere uscito troppo bene dalle analisi effettuate dagli esperti CE.
Tra i principali problemi registrati nellimplementazione del POSDRU sono stati menzionati i seguenti:
  • Vi sono alcuni progetti che non avrebbero dovuto essere finanziati;
  • In certi casi i criteri di eleggibilit sono diventati inspiegabilmente flessibili;
  • Allinterno dei progetti strategici (valore compreso tra 500.000 euro e 5.000.000 euro) il valore degli stipendi ha superato l80% del budget complessivo.
Programma Nazionale di Sviluppo Rurale (PNDR)
Oltre un milione di agricoltori hanno ricevuto le sovvenzione APIA
Al 30 giugno 2012 lAgenzia dei Pagamenti e Interventi per lAgricoltura (APIA) ha effettuato pagamenti per complessivi 874,17 milioni di euro, destinati a 1.078.478 agricoltori. Tale somma rappresenta il 99,64% del budget totale stanziato alla Romania per il 2011 dalla campagna SAPS (Single Area Payment Scheme). I fondi provengono dal Fondo Europeo Agricole di Garanzia (FEAG).
LAPIA ha inoltre effettuato pagamenti pari a 4,97 milioni di euro (cio il 98,4% del totale disponibile) per le sovvenzioni dedicate alle colture da zucchero e a 842,3 milioni di euro (pari al 96,9% del totale) per le coltivazioni di pomodori destinati alla lavorazione.
Pubblicata la guida per la Misura 312
Lagenzia dei Pagamenti per lo Sviluppo Rurale e la Pesca (APDRP) ha pubblicato, a soli fini di consultazione, la Guida del Sollecitante per la Misura 312 Supporto per la creazione e lo sviluppo delle microimprese. Secondo il calendario dei bandi 2012 la Misura di finanziamento 312 dovrebbe essere lanciata nel periodo 1-31 agosto 2012.
Il documento pu essere consultato nel sito web www.apdrp.ro
Varie
Assorbimento al 10%
Secondo i dati resi pubblici durante la conferenza Crescita dellassorbimento dei fondi strutturali e di coesione, tenutasi il 6 luglio 2012 a Mamaia (Constanta), allo stato attuale il tasso di assorbimento degli strumenti strutturali in Romania pari al 10% (il tasso dei fondi impegnati si attesta invece al 73%, mentre i pagamenti effettuati ai beneficiari, sotto forma di rimborsi, al 18,8%).
Per quanto riguarda i pagamenti ai beneficiari per ciascun Programma Operativo la situazione la seguente:
1. POSDRU 29,86%
2. POR 29,74%
3. POS CCE 18,79 %
4. PO Sviluppo Capacit Amministrative 16,81%
5. PO Assistenza Tecnica 15, 74%
6. POS Ambiente 13, 76%
7. POS Trasporti 8,16%
HOME
SPORTELLO BALCANI
in collaborazione con lAssessorato all'Economia e Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione del Veneto
MONTENEGRO, APERTURA DEI NEGOZIATI DI ADESIONE
Lo scorso 29 giugno il Consiglio europeo ha dato il proprio benestare per lapertura dei negoziati di adesione con il Montenegro. Il paese il primo a beneficiare del nuovo approccio grazie allapertura dei capitoli 23 e 24, ovvero quelli sul potere giudiziario ed i diritti fondamentali e su libert, sicurezza e giustizia. Anche lanalisi analitica dellacquis comunitario sul punto di iniziare.
SERBIA, LUE SPERA IN UN GOVERNO FAVOREVOLE ALLEUROPA
Lo scorso 28 giugno il commissario allallargamento Fle ha ribadito il fatto che lUnione europea confida che la Serbia si orienti positivamente in una posizione pi europea di quella espresso qualche tempo fa dal neo eletto presidente Nikolic. Fle ha inoltre aggiunto che, se la Serbia compir entro dicembre dei progressi notevoli nella priorit principale definita dal Consiglio europeo, vale a dire la questione del Kosovo, lapertura dei negoziati di adesione potr essere una prospettiva reale entro la fine del 2012.
HOME
SPORTELLO USA
Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con lobiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni ed assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed il frutto di un accordo di collaborazione con lunico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno allimprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunit concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nellambito della Ricerca e dellinnovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384
Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it
Referente: Beatrice De Bacco
NEWS
Transatlantic Civil Society Dialogue - per la promozione del dialogo a livello di societ civile
La Commissione europea ha pubblicato un bando di gara per progetti a supporto del dialogo Transatlantico che facilitino lo scambio di conoscenza su tematiche che sono di mutuo interesse fra i due continenti.
Saranno finanziati progetti finalizzati a consolidare il dialogo tra lUnione Europea e gli Stati Uniti in 3 diversi ambiti: 1) il miglioramento del dialogo transatlantico a livello di consumi; 2) lo sviluppo delle relazioni transatlantiche e il dialogo umanitario con particolare riguardo allaspetto della sicurezza nello sviluppo; 3) il dialogo transatlantico sullambiente con particolare riguardo al settore energetico e ai cambiamenti climatici.
I progetti dovranno coinvolgere un ampio gruppo di stakeholders (ONG e gruppi di interesse) e supportare il processo politico.
Le attivit progettuali dovranno realizzarsi nel periodo compreso tra gennaio 2013 a maggio 2014 negli Stati Uniti e in Europa e dovranno coinvolgere la societ civile americana ed europea.
Le proposte vanno presentate entro il 4 settembre p.v. Per ulteriori informazioni ed eventuale ricerca partner contattate: debacco@eurosportelloveneto.it
Ricerca e Sviluppo UE-US
La Commissione europea ha annunciato il pi grande invito a presentare proposte per la ricerca nellambito del settimo programma quadro (7 PQ), per un totale di 8,1 miliardi di euro stanziati per progetti e idee che dovrebbero promuovere la competitivit dell'Europa e questioni quali la tutela dell'ambiente e la gestione dei rifiuti . Il finanziamento aperto a organizzazioni e ad imprese negli Stati membri dell'UE e dei paesi partner come gli Stati Uniti. "La conoscenza la moneta dell'economia globale", ha dichiarato il Commissario europeo per la ricerca, l'innovazione e per la Scienza Mire Geoghegan-Quinn. "Se l'Europa vuole continuare a competere nel 21 secolo, dobbiamo sostenere la ricerca e linnovazione che generano crescita e posti di lavoro per ora e nel futuro". Il finanziamento per la ricerca ammonta a di 10,8 miliardi di euro per il 2013 e sta costruendo un ponte verso Horizon 2020, il prossimo programma di finanziamento europeo per la ricerca (2014-2020)
ricerca partner - COOPERAZIONI
Sintesi di particelle durevoli con una porosita e una dimensione controllabile 12 US 87GB 3PRP
Una societ globale nel settore dei materiali cerca tecnologia per sintetizzare particelle durevoli con dimensioni e porosit controllabili
Semi farmaceutici per curare le malattie infiammatorie ed autoimmuni 12US 87 GB 3PSB
Un azienda farmaceutica cerca semi ad uso farmaceutico per la cura delle malattie infiammatorie ed autoimmuni (nuovi farmaci, nuove molecole o nuove tecnologie).
Lazienda possiede una forte struttura di ricerca e sviluppo (da cui e nato il farmaco Aricept) e un network globale.
Sono disposti ad investire fino ad 1 milione di USD per licenze duso, contratti di ricerca, e ricerca cooperative in base alle proposte di tecnologia che riceveranno.
Cercasi prodotti di alto valore derivati dallasfaltene 12US 87 GB 3PSA
Una grossa organizzazione americana nel settore estrattivo invita a presentare proposte per tecnologie in grado di produrre prodotti di alto valore dallasfaltene .Si tratta di una opportunit di lavorare oltre 40 milioni di tonnellate di asfaltene allanno. Per la proff of concept sono disponibili fino 400.000 USD a seconda della natura e della finalit delle proposte ricevute. Fondi aggiuntivi potranno essere negoziati sulla base dei risultati della prima fase di ricerca e al livello dellattivit e delle licenze richieste per ulteriori sviluppi o per la commercializzazione.
Deidrogenzione catalitica del Butene al Butadine 12US 87 GB 3PSC
Una grande azienda americana invita a presentare proposte per catalizzatori ad alte prestazioni per la deidrogenazine ossidativa di butane e 1,3 butadine. La tecnologia che avr successo verr impiegata in un impianto chimico in grado di produrre 100.000 tonnellate lanno. Proposte di tecnologia ancora in fase di sperimentazioni sono accettate.
Ricerca di un sensore stabile di idrocarburi per le emissioni delle auto 12 US 87GB 3PTZ
Un fornitore di componenti per auto cerca proposte di tecnologia di sensori in grado di misurare precisamente la presenza di idrocarburi nei gas di scarico e che allo stesso tempo siano stabili nel tempo e utilizzabili nel settore automobilistico. Lazienda e interessata ad accordi di fornitura, sviluppi cooperativi e a contratti di ricerca.
eventi
Workshop per la promozione e lo scambio di buone pratiche tra EU-US - Roma 12-13 luglio 2012
Nellambito delle attivit del Consiglio economico transatlantico (TEC) i soggetti competenti europei ed americani si sono trovati a Roma con i rappresentanti delle imprese per discutere, in diversi panel, e per stimolare la convergenza tra le due economie. Rapporto dettagliato nel prossimo numero
HOME
SPORTELLO APRE
Roma, 14 settembre 2012

Seminar on How to avoid Financial Errors in FP7

Regenerative Surgery

4th International Conference, Roma 13/15 dicembre 2012 Call for abstract open

Prossima scadenza 31 luglio 2012; lultima ad aprile 2013

TRANSVAC - Network Europeo per la Ricerca e Sviluppo dei Vaccini

L'Unione europea al fianco delle PMI per vincere la sfida
dell'innovazione e della competitivit
L'Unione europea interviene stanziando 1,2 miliardi di euro a favore delle Piccole e Medie Imprese, con l'obiettivo di favorirne la competitivit e l'innovazione.
Il 10 luglio la Commissione ha infatti pubblicato i bandi 2013 del VII programma quadro per la ricerca e l'innovazione. I bandi hanno un valore complessivo di 8,1 miliardi di euro, e sono gli ultimi nell'ambito della programmazione 2007/2013.
Nello specifico, sullo stanziamento di 1,2 miliardi di euro a favore delle PMI, 970 milioni saranno messi a disposizione nell'ambito del programma denominato cooperazione, in diversi bandi che vedono fino al 75% dei fondi disponibili riservati alle Piccole e Medie Imprese. 250 invece i milioni destinati al programma ricerca a beneficio delle PMI, mentre 150 milioni andranno in un fondo di garanzia per finanziamenti a imprese anche di medie dimensioni, rendendo cos possibile l'accesso al credito per oltre un miliardo di euro.
In una congiuntura economica assai difficile, L'Unione europea ha voluto dimostrare in questo modo la vicinanza alle imprese.
Come dichiarato anche dal ministro Francesco Profumo: Va aumentata la competitivit dei ricercatori e delle imprese italiane nellaccesso ai fondi messi a disposizione della Commissione e migliorata lintegrazione tra utilizzo di tali fondi e i fondi strutturali. A fronte di un contributo totale al finanziamento del VII Programma Quadro pari al 14%, lItalia ha sfruttato solo l8% circa.
Con questi bandi l'Italia e le sue imprese, con oltre 4 milioni di attivit sotto i 250 dipendenti, saranno quindi sicuri protagonisti.
Il link ai bandi per le PMI del VII programma Quadro
Il link a tutti i bandi del VII Programma Quadro
Per informazioni:
COMMISSIONE EUROPEA - Rappresentanza a Milano
20123 Milano
Tel. (+39) 02 4675141
Fax (+39) 02 4818543
comm-rep-mil@ec.europa.eu
VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI
HOME
GOING ABROAD, A CURA DI EUROCULTURA
Eurocultura, fondata nel 1993, un'associazione culturale con sede a Vicenza, che si assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attivit di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo di fornire un quadro completo sia delle opportunit all'estero sia delle difficolt da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessit.

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
Tel. 0444 - 964 770
Fax 0444 - 960 129
E-mail info@eurocultura.it
Website www.eurocultura.it
stage all'estero
Stage sulla propriet intellettuale all' UAMI ad Alicante
L'Ufficio per la registrazione dei marchi, disegni e modelli dell'Unione europea propone tirocini bi-annuali di 5 mesi destinati a giovani con titolo universitario che siano cittadini degli Stati membri dell'Unione europea. Tali tirocini costituiscono un'esperienza di lavoro in uno dei servizi dell'Ufficio. Iniziano il 1 febbraio (tirocinio primaverile) e il 1 settembre (tirocinio autunnale) di ogni anno. Ogni candidatura si ricollega al periodo di tirocinio immediatamente successivo alla domanda.
Gli scopi principali del tirocinio sono:
  • permettere di acquisire una formazione nel campo della propriet industriale e, pi concretamente, in quello del diritto dei marchi;
  • permettere di completare e applicare la preparazione conseguita nel corso degli studi o della vita professionale;
  • trasmettere nozioni pratiche sul funzionamento dell'Ufficio;
  • permettere di acquisire ad un'esperienza personale attraverso contatti quotidiani di lavoro.
Procedura di selezione:
Scegliere tra le posizioni disponibili all'indirizzo http://oami.europa.eu/ows/rw/pages/OHIM/career/posts.it.do e compilare il form di candidatura on line https://service.oami.europa.eu/etrainee/la/it_form.cfm .
La selezione delle candidature ammissibili viene effettuata per titoli, eventualmente in base alla precedente esperienza professionale e nel rispetto delle esigenze di ripartizione geografica.
obbligatorio allegare all'atto di candidatura le copie dei diplomi universitari (se non siete ancora in possesso di un diploma finale potete fornire un attestato dell'universit che certifichi i risultati ottenuti per il conseguimento del titolo). importante precisare le preferenze per quanto riguarda i dipartimenti ai quali si desidera essere assegnati.
Ufficio per l'Armonizzazione nel Mercato Interno (Marchi, Disegni e Modelli)
Avenida de Europa 4
ES-03008 Alicante
bureau.stages@oami.europa.eu

www.oami.europa.eu
buono a sapersi
Gap year
Col nome di gap year o gap period, ci arriva dagli anglosassoni il periodo trascorso allestero tra lesame di maturit e linizio delluniversit o del lavoro oppure alla fine delluniversit. Da noi viene spesso chiamato anno sabbatico.
Durante questo periodo, che pu essere di alcuni mesi ma anche di un intero anno, i giovani vanno in giro per il mondo a fare esperienza di vita: visitano continenti, conoscono culture, incontrano persone. Possono fare un viaggio overland attraverso uno o pi continenti, un lavoro saltuario come insegnante di sci in Argentina o di calcio in Cina, un corso di antropologia alla scoperta di popoli lontani o un corso di lingua in Giappone o il classico giro del mondo.
Il risultato che, alla fine, sono personalmente pi maturi. In pi: hanno imparato pi o meno bene una o due nuove lingue straniere ed hanno sicuramente migliorato la padronanza di quella che avevano studiato a scuola.
A met strada tra uno stage di formazione e una esperienza di volontariato, lidea di impiegare un po di tempo come stacco positivo pu interessare un arco molto ampio di et, pu essere scarsamente condizionata dalloccupazione principale e dalle competenze di base della persona, pu essere utile per arricchire il proprio CV svolgendo il lavoro in realt differenti.
Seminario Careers Abroad
Lavoro qualificato in Germania
sabato 28 luglio 2012, ore 10.00 17.00, Vicenza
Leconomia tedesca orientata all'export, settore che occupa un lavoratore su cinque. Ci significa che le imprese necessitano di personale con competenze linguistiche e conoscenza dei mercati esteri.
Attualmente la Germania sta correndo. Le previsioni per quest'anno parlano addirittura di una possibile crescita del 3% che lascia pi che sperare chi dispone di unesperienza qualificata. Inoltre, nei prossimi anni la Germania dovr reclutare personale qualificato dall'estero a causa della fuoriuscita dal mercato del lavoro di un consistente numero di lavoratori tedeschi che andranno in pensione e del limitato numero di giovani che entreranno a far parte della forza lavoro. Questi fatti avranno delle ripercussioni forti in tutti i settori economici: dalla sanit alla scuola, dallartigianato allindustria.
Obiettivi e contenuti del workshop
Careers abroad intende preparare i partecipanti, attraverso un percorso strutturato, ad organizzare ed attuare la ricerca del lavoro in Germania.
Viene approfondita lanalisi di settori produttivi contraddistinti da un andamento positivo.
Particolare attenzione viene dedicata alla stesura del Curriculum e della lettera di accompagnamento secondo gli standard tedeschi considerato che il successo nella ricerca di lavoro dipende anche da unefficace presentazione.
Docente:
Bernd Faas, esperto di mobilit internazionale
Informazioni ed iscrizione:
tel. 0444-964770
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it > Seminari >Careers Abroad
Seminario per Orientatori
Stage allestero: requisiti e realizzazione
27 e 28 novembre, Vicenza
Studenti, neolaureati, diplomati, lavoratori con esperienza: sempre pi persone richiedono unorientamento sullo stage allestero e vogliono verificare lutilit per linserimento nel mondo del lavoro oppure per un miglioramento nella carriera professionale.
Il programma delle due giornate di formazione prevede approfondimenti sulle opportunit nel Regno Unito, in Germania, in Francia, nelle Organizzazioni Internazionali e nei paesi extra-europei. Altri argomenti sono tra altro: tabella di marcia per lattuazione, networking, agenzie a pagamento, borse di studio, carte e documenti per essere in regola.
Destinatori: orientatori professionali che operano negli Informagiovani, nelluniversit, nella scuola, nei Centri per l'Impiego, nelle istituzioni e negli enti economici.
Obiettivo Fornire agli operatori professionali strumenti che li mettano in grado di dare informazioni strutturate per orientare gli utenti ad una esperienza di stage all'estero.
Partecipazione seminario: 300,00 (escluso IVA del 21%)
Posti disponibili: 15
Docente
Bernd Faas opera da oltre 20 anni nel settore della mobilit internazionale. La sua esperienza professionale riguarda l'orientamento, la preparazione e la realizzazione di attivit nell'ambito di lavoro, stage, formazione e volontariato all'estero. responsabile editoriale di Ora di Muoversi-Lavoronotizie, l'unica rivista italiana dedicata alla mobilit internazionale. Svolge attivit di consulenza individuale e di gruppo, tiene corsi e conferenze in Italia e allestero presso universit, Informagiovani, Centri per l'impiego e enti di formazione.
Ulteriori Informazioni:
0444-964770
info@eurocultura.it
www.eurocultura.it > Seminari >Careers Abroad
HOME
Centro di formazione in Europrogettazione Venice International University
Isola di San Servolo Venezia
Dal 1999 viene organizzato (spesso in pi edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha gi acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi.
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupper autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potr conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti la vita di un progetto approvato: i rapporti con la Commissione europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso linterattivit tra docenti e allievi riveste una importanza cruciale per la ottimale riuscita del corso: per questo lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni.
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con luscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessit e attualit, oppure su temi di rilevanza trasversale.
Il Centro in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessit di formare un numero significativo di persone, orientando e finalizzando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attivit didattiche presso le strutture richiedenti.
Per ulteriori informazioni:
http://www.europelago.it/dove.asp
HOME
INFORMAZIONI SPECIALIZZATE DALLUE, IN COLLABORAZIONE CON EUROREPORTER
La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per linformazione europea su misura, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti tansfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie ad iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare lelenco cliccare il seguente link:
www.euroreporter.eu.
HOME
CONTATTI
Per non ricevere la newsletter cliccare QUI

Eurosportello informa - Anno XVI N 13 2012
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 Fax. 041/0999401
Website www.eurosportelloveneto.it E-mail: europa@eurosportelloveneto.it

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00

Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Sara Codognotto, Rossana Colombo,Beatrice De Bacco, Francesco Lovat, Laura Manente ,
Filippo Mazzariol, Daniela Nardello, Matteo Peri, Brankica Raskov, Samuele Saorin, Dubravka Skopac,
Alessandra Vianello, Alessandro Vianello

HOME