Responsabilità Sociale d”Impresa – LE ATTIVITÀ

Responsabilità Sociale d”Impresa – LE ATTIVITÀ

Requisiti minimi di responsabilità sociale d’impresa

 Il Forum Veneto Multistakeholder per la CSRha definito e pubblicato a marzo 2009 il documento  “Requisiti minimi per un percorso di Responsabilità Sociale d’Impresa ”  contenente 19 requisiti minimi che l’impresa dovrebbe rispettare per essere definita socialmente responsabile. I requisiti coprono tutti gli ambiti della responsabilità sociale, dalla presenza di una politica aziendale, alla salute e sicurezza dei lavoratori, dalla tutela ambientale alla qualità del rapporto di lavoro e alla non discriminazione, dal rapporto con la comunità a quello con i clienti e i fornitori. Il documento è stato pensato per adattarsi il più possibile alla realtà delle aziende venete ed è collegato a una griglia di autovalutazione di cui si sta concludendo in questi mesi la fase di sperimentazione. Tali documenti saranno collegati a una serie di incentivi regionali, provenienti da diversi soggetti istituzionali, attualmente allo studio. Nell’ambito del progetto è stata realizzata nel 2010 la pubblicazione “Veneto e imprese: un futuro responsabile Buone pratiche di Responsabilità Sociale d’Impresa in Veneto” , a cura di Unioncamere e Regione del Veneto, che raccoglie le buone pratiche di 23 imprese mostrando esempi pratici di come adempiere ai requisiti minimi.

 I requisiti minimi sono stati tradotti in una griglia di autovalutazione che è stata sottoposta a sperimentazione presso un campione di imprese, per un totale di 75 aziende, di cui 52 rispondenti. I risultati della sperimentazione  sono stati illustrati nel corso dell’Assemblea Generale del Forum Veneto Multistakeholder perla CSR tenutasi il 1 giugno 2012 e nel corso dell’evento, conclusivo delle attività della Convenzione 2009-2012, “Imprese e Innovazione sostenibile”, tenutosi il 2 luglio2012. In base ai contributi raccolti sono state elaborate 5 nuove griglie, corredate di guida alla compilazione, per il settore manifatturiero, servizi, credito, commercio e costruzioni e due questionari, più snelli, per le micro imprese e per le cooperative sociali, in considerazione della particolare natura di questi ultimi due soggetti. Tali proposte sono state portate come buona pratica e condivise per raccogliere suggerimenti nell’ambito del progetto interregionale interregionale/transnazionale “Creazione di una rete per la diffusione della Responsabilità Sociale d’Impresa” di cui la Regione del Veneto è capofila e che vede coinvolte anche Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria, Toscana e Valle d’Aosta.


Studio di fattibilità di incentivazioni per l’adozione dei requisiti minimi

  Nell’ambito del Progetto è stato redatto lo studio di fattibilità di incentivazioni per l’adozione dei requisiti minimi, presentato all’Assemblea Generale del Forum Multistakeholder del 1 giugno 2012. Lo studio parte da una ricognizione sulle tipologie di politiche e di strumenti di incentivazione per le imprese socialmente responsabili attualmente esistenti inEuropae in Italia e da una prima proposta di studio di fattibilità in Veneto redatta dal personale di Unioncamere del Veneto. Questo primo studio è stato la base di discussione su cui si sono confrontati i due gruppi di lavoro tenutisi, rispettivamente, il 12 marzo e il 22 luglio 2010. Dai risultati di questi confronti è emerso lo studio di fattibilità finale che, dopo una ricognizione degli incentivi attualmente messi in essere dalla Regione del Veneto a sostegno della CSR e dell’impegno per lo studio degli incentivi, enumera una serie di proposte di nuovi incentivi sia da parte della Regione del Veneto che di altri enti.


 Progetto Scuole & CSR  

Nell’anno scolastico 2009/2010 è stato realizzato un progetto di formazione rivolto alle classi quarte di alcuni istituti tecnici del Veneto. Dopo una giornata di formazione ai docenti realizzata con la collaborazione della Fondazione I-CSR, gli alunni, opportunamente istruiti dai propri insegnanti, si sono impegnati nell’elaborazione di un progetto che declinasse i principi della responsabilità sociale d’impresa all’interno della proprio realtà. Il 21 gennaio 2011 presso l’I.T.I.S. Marconi di Verona sono stati presentati i dieci progetti finali. Dopo la presentazione dei progetti i ragazzi sono stati premiati con la consegna di un attestato da parte dell’Assessore alla Formazione Elena Donazzan. I progetti sono stati raccolti in un CD ROM distribuito a tutti gli istituiti secondari del Veneto come strumento di supporto per la diffusione della conoscenza della CSR. L’elenco degli istituti partecipanti:

I.I.S.S. “Enrico Fermi” – S. Stefano di Cadore (BL) 
Indagine sulla responsabilità sociale d’impresa. Questionario sul tema della responsabilità sociale rivolto agli operatori economici del Bellunese

I.S.I. “Duca degli Abruzzi” – Padova 
Dalla terra al pane. Analisi della filiera di produzione del pane e simulazione di un’azienda agricola

I.I.S.S. “Enrico De Nicola” – Piove di Sacco (PD) 
La responsabilità inizia da me. Progetto interdisciplinare sulla responsabilità sociale d’impresa

I.T.I.S. “Guglielmo Marconi” – Padova 
È possibile richiedere il DVD (Crea la tua impresa. Simulazione di un’azienda produttrice di pistoni automatici conto terzi) realizzato dall’Istituto  inviando un’e-mail a unione@ven.camcom.it 

I.T.A.S. “L. Einaudi” – Badia Polesine (Ro) 
Responsabilità Sociale d’impresa. Uniamo le nostre forze.

I.T.C.G. “Arturo Martini” – Castelfranco V.to (TV) 
“Per una scuola controcorrente”. Un percorso educativo-didattico verso l’implementazione e la certificazione dell’efficienza energetica a scuola

I.I.S.S. “Domenico Sartor” – Castelfranco V.to (TV) 
Zootecnia e responsabilità sociale

I.I.S. “Umberto Masotto” – Vicenza 
(ir)responsabilità sociale

I.T.I.S. “Guglielmo Marconi” – Verona 
Progetto Scuole & CSR: realizzazione di un sito web, un video e un questionario
È possibile richiedere il DVD del video realizzato dall’Istituto  inviando un’e-mail a unione@ven.camcom.it 

I.T.C. “Marco Polo” – Verona 
Progetto Evergreen

 


 

Formazione di operatori intermediari

 I partecipanti (consulenti, ed esperti, funzionari ed esponenti di enti ed associazioni attive in ambito di responsabilità sociale, associazioni e federazioni di categoria) hanno avuto la possibilità di approfondire le proprie conoscenze frequentando il modulo “Etica ed Istituzioni pubbliche” della III edizione del Master in Etica e Gestione d’Azienda della Fondazione Studium Marcianum con la collaborazione scientifica della Scuola Direzionale Aziendale Bocconi di Milano. 


Formazione di imprenditori e management del settore pubblico e privato, profit e no profit

 Tra ottobre 2010 e gennaio 2011 si è svolto il ciclo di formazione “La Responsabilità Socialed’Impresa nella gestione d’azienda”offerto gratuitamente a imprenditori e manager. Gli incontri, uno per ciascuna provincia veneta, sono stati tenuti da formatori con lunga esperienza nel settore e hanno offerto ai partecipanti una panoramica su alcuni degli aspetti più attuali della Responsabilità Sociale d’Impresa. Gli incontri sono stati ospitati da imprese detentrici di buone pratiche di responsabilità sociale d’impresa. L’elenco degli incontri:

13 ottobre 2010 presso ITT Lowara srl, Montecchio Maggiore (VI)
Il decreto legislativo 231/2001: dalla responsabilità amministrativa alla responsabilità sociale d’impresa

   Programma

 

   Slide

   Il decreto legislativo 231/2001:dalla responsabilità amministrativa alla responsabilità sociale d’impresa di Riccardo Petroni

 

5 novembre 2010 presso Gruppo Industriale Tosoni, Villafranca di Verona (VR)
La gestione responsabile della catena di fornitura per ridurre i rischi e cogliere le opportunità

   Programma

   Slide

   La gestione responsabile della catena di fornitura per ridurre i rischi e cogliere le opportunità di Marco Caputo
   La gestione responsabile della catena di fornitura per ridurre i rischi e cogliere le opportunità di Mario Guadalupi
   Testimonianza Tosoni


22 novembre 2010 presso Lattebusche, Busche (BL)
Lo sviluppo responsabile e sostenibile dell’azienda come elemento competitivo e di crescita del territorio

Programma

   Slide

   Lo sviluppo responsabile e sostenibile dell’azienda come elemento competitivo e di crescita del territorio 

 

1 dicembre 2010presso Castello di Roncade (tv)
Il turismo responsabile come fattore di sviluppo economico sostenibile e di valorizzazione del territorio Brochure

Programma

   Slide

   Il turismo responsabile come fattore di sviluppo economico sostenibile e di valorizzazione del territorio di Giorgio Brunello
   Il turismo responsabile come fattore di sviluppo economico sostenibile e di valorizzazione del territorio di Elena Bisiol

3 dicembre 2010presso Camera di Commercio di Rovigo
Gestione responsabile del passaggio generazionale come occasione di innovazione sostenibile: l’influenza del rapporto famigliare nelle varie fasi organizzative e Premio per il passaggio generazionale

   Programma

   Slide

   Salto generazionale e continuità
   la Responsabilità Sociale d’Impresa nel passaggio generazionale di Mario Guadalupi
   Passaggio Generazionale a cura di Solmec

 

13 gennaio 2011presso Parco delle Energie Rinnovabili, Padova 
Innovazione e sostenibilità: elementi fondamentali per l’azienda, l’economia, l’ambiente e il territorio

   Programma

   Slide

   Innovazione e sostenibilità: elementi fondamentali per l’azienda, l’economia, l’ambiente e il territorio di Alessandro Di Paolo
   Servizi informatizzati per lo sviluppo e la promozione del mercato delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica –      Seedelio

18 gennaio 2010 presso Koiné, Venezia – Marghera
La valorizzazione del capitale intellettuale: la persona al centro dello sviluppo dell’azienda

   Programma

   Slide

   La valorizzazione del capitale intellettuale: la persona la centro dello sviluppo dell’azienda – Kairos
Koinè s.r.l.

 


Promozione e comunicazione

Il progetto è stato promosso tramite la stampa e diffusione di una brochure promozionale, l’aggiornamento del sito istituzionale di Unioncamere del Veneto e del sito Progettoveneto.it, alcune inserzioni su quotidiani e riviste e la realizzazione di un totem promozionale da collocare presso gli sportelli CSR delle sette camere di commercio venete. Un ulteriore strumento per diffondere i principali risultati del progetto è la “newsletter mensile CSR News”, che ogni mese informa un indirizzario di circa 400 contatti sulle principali novità a livello regionale, nazionale ed internazionale in materia di CSR


Evento: giornata veneta della CSR

Imprese e Innovazione sostenibile, 2 luglio 2012, Fanzolo di Vedelago (TV)

A conclusione delle attività della Convenzione e nell’ottica di rilanciare nuovi argomenti di discussione per il futuro, il 2 luglio 2012 pressola Barchessadi Villa Emo a Fanzolo di Vedelago, è stato organizzato, con il supporto di Revalue, l’evento “Imprese e Innovazione sostenibile”.

Obiettivo dell’evento era dimostrare che è possibile trovare vie innovative alla competitività, in cui gli attori della catena del valore agiscano in una logica di collaborazione, conservando i valori di sostenibilità ed eticità. La via per la sostenibilità è quella di un nuovo approccio gestionale, attento all’equilibrio economico e agli effetti sociali, culturali e ambientali delle proprie azioni.

I lavori sono iniziati con il Convegno “Imprese e Innovazione Sostenibile: raccogliamo la sfida!” durante il quale si sono susseguiti il presidente del Credito Cooperativo Trevigiano Nicola di Santo, che ha ospitato l’evento, Santo Romano, Commissario straordinario per la formazione, l’istruzione e il lavoro della Regione del Veneto,Gian Angelo BellatiSegretario generale di Unioncamere del Veneto, Fabrizio Panozzo e Monica Calcagno, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Si sono svolti poi in parallelo i workshop “INNOVAZIONE VERDE:GREEN ECONOMY E GREEN TECHNOLOGY” coordinato da Giampietro Vecchiato e con le testimonianze delle aziende Gruppo Dani – Clivet – Tecnogamma – Mefin e “GESTIONE SNELLA E SOSTENIBILE”, coordinato daAndrea Casadei, con le testimonianze delle aziende Caron A&D, Alpac, Meneghetti, Marangoni, Autodemolizione Bresolin.

Il pomeriggio è proseguito con altrettanti workshop in parallelo: “FILIERA SOSTENIBILE E VALORE CONDIVISO”, coordinato daMarco Caputoe con le testimonianze delle aziende Jolly Sgambaro, Voltan, San Matteo, Gava Imballaggi e “BILANCIO INTEGRATO E TRASPARENZA INNOVATIVA” coordinato da Monica Palumbo e con le testimonianze delle aziende H-Farm, VITEC,CAME, Comitato Unicef.

L’evento, realizzato con il supporto di Credito Trevigiano, Illy, San Benedetto, Sgambaro, Fondazione Villa Emo, Grafiche Vianello, Deloitte e Gruppo Dani, ha visto la partecipazione di circa 30 professionisti e 70 imprese ed enti ed avuto copertura mediatica sula NuovaVenezia, Mattino di Padova e Tribuna di Treviso.

Programma


VIDEO

 

CONVEGNO – Imprese e innovazione sostenibile: raccogliamo la sfida!

 

1A – INNOVAZIONE VERDE: GREEN ECONOMY E GREEN TECHNOLOGY 

 

2B – BILANCIO INTEGRATO E TRASPARENZA INNOVATIVA 

 

CHIUSURA DEI LAVORI 

 

PRESENTAZIONI

INNOVAZIONE VERDE: GREEN ECONOMY E GREEN TECHNOLOGY

Guido Zilli, Responsabile Qualità Gruppo Dani Spa (Vicenza) 

Luciano Marton Presidente Tecnogamma (Treviso) 

Gloria Meneghini, Responsabile Ufficio Comunicazione Gruppo Mefin Spa (Padova)

GESTIONE SNELLA E SOSTENIBILE

Dott. Marco Zampieri, Direttore Generale Alpac Srl

Mariano Bizzotto, Responsabile del personale e del sistema qualità Autodemolizione Bresolin Srl

Slide realizzate dai ragazzi partecipanti al progetto di Alternanza Scuola-Lavoro in collaborazione con l’azienda

FILIERA SOSTENIBILE E VALORE CONDIVISO

Stefano Zardetto, Responsabile AQ & RD Gruppo VOLTAN

Andrea Gava, Responsabile commerciale Gava Imballaggi

BILANCIO INTEGRATO E TRASPARENZA INNOVATIVA 

Marco Scippa, HR Director Vitec Group

Ferruccio Cortesi, Direttore Finanziario Comitato Unicef Italia

Per informazioni:
Irene Gasperi 
Unioncamere del Veneto 
Via delle Industrie, 19/D 
Tel 041 09 99 311 
Fax 041 09 99 303
E – mail: unione@ven.camcom.it

Ultima modifica: 26 Agosto 2021