Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Ulteriori informazioni

Unioncamere del Veneto


 
Percorso: Homepage / News / Scheda News

Lavoro: quasi 29mila entrate previste dalle imprese del Veneto per marzo 2021

3 aprile 2021 |  In ripresa sul 2020 (+7.000) ma ancora lontani dai livelli 2019 (-11.760)

Sono 28.560 i contratti di lavoro previsti dalle imprese venete per marzo 2021 e 88.580 per il trimestre marzo-maggio. Sono 7.000 in più rispetto a marzo dello scorso anno ma ancora 11.760 in meno rispetto a marzo del 2019, quando l’economia non era ancora stata investita dalla pandemia da Covid-19.

Sensibile la riduzione della domanda di lavoro rispetto al 2019 soprattutto per i settori del terziario (-10.100 entrate programmate) e in particolare per la filiera del turismo (-5.270). Soltanto costruzioni e ICT sembrano dare chiari segnali di ripresa superando il livello delle assunzioni rilevato a marzo 2020 e 2019. E’ quanto mostra il Bollettino mensile del
 Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal.

EXCELSIOR: COMUNICATO STAMPA

EXCELSIOR VENETO: BOLLETTINO E TAVOLE